Você está na página 1de 9

Muore la madre Torna a casa Matteo Blundo

A pagina quattordici www.libertasicilia.com

FONDaTO NEL 1987 Da GIUSEPPE BIaNCa

CRONACA

Emergenza raffineria e soliti ritardi della burocrazia


i A pagina otto e mail redazione@libertasicilia.com

TACCUINO

Programma per Siracusa


Voluminoso il carteggio dei progetti cantierabili della citt
EDITORIALE

domenica gennaio 2014 Anno XXVII N. 7 DIREZIONE Amministrazione sabato 1712 e Redazione: marzo 2012 Mosco Anno XXV Tel. 0931 N. 64 46.21.11 DIREZIONE - FAX 0931 Amministrazione / 60.006 - PUbbLICIT: e Redazione: Poligrafica viavia Mosco S.r.l. 5151 via Tel. Mosco 0931 46.21.11 51Tel. Tel. 0931 - FAX 46.21.11 0931 / 60.006 Fax0931 0931/ - PUbbLICIT: 60.006 0,50 Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 0931 46.21.11 - -Fax / 60.006

QUotidiaNo dELLA ProViNCia Di DI SiraCUsa SIRACUSA

Economia

Valorizzer lindustria culturale


di Giuseppe Bianca

iracusa capitale della cultura europea per il 2019 unoccasione perduta? Questa insieme alle altre. Bisogna farsene una ragione e soprattutti fare tesoro degli errori commessi durante il tortuoso iter per lavvicinamento ad un appuntamento fin troppo impoirtante per la niostra comunit. Troppi errori, perdite di tempo sono stati commessi in questi anni. Quando poi stato necessario accelerare, il terreno perduto era troppo. Ma ci non toglie che lobiettivo di investire sulla cultura rimane ed molto appetitoso. Proprio nelle ultime ore il consorzio universitario Archimede ha adottato una proposta che vuole un impegno a ricercare partner in ambito istituzionale.
A pagina tre

Siracusa investa in cultura

esclusione di Siracusa per la corsa a Capitale Europea della Cultura 2019 brucia ancora ma lo sforzo di chi, in pochissimo tempo, ha organizzato e portato avanti un progetto concreto volto a valorizzare la nostra provincia dal punto di vista culturale non andr perso. Cos lOn. Sofia Amoddio del Partito Democratico, membro della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati e della Giunta per le Autorizzazioni a Procedere. Siracusa ha compiuto uno sforzo di portata non ordinaria per migliorare se stessa, non solo nel tentativo di ammodernare.
A pagina quattro

CRONACA

Passaggio a livello chiuso per mezzora


A pagina dieci

Incentivi dello Stato per ristrutturare casa


E

il filone giudiziario dei lavori in edifici religiosi, quello nel quale incappato limprenditore di origini siracusane Massimo Vinci, al quale la Procura della Repubblica di LAquila, che sta coordinando la maxi inchiesta sulle presunte tangenti legate alla ricostruzione post sisma, ha notificato un avviso di garanzia e risulta nellelenco degli undici indagati a piede libero.Vinci, che si stabilito gi da diverso tempo a San Demetrio .
a pagina cinque

Rubrica a cura della Confesercenti di Siracusa


Continua a salire il deficit pubblicoitaliano. Nelterzo trimestre del 2013, rivela lIstat, lindebitamento netto delle Amministrazioni Pubbliche in rapporto al Pil stato pari al 3,0%, un dato superiore di 1,6 punti percentuali rispetto al corrispondente trimestre del 2012. Nei primi nove mesi del 2013 il rapporto tra indebitamento netto e Pil stato pari al 3,7%, con un incremento di 0,3 punti percentuali rispetto al corrispondente periodo dellanno precedente. Negativo anche il saldo corrente, conunincidenza sul Pil dello 0,3% (+1,1% nel terzo trimestre del 2012). Nei primi nove mesi del 2013 le uscite totali sono aumentate dello 0,9% con unincidenza sul Pilsalita al 48,9% (48,0% nello stesso periodo del 2012). Le entrate totali nel terzo trimestre del 2013, sono diminuite, in termini tendenziali, del 2,4%. La pressione fiscale scesa pertanto al 41,2%, con un calo di 1,2 punti percentuali rispetto allo stesso trimestre dellanno precedente.Le uscite totali delle Amministrazioni pubbliche sono aumentate, rispetto allo stesso periodo del 2012, dell1,2%. Sul fronte delle uscite correnti nel terzo trimestre 2013 lIstat segnala come a fronte di una riduzione dell1,9% dei redditi da lavoro dipendente e del 2,0% dei consumi intermedi si sono registrati aumenti del 2,9% delle prestazioni sociali in denaro, dello 0,4% degli interessi passivi e del 3,2% delle altre uscite correnti. Le uscite in conto capitale sono aumentate del3,9% rispetto allo stesso periodo del 2012, in particolare la componente degli investimenti fissi lordi cresciuta del 4,0%. Quanto alle entrate totali nel terzo trimestre 2013 sono diminuite in termini tendenziali del 2,4%, mentre la loro incidenza sul Pil scesa al 44,6% rispetto al 45,6% dello stesso periodo del 2012 . Le entrate correnti hanno registrato, nel terzo trimestre 2013,una diminuzione su base annua del 2,3%, frutto di una riduzione del 4% delle imposte dirette, del 2,7% delle imposte indirette e dell1,7% dei contributi sociali. Le altre entrate correnti sono invece aumentate del 4,8%. Le entrate in conto capitale sono scese del 12,5% soprattutto a causa della diminuzione delle imposte in conto capitale. Disoccupazione: a novembre in crescita al 12,7%. Tra i giovani il tasso al 41,6% Il tasso di disoccupazione a novembre si attesta al 12,7% in crescita rispetto al 12,5% registrato a ottobre. Lo rileva lIstat sulla base dei dati provvisori. Rispetto a novembre 2012 si registra un aumento di 1,4 punti. Il tasso di disoccupazione giovanile cresciuto ancora toccando il 41,6% in aumento di 0,2 punti rispetto a ottobre (dato rivisto al rialzo al 41,4%) e di quattro punti rispetto a novembre 2012: si tratta del tasso top dallinizio delle serie storiche, ovvero dal 1977. LIstat precisa che a novembre 2013 erano occupati 924 mila giovani tra i 15 e i 24 anni in calo dell1,3% rispetto al mese precedente (-12 mila) e del 12,4% su base annua (-131 mila). Il tasso di occupazione dei giovani pari al 15,4% in calo di 0,2 punti rispetto a ottobre e di 2,1 punti rispetto a novembre 2012. I giovani disoccupati sono 659 mila con un aumento di 23 mila unit rispetto a novembre 2012.LIstat ricorda che il tasso di disoccupazione giovanile la quota dei giovani disoccupati sul totale degli attivi (occupati e disoccupati). Lincidenza dei disoccupati sullintera popolazione in questa fascia di et pari all11%. I giovani inattivi sono nel complesso quattro milioni 424 mila, in aumento dell1,9% (+81 mila) rispetto a novembre 2012. Il tasso di inattivit dei giovani pari al 73,7%, in crescita di 0,2 punti percentuali rispetto a ottobre e di 1,7 punti nei 12 mesi. Accettazione pagamenti mediante carte di debito: secondo Confesercenti lobbligo non ancora vigente Come noto, ai sensi del quarto comma del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito nella legge 17 dicembre 2012, n. 221, a decorrere dal 1 gennaio 2014, i soggetti che effettuano l'attivit di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali, sono tenuti ad accettare anche pagamenti effettuati attraverso carte di debito (bancomat). Il quinto comma della stessa disposizione prevede che con uno o pi decreti del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, sentita la Banca d'Italia, vengano disciplinati gli eventuali importi minimi, le modalit e i termini, anche in relazione ai soggetti interessati, di attuazione della disposizione di cui al comma precedente e che con i medesimi decreti possa essere disposta l'estensione degli obblighi a ulteriori strumenti di pagamento elettronici, anche con tecnologie mobili. In assenza del previsto decreto ministeriale, ancora da adottare, si ritiene che lobbligo non sia attualmente vigente, mancando lindicazione delle modalit e dei termini di applicazione della norma. Fonti di informazione non ufficiali hanno anticipato, in questi giorni, che la bozza di decreto, sulla quale il Ministero dello sviluppo economico avrebbe chiesto alla Banca dItalia lespressione urgente dellatteso parere, prevedrebbe lobbligo di accettazione del pagamento mediante carta di debito solo per pagamenti sopra i 30 euro e, fino al 30 giugno 2014, unicamente da parte di imprese e professionisti con un fatturato, relativo allanno precedente a quello in cui effettuato il pagamento, superiore a 200 mila euro. In questa fase, lo scrivente Ufficio non pu che prendere atto dellattuale inefficacia della norma, in mancanza delle relative disposizioni attuative, oltre che sottolineare, in ogni caso, la mancata previsione di un regime sanzionatorio. Evidenziamo inoltre, in proposito, la presa di posizione di RETE Imprese Italia. LAssociazione, in questo momento presieduta da Confesercenti, ha sostenuto nei confronti del Governo, con comunicato del 12 dicembre scorso, lesigenza del rinvio dellentrata in vigore della previsione normativa, considerato che ad oggi non sono ancora stati adottati i decreti attuativi previsti dal comma 5 del richiamato art. 15, finalizzati alla definizione delle procedure e dei limiti per lapplicazione dellobbligo di POS. RETE Imprese, inoltre, ha espresso nei confronti del Governo forti preoccupazioni per i gravi oneri che si abbatteranno sulle imprese, considerato che oltre allobbligo di pagamento dei costi di attivazione del POS, le imprese dovranno sopportare gli ulteriori costi di gestione, che andranno ad aggravare ulteriormente i loro costi fissi. A ci deve poi, ovviamente, aggiungersi il costo delle commissioni su ogni transazione. Nella legge di stabilit 2014 e nel decreto Mille Proroghe disposizioni sui prodotti delleditoria, sul settore del turismo balneare e sulle attivit di noleggio con conducente La Legge n. 147/2013 recante le disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale

Conti pubblici: nel terzo trimestre aumentano deficit e spesa


12 GENNAIO 2013, DOMENICA

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

12 gENNaIO 2014, DOmENICa

dello Stato (Stabilit 2014), pubblicata su Supplemento Ordinario n. 87 alla GU n. 302 del 27-12-13, consistente come noto in articolo unico suddiviso in 749 commi (ex maxiemendamento al relativo disegno di legge). A tal riguardo, il testo della nuova legge di stabilit contiene disposizioni che interessano il settore dei prodotti delleditoria. In primo luogo si informa che il comma 261 ha istituito presso la Presidenza del Consiglio dei ministri il Fondo straordinario per gli interventi di sostegno all'editoria, destinato ad incentivare per il prossimo triennio gli investimenti delle imprese editoriali in favore dell'innovazione tecnologicadigitale e dell'ingresso di giovani professionisti qualificati sui nuovi media, nonch a sostenere le ristrutturazioni aziendali e gli ammortizzatori sociali. Si chiarisce a tal proposito che la ripartizione delle risorse relative al nuovo Fondo per leditoria (dotazione di 50 milioni per il 2014, di 40 milioni per il 2015 e di 30 milioni per il 2016) sar definita dal Governo con apposito DPCM da adottare entro il 31 marzo di ogni anno, previo parere delle Organizzazioni di categoria pi rappresentative a livello nazionale nel settore delle imprese editrici e delle agenzie di stampa. Si segnala altres che il comma 334 ha differito al 31 dicembre 2014 il termine a decorrere dal quale sar obbligatoria la tracciabilit delle vendite e delle rese dei giornali quotidiani e periodici tramite luso di strumenti telematici basati sulla lettura del codice a barre, cos come previsto dallart. 4 comma 1 DL n. 63/2012 e ss. modificazioni (Riordino dei contributi alle imprese editrici e vendita della stampa), estendendo contestualmente al 2014 laccesso al credito dimposta ivi contemplato. Continua marted 14

