Você está na página 1de 4

ilvpnprdi..i.

;:
Il Venerd di Repubblica (ITA)
(ITA)

Paese:
Paese: it

Tipo media:
media: Supplement
Supplement

Pagina: 66-68
Pagina:

Autore: Vanna Vannuccini


Autore:

Readership:
Readership: 2540000

Lii
I"

Diffusione:
Diffusione: 338431
04 Dicembre 2015 - 51446

Vicino a Persepolis archeologi iraniani


e aliani hanno ritrovato una copia
dell'edificio voluto da Nabucodonosor.
Probabilmente costruita dall'imperatore
Ciro. E poi distrutta per motivi religiosi

.:

j;
:

...

__.

'

..-..

zxz

IL
-,

Page 1 // 4
This article is intended for personal and internal information only.
prohibited.
only. Reproduction or distribution is prohibited.

OL-EAJOBJ.Noneraunafornace, nunusala,enemmeno
una torre quell'edificio massiccio, con muri spessi pi di
dieci metri, che stava ernergendo dopo
quattro annidi scavonella piana di Persepollo, m Iran. Un gialle,che solo al qumto
aimo l'equipe di archeologi italiani e iraniani riuscita a risolvere. Una scoperta
inaspettata che rimette in questione nioltecosesull'imperoachemenidedateflnora per acquisite- qualil'adesione fin dagli
iniziallc.zoroastrismo-epnnedegliinterrogativi sui conflitti di religione che potrebhern essere divampati al sui)interno,

soggettati per esempio Adriano nella


villa di Tivolii CiTo avrebbe portato in
Persiamaestranzebabilonesiperfarloro
realizzare, a testimonianza della sua
gloria, una replica della porta di Ishtar.
La pianta delia porta simile in esodo
sorprendente a quella babilonese, conte
ogni frammento dei mattoni che componevanoipannelliinvetriati,soirrappsnibili a quelli della porta babilonese; i segni
guida dipinti sui mattoni, per indicare
come dovevano essere messi in opera,sonogli stessi,dicoCallieri.Suunframmento c' la mascella di un leone visibile tale
e quale al Pergamoo,sulla strada procesL'a missione archeologica,formata dal sionale che conduce alla porta.Le UniverCentro iraniano di ricerche archeologiche sita di Urbino e Isfahan stanno studiando
e dalle Universit di Shiraz e di Bologna, la composizione chimica dei colori per
scava a meno di quattro chilometri dai
raffrnntarli con quelli babilonesi.
paluczi di Persepolis,dove ire dei re riceMa ci che ha piu sorpreso gli archeo
vevano i tributi dei sudditi.L'qiiipe,diretlogi sono state le rafflgm'azioni, nei pante da Alireza Askari Chaverdi e Pierfrannell; a rilievo, di simboli religiosi babio
casco Callieri, aveva scelto come luogo
nesi che contrastano con l'ideoogia zorodello scavo Bagh-eFiruzi perch in quella
astriana come il moshkhusshu,il drago
zona dovevano trovarsi le residenze dell'aserpente simbolo del dio Mardulc che
ristocrazia achemenide che gravitava innon compariranno pi nell'arte menuterno alla Corte. Thtta la piana di Persementale achomenide i re achemenidi
polis coste;lats di tep,colline artificiali
erasn zuroastriani, remo i
che in altre aree del Medio Oriente vengoGreci ci hanno tramandatc.
nochiamateteli ecoprorio rovinemillenaDario al momento dell'investine. L'attenzione di Callieri e Askari Chi- tura profess la sua fede per
verdi si concentrata su una collina la cui Altura Mazda,il Supremo Cresuperficie era coperta da una grande atore secondo Zoro'astro. Ma
quantit di mattoni,del tutto diversi dalle sulla religione dei primi re
altre rovine dell'area, che sono di pietra. persiash,Ciroil GrandeeCamGli abitanti del luogo la chiamano Col--e bise,restano degli interrsgativi,I influenze su Cii'o della cultui celaAjori, collina dei mattonL
Per i primi qu etere anni ogni scavo mita e d quelle mesopotamica sono visiaveva smentito le ipotesi del precedente. bili nel suo palazzo di Pasargadae, con
Ma al quinto gli archeologi hanno scoper- raffigurazioni che poi scompariranime,
to che le rovine erano quel che restava di come l'uomo-pesce dalla code sqtiamats.
una porta monumentale, una copia della Nel c;lindro di Ciro, il bincco d'argilla
Porta di Ishtas-,quella che Nabucodonoser considerato la prima carta dei diritti
fece costruire a Babilonia e oggi si pu dell'uomo,csnservato al British Museum,
l'iinnperatore invoca la protezione di Mac
ammirare al museo Pergamon di
duk. Un sincretismo di cui a copia della
Berlino, dove i tedeschi la trasportarono porta di lshtar fornisce or,'altra prova.
nel'900 a bordo di tre naso,e poi la riinonMa su che cosa si apriva la porta? Con
tarurio mattone per mattone.
Chi poteva averla costruita nella piana
di Persepolio prima di Permepolio? Tutto ogni probabilit sci un complessopalazia.
porta a credere che sia stato Ciro il Grande, le entro un giardino, dice Callieri, un Pafondatore dell'impero che andava dal Me- radeisoso la parola, che letteralmente siditerraneo all'Iran orientale e dal Mar gnifica cinto da muras,indicava un luogo
Nero all'Arabia. Passeggero,io sono Ciro, talmente bello da essere stata poi usata
che ha dato ai Persiani im impero e ha re- per deeignareilluogo di eterna gioia della
gnato sull'Asia. Noti invidianzni dunque religione criStiana). L'imperatore costruiquesta tonmaa era scritto, secondo le fon- va giardini.A Pasargadaerestano le tracce
ti greche, appunto sella stia tnmba, nella di mm altro eparadeisos costruito da Clic.
La datazione della Porta
localita di Pasargadae. Si dice che quelle
sar chiarita con il metodo raparole abbiano fernisto la furie distruttridiometrico che usa i reperti
ce di Alessandro,che la risparac.
organicil e la tern-iolumineCiro aveva conquistato Babilonia nel
scenza. Ma poi gli archeologi
539 a.C., la porta di Ishtar era stata coavramioi.0 un altre giallo da ristruita meno dimezzo secolo prima. Cosolvero: chi la distrusse, e per
inc pi tardi fecero altri imperatcn che
ch? eTutti i dati dallo scavo
ricostiuirono inoltuinenti dei Paesi as-

