Você está na página 1de 11

FISIOLOGIA

Apparato cardiovascolare.
Il fattore fondamentale per ogni tipo di attivit fisica questo
apparato perch serve per rimuovere i metaboliti e nutrire i
muscoli indipendentemente dalla tipologia dellesercizio.
Abbiamo una pompa che il cuore e un sistema di tubi che
sarebbero le arterie i capillari e le vene. il sistema migliore
presente in natura ed a doppia circolazione, una polmonare e una
periferica.
Per quanto riguarda il cuore questo un muscolo a tutti gli
effetti per involontario. Questo fa capire che anche il cuore
svolgendo unattivit fisica si modifica come si modifica la
muscolatura scheletrica a seconda dellesercizio, o di resistenza
o di forza.
Come dimensioni a livello basale ha le dimensioni del pugno di un
individuo e cambia con lallenamento. un organo cavo ed diviso
in due met. Ognuna di esse formata da un atrio ed un
ventricolo. Latrio di sx riceve il sangue tramite le vene
polmonari. Passa quindi nel ventricolo di sinistra e tramite
laorta il sangue viene immesso in periferia [riguardare i vasi
principali].
In prossimit delle fibre muscolari le arterie diventano sempre
pi fini tramite un fenomeno di capillarizzazione. Ci avviene
perch tutte le cellule del muscolo devono essere irrorate
completamente.
Il sangue dopo aver irrorato i muscoli va nelle vene. Il sangue
poco ossigenato e quindi ritorna nel polmone. Abbiamo quindi le
vene che andranno uno nella cava inferiore e uno nella cava
superiore.
Si ritorna quindi allatrio di destra poi si va al ventricolo di
destra e tramite le arterie polmonari si va su polmoni. Cos il
sangue viene ri-ossigenato e liberato dallanidride carbonica.
La contrazione del cuore si chiama sistole mentre quando si
rilassa si chiama diastole. I battiti al minuto mi dice che il
cuore si contrae un tot di battiti al minuto. Per fare circolare
il sangue ci deve essere un sistema di valvole di non ritorno di
modo da indirizzare il sangue. Le valvole sono:
atrio sinistro= mitrale>semilunare aortica
atrio destro= tricuspide>semilunare polmonare.
La valvola polmonare quella pi debole infatti frequente
trovare delle piccole insufficienze della valvola polmonare non
patologica. (il medico dice che almeno ci vogliono o 50 minuti 3
volte a settimana o 30 minuti cinque volte a settimana secondo
lAmerican Heat Association quindi in linea generale ci vogliono
almento 3 allenamenti a settimana per dare uno stimolo allenante.
Quando ci sono delle persone che da tanto tempo non fanno attivit
fisica in realt vanno riabilitate perch da tanto tempo non fanno
attivit fisica). Il cuore un muscolo ed per questo che deve
essere ossigenato. Lirrorazione del cuore la fanno le coronarie
che servono a portare ossigeno al muscolo cardiaco. Lattivit
fisica serve a creare capillarizzazione anche a livello del
muscolo cardiaco soprattutto con lattivit aerobica. Ci rende
pi difficile la possibilit di andare incontro ischemia cardiaca
e infine infarto perch il si possono formare circoli collaterali.
Inoltre il cuore utilizza anche lacido lattico come substrato e
non abbiamo cali prestativi a seconda del substrato utilizzato.
Nellatleta abbiamo ipertrofia sia nel ventricolo sinistro che nel
ventricolo destro. Ovviamente soprattutto il destro. Nellattivit
aerobica abbiamo un lavoro di volume perch dobbiamo portare tanto
ossigeno in periferia. Aumenter soprattutto a livello
volumetrico. Abbiamo poi un lavoro pressorio a livello dei lavori
di forza e quindi il lavoro sar pressorio e aumenta lo spessore
del ventricolo per non aumenta la cavit cardiaca.
Un organo molto importante il sangue. composto da H2O, globuli
bianchi rossi e piastrine. Con lattivit fisica il sangue cambia
soprattutto con lattivit di resistenza dove si guadagna il
volume fino al 7%. Inoltre il sangue diventa pi liquido.
Negli atleti si possono trovare anche un calo dei globuli bianchi.
Si abbassano molto quando si va in sovrallenamento.
I soggetti ipertesi si devono indirizzare su unattivit fisica di
lunga durata. Comunque a livello generale sono sconsigliati a
eserizi di forza.

Apparato respiratorio.
Passando attraverso il naso laria viene pulita e riscaldata.
Questaria pulita arriva alla trachea e poi ai bronchi. Sotto
sforzo il discorso cambia specialmente in attivit aerobiche.
Infatti in tali attivit la respirazione diventa buccale, tramite
la bocca, perch laria entra molto rapidamente. Non esiste il
problema di riscaldare laria dal momento che gi la temperatura
corporea aumentata di un grado circa.
Abbiamo laria che alla fine va in bronchi sempre pi piccoli
finch non si arriva agli acini polmonari che sono dei lobettini
contenenti gli alveoli. Sotto sforzo vengono utilizzati anche i
muscoli respiratori che a riposo non lavorano.