Siracusa investa sulla cultura


iracusa capitale della cultura europea per il 2019 unoccasione perduta? Questa insieme alle altre. Bisogna farsene una ragione e soprattutto fare tesoro degli errori commessi durante il tortuoso iter per lavvicinamento ad un appuntamento fin troppo importante per la nostra comunit. Troppi errori, perdite di tempo sono stati commessi in questi anni. Quando poi stato necessario accelerare, il terreno perduto era troppo. Ma ci non toglie che lobiettivo di investire sulla cultura rimane ed molto appetitoso. Proprio nelle ultime ore il consorzio universitario Archimede ha adottato una proposta che vuole un impegno a ricercare partner in ambito istituzionale. Si applica una norma della riforma Gelmini che consente di creare una rete di atenei. A nostro giudizio bisogna partire dallassunto che il nostro punto di riferimento universitario stato ed Catania. Un polo con il quale stato possibile gemmare la facolt di Architettura e di fare ruotare attorno ad essa alcuni corsi di laurea. Pi che ricercare altre universit in giro per il mondo, sarebbe pi proficuo se si riuscisse a mettere a punto un piano di coinvolgimento dei privati attorno ad un progetto lineare ed ambizioso di universit a Siracusa. Servono pi soldi che strutture. Peraltro, i

EDITORIALE. Dalla bocciatura a progetti concreti di sviluppo

Pensiamo alle opportunit che potrebbero nascere dal coinvolgimento dei privati in un discorso pi ampio di Universit

In foto, il palazzetto universitario in Ortigia.

locali abbiamo no tato che ce ne sono a bizzeffe in citt da

prospettare un polo universitario di una certa importanza. Ma,

re innanzitutto uno sbocco occupazionale e successivamente che creino nuovi posti di lavoro. Pensiamo a tutto ilo settore della cultura, che non affatto esplorato dai nostri politici e dagli intellettuali. Ma sono gli imprenditori che devono farsi parte diligente e creare quella simbiosi necessaria con il pubblico in modo da avere degli indirizzi di studio di specializzazione non soltanto in campo dei beni culturali. Se davvero crediamo che il turismo e i beni culturali possano e debbano diventare il nostro futuro economico e sociale, bisogna gettarne le basi. E se il traguardo di Siracusa capitale europea della cultura uno stimolo in pi, ben vengano i progetti che ruotino attorno a questo asse. Siracusa vuole imporre la sua storia. Ma una classe politica poco illuminata glielo impedisce. Bisogna cambiare al pi presto rotta per si badi bene, non bi- altre parti dItalia, evitare di finire nelle sogna ripetere facolt ma cercare quelle per secche. che esistono gi in le quali si pu trovaGiuseppe Bianca

Esempio di finanziamento per Aygo Edition 1.0 3P 7.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di E 5,40 + IVA). Anticipo 2.910.23 rate da 96,08. TAN (fisso) 0%. TAEG 5,71%. Rata finale 3.180. Durata di finanziamento 24 mesi. Spese distruttoria 350. Spese dincasso 3,50 per ogni rata. Imposta di bollo 16. Importo totale finanziato e totale da rimborsare 5.390 (oltre spese incasso rata e imposta di bollo). Protezione Persona, copertura Incendio e Furto e garanzie accessorie GAP e Kasko disponibile su richiesta. Salvo approvazione Toyota Financial Services. SECCI disponibile in concessionaria. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 22,2 km/i, emissione CO2 104 g/km.

Lon. Sofia Amoddio ha presentato un ordine del giorno per valorizzare la progettazione

12 gENNaIO 2014, DOmENICa

12 gENNaIO 2014, DOmENICa

Il progetto consente anche a Siracusa di potere realizzare un sistema di crescita exonomica in grado di favorire lo sviluppo cultrale
Lesclusione
di Siracusa per la corsa a Capitale Europea della Cultura 2019 brucia ancora ma lo sforzo di chi, in pochissimo tempo, ha organizzato e portato avanti un progetto concreto volto a valorizzare la nostra provincia dal punto di vista culturale non andr perso. Cos lOn. Sofia Amoddio del Partito Democratico, membro della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati e della Giunta per le Autorizzazioni a Procedere. Siracusa ha compiuto uno sforzo di portata non ordinaria per migliorare se stessa, non solo nel tentativo di ammodernare il sistema culturale e turistico, ma anche progettando trasformazioni sul piano architettonico, delle infrastrutture e dellurbanistica, attraverso forme di progettazione partecipata con uno straordinario coinvolgimento di cittadini, associazioni ed enti. Per questo motivo prosegue lOn. Sofia Amoddio - insieme ad altri colleghi, ho firmato un Ordine del giorno, accolto favorevolmente dal Governo, che impegna ad individuare idonei strumenti, nell'ambito della programmazione 2014/2020, al fine di sostenere e realizzare, attraverso il concorso dello Stato, delle Regioni e degli enti territoriali, il Programma Italia 2019, quale rilevante opportunit per la valorizzazione della progettualit espressa dalle citt candidate a Capitale europea della cultura e quale occasione fondamentale per sostenere la ripresa economica, sociale e culturale del Paese. Siracusa si trovato spesso a rinunciare a risorse europee per mancanza di capacit progettuali. Poter disporre di una banca-progetti rappresenta certamente una opportunit da non lasciarsi sfuggire. Il Programma Italia 2019 - conclude lOn. Sofia Amoddio - potr consentire di realizzare anche nella nostra citt un sistema di crescita economica in grado di favorire lo sviluppo della produzione culturale e la valorizzazione delle industrie culturali, dando una dimensione innovativa anche alla conservazione del patrimonio culturale e allo sviluppo del turismo di qualit. Siamo tutti responsabili - afferma il consigliere comunale Salvo Sorbello - responsabile la precedente amministrazione, perch, nonostante un voto unanime del consiglio comunale ad una mozio-

Una grossa opportunit con il Programma Italia

Incentivi per la casa Ristrutturarla facile


Vogliamo

Dallo Stato un grosso finanziamento per i proprietari

In foto, la parlamentare siracusana, Sofia Amoddio.

ne di sostegno della candidatura da me presentata e sostenuta da tutti i gruppi consiliari, non ci ha creduto davvero ed ha fatto perdere cos tempo prezioso. responsabile

lattuale governo cittadino, perch, pur presentando un progetto meritevole di apprezzamento, non ha saputo cogliere in pieno alcuni aspetti fondamentali per il successo

della candidatura,. Alla luce anche di quanto emerge dal verbale a mio avviso indispensabile proseguire sul lavoro iniziato, facendo tesoro degli errori compiuti.

Maggiore presenza di vigili urbani nei quartieri


Maggiore presenza dei vigili urbani nei quartieri. Su questo ed altri argomenti ruotato lincontro fra i consiglieri della VII Commissione Consiliare al Decentramento Amministrativo Partecipazione, il Comandante del Corpo di Polizia Municipale Dott. Enzo Miccoli e lAssessore alla Polizia Municipale Silvana Gambuzza. Lincontro segue quello del 17 settembre 2013; in quelloccasione il Comandante, oltre a relazionare sulle attivit del Corpo di Polizia Municipale, aveva illustrato alla Commissione gli aspetti principali della riorganizzazione degli Uffici e dei Servizi che avrebbe interessato anche il personale del Corpo di polizia municipale operativo nelle Circoscrizioni. Al fine di verificare lo stato dellarte e dare continuit alla propria azione di monitoraggio la Commissione, con lincontro di qualche giorno fa, ha voluto sentire direttamente dal Comandante e As-

CITTA

sessore alla Polizia Municipale quale la situazione attuale, quali i problemi, quali le soluzioni adottate. Fra i vari temi trattati nel corso dellincontro, oltre quello della presenza della Polizia Municipale nelle Circoscrizioni, anche quello di come migliorare lo svolgimento delle varie attivit e servizi che vedono impegnati giornalmente gli appartenenti al Corpo, al fine di rendere un servizio sempre pi efficiente e in linea con le aspettative dei cittadini. Al termine dellaudizione, preso atto degli innumerevoli aspetti di innovazione evidenziati dal dott. Miccoli il presidente della commissione, Gaetano Favara, ha espresso piena soddisfazione per il lavoro, limpegno profuso e i risultati ottenuti in questi mesi dallAssessore alla Polizia Municipale e dal Comandante e da tutto il personale del Corpo. Il Comando di Polizia, ha evidenziato il Presidente Favara riuscito in questi mesi a realizzare con efficacia il programma che lAmministrazione si dato e ci malgrado la limitatezza di risorse (umane e finanziarie).

attirare lattenzione dei siracusani sulla straordinaria opportunit offerta dagli incentivi fiscali per gli interventi di ristrutturazione, manutenzione straordinaria, efficientamento energetico e riduzione del rischio sismico della propria casa. La finanziaria attualmente in dirittura di arrivo prevede un grosso finanziamento a fondo perduto, fino ad un massimo di 48.000,00 euro per quanti vorranno riqualificare la casa in cui abitano; in buona sostanza chi investir sul proprio immobile riavr in maniera estremamente semplice dallo Stato anche molto pi della met di quanto avr speso. Questo per tutto il 2014 e con ogni probabilit ancora per qualche anno. In pratica accendendo, ad esempio, In foto, il presidente di Ance Siracusa, Massimo Riili. un piccolo mutuo ventennale di casa rifatta. la prima volta che tocollo dintesa con i Notai che 60.000,00 euro in funzione delle non pagare le tasse permesso ed assicureranno anche il loro aiuto proprie esigenze, per i primi 10 anche molto utile! Buone notizie per uscire dalla crisi con condizioni anni si recuperer al momento di anche per la facilit di ottenere di particolare favore per i mutui pagare le imposte una somma di il mutuo dalle banche: la Cassa concessi alle famiglie dalle banche 3-4.000 euro a seconda del tipo Depositi e Prestiti, su fortissime per le ristrutturazioni; Una stretta di lavori, ma comunque vicina pressioni dellAnce nazionale, collaborazione con le associazioni o addirittura superiore al costo ha sottoscritto un protocollo con annuale del mutuo stesso, che in lABI in base al quale le banche sostanza verr pagato dallo Stato avranno alcuni miliardi di fondi con le minori imposte che saranno agevolati e garantiti, ma a patto versate: pu sembrare un concetto che servano esclusivamente a fiastratto ma di una concretezza nanziare le famiglie che sistemano disarmante in quanto, piuttosto che la propria casa ed i giovani che pagare le tasse lutente rimborser vogliono comprarne una nuova pian piano il finanziamento avuto e non pi per acquistare titoli di per i lavori fatti a casa propria, Stato come accaduto finora. Le senza sborsare un solo euro in pi. banche hanno programmato per il Ogni cittadino, sia che si tratti di primo trimestre del prossimo anno un lavoratore dipendente, che di importanti investimenti in questo un lavoratore autonomo, paga cer- specifico campo di azione, per cui tamente qualche migliaio di euro il momento buono per farsi avanti di imposte lanno, che coprono le : costi calmierati e maggiore disporate del prestito per i primi dieci nibilit di credito. A conti fatti la anni. Il risultato?: potremo avere casa si rimette a nuovo quasi gratis. una casa quasi nuova a costo zero LANCE di Siracusa, proprio per peri primi dieci anni. E c di pi. suscitare linteresse delle famiSe i lavori riguardano lefficienza glie ed aiutarle a cogliere questa energetica della casa, oltre a recu- magnifica opportunit metter in perare il 65% di quanto speso con campo gi dallinizio del prossimo il mancato pagamento delle tasse anno un pacchetto di servizi di per dieci anni, le bollette di gas ed sicuro interesse: convenzioni con energia elettrica saranno dimezza- Istituti di Credito per aiutare gli te: nuovi infissi isolanti, caldaie a interessati ad ottenere in tempi condensazione, pannelli solari per brevi e con condizioni di estremo lacqua calda sanitaria, intonaci a favore il finanziamento dei lavori cappotto migliorano la qualit della di ristrutturazione, efficientamenvita e fanno risparmiare moltissimi to energetico e miglioramento soldi, che aiutano a pagare il mutuo sismico; Accordi con gli Ordini per tutta la sua durata: anche le rate Professionali di ingegneri, archidopo i primi dieci anni saranno tetti e geometri i cui iscritti forniin parte compensate dai risparmi ranno progettazione e direzione dei lavori a tariffe particolarmente sulle bollette. Dulcis in fundo, se si ristruttura ridotte, con pagamenti collegati la casa, si recuperano dalle tasse alle erogazioni del finanziamento anche 5.000 euro su una spesa ed allavanzamento dei lavori, massima di 10.000 euro per mobili per eliminare le anticipazioni in ed elettrodomestici comprati per la denaro per le famiglie; Un pro-

