Você está na página 1de 3

AL SIG. SINDACO DI TRASACCO Prot N.

7984 del 161012

Egregio Sig. Sindaco, con riferimento alla procedura seguita per lassunzione di N 1 unit a tempo determinato e parziale al 50% presso lufficio dello staff del Sindaco i consiglieri del Gruppo Il Paese che vogliamo intendono esprimere le seguenti riserve: 1. Sul decreto sindacale del 28/08/2012, prot. N 6373, si stabilisce di pubblicare lavviso allegato per 10 giorni allAlbo Pretorio del Comune e allinterno del sito www.comune.trasacco.aq.it.E evidente, dalle date riportate sullavviso pubblico, che la durata di affissione allAlbo Pretorio sia stata di soli 6 giorni ( dal 5 al 10 settembre). 2. Nellavviso di cui sopra il termine finale di pubblicazione dellavviso pubblico (10/09/2012) coincide con il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione degli interessati; ci comporta per il soggetto che viene a conoscenza di tale avviso nellultimo giorno la materiale impossibilit, o comunque una estrema difficolt, di predisporre la domanda e la relativa documentazione. 3. Nel Decreto sindacale del 21/09/2012 N di Prot. 7062, si individua nella Sig.ra Sabrina Frezza il candidato idoneo per ricoprire le funzioni di istruttore amministrativo, Cat. C1, con funzioni di supporto agli organi politici, viste le domande pervenute. Riteniamo che, avendo la Sig.ra Frezza presentato domanda il giorno 04/09/2012 prot. N 6551,la stessa doveva essere respinta o non ritenuta valida, in quanto giunta agli uffici comunali in data precedente a quella di affissione allAlbo del relativo avviso. Lincarico presso lufficio di Staff, pertanto, dovrebbe essere conferito ad presentazione della domanda. altro candidato in regola con i tempi di

4. NellAvviso Pubblico allegato al Decreto Sindacale, il Sindaco nomina se stesso quale Responsabile del Procedimento. Su questo aspetto occorre fare qualche considerazione un po pi approfondita. Le pubbliche amministrazioni sono tenute a determinare per ciascun tipo di procedimento relativo ad un atto di loro competenza lunit organizzativa responsabile della istruttoria e di ogni altro atto procedimentale, nonch ladozione del provvedimento finale (art. 4 Legge 241 del 7 agosto 1990). Il dirigente di ciascuna unit organizzativa provvede ad assegnare a s o ad altro dipendente addetto allunit il la responsabilit procedimento dellistruttoria nonch, o di altro adempimento inerente singolo eventualmente,

delladozione del provvedimento finale (art. 5 della stessa Legge 241/90). Il principio ispiratore dei precedenti articoli della Legge 241 molto semplice: i poteri di indirizzo e controllo spettano agli organi elettivi, mentre la gestione amministrativa attribuita ai dirigenti. Qualsiasi regolamentazione comunale o atto deliberato che violi il summenzionato principio costituisce vulnus allassetto organizzativo e funzionale immaginato dal legislatore per un corretto sviluppo dellattivit degli enti, con evidenti ripercussioni sulla legittimit degli atti assunti, che potrebbero essere annullati per incompetenza relativa. Con tali premesse, riteniamo che latto del Sindaco che nomina se stesso Responsabile del Procedimento sia ben lontano dai richiesti requisiti di legittimit. Proprio per i vizi procedurali evidenziati nei punti precedenti, senza voler minimamente sminuire la competenza e la professionalit dalla candidata prescelta dalla S.V., nel superiore interesse dellamministrazione, la quale potrebbe essere tenuta a rispondere di eventualieffetti pregiudizievoli nei confronti degli altri candidati,invitiamo il Sig. Sindaco a rivedere le proprie decisioni in merito.

In attesa di un suo riscontro, le porgiamo cordiali saluti,

Trasacco, 16 Ottobre 12

I Consiglieri del gruppo IlPaesechevogliAMO Francesco Capriotti Fausto Ciofani Fabrizio Lobene

Documenti allegati: -DECRETO SINDACALE PROT.N.6373 DEL 28.08.2012 -PUBBLICAZIONE N.279 AL REG. ALBO PRETORIO DELL AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO A TEMPO DETERMINATO, PART TIME 50%, DI UN POSTO DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO- CATEGORIA C1- DA ASSEGNARE ALLUFFICIO STAFF DEL SINDACO -DECRETO SINDACALE PROT.N.7062 DEL 21.09.2012