Você está na página 1de 24

Poste Italiane spa Giovedì

Sped. abb. postale 12 aprile 2018


DL 353/2003 anno LI (51° nuova serie)
(conv. in L. numero 13
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 13
Diocesi 7 Cesena 8 Cesena 11 Vita della Chiesa 16
In duemila Macfrut 2018 La sanità Gaudete et Exsultate
a Roma La fiera di maggio in Romagna Nuova Esortazione
da papa Francesco in netto rialzo Luci e ombre di Bergoglio
Scesenati
abato 21 aprile 35 pul-
lman porteranno tanti
e bolognesi (in
Ipalcinipresidente Renzo Pirac-
alla conferenza stam-
a Roma: “Puntare su in-
Irantire
nvestire nell’assunzione
degli infermieri e ga-
accessi sanitari
Inizzati.
santi non sono solo quel-
li già beatificati o cano-
Sono quelli della
totale circa 12mila) in piaz- ternazionalizzazione e nuo- vicini. Le proposte della porta accanto. Essere vici-
za San Pietro ve tecnologie” Fp Cisl di Cesena ni a ogni vita umana

Editoriale Lettera aperta del vescovo Douglas ai divorziati risposati


La santità della vita quotidiana
di Paola Bignardi

È
uscita in questi giorni la terza
esortazione apostolica di Papa
Francesco dal titolo “Gaudete et
Exsultate”. Il filo rosso della gioia
continua a rappresentare l’elemento
che unifica il magistero del Papa che
vuole cristiani gioiosi che mostrino di
aver incontrato il Risorto e in lui il
segreto di una vita pacificata,
realizzata, piena.
Quasi facendo eco al dettato conciliare
sull’universale chiamata alla santità, la
“Gaudete et Exsultate” indica nella
santità l’orizzonte della esistenza del
cristiano comune.
La prima cosa che colpisce nel testo è
la convinzione con cui si sostiene che
la santità appartiene al “popolo di Dio
paziente”, alle persone che hanno
un’ordinaria vita quotidiana fatta delle
cose semplici che sono la struttura
dell’esistenza di tutti.
Ci si dovrà abituare a riconoscere i
santi della porta accanto:
nei “genitori che crescono con
tanto amore i loro figli, negli uomini
e nelle donne che lavorano per

Fratelli
portare il pane a casa, nei malati,
nelle religiose anziane che continuano
a sorridere” (n. 7).
Dunque una santità che non è per
pochi eroi o per persone eccezionali,
ma il modo ordinario di vivere
l’ordinaria esistenza cristiana. Non vi è
vita cristiana possibile al di fuori di
questo quadro esigente e
appassionante: c’è un solo modo di

nella fede
essere cristiani, quello che si colloca
nella prospettiva della santità.
La manifestazione della santità della
vita quotidiana non va cercata nelle
estasi o nei fenomeni straordinari che
talvolta si associano ad essa, ma in
coloro che fanno delle beatitudini la
loro carta di identità e che vivono
secondo quella “grande regola di
comportamento” proposta nel capitolo
FOTO ARCHIVIO SIR
25 del Vangelo di Matteo: la concreta
misericordia verso il povero. Queste
persone, che vivono “con amore e Il vescovo Douglas ha preso carta e penna e ha scritto una lettera “agli sposi Cesena 9 Iniziativa 11 e 20
offrendo ciascuno la propria che vivono situazioni di separazione, di divorzio e di nuovo unione”. E lo ha
testimonianza nelle occupazioni di fatto con il calore e l’affetto di cui è capace un padre di famiglia che vorrebbe Bilancio comunale Al cinema Eliseo
ogni giorno” fanno vedere il volto del Più di un sorriso con il Corriere
Signore (n. 63). Chi vive nel dono di sé tutti i suoi figli a casa, sotto lo stesso tetto.
perché vive secondo la parola di Gesù, E per cercare di mettersi in contatto con quanti hanno il desiderio di un nelle cifre pubblicate Loweless il 16 aprile
è santo e sperimenta la vera riavvicinamento, monsignor Regattieri pubblica la sua email e il suo numero
beatitudine. Papa Francesco però di cellullare. E con i suoi recapiti, anche quelli di chi in diocesi, sacerdoti,
mette in guardia dalla tentazione di
considerare le beatitudini come belle religiosi, diaconi e laici si occupano di famiglia. Cesenatico 12 Valle Savio 14
parole poetiche: esse vanno “Non siamo estranei – scrive il vescovo nella missiva - anche se non ci Circolo tennis Settant’anni fa
controcorrente e delineano uno stile conosciamo per nome, perché è la fede in Cristo che ci unisce e ci fa
diverso da quello del mondo. comunque sentire fratelli, appartenenti tutti alla stessa famiglia, la grande Fra accuse la tragedia
continua a pag. 3 ✒ famiglia della Chiesa”. Primo Piano a pag. 5 e cambi di rotta dello Zingone
2 Giovedì 12 aprile 2018

pagina pubbliredazionale
Opinioni Giovedì 12 aprile 2018 3

Nota politic
a
Decidere senza scorciatoie
ella fase politica di maggiore discontinuità rispetto all’assetto come inciucio ogni intesa tra partiti

FOTO SIR
N tradizionale del sistema dei partiti, hanno fatto la loro comparsa due
fattori che invece appartengono proprio alla migliore tradizione della
democrazia rappresentativa. Il primo di questi fattori è la capacità di
confronto e di negoziato tra le forze politiche. Poiché nessuna di esse ha
i numeri per essere autosufficiente, né alla Camera né al Senato, ha affermato
si è finito per perdere il senso di
quella capacità di dialogo, anche
dialetticamente spigoloso, che
segna la storia della Repubblica sin
dalla sua fondazione. Peraltro
limpidamente il Capo dello Stato, “è indispensabile – in base alle regole della questa necessità di intese ci allinea
nostra democrazia – che vi siano delle intese tra più parti politiche”. La alla quasi totalità dei grandi Paesi
sottolineatura dell’inciso è molto importante, perché a forza di demonizzare europei che, fatta eccezione per la
Francia in virtù del suo specifico
In Italia, qualsiasi governo nascerà sarà comunque un sistema istituzionale e soprattutto
elettorale, hanno dovuto procedere
governo parlamentare e in quanto tale legittimato dagli a complessi e lunghi negoziati per