degli amministratori di condomini per incentivare le manutenzioni straordinarie degli edifici, il loro efficientamento energetico e il miglioramento della resistenza delledificio ai terremoti; Una corsia preferenziale presso gli uffici del Comune, per ottenere permessi e licenze in tempi brevissimi; Uno sportello presso lAnce di Siracusa per informare e aiutare quanti vorranno cogliere al volo questa irripetibile opportunit; con assistenza fiscale per calcolare ed ottenere il recupero delle tasse, sia per i lavoratori autonomi che per quelli dipendenti, che potranno pagare il mutuo con i rimborsi fiscali con modalit semplificate; Lunica contropartita che si chiede agli utenti quella di avvalersi di imprese associate allAnce per lesecuzione dei lavori, ovviamente a condizioni concorrenziali di mercato, con una scontistica sui prezzari ufficiali; questo che potrebbe sembrare un limite in effetti un ulteriore vantaggio per le famiglie che, dopo avere avuto unassistenza a 360 gradi, avranno a che fare con aziende serie, certificate nella qualit esecutiva e presenti da tempo sul mercato, con garanzia di grande affidabilit e di continuit operativa per ogni necessit dei committenti. L Ance Siracusa a disposizione degli interessati chiamando il numero 0931-753388 o mandando una mail a info@ancesr.it

La stura sata da un intervento critico da parte del sindacalista Gigi Muti

12 gENNaIO 2014, DOmENICa

12 gENNaIO 2014, DOmENICa

Vigilanza al Tribunale Scoppia la polemica


Torna a fare capolino la questione relativa alle guardie giurate in servizio allingresso del palazzo di Giustizia di viale Santa Panagia. La vicenda legata alla vertenza tra le guardie giurate, che svolgono servizio presso gli Uffici Giudiziari, e la Air Security Service s.r.l, per la quale si registrata una presa di posizione da parte di Gigi Muti, responsabile della sicurezza della Rsu del Tribunale di Siracusa, il quale la problematica ha riproposto un problema che ritengo andare al di l della semplice solidariet per dei dipendenti che non percepiscono lo stipendio da mesi. Se dovesse rispondere a verit - dice Muti - che lAir Security Service non intenderebbe pagare le somme necessarie per il rinnovo del porto pistola dei propri dipendenti la questione potrebbe assumere dei contorni piuttosto spiacevoli anche dal punto di vista della sicurezza. Muti ha informato il Presidente del Tribunale, il Procuratore della Repubblica ed il Sindaco di Siracusa perch ognuno per la propria competenza intervenga per chiarire e superare una problematica che ormai coinvolge da anni un discreto numero di lavoratori e le loro famiglie. La crisi di liquidit che coinvolge tante aziende, e non solo, non pu ricadere quasi esclusivamente sulle spalle dei lavoratori - afferma Muti - che, in questo caso, svolgono un servizio assai delicato in un posto di lavoro gli Uffici Giudiziari gi particolarmente complicato per sua natura. Pronta la replica da parte della Security Service: I dipendenti guardie particolari giurate che prestano servizio al palazzo diGiustizia devono percepire solo la mensilit di novembre e la tredicesima, e la mensilit di novembre gi stata messa in pagamento - scritto in una nota diffsa alla stampa - Nessuno mai stato lasciato a pane e acqua, tanto che sono stati pagati il 19 dcembre scorso ben due mensilit in ununica soluzione e che i ritardi erano e sono dovuti a causa degli enti pubblici. In merito al rinnovo porto pistola lazienda sostiene che non suo obbligo anticiparne le spese, peraltro ci

La Security Service replica: Stipendi quasi tutti corrisposti, il rappresentante della sicurezza vicino a parti politiche interessate

Sorpresi in campagna con cavi di rame


Scoperti dai carabinieri con le mani nel sacco, hanno dichiarato di aver rinvenuto le ma tasse con il filo di rame allinterno dei cavi casualmente mentre erano per le campagne alla ricerca di asparagi. Ma dovranno adesso rispondere del reato di ricettazione in concorso. Due cinquantenni originari e residenti a Priolo Gargallo, incensurati, sono stati sorpresi dai Carabinieri della locale Stazione, insospettiti da una macchina lasciata parcheggiata in una zona isolata, mentre stavano rientrando da un campo con alcune matasse in spalla, pronte per essere caricate sulla vettura, una piccola utilitaria. Scoperti, hanno condotto i militari al rimanente materiale: sono stati cos rinvenute dodici matasse di cavi in rame, della lunghezza di otto metri ciascuna e sezione di tre centimetri, per un peso complessivo di circa 120 chilogrammi. I Carabinieri della stazione di Priolo Gargallo sono sicuri che le matasse siano oggetto di furto perpetrato da ignoti il 13 dicembre scorso ai danni della centrale solare eolica di contrada Bondif. Anche in quelloccasione, la capillare e costante presenza dellArma sul territorio aveva consentito di individuare nelle campagne circostanti il centro abitato di Prtiolo Gargallo

Loperazione portata a termine dai carabinieri a Priolo Gargallo

I due priolesi cinquantenni sono stati denunciati a piede libero per il reato di ricettazione in concorso

Se ne andava in

In tasca aveva cocaina

CRONACA

In foto, lingresso del palazzo di Giustizia di Siracusa.

siamo premurati a comunicare la nostra disponibilit allUgl circa sette giorni fa che chiunque avesse fatto richiesta di anticipo, avremmo provveduto.

La Security Service se la prende anche con Gigi Muti, sostenendo che il suo intervento sia fuori luogo e disinformato. Essendo egli appartenente ad unarea po-

litica dove esiste gente che ha interesi personali su altri istituti di vigilanza, sarebbe opportuno che si astenesse dallintervenire in merito.

movimenti sospetti di persone, messe in fuga dallarrivo dei Carabinieri che per non riuscirono a rinvenire alcunch.

In foto, partuglia dei carabinieri.

Il materiale, probabilmente, era stato gi ben occultato nella zona in cui venerd scorso stato rinvenuto, per pro-

cedere con calma, successivamente al prelievo, a tagliare la guaina, sfilettare i cavi in rame e scioglierli per avere

disponibile il cosiddetto oro rosso da rivendere a cinque/ sei euro al chilogrammo. R.L.

giro con alcune dosi di droga. Ma ad un controllo su strada gli andata male ed cos finito in manette. Il fatto accaduto la scorsa nottata, quando i militari dellAliquota Radiomobile della Compagnia di Siracusa hanno deferito in stato di libert per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente S.M., trentenne di Siracusa, con precedente di polizia. Lindagato stato fermato ad un posto di controllo e trovato in possesso di quattro dosi di cocaina, per complessivi due grammi di sostanza, ed un grammo di hashish. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso agli investigatori il rinvenimento di ulteriori due grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish.

CRONACA

Una donna si trova ricoverata in

Scontro frontale tra due automobili: donna trasportata in elisoccorso al Cannizzaro

ospedale in gravi condizioni a seguito delle lesioni riportate in un incidente stradale avvenuto ieri mattina poco prima delle ore 10 lungo la strada statale 194 allaltezza del chilometro 25. Coinvolte nellincidente due automobili, che, per cause tutte al vaglio degli investigatori, si sono scontrate frontalmente. Sul posto dovuta intervenire una squadra dei vigili del fuoco che ha dovuto operare con cesoie ed altri attrezzi per estrarre dalle lamiere i feriti. Una delle occupanti delle vetture stata trasportata in elisoccorso presso lospedale Cannizzaro di Catania. Gli altri feriti sono stati trasportati presso lospedale di Lentini.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

In foto, lo scontro tra due auto avvenuto a Lentini.

RAV4 2WD 2.0 D-4D 124CV. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusa I.P.T. E Contributo Pneumatici Fuori Uso, PFU, ex DM n. 82/2011 E 5,25 + IVA) con il contributo dei Concessionari Toyota aderenti all'iniziativa. Offerta valida anche senza rottamazione o permuta. La versione raffigurata del modello RAV4 puramente indicativa. Valori massimi: consumo combinato 13.9 km/i, emissioni CO2 176 g/km

Emergenza raffinerie e ritardi burocratici


obbiamo essere grati a Salvo Fruciano che ha portato di attualit la situazione delle raffinerie in Europa ed in Sicilia in particolare. Mi riferisco alla sua inchiesta di mercoled scorso sul telegiornale regionale. Non soltanto in Europa si raffina un buon venti percento in meno rispetto agli ultimi due anni,ma i costi di raffinazione non sono competitivi rispetto alle nuove raffinerie di Africa ed Asia, pi tecnologiche e dove la mano dopera costa la met rispetto a quella europea. La notizia deve farci tremare perch la nostra zona industriale, indotto compreso, vive di raffinazione del petrolio. Gi uneco di allarme lavevamo avuto ma la stampa laveva ignorato dalla conviviale Esso di due mesi fa. Il numero uno della Esso Italiana s.r.l. aveva parlato di piani di investimento ad Augusta per le cui relative autorizzazioni aveva impiegato quattro anni. Dopo tanto lavoro improvvisamente la Regione siciliana aveva a revocarle. La conseguenza stata una sottile e non molto diplomatica minaccia della Esso: se la Sicilia non ci vuole, se non comprende lattuale momento della chimica,la Esso chiude ad Augusta e pu andare ad investire in altri Paesi ove la manodopera costa molto di meno. In un tale quadro la prima cosa che avremmo dovuto fare era di rivolgerci alla nostra concittadina Maria Rita Sgarlata, attuale assessore regionale, per chiederle conferma della grave accusa mossa alla Regione; se le notizie del mondo Esso fossero esatte, ci sarebbe da impallidire per una classe di burocrati regionali che spadroneggiano nella totale incapacit di interventi della classe politica e perseguono loro fini personali fregandosene delle esigenze di intere popolazioni. Salvo Fruciano ha dato un grido di allarme; sindacato e confindustria non possono non sentire la pericolosit del quadro macroeconomico prospettato dal giornalista n della protesta del numero uno della Esso. Non si pu restare fermi al palo;c in giuoco la sopravvivenza di migliaia di famiglie del siracusano.

