Você está na página 1de 18

GEMME & CRISTALLI

PIETRE LEGGENDE E CURIOSITA'


a cura di Maria Vecchi

Le pietre diventano preziose quando risvegliano il PREZIOSO che presente in ogni cosa e, principalmente in ognuno di noi. Paolo Severi

- www.gemmeecristalli.com -

Non solo sassi


Un giorno un cinese chiese a un saggio eremita di aiutarlo a trovare una grande quantit di gemme. Purch tu voglia rispose leremita anche i sassi del mare diventeranno gemme. La risposta deluse il povero cinese, che non si aspettava una verit cos semplice. Infatti la gemma tale solo se luomo la nobilita attraverso il desiderio di possederla e di metterla in mostra.

Quando pensiamo a gemme e cristalli, solitamente ci vengono in mente quei bellissimi monili luccicanti che ammiriamo, incantati, davanti alle vetrine delle gioiellerie. Bellissimi, affascinanti, vero? Diventa difficile sottrarsi al loro richiamo! Ma gemme e cristalli oltre ad essere bellissimi oggetti da ammirare e coi quali adornarsi, sono creature viventi e sono dotati di una vera e propria magia. E come tutti gli esseri viventi hanno un ciclo vitale di nascita, maturazione e morte. E naturalmente una storia. 2
- www.gemmeecristalli.com -

Dal Cristallo di Augusto..... alla Galena di Marconi Sin dagli albori della civilt, l'uomo si servito delle pietre con modalit ed applicazioni diverse, sia per difesa che per la sua stessa sopravvivenza, forgiando armi, utensili ed ornamenti. La prima pietra ad essere usata in modo massiccio stata la selce. Nella Preistoria le prime sculture rappresentavano una dea madre, che veniva identificata con la Madre Terra. Poich la selce usciva dalla terra, era considerata figlia e per questo motivo veniva lavorata per farne oggetti di culto. Nelle societ primitive, le gemme venivano indossate solamente da coloro che erano chiamati a governare o dai membri delle famiglie reali. Successivamente con lo sviluppo delle religioni, il rispetto della legge divina e la sua amministrazione sulla terra, sacerdoti, saggi ed altri capi religiosi seguirono l'esempio dei monarchi ed iniziarono ad indossare gioielli, ornando con essi le loro vesti. Gi 4000 anni avanti Cristo, in Mesopotamia, il popolo dei Sumeri possedeva l'arte della lavorazione delle pietre e la conoscenza del loro ruolo a scopo curativo. Il primo Imperatore di Roma, Augusto, incoraggiava l'arte e l'amore per le pietre, tanto da tenere, sul Campidoglio, un Cristallo di Rocca che pesava 5 chilogrammi. Plinio descrive l'opale come una pietra capace di offuscare tutti i colori usati dai pittori. Si narra che lo stesso Ottaviano Augusto avesse offerto un terzo dell'impero romano in cambio di un opale particolare, che voleva far incastonare a tutti i costi nella sua corona.

3
- www.gemmeecristalli.com -

Credenze e curiosit Nel corso dei secoli l'uso dei cristalli e delle gemme ha incontrato diverse interpretazioni. Le pi antiche leggende e credenze tradizionali, legate alla magia ed ai misteri dei cristalli, ci riportano all'antico continente di Atlantide. Si ipotizza che gli evoluti abitanti di questa avanzata civilt, usassero i cristalli per imbrigliare ed incanalare la forza cosmica e che facessero uso dei cristalli per stabilire un canale di comunicazione telepatica con i loro antenati. Si suppone che il motivo per cui questo grande Continente fu distrutto, stesse nel fatto che si era abusato della conoscenza sacra e dell' uso distorto del suo terrificante potere usandolo a fini egoistici. La conoscenza segreta relativa alla potenza e al potere energetico del cristalli venne celata e molta di quella sapienza and perduta, ma alcune informazioni si sono conservate e sono rispuntate in differenti culture e civilt della storia. Gli Indiani d'America narrano una leggenda in cui si racconta che i loro antenati sono arrivati su di un battello di cristallo, da un'isola chiamata Atlan.

In India si riteneva che il Cristallo fosse una pietra acerba e il Diamante una pietra matura. 4
- www.gemmeecristalli.com -

In molte regioni dell'Oriente si crede che il Diamante sia caduto dalla testa di un Drago o di un Serpente e per questo motivo lo ritengono velenoso. Presso alcune popolazioni veniva regalata una gemma al nascituro che era poi tramandata di padre in figlio, assumendone un significato simbolico di alto valore. Altre gemme, che simboleggiavano l'incorruttibilit e la trasmutazione, venivano impiegate per accompagnare il defunto, sia in forma di gioielli personali che per adornare abiti e sarcofaghi.

