Você está na página 1de 9

1

Copyright 2013, Catellono/Furlan


E En nn ne ea ag gr ra am mm ma a e e r re el la az zi io on ni i
CARATTERISTICHE DELLA PERSONALITA : TIPO BASE

Tipi 1 : Sforzandosi di essere perfetti
Descrizione generale:
I Tipi 1 sono solitamente modelli di dignit, logica chiara e comportamento
adeguato alle situazioni correnti. Sono persone di principio, concentrate su regole e
procedure che fanno in modo di fare sempre la "cosa giusta." Quando esagerano
cercando di essere perfetti possono diventare critici, giudicanti, non vogliono
correre rischi. Sotto stress, i Tipi 1 possono temere che, divertendosi troppo,
diventeranno irresponsabili. Sono pi spesso introversi che estroversi. Il contatto
con la natura li aiuta a rilassarsi. Sempre impegnati a migliorare s stessi e a
creare un mondo di giustizia e di ordine morale

Ci che amano negli altri:
Competenza, alta qualit, l'adesione ai principi e alle procedure

Ci che a loro non piace negli altri:
Emotivit, irresponsabilit, comportamento illogico, rottura delle regole.

Stile di Comunicazione:
Propositiva, impassibile e concentrata sui fatti. Essi diffidano dal clamore e dai
tentativi di "commercializzazione". Si aspettano precisione e accesso ai fatti .
Giudicano ci che bene o male, giusto o sbagliato

Apporto al mondo:
Precisione. I tipi 1 sono precisi e metodici nel loro approccio alla vita. Hanno
capacit di prendere decisioni chiare e logiche, di agire con comportamenti
appropriati. Hanno standard morali elevati e sono disposti a sacrificare i propri
interessi per salvaguardare i principi in cui crede. Curano i dettagli e ritiengono
essenziale che le cose siano fatte con precisione

Dove brillano:
Nel modo di impostare e seguire le procedure. I tipi 1 sono molto bravi in ruoli che
richiedono coerenza di metodo e di logica. Lavorano con intensit, sono metodici e
organizzati, valutano istintivamente le situazioni.

Quali rischi corrono:
Pignoleria, perfezionismo, critica eccessiva, senso di colpa, insoddisfazione e
frustrazione dinanzi a ci che non corrisponde alle loro attese, eccessivo senso del
dovere, moralismo e intolleranza, rigidit







2
Copyright 2013, Catellono/Furlan
E En nn ne ea ag gr ra am mm ma a e e r re el la az zi io on ni i
Tipi 2 : Sforzandosi di essere in connessione con gli altri
Descrizione generale:
I tipi 2 sono estroversi, amabili e affettuosi, altruisti, attenti, capaci di aver cura
dellaltro. Hanno esigenza di aiutare e una spiccata sensibilit nel cogliere i bisogni
altrui, costruiscono i rapporti con facilit poich hanno necessit di essere in
connessione con gli altri. Generosamente si fanno carico del prossimo e sono
disponibili e spontanei. Quando esagerano cercando di essere connessi, non riescono
a prendersi cura dei propri bisogni e finiscono con il diventare "bisognosi" e / o
emotivamente dipendenti dagli altri. Sotto stress, i tipi 2 possono temere che se non
sono strettamente connessi ad altri saranno isolati, non amati, e non apprezzati.

Ci che amano negli altri:
Cordialit, la condivisione dei sentimenti, il contatto, la possibilit di essere di aiuto.

Ci che a loro non piace negli altri:
Freddezza, indisponibilit, la mancanza di comprensione e di compassione.

Stile di comunicazione:
I tipi 2 sono generalmente ottimisti e focalizzati sul legame e su come aiutare gli
altri. Hanno grande capacit di comunicazione. Essi spesso si concentrano su
questioni personali e tendono a stabilire un contatto costante tramite lo sguardo.
Essi sono in genere meno a loro agio con le persone che si concentrano sui fatti o
progetti (lasciando fuori la persona e/o i sentimenti). Sono certi di poter gestire le
diverse situazioni e difficolt che richiedono il loro intervento

Apporto al mondo:
Empatia. I tipi 2 hanno una capacit unica di capire ed empatizzare con i bisogni degli
altri. Leggono le correnti emotive e forniscono proprio la cosa di cui gli altri hanno
bisogno.

Dove brillano:
Quando si pu aiutare gli altri a prosperare. I tipi 2 preferiscono giocare ruoli di
sostegno e di potere indiretto, amano aiutare gli altri ad avere successo.