TACCUINO. Dalla Esso di Augusta un nuovo sfogo contro le lungaggini

12 gENNaIO 2014, DOmENICa

vita di Quartiere

12 gENNaIO 2014, DOmENICa

Nei soli primi dieci giorni di apertura al pubblico in sito archeologico annoverava la visita di 365 turisti e 205 residenti, oltre a 130 spettatori

Le prime avvisaglie due mesi fa, quando il numero uno dello stabilimento megarese aveva parlato di piani dinvestimento ostacolati
D

In foto, la raffineria Esso di Augusta.

Una classe dirigente ha sempre pronti piani alternativi e demergenza; classe dirigente non sono soltanto i politici ed i sindacalisti di professione o gli industriali: la

classe dirigente costituita da ogni cittadino che abbia un minimo di cervello che voglia usarlo a beneficio di tutti; a questo punto tanto per dirne una , una volta

che il presidente Lombardo non c pi a Palermo, non potrebbe ritornare di attualit il gassificatore di Priolo? Titta Rizza

Le bonifiche delle aree dismesse della zona indu-

Bonifiche, area di Marina di Melilli e infrastrutture per il rilancio


striale che, comunque, resta strategica per leconomia siracusana e siciliana in generale. Il secondo perno per il rilancio passa dal settore metalmeccanico ed in particolar modo dallarea di Marina di Melilli. In queste ultime settimane stata definita lacquisizione da parte del gruppo ravennate Rosetti. Pu essere la nuova svolta per Marina di Melilli hanno dichiarato Sanzaro, Bruno, Tripoli, Gallo e Getulio Il gruppo Rosetti porta nuova linfa allarea metalmeccanica siracusana. Marina di Melilli pu ambire a riconquistare quel ruolo centrale nelloffshore e nella produzione di piattaforme. Abbiamo un know how certificato e apprezzato da pi parti; larrivo di nuovi investitori pu riportare il settore l dove gli compete. Nel 2014 che la Cisl ed il settore Industria intendono spendere, lultimo tassello riguarda le infrastrutture per alzare gli standard qualitativi della zona industriale. Strade di collegamento, parcheggi, vie di fuga sono necessari per modernizzare larea, renderla pi sicura anche da questo punto di vista, facilitarne gli spostamenti al suo interno,.

LA CISL

striale e della rada di Augusta; larea metalmeccanica di Marina di Melilli; linfrastrutturazione della zona industriale. Sono questi i punti principali indicate dal settore industria della Cisl territoriale. Alla presenza del responsabile del settore Antonio Bruno, i segretari generali di Femca, Filca e Fim, Sebastiano Tripoli, Paolo Gallo e Gesualdo Getulio, hanno condiviso le priorit sulle quali concentrare le maggiori attenzioni per il 2014. Una linea comune di richieste ed interventi per sottolineare, anche nel nuovo anno, la strategicit dellintera area industriale siracusana. Lavvio del piano delle bonifiche essenziale per ridare credibilit e appetibilit allintera zona industriale hanno dichiarato allunisono al termine dellincontro Non serve aggiungere altri protocolli o accordi; esiste un Accordo di Programma finanziato e definito. Il vero e unico scandalo stato non riuscire a spendere, fino ad oggi, gli oltre cento milioni di euro disponibili. Le somme sono necessarie per rilanciare, adeguandola ai nuovi criteri normativi ed ambientali, una zona indu-

n soli 10 giorni di apertura al pubblico, lArtemision ha fatto registrare numeri da record. A visitarlo dal 21 al 31 dicembre, infatti, 365 turisti e 205 residenti, cui si devono aggiungere i 130 che a titolo gratuito hanno assistito allo spettacolo inaugurale. Dati che confermano la bont della scelta dellAmministrazio ne dichiara lassessore al Turismo Francesco Italia che ha voluto fortemente questa apertura attraverso un avviso pubblico per la gestione del sito, nelle more della gara che sar espletata entro luglio 2014. Aggiunge Italia: LArtemision, lunico monumento della citt, ed uno dei pochi in Sicilia, aperto al pubblico tutti i giorni, comprese domeniche e festivi per 12 ore consecutive dalle ore 9 alle ore

Ortigia: Numeri da vero record per lArtemision di piazza Duomo


21. I risultati incoraggianti dei primi giorni di apertura, dimostrano ulteriormente quanto sia importante garantire ad i nostri tesori archeologici e artistici una fruizione quanto pi ampia ed efficiente possibile . L'Artemision oppure detto anche Tempio di Artemide o Tempio Jonico, si trova presso la Via Minerva, laterale e congiunta a Piazza del Duomo di Siracusa, nel punto pi alto dell'isola di Ortigia. I sotterranei del palazzo invece hanno restituito i resti di un primitivo tempio in stile ionico. Il basamento misura 59 x 25m. Il Tempio Ionico la cui dedica rimane tuttora ignota, fu probabilmente, come quello che si conserva a breve distanza, un Athenaion, il secondo in ordine di tempo; uno dei rari esempi di questo ordine conservato in Occidente e risale alla seconda met del VI secolo. Il Tempio ionico in questione l'Artemision; si pensa risalga al periodo dei Gamoroi, discendenti dei primi coloni greci di Corinto che giunsero a Siracusa, questi a quel tempo governavano la citt perch rappresentavano la classe dei proprietari terrieri, ma vennero cacciati via dai Killichirioi, discendenti dei Siculi, popolo gi nativo di Siracusa, questi rappresentavano la classe popolare, si pu dire che avvenne una sorta di rivolta popolare in quel periodo, con la quale il popolo cacci i padroni (facendo una metafora di argomentazione politica moderna), a questo punto i Gamoroi, per vendicarsi, andarono a chiedere aiuto al tiranno di Gela, Gelone, il quale sconfisse i Killichirioi e trasfer la sua corte da Gela a Siracusa, dando cos inizio alla dinastia della Tirannide Siracusana. L'Artemision, si pensa che probabilmente fosse dedicato alla dea Artemide, la protettrice greca di Siracusa, la dea alla quale legato il mito di Aretusa, la ninfa trasformata in acqua dolce che ancora oggi il simbolo della citt. Questo Tempio un raro esempio in Occidente, si tratta di un primitivo tempio in stile ionico che presenta similitudini architettoniche con alcuni grandi templi dell'Asia Minore. Secondo le ricerche di Luigi Bernab Brea, l'Artemision in realt non fu mai portato a termine, ipotesi probabile vista la cacciata dei Gamoroi dai posti di potere della citt. Gelone prefer lasciar perdere il tempio ionico e dedicarsi alla costruzione del Tempio dorico di Athena. Sono superstiti i frammenti di un enorme capitello e la parte inferiore di una colonna, che ha, la caratteristica di essere rivestita, fino a una certa altezza, da una fascia non scanalata, nella quale dovevano trovare posto dei bassorilievi, appunto come taluni grandi templi dellAsia Minore. Secondo le ricerche di Luigi Bernab Brea, il tempio in realt non fu mai portato a termine. Questo da mettere in relazione con la cacciata dei Gamoroi da Siracusa intorno al 500 a.C. nonch per la sconfitta inflitta a Siracusa da Ippocrate di Gela. Gelone, giunto cos al potere, abbandon il progetto del tempio ionico preferendo avviare i lavori per la costruzione dellAthenaion dorico.

ltimamente il sindaco, Giancarlo Garozzo, lassessore allAmbiente Francesco Italia, e il consulente dellAmministrazione per le Politiche ambientali, Emma Schembari, hanno fatto il punto il punto sulla raccolta dei rifiuti in citt nel corso di una conferenza stampa tenuta alla sala Archimede di piazza Minerva. Sono inoltre stati forniti tutti i dati sulla raccolta differenziata e sui risultati conseguiti a sei mesi dallinsediamento della nuova Amministrazione. La raccolta differenziata, nell'ambito della suddivisione dei rifiuti, indica un sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani che prevede, per ogni tipologia di rifiuto, una prima selezione o differenziazione in base al tipo da parte dei cittadini diversificandola dunque dalla raccolta totalmente indifferenziata, prevalente sino a pochi anni fa. Il fine ultimo dunque la separazione dei rifiuti in modo tale da reindirizzare ciascuna tipologia di rifiuto differenziato verso il rispettivo pi adatto trattamento di smaltimento o recupero che va dallo stoccaggio in discarica o all'incenerimento/termovalorizzazione per il residuo indifferenziato, al compostaggio per l'organico e al riciclo per il differenziato propriamente detto (carta, vetro, plastica, metallo ecc...). Per quanto detto dunque la raccolta differenziata propedeutica alla corretta e pi avanzata gestione dei rifiuti costituendone di fatto la prima fase dell'intero processo di smaltimento.

Ortigia: Tutti i dati di raccolta differenziata dei RSU promossa a Siracusa

10

12 gENNaIO 2014, DOmENICa

Mercoled

scorso una lunga fila di automobili si formata a seguito della chiusura del passaggio a livello di Santa Teresa Longarini. Un chilometro di coda per decine di persone rimaste bloccate per mezzora dalle ore 19.30 fino alle ore 20 senza comprendere perch mai nessuno alzasse le barre, visto che il treno era transitato ormai da parecchio tempo. Non la prima volta, del resto che accade una simile dimenticanza proprio allaltezza di quel passaggio a livello che conduce a Cassibile e, viceversa, al capoluogo. Chi non conosce bene i problemi delle ferrovie non sa con chi prendersela - dice Roberto Santospirito, responsabile del dipartimento Trasporti del Centro Democratico - La cosa , invece, di una semplicit disarmante. Bisogna sapere

Passaggio a livello chiuso

Santa Teresa Longarini: lunghe code per circa mezzora

In foto, il passaggio a livello di santa Teresa Longarini. che da qualche anno mobilisti inferociti e nemmeno possiamo a questa parte stato spazientiti dalla lun- dire che la politica trasferito a Palermo il ga attesa, si affidino siciliana abbia saputo cosiddetto Dco. Ci alle forze dellordi- difendere il territorio. significa che la tratta ne. Se questi sono i risulferroviaria Siracusa- Questo non altro tati, come possiamo Ragusa, nel caso del che uno dei proble- pensare di realizzanostro passaggio a mi relativi al disin- re il progresso delle livello, viene gesti- teresse da parte delle infrastrutture e dei ta elettronicamente Ferrovie per questa trasporti?. Santospia oltre trecento chi- parte di Sicilia ed in rito fa degli esempi lometri di distanza. particolar modo della per fare comprendere Cos, basta una pic- provincia di Siracusa come oggi la situacola distrazione, che oltre che di quella di zione sia precipitata. ecco presentarsi il Ragusa. Questa par- Alcuni anni fa si problema del passag- te di linea ferrata parlava di progresso gio a livello chiuso considerata a perde- dei trasporti - dice per decine di minuti. re - dice Santospirito Si riusc, grazie sia Non la prima volta, - Purtroppo, manca- allintervento del infatti, che gli auto- no gli investimenti e sindacato unitario Fit, Filt e Uil, sia alle forze politiche ad eliminare la cintura ferrata che tagliava in due la citt di Siracusa. Non solo, si riusc a fare costruire lo scalo merci di contrada Pantanelli, oggi abbandonato, ma si riusc a fare movimentare milioni di euro. Oggi di tutto questo sono rimasti soltanto sbiaditi ricordi e soprattutto manca la prospettiva principale, quella del futuro sviluppo del trasporto su rotaia. Altro problema che Santospirito evidenzia quello relativo al servizio di autobus urbani. Non tutti i bus transitano per la stazione ferroviaria di Siracusa. Quindi i residenti di Cassibile trovano serie difficolt a potere prendere il treno. Sarebbe bene che lAst, di concerto con lamministrazione comunale rivedesse il percorso.

