Você está na página 1de 2

Progetto indici e sommari in OPAC

Premessa:
Laccesso al contenuto dei documenti sempre pi strategico al recupero dellinformazione pertinente.
Avere, poi, a disposizione dati di spoglio per pubblicazioni periodiche rappresenta un ampliamento della
base dati di ricerca bibliografica indispensabile per poter aspirare a risultati pi esaustivi.
Lindicizzazione semantica e la catalogazione analitica da parte di professionisti, sole procedure con
garanzia di qualit dei risultati di ricerca, necessitano tuttavia di grandi investimenti e rappresentano una
soluzione non sempre sostenibile.
Il progetto ISO rappresenta per gli utenti istituzionali un arricchimento del potenziale informativo del
catalogo d'Ateneo, da un punto di vista sia analitico che semantico, ad investimento contenuto per la
biblioteca.

Finalit e oggetto del progetto:
Il progetto si propone di ampliare e potenziare laccesso al contenuto delle collezioni cartacee
disponibili rendendo consultabili dallOPAC gli indici e i sommari di documenti periodici catalogati
mediante la visualizzazione delle immagini digitalizzate degli indici attraverso il link ipertestuale
presente sul singolo record.

Un Professionista tecnico-informatico con essenziali competenze biblioteconomiche, si incarica di
realizzare:
un database per lo storage e la gestione e il trattamento dei file .jpeg .djvu e .txt;
interfaccia web per la procedura di caricamento dei file sul database ad uso delle biblioteche
(procedura di autenticazione operatore, campi per il caricamento dei files);
interfaccia di visualizzazione e navigazione immagini per lutente;
assistenza tecnica per limplementazione hw per digitalizzazioni e OCR;
indicazioni di requisiti minimi di qualit grafica per le immagini digitali;
test di verifica delle modifiche funzionali richieste.
elaborare le linee guida del servizio: utenti, scelta dei materiali, standard tecnici e
biblioteconomici;
sperimentare le procedure;
testare la maschera di visualizzazione e navigazione per lutente;
promuovere il servizio;
formare gli utenti;
misurare e valutare la qualit del servizio.

Obiettivi
Il progetto si propone di ottenere i seguenti vantaggi in termini di servizio per gli utenti di ateneo:
l ampliamento dei risultati conseguibili attraverso una di ricerca per argomento nel catalogo;
la possibilit di visualizzare linkati al record bibliografico dellOPAC, pagine significative del
documento come indici, sommari e altre pagine preliminari, fondamentali per laccesso semantico,
che normalmente sarebbero visibili solo aprendo fisicamente il documento e quindi recandosi
personalmente presso una biblioteca;
una unica modalit di visualizzazione e navigazione delle immagini collegate al record bibliografico.

Il progetto si propone di ottenere i seguenti vantaggi per la biblioteca di ateneo:
una piattaforma tecnologica centralizzata per lo stoccaggio, il trattamento, la visualizzazione e la
navigazione delle immagini associate al record bibliografico che consente di realizzare un
abbattimento dei costi di implementazione e manutenzione di hw e sw.
Requisiti
Hw e sw
centralizzati:
per il server e il database: in fase di avvio si possono utilizzare le dotazioni gi in uso;
uno scanner gi acquisito dalla Biblioteca;
un sw ocr
Si pu prevedere lacquisizione centralizzata di uno scanner per grandi formati (il costo dipende
dal formato richiesto);


Personale:
il progetto prevede la costituzione di 2 team di sviluppo:
Il progetto sar interamente espletato dal collaboratore Rubino Antonio.

Il servizio a regime richieder:
un amministratore centrale di sistema.

Criticit
- Legge sulla tutela del diritto dautore che restringe il campo di applicazione del progetto;
- Percentuale di errore del sw di OCR che limita laccuratezza delle ricerca testuale.

Punti di forza:
- notevole miglioramento del potenziale informativo del catalogo;
- possibilit di evoluzione del progetto grazie a possibili accordi con editori e fornitori per
lacquisizione alla fonte delle informazioni che al momento le biblioteche devono
digitalizzare dalle copie analogiche.
Costi
A livello centralizzato:
hw e sw
- acquisto degli scanner e sw ocr centralizzati (2350 euro);
- eventuale potenziamento della dotazione hw (il costo dipende dalla scelta e dal
dimensionamento dellhw fatta in base ai risultati della sperimentazione);

personale:
- 1 informatico a contratto di collaborazione esterna dedicato full-time al progetto;

Gruppo di lavoro bibliotecario:
- 1 bibliotecario
I costi per il personale vengono calcolati in termini di tempo

1 Gli indici saranno scansionati a 240 dpi per avere la massima risoluzione e convertiti di volta in volta nei
formati adeguati.
Il passo successivo l'inserimento del file ottenuto nell'Opac Eos Web, il catalogo on line della Biblioteca,
viste le competenze acquisite nell'uso del SW Eos nel corso degli anni.
L'utente scorrendo i fascicoli delle riviste, legger per ognuno di essi il sommario.
Le riviste cartacee per l'annata 2014, di cui la biblioteca non possiede un formato digitale sono 50, tra
mensili, bimestrali, trimestrali quadrimestrali, semestrali a annuari.
Dovranno essere effettuate 2.400 scansioni, l'inserimento medio per ogni sommario, scansione,
conversione e inserimento di circa 5 minuti.
In media il sommario composto da 3 pagine,
Il tempo previsto per il completamento dell'inserimento dell'annata 2014 di 200 ore per 50 giorni
lavorativi.