Ci dovuto anche al fatto che aumentano molto gli atti
respiratori.
Ad esempio con il paziente asmatico abbiamo dei bambini che non
riescono a espirare bene rinforzare i muscoli espiratori ad
esempio mandandoli in piscina abbiamo una maggiore forza di questi
muscoli espiratori. Un cuore che spinge pi volume ad ogni pompata
induce una diminuizione della frequenza cardiaca questo vale anche
per gli sport di potenza. Un atleta inoltre ha in mano molte
possibilit di aumentare le sue performance grazie a questo
cambiamento dal momento che riescono ad aumentare le gittate
cardiache con laumento del valore massimo della frequenza
cardiaca e della gittata sistolica. Linterval training una
delle metodiche migliori per abbassare la frequenza cardiaca.
Vado a fare in modo che vi sia una prevalenza del sistema
parasimpatico.


I bambini hanno delle frequenze pi basse e hanno un sistema
metabolico diverso dagli adulti. Solitamente quando gioca fa
dellattivit anaerobica con dei grandi picchi dintensit. Il
bimbo mentalmente infatti non predisposto a fare mentalmente
sforzi di lunga durata. Anche lallenamento con i pesi
sconsigliato agli adolescenti e ai bambini se fatto in maniera
molto spinta. Negli adolescenti se utilizzati con criterio si
possono utilizzare.


Durante lesercizio fisico abbiamo che se faccio dei picchi o non
mi ferma vado velocemente a esaurimento o mi fermo subito.

La parte con i pallini il debito dossigeno che si genera dal
fatto che inizialmente nello sforzo abbiamo che il muscolo
utilizza delle sostanze proprie PRESTANDOLE allorganismo che poi
dovr pagare il debito.
Mano mano che cala il battito cardiaco il cuore sempre pi
grosso.













Il consumo dossigeno ci d lindicazione della capacit aerobica
del soggetto.
I muscoli sotto sforza hanno bisogno di avere l80% della gittata
cardiaca in confronto al 15% a riposo. Gli organi nobili come il
cervello non possono calare troppo le percentuali. Gli organi che
risentono di pi di questa distribuzione durante lesercizio
fisico sono il rene e lapparato gastrointestinale. Importante
bere durante lallenamento quando siamo di fronte a sforzi che
durano molto come pi di unora e mezza. Inoltre per quests
distribuzione sconsigliato praticare attivit fisica dopo i
pasti. Se uno fa un pasto completo anche solo un piatto di pasta
dobbiamo avere una digestione senza attivit fisica di almeno tre
ore. Ovviamente se faccio merenda bastano tre ore.



Muscolo scheletrico.
[struttura macro e micro cellulare del muscolo]
perch avvenga la contrazione ci deve essere adenosin trifosfato e
il calcio. Questo permette linizio della contrazione,la
contrazione e il rilasciamento. I due ioni che vengono pi
consumati nellesercizio fisico sono il potassio e il magnesio. La
carenza mi pu dare crampi.
La miosina importante perch quella che determina la
differenza fra le fibre bianche e le fibre rosse.
Limput per la contrazione viene data dal sistema nervoso tramite
delle fibre efferenti. Dalla corteccia cerebrale a livello del
midollo spinale si incontrano i motoneuroni. Il motoneurone
tramite il suo assone invia stimoli la muscolo tramite la placca
motrice o placca neuromuscolare. Lunit motoria formata dal
motoneurone e dalle fibre muscolari da lui innervate. I
motoneuroni che devono contrarre un grosso gruppo muscolare che
avr maggiori muscoli nellunit motoria. Se il movimento pi
specifico e raffinato allora lunit motoria sar composta da
poche fibra muscolari. Anche a livello centrale gli spazi dedicati
alle muscolature pi fini occupano uno spazio maggiore nella
corteccia rispetto a quelli delle muscolature pi grandi che
devono fare movimenti meno specifici.
La fibra rossa tipicamente una fibra lenta contenente tanta
mioglobina e mitocondri. Hanno elevata vascolarizzazione. Anche la
quantit di emoglobina nei muscoli una quantit allenabile. Si
sviluppa con certi tipi di intervale training.
Le fibre bianche sono invece completamente allopposto. Ogni
muscolo a seconda del distretto prevalentemente rosso oppure
bianco. Un muscolo come il quadricipite che lavora sempre avr una
quantit di fibre rosse maggiore.

Metabolismi.
[classici tre metabolismi]
Anaerobico alattacido fino a 10 secondi e utilizza il creatin
fosfato. Si ha lo sviluppo di una grande energia che dura
pochissimo. Un esercizio che dura di pi ha bisogno di glucosio.
Si passa quindi al metabolismo anaerobico latticido che dura
allincirca 45 secondi. Lacido piruvico tossico e creerebbe
danni al muscolo e quindi viene trasformato in acido lattico. Con
questo metabolismo abbiamo la produzione di tre atomi di ATP e una
potenza che inferiore al metabolismo alattacido e maggiore
rispetto a quello aerobico. Dopodich il muscolo si satura di
acido lattico e quindi vado ad utilizzare ossigeno e passo al
metabolismo aerobico. Questo metabolismo ha tante reazioni e
quindi richiedono molto tempo per dare risultato e quindi serve
per attivarle unattivit a bassa intensit e a lunga durata.
Questo metabolismo mi da 36 molecole di ATP in un ciclo.

