Você está na página 1de 32

Tecniche radiografiche in Radiologia

Osteo-Articolare
Arti inferiori
www.slidetube.it
Rx Bacino-Anche
Paziente in posizione supina.
I piedi sono in lieve intrarotazione
(15) e questo consente di compensare
la fisiologica antiversione del collo
femorale, allungandone limmagine.

Il fascio centrale diretto
verticalmente sulla porzione centrale
della pelvi, per ottenere una visione
panoramica, mentre per avere uno
studio di una singola anca viene
diretto sulla testa femorale affetta.
1, Branca orizzontale dell'osso
pubico.
2, Sinfisi pubica.
3, Branca discendente dell'osso
pubico.
4, Forame otturatorio.
5, Piccolo trocantere.
6, Grande trocantere.
7, Ala iliaca.
8, Cresta iliaca.
9, Peduncolo (Rachide lombare).
10, Articolazione sacroiliaca.
11, Testa femorale.
1, Sinfisi pubica.
2, Gran forame otturatorio.
3, Ischion.
4, Piccolo trocantere.
5, Femore.
6, Testa femorale.
7, Spina iliaca antero-inferiore.
8, Fondo dell'acetabolo.
9, Spina iliaca antero-
superiore.
www.slidetube.it

Tc Bacino Anca
www.slidetube.it
Tc Bacino Anca
Paziente in posizione supina.
I piedi sono in lieve intrarotazione (15)
Acquisire un Topogram dalle creste iliache
sino alla fine del piccolo trocantere.

Collimazione 0.6 mm acquisizione 1 mm.
Kernel B 60 Osteo
Kernel B30- Mediastinum

Ricostruzioni Coronali e Sagittali
www.slidetube.it
Ricostruzioni Coronali e Sagittali

Coronale
Sagittale
www.slidetube.it
VRT -MPR
www.slidetube.it
RM Bacino e Anche
POSIZIONAMENTO DEL PAZIENTE:
Supino. Feet first .
Le braccia vanno posizionate sullo sterno o sulle
clavicole, facendo in modo che le mani non si
tocchino, in modo da evitare circuiti chiusi.
CENTRATURA: generalmente al centro della
bobina o 4-5 cm sotto le spine iliache ant.
BOBINE UTILIZZATE:
Bobina dedicata per laddome-pelvi, preferibili le
bobine Sense Body
www.slidetube.it
RM Bacino e Anche
Piano Coronale
Nelle scansioni coronali, il primo strato posizionato a livello della cute
anteriore, lultimo strato posizionato posteriormente al sacro.

Nelle scansioni assiali il piano deve essere tangente agli acetaboli
www.slidetube.it
RM Bacino e Anche
Piano Assiale
Nelle scansioni assiali , il primo strato al di sopra delle creste iliache,
lultimo al di sotto dei piccoli trocanteri.

Nelle scansioni coronali il piano deve essere tangente agli acetaboli

www.slidetube.it
RM Bacino e Anche
Piano Sagittale
Le scansioni sagittali devono avere un obliquit parallela al piano sagittale mediano.
Sagittale dellanca
www.slidetube.it
Protocollo di Studio
PROTOCOLLO DI STUDIO:
COR TSE STIR o T2 FS
COR TSE T1
AX TSE DP Fat Sat
AX TSE T1
SAG TSE T2

M.d.C

COR TSE T1 Fat Sat
AX TSE T1 Fat Sat

www.slidetube.it
Rm Articolazione Sacro Iliaca
Piano Assiale
Per ottenere il piano assiale bisogna orientarsi:
sul sagittale perpendicolarmente al decorso del sacro;
sullcoronale tangente ai margini superiori e inferiori delle sincondrosi.
www.slidetube.it
Rm Articolazione Sacro Iliaca
Piano Coronale
Per ottenere il piano coronale bisogna orientarsi:
sul sagittale lungo il decorso del sacro;
sullassiale tangente ai margini anteriori delle sincondrosi.
www.slidetube.it
Protocollo di Studio
Localizer sag-cor-tra
T2 tse Sag (per il centraggio)
T2 tse Tra
T1 tse Tra
T2 STIR o FS cor
T2 STIR o FS tra
M.d.C
T1 tse FS tra
T1 tse FS cor


www.slidetube.it
Rm Ginocchio
CENTRATURA :
al centro della bobina o a livello dellapice inferiore
della rotula.
POSIZIONAMENTO DEL PAZIENTE :
Supino- Feet first.
www.slidetube.it
Piano Assiale
Il primo strato posizionato a livello del margine superiore della rotula e lultimo a livello
della tuberosit tibiale
Sul piano coronale deve essere parallelo al piatto tibiale
Sul piano sagittale gli strati devono avere un obliquit parallela al piatto tibiale
www.slidetube.it
Piano Coronale
Il primo strato posizionato a livello del margine anteriore della rotula e lultimo a livello
del margine posteriore dei condili femorali.
Sul piano assiale gli strati devono tangenti ai margini posteriori dei condili femorali
Sul piano sagittale gli strati devono essere perpendicolari al piatto tibiale
www.slidetube.it
Piano Sagittale
Il primo strato posizionato a livello del margine mediale del femore lultimo a livello
del margine esterno della testa del perone
Sul piano assiale gli strati devono essere tangenti ai margini posteriori dei condili femorali
Sul piano coronale deve decorrere lungo una media tra lasse sagittale mediano del
femore e quello della tibia
www.slidetube.it
Studio del Legamento Crociato
Anteriore (LCA)
www.slidetube.it
Protocolli di Studio
Protocollo per studio
capsulo legamentoso

