Você está na página 1de 0

PAGINA 1

Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto


e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
PAGINA 2
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
Report Gratuito
Hoseki Vannini
ANIMA GEMELLA :
illusione o realt?
Conversazione confdenziale su come e quando, ma soprattutto,
in che modo conoscere o riconoscere lamore, sapendo che, in un
luogo preciso, molto pi vicino di quanto immaginiamo, ci attende
la nostra anima gemella
PAGINA 3
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
Anima
Lei: accaduto allimprovviso:
la tua anima mi si svelata
in tutta la sua bellezza,
e in te ho percepito la magia
di un amore grandissimo
Lui: Che vuoi, le anime son fatte cos:
a loro basta poco per riconoscersi
Lidia Sella
Dedicato a G.F.M.
(Gioia, Felicit, Magia): senza il suo improvviso ingresso nella mia
vita, questo testo non avrebbe mai lasciato lo spazio del mio cuore
per arrivare fn qui.
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
PAGINA 4
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
INDICE
Chi sono io........................................................................pag. 5
Prima Parte: Anime gemelle: realt o fantasia?................pag. 9
Seconda Parte: Come trovare il vero Amore....................pag. 33
Terza Parte: Quando tutto sembra perduto.......................pag. 77
Appendice.........................................................................pag.121
Bibliografa.......................................................................pag.127
PAGINA 5
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
CHI SONO
In genere, ogni testo che si rispetti si fa precedere da una prefazi-
one, in cui una Persona autorevole, e che ben conosce lAutore,
introduce largomento e descrive le caratteristiche di colui che ne
ha discusso. Questo, per, accade in presenza di un Autore accredi-
tato, conosciuto.
Nel mio caso, io sono un Autore sconosciuto che per la prima vol-
ta, e dopo aver vinto molte resistenze, affda il suo pensiero alla
gentile attenzione di altrettanto sconosciuti Lettori. Mi , pertanto,
sembrato giusto, fra Sconosciuti, evitare formalit e porsi su un
piano di perfetta parit. Sar io, in prima persona, a parlarvi di me
e della necessit che mi ha indotto ad affrontare il tema che, nel
mio scritto, cerco, secondo le mie possibilit e la mia esperienza,
di trattare.
Da quando ho let della ragione, mi stato semplice rappor-
tarmi con il mio Prossimo e suscitare, non so bene per quale arcana
spiegazione, la confdenza di chi, amico o semplice ed occasionale
conoscente, mi si avvicinava. Ho sentito molte storie, ho asciugato
tante lacrime; tante ore del mio tempo sono state dedicate a chi, per
un motivo o per un altro, soffriva
Fra le tante vicende che sono state affdate al mio cuore, la maggio-
ranza si riferiva a rapporti sentimentali complessi, diffcili, spesso
infelici. Mi sono convinta che, nella rosa delle esperienze umane,
quella che coinvolge di pi la totalit degli esseri umani e che pro-
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
PAGINA 6
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
voca le emozioni pi belle e/o devastanti, proprio lesperienza
damore.
Quando il mio cammino esistenziale ha incrociato la teoria della
cosiddetta LEGGE di ATTRAZIONE, molte delle mie certezze
flosofche e religiose hanno subito un cambiamento radicale.
Ad essere pi precisa, ho subito un vero e proprio shock spirituale!
Venire a contatto con il concetto della nostra completa responsabil-
it nella conduzione e, dunque, nella creazione della nostra vicenda
terrena, ha scatenato un vero terremoto interiore in me, tanto che
ha ribaltato ogni mio consolidato atteggiamento circa le evenienze
sfortunate che, pensiamo, avvengano nella nostra esistenza.
Scoprire la potenza creatrice del nostro pensiero mi ha annichilito
e solo dopo unattenta rifessione sono stata in grado di rimettere in
sesto i cocci delle mie precedenti convinzioni.
Dire addio al destino avverso, alla crudelt degli altri, alla sfortuna,
che ci perseguita impedendoci di essere felici, non stato facile,
almeno in prima battuta.
Poi, lentamente, confortata dalla mia personale esperienza e dal
successo che procuravano i miei consigli, i miei spassionati pareri,
affdati ai miei compagni di sventura, mi sono convinta di aver
imboccato la strada giusta; che quanto andavo sperimentando dava
soluzioni effcaci ai problemi che si affacciavano nella vita mia e
degli altri.
PAGINA 7
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
Soprattutto, in ambito amoroso, dove non si mai soli a decidere,
mi accorgevo di quanto il nostro pensiero potesse cambiare le regole
del gioco. In seguito, lincontro con le tecniche spirituali, che sono
FIGLIE dalla LOA (Law Of Attraction: Legge di Attrazione), ha
affnato le mie competenze ed allargato il pubblico dei miei con-