Quali rischi corrono:
Invadenza nella vita altrui e tendenza a manipolare gli altri, atteggiamento
possessivo e complesso del salvatore, paura del rifiuto, del vuoto e della solitudine.
Tendono a dare consigli e ricorrono alla vendetta se non si sentono apprezzati per
quanto fanno, inconsapevoli dei propri bisogni.







3
Copyright 2013, Catellono/Furlan
E En nn ne ea ag gr ra am mm ma a e e r re el la az zi io on ni i
Tipo Tre: Sforzandosi di essere in vista
Descrizione:
I tipi 3 lavorano duramente per superare gli standard richiesti e per avere successo
in tutto ci in cui si impegnano. Essi sono in grado di portare avanti
contemporaneamente molti progetti, sono competitivi e assegnano un alto valore
alla produttivit: desiderano essere vincitori in ogni situazione sono dinamici,
pragmatici, assertivi. Quando esagerano cercando di essere eccezionali possono
diventare eccessivamente focalizzati sullessere al "centro della scena", e il valore
dato all'immagine pu superare quello dato alla sostanza del progetto. In situazione
di stress, I tipi 3 possono temere di esser mediocri se non fanno grandi sforzi per
essere eccellenti: come a dire: "Se non sono il numero uno, io sono un perdente."

Ci che amano negli altri:
Prestigio, il successo, la produttivit, essere vincenti, l'efficienza.

Ci che a loro non piace negli altri:
Il fallimento, le emozioni, lindifferenza verso i loro successi, la passivit.

Stile di comunicazione:
Maestri nellarte della comunicazione, tendono a mescolare il raggiungimento degli
obiettivi con il proprio fascino. Durante un confronto hanno grande forza di
persuasione e curano limmagine che vogliono dare: a loro piace concentrarsi sugli
aspetti postivi delle questioni e in generale evitano di focalizzarsi sui problemi. Essi,
sanno vendere le proprie idee adattandosi con facilit alle esigenze di chi gli sta
intorno e, quando possibile, evitano il conflitto, la critica, preferendo mantenere le
conversazioni (soprattutto sul lavoro) su rapporto casual-formale e sanno motivare
e promuovere il lavoro di equipe Trasmettono sicurezza ed entusiasmo per ci che
fanno valorizzando, in particolare, la competenza e la professionalit.

Apporto al mondo:
Orientamento ai risultati. I tipi 3 hanno una capacit unica di auto-realizzazione e di
successo, qualunque obiettivo perseguano.

Dove brillano:
Sotto i riflettori. I tipi 3 amano farsi notare per le loro realizzazioni e, in generale
cogliere le opportunit per cui i loro risultati siano notati da altri.

Quali rischi corrono:
Eccessiva dedizione al lavoro, troppa importanza data al ruolo e al successo a
scapito dei sentimenti e dei bisogni personali, molto competitivi nascondono i
sentimenti profondi. Ambiziosi possono manipolare le persone per conseguire i
propri obiettivi mentendo o tacendo la verit. Impazienti e bruschi, non sempre
socievoli dedicano poco tempo alle relazioni interpersonali




4
Copyright 2013, Catellono/Furlan
E En nn ne ea ag gr ra am mm ma a e e r re el la az zi io on ni i
Tipo Quattro: Sforzandosi di essere unici
Descrizione:
Spesso introversi e intuitivi I tipi 4 sono creativi e si avvicinano alla vita in modo fresco
e curioso, focalizzati sui sentimenti che vivono intensamente. Essi sono attirati verso
cose eleganti, raffinate ed esperienze inusuali. Quando esagerano nel cercare di
essere unici, si sentono incompresi, emotivamente feriti, e si ritirano dagli altri
isolandosi. In situazione di stress, i Tipi 4 possono temere che se non mettono il loro
tocco speciale sul mondo e sulle proprie esperienze, la loro individualit sar
soffocata.

Ci che amano negli altri:
Raffinatezza, sensibilit, creativit, autenticit, attenzione, essere apprezzati.

Che a loro non piace negli altri:
grossolanit, la banalit e il conformismo, la superficialit, la mancanza di
riconoscimento.