Fra le sfide con esiti alterni che mi hanno sempre entusiasmato, lodierna alquanto ardua, nel riassumere proprio oggi dodici gennaio 2014, appena qualche capitolo dei trascorsi quattordici lustri di vita vissuta, in appena ventisette righe word, carattere arial, corpo dieci. Avevo calzini e calzoni corti andando alla scuola elementare siracusana di via Perasso, e mi sovvengono le tante partite di pallone giocate nella piazzetta dei ponti con i miei fratelli e i compagni di allora. I pantaloni alla zuava segnarono una lieve evoluzione, prima di quelli lunghi, segno ostentato di maturit esteriore ma di uninteriore ancora da consolidare. La Ragioneria di viale Diaz e la timida cotta per la compagna di scuola pi brava ma non secchiona, in attesa di quel pregiato pezzo di carta per tante ansiose ricerche di lavoro. E la GIAC a San Paolo con padre Annino e poi al Pantheon con padre Iacono, padre Bruno, il suo prestigio e la sua mitica seicento multipla. E ancora, i Campi scuola diocesani e regionali con noi adolescenti, testimoni di unedificante trasformazione dei tempi prima dellattuale, inarrestabile regresso morale e dei costumi. Il precetto della naia mi destin alla Scuola di Artiglieria di Foligno e poi ad Acqui Terme nellanno della sua alluvione, poco prima di quella disastrosa di Firenze. Il settimanale Siracusa Nuova, dove esordii con i miei primi articoli, aveva salutato la mia partenza di corrispondente in grigioverde, dopo una valida gavetta da correttore di bozze della linotype, seguta delledificante e lunga esperienza con La Domenica di Pino Filippelli e i miei Spilli. Anche dopo la formazione della mia famiglia fu inarrestabile la passione radiofonica, soddisfatta a Radio SR1 Fm Stereo con la lettura del giornale-radio delle quattordici, oltre che con i miei quiz a premio smembradizionari come Il Rotoquattro su SR1, o Fuoco sul numero su Siracusa Onde Radio e SR1. Destinai poi doveroso spazio a trasmissioni dintrattenimento come Sabato in punto su Radio Regione, intervallate da qualche breve esperienza televisiva. La mia piccola primogenita in pi occasioni mi teneva compagnia alla radio, prima di gorgheggiare con successo per lo Zecchino doro provinciale, con Il sottomarino raffreddato e nel maggio del settantanove con Basta, prendo, parto, volo via. Meglio sorvolare sul lavoro, corredato di un assurdo mobbing e di costrette, amare rinunce ai pur meritati viaggi-premio in America. Il mio secondogenito, intanto, costruisce con successo il suo vitale futuro lontano dalla nostra terra, avara nellesaudire i sogni dei suoi figli, mentre vedo crescere a distanza i primi due nipotini lontani ormai abbonati ai dieci in pagella e in chiara attesa della nuova cuginetta. Troppe omissioni, purtroppo, ma come si compila in ventisette righe unutile sintesi, forse interessante solo per chi lha redatta?

Quattordici lustri in ventisette righe

arted 14 gennaio, alle 17,30, si terr il Literarische Kultur Caf dellAssociazione Culturale Italotedesca presso il Cuman Lounge Caf di Viale Teracati n. 102/d (accanto alla Banca Popolare del Mezzogiorno), dove il Prof. Mario Valastro parler dello scrittore tedesco Hans Fallada, autore del famoso libro E adesso pover'uomo? (1931). Hans Fallada, Fllada, pseudonimo di Rudolf Wilhelm Friedrich Ditzen (Greifswald, 21 luglio 1893 Berlino, 5 febbraio 1947), stato uno scrittore tedesco. uno fra gli autori di lingua tedesca pi conosciuti del XX secolo. Le sue opere, tradotte in diverse lingue, hanno riguardato essenzialmente scritti a sfondo sociale. Alcuni dei suoi racconti sono stati pubblicati postumi. Il suo lavoro pi noto il romanzo E adesso, pover'uomo? (titolo originale Kleiner Mann, was nun?), scritto nel 1932. Quest'opera conosciuta in Italia anche attraverso la riduzione per

Dalle 17,30 presso il consueto ritrovo di viale Teracati si parler dello scrittore Hans Fallada
trasfer la propria residenza pi volte (a Berlino prima, nel 1899, e a Lipsia, successivamente, nel 1909) Fallada ebbe una giovent caratterizzata da conflittualit con il padre che avrebbe desiderato per lui una carriera da giurista. Nel 1911, all'et di diciotto anni, si iscrisse al Frstliches Gymnasium a Rudolstadt (Saalfeld-Rudolstadt, Turingia). Fu in quell'anno che tent il suicidio (secondo talune fonti[senza fonte] fu invece coinvolto in un duello) insieme al suo amico Hanns Dietrich von Necker. Ferito gravemente, riusc a salvarsi dalla morte ma fu internato in una clinica psichiatrica a Jena. Lasciato il liceo senza diplomarsi, per emanciparsi dalla famiglia lavor successivamente dapprima come agricoltore e poi come giornalista. Dal 1917 al 1919 si sottopose a diversi periodi di cure disintossicanti dalla dipendenza da alcool e sostanze stupefacenti. Trascorse anche periodi pi o meno lunghi in carcere:

Appuntamento promosso dallassociazione cultuale italotedesca in agenda per marted prossimo

Neapolis: Literarische kultur caf


12 gENNaIO 2014, DOmENICa

11

la televisione che ne fu fatta nei primi anni sessanta con il titolo Tutto da rifare pover'uomo e con l'interpretazione, fra gli altri, di Ferruccio De Ceresa nel ruolo del protagonista, Paolo Poli, Luigi Vannucchi, Carlo Romano e Laura Betti. Lo scrittore adott il suo pseudonimo ricavandolo da due fiabe dei fratelli

Grimm: Hans im Glck (contenuta nella raccolta Kinder und Hausmrchen, composta fra il 1812 ed il 1822) e Die Gnsemagd (in Italia pubblicata con il titolo La guardiana delle oche), scritta intorno al 1815 e catalogata con il n. 89 in cui si narra di un cavallo di nome Fallada. Nato in una famiglia agiata, che

nel 1924 (tre mesi, nel 1926 (due anni e mezzo) e nel 1933 (undici giorni). I suoi primi romanzi furono pubblicati nel 1920, Der junge Goedeschal, e nel 1923, Anton und Gerda. Nel 1929 si spos con Anna Margarete Issel. Il suo primo libro di successo stato Bauern, Bonzen und Bomben, del 1931. In esso l'autore evoca le rivolte popolari di Neumunster avvenute durante la crisi del biennio 1928-1929. Il suo secondo romanzo fu Kleiner Mann, was nun? (del 1932), pubblicato in Italia con il titolo E adesso, pover'uomo?: acuminato profilo della societ tedesca fra le due guerre, gli garantir una notoriet al di fuori dei confini tedeschi. Il romanzo narra le vicissitudini di un giovane contabile tedesco, Johannes Pinneberg, rappresentante della borghesia onesta e laboriosa, che viene avvinto nelle spirali della miseria a causa della grave crisi economica in cui versa il suo paese durante gli anni venti del secolo scorso.

Un registro unioni civili nella cittadina dellAnapo


n Italia l'istituto dell'unione civile non disciplinato dal legislatore. I Comuni, tuttavia, possono riconoscere tali unioni, istituendo un Registro dedicato e, per le proprie competenze, permettere diritti pari a quelli delle coppie legate da vincolo matrimoniale (rette asilo nido, graduatorie case popolari, ecc). Domini, Luned 13 Primavera Floridiana protocoller al Comune di Floridia, una bozza di Regolamento per la istituzione del Registro delle unioni civili. E' un lavoro iniziato tempo fa, uno dei primi temi affrontati dalla nuova Segreteria di Primavera Floridiana nelle sue riunioni periodiche. Dopo una discussione allinterno del

Domani una delle realt attive sulla scena floridiana presenter una propria bozza di regolamento

Movimento, abbiamo preso a modello il Regolamento del Registro comunale delle unioni civili (Registro dei conviventi) della Citt di Ragusa formato da 5 articoli. Floridia, cos, si equiparerebbe alle grandi citt, come Milano, Pa-

lermo, Cagliari e, buon ultima, Siracusa. E' un'altra delle tante proposte che Primavera Floridiana ha elaborato in 18 mesi, proposte sempre costruttive e fattibili, reali, mai demagogiche (vedi mantenimento del Giudice di pace a Floridia, la

riduzione del centro storico, abolizione della Tares, ecc). Ci aspettiamo di discuterne in Consiglio Comunale e ci aspettiamo di essere appoggiati da chi pensa che i diritti delle persone siano importanti tanto quanto i bilanci e le opere pubbliche. Seguir a breve un Convegno aperto alle forze politiche, sociali, sindacali e a tutta la cittadinanza in cui verr illustrato il Regolamento a cui seguir un dibattito aperto alla cittadinanza perch ne venga fuori una decisione il pi largamente condivisa. La nostra proposta di Registro delle unioni civili sar quanto prima disponibile anche sulla pagina facebook di Primavera Floridiana.