indicano una vita breve e una


fine repentina con un lungo abbandono
dice Callieri. Un terremoto? Una guerra di
religione'm Entrambe le ipotesi sono olio
studio. Certo che quella porta visibile a
grande distanza,rifulgente al solecoi suoi
mattoni invetriati, blu e gialli o bianchi,
che raffiguravano simboli di una cultura
non persiana, doveva essere percepita
come q'oalcosa sri pieno Contrasto con l'ideologia imperiale manifesta nella cittadella imperiale di Persepolis. E la sua fine
imoroso,'isa potrebbe essere riconducibile
all'intento di affermare la tradizione zonaastriana eliminando le raffigurazioni di
creature mescpotamichei
Si sa che Serse, sostenitore della tradizionediAhuraMazda,chiaitiava demoni
i luoghie i simboli di culto non z.oroastriani, che faceva distruggere. Il mushithusshu era uno di questi.
L'IMPERATORE
SERSE DEFINIVA
EDISTRIIGGEVA,
I SIMBOLI
DI CULTO NON
ZOROASTRIANI

Page 2
2 // 4
4
This article is intended for
prohibited.
for personal and internal information only.
only. Reproduction or distribution is prohibited.

GEI
SCIENZEO STORIE SEPOLTE

A SINISTRA, IL ISSEIUNO DI UN ALTRO PANNELLO


DELLA PORTA DI ISHTAR SOTFQ)CON LA RAFFIGURAZIONE
(5 UN TORO. ANCHE IN QUESTO SI INSERISCONO
PERFETTAMENTE DEI FRAMMENT
DI MATTONI RITROVATI A TOL-E AJORL IN BASSO.
LA TOMBA DI CIRO A PASARGADAF

r
--

'!iR

Page 3
3 // 4
4
This article is intended for
prohibited.
for personal and internal information only.
only. Reproduction or distribution is prohibited.

h-

WAID
TSENISTAN

____

TT

i-

AFGSSAMSTAN

-. -

PAKISTAN

--

IABIA SAIIDITA

A 51515 RA LA PORTA BABILONESE DI ISHTAR NEL


MUSEO PERGAMON E BERLINO ACCANTO. LAREA
DOVE SCAVA LEQUIPE DEL CENTRO IBAMANO
RICERCHE ARCHEOLOGICHE E SELLE UN VERSITA DI
SHIRAZ E E BOLOGNA DIRETTA SA ALIREZA ASKARI
CHAVERDI E DA P ERFSANCESCO CALL EH. CON IL
SOSTEGNO SI LIGHTI-IOUSE-GROUP E DEL MINISTERO
DEGLI ESTERI SOTTO PARI DI MATTONI NVETT ARI
RITROVATI NEGLI SCAVI SONO SOVRAPPONIBILI A
PARI DEI PANNHLLI CON L DRAGO SERPENTE
MUSHKHUESHU SULLA PORTA DL EHTAR (IN BASSO
*
*

r.
KI-

Page 4
4 // 4
4
This article is intended for
prohibited.
for personal and internal information only.
only. Reproduction or distribution is prohibited.