Nell'antico Egitto, oltre che ornamentali, le gemme venivano ritenute necessarie. Gli Egiziani apprezzavano le gemme per le loro propriet mistiche ed i gioielli erano considerati mezzi per ottenere il successo, la fama e la fortuna. Pare che la regina Cleopatra si fece fare il ritratto inciso su un grande smeraldo, pietra che amava particolarmente e che avesse anche l'abitudine di offrire uno smeraldo che raffigurava la sua immagine, ad ogni dignitario in visita.

5
- www.gemmeecristalli.com -

Simboli Alle pietre sono stati attribuiti molti significati simbolici e magici ed erano prevalentemente usate per i riti e per le cerimonie. Chi le possedeva si sentiva pi importante dei suoi simili e chi le collezionava spesso avvertiva anche il loro potere. Coloro che erano convinti delle loro propriet e dei benefici di questi oggetti misteriosi li consigliavano ad altri, dando cos inizio alla tradizione orale sull'utilizzo di pietre e cristalli. In Guinea i quarzi venivano usati per richiamare la pioggia ed attribuivano al quarzo funzioni terapeutiche, in modo particolare venivano impiegate per curare le malattie renali. Alcuni indigeni Sud Americani ritenevano che quarzi e cristalli fossero caduti dal cielo e composti da sostanze magiche e, proprio per la loro qualit divina, erano prediletti da Sciamani per vedere oltre il mondo manifesto. Sacerdoti Maya ed Atzechi e molte trib africane usavano frammenti di quarzo per leggere l'avvenire e per altre arti divinatorie. Per la loro lucentezza, per la trasparenza e per il loro simbolismo i cristalli sono stati fonte di ispirazione e stimolo per molti scrittori e poeti. Sciamani e Stregoni hanno invece colto e valorizzato le propriet ed il potere curativo delle pietre. Nell'antica Roma ed anche in Grecia, era usanza comune usare Pietre e Cristalli per stimolare i sogni premonitori e profetici. La pietra, per la sua stabilit e incorruttibilit, in molte culture, ha simboleggiato la potenza di Dio e in molti miti si nota la presenza di esseri soprannaturali e anche di uomini che nascono dalle pietre.

6
- www.gemmeecristalli.com -

Simbolismo religioso In quasi tutte le Religioni si trovano riferimenti alle pietre ed in particolare alle pietre preziose. Gli oggetti sacri venivano ornati con le pietre pi belle e ricche di significato simbolico. Statue, reliquiari, calici, tabernacoli e numerosi altri oggetti venivano incastonati con gemme e pietre preziose. Nella Bibbia, il pi importante testo sacro dell'antichit, la citazione di gemme molto varia e ricca. Viene descritto minuziosamente il Pettorale o Razionale del Gran Sacerdote Aronne, che era ornato con dodici pietre sacre. Le pietre rappresentavano i dodici figli di Giacobbe e corrispondevano alle loro trib. Il sommo sacerdote, oltre al pettorale, indossava anche un manto il cui margine inferiore era ornato con granati viola, purpurei e scarlatti alternati a campanellini d'oro. Nel Vecchio Testamento, si narra che Giacobbe us una pietra come capezzale e ne trasse ispirazione facendo un sogno rivelatore sul destino della sua discendenza. Per secoli quella pietra, eretta a monumento, fu oggetto di pellegrinaggi.

La leggenda racconta che i dieci comandamenti furono incisi su tavole di zaffiro, come di zaffiro era fatto il trono da cui partivano gli ordini profetici. 7
- www.gemmeecristalli.com -

Nell'Apocalisse di San Giovanni, nel Nuovo Testamento, vengono descritti due troni del Signore intagliati in diaspro e sardonice, mentre il trono del Giudizio viene raffigurato di diamante. Santa Ildegarda, nel suo libro delle Scienze naturali, scrive: Il diavolo teme le pietre preziose, le odia, le detesta perch gli rammentano il fatto che esse gi si mostravano in tutto il loro splendore prima che egli precipitasse. Secondo la tradizione, il Santo Graal una coppa ottenuta dal grande smeraldo che faceva parte della corona di Lucifero. Antiche tradizioni cabalistiche ed esoteriche riportano che Lucifero, il pi grande tra tutti gli Arcangeli e che sedeva di fronte al trono di Dio, avesse un enorme smeraldo sulla fronte. Durante la ribellione e la conseguente cacciata, la pietra cadde e cos Lucifero, portatore di luce, perse tutto il suo splendore. I primi Cristiani consideravano il Cristallo di Rocca dell'Immacolata Concezione. come simbolo

In Oriente ed in particolar modo in Cina, la pietra sacra per eccellenza era la giada che veniva usata anche per la costruzione dei Templi. Ognuna delle sue variet di colore simboleggiava un pianeta: quella nera si riferiva a Mercurio, quella bianca a Venere, quella rossa a Marte, quella verde a Giove e quella gialla a Saturno. I pavimenti delle Pagode erano impreziositi da bellissimi intarsi di giada. Nella religione Ind, nove gemme sono state considerate pietre ricche di radiazioni cosmiche benefiche: diamante, rubino, zaffiro, smeraldo, topazio, giacinto, perla, corallo e occhio di gatto. Sono stati consacrati a Buddha: oro, cristallo di rocca, lapislazzuli, corallo, agata e madreperla. Nel mondo musulmano viene considerata santa, la pietra del tempio della Kaaba alla Mecca: la pietra nera di Maometto, presumibilmente un meteorite. La leggenda vuole che la pietra, in origine bianca, si sia annerita per i peccati degli uomini e che, durante il pellegrinaggio, fosse stata toccata e baciata da migliaia di uomini peccatori. 8
- www.gemmeecristalli.com -

Ai giorni nostri L' argomento cristalli, fino a pochi decenni fa, era di dominio esclusivo di una ristretta cerchia di persone, pi o meno coinvolte per motivi hobbistici od iniziatici. In tempi pi recenti, favorita da nuove correnti di pensiero, la cristallologia, ha subito una maggiore divulgazione a livello ecumenico. Il Corriere della Sera, nell'aprile 1995, ha riportato una notizia, secondo la quale alcuni scienziati avrebbero scoperto che il nucleo centrale della Terra formato da un enorme cristallo. Con speciali sonde, sofisticatissime, si potuto accertare che questo nucleo ha una cristallizzazione romboedrico esagonale, esattamente come i cristalli di quarzo.

Biologi e fisici hanno scoperto che quasi tutta la materia che costituisce il corpo fisico cristallina in natura, cos come alcune sostanze liquide del nostro corpo hanno caratteristiche cristalline. Il valore terapeutico dei cristalli e delle pietre ci stato tramandato fin dalle antichissime civilt ed tutt'ora in uso nella medicina Orientale. 9
- www.gemmeecristalli.com -

E' anche grazie al movimento New Age che ha favorito la diffusione di pratiche spirituali definite di controcultura, tra le quali troviamo la cristallo terapia, che pietre, gemme e cristalli occupano un posto pi rilevante nella pratica della ricerca del benessere. La cristalloterapia si fonda sul principio che tutto ci che esiste in natura, vibrando all'unisono con l'universo, riceve e trasmette l'energia necessaria alla vita. Inoltre, sempre secondo i criteri della cristalloterapia, ogni cristallo dotato di un campo energetico proprio ed ha la capacit di entrare in contatto e in risonanza con ogni altra forma vivente del regno animale. Un cristallo o una pietra non contengono in s il potere d'azione, ma attraverso il pensiero e la potenza dell'intenzione, possono agire sul campo bioplasmico umano riportando equilibrio, armonia ed un aumento di energia vitale. I cristalli prendono e cedono energia in continuazione mantenendosi in equilibrio perfetto, cio la quantit di energia ceduta esattamente pari alla quantit di energia captata. L'energia che entra diversa da quella che esce, essendo gemme e cristalli dei perfetti trasformatori. Questa propriet la base del loro impiego e spiega il motivo per cui sono in grado di operare sui piani fisico, emotivo, mentale, spirituale e metafisico. Il valore terapeutico dei cristalli e delle pietre ci stato tramandato fin dalle antichissime civilt ed tutt'ora in uso nella medicina Orientale.

10
- www.gemmeecristalli.com -

Armonia delle Forme Parlando di cristalli e della loro magia , non possiamo fare a meno di posare uno sguardo anche sulle diverse forme, che a loro volta hanno un significato simbolico. Le pietre che esistono in natura hanno forme che vanno dai massi ai cristalli esagonali, che a contatto col vento e con l'acqua vengono levigati e trasformati, assumendo modificazioni con aspetti caratteristici ed anche spettacolari. Le forme create dalla forza della natura e non lavorate dall'uomo, sono ritenute le pi potenti e cariche di energia poich contengono profondi significati magici incontaminati. Le pietre rotonde, le sfere, sono in stretta connessione con le forze ricettive dell'universo e del magnetismo e simboleggiano la Dea Madre. Sono le chiavi che ci permettono di accedere alla spiritualit ed alla consapevolezza psichica. Le pietre lunghe e sottili sono energetiche e proiettive, rappresentano l'elettricit e simboleggiano il Grande Dio delle religioni pagane. Le pietre a forma d'uovo stimolano la creativit e le nuove idee. Anticamente venivano poste su altari di pietra per favorire la fertilit. Le pietre quadrate simboleggiano la Terra, la prosperit e l'abbondanza. Promuovono stabilit e benessere. Le pietre a forma di cuore sono usate per suscitare ed attrarre l'amore. Le pietre triangolari sono considerate le pi protettive. Le pietre a forma di L (elle) sono ritenute dei portafortuna, perch la loro particolare forma suggerisce la congiunzione dello spirito con il corpo. Le pietre figurative, che assomigliano alle varie parti del corpo, vengono usate per guarire e rafforzare le parti di cui hanno preso le sembianze. 11
- www.gemmeecristalli.com -

Le pietre piramidali, difficilmente trovate in natura, ma sapientemente lavorate dell'uomo, concentrano energia e la sprigionano attraverso la punta. Le pietre a forma di diamante, vengono usate per attrarre la ricchezza. Le pietre forate, con fori naturali prodotti dall'erosione, dette anche pietre di Odino, sono considerate potenti amuleti protettivi ed aumentano la sensibilit psichica. Le pietre crociate, a forma di croce, aumentano il potere personale e favoriscono la buona sorte. Simboleggiano ed armonizzano i quattro elementi: Terra, Aria, Fuoco e Acqua. Le gemme incastonate: i gioielli L'anello un cerchio. E come tale simboleggia eternit, unione, reincarnazione ed universo. Si ritiene che gli anelli impediscano la liberazione delle energie e del potere, trattenendoli nel corpo. Per questo motivo, ci si spoglia degli anelli quando si fanno riti o trattamenti terapeutici a livello energetico e di guarigione. Le collane non sono altro che lunghi anelli portati attorno al collo. I loro poteri ed usi sono molto simili a quelli degli anelli e poich vengono portate molto vicine al cuore, possono essere usate per agire sulle emozioni. E' consigliato tenere le collane aperte, quando sono a riposo, proprio per favorire la fuoriuscita di energie pesanti trattenute. Indossando una collana di pietre, praticamente si indossa una catena energetica. In effetti, le singole pietre, essendo legate le une alle altre, si potenziano a vicenda implementandosi e valorizzando le propriet dell'insieme. Gli orecchini sono anelli portati alle orecchie. Un tempo venivano portati per preservare le orecchie dalle forze negative e dalle malattie. Si raccomandava di portare gli orecchini ai lobi forati per rafforzare gli occhi deboli, particolarmente efficaci se ornati di smeraldi. Si ritiene che indossando un orecchino d'oro ed uno d'argento, si possa curare il mal di testa. 12
- www.gemmeecristalli.com -

Gemme: una tavolozza di colori

Nella scelta di gioielli, l'effetto colore/energia riveste un ruolo molto importante. Il colore una forma di energia vibrazionale. Le gemme e le pietre assorbono e riflettono l'energia emanata dai colori. Questo spiega perch pietre della stessa famiglia ma di colore diverso, sono caratterizzate da propriet dissimili. Considerato che le pietre sono potenti ed i colori sono una forza, possiamo affermare che le gemme colorate sono doppiamente potenti. Il rosso un colore forte, altamente fisico ed emotivo. Le pietre di colore rosso sono proiettive. Sono indicate a coloro che hanno bisogno di maggiore energia fisica. Rafforzano sia il corpo che la volont. Il rosa un colore delicato e rilassante. Le pietre di colore rosa sono ricettive. Sono indicate per rilassare il corpo e la mente. Sono particolarmente adatte al recupero dell'autostima. L'arancio un colore che sprigiona energia. Le pietre di colore arancio sono proiettive. Sono in relazione al potere personale. Sono usate per stimolare l'appetito nei bambini e per prevenire l'indolenza. Il giallo un colore associato alla comunicazione, all'eloquenza e all'espressione. Le pietre di colore giallo sono proiettive. Stimolano l'allegria e la conversazione. Sono usate per favorire la digestione, per regolare il sistema nervoso e per i problemi della pelle. 13
- www.gemmeecristalli.com -

Il verde il colore dell'equilibrio per eccellenza. Le pietre di colore verde sono ricettive. Agiscono da tranquillante nei casi di reazione iper-emotiva a tutti i tipi di stress. Possono essere usate per ridurre gli stati di ansiet. Il blu il colore dell'intelletto e della mente. Le pietre di colore blu sono ricettive. Stimolano la creativit, il controllo mentale e la vivacit intellettiva. Favoriscono la guarigione in generale e specificatamente vengono utilizzate per abbassare la febbre. Il porpora, il viola e l'indaco sono colori spirituali. Le pietre di questi colori sono ricettive. Ottime per la meditazione, il lavoro psichico e ogni rito destinato a contattare il subconscio. Aiutano a conservare una buona salute. Il nero il colore della disciplina e della protezione. Le pietre di colore nero sono ricettive. Sono simbolo di autocontrollo, elasticit e forza tranquilla. Possono essere usate per allontanare le energie che invadono il nostro spazio vitale. Il bianco un colore associato alla Luna. Le pietre di colore bianco sono ricettive. Sono considerate portafortuna. Le pietre bianche, poich contengono in s tutti i colori, posso essere usate in sostituzione o in mancanza di altre pietre di qualsiasi colore. Nota Le pietre proiettive sono fortificanti. Sono efficaci per scopi curativi, protezione, esorcismi, poteri magici, fortuna, successo, forza di volont, coraggio e fiducia in se stessi. Le pietre ricettive sono calmanti e riposanti. Sono collegate ad amore, saggezza, comprensione, eloquenza, sonno, sogni, amicizia, crescita, fertilit, prosperit, sensitivit psichica ed esoterismo. 14
- www.gemmeecristalli.com -

Alcune correlazioni fra parti del corpo, meridiani energetici e gemme Il collo: e' il punto ideale su cui collocare le gemme in caso di disturbi a fegato, stomaco e reni. La mano: sulle dita delle mani passano i meridiani correlati ai principali organi del corpo. Mignolo: cuore, intestino tenue, disturbi mentali Anulare: circolazione linfatica, sistema sensoriale Medio: sessualit, circolazione sanguigna, irritabilit Indice: intestino crasso Pollice: polmoni Le pietre indossate sulla mano destra prevengono e curano i disturbi dovuti a cali energetici. Le gemme indossate sulla mano sinistra eliminano i malanni causati da eccessi energetici. Le indicazioni riportate sono riferite alle donne. Per gli uomini, indossare a destra quello che viene consigliato a sinistra e viceversa. Tratto da un articolo di Maria Grazia Cella

15
- www.gemmeecristalli.com -

Applicazioni

Per l'utilizzo terapeutico con gemme e cristalli, vengono adottati metodi differenti: mediante la terapia del contatto: passando o posizionando il cristallo o la pietra sulle parti del corpo ed in corrispondenza dei relativi chakra portando con s il cristallo, indossandolo o tenendolo in tasca per il tempo necessario ad ottenere l'effetto desiderato ponendolo sotto il cuscino, per favorire un buon sonno e buoni sogni meditazione: in gruppo o da soli, con il cristallo posizionato sul corpo o tenuto tra le mani, oppure messo in corrispondenza dei chakra o, ancora, per terra in un punto dove fissare e mantenere lo sguardo

elisir: la pietra viene posta in una caraffa o in un bicchiere d'acqua; dopo 6/8 ore si beve l'elisir che nel frattempo si caricato delle energie possedute dalla pietra Ancora oggi, I guaritori aborigeni australiani, usano, effettivamente e letteralmente, piantare i cristalli nel corpo, per favorirne la guarigione, inserendoli un poco sotto la pelle.

16
- www.gemmeecristalli.com -

Per approfondire

Manuale di Cristalloterapia - Katrina Raphaell

Il potere dei Cristalli Donata Secchi Jos Ciaccio

Libro delle Pietre - Santa Ildegarda

La Medicina di Santa Ildegarda Wighard Strehlow

I Cristalli: L'intelligenza nascosta Giuditta Dembech

17 - www.gemmeecristalli.com -

Cristalli, Reiki e Supercoscienza Francesca Drago

L'energia trasparente - Maria Rosaria Omaggio

L'Enciclopedia_delle_Pietre_Magiche Scott Cunningam

www.macrolibrarsi.it

18 - www.gemmeecristalli.com -