TRIBUNALE DI SIRACUSA
12 GENNAIO 2014, DOMENICA

12

PROSSIMA INSERZIONE:

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI


Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si trova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente (che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in calce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e recapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode. La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

15/01/2014
LE VENDITE GIUDIZIARIE

COME PARTECIPARE

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione. Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catastale sono interamente a carico della procedura. Per gli immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione. Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lesecuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni. Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno

TRIBUNALE DI SIRACUSA
VENDESI ATTIVITA' ATTIVITA di calzatura, pelletteria ed accessori delle migliori marche cedesi. Ottimi guadagni, clientela gi avviata. Vendesi completo di arredamento, attrezzatura e merce. No perditempo. affare Tel. 393/5676307 ATTIVIT pizzeria/ ristorante, zona centrale, con 100 posti a sedere e forno a legna, vendesi Tel. 339/6870939 BAR pasticceria, gelateria, take away, con ampio e attrezzatissimo laboratorio sito in via Malta a Siracusa. Punto strategico e turistico, unica via di accesso per Ortigia, vicino al porto turistico. Vera Occasione. Prezzo ribassato, vendesi Tel. 333/2984990 BOTTEGA ufficio, 55mq, zona Borgata affitto E 380 Tel. 328/4471549 - 339/2018727 CEDESI attivit comm. le, gas e materiale elettrico (zona Zecchino). Prezzo ribassato Tel. 0931/32463 - 339/2217711 PESCHERIA avviata zona centrale, affare, prezzo da trattare sul posto Tel. 327/7932836 no perditempo, chiamare solo se interessati SVENDO avviatissima attivit commerciale di ortofrutta, avvia mento 50ennale, Via Piave, anche minimarket. Reddito dimostrabile. Trattative private. Prezzo affare. Causa trasferimento allestero Tel. 0931/67916 320/8457992

12 GENNAIO 2014, DOMENICA

PROSSIMA INSERZIONE:

13

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI www.astetribunale.com


TAKE away - polli alla brace, nuova apertura ben avviata da 5 mesi, clientela propria giornaliera, nel cuore della Borgata in Via Piave. Locale ben arredato, cucina attrezzata, cortiletto interno cedesi per motivi personali. Affare, prezzo conveniente Tel. 389/8734179 - 320/4472537

Le ASTE GIUDIZIARIE saranno inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

15/01/2014

INSERZIONI GRATUITE
VENDESI IMMOBILI FLORIDIA, CORSO V. EMANUELE, centralissimo, basso commerciale di circa 65 mq. Ottimo lo stato, costruzione 2002. 65.000,00. C.E.: G EPgl: 274,4 KWH/MQ anno (RIF. 2523) Tel. 335/7762739 VIA MONTORSOLI, appartamento composto da ingresso su soggiorno con cucinino, camera da letto, piccola cameretta, bagno + ripostiglio in veranda chiuso a vetri.. 60.000,00. C.E.: G EPgl: 212,1 KWH/MQ anno. (RIF. 2581) Tel. 335/7762739 ADIACENZE P.ZZA ADDA, VIA ARNO, in piccolo condominio, app.to pentavani composto da ingresso, salone doppio divisibile, 3 vani letto, cucina abitabile e bagno. Totalmente ristrutturato. Prezzo ribassato a 135.000,00. C.E.: G EPgl: 193,6 KWH/MQ anno (RIF. 2513) Tel. 335/7762739 PIAZZA ADDA, in Residence, posto al 1 piano, ideale per uso ufficio, bivani + servizi. Ottimo lo stato. 95.000 trattabili. C.E.: G - EPgl: 192,5 KWH/ MQ anno (RIF. 2515) Tel. 335/7762739 LIDO SACRAMENTO, indip., centralissima, villa in costruzione su 650 mq di terreno posta su 2 livelli + sottotetto e garage. Finiture di primissima scelta. 345.000,00. (RIF. 2460) Tel. 335/7762739

VIA RIVERA DIONISIO IL GRANDE, in residence stile liberty, attico composto da 4 vani + servizi + n 2 terrazze a livello con vista mare. Prezzo Ribassato 140.000,00. Ottimo lo stato. Possibilit garage. C.E.: G EPgl: 208,3 KWH/MQ anno (RIF. 2526) Tel. 335/7762739 PIZZUTA, IN COSTRUZIONE, in piccolo cond. con giardino e posto auto, app.ti di diverse metrature: Tipologia 1: 2 vani + servizi di mq 45 80.000,00; Tipologia 2: 3 vani + servizi di mq 65 + garage mq 18 115.000,00; Tipologia 3: 3 vani + d. servizi di mq 90 + garage mq 18 175.000;

Tipologia 4: 4 vani + doppi servizi di mq 101 + garage mq 18 192.000. (RIF. 2568) Tel. 335/7762739 PIAZZA ADDA, in residence, app.to di mq 130 per uso ufficio, libero o locato con buon reddito. Prezzo Ribassato 160.000,00. C.E.: G - EPgl: 159,6 KWH/MQ anno (RIF. 2560) Tel. 335/7762739 VIA PADOVA, totalmente ristrutturato nel 2003,vista mare,termo/ ascensorato, appartamento composto da 3 vani + servizi. Facciata rifatta. 130.000,00. C.E.: F - EPgl: 68,5 KWH/MQ anno (RIF. 2479) Tel. 335/7762739 PRESSI VIALE TUNISI, panoramicissimo, vista mare, da

ristr., app.to composto da 4 vani + servizi. 110.000,00 trattabili. C.E.: G - EPgl: 172,2 KWH/MQ anno (RIF. 2572) Tel. 335/7762739 ATTIVITA' IN GESTIONE AFFITTASI gestione pizzeria/ristorante sulla Siracusa-Floridia, con sala chiusa da 400 posti e sala aperta estiva da 600 posti. Ampio parcheggio, 3000 mq, prati e verande,

www.astetribunale.com

inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

arredato e con tutte le licenze. Richiesta E 800 di cauzione ed E 800 mensili Tel. 392/5824490 CEDESI in comodato duso (gratis), vigneto di 13.000 mq di nero dAvola da mosto, ubicato nei pressi di Pachino Tel. 0931/492256 340/0914511 AFFITTO o vendo caffetteria zona centrale. Si richiede cauzione, prof. e seriet Tel. 333/1919269

TRIBUNALE DI SIRACUSA

PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE N. 308/2007 RG. ES. IMM. Avviso di vendita Lavv. Carmelo Gentile con studio in Siracusa, V.le S. Panagia n. 136/O ( tel. 0931/493232 fax 0931/493181). delegato ex art. 591 bis cpc. dal G.E. AVVISA che presso il proprio studio il 28/02/2014 alle ore 16,00 proceder alla vendita senza incanto con primo ribasso di e se del caso allaggiudicazione del seguente bene : appartamento in Siracusa, via Servi di Maria n. 88 riportato nel N.C.E.U. FG. 32 p.lla 1522 sub 9, piano 2 interno 7 categoria A/3 classe 3 Prezzo base dasta . 107.589,90. Offerte in aumento . 6.000,00. In caso di esito negativo della vendita senza incanto il 07/03/2014 alle ore 16,00, presso il proprio studio, lavv. Carmelo Gentile proceder alla vendita allincanto del suddetto bene. Le offerte o domande di partecipazione, redatte in conformit alla legge e allavviso integrale, dovranno essere presentate in busta chiusa, presso lo studio dellavv. Carmelo Gentile entro le ore 12,00 del giorno precedente a quello fissato per la vendita accompagnate da cauzione del 10% con assegno circolare non trasferibile intestato al Professionista delegato. Avviso integrale, ordinanza di delega e relazione esperto disponibile sul sito internet http://www. astegiudiziarie.it oppure presso lo studio del professionista delegato. Siracusa l 12/12/2013 . Il Professionista delegato Avv. Carmelo Gentile

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Sezione Fallimenti Affitto complesso aziendale fallimento n.46/12 Il giorno 29.01.14 alle ore 12,00 e segg. nellaula della sez. fallimentare il G.D. Dr S. Leuzzi proceder allincanto per laffitto del complesso aziendale seguente:Attivit alberghiera con distributore di carburante denominato Sicifuel di n.52 camere con ristorante e Attivit alberghiera n.50 camere con annessi sala ristorante, teatro-cinema, discoteca e ampio parcheggio denominato Citt della Notte in Melilli-Augusta, entrambi completi di arredi e attrezzature; ha determinato laumento minimo da apportarsi alle offerte in E.2.000,00 rispetto al canone base annuo di E.33.000,00 oltre IVA da corrispondersi in via anticipata per annualit, oltre ad E.10.000,00 di deposito cauzionale;ha ordinato che ciascun eventuale offerente depositi in cancelleria fallimentare in busta chiusa e anonima, entro le ore 12 del giorno non festivo antecedente a quello fissato per lincanto, istanza di partecipazione con allegata una cauzione pari ad E.10.000,00 (mediante assegno circolare intestato al curatore del fallimento) che, in caso di aggiudicazione, rester a tale titolo acquisita come da bozza di contratto depositata in cancelleria;ha disposto che laggiudicatario sottoscriva contestualmente alla presenza del Notaio il contratto di affitto, come da bozza depositata in cancelleria, corrispondendo il canone di unannualit come da aggiudicazione a mezzo assegno circolare intestato al curatore del fallimento e provvedendo alle spese Notarili e di registrazione. Maggiori informazioni nella cancelleria della sez. fallimentare/Curatore. Siracusa 17.12.13 Il Giudice Delegato Dr S. Leuzzi

Procedure esecutive immobiliari riunite nn. 72/1990 297/1987 130/1990 89/1990 R.G.E. LAvv. Girolamo Venturella, con studio in Siracusa, v.le Santa Panagia n. 136/L, delegato ai sensi dellart. 591 bis c.p.c. dal Giudice Esecuzioni con proprio provvedimento del 04/11/2010, AVVISA che presso il Tribunale di Siracusa si vender il 17/04/2014, alle ore 12:00, senza incanto o, nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il 24/04/2014, ore 12:00, il seguente bene: Lotto n. 3: Appartamento in Carlentini, via dello Stadio n. 3, piani I, II e terrazza, riportato nellN.C.E.U. del Comune di Carlentini, fg. 33, p.lla 795, sub 5. Prezzo base, ribassato per la quinta volta di , . 43.189,45, gi detratti . 2.000,00 per spese tecniche per labitabilit. Limmobile posto in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, cos come identificato, descritto e valutato dallesperto nella relazione di stima. Ogni concorrente, per partecipare, dovr depositare presso lo studio del professionista delegato, entro le ore 12.00 del 16/04/2014 per la vendita senza incanto ed entro le ore 12.00 del 23/04/2014 per la vendita con incanto, domanda in bollo in busta chiusa unitamente a copia del proprio documento didentit e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione a partecipare e ad assegno circolare non trasferibile intestato al professionista delegato, quale cauzione, pari al 10% del prezzo proposto, comunque non inferiore al prezzo base, o, in caso di vendita con incanto, al 10% del prezzo base dasta fissato. Nel caso di vendita senza incanto lofferente dovr depositare, altres, nel termine suddetto dichiarazione contenente lindicazione del prezzo, del tempo e modo del pagamento ed ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta. Per la vendita con incanto laumento minimo stabilito per il lotto III in . 3.000,00. Laggiudicatario dovr depositare il prezzo di aggiudicazione, dedotta la cauzione, nelle forme previste per i depositi giudiziari entro il termine di gg. 60 dallaggiudicazione. Tutte le spese successive allaggiudicazione sono a carico dellaggiudicatario. Le relazioni di stima trovasi pubblicate sul sito www.astegiudiziarie.it. Maggiori informazioni presso il delegato (girolamov@yahoo.com) Siracusa, l 03/01/2014 Il Professionista Delegato Avv. Girolamo Venturella

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Sezione Esecuzioni Immobiliari Tribunale di Siracusa procedura esecutiva immobiliare n. 380/2011 R.G.E.I.. LAvv. Giuseppe DAgata, AVVISA che presso il Tribunale di Siracusa il 09/04/2014, ore 12:00, proceder alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili suddivisi infra esclusivamente per chiarezza espositiva in due lotti, come analiticamente descritti nella perizia redatta dal CTU Arch. Giuseppina Corso, ed allegata al fascicolo del Giudizio di esecuzione immobiliare che dovr essere consultata dalleventuale offerente ed alla quale si fa espresso rinvio per tutto ci che concerne lesistenza di eventuali pesi e oneri a qualsiasi titolo gravanti sui beni), ma POSTI IN VENDITA TUTTI COME LOTTO UNICO, e cos specificamente: LOTTO 1: Appartamento sito in Augusta, Via Megara n. 232, posto a piano terra, composto da quattro vani ed accessori. Nel N.C.E.U. del Comune di Augusta al foglio 91, particella 3906, sub. 2 (gi foglio 95, particella 787, sub. 2), cat. A/3, vani 6,5, con ogni accessione, pertinenza e servit; LOTTO 2: Negozio sito in Augusta Via Megara n. 230, posto a piano terra, esteso mq. 29 circa. Nel N.C.E.U. del Comune di Augusta al foglio 91, particella 3906, sub. 1 (gi foglio 95, particella 787, sub. 1), cat. C/1, con ogni accessione, pertinenza e servit TUTTI I PREDETTI BENI VENGONO POSTI IN VENDITA COME LOTTO UNICO, CON PREZZO BASE DASTA DI COMPLESSIVI EURO 71.850,00. Si evidenzia, come specificato dal CTU in seno alla propria relazione depositata in atti di procedura, alla quale anche sul punto si rimanda per completezza che << dallanalisi della documentazione reperita e dal confronto con lo stato di fatto, ad oggi limmobile presenta delle difformit rispetto alla documentazione presente negli uffici catastali, per quanto riguarda la destinazione duso e il frazionamento delle unit immobiliari, poich risulta divisa in negozio e abitazione.>>; << i costi che il possibile acquirente dovr sostenere per poter mettere in regola il fabbricato, sono pari a circa 2.000,00 euro.>>. ********* Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, avr luogo la vendita con incanto degli stessi beni il 16/04/2014 ore 12:00, con stesso prezzo base e aumento. Gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, come descritto nelle perizie in atti. Ogni concorrente, per partecipare, dovr depositare presso lo studio del professionista delegato, previo appuntamento telefonico (0931.483029 3496610688), entro le ore 12,00 dell08/04/2014 per la vendita senza incanto, ed entro le ore 12,00 del 15/04/2014 per la vendita con incanto, domanda in bollo in busta chiusa, unitamente a copia del proprio documento di identit ed ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta, e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione, nonch in caso di dichiarazione presentata da pi soggetti, lindicazione di quello, tra questi, che abbia lesclusiva facolt di formulare eventuali offerte in aumento, ed in caso di vendita senza incanto, dovranno essere depositati, assegni circolari non trasferibili intestati al suddetto professionista delegato, a titolo di cauzione, in misura non inferiore al 10% del prezzo offerto, comunque non inferiore al prezzo base, che sar trattenuto in caso di rifiuto dacquisto o nel caso di mancata comparizione dellofferente, ed assegno circolare non trasferibile intestato al delegato, e non inferiore al 20% del prezzo offerto, a titolo di spese; lofferta irrevocabile. In caso di pi offerte valide si proceder a gara sulla base dellofferta pi alta. Il bene verr aggiudicato a chi avr effettuato laumento pi alto. Lofferente dovr depositare, altres, nel termine suddetto dichiarazione contenente lindicazione del prezzo, del tempo e modo del pagamento ed ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta. In caso di vendita con incanto, dovranno essere depositati, assegni circolari non trasferibili intestati al suddetto professionista delegato, a titolo di cauzione in misura non inferiore al 10% del prezzo base dasta fissato, e non inferiore al 20% del medesimo prezzo, a titolo di spese. In caso di pi offerte valide si proceder a gara sulla base dellofferta pi alta con aumento minimo di 3.600,00. Laggiudicatario dovr depositare il saldo prezzo, oltre oneri e spese, nelle forme previste per i depositi giudiziari, entro il termine di gg. 60 dallaggiudicazione. Tutte le spese successive alla aggiudicazione sono a carico dellaggiudicatario. Per maggiori informazioni sui beni oggetto di vendita possibile consultare le relazioni di stima depositata in atti di giudizio, nonch possono essere fornite dalla Cancelleria civile, dal sottoscritto delegato alla vendita e sui siti www.astegiudiziarie.it e www.tribunale.siracusa.it. Per informazioni presso il delegato tel. 0931.483029. Siracusa, 4 gennaio 2014. Il Professionista Delegato Avv. Giuseppe DAgata

TRIBUNALE CIVILE DI SIRACUSA

Proc. Es. Imm. n 38/2010 AVVISO DI VENDITA Si rende noto che il 25/02/2014, alle ore 12:00, presso il proprio studio sito in Siracusa nella Via Gioberti n 5/B, avanti lAvv. Omar GIARDINA, professionista delegato giusta ordinanza del G.E. del 13/04/2011, avr luogo la vendita senza incanto o, nel caso in cui la vendita con incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il 27/02/2014, avr luogo la vendita con incanto, alle ore 12:00, dei seguenti lotti: Lotto n.2: Piena propriet del terreno ubicato in Noto C.da Laufi , censito al N.C.T. al foglio 314, p.lle 46, 47, 61, 62, 294, 299 e 300; Prezzo base del lotto: . 13.500,00 Lotto n.3: Piena propriet del terreno ubicato in Noto. C.da Falconara, censito al N.C.T. al foglio 316 p.lle. 84 e 134. Prezzo base del lotto: . 14.000,00 Gli immobili vengono venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, con tutte le accessioni, pertinenze, attive e passive, cos come identificati, descritti e valutati dallesperto nella relazione di stima. I lotti sopra indicati risultano coltivati dal debitore ed adibiti ad agrumeti e vigneti. La parte a nord del lotto n.2 sottoposta a vincolo ambientale ai sensi della L 431/85. Ogni concorrente, in caso di vendita senza incanto, per partecipare dovr depositare in busta chiusa, ex art.571 c.p.c. al professionista delegato Avv. Omar GIARDINA, presso lo studio dello stesso, in Siracusa nella Via Gioberti n 5/B, entro le ore 12:00 del giorno antecedente a quello fissato per la vendita, una cauzione pari al 10% del prezzo proposto, comunque non inferiore al prezzo base, ed un fondo spese pari al 20%, mediante assegno circolare intestato al professionista delegato, salvo conguaglio. Inoltre, nel termine suddetto lofferente dovr depositare dichiarazione in bollo contenente lindicazione del prezzo, del tempo e del modo di pagamento ed ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta. Ogni concorrente, in caso di vendita con incanto, per partecipare dovr depositare entro le ore 12:00 del giorno antecedente a quello fissato per la vendita, presso lo studio di cui sopra, una cauzione pari al 10% del prezzo base dasta fissato e un fondo spese pari al 20%, mediante assegno circolare intestato al professionista delegato, salvo conguaglio. Lotto n.2: per la vendita con incanto laumento minimo stabilito in . 1.000,00 Lotto n.3: per la vendita con incanto laumento minimo stabilito in . 1.000,00 Laggiudicatario dovr depositare il prezzo di aggiudicazione, dedotta la cauzione, nelle forme previste per i depositi giudiziari entro il termine di gg.60 dallaggiudicazione. La relazione di stima trovasi pubblicata sul sito www.astegiudiziarie.it. Maggiori informazioni sul sito www.astegiudiziarie.it o presso lo studio del professionista delegato (tel.: 0931/65123), nei giorni di luned e gioved, dalle 17:00 alle 20:00. Siracusa, l 10 dicembre2013 IL PROFESSIONISTA DELEGATO Avv. Omar GIARDINA

TRIBUNALE DI SIRACUSA

VENDESI attivit take way pizzeria. Attrezzatura seminuova, prezzo affare, Via Filisto Tel. 333/1026900 VENDESI nuova prestigiosa caffetteria bar. Gli interessati posso rivolgersi in Via Epicarmo 32 VENDESI attivit commerciale abbigl./intimo, compreso di arred., ristr., zona di forte espansione E 30.000 poco tratt Tel. 338/9587635 VENDESI macelleria, attrezzata di tutto Tel. 333/1026900 VENDESI caffetteria bar in Via Adige, Piazza Adda Tel. 333/1919269 VENDESI edicola ricevitoria Sisal (superenalotto - winforlife - servizio pagamenti - ricariche - ricariche carte prepagate) Telefonare per info 338/3107892 ore pasti VENDESI pizzeria dasporto, zona cen trale, avviata da 15 anni. E 25.000 Tel. 368/3575524 VENDESI avviata attivit di cartoleria, articoli da regalo, gadgets, zona Zecchino. Tel. solo interessati e di sponibilit economica. Trattative riservate Tel. 349/8395965 VENDESI scuola materna paritaria Tel. 392/7542551 ARREDAMENTO E ATTREZZATURA L AVA B I C H H I E R I cesto rotondo, ancora imballata. Causa errato acquisto. Prezzo da concordare Tel. 328/6828363 MACCHINA per pasta fresca, capacit km 2,5, wolt 2,20, come nuova, 8 trafile E 1200 Tel. 328/6828363 PELAPATATE Zanussi, kg 10, con supporto wolt 3,80 E 600 Tel. 328/1183632 PIASTRA per panini doppia, rigata, ancora nuova, mai utilizzata E 500 Tel. 328/1183632 TRITACARNE grattugia, ancora imballato, nuovo, per errato acquisto E 600 Tel. 328/6828363 VENDESI attrezzatura e arredamento per ristorante pizzeria gastronomia ancora tutto nuovo ed in garanzia, solo pag. contanti, affare. E 3800 tratt Telefonare 328/6828363

Alla realt fondata dalla giornalista ed esperta in women studies Raffaella Mauceri il merito di avere promosso la legge regionale a favore di questo comparto del 3 settore.

14

12 gENNaIO 2014, DOmENICa

Citt: Ringraziamenti a pioggia alla rete antiviolenza di Siracusa


Pioggia
di ringraziamenti alla Rete antiviolenza di Siracusa provenienti da tutta la Sicilia per il merito di aver lanciato, promosso e sostenuto una legge regionale sui centri antiviolenza e sulle case rifugio che oggi ci consente di accedere ai finanziamenti pubblici della Regione medesima. Migliaia di euro saranno cos investiti per promuovere iniziative di informazione e sensibilizzazione dell'opinione pubblica, per la prevenzione di maltrattamenti, abusi e femminicidi, per la formazione delle figure istituzionali e delle nuove leve, per incrementare la rete di relazioni e per il reinserimento lavorativo delle vittime. Tutte attivit spiega Giada Barucco che noi della Rete copiosamente ed egregiamente svolgiamo da dodici anni autoassandoci, alfabetizzando il territorio e incessantemente lottando contro l'insensibilit diffusa proprio fra molte figure istituzionali e contro la stessa Regione che, in un primo momento aveva destinato i fondi del 2012 ai soli distretti di Catania e di Palermo. Anche in quel caso, infatti, ci siamo intestate la lunga e vibrata protesta contro l'iniqua deliberazione, fino all'ottenimento di una giusta e provvidenziale "correzione" che ha dato luogo alla pubblicazione dei progetti per l'attribuzione dei fondi a tutte e nove le province siciliane. Ed gi approvato anche il finanziamento per l'anno 2014 di cui ci ha notiziate l'On. Vinciullo. Siamo dunque legittimamente orgogliose e fiere spiega sempre Giada Barucco di avere dato a tutte le realt associative siciliane che si battono contro la violenza alle donne, la possibilit concreta di lavorare in questo campo. Ovviamente occorrer apportare i giusti correttivi a questa buona legge che per, alla prima applicazione, ha mostrato qualche falla nel senso che stata fruita anche da soggetti estranei al settore o inidonei o inopportuni. E poich tutto migliorabile e perfettibile, siamo certe che la spunteremo anche stavolta. Ben cinque le associazioni facenti parte del nostro Coordinamento regionale (soggetto giuridico da noi fondato nel lontano 2008) hanno partecipato e vinto anch'esse. In particolare, la nostra Rete fra le pochissime "concorrenti" ad avere avuto approvati tutti e quattro i progetti ai quali si candidata, ed gi al lavoro per un'attuazione degna del proprio lungo e prestigioso curriculum. Fondata il 24 giugno 2002 e diretta da Raffaella Mau-

ceri, giornalista-editrice, esperta di womens studies, formatrice e docente anche nellambito dei progetti europei, la Rete Centri antiviolenza di Siracusa ha sede provinciale presso una pubblica struttura dellAsp 8 di Siracusa (in traversa Pizzuta ex-Onp) e gestisce 15 presidi antiviolenza che coprono capillarmente tutto il territorio provinciale e offrono gratuitamente sostegno e aiuto legale, psicologico e sociale a donne e bambini vittime di maltrattamenti, abusi e gravi difficolt. una organizzazione non lucrativa di utilit sociales regolarmente iscritta allAlbo regionale delle organizzazioni di volontariato al n. 1008 del 6 febbraio 2008. socia storica

della Rete Nazionale dei Centri antiviolenza. capofila del Cds Coordinamento Donne Siciliane contro la violenza, che aggrega 22 associazioni presenti in tutte e nove le province siciliane per un totale di 56 presidi in altrettanti comuni del territorio regionale. La Rete Centri antiviolenza di Raffaella Mauceri costituisce nel suo genere un caso unico in Italia. In nessuna provincia italiana, infatti, esiste una cos fitta rete di presidi strategicamente distribuiti nel territorio per essere vicini alle donne di tutti i comuni della provincia. I Centri Reti Antiviolenza costituiscono nel loro genere un caso unico in Italia. In nessuna provincia italiana, infatti, esiste una rete di 5 Centri e 7 sportelli di collegamento strategicamente distribuiti nel territorio per essere vicine alle donne di tutta la provincia. Il Centro del capoluogo opera presso il reparto maternoinfantile dellAsp 8 di Siracusa. I Centri periferici operano nei comuni di: Rosolini - presidente dott.ssa Margherita Cannata; Avola presidente avv. Tea Romano; Augusta presidente dott. ssa Sabrina Suma; Lentini presidente avv. Mariagrazia Aric. Gli sportelli di collegamento operano presso i servizi sociali dei comuni di: Floridia responsabili: avv. Danila Zappal e avv. Lorenza Agati; Priolo responsabile: dott. ssa Lucia Calcinella, psicologa; Noto responsabili: Corradina Cannarella e dott.ssa Debora Civello, mediatrice relazionale; Canicattini responsabile: dott. ssa Loretta Barbagallo; Buccheri responsabile: avv. Loredana Battaglia; Palazzolo responsabile: avv. Gabriella Tiralongo; Francofonte responsabile: ins. Concetta Linguanti; Melilli responsabile: avv. Rossella Mar-

SPORT Siracusa
Quella che scender oggi al De Simone non una corazzata, ammesso ma non concesso che in eccellenza ci siano corazzate , ma una squadra senza assi n primedonne che fa scaturire la sua forza dallequilibrio raggiunto fra giocatori , tutti rigorosamente di categoria e tutti bene allenati sulla corsa e sullanticipo, tanto da dissimulare i punti deboli che sicuramente ci sono e che non dovrebbero sfuggire allocchio attento di Pippo Strano. Questa squadra, per chi non lavesse visto allopera , si regge su una difesa imperniata, ironia della sorte, su due dei tanti ragazzi siracusani che nella propria citt non hanno avuto eccessiva fortuna. E saranno proprio Porchia e Ulma , due fra i migliori centrali del girone, a tentare di fermare , con la collaborazione di capitan Filistad e di Laquidara le due punte azzurre che dovrebbero essere

12 gENNaIO 2014, DOMENICA

15

Vincere per continuare a sognare


La squadra di De Cento? Undici giocatori di categoria, senza assi n primedonne
Le probabili formazioni
Siracusa (4-4-2) All.Pippo Strano Far Lombardo Diop Matinella Liistro Bufalino Visone Calabrese (/capo.) Scarano Frittitta Carbonaro scolino riescono a creare in avanti. Ma prima di fare i conti con una squadra lanciatissima come il Taormina , Pippo Strano ha un altro problema, diciamo cos, familiare, da risolvere ed , ancora una volta, la presenza a guardia della rete avversaria di Gabriele, suo figlio, gi autore nel San Gregorio, squadra con cui militava fino a qualche settimana fa , di una memorabile partita che si concluse con limprevista sconfitta del Siracusa. Accennavamo ai punti deboli degli ospiti, saggiamente mimetizzati da Saro De Cento e che si compendiano in un buon palleggio a centrocampo che improvvisamente esplode in lanci di venti,trenta metri. A Strano a questo punto resterebbero due mosse. O quella di avanzare il baricentro della squadra o quella di inserire un guastatore come Calabrese o Figura fra le linee, lasciando a Visone la bacchetta di direttore dorchestra per i lanci verso Frittitta e Carbonaro. Il nocciolo dellincontro sar quindi tutto nelle mosse e contromosse tattiche dei due allenatori, anche se il fattore campo potrebbe rappresentare il valore aggiunto e consentire agli azzurri di vincere e allungare la striscia positiva. Armando Galea Eccellenza Girone B Le partite di oggi FC Acireale-S.Gregorio Misterbianco-Vittoria Modica-San Pio X Rometta-Viagrande Scordia-Igea Virtus Siracusa-Taormina Mazzarr-Tiger

Test importante oggi al De Simone, ospite la rivelazione Taormina

Muscolino Casella DEmanuele Mancuso Strano A. Grasso Filistad (cap.) Ulma Laquidara Porchia Strano G. Taormina (4-4-2) All. Saro De Cento Arbitro : Alfio Selmi di Acireale Ass. Nucifora e Grasso di Acireale il rientrante Carbonaro e il riconfermato Frittitta. E nonostante questa panzer-division di cui dispone, Saro De Cento ha voluto ulteriormente cautelarsi inserendo nella linea di centrocampo quellincontrista nato che Mancuso, il quale, operando preferibilmente sul portatore di palla non garantisce solo una maggiore solidit, ma in fase di rilancio in grado di creare anche quella superiorit numerica che il segreto di tanti successi dei biancoazzurri. Attenzione massima sar quindi riservata ai due esterni di centrocampo, Grasso e DEmanuele, sempre pronti a sfruttare gli spazi che Casella e Mu-

Rosolini-Acireale 46

Muore la madre: Matteo Blundo interrompe il viaggio in bici


Ha dovuto interrompere bruscamente il viaggio in bicicletta Matteo Blundo, per rientrare precipitosamente a casa, appena in tempo per assistere la madre morente in ospedale. Blundo era giunto ieri a Torre Annunziata, accolto da numerose persone, incuriosite dalla presenza di quel ciclista con il carrellino in transito per la loro citt. Poi la notizia che le condizioni della madre, Giovanna Riscica di 67 anni, si erano aggravate nelle ultime ore. Cos ha preso la decisione di ritornare. Ha preso il treno e questa mattina giunto appena in tempo per renderle lultimo saluto. Sono con il morale a pezzi dice Blundo - Sapevo che mia madre non stava tanto bene. Difatti, prima di partire per questo lungo viaggio, avevo fatto tappa allospedale Cannizzaro di Catania dove si trovava ricoverata. Ma pensavo riuscisse a

CRONACA

Calcio a 5 A1/F. Formiche a Cosenza. Un avversario da non sottovalutare


Oggi, in occasione della prima giornata del girone di ritorno della serie A femminile, le Formiche, settime in classifica a diciotto punti, saranno ospiti a Cosenza dellAtletico Belvedere, quartultimo in classifica con undici punti, ma reduce da due vittorie nelle ultime tre giornate e dalla sconfitta di misura contro il Catanzaro. Un avversario da non sottovalutare per le ragazze di mister Angelo Randazzo, che punta a chiudere prima possibile la pratica salvezza, conquistando gi dalle prime giornate del girone di ritorno i punti che mancano per essere al sicuro e per questa ragione vuol tornare da Cosenza col bottino pieno. Anomala la situazione che oggi caratterizza, dal punto di vista societario, le ragazze dellAtletico Cosenza, di fatto in fase di autogestione dopo la rottura con mister Cipolla e il braccio di ferro in corso con i vertici societarie, ma proprio per questo ancora pi agguerrite in campo. Proprio lorgoglio delle avversarie potrebbe essere per le siracusane lostacolo maggiore. C consapevolezza in casa Formiche, accompagnata dal desiderio di non sbagliare e anche per questo le aretusee arriveranno a Cosenza il giorno prima per poter riposare bene e arrivare in campo nelle migliori condizioni fisiche possibili. Nessuna novit di rilievo dallinfermeria, con Sabrina Magliocco ancora indisponibile. Tutte le altre hanno recuperato.

Basket A1/F. La Trogylos a Venezia contro la forte Umana Reyer


Seconda giornata di ritorno per le ragazze di mister Coppa impegnate nel difficile campo di Venezia. Per le priolesi , attualmente penultime in classifica con 4 punti, obbligatorio vincere per riscattare la sconfitta subita contro le lagunari nella seconda di campionato e, agganciare in classifica San Martino di Lupari ed il Cus Cagliari." Per me forse la stagione pi difficile- ha dichiarato Capitan Bonfiglio- da quando sono qui, ha detto la beniamina del pubblico priolese, perch ho avuto alcuni problemi di salute che spesso mi hanno impedito di allenarmi al meglio e poi perch, a livello societario, le cose non stanno andando nel verso giusto. Io, come sempre, ci sto mettendo il massimo impegno affinch si possa uscire da questa situazione e, con me, anche le mie compagne di squadra stanno facendo lo stesso. Certo, prosegue, per la societ i problemi economici costituiscono un ostacolo anche sul piano tecnico perch, pur avendo la necessit di rinforzare la squadra, difficile trovare qualche giocatrice disposta a venire qui senza percepire alcun rimborso spese. La stagione finora disputata, per, non del tutto negativa. " S.C.

superare la crisi. Invece, peggiorata in maniera repentina fino a spirare. Blundo aveva appreso nel 2010 la morte del padre mentre si trovava in viaggio sempre in bicicletta verso la Terra Santa. Allora ero troppo lontano per potere tornare a casa e rendere lestremo saluto a mio padre - dice Blundo In questa circostanza ero partito da qualche giorno e ho deciso di tornare indietro. Il commerciante priolese (che ha lasciato la sua speciale bicicletta a Torre Annunziata presso alcune persone che lo hanno generosamente accolto) vuole, comunque, continuare la propria avventura in bici. Per il momento sono con il morale a pezzi. Ma sono pronto a tornare pi motivato di prima. Luned molto probabilmente si svolgeranno i funerali alla chiesa di San Giuseppe a San Foc, frazione di Priolo Gargallo. Subito dopo Blundo raggiunger con mezzi pubblici Torre Annunziata da dove ripartir per il programmato viaggio verso il Madagascar.

16

12 GENNAIO 2014 DOMENICA

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

autosport.toyota.it

Siracusa Tel.0931 759918

Yaris Active 1.0 3P E 9.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di E 5,40 + Iva) con il contributo della Casa dei Concessionari Toyota. Offerta valida solo per i concessionari che aderiscono alliniziativa. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 18,2 km/l, emissioni CO2 127 g/km. *Promozione valida solo sulla gamma Diesel.