IN CERTI MOMENTI, IL FUNZIONAMENTO DEL SI-


elettori. Affermarlo non è così scontato. A forza di riuscire a costruire maggioranze di
governo. In Italia, qualsiasi governo
STEMA DEMOCRATICO MOSTRA TUTTA LA SUA COM-
PLESSITÀ E IMPONE DI RICONOSCERE IL TEMPO
demonizzare come inciucio ogni intesa tra i partiti si è finito nascerà sarà comunque un
governo parlamentare e in quanto
COME UN VALORE, SIA PER POTER SCEGLIERE LA SO-
LUZIONE MIGLIORE SIA PER SAPER SCEGLIERE IN
per perdere il senso di quella capacità di dialogo, anche tale legittimato dagli elettori.
MODO LUNGIMIRANTE. ABBIAMO BISOGNO DI UNA dialetticamente spigoloso, che segna la storia della Affermarlo non è così scontato.
DEMOCRAZIA CHE SIA CAPACE DI DECIDERE E DI Troppo spesso, infatti, si è sentito e
FARLO IN TEMPI ADEGUATI AI PROBLEMI DA AF- Repubblca fin dalla sua fondazione si sente ripetere lo slogan secondo
FRONTARE cui gli esecutivi nati in Parlamento,
dopo elezioni che non hanno
espresso una maggioranza definita,
mondo”. Perché se la santità è il dono di sé come lo ha vissuto il sarebbero in sostanza degli
Esortazione di papa Francesco Signore Gesù, non si potrà passare distratti e indifferenti accanto al usurpatori della volontà popolare.
fratello che soffre. A dirla proprio tutta, i governi della
continua dalla prima pagina passata legislatura facevano perno
Vivere la santità richiede di avere realizzato nella propria esistenza
quell’unità per cui si passa dalla contemplazione del volto del Signore su un partito, il Pd, che almeno in
Gaudete et Exsultate alla concretezza del gesto di carità, e dall’azione per l’altro al mistero un ramo del Parlamento aveva da
solo la maggioranza assoluta. Nella
del Risorto come a sua radice.
La santità della vita quotidiana L’Esortazione non è un piccolo trattato, ma vuole essere uno legislatura appena iniziata nessuno
è in questa condizione, eppure il
strumento per cercare le forme della santità per l’oggi.
governo che riceverà la fiducia
L a “grande regola di comportamento“ traduce in modo
concreto le beatitudini, soprattutto quella della
misericordia.
Le cinque caratteristiche che vengono proposte nel capitolo quarto
indicano alcuni rischi e limiti della cultura di oggi: “L’ansietà nervosa
e violenta che ci disperde e debilita; la negatività e la tristezza;
delle Camere sarà pienamente
legittimo, al pari di quelli di prima.
L’esempio che viene riportato al n. 98 è molto concreto e l’accidia comoda, consumista ed egoista; l’individualismo, e tante Com’è scritto nella Costituzione.
mostra il discrimine tra l’essere cristiani e non esserlo. forme di falsa spiritualità senza incontro con Dio che dominano nel L’altro fattore è il tempo. Nell’epoca
“Quando incontro una persona che dorme alle intemperie, mercato religioso attuale” (n. 111). Di fronte ad essi, occorrono dell’interconnessione istantanea,
in una notte fredda” (n. 98) posso considerarlo un fermezza e solidità interiore per resistere all’aggressività che è dentro tutto sembra che possa essere
imprevisto fastidioso o riconoscere in lui un essere umano di noi; la gioia e il senso dell’umorismo; la parresia, come coraggio deciso immediatamente, magari
come me infinitamente amato dal Padre: dal mio apostolico e capacità di osare; la disponibilità a fare un cammino in con un click.
atteggiamento passa il confine tra l’essere cristiani e non comunità e infine la preghiera. E invece, dopo il primo giro di
esserlo!, perché, afferma papa Francesco, “non possiamo Così il cristiano potrà sperimentare quella gioia che il mondo non gli consultazioni, il presidente
proporci un ideale di santità che ignori l’ingiustizia di questo potrà togliere. Paola Bignardi Mattarella ha fatto sapere che
“molte parti politiche” gli hanno
prospettato l’esigenza di “maggior
La fotografia tempo”.
Anche questo non è un vizio
italiano. In Germania hanno
impiegato sei mesi per formare il
governo, in Olanda sette. Sarebbe
NELLA FOTOGRAFIA DI PIPPO FOTO sciocco proporre parallelismi
UN MOMENTO DELLA BELLA GIORNATA automatici con Paesi in situazioni
TRASCORSA DAI TIFOSI ALL’OROGEL molto diverse dalla nostra.
STADIUM “DINO MANUZZI” Tuttavia il dato di fondo è che, in
DOMENICA 8 APRILE. certi momenti, il funzionamento
A SEGUIRE LA PARTITA DEL CESENA del sistema democratico mostra
C’ERANO ANCHE GLI ATLETI
E GLI ISTRUTTORI DEL CALCIO INTEGRATO tutta la sua complessità e impone
CHE NELL’INTERVALLO di riconoscere il tempo come un
TRA I DUE TEMPI HANNO DATO VITA valore, sia per poter scegliere la
AD UNA ESIBIZIONE SOTTO LA CURVA soluzione migliore, sia per saper
MARE. CON LORO ANCHE IL PRESIDENTE scegliere in modo lungimirante.
DEL CENTRO SPORTIVO ITALIANO Abbiamo bisogno di una
DI CESENA LUCIANO MOROSI. democrazia che sia capace di
PER L’OCCASIONE IL CSI
HA COLLABORATO CON L’ASSOCIAZIONE decidere e di farlo in tempi
ITALIANA ALLENATORI CALCIO adeguati ai problemi da affrontare.
Ma senza scorciatoie.
Stefano De Martis
Primo piano Giovedì 12 aprile 2018 5

Lettera del vescovo agli sposi che vivono situazioni di separazione, di divorzio e di nuova unione