Stile di comunicazione:
I tipi 4 tendono a oscillare tra lintroversione e la comunicazione appassionata e
compassionevole con forti opinioni personali. Spesso si staccano dagli altri, alla
ricerca di "autenticit". Essi sono si disinteressano di cose o persone che ritengono
banali, preferendo concentrarsi sulle questioni che considerano importanti.
Privilegiano la relazione a due, giocata in intensit e profondit, pi che quella di
gruppo. Colmi di sentimenti e bisogni, che fanno fatica ad esprimere
adeguatamente, si rifugiano nella fantasia e nellimmaginazione per compensare i
momenti di solitudine, noia ed incomprensione. Sono portati ad avvertire un senso
di incomprensione e di incomunicabilit

Apporto al mondo:
Creativit. Originalit. I Quattro vedono con pi facilit l'individualit e la creativit
in se stessi e gli altri. Sono grandi creatori e estimatori della bellezza e
delloriginalit. Attratti dalla forza dei simboli, si esprimono spesso con il linguaggio
dellarte (poesia, pittura,musica).

Dove brillano:
In ambienti creativi. I Quattro amano le opportunit di esprimere la loro originalit e
creativit, e contribuiscono in situazioni in cui possono aggiungere il proprio unico
contributo.

Quali rischi corrono:
Esaltano il passato con seguente squalifica del presente che li porta ad essere
cronicamente insoddisfatti. Hanno difficolt ad accettare il distacco e a guarire le
ferite, tendendo a drammatizzare le situazioni facendosi travolgere dai propri
sentimenti. Si annoiano facilmente e possono esser permalosi.


5
Copyright 2013, Catellono/Furlan
E En nn ne ea ag gr ra am mm ma a e e r re el la az zi io on ni i

Tipi Cinque: Cercando di essere distaccati
Descrizione:
I Cinque sono attenti, logici e generalmente riservati. Preferiscono interporre un sano
spazio emotivo tra se stessi e gli altri. Essi si concentrano sulla soluzione dei problemi,
stimolati da tutto ci che allarga il loro sapere amano lanalisi e la sintesi e sono
affascinati da nuovi sistemi e teorie, danno grande valore alla conoscenza e hanno
idee innovative, e amano la raccolta dei dati. Quando esagerano cercando di essere
distaccati possono diventare noiosi, lontani dalle emozioni. In situazione di stress, I
Cinque possono temere che se non rimangono distaccati e protetti possono essere
sopraffatti dalle esigenze altrui e fuori controllo.

Ci che vogliono dallaltro:
Intelligenza, innovazione, curiosit, rispetto per il loro spazio privato, amano la
libert e lindipendenza

Ci che a loro non piace negli altri:
le reazioni emotive, esser sottoposti a pressioni, le folle, le troppe aspettative da parte
degli altri.

Stile di comunicazione:
I Cinque tendono ad essere comunicatori determinati e riflessivi. Essi non
sopportano la fretta, rilasciano le informazioni seguendo il proprio tempo. Essi
tendono ad evitare manifestazioni di emozioni (se non per lentusiasmo per le idee),
preferendo concentrarsi sui dati e fatti. Sono originali nel modo di valutare la realt
e non vogliono essere al centro dellattenzione lavorando e vivendo bene da soli

Apporto al mondo:
Conoscenza. Intuitivi. I Cinque hanno curiosit innata e capacit di analizzare il
proprio ambiente in modo rapido e sintetizzare le loro osservazioni nel quadro
generale. Vedono cose che gli altri non vedono.

Dove brillano:
Nel capire le cose. I Cinque stanno bene in un ambiente in cui hanno la possibilit di
analizzare, ricercare, innovare e risolvere problemi complessi.

Quali rischi corrono:
Hanno difficolt ad esprimere i sentimenti e a lasciarsi coinvolgere emotivamente,
a vivere le situazioni di intimit: appaiono freddi, indifferenti e distaccati ,
preoccupati rispetto a possibili sorprese da cui segue il bisogno di sapere tutto
prima di esporsi a qualsiasi rischio. Testardi, sottovalutano le relazioni e non
condividono le informazioni




6
Copyright 2013, Catellono/Furlan
E En nn ne ea ag gr ra am mm ma a e e r re el la az zi io on ni i
Tipo Sei: Cercando la sicurezza
Descrizione:
I Sei trovano sicurezza nellessere parte di qualcosa, un gruppo o una tradizione.
Sono attenti, responsabili e proteggono il benessere della comunit. Prudenti, essi
si focalizzano sul mantenimento della coerenza, della tradizione e della coesione e
hanno grande fedelt rispetto ai valori dei diversi gruppi cui appartiene (famiglia,
chiesa, stato, partito. associazione, ecc.). Quando esagerano nel cercare sicurezza
si accontentano di restar nella media. In situazione di stress, i Sei divengono ansiosi
e temono che, abbassando la guardia, saranno molto vulnerabili. Hanno bisogno di
conoscere le aspettative altrui e di avere chiare linee di comportamento cui
conformarsi e cos agire con pi sicurezza. Generalmente sono fedeli allautorit
costituita, temono lavventura e linnovazione.

