Você está na página 1de 2

63 a.C.: nasce Ottaviano.

44 a.C.: Morte Cesare -> acceleramento processo di decadenza ->


Senato si dimostra incapace di controllare la situazione ->
Marco Antonio (laltro console di questanno, aveva svolto
la sua carriera politica allombra di Cesare, mantenendosi
sempre fedele e ricoprendo la carica di tribuno della
plebe) aspira alla successione, -> si assicura lappoggio
di un altro cesariano, Marco Emilio Lepido, ex-console che
dispone di alcune legioni, e accentua i suoi atteggiamenti
di rispetto verso i senatori.
Arrivo a Roma di Gaio Giulio Cesare Ottaviano, pronipote di
Cesare -> piani di Antonio sconvolti -> scontro tra
Ottaviano e Antonio -> Antonio cerca di ottenere con la
forza il governo della Gallia Cisalpina -> Cicerone accusa
Antonio di essere un nemico dello Stato e convince il
Senato a conferire ad Ottaviano il comando militare e ai
due consoli il compito di arruolare nuove truppe per
difendere la repubblica in pericolo.
Bruto e Cassio lasciano lItalia (causa: non approvazione
del popolo). Il primo va in Grecia e si impadronisce della
Macedonia e dellIllirico; il secondo occupa la Siria e
successivamente lAsia Minore.
43 a.C.: battaglia di Modena: Marco Antonio sconfitto -> raggiunge
la Gallia Narbonese per riunire le sue forze con quelle di
Lepido.
Vittoria di Ottaviano -> avanza la sua candidatura al
consolato -> rifiuto del Senato -> entra in Roma al comando
dei suoi soldati senza incontrare resistenza -> indette
elezioni -> Ottaviano proclamato console dai comizi.
Ottaviano cerca un riavvicinamento con il suo rivale -> fa
abrogare la sentenza che aveva dichiarato Marco Antonio
nemico pubblico -> anche grazie a Lepido, i due si
incontrano a Bologna -> Lex Titia -> momentanea
riconciliazione, nonch secondo triumvirato, che, a
differenza del primo, si trasforma in una magistratura
straordinaria con potere costituente -> per i tre, carica
consolare per cinque anni, con il compito di elaborare una
costituzione per la repubblica (non mancano le liste di
proscrizione, in cui viene nominato anche Cicerone).
42 a.C.: Antonio e Ottaviano vogliono vendicare luccisione di
Cesare -> scontro con Giunio Bruto e Caio Cassio ->
battaglia di Filippi -> vittoria di Antonio ed Ottaviano ->
Bruto e Cassio si tolgono la vita.
Il figlio di Pompeo, Sesto (che nelle liste di
proscrizione), al comando di una flotta, si impadronisce
della Sicilia e della Sardegna e si opporr sempre ai
triumviri.
36 a.C.: battaglia di Nauloco, vicino Messina -> Sesto Pompeo
sconfitto definitivamente dalla flotta di Ottaviano.
Annientate le forze repubblicane -> Lepido esautorato e
relegato alla carica di pontefice fino alla morte; Antonio
esercita il dominio sullOriente, Ottaviano sullOccidente.
Questultimo, nel congedare migliaia di veterani, deve
procedere alla confisca delle terre necessarie, attirandosi
lodio dei proprietari.
Marco Antonio si ferma ad Alessandria, alla corte di
Cleopatra VII, e assume atteggiamenti orientaleggianti.
Antonio inizia la campagna di guerra contro i Parti.
33 a.C.: fine guerra contro i Parti, con esiti deludenti.
Secondo consolato di Ottaviano
31 a.C.: Ottaviano denuncia il dispotismo orientale di Antonio e
si presenta come il difensore delle tradizioni romane ->
ottiene per la terza volta il consolato -> dichiara guerra
a Cleopatra.
2 settembre -> battaglia di Azio -> vittoria della flotta
di Ottaviano -> Marco e Cleopatra fuggono.
Definitiva vittoria di Ottaviano -> fine guerre civili, ma
anche inizio di una nuova epoca -> la repubblica romana
finita.
30 a.C.: Marco Antonio e Cleopatra si suicidano.