fdenti, consentendomi di categorizzare determinati concetti e di
adattarli alle problematiche sentimentali e di scoprire realt in-
immaginabili prima di allora e che desidero condividere con Voi.
Tutto qui, miei cari e non pi sconosciuti Lettori ed, ora, bando
ai convenevoli ed andiamo ad incominciare.
Sono certa che, quando sarete giunti al termine della lettura di
questo testo, molte delle Vostre incertezze, delle Vostre angosce
saranno solo un utile ricordo che potrete mettere al servizio di chi,
come Voi, adesso, non vive la felicit in amore e si chiede se in
qualche angolo sperduto del pianeta che ci ospita esista lamore
vero, ideale, la nostra met, la nostra anima gemella, e se lanima
gemella sia una realt o un mito ormai divenuto una faba gradita
solo ai pi piccoli
BUONA LETTURA!
Hoseki Vannini
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
PAGINA 8
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
PRIMA PARTE
ANIME GEMELLE
REALT O FANTASIA?
Nellimmaginario collettivo il concetto di anima-gemella ha sem-
pre avuto un indiscutibile fascino e un suo consistente peso psico-
logico.
Ognuno di noi, sin da bambino/a, ha sentito parlare di un nostro
collegamento ideale con un altro essere, un indispensabile com-
pletamento, una relazione privilegiata con un altro/a che colmasse
quel vuoto, quella mancanza, che si avverte nel momento in cui
sentiamo la nostra coscienza e riconosciamo una individualit,
penosa da sopportare.
forse un retaggio del taglio del cordone ombelicale la sensazione
di distacco, di perdita, che si traduce in questa sensazione di soli-
tudine?
Sia o meno giusta questa osservazione, sicuramente incide nella
nostra vita procurandoci un ansia di ricongiungimento che ci porta
a ricercare un luogo sentimentale, sociale, religioso, spirituale,
capace di rasserenarci e sopire linquietudine e la paura che non ci
permettono di godere a pieno della compagnia di noi stessi.
PAGINA 9
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
La collocazione cronologica di questa sensazione, credo sia pos-
sibile individuarla nel momento delladolescenza.
, infatti, allora, che gli esseri umani si accorgono in maniera cosci-
ente e leggermente dolorosa di essere soli e di non amare questa
condizione.
in quel preciso istante che apprendono quanto il legame ances-
trale con la madre si stia dissolvendo e, insomma, non basti pi!
La recisione del cordone diviene un dato di fatto e inizia la ricerca
di un qualcosa che lo sostituisca e lo superi.
Il primo tentativo di riunifcazione anche il pi semplice: si cerca
unaltra unione che, intervenendo nella nostra esistenza, sotto for-
ma di relazione amicale o sentimentale, ponga fne a quel disagio.
Contestualmente a questo primitivo tentativo di soluzione, iniziano
le delusioni e si comprendono le diffcolt che ogni relazione uma-
na comporta.
La sofferenza fa la sua prima, trionfale comparsa nella nostra vita.
Non si piange pi per un capriccio insoddisfatto, per la mancanza,
la distruzione o la negazione di un bene materiale o per il verifcarsi
di un malanno fsico: si piange per insoddisfazione sentimentale.
Qualcuno, a torto o a ragione, ha ferito le nostre aspettative, ci ha
rifutato quanto desideravamo in termini di attenzione e di conforto
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
PAGINA 10
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
e noi, di conseguenza, soffriamo: lo stomaco si contrae in una
morsa dolorosa, il sorriso scompare dal volto, nulla attrae la nostra
attenzione, niente ci appare bello come prima e il futuro ci inquieta,
sentiamo con forza il potere di una paura senza nome impossessarsi
dellanima!
Stiamo crescendo, alla nostra mente si affacciano domande scono-
sciute, ci guardiamo intorno cercando di capire cosa ci stiamo a
fare in luoghi prima di allora familiari, scontati, rassicuranti.
Soprattutto, ci chiediamo il signifcato della nostra esistenza ter-
rena, il nostro fne e la nostra ricerca riprende, incessante, spas-
modica Ma esiste, dunque, un porto dove trovare pace?
Esiste un luogo o un essere capace di orientare o mostrarci il nos-
tro cammino, di indicarci la meta?
Ma, in fn dei conti, siamo realmente diretti in qualche posto?
E per raggiungere quella condizione di assoluta serenit, abbiamo
bisogno di qualcosa che sia altro da noi o dobbiamo fare tutto da
soli?
Domande, queste, senza risposte che si affollano, imperiose, nella
mente e lasciano spazio soltanto ad una angoscia sottile, strisci-
ante, che si amplifca quando crediamo di aver trovato una soluzi-
one flosofca, religiosa Questa, infatti, lungi dal placare i nostri
dubbi, dopo un momentaneo sollievo, palesa mille incongruenze e
non soddisfa i quesiti centrali, ci rimanda a ulteriori dubbi e perp-
lessit.
PAGINA 11
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
E il senso di inutilit, di cruda solitudine, di vuoto, di panico ci ri-