Ci che vogliono dallaltro:
affidabilit, supporto / protezione, sincerit, il duro lavoro e la stabilit.

Ci che a loro non piace negli altri:
Ambiguit, l'assunzione di rischi nella devianza (da norme di gruppo).

Stile di comunicazione:
I Sei tendono ad essere appassionati e reattivi. Hanno forti opinioni, ma spesso
sembrano interrogare se stessi soppesando differenti opzioni. Spesso si
concentrano sugli aspetti negativi e si lamentano, mentre gli altri agiscono.

Apporto al mondo:
Lealt, Affidabilit. Supporto. I Sei sono saldi, responsabili e affidabili. Essi sono
determinati a compiere il loro dovere, di fare ci che meglio per il gruppo, e
provvedere ai bisogni degli altri.
Dove brillano:
Prevedono i problemi. I Sei sono molto abili in situazioni in cui facendo l'avvocato del
diavolo si prepara la squadra alle potenziali difficolt.

Quali rischi corrono:
Eccessiva dipendenza dagli altri, hanno scrupoloso attaccamento alle convenzioni e
criticano e condannano chi trasgredisce le regole: proiettano sugli altri i propri
pensieri e provano difficolt ad accettare lambiguit. Indecisione cronica dubbio
sistematico, ansiet dovuta alla paura di sbagliare e di dare una cattiva immagine di
s, causa incapacit di dire di no








7
Copyright 2013, Catellono/Furlan
E En nn ne ea ag gr ra am mm ma a e e r re el la az zi io on ni i
Tipo Sette: Cercando di essere appagati
Descrizione:
I Sette sono ottimisti, estroversi, entusiasti e curiosi, vitali e energici. Essi si
concentrano sulle possibilit e le opzioni divertendo gli altri , sono simpatici, attraenti,
flessibili. Quando esagerano cercando distrazioni e situazioni eccitanti, divengono
distratti ed irresponsabili. In situazione di stress, i Sette possono temere che se non
sono continuamente stimolati ad nuove scoperte possono perdere occasioni preziose e
finiscono per sentirsi annoiati, ansiosi, e / o infelici.

Ci che vogliono dallaltro:
Ottimismo, spensieratezza, spontaneit, opzioni, attenzione per divertimento.

Ci che a loro non piace negli altri:
Pessimismo, spocchia, prepotenza, rigidit.

Stile di comunicazione:
I Sette si relazionano con gli altri in modo generalmente entusiasta e ottimista.
Conservando linnocenza del bambino possiedono il dono dello stupore e
dellottimismo, hanno molti interessi e sanno essere lanima della compagnia, sono
proiettati verso il futuro e convinti delle illimitate possibilit della vita. Preferiscono
parlare allascoltare, amano raccontare storie e divertire gli altri. Essi possono
diventare impazienti con persone che parlano lentamente, e riducono al minimo le
cattive notizie e i conflitti, sapendo sdrammatizzare le situazioni.

Apporto al mondo:
Entusiasmo. I Sette sono a loro agio in situazioni in cui hanno la possibilit di creare
entusiasmo ed energia attorno ad un concetto, prodotto, causa, un progetto ecc.

Dove brillano:
Nel generare energia nelle persone. I Sette sono molto adatti a situazioni in cui hanno
la possibilit di stimolare l'entusiasmo e il lavoro attorno a un nuovo progetto, un
concetto, un prodotto, una causa, ecc

Quali rischi corrono:
Possono esser superficiali e impulsivi, edonisti. Fuggono dalla sofferenza attuando la
strategia della distrazione o ricorrendo a giustificazioni opportuniste e hanno
difficolt a empatizzare con chi vive situazioni di sofferenza e di negativit.
Ricorrono al sogno e alla fantasia come fuga da una realt frustrante, hanno poca
perseveranza, impegno, autodisciplina. Sono ribelli.







