Você está na página 1de 1

Correre senza scarpe serve davvero a prevenire gli infortuni?

Negli Stati quella del barefoot running una moda dilagante. Da noi prova a cimentarsi nel jogging a piedi nudi solo una minoranza, anche se lidea e il di attito affascinano molti appassionati, mentre altri sono tentati dal compromesso tra primitivo e tecnologico delle scarpe tipo guanto per piedi. !n gruppo di ricerca sudafricano guidato da Nicholas "am, in un articolo pu licato sul British Journal of Sports #edicine, ha raccolto prove e osservazioni a favore e contro la pratica della corsa da scalzi$ il giudizio resta sospeso, anche se a uno sguardo critico alcune delle idee sui presunti enefici non reggono. Nati per correre? %li esseri umani correvano, e per lunghe distanze, en prima dellinvenzione delle scarpe. & lanciare lidea che levoluzione ci a ia predisposto per farlo a piedi nudi 'e che quindi potenzialmente questa corsa naturale sia migliore per il nostro fisico( stato soprattutto Daniel )ie erman, che studia la questione nel suo la oratorio all*!niversit+ di ,arvard. Spesso vengono citati come esempio i maratoneti africani, come letiope Abebe Bikila, che vinse loro olimpico a -oma nel ./01, arrivando scalzo al traguardo della maratona, o alcune popolazioni, come i Tarahumara del #essico, che percorrono correndo a piedi nudi anche centinaia di chilometri. )a teoria che nella corsa senza scarpe si sia naturalmente portati a scaricare il peso sull*avampiede molto pi2 di quanto avvenga con le scarpe da corsa che, con la suola rialzata e ammortizzata, favorire ero un modo di correre in cui il peso poggia di pi2 sui talloni. 3n realt+, anche questa osservazione non del tutto sicura. !no studio recente ha per esempio osservato che anche tra le popolazioni dove ancora si corre a piedi scalzi, come alcune tri 2 in 4en5a, il tipo di corsa e di appoggio del piede varia a seconda delle situazioni e della velocit+. In attesa di verdetto 3l nuovo studio, analizzando la letteratura in materia, non ha trovato prove decisive che la corsa senza scarpe porti in assoluto enefici in termini di riduzione degli infortuni cui, secondo le stime, andre e incontro quasi l8 per cento di chi corre. 3 traumi dipendono da molti fattori diversi e non da uno in particolare. #olto dipende dalla meccanica e dallo stile della corsa, dicono gli autori, che varia da persona a persona, sia con le scarpe sia senza. 3noltre, anche ammesso che serva, non chiaro come dovre e avvenire la transizione dalle scarpe al piede nudo$ chi ci ha provato si procurato spesso fratture da stress al piede. %li esperti concordano sul fatto che il passaggio dovre e essere graduale, provando prima a correre per poche decine di metri su un terreno liscio e duro. 6 sperando nel frattempo, prima di uttare le scarpe da corsa, che arrivi la parola definitiva sulla loro 'in(utilit+.

Interesses relacionados