Você está na página 1de 1

Raccolta differenziata in negozi e supermarket

Repubblica — 20 settembre 2002 pagina 2 sezione: PALERMO

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2002/09/20/raccolta-differenziata-in-
negozi-supermarket.html

«QUESTO negozio non rompe le scatole». Con questo slogan parte il nuovo progetto di raccolta
differenziata nei negozi della città. Dopo il successo del «porta a porta» nei condomini, il recupero e
riciclo di scatole e imballaggi cellulosici arriva anche negli esercizi commerciali. L' iniziativa dell'
Amia, in collaborazione con Confcommercio e Confesercenti, scatterà nei prossimi giorni e
coinvolgerà oltre 1.200 esercizi cittadini, ipermercati, negozi di abbigliamento ed elettrodomestici
che producono quotidianamente circa nove tonnellate di scatolame. Il materiale raccolto sarà
avviato dagli operatori Amia alle piattaforme predisposte per il riciclo dal Comieco, il consorzio
nazionale di recupero e riciclo degli imballaggi. Per facilitare le operazioni di raccolta, sono stati
individuati sei itinerari, nelle zone del centro storico e commerciale della città. Gli assi principali
che saranno battuti dall' Amia sono: via Roma-via Lincoln-via Garibaldi; via Mariano Stabile-via
Ruggero Settimo-via Libertà; via Leonardo da Vinci-via Notarbartolo-via Galilei-via Malaspina-via
Terrasanta; viale Strasburgo-via Empedocle Restivo-via Sciuti-viale Lazio; via Marchese di
Villabianca-via Sampolo-via Ammiraglio Rizzo e infine corso Vittorio Emanuele. In queste macro-
aree, il servizio sarà effettuato a giorni alterni, dalle 18,30 alle 21,30, secondo un calendario di cui
sono stati informati i commercianti nel mese di agosto grazie ad una capillare informazione. Ai
negozianti spetterà selezionare gli imballaggi in carta, cartone e cartoncino e separarli da altri
materiali come plastica e metalli. Gli imballaggi devono essere accumulati e depositati davanti all'
esercizio commerciale o sistemati all' esterno dei cassonetti più vicini. «Confidiamo nella
collaborazione degli esercenti - dichiara il presidente dell' Amia Enzo Galioto - si tratta di un
progetto di grande importanza nell' ambito della campagna di riciclo condotta dall' azienda.
Consentirà infatti di avviare al riciclo ogni anno oltre duemila e cinquecento tonnellate di
imballaggi che altrimenti finirebbero in discarica. E allo stesso tempo, contribuirà ad innalzare la
percentuale di raccolta differenziata, che già ha ottenuto buoni risultati con il servizio effettuato nei
condomini». Nel 2001, la raccolta differenziata a Palermo ha registrato un incremento del 12 per
cento rispetto al 2001, in linea con il forte incremento - oltre il 45 per cento - realizzato dall' intera
Sicilia. «Affiancando l' Amia nella salvaguardia dell' ambiente - dice Roberto Helg, presidente di
Confcommercio Palermo - noi commercianti dimostriamo sensibilità per i problemi della città e
confermiamo il nostro impegno ad essere soprattutto buoni cittadini». I negozi che aderiranno all'
iniziativa esporranno nelle vetrine lo slogan e i manifesti della campagna.
- ISABELLA NAPOLI