SAG TSE T2
SAG TSE T1
SAG TSE DP FS
AX GRE T2 o TSE T2
COR STIR o T2 FS
Studio del ginocchio per sospetta patologia
tumorale

SAG TSE T1
AX TSE T1
AX TSE T2
COR STIR
MdC
3 piani dello spazio TSE T1 FAT SAT


Artro RM

SAG TSE T1 FAT SAT
COR TSE T1 FAT SAT
TRA TSE T1 FAT SAT
www.slidetube.it
Rm Caviglia
POSIZIONAMENTO DEL PAZIENTE:
Supino. Feet first . Il piede dovrebbe essere
posizionato in modo che formi un angolo di 90 con
lasse lungo della tibia.
BOBINE UTILIZZATE:
Se disponibile la bobina phased array/SENSE
dedicata, oppure la bobina flex phased array/SENSE,
in alternativa la bobina flex
www.slidetube.it
Piano Assiale
Il primo strato posizionato superiormente allarticolazione tibio-tarsica e lultimo
inferiormente alla zona cutanea plantare.

Il piano coronale v impostato parallelo allinterlinea tibio-tarsica.
Il piano sagittale v impostato tangente ai margini della tibia
www.slidetube.it
Piano Coronale
Sul piano assiale gli strati devono passare per la linea bi-malleolare.
Sul piano assiale gli strati devono passare per la linea bi-malleolare.
Il piano sagittale deve essere parallelo alla tibia
www.slidetube.it
Piano Sagittale
Sul piano assiale gli strati devono essere perpendicolare alla linea bi-
malleolare.
Il piano coronale deve seguire una linea perpendicolare allarticolazione tibio-
tarsica.
www.slidetube.it
STUDIO DEL TENDINE D'ACHILLE
Lo studio sar centrato
sul tendine dachille ,
andando a comprendere
dallinserzione
calcaneare a 3\4 della
gamba.

I piani saranno paralleli e
perpendicolari al tendine
www.slidetube.it
Protocolli di studio
Localizer tra
Localizer sag+cor
AX TSE T2 oppure AX TSE DP FS
COR TSE T1
COR TSE T2
COR STIR o TSE DP FS
SAG STIR o DP FS

Studio del tendine dAchille

Localizer tra
Localizer sag+cor
AX TSE T2 (o AX TSE DP FAT SAT)
SAG STIR
SAG TSE T1
www.slidetube.it
Rm Piede
BOBINE UTILIZZATE:
Se disponibile la bobina phased array dedicata,
oppure la bobina flex phased array, in alternativa la
bobina flex

POSIZIONAMENTO DEL PAZIENTE:
Supino. Feet first .
ASSIALE CORONALE
I piani di scansione sono
riferiti allorgano in studio
www.slidetube.it
Piano Assiale
Il primo strato posizionato a livello delle dita dei piedi e lultimo a livello del margine
anteriore dellastragalo.
Sul reperaggio coronale gli strati devono essere perpendicolari allasse maggiore
del 3metatarso
Sul reperaggio sagittale gli strati devono essere perpendicolari allasse lungo del
terzo metatarso
www.slidetube.it
Piano Coronale
Il primo strato posizionato sul margine superiore del piede e lultimo inferiormente alla
zona cutanea plantare.
Sul piano assiale gli strati possono avere un obliquit variabile: se si deve studiare la zona delle
dita o della testa dei metatarsi lobliquit seguir parallelamente una linea passante per le teste
dei metatarsi; se si deve studiare la parte pi posteriore allora indicata una maggiore obliquit
sempre parallela ad una linea passante per tutti i metatarsi.
Sul reperaggio sagittale gli strati devono avere un obliquit parallela allasse lungo del
metatarso che pi probabilmente implicato nella sindrome dolorosa
www.slidetube.it
Piano Sagittale
Sul reperaggio coronale gli strati devono seguire lasse lungo del metatarso implicato
nella sindrome dolorosa.
Il piano assiale deve essere perpendicolare alla linea congiungente il I e V raggio
www.slidetube.it
Neuroma di Morton
Effettuare un scansione assiale che
comprenda dalle falangi a tutti i
metatarsi.
T2 TSE FS TRA
T1 TSE FS TRA
T2 TSE FS COR o PD FS
www.slidetube.it
Protocolli di Studio
Studio standard

Localizer tra
Localizer cor+ sag

COR STIR
SAG DP FAT SAT
COR STIR
TRAO SAG TSE T1
Studio neuroma di Morton

Localizer tra
Localizer cor+ sag

TRA STIR
TRA TSE T1
TRA TSE T1 FAT SAT
mdc
COR TSE T1 FAT SAT
TRA TSE T1 FAT SAT
http://www.slidetube.it/