8
Copyright 2013, Catellono/Furlan
E En nn ne ea ag gr ra am mm ma a e e r re el la az zi io on ni i
Tipo Otto: Sforzandosi di essere potente
Descrizione:
Forti, poco complicati e realisti, gli Otto sono orientati all'azione e alliniziativa
personale. Essi si concentrano su come realizzare gli obiettivi e superare gli ostacoli
che possono incontrare. Vanno dritto allobiettivo, hanno opinioni chiare e ben
radicate sulle cose.Quando esagerano cercando di essere potenti possono non
rispettare le regole o norme concordate e diventare eccessivamente aggressivi. In
situazione di stress, gli Otto possono temere che, se saranno troppo connessi agli
altri o vivranno le proprie emozioni troppo profondamente, diventeranno dipendenti,
vulnerabili, e che le persone approfitteranno di loro.

Ci che vogliono dallaltro:
fiducia, determinazione, sincerit, rettitudine.

Ci che a loro non piace negli altri:
Timidezza, indecisione, debolezza, il bullismo (la prepotenza verso i deboli), la rigidit.

Stile di comunicazione:
Gli Otto tendono ad essere tranquilli, ma quando si impegnano divengono forti,
passionali, e talvolta supponenti. Si aspettano che gli altri siano decisi e disposti a
difendere le proprie opinioni fino alla fine. Sanno assumere il ruolo di leader e non
teme di confrontare lautorit. Essi sono spesso impazienti e non ascoltano laltro,
tendendo a formarsi velocemente opinioni in modo da passare subito allazione e
quindi alla sfida seguente. Hanno un forte senso della giustizia e si battono per
proteggere i pi deboli

Apporto al mondo:
Coraggio. Gli Otto sono forti ed energici. Portano grande passione e determinazione in
tutto ci in cui si impegnano.

Dove brillano:
Quando il gioco si fa duro. Gli Otto hanno fiducia in se stessi e energia per il loro
lavoro, e amano il fuoco della battaglia. Amano superare le sfide.

Quali rischi corrono:
Aggressivit, arroganza, giudizi immediati sulle situazioni e sulle persone prima
ancora di conoscerle a fondo, intolleranti verso chi cambia bandiera, vendicativi,
nascondono la propria debolezza. bisogno di eccessivo controllo delle situazioni.
Negano di aver bisogno degli altri.








9
Copyright 2013, Catellono/Furlan
E En nn ne ea ag gr ra am mm ma a e e r re el la az zi io on ni i
Tipo 9: Sforzandosi di essere tranquilli
Descrizione:
I Nove sono calmi, piacevoli e affascinanti , portatori di bont e semplicit. Essi si
concentrano sul mantenimento dellarmonia interiore, riducendo al minimo i
minacce alla loro sicurezza o il successo e diventare vulnerabili. Obiettivi ed
equilibrati, hanno unimmagine modesta di s, paziente e tollerante con il prossimo
e cercano di riportare riconciliazione e pace dove c tensione e conflitto. Abitudinari
amano la routine e hanno una forte capacit di sopportazione e di adeguamento
alle situazioni. Convivono bene con il silenzio e amano la natura. In situazione di
stress, i Nove possono temere che se daranno troppa importanza a se stessi che
sar visto come ricerca di attenzione. Essi evitano di essere al centro
dellattenzione, di apparire di successo.

Ci che vogliono dallaltro:
positivit, l'umilt, la coerenza, la spensieratezza.

Ci che a loro non piace negli altri:
il confronto, l'arroganza, la competitivit estrema, la turbolenza.

Stile di comunicazione:
I Nove generalmente cercano di evitare di offendere gli altri o causare conflitti. Essi
sono generalmente lenti nellespressione delle proprie opinioni, trattenendosi
inizialmente e pesando tutte le opzioni prima di commentare. Essi tendono ad essere
autoironici e sono scoraggiati da ci che vedono come arroganza, vanit, e mettersi in
mostra.

Apporto al mondo:
Accettazione e sostegno. Radicamento. I Nove hanno una grande capacit di rimanere
immobili, solidi, e impassibili rispetto ai cambiamenti della vita. Trasmettono sicurezza
e calma, riducono l'ansia negli altri.

Dove brillano:
Nellaiutare le persone. I Nove sono bravi a far sentire le persone accolte e parte di
una squadra. La loro calma li distacca dagli altri e li aiuta a rilassarsi.

Quali rischi corrono:
Hanno difficolt a dire di no, Fuggono il conflitto e sono portati a reprimere i
sentimenti, soprattutto la collera, devono esser sollecitati ad agire. Portati a
svalutarsi rimandano quello che possono fare oggi. Hanno difficolt a focalizzare
lattenzione e ad incanalare le proprie energie. Dimenticano le priorit, hanno poca
energia.