prende e ci accompagna lungo il nostro percorso esistenziale, lasci-
andoci attoniti e tristi, tanto tristi E la tristezza genera tristezza,
confonde le idee, ci allontana da noi stessi e ci consegna nelle mani
di Credenze altrui, di esperienze non cercate, ma subite, anche se,
paradossalmente, da noi create!
Cosa c allorigine di queste inquietanti e assolutamente reali sen-
sazioni?
Cosa si annida nellanimo umano di tanto sconvolgente da condiz-
ionare lesistenza di ogni essere vivente fno a questo punto? Eh,
s! perch qualunque persona, anche se a diversi stadi, coinvolta
in questa situazione di incompletezza, ne sente la pressione, non sa
come spiegarla e paga lo scotto di questa condizione assolutamente
spontanea e comune a culture ed ad esperienze esistenziali distanti
nel tempo e nello spazio.
Questo senso di incompletezza, di mancanza ci fa intuire che deve
esserci un rimedio a tale inquietudine: una realt che esiste proprio
per fugare, per sanare questa invisibile ferita dellanima.
Ed allora si fa timidamente strada nel nostro cuore lidea di una
parte mancante di noi, che chiss da chi o dove abbiamo senti-
to nominare: lanima gemella. Unidea familiare che rimanda a
miti, leggende e che percepiamo stranamente autentica, addirittura
necessaria.
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
PAGINA 12
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
dalla notte dei tempi che poeti e narratori hanno favoleggiato e
descritto lanima gemella, fumi di parole sono state spese per spie-
gare questo concetto e dargli una defnizione soddisfacente, sia sul
piano psicologico che teorico, ed anche se alla fne nessuna prova
della sua esistenza ha persuaso completamente, ancor oggi se ne
discute.
Segno, questo, di una sua enorme valenza nella storia dellevoluzione
umana. Uno dei segnali che, istintivamente, ci avvertono di una pre-
senza particolare nella nostra vita lattrazione, e non mi riferisco
solo allattrazione fsica, in particolare allinnamoramento, verso
un altro essere.
Si pu essere attratti da un uomo, un animale, un vegetale Ci
avviciniamo a qualcuno o a qualcosa piuttosto che ad un altro, per-
ch? Cosa determina questa preferenza? Quale molla ci spinge a
cercare proprio quella persona, quellanimale da compagnia, quella
pianta da curare amorevolmente?
E perch, dopo un po, questa emozione, questo sentimento fnisce
o si trasforma? E cos, di nuovo, riprendiamo a cercare in quanto
sappiamo per certo di avere sbagliato e che quegli esseri somigli-
avano, ma non erano quello che volevamo Semplice superfcial-
it, tendenza ad annoiarsi, capriccio? No!! Almeno, non nella mag-
gioranza dei casi Anche una relazione perfetta, anche il rapporto
migliore, se non entra in te, se non si incastra nelle viscere, dopo
poco, perde il suo smalto. Le parti in causa iniziano un percorso
diverso, si dividono, non si sentono in sintonia e ritornano estranee,
si perdono.
PAGINA 13
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
Non si perde, per, la sensazione, via via pi chiara, che l fuori,
da qualche parte, c cosa o chi ci manca e che, per ritrovare la
nostra interezza e dimenticare paure, insicurezze e darci il senso
di ununione con laltro/a, non si pu prescindere da una ritrovata
unione con s stessi, perch laltro/a noi.
Pura e semplice follia umana? Non penso. troppo radicata questa
idea, troppo comune, e non solo la sua sintomatologia, ma il suo
modo di essere espressa uguale per ogni essere senziente. Il prob-
lema, quindi, non solo se esiste lanima gemella, ma come e dove
trovarla...
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
PAGINA 14
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
Ringraziamenti
Desidero esprimere la mia gioiosa gratitudine, in primo luogo, a
Silvia Paola Mussini per lincoraggiamento costante ed affettuoso
che mi ha consentito di trovare la forza di scrivere e di proporre le
mie idee.
Non posso dimenticare di ringraziare Sandro Flora, la cui com-
petenza informatica ha reso possibile la pubblicazione di questo
lavoro.
E a Giovanna Garbuio naturalmente, che spero di conoscere dal
vivo al pi presto.
Un grazie speciale ad Anna Ferrante, mia sorella, che, con severa e
puntuale critica, ha discusso e confutato il mio lavoro, spingendo-
mi a dare il massimo nella misura delle mie possibilit. Un grazie,
particolarmente affettuoso a mio Fratello, Vito Ferrante, che ha vo-
luto donarmi un p. c. per costringermi a ritornare nel mondo, quel
mondo da cui, per molto tempo, ho cercato di fuggire.
Ed infne, grazie, dal profondo del cuore, a Voi tutti, che mi avete
voluto leggere.
Hoseki Vannini
PAGINA 15
Questo Report liberamente distribuibile, ti chiediamo solo di non modifcarne il contenuto
e di citarne la fonte: www.josaya.com
A
N
I
M
A

G
E
M
E
L
L
A
:

i
l
l
u
s
i
o
n
e

o

r
e
a
l
t

?
Per scaricare la versione integrale di
Anima Gemella: illusione o realt?
Clicca QUI
Salute al Divino in Te!
Josaya
www.josaya.com