Você está na página 1de 3

L’ACQUA, SORGENTE DI VITA

“Dalla terra nasce l’acqua, dall’acqua nasce l’anima” Eraclito( 535-475 a. C)

Il progetto dal titolo “L’ACQUA, SORGENTE DI VITA ”nasce dall’esigenza di attivare percorsi
formativi tesi a sensibilizzare le generazioni future al rispetto del proprio ambiente, quale fonte di
vita e di sostentamento.
L'acqua è un bene primario per la vita: ogni forma di vita è legata all'acqua, così come ogni attività
umana è vincolata alla possibilità di accedere all'acqua.

FINALITÀ EDUCATIVE:
 promuovere una più approfondita conoscenza dell’elemento naturale “acqua”
 analizzare l’inquinamento dell’acqua , con particolare riferimento agli scarichi abusivi di
tipo domestico ed industriale
 riflettere sul nostro modo di utilizzare l'acqua per acquisire la coscienza di quanta ne
sprechiamo

DESTINATARI:

Alunni del II ciclo di Scuola Primaria

OBIETTIVI EDUCATIVI

- conoscere la molecola dell’acqua


- conoscere il ciclo naturale dell’acqua
- conoscere le diverse risorse idriche e le attività legate all’acqua
- comprendere le cause e gli effetti dell’inquinamento idrico
- sviluppare nei bambini un atteggiamento responsabile nei confronti dell’acqua
e promuovere la formazione di una coscienza ecologica.

1
CONTENUTI:

• Cos’è l’acqua: la sua molecola


• Il ciclo dell’acqua in natura
• Classifichiamo le acque in: superficiali e profonde
• Com’è distribuita l’acqua sul nostro pianeta
• Descriviamo le attività che si possono compiere con l’acqua
• Conosciamo i diversi tipi di inquinamento idrico: le cause che li determinano e
le conseguenze
• Situazione attuale
• L’uso dell’acqua
• Miglioriamo insieme: La qualità dell’acqua
• Limitiamo gli sprechi
• Per il futuro : migliorare la qualità della vita _ La depurazione
• Piano di tutela delle acque

METODOLOGIA

Il percorso formativo prenderà spunto dalla fruizione di un e-book opportunamente


elaborato dai docenti impegnati nel progetto.
Il book sarà diviso in cinque sezioni, ciascuna corrispondente agli obiettivi didattici
prefissati.
Al termine di ogni sezione sarà richiesto agli alunni di arricchire il libro elettronico,
personalizzandolo con il proprio contributo, che potrà essere costituito da una
rappresentazione grafico-artistica, da un commento scritto, da una poesia,
dall’associazione di musiche o suoni.
Da una fase teorica, costituita dalla lettura di immagini e testi informativi, si passerà
ad una fase pratica in cui gli allievi diventeranno coautori.

RISULTATI ATTESI
La metodologia ipotizzata si prefigge lo scopo di realizzare un progetto formativo
attento alla sensibilità dei “nativi digitali”; un’azione progettuale che sfrutti, in modo
positivo, le infinite potenzialità dei new media, mettendole al servizio della crescita
delle giovani menti.

2
VERIFICHE E VALUTAZIONE
Le verifiche saranno effettuate in itinere e a fine percorso.
Esse, in primis, riguarderanno l’aspetto tecnico del corso, vale a dire
l’apprendimento delle regole di gestione dell’e-book, il suo ampliamento e la sua
realizzazione finale.
L’apprendimento degli apprendimenti afferenti l’educazione ambientale sarà
verificata e valutata medianti i lavori prodotti al termine di ciascuna sezione.