Você está na página 1de 4

ARCO A TRE CERNIERE

y
C

F1

AC =2m =CB
AA1 = 1m
F1 = 2 kg

A1

= 45

Sistema costituito da 2 aste AC e CB incernierate tra loro in C e con due


cerniere fisse agli estremi A e B.
Le due aste hanno nel piano 3+3 = 6 gradi di libert; le tre cerniere tolgono 2+2+2=6
gradi di libert: il sistema dunque isostatico.
I Osservazione : Se applichiamo le equazioni cardinali della statica allintero
sistema , la cerniera in C interna e quindi, per il Terzo Principio di Newton, la
sollecitazione che AC trasmette a CB, RAC , equilibrata da quella che CB esercita su
AC, RCB , : RAC = - RCB Queste sollecitazioni appartengono alla categoria delle
forze interne (equilibrate) e quindi non compaiono nelle equazioni cardinali che
conterranno solo le quattro incognite RAx , RAy , RBx , RBy e quindi le tre equazioni
cardinali applicate allintero sistema non sono sufficienti a determinare queste 4
incognite.
Questo risultato una diretta conseguenza del fatto che il sistema complessivo
non rigido (le due aste possono ruotare intorno alla cerniera C) e quindi le
Equazioni Cardinali della Statica sono solo necessarie ma non sufficienti per
lequilibrio.

II Osservazione : Un sistema composto da pi parti in equilibrio se ogni sua


parte in equilibrio e viceversa. Quindi le equazioni cardinali della statica devono
valere separatamente per lequilibrio di ciascuna delle due aste.

I Metodo di Soluzione: Equazioni Cardinali Applicate allIntero sistema. Non


siamo interessati al calcolo di RAC .
RA + RB + F1 = 0
(A1-A) F1 + (B-A) RB = 0

Abbiamo un sistema di 3 equazioni in 4 incognite : bisogna trovare una quarta


relazione tra le stesse incognite.
In base alla II Osservazione posso scrivere le equazioni cardinali per una delle due
aste, per esempio lasta CB.
Se non sono interessata a conoscere la reazione in C posso scegliere il polo in C e
utilizzare solo lequazione dei momenti rispetto a C:
IV equazione
(B-C) RB = 0

4 equazioni in 4 incognite
RA + RB + F1 = 0
(A1-A) F1 + (B-A) RB = 0
(B-C) RB = 0

II METODO DI SOLUZIONE: Equazioni di equilibrio applicate a ciascuna


asta. Con questo metodo si determina anche la reazione in C.
Alle quattro incognite vanno aggiunte altre due nuove incognite RACx e RACy ,
componenti della reazione della cerniera C.
Quindi 3 equazioni per lasta AC e 3 per lasta CB: 6 equazioni in 6 incognite

Ricordando che lazione dellasta AC su CB RAC e, per il principio di azione e


reazione, lazione di CB su AC RCB = - RAC , avremo, scegliendo il polo in C :
equilibrio asta AC
RA - RAC + F1 = 0
(A-C) RA + (A1-C) F1 = 0

equilibrio asta CB
RB + RAC

= 0

(B-C) RB = 0 (in un asta scarica RB ha la direzione dellasta)

6 equazioni in 6 incognite
Esercizio
Seguendo i procedimenti sopra indicati, determinare numericamente le
incognite reazioni vincolari utilizzando i dati assegnati.

ARCO a TRE CERNIERE CON CARICO CONCENTRATO sulla cerniera C

F1
AA1 = 1m
F1 = 2 kg
F2 = 1kg

F2

A1

= 45o

AC=CB=2m

a) Possiamo utilizzare la I Equazione Cardinale applicata allintero sistema


RA + RB + F1 + F2 = 0

e la II Equazione relativa allequilibrio di ciascuna asta, scegliendo il polo in C:


asta AC
asta CB

(A1-C) F1 + (A--C) RA = 0

( B--C) RB = 0

4 equazioni in 4 incognite
oppure

b) le tre equazioni per lequilibrio di ciascuna asta


RA - RAC + F1 + F2 = 0 (abbiamo scelto di caricare lasta AC con F2 )
asta AC
(A-C) RA + (A1-C) F1 = 0

RB + RAC

= 0

asta CB

( B--C) RB = 0
6 equazioni in 6 incognite che ci consentono di calcolare anche la reazione RAC .
Esercizio. Determinare numericamente le incognite reazioni vincolari
utilizzando i dati assegnati.