“Le grazie del Signore non sono finite,


non sono esaurite le sue misericordie”
“Le vostre ferite sono anche le
C
arissimi fratelli e sorelle,
FOTO ARCHIVIO SIR
è da poco che ho maturato A DESTRA, mie, sono nostre, sono di tutti.
l’idea di questa lettera, ma
da tempo le tante situazioni
IL VESCOVO DOUGLAS Siamo tutti - in forza del
difficili delle famiglie sono Battesimo - membri
presenti nel mio cuore di pastore dell’unico corpo”
e nella mia preghiera.
Sono stato sollecitato a scrivervi
da papa Francesco, dai due
Sinodi sulla famiglia,
dall’esortazione Amoris laetitia e
dalle tante situazioni di
sofferenza legate a persone che,
come voi, hanno celebrato il loro
matrimonio in Chiesa e poi ne
hanno sperimentato il fallimento
e hanno iniziato un’altra
convivenza stabile magari anche
con il matrimonio civile.
Consapevole delle laceranti ferite
che vi hanno toccato, desidero
entrare in casa vostra, in punta di
piedi, mettendomi in
atteggiamento di ascolto e di
dialogo. Perdonate la franchezza.
Non voglio sembrare invadente e
inopportuno. Solo se dimostrate “Spero che questa lettera non susciti meraviglia perché in Solo un cammino di
interesse potrà realizzarsi il questo caso significherebbe che siamo estranei. No, non discernimento, serio e
dialogo che desidero tessere con siamo estranei, anche se non ci conosciamo per nome, continuativo con un sacerdote,
voi e favorire una reciproca potrà individuare la strada
conoscenza e stima. Per questo - perché è la fede in Cristo che ci unisce e ci fa comunque giusta da percorrere. Valutate le
in calce alla lettera - trovate i miei sentire fratelli, appartenenti tutti alla stessa famiglia, la diverse situazioni, esaminata grande aiuto anche coppie di sposi
riferimenti telefonici e grande famiglia della Chiesa. L’esclusione dai sacramenti ogni cosa, anche l’aiuto dei e famiglie cristiane che, grazie alla
informatici; qualora desideraste sacramenti - qualora si ricchezza della loro umanità, alla
avere con me un colloquio, sono della Confessione e dell’Eucaristia non costituisce motivo di accertasse la non grave loro fede, esperienza di vita e
disponibile a incontrarvi, frattura, di separazione e di allontanamento. Cristo vi ama, imputabilità morale della vostra competenza, sapranno accogliervi,
conoscervi e dialogare con voi. siete suoi figli. E la Chiesa pure vi ama” situazione - potrà essere ascoltarvi e camminare con voi.
Non abbiate paura a contattarmi. previsto e di grande aiuto
spirituale essendo i sacramenti Pertanto vi indico alcune persone e
Spero che questa lettera non maturare come membra vive nella comunità cristiana vale non un premio per i perfetti ma istituzioni capaci di affiancarvi in
susciti meraviglia perché in della Chiesa, sentendola come l’indicazione di coltivare "uno un necessario aiuto per i quest’opera di discernimento.
questo caso significherebbe che una madre che vi accoglie stile cristiano di vita attraverso pellegrini in cammino verso il Anzitutto i sacerdoti della Diocesi
siamo estranei. No, non siamo sempre, si prende cura di voi la partecipazione alla santa Cielo. Per questo, il mio sono disponibili e in grado di
estranei, anche se non ci con affetto e vi incoraggia nel Messa, pur senza ricevere la suggerimento è di non aver ascoltarvi. Essi poi, se si riterrà
conosciamo per nome, perché è cammino della vita e del Comunione, l’ascolto della paura ad accostare un necessario, sapranno indicarvi
la fede in Cristo che ci unisce e ci Vangelo (cfr AL, 299). Parola di Dio, l’Adorazione sacerdote di vostra fiducia che persone e istituzioni idonee per
fa comunque sentire fratelli, eucaristica, la preghiera, la vi possa ascoltare, meglio discernere la vostra
appartenenti tutti alla stessa Non solo: vivendo in queste partecipazione alla vita accompagnare, capire e situazione. Di seguito trovate un
famiglia, la grande famiglia della situazioni che finora abbiamo comunitaria, il dialogo indicare anche i passi da elenco di persone a cui potete
Chiesa. L’esclusione dai chiamato ’irregolari’, ma che confidente con un sacerdote o compiere. Va da sé che egli vi rivolgervi e con loro anche
sacramenti della Confessione e papa Francesco preferisce un maestro di vita spirituale, la chieda di non concludere che istituzioni diocesane e gruppi di
dell’Eucaristia non costituisce chiamare ’fragili e imperfette’ dedizione alla carità vissuta, le da un breve e fugace colloquio aiuto coi quali potrete interagire
motivo di frattura, di separazione (Cfr AL 296), voi potete opere di penitenza, l’impegno con un sacerdote possa con libertà e, spero, con frutto
e di allontanamento. Cristo vi comunque esprimere - e educativo verso i figli" scaturire il ’permesso’ di fare la spirituale.
ama, siete suoi figli. E la Chiesa permettete che dica: voi dovete (Benedetto XVI, Sacramentum Comunione. Si sa che ci vuole
pure vi ama. Se mai in passato vi esprimere - il vostro amore a caritatis, 2007, 29). Vi chiedo di tempo e pazienza. Non Vi auguro che possiate sempre
fossero stati nei vostri confronti Cristo e alla Chiesa in modi non allontanarvi dalla vita di chiedete ai sacerdoti di avvertire e sentire il vostro vescovo
atteggiamenti di giudizio diversi. Le modalità di tale fede e dalla vita della Chiesa; vi indicarvi soluzioni facili o e ogni sacerdote come segni della
negativo, di critica preconcetta e partecipazione alla vita della sollecito perciò a partecipare scorciatoie superficiali. Sarebbe paternità di Dio e la Chiesa come la
di aperto rifiuto, o da parte di Chiesa possono essere tante. nel Giorno del Signore, alla un tradire l’intento della Chiesa vostra famiglia e la vostra casa. La
uomini di Chiesa o di altri, sono a Cerchiamole insieme con santa Messa, a fare la che vuole invece valutare con Madonna del Popolo, la cui festa
chiedere sinceramente perdono. prudenza ma anche con ferma comunione spirituale. Anche la attenzione ogni cosa e celebriamo in questi giorni, vi
Ma le vostre ferite sono anche le decisione. Occorre discernere missione educativa nei affiancarsi con serietà a chi è benedica e vi protegga.
mie, sono nostre, sono di tutti. con attenzione sotto la guida di confronti dei vostri figli che vi ferito. Nessuno di noi ha la + Douglas, vescovo
Siamo tutti - in forza del un sacerdote a cui affidare le appartiene, resta un campo di pretesa che una medicina
Battesimo - membri dell’unico proprie sofferenze, dubbi e azione importantissimo da elimini immediatamente il Cesena, 15 aprile 2018,
corpo. Io, vescovo e tutti i miei incertezze. Al di là della condividere nella comunità dolore e guarisca. Accanto ai Solennità della Madonna
confratelli sacerdoti, siamo individuazione di servizi e cristiana. sacerdoti possono esservi di del Popolo
chiamati ad aiutarvi a vivere e impegni pastorali da assumere

Persone e istituzioni a cui rivolgersi:


Vescovo: regattieri@cesena-sarsina.chiesacattolica.it - Giovanni e Patrizia Sintini piciaegio@alice.it; cell. 334 1131310; 333 1234038
Cell: 333.1871004 - Via Vescovado, 9 – 47521 – Cesena (FC). - suor Fedora Tomasoni fedorat@soggiornoschuster.it; cell. 340 6829544
- Anna Rosa Riceputi annarosaric@gmail.com; cell. 339 6193682
Tutti i sacerdoti diocesani - Augusta Barbieri pinuccia.barbieri57@gmail.com; cell. 339 4270844
- Michela Casinelli michelacasinelli@yahoo.it; cell. 333 5207914
Equipe diocesana: - Marina Casadei casadeimarinapn@gmail.com; cell. 347 1571640
- Don Firmin Adamon firminadamon@yahoo.it; cell. 349 1595084
- Don Luca Baiardi luca.baiardi@libero.it; cell. 347 7025818 - Ufficio diocesano per la famiglia andreasabri@alice.it
- Don Andrea Budelacci andrea64budelacci@gmail.com; - Consultorio per la Famiglia “Don Adolfo Giorgini”:
cel. 333 3399383 info@consultoriofamigliare.it; 0547 333300;
- Don Gian Piero Casadei dongp67@gmail.com; cell. 340 7797063 cell. 331 7585775
- Don Fiorenzo Castorri d.fiore_1952@libero.it; cell. 329 2924297 - Spazio Ascolto famiglia spazioascoltofam@tiscali.it; 346 3694421
- Don Gabriele Dall’Ara tel. 0547 302061 - Associazione “Don L. Milani” 0547 661808

- Mons. Gabriele Foschi donga@iol.it; cell. 335 7010617


- Mons. Virgilio Guidi guidivirgilio@libero.it; cell. 371 1258985 Gruppi diocesani:
- Mons. Mario Morigi mariomorigi@fastwebnet.it; cell. 338 5613897 - Cammino di fede per separati riccpaolucci@gmail.com
- Ivan e Floriana Bartoletti ivanbs@tiscali.it; cell. 388 6186867 - Cammino per divorziati risposati piciaegio@alice.it – andreasabri@alice.it
- Andrea e Sabrina Delvecchio andreasabri@alice.it; cell. 338 1424377 - Gruppi-famiglia presenti nelle parrocchie
6 Giovedì 12 aprile 2018 Vita della Diocesi

✎ NOTIZIARIO DIOCESANO IL GIORNO


La festa della Madonna del Popolo
patrona della Diocesi DEL
Domenica 15 aprile. Le celebrazioni in Cattedrale a Cesena
La festa della Madonna del
SIGNORE
Popolo, venerata da secoli nella
Cattedrale di Cesena come Protagonisti dell’incontro che cambia la vita
patrona della diocesi di Cesena- Domenica 15 aprile
Sarsina, sarà celebrata domenica 3ª domenica del Tempo Ordinario - anno B La Parola
15 aprile. di ogni giorno
Giovedì 12 aprile si terrà il At 3,13-15.17-19; Sal 4; 1Gv 2,1-5;
pellegrinaggio diocesano alla Lc 24,35-48
Madonna del Popolo, in lunedì 16 aprile