(Vedendo questo grafico si vede come i centro metri sono
limmagine del metabolismo anaerobico alattacido mentre che
sviluppa una grande potenza.)


le vie metaboliche sono quindi percorse dalloraganismo a seconda
dellesercizio che deve fare.
Molto del lattato che va in circolo viene riassorbito da fibre
rosse e utilizzato per la gluconeogenesi come fa il fegato.
Nellaerobico si utilizzano i grassi e il glucosio. Per quanto
riguarda il bruciare i grassi serve tanto tempo e quindi
lesercizio di bassa intensit per lunghissimo tempo. ( ad esempio
innalzare la soglia del lattato ci da lopportunit di bruciare
ad una intensit maggiore una maggiore quantit di grassi dopo che
avvenuto ladattamento.)
La glicolisi avviene nel citoplasma mentre allinterno dei
mitocondri avviene ciclo di krebs, catena respiratoria,beta
ossidazione. I metabolismi che avvengono allinterno del
mitocondrio richiedono tempo per attivarsi e quindi per questo
allinizio si va incontro al debito di ossigeno. Quindi abbiamo
che questi meccanismi per diventare efficacemente efficienti hanno
bisogno di tempo. Il sistema della creatina un carrier che serve
a portare anche ATP fuori dal mitocondrio per entrare nel
citoplasma. Tuttavia non ci sono riscontri scientifici che dicono
che la creatina migliori la prestazione aerobica. Teoricamente
abbiamo miglioramento delle prestazioni di potenza e di velocit
anche se ci non stato ampiamente dimostrato dagli studi.


TEST DI VALUTAZIONE FISIOLOGICA
VO2max e la soglia del lattato che sono quelli pi strettamente
fisiologici e poi quelli di valutazione biomeccanica.
Il VO2 max si mette un soggetto sopra il cicloergometro con una
maschera che butta ossigeno e la macchina registra tantissimi
dati.
Un altro quella della soglia del lattato che si trova
allincirca con il test di Conconi. Vicino alla sogli a la curva
si appiattisce un poco e poi inizia nuovamente a crescere. La
soglia del lattato che si pu calcolare anche con degli apparecchi
simili a quelli della glicemia. Tuttavia anche il test del lattato
non sono matematici ma ci sono sempre dei margini di errori.
Altri test sono quelli fatti sulla piattaforma dinamometrica come
il salto con contro movimento o con piegamento con le ginocchia.
Infine quelli della valutazione della forza come metodo
isometrico, delle massime ripetizioni ,tradizionale,forza massima
teorica,forza massima teorica integrata.
Dopo una contrazione eccentrica il recupero molto pi lento.
Nelle sedute eccentriche il glicogeno a livello muscolare si
accumula in maniera peggiore. Quindi latleta fa pi fatica a
recuperare.

ALLENAMENTO
Il carico dellallenamento uno stimolo complesso variabile per
intensit durata e frequenza. Mai fare pi di due giorni di
interruzione. Queste sono le linee guida internazionali.
I grafici per la supercompensazione sono differenti a differenza
delle tipologie di allenamento e servono per capire quando
somministrare un altro carico di lavoro. Il pool energetico nella
forza ovvero il CP ad esempio si recupera pi velocemente rispetto
a quando faccio uno sforzo latticido. Ancora di pi in quello
aerobico dove vado ad avere una deplezione delle scorse
energetiche pi elevata.
Overreaching il tentativo di esporre lorganismo a una
superstimolazione che consentir allorganismo stesso di adattarsi
ancora meglio e di raggiungere stimoli superiori di quelli che si
raggiunge con la supercompensazione. Ci saranno giorni in cui
latleta avr un calo delle prestazioni e poi super compensano.
Si rischia di andare in overtraining e il filo molto sottile.
Con le analisi del sangue possibile diagnosticare lovertraining
anche se essendo gi in atto non si pu correggere lallenamento
per evitarlo.

CLASSI DI SOSTANZE VIETATE IN COMPETIZIONE
Il doping una sostanza che viene presa per aumentare
artificiosamente il rendimento in competizione. Fra queste
sostanze rientrano stimolanti,
narcotici,cannabinoidi,glucocorticosteroidi.
Sul sito del coni ci sono la lista del WADA delle sostanze dopanti
diuretici perch serve per eliminare i residui di altre molecole,
ormoni peptidici come leritropoietina, i beta bloccanti.
Sono state usate inoltre anche le trasfusioni che rientrono nelle
metodiche dopanti quindi non sono vere e proprie sostanze.
Tuttavia con la eritropoietina abbiamo soppiantato questa auto
emotrasfusione.