Você está na página 1de 6

Avv. Pietro Volpe Via Romagna, 32, 34134 Trieste Te. 0400641318 Fax 0404606969 ell 392!

"04623 email peter#ox$tis ali.it TRIBUNALE DI TRIESTE MOLINARI PIETRO nato a Genova il 24 agosto 1932 rappresentato e difeso dall'avv. Pietro Volpe con domicilio eletto presso il suo studio come da mandato a margine del presente atto. contro Comune di Trieste in persona del sindaco p.t. o etto! annullamento dell"ordine di trattamento sanitario o##li atorio del Sindaco di Trieste prot. $%&%'(&$))* noti+icato il %, otto#re $))* -ATTO Il signor Molinari in data 11 ottobre veniva prelevato manu militari da agenti della IG!" con l'ausilio dei vigili del fuoco# nonc$% della croce rossa# dalla propria abita&ione previo sfondamento di una finestra per accedere nella propria dimora. Il suddetto intervento non ' stato autori&&ato da nessun magistrato# motivo per il (uale si c$iede c$e gli atti vengano inviati alla Procura della )epubblica per i reati di se(uestro di persona e viola&ione di domicilio perpetrati dagli agenti della IG!"# uno dei (uali aveva riferito al presente difensore c$e stavano eseguendo un ordine di trattamento sanitario obbligatorio# in (uel momento inesistente. *ondotto nella clinica psic$iatrica dell'ospedale Maggiore# ribadiamo mani manu militari# e ivi costretto a rimanere contro la sua volont+# imbottito di psicofarmaci e con piantonamento da parte degli infermieri c$e gli impedivano d'uscire# anc$e per (uesti episodi corre l'obbligo di segnalare alla Procura della )epubblica gli evidenti reati commessi da parte degli addetti medici e paramedici del reparto ut supra indicato. "olo in data 13 ottobre 2,,-# il "indaco su ric$iesta dell'ospedale emetteva l'ordine di ..".!.# su una ric$iesta del personale medico c$e sosteneva di aver sottoposto a ricovero il Molinari contro la sua

volont+ per stato di necessit+# in (uanto egli aveva minacciato di darsi fuoco# mettendo fine a suoi giorni. Il "indaco provvedeva ad accogliere con una motiva&ione al(uanto paradossale# ossia c$e il Molinari soffre di crisi mistica di forma paranoica c$e si ' riacuti&&ata. DIRITTO / bene precisare# preliminarmente# c$e il signor Molinari $a una propria visione religiosa del mondo tratta da osserva&ioni biblic$e# egli denuncia da tempo (uello c$e# a suo dire# ' la corru&ione dei tempi# fortunatamente per lui non siamo ai tempi di "avonarola# altrimenti la IG!"# tramite le compiacenti autorit+ sanitarie e il Molinari non ' a&&ardato ma "indaco# lo avrebbe gi+ messo al rogo. Il paragone tra "avonarola e perfettamente cal&ante# giacc$% anc$e "avonarola# come il Molinari adesso# si scagli0 sia contro l'autorit+ civile sia contro (uella religiosa# e a causa di (uesta attivit+# non conforme al pensiero politico religioso dell'epoca fu messo al rogo. 1'unica differen&a c$e a (uella epoca si parlava di eresia# mentre (uest'ultima ' stata sostituita con la defini&ione di 2malattia psic$iatrica3. Vi ' un interessante studio di uno dei pi4 grandi psic$iatri dell'epoca moderna# .$omas& "&as&# .$e Manufacture of Madness5 6 *omparative "tud7 of t$e In(uisition and t$e Mental 8ealt$ Movement# il cui l'autore fa un paragone tra la vecc$ia in(uisi&ione e le moderne tecnic$e psic$atric$e di repressione del libero pensiero non allineato con i desiderata delle pubblic$e autorit+. "i riporta un brano tratto da 9i:ipedia sul pensiero di "&as&5 Il mito della malattia mentale: una metafora medica per descrivere un disordine comportamentale, come la schizofrenia, come una "malattia" o un "disagio". Se le persone si comportano e

pensano in modi disturbanti, questo non significa che hanno una malattia. Per Szasz, le persone con malattie mentali hanno un "malattia falsa". La schizofrenia "Il Simbolo Sacro della Psichiatria", secondo un altro suo libro. Per essere una vera malattia, l entit! dev essere in qualche modo misurabile, verificabile in modo scientifico. Secondo Szasz, la malattia deve poter essere rilevata sul tavolo dell autopsia e avere una definizione patologica invece che essere votata a esistere dai membri della "merican Ps#chiatric "ssociation. Le malattie mentali sono "come" le malattie, argomenta Szasz, mettendo la malattia mentale in una categoria di linguaggio semantico metaforico. La psichiatria una pseudoscienza che parodizza la medicina usando parole che suonano come mediche inventate in oltre $%% anni. Per essere chiari, un cuore infranto e un attacco di cuore appartengono a due categorie completamente diverse. &li psichiatri non sono che "medici dell anima" che hanno a che fare con "problemi di vita" spirituali che da sempre hanno messo in difficolt! le persone. 'homas Szasz afferma che la psichiatria, tramite varie leggi sulla Salute (entale diventata la religione secolare di Stato. La psichiatria un sistema di controllo sociale, non una scienza medica, secondo il )ottor Szasz. La nozione che la psichiatria biologica sia una scienza reale o una branca della medicina stata affrontata anche da altri critici. Il signor Molinari non soffre di alcun disturbo psic$iatrico# bens; $a una diversa visione religiosa della vita# tanto ' vero c$e gli psicofarmaci c$e gli $anno fatto assumere non $anno modificato# an&i ' meglio dire neppure scalfito# il suo pensiero. Venendo al punto della minaccia di darsi fuoco# c$e avrebbe necessitato l'intervento psic$iatrico# si precisa c$e la stessa aveva

carattere puramente simbolico e rituale# tanto ' vero c$e l'episodio sarebbe avvenuto in Pia&&a ". Pietro o al <uirinale. Peraltro# appare paradossale c$e una societ+ c$e si appresta a celebrare il ventesimo anniversario della morte di Ian Palac$# c$e si diede fuoco per protesta contro il regime comunista# vedasi tra l'altro il comunicato stampa della )egione Veneto =9- del 29>,3>2,,4# reperibile al seguente indiri&&o ?eb $ttp5>>???.regione.veneto.it>@oti&ie>*omunicatiA"tampa>Mar&oA2, ,4>=9-.$tm# contesti il diritto di protesta per i suoi ideali al Molinari. 1a minaccia# peraltro condi&ionata# non sarebbe mai avvenuta presso la propria abita&ione# per cui non vi era alcuna necessit+ c$e giustificasse l'intervento manu militari# peraltro l'evento dimostrativo sarebbe stato preannunciato# a parere di (uesto difensore di difficile attua&ione in Pia&&a "an Pietro o al <uirinale. Il presente ricorso viene proposto affinc$% venga dic$iarata l'illegittimit+ del provvedimento lesivo della libert+ d'espressione del proprio pensiero non il linea con l'ortodossia ufficiale# sia essa di natura politica sia religiosa. *on riserve di ulteriori memorie PTM si c$iede in via di merito l'annullamento del decreto impugnato nonc$% di ogni atto conse(uen&iale per i motivi esposti in narrativa "pese rifuse. 6i fini del contributo unificato si dic$iara c$e la presente causa ' di valore indeterminabile e c$e ' esente dal contributo unificato "i c$iede# inoltre# di ricevere le comunica&ioni al numero al seguente numero di faB ,4,4C,C9C9 oppure via email al seguente indiri&&o di posta elettronica peterfoBDtiscali.it. .rieste# = gennaio 2,,9

6vv. Pietro Volpe

M6@ 6.! elego a rappresentarmi e a difendermi nel presente giudi&io# contro il trattamento sanitario obbligatorio del "indaco di .rieste prot. 21>1EG>2,,- notificato il 14 ottobre 2,,-# in ogni fase e grado anc$e d'esecu&ione# conferendo ogni facolt+ di legge# ivi comprese (uelle di sottoscrivere la comparsa davanti all'autorit+ giudi&iaria# transigere# rinunciare agli atti l'avvocato Pietro Volpe# eleggendo domicilio presso lo studio dello stesso in Via )omagna 32 .rieste Pietro Molinari .ale ' 6vv. Pietro Volpe