P
Cattedrale a Cesena. Sono invitate rosegue la lettura degli Atti degli intimo e personale del proprio santa Bernadetta
tutte le comunità parrocchiali, i Apostoli che rimandano ad alcuni rapporto con Gesù, si percepisce At 6,8-15; Sal 118;
movimenti e le associazioni. Sarà momenti cruciali del cammino di la Sua presenza. Gv 6,22-29
un momento unitario di preghiera fede della Chiesa, legati ai primi passi di E ancora una volta e di nuovo
con il vescovo per la comunità annuncio e testimonianza del mistero Gesù dona la Pace. Perché il martedì 17
diocesana. Alle 20,30 recita del della nostra Salvezza: Gesù risorto ha ricordo di Gesù non è solo motivo sant’Aniceto
Rosario; alle 21 solenne riscattato per sempre la nostra vita dalla di emozione e nostalgia. Gesù At 7,51-8,1; Sal 30;
concelebrazione eucaristica morte. viene e in modo nuovo resta con Gv 6,30-35
presieduta dal vescovo Douglas. Se possiamo attribuire a ignoranza l’aver noi, non è ancora il modo
Sabato 14 aprile: apertura della condannato e ucciso Gesù, è necessario definitivo, ma compie pian piano mercoledì 18
Solennità. Alle 16,45 Rosario, canto delle Litanie e Vespri solenni; con franchezza riconoscerne le nella nostra vita quanto promesso san Galdino
alle 18 Messa celebrata dal vicario generale monsignor Pier conseguenze, confessarne la colpa e in tutta la Scrittura. At 8,1-8; Sal 65;
Giulio Diaco. Secondo la tradizione, tutte le famiglie della cambiare rotta. Luca ci consegna la sete, la fame, Gv 6,35-40
Diocesi sono pregate, la sera della Vigilia (sabato 14 aprile) Ma l’ignorare può essere l’alibi che la necessità di accogliere le
d’illuminare le finestre delle proprie case, come segno esterno di giustifica noi oggi? Scritture; motiva il lasciarcene giovedì 19
fede e di devozione alla Madonna. La lettera di Giovanni e il Vangelo penetrare e condurre, san Leone IX papa
Domenica 15 aprile, Festa della Madonna del Popolo: Messe suggeriscono passi concreti percorribili accompagna nel contemplare At 8,26-40; Sal 65,
alle 7, 8,30 e 11,30. perché sia vinta l’ignoranza, e ciascuno come Gesù è annunciato, atteso e Gv 6,44-51
Alle 10 Messa solenne presieduta dal vescovo Douglas e sia protagonista dell’incontro che cambia riconosciuto.
concelebrata dai canonici (la Schola diocesana “Santa Cecilia” la vita, l’incontro con il Dio fatto uomo. La Parola che ci è data oggi con venerdì 20
eseguirà la Messa “Salve Regina” del maestro Valeriano Tassani, Giovanni esplicita in modo essenziale tanta facilità può ben competere sant’Adalgisa
per quattro voci miste e organo con intervento dell’Assemblea. come restare nella verità dell’incontro con con i molti “navigatori” delle At 9,1-20; Sal 116;
Direttore: Gianni Della Vittoria); alle 16,45 Rosario, Vespri della Gesù che è anche il modo per esserne nostre vite, e conduce veramente Gv 6,52-59
festa, canto solenne delle Litanie e canto del “Magnificat” di testimoni, per diffondere il messaggio per a pienezza il nostro vivere
Lorenzo Perosi. Alle 18 Messa per tutti gli iscritti alla Compagnia cui Gesù è vissuto, morto e risorto: vivere quotidiano. Leggiamola, sabato 21
della Madonna del Popolo celebrata da monsignor Giordano a modo Suo, vivere l’amore. ascoltiamola, condividiamola sant’Anselmo
Amati, parroco e delegato vescovile per la Cattedrale. Per i due discepoli di ritorno da Emmaus spesso, e volentieri godremo il At 9,31-42; Sal 115;
Durante la Settimana Mariana (8-15 aprile) tutti sono si rinnova l’esperienza dell’incontro con il dono della Sua presenza. Gv 6,60-69
invitati a rinnovare l’iscrizione alla Compagnia della Risorto: lì dove si sta parlando di Lui, lì suor Chiara
Madonna del Popolo a favore dei vivi e dei defunti. dove si mette in comune qualche cosa di delle Suore della Sacra Famiglia

✎ A MESSA DOVE (La cura nell’aggiornamento degli orari è sempre massima. Ci scusiamo per eventuali disguidi)

Messe feriali Borello, San Giorgio San Mamante Cesenatico San Lorenzo in Scanno; Gualdo: 18 (sabato), 11;
a Cesena 18.30 Convento Cappuccini,
San Pietro, Case Finali,
10.30 Santuario del Suffragio,
Casalbono
Sabato: 16 Villamarina
16,30 San Giuseppe
11,15 Crocetta;
18 Santuario Crocifisso Sarsina
Bacciolino: 9,30

6.30 San Domenico (giovedì) Sant’Egidio, 11.00 Santuario Addolorata, 17,30 Conv. Cappuccini, Concattedrale: 7 / 9 /
7.00 Convento Cappuccine, Santa Maria della Sper. Basilica del Monte, Santa Maria Goretti, Mercato Saraceno 11 / 17; Casa di Riposo:
Cappella dell’ospedale Ponte Pietra San Paolo, Sant’Egidio, Boschetto 10.00; Ciola: 8,30 ore 16 (sabato);
(da lunedì a venerdì) 19.00 Tipano, Bulgarnò San Bartolo, Villachiaviche, 18 San Giacomo Linaro: 11,15; Tavolicci: 10,30 (liturgia
20.00 San Pio X, Pioppa,
7.30 Basilica del Monte San Giovanni Bono, Santo Stefano, San Giorgio, 20 Sala Monastero di Valleripa: 9; della Parola con Eucar.);
San Mauro in Valle, Ruffio, Pievesestina, Calabrina, Calisese, 20,30 Bagnarola Montecastello: 11 Ranchio: 20 (sabato), 11;
Martorano Ronta Gattolino, Ponte Pietra, Festivi:8 San Giacomo, Bagnarola, Montejottone: 8.30 Sorbano: 9.30;
7.35 Chiesa Benedettine 20.30 Gattolino, Calisese Madonna del Fuoco, Santa Maria Goretti Montepetra: 8.30 Turrito: 17 (sabato), 10;
8.00 Cattedrale, Bulgaria, 8,30 Sala Piavola: prefestiva sabato San Martino in Appozzo: 9
San Paolo, Addolorata, San Mauro in Valle, 9 Cappuccini ore 18 (San Giuseppe), (liturgia Parola con Eucaristia);
Villachiaviche
8.30 Madonna delle Rose,
Messe festive Pievesestina, Pioppa,
Borello, San Carlo,
9,15 San Pietro
9,30 Valverde
9,30 chiesa parrocchiale;
Pieve di San Damiano
Quarto: 10,30; Pieve di
Rivoschio: 15,30;
San Rocco, Sant’Egidio, 7.00 Cattedrale, San Mamante San Vittore, Tipano, 9,45 Cannucceto 11,30; San Romano: 11; Romagnano: 11,15;
cappella del cimitero, 7.30 Santuario dell’Addolorata, Macerone, Capannaguzzo 10 Villamarina, Villalta Taibo: 10 Pagno: 16 (seconda dom.
Santo Stefano, Case Finali, Cappuccine, Martorano, 11.10 Torre del Moro 10,30 Cappuccini, del mese).
Ponte Pietra Calabrina, Villachiaviche 11.15 Madonna delle Rose, San Giuseppe Montiano Verghereto
9.00 Suffragio, Addolorata 8.00 Basilica del Monte, Osservanza, 11 San Giacomo, Sala, ore 20 (sabato); 9. ore 16 (sabato), 9,15;
9.30 Osservanza San Pietro, San Pio X, Martorano, Diegaro Boschetto Montenovo: Balze (chiesa parr): 11,15;
10.00 Cattedrale Gattolino, 11.30 Cattedrale, Case Finali, 11,15 Santa Maria Goretti, ore 18 (sabato), 10,30 Montecoronaro: 9,45;
15.00 Cappella del cimitero Santa Maria della Sper. San Rocco, San Pietro, Bagnarola Montecoronaro orat. Ville
18.00 Cattedrale, San Mauro in Valle, Santa Maria della 17,30 Cappuccini Roncofreddo (al sabato): 18; Alfero: 17
San Domenico, San Paolo, San Giovanni Bono, Speranza, San Pio X 18 San Giacomo Sorrivoli: 11,15; (sab.); 11,15; Pereto: 10;
San Rocco Calisese, Torre del Moro, 15.00 Cappella cimitero urbano Civitella di Romagna Diolaguardia: 9; Riofreddo: 10; Corneto: 11
18.30 San Pietro, Sant’Egidio, Madonna del Fuoco, 17.00 Cappella ospedale Bufalini Giaggiolo: 10,15
Cappuccini, Ponte Pietra, Macerone, Borello 18.00 Cattedrale, Civorio: 9
Santa Maria della Sper. 8.30 Cattedrale, San Rocco, San Domenico, Osservanza Gambettola
19.00 Tipano Case Finali, Tipano, 18.30 Convento Cappuccini, chiesa Sant’Egidio abate:
20.00 San Pio X, San Vittore, San Cristoforo, Roversano San Pietro, 8,30 / 10 / 11,15 / 18. DIOCESI DI CESENA|SARSINA - SETTIMANALE DI INFORMAZIONE FONDATO NEL 1911
Gattolino, Torre del Moro, 8.45 San Martino in Fiume Sant’Egidio, Ponte Pietra Consolata: 19 (sabato); “Queste cose vi scriviamo, perché la vostra gioia sia piena” (1Gv 1,4)
Martorano (ven.) 9.00 San Giuseppe (Cesena 19.00 Villachiaviche 7,30 / 9,30
20.30 San Giovanni Bono, corso Comandini), 20.00 San Bartolo Gatteo Direttore editoriale Redazione, Segreteria e Amministrazione
Villachiaviche, chiesa Benedettine, ore 20 (sabato); Piero Altieri via don Minzoni, 47
Direttore responsabile 47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
San Mauro in Valle (merc. e ven.) Sant’Egidio, San Bartolo,
Santo Stefano, Comuni del 9 / 11
Sant’Angelo: 18,30 Francesco Zanotti fax 0547 328812,
www.corrierecesenate.it
Ponte Pietra, comprensorio (sabato); 10; Vicedirettore
Ernesto Diaco
Conto corrente postale n. 14191472
E-mail: redazione@corrierecesenate.it
Sabato e vigilie San Paolo, San Domenico,
Diegaro, Pievesestina, Bagno di Romagna
Casa di riposo: 9.
Istituto don Ghinelli: 18,30
Membro
della Federazione Abbonamenti
7,30 San Mauro in Valle Bagnile, Capannaguzzo, ore 17,30 (sabato); (sabato), 7,30 Italiana annuo ordinario euro 48;
8,00 San Paolo San Vittore, San Carlo, 11,15 / 17,30 Gatteo Mare: Sabato 16; Settimanali Cattolici
sostenitore 70 euro;
8,30 Madonna delle Rose, di amicizia 100 euro;
San Bartolo, Ruffio, Bulgaria San Piero in Bagno: Festivi 8 / 11,15 Associato
all’Unione estero (via aerea) 100 euro.
Cappella cimitero urbano 9.30 Cappella del cimitero, chiesa parrocchiale Longiano Stampa
15.00 cappella cimitero Cesena, Santuario dell’Addolorata, ore 18 (sabato); Sabato:18 Santuario Periodica Italiana Settimanale d’informazione
Formignano Madonna delle Rose, 8 / 11 / 18. SS. Crocifisso; Testata che percepisce Autorizz. Trib. Forlì n. 409, 20/2/68 -
Osservanza, Villachiaviche, Chiesa San Francesco: 18,30 Crocetta; i contributi pubblici all’editoria Iscrizione al Registro nazionale
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) della stampa n. 4.234
17.00 Capp. ospedale “Bufalini”, Montereale, San Tomaso 10 / 15,30 20 Budrio Il Corriere Cesenate, tramite la Fisc
Luzzena (1° sabato mese), 9.45 Bulgarnò Ospedale “Angioloni”: Festivi: ore 7,30 Santuario (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) Editore e Proprietà
Bora (2° sabato mese) 10.00 Cattedrale, Case Finali, ore 16 (sabato) SS. Crocifisso; ha aderito allo IAP (Istituto Associazione diocesana Corriere Cesenate
17.30 Santuario del Suffragio dell’Autodisciplina Pubblicitaria)
San Rocco, San Pietro, Selvapiana: 11,15 8 Budrio; 8,30 Longiano- accettando il Codice di Autodisciplina Stampa
18.00 Cattedrale, San Domenico, San Giovanni Bono, (20,30 sabato); Parrocchia; 9,30 Budrio, della Comunicazione Commerciale. Rotopress
Madonna delle Rose, via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
Santuario dell’Addolorata, Santa Maria della Sper., Acquapartita: 9 Santuario SS. Crocifisso; Giornale locale ROC (Registro
degli operatori di comunicazione) www.rotoin.it
Osservanza, Santo Stefano, Carpineta, Cappuccini, Valgianna: 10 9,45 Balignano;
San Paolo, Torre del Moro, San Pio X, San Giorgio, Bertinoro 10 Badia, Montilgallo; Tiratura del numero 12 del 5 aprile 2018: 7.446 copie
Torre del Moro, Ronta, Santa Maria Nuova: 11 Budrio, Longiano- Questo numero del giornale è stato chiuso in redazione
San Mauro in Valle, alle 18 di martedì 10 aprile 2018
San Rocco, Villachiaviche, Sant’Andrea in B., 9 / 10,30 (19 sabato) Parrocchia,
Diegaro, San Vittore,
Vita della Diocesi Giovedì 12 aprile 2018 7

❚❚ Sabato 21 aprile viaggio a Roma per la restituzione della visita a Cesena Brevi
FOTO ARCHIVIO

UN GRANDE GRAZIE SANDRA E URBANO CESENA Dottrina sociale


Si torna in aula
con il professor Dorigatti
Oltre duemila pellegrini Si terrà venerdì 13 aprile alle 20,30,
nell’aula “Alberto Mondardini” del

da papa Francesco Seminario diocesano (via del Seminario,


85, a Cesena) l’incontro promosso dalla
Scuola di Dottrina sociale della Chiesa
promossa dall’Ufficio per la Pastorale

T
utto è ormai pronto per l’udienza con pa- arrivi in piazza San Pietro sono previsti dalle glas. Agli interventi dei due presuli, farà se- sociale.
pa Francesco di sabato 21 aprile, in piazza 8,30. Tutti i pellegrini avranno settori riservati guito il discorso di Bergoglio che si conclu- Il professor Michele Dorigatti, della Scuola
san Pietro, a Roma. Da Cesena partiranno con posti a sedere. In attesa dell’arrivo del Pon- derà con la benedizione e alcuni saluti per- di economia civile di Firenze, inteverrà sul
2.200 pellegrini con 35 pullman e numerose au- tefice, due corali animeranno il momento. Tra sonali. tema “I principi della Dottrina sociale della
to private. Due autobus si metteranno in strada queste, il nostro coro diocesano “Alma canta”, Attorno alle 13, sempre in piazza san Pietro Chiesa: bene comune e destinazione
alle 4,30 della mattina di sabato 21 aprile dal diretto da Nicoletta Bettini e da Andrea Ugoli- è prevista la celebrazione della Messa pre- universale dei beni”.
piazzale dell’ippodromo. Gli altri 33 mezzi ni, che già si esibì in piazza Giovanni Paolo II in sieduta dall’arcivescovo Zuppi. Terrà l’ome- L’appuntamento ’recupera’ l’incontro
avranno come punto di ritrovo le singole par- occasione della visita di papa Francesco a Ce- lia monsignor Regattieri. I canti saranno ani- previsto a fine febbraio scorso, rinviato per
rocchie. Tutti i partecipanti sono a conoscenza sena, lo scorso 1 ottobre. mati dalla corale “Santa Cecilia”, diretta da neve.
dei rispettivi itinerari e dei luoghi di incontro. Nell’attesa ci saranno anche momenti di pre- Gianni Della Vittoria, della Cattedrale di Ce-
Il programma della giornata romana, che si tie- ghiera e testimonianze. Alle 12 è previsto l’ar- sena.
ne assieme alla diocesi di Bologna (saranno cir- rivo in piazza di papa Francesco che guiderà la Il kit del pellegrino (pass, libretto e fazzolet- Convegno
ca diecimila i bolognesi) come restituzione del- recita del Regina Coeli. A seguire l’arcivescovo to) è disponibile presso la curia diocesana Maria Cristina
la visita compiuta dal Santo Padre nelle due cit- di Bologna Matteo Zuppi leggerà il suo saluto (via don Minzoni, 47, Cesena) da martedì 17
tà lo scorso primo ottobre, è molto intenso. Gli cui si succederà quello del nostro vescovo Dou- aprile, dalle 9 alle 12. di Savoia
Nuovo appuntamento promosso dal
Convegno Maria Cristina di Savoia.
Lunedì 16 aprile alle 16 la professoressa
Azione Cattolica.Palazzo del Ridotto gremito per l’incontro con il presidente nazionale Wilmen Di Renzo Vianello relazionerà sul
tema “Le bellissime allo specchio della
vita, fra storia e leggenda”.
Oggi viviamo in un contesto di L’incontro, aperto a tutti, si terrà nella sala
semplificazione massima, invece la realtà è “Eligio Cacciaguerra” della banca Credito
complicata - ha aggiunto Truffelli -. Cooperativo Romagnolo, in viale Bovio 72,
Viviamo con una politica che va per slogan, a Cesena.
con parla con un sì o un no. Non dobbiamo
ridurre la politica a talk show. Dobbiamo
aiutarci a farci carico della complessità del
reale. Vi faccio un esempio: il referendum Frati Cappuccini (Cesena)
istituzionale del dicembre 2016. Ci era stato
chiesto di esprimerci. Noi abbiamo Festa della Madonna
preferito aiutare le persone a farsi un
pensiero consapevole sulle questioni in del Buon Consiglio
IL PRESIDENTE NAZIONALE DI AZIONE CATTOLICA MATTEO TRUFFELLI gioco. Oggi si è perso il senso della
(IN ALTO, CON LA BARBA) INSIEME A PARTE DEL CONSIGLIO DIOCESANO DI AC, democrazia come confronto. Viviamo in un frati minori cappuccini di
E AI DUE GIÀ PRESIDENTI DIOCESANI ERNESTO DIACO
E CARMELINA LABRUZZO
Paese diviso, lacerato: giovani e adulti,
credenti e non credenti, nord e sud, chi è
I Cesena invitano alle
celebrazioni della Festa della
nato qui e chi no, poveri e ricchi. Invece, Madonna del Buon Consiglio,
sono convinto che noi siamo chiamati a dal 19-22 aprile.

Il bene comune? O si fa assieme ricucire. Oggi, come Ac, siamo chiamati a


mettere a servizio del Paese e della cultura
ciò che sappiamo fare bene: l’esercizio del
Giovedì 19 aprile: alle 20,30 processione con
l’immagine della celletta di via Garampa, fino
al convento, e a seguire (ore 21) Messa).

oppure non è più bene comune confronto”.”Quando il Papa ci dice:


mettetevi in politica, ma quella con la P
maiuscola, che vuole comunicarci? Penso
che voglia dirci di metterci in gioco dove
Dal 20 al 22 aprile, alle 17,50 preghiera del
Rosario e alle 18,30 Messa.
Venerdì 20 aprile alle 21, incontro di
catechesi e preghiera per giovani; la sera

G
rande partecipazione e attenzione, appplicarsi per la pace. E con la medesima possiamo dare il meglio di noi, nella successiva, sempre alle 21, veglia di
la sera di giovedì 5 aprile nella sala passione”. capacità di dialogo, di confronto, vista la preghiera mariana nel giardino interno del
del Palazzo del Ridotto, a Cesena, “Il termine scatto - ha proseguito il tanta incapacità in campo. A noi è chiesto convento.
per il ’recuperato’ incontro con il presidente - nasce dallo sguardo, dalla di lavorare nel tessuto della nostra società. Domenica 22 aprile: alle 10 Messa; alle
presidente nazionale di Azione Cattolica capacità di guardare la realtà. Siamo Il bene comune o si costruisce insieme o 16,30 preghiera del Rosario e alle 17 Messa
Matteo Truffelli. chiamati a superare i preconcetti, i nostri non è bene comune. Nasce dal dialogo. È il presieduta dal vescovo Douglas; benedizione
Dopo il saluto del presidente diocesano pregiudizi e a partire dalla realtà così tentativo di fare qualcosa assieme a tutti della città dal piazzale con l’immagine della
Rosauro Amadori e la proiezione di un com’è. A guardarla con sguardo coloro che hanno buona volontà. Madonna e processione di ritorno. Anima la
video realizzato in loco dal titolo “Scatti di contemplativo, come ricorda papa Dobbiamo colmare i fossati anziché liturgia il coro “Casual Gospel” di Castel San
Bene comune”, Truffelli ha svolto la sua Francesco nella Evangelii gaudium (n. 71). scavarne di nuovi. D’altronde il nostro Pietro Terme). A seguire, momento di festa
relazione sul significato e la declinazione Dobbiamo saper educare il nostro sguardo carisma è questo: mettere insieme, anzichè nel giardino interno del convento.
appunto del termine “Bene comune”. sulla realtà e a voler bene alla realtà così dividere. Essere costruttori di alleanze Nel pomeriggio di sabato e nella giornata di
“Come Azione cattolica abbiamo deciso di com’è. E siamo chiamati a farlo da dentro dentro la Chiesa e nel mondo. È il nostro domenica sarà possibile ricevere la
dedicare un anno alla pace. Ciò significa o da chi sta sotto alla realtà. Non certo da patrimonio di esperienze”. benedizione dei propri automezzi sul
dedicarsi al bene comune. Spetta a tutti, in fuori. Anche se dobbiamo esercitare uno Articolo completo sul sito www.corrierecese- piazzale a fianco della chiesa.
ogni condizione e a ogni età, dedicarsi e sguardo critico”. nate.it, sezione Diocesi.

Organizzazione Tecnica Brevivet, Robintur Viaggi, IOT, Ariminum Travel, Brasini Travel - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PELLEGRINAGGIO
IN TERRA SANTA
Oo giorni, dal 16 al 23 novembre 2018
Presieduto dal nostro vescovo
monsignor Douglas Regaeri
Volo di linea da Bologna: trasferimento in pullman per l’aeroporto.
Inerario: Nazareth, Monte Carmelo, Cafarnao e i Santuari del
Lago di Tiberiade, Hebron, Gerico, Betlemme, Gerusalemme
Pensione completa, ingressi, accompagnatore e guida, assicuraz. sanitaria e annullam. da 1.180 euro
8 Giovedì 12 aprile 2018 Cesena

NOZZE D’ORO San Carlo di Cesena ◗ Sant’Egidio ◗


Tanti auguri ai nostri nonni Magna Walking Primavera Concerto di musica sacra polifonica
La società sportiva dilettantistica Sancarlese, in Sabato 14 aprile alle 21 nella chiesa
MARIA TERESA PIERI collaborazione con il quartiere Valle Savio, propone per parrocchiale di Sant’Egidio di Cesena la Corale
e GIORGIO GIORGINI martedì 24 aprile la “Magna Walking Primavera San Alio Modo Canticum, diretta dal maestro
Carlo”. Partenza alle 19 dalla sede del quartiere San Adamo Scala, propone, in collaborazione con
che il 15 aprile festeggiano 50 anni Carlo di Cesena (via Castiglione); camminata di circa sei l’associazione”Crescere a piccoli passi”, un
di vita insieme. Che anche i passi fu- chilometri lungo le vie del paese, con soste in 4 punti. concerto di musica sacra. Tra i brani in
turi di questo vostro cammino siano Adulti: 10 euro; bambini: 5 euro. Alle 18 Francesca della programma il Regina Coeli, l’Ave Verum e il Te
scuola italiana di Nordic walking effettuerà una lezione Deum di Wolfgang Amadeus Mozart, lo Stabat
pieni di amore e aiuto reciproco. teorica-pratica (tesseramento obbligatorio Csi 6 euro). Mater di Franz Schubert. Il coro è
Sofia, Margherita e Agnese Per info: Gianni, 333 4744495; Elisa, 342 6137711. accompagnato all’organo da Massimo Navarra.

Il presidente Renzo Piraccini: “La nostra missione? Internazionalizzare il sistema Agricoltura e danni
ortofrutticolo italiano e puntare sulle nuove tecnologie”. A Rimini dal 9 all’11 maggio
come Paese leader. “Una delle mission di ■ Grandine
Macfrut sarà favorire le filiere che si
possono sviluppare. Quest’anno abbiamo
Giovedì 5 aprile
realizzato 20 presentazioni internazionali nelle zone collinari
di Macfrut 2018 in quattro continenti che
si sono trasformate in altrettanti spazi tra Cesena e Gambettola
espositivi. Non è un caso che da Uganda, “Quello di
Tanzania ed Etiopia avremo numerosi giovedì 5 aprile
stand e una delegazione di 50 operatori. si è trattato di un
Inoltre, l’avvenuta promozione in Cina ci fenomeno
garantirà oltre 50 buyers di altissimo atmosferico che
livello e oltre 15 operatori possiamo
dall’Uzbekistan. Questo dimostra come
8 definire

Macfrut 201
Macfrut sia un grande gioco di squadra”, ’grandine
ha assicurato Renzo Piraccini. leggera’ - dice il
Oltre 55mila metri quadrati di superficie, presidente
1.100 espositori di cui il 25 per cento provinciale della

Una fiera alla conquista


esteri, 1.500 buyer invitati, circa 50 eventi. Coldiretti Andrea
Numeri importanti a cui si aggiungono le Ferrini - che ha colpito gli alberi in fiore o
molteplici novità proposte che i frutti appena formati”.
troveranno spazio nel corso della tre Giovedì 5 aprile verso le 15, in gran parte

di nuovi consumatori giorni: dalla genetica delle aziende


sementiere alle tecnologie del pre e post
raccolta, fino alla quarta gamma a cui
sarà dedicato anche un convegno
del territorio cesenate si è fatto buio
all’improvviso e altrettanto all’improvviso
è piovuto in maniera intensa. Sulle
primissime colline è anche grandinato in

I
l settore ortofrutticolo italiano torna per cento con la creazione di altri internazionale coordinato dal professor abbondanza, in particolare nella zona
in vetrina grazie a Macfrut 2018 che padiglioni”, ha dichiarato Renzo Piraccini Giancarlo Colelli. pedecollinare, da Cesena verso
quest’anno, dopo le straordinarie (al centro nella foto), presidente Macfrut, Oltre al “Macfrut Field Solution”, ben Gambettola e la zona del Rubicone. Gli
performance degli anni precedenti (nella nel corso della conferenza stampa 15mila metri dedicati all’area della pre- accumuli di pioggia sono stati di 20
scorsa edizione i visitatori sono stati oltre tenutasi a Roma martedì mattina. “I raccolta, particolare spazio nel corso di millimetri, con grandine di piccole
39mila), si svolgerà alla Fiera a Rimini nostri interlocutori sono aziende agricole questa 35esima edizione della Fiera dimensioni e colpi di vento inferiori ai 50
nelle giornate del 9, 10 e 11 maggio grazie innovative sia in Italia che in Europa che Internazionale sarà dedicato km/ora.
al patrocinio della Colombia e del Veneto hanno bisogno di innovazioni e di vedere all’”AcquaCampus”, un campo “La grandine in questa fase della stagione
e alla stretta collaborazione con Ice- cosa offre il mercato. Macfrut non è dimostrativo di 500 metri quadrati dove si - aggiunge il presidente Ferrini - può far
Agenzia per la promozione all’estero e solamente una fiera statica, ma un modo potranno vedere in azione gli impianti di cadere i frutticini o può creare
l’internazionalizzazione delle imprese per vedere sul campo le novità del irrigazione tecnologicamente più malformazioni in fase di ingrossamento. I
italiane. Fondamentale, inoltre, il settore”, ha proseguito. Grande rilevanza, avanzati, presentati dalle aziende leader danni derivanti dalla grandine sono
sostegno della regione Emilia-Romagna. inoltre, sarà dato al comparto del bio e mondiali. possibili su pesche, albicocche, susine e
“Quest’anno vantiamo una crescita del 10 alle tecnologie di cui l’Italia si presenta Alessandro Notarnicola fragole”.
Cesena Giovedì 12 aprile 2018 9

Una gestione dei bilanci attenta ha portato i debiti dell'ente pubblico a In breve
Consultivo passare dai 40 milioni di inizio mandato ai 17 milioni odierni. Il tutto,
per di più, con una delle pressioni tributarie più basse in regione ■ La sfida femminile
a industria 4.0
Bilanciocomunale,piùdiunsorriso Convegno sabato 14 aprile
Si tiene sabato 14 aprile alle 10, nella sala
“Cacciaguerra” della banca di Credito Cooperativo

S
ui conti del Comune FOTO ARCHIVIO Romagnolo in viale Bovio 72, il convegno “La sfida
di Cesena il barometro PIER GIORGIO MARINI femminile a industria 4.0” promosso dalla sezione
segna bel tempo da un cesenate della Fidapa (Federazione italiana donne
bel po’ di tempo. Una arti professioni affari). Il sottotitolo specifica il
gestione dei bilanci attenta tema: il lavoro delle donne ai tempi della quarta
ha portato i debiti dell’ente rivoluzione industriale tra vecchie e nuove
pubblico a passare dai 40 difficoltà, persistenti discriminazioni, gender pay
milioni di inizio mandato ai e talenti inespressi. Un dialogo a tutto campo per
17 milioni odierni. Il tutto, aprire un dibattito fruttuoso affinché non sia
per di più, con una delle l’ennesima rivoluzione mancata”.
pressioni tributarie più Il convegno sarà focalizzato su quale grande
basse in regione. trasformazione sta portando il fenomeno
Il consuntivo di bilancio “Industria 4.0” nel mercato del lavoro. Si
2017, approvato dalla Giunta spiegherà perché sarà importante per le donne
la settimana scorsa, andrà in cogliere questa opportunità attraverso
discussione nel prossimo l’acquisizione di nuove competenze digitali.
Consiglio comunale. Il convegno, aperto a tutti, sarà introdotto da
Prevede un avanzo di Maria Teresa Bonanni, presidente della sezione
amministrazione di 39,2 cesenate della Fidapa. Dopo i saluti dell’assessore
milioni di euro, 4,8 milioni in alle politiche delle differenze Francesca Lucchi,
più rispetto al 2016. Cifra interverranno le relatrici Maria Teresa Conti,
impressionante, di primo coordinatrice Centro studi associazione nazionale
acchito, ma in linea con altre consulenti del lavoro, e Sonia Alvisi, consigliera
realtà locali vicine. Bisogna soggiorno, Imu e addizionale euro del 2015 a 20,12 nel nidi, da 537mila a 720mila euro. regionale di parità regione Emilia Romagna.
tenere conto, infatti, che 25 Irpef. In calo gli altri tributi, 2017), gli oneri finanziari In aumento anche la spesa per
milioni circa su 39 sono come pubbliche affissioni, legati al debito (5,03 milioni la cultura e il turismo, da 2,53

■ Primavera
imposti dalle normative (18 Tasi, Ici. Le entrate tributarie di euro nel 2015 a 3,03 nel milioni nel 2015 a 3,08 nel 2017.
milioni fondo crediti di pro capite sono in aumento 2017), quelle per beni, I tempi di pagamento dei
dubbia esigibilità, 2,5 di nove euro a testa rispetto servizi e trasferimenti (da fornitori sono, invece, in
milioni fondo contenzioso,
3,27 per fideiussioni e
al 2016, a quota 653,21 euro
(cifra che resta di gran lunga
62,02 milioni di euro nel
2015 a 58 milioni nel 2017).
ulteriore calo: da 21,37 giorni in
media del 2016 ai 20,66 giorni al Cantiere
arretrati contrattuali, inferiore a quella dei Cresce invece la spesa per dello scorso anno (contro i 30 Assemblea dei soci
eccetera). Tra le parti non capoluoghi vicini). Anche il servizi scolastici e servizi giorni previsti dalla legge).
vincolate, 3,7 milioni sono debito pro capite è tra i più sociali, a quota 4,77 milioni, Sono pari a 22,32 milioni di Il Pellicano, in collaborazione il Masci, invita a
destinati a investimenti, bassi in regione, a 179,8 euro. segno che non sono stati euro gli investimenti attivati nel festeggiare la “Primavera al Cantiere” (in via
mentre altri 7,9 milioni sono Ormai lontani i tempi dei tagliati i servizi ai cittadini. 2017, tornati ai livelli del 2015 Mami, 411), sabato 14 aprile. Alle 18,30
liberi. sostanziosi trasferimenti di L’applicazione dell’Isee alle dopo un 2016 “fiacco” (13,76 assemblea dei soci (aperta a tutti); alle 20, cena
Su 86,8 milioni di euro di fondi dallo Stato centrale: rette scolastiche ha milioni). La parte del leone insieme. Nel corso della serata, presentazione del
entrate totali, quelle quelli ricevuti nel 2017 sono comportato un risparmio spetta al terzo lotto della Cantiere e del Binario, danze di gruppo e bazar
tributarie sono state pari a stati pari a 2,97 milioni per le famiglie cesenati con Malatestiana (2,95 milioni) “bizzar”.
63,2 milioni, in aumento di (l’anno prima erano stati 3,8 figli di quasi 400mila euro in seguito dal piano di riduzione Il ricavato della serata è a favore della campagna
740mila euro sull’anno milioni). Diminuiti di un triennio per le materne, del rischio sismico nelle scuole #AiutarciAdAccoglierli.
precedente. Un risultato terzo nel triennio gli incassi 132mila euro per le mense (1,87 milioni), dalla ciclabile Per info e prenotazioni: 380 2120262.
dovuto in primo luogo da contravvenzioni (da 9,5 delle elementari e 43mila e sulla Emilia ovest (1,5 milioni),
all’incremento della tariffa milioni a 6,3). 500 euro per i nidi. Allo dal progetto di
sui rifiuti e al recupero
dell’evasione, oltre a un
Sul versante delle spese,
calano quelle legate al
stesso tempo sono cresciuti i
contributi erogati alle
videosorveglianza e sicurezza
(un milione). ■ Vita al tempo
aumento dell’imposta di personale (da 20,94 milioni di famiglie per la frequenza ai MiB
del riposo
Continua il Bibbia Festival
ragedia in montagna, domenica c’erano due cesenati, Lucia Di Sacco e Dopo l’esordio con la lettura continuativa del

Valanga TCollemattina 8 aprile in Valle d’Aosta, al


di Chamolè, nella zona di Pila, in cui
Thomas Biondi. Nessuno di loro è stato
coinvolto dalla valanga.
Nuovo Testamento, la staffetta della Parola, la
riflessione sull’innovazione e il lavoro, continua il
è stato coinvolto un gruppo di 19 Nella tragedia, hanno perso la vita percorso di Bibbia Festival. Sabato 14 aprile alle
travolge scialpinisti, tutti soci Cai della Scuola
"Pietramora" delle sezioni di Cesena,
l’istruttore di palestra Roberto Bucci di
Faenza (Ravenna) di 28 anni, e
11, nei locali della Chiesa Cristiana Avventista in
via Gadda 300, incontro “Vi è un momento per
ogni cosa. Il sabato e il giubileo nella tradizione
scialpinisti Faenza, Forlì, Imola Ravenna e Rimini.
Tre di questi sono del Cai di Cesena. Uno
l’istruttore imolese Carlo Dall’Osso, 52
anni. ebraica" con il professor Miguel Gutierrez, Facoltà
Avventista di Teologia (Firenze); alle 15,30, Bibbia
di questi, Fabio Pellegrini (33 anni) di Nel gruppo c’erano esperti di scialpinismo
romagnoli Savignano sul Rubicone ed esperto di
montagna, ha visto la scena ma essendo
e il rischio valanghe era catalogato
"basso". I feriti sono stati trasportati
Festival ragazzi: Il mondo delle piccole tribù:
Laboratori per conoscere gli insetti (Claudio
più avanti, in un primo gruppo, non è nell’ospedale "Parini" di Aosta in stato di Venturelli, Igiene pubblica Comune di Cesena);
stato coinvolto dalla valanga. Con lui ipotermia e con contusioni varie. alle 19 "Mosè, il recital", con il coro della
comunità avventista di Forlì.
10 Giovedì 12 aprile 2018 Cesena

PREMIO ABI ALL’ISTITUