Você está na página 1de 2

Scomparso Zizola, osservatore del mondo religioso nel solco del Concilio

di Luca Rolandi in Vatican Insider del 14 settembre 2011 morto questa mattina a Monaco di Baviera il giornalista Giancarlo Zizola, esperto di questioni vaticane e attualmente editorialista e vaticanista per la Repubblica. Giornalista e credente, dotato di vasta cultura e approfondita capacit di analisi, Zizola amava esprimere un senso di gratitudine di fronte ai tanti doni ricevuti nella vita, dal seguire il aticano !! in poi". #crittore prolifico ma elegante e di spessore, gentiluomo di altri tempi e cronista con l$entusiasmo di un giovane, Giancarlo Zizola se n$% andato a &' anni, mentre si accingeva a tornare a Roma. Zizola, c(e nella citt bavarese aveva partecipato all$incontro delle religioni mondiali organizzato dalla )omunit di #ant$*gidio, luned+ era stato protagonista ad un panel su Religioni e comunicazioni nell$era dei social net,or-". !eri sera era nella Marienplatz per la cerimonia conclusiva dell$incontro interreligioso. Mentre si accingeva a partire per l.!talia (a accusato un malore in albergo. /rasportato in ospedale vi % giunto gi privo di vita, probabilmente per un attacco cardiaco. Zizola era uno dei vaticanisti italiani di pi0 lunga e vasta esperienza. !n passato aveva lungamente lavorato per il quotidiano !l Giorno, il settimanale 1anorama, e poi per il #ole 23 4re. #crittore per decenni della rivista Rocca, della 1ro )ivitate )(ristiana della quale era fedele amico. /ra le sue ricerc(e pi0 appassionate vi sono sicuramente le biografiesu Giovanni 55!!!, don Giovanni Rossi, il fondatore della )ittadella di 6ssisi e il )oncilio aticano !!. 7$elenco dei suoi libri % ampio, e spazia dal pontificato di Giovanni 55!!! a quello di Benedetto 5 !. /ra i titoli pi0 recenti uno del 2889 #antit e potere. :al )oncilio a Benedetto 5 !; il aticano visto dall$interno", mentre (a fatto scuola alla fine degli anni <ovanta il suo !l conclave". Giancarlo Zizola era veneto di origine nato il => aprile del =9>? a Montebelluna in provincia di /reviso, ma era romano di adozione nella sua lunga e fortunata carriera, cominciata con il )oncilio. !l giornalista (a firmato per grandi quotidiani e settimanali in italiana , e collaborato, anc(e con pseudonimi, con molte testate. 6pprezzato conferenziere era considerato una personalit della informazione vaticana e religiosa anc(e a livello internazionale. @a amato Roncalli e (a letto il )oncilio aticano !! come una rivoluzione nella storia della )(iesa; in questo dissentiva da Benedetto 5 !, come aveva dissentito dal cardinale Ratzinger, considerandolo un conservatore. stato spesso critico anc(e nei confronti di Giovanni 1aolo !!, rivendicando una maggiore collegialit nella )(iesa, con una valorizzazione del ruolo di vescovi e conferenze episcopali rispetto al papa e alla )uria, sia per simpatia nei confronti di un modello democratico" di )(iesa, c(e per i risvolti ecumenici di questa prospettiva di pi0 ampia comunione intraecclesiae. )itando il )odice di diritto canonico, Giancarlo Zizola amava ricordare c(e i fedeli (anno diritto, e anc(e talora il dovere, di manifestare la loro opinione sulle cose c(e riguardano il bene della )(iesa ai sacri 1astori e a renderla nota agli altri fedeli, salva l$integrit della fede e dei costumi e la riverenza verso i 1astori, fatta attenzione all$utilit comune e alla dignit delle persone". Molti colleg(i e amici ricordano Zizola, da Gianfranco #vidercosc(i a Gianni Gennari il quale afferma 6nc(e a tanti anni di distanza % rimasto sostanzialmente fedele allo spirito e alla lettera del )oncilio, criticando A specifica Gennari A sia quelli c(e (anno visto nel rinnovamento conciliare una sorta di rivoluzione progressista della )(iesa, c(e quanti (anno sostenuto, come le correnti pi0 tradizionaliste, c(e col aticano !! fu di fatto tradita l.autenticit e la storia della fede cattolica".

Giancarlo Zizola era uno di quei giornalisti c(e quando scrivono non riferiscono pettegolezzi, ma ragionano sui fenomeni storici e ne analizzano i percorsi". il ricordo, sulle pagine del #ir, di 6ndrea Melodia, presidente nazionale dell$Bcsi CBnione cattolica stampa italianaD, della quale Zizola era consigliere. <on era solo il decano dei vaticanisti A prosegue Melodia A, era uno studioso della vita della )(iesa. 7a sua bibliografia e attivit universitaria a 1adova ne sono manifestazione evidente. 1er Giancarlo gli aspetti fondamentali della sua azione e del suo pensiero erano, oltre al valore intellettuale, il rigore e la passione con cui affrontava i rapporti tra la sua ricerca e il suo giudizio morale, la sua risposta umana, la sua fede religiosa". 7$incontro di una personalit come quella di Giancarlo con le stanze vaticane avrebbe potuto essere complicato se non fosse stato naturale riconoscergli la seriet, la competenza, la padronanza della storia e della teologia. 6nc(e per questo Zizola in aticano (a avuto tanti amici, e la sua scomparsa credo sia un lutto anc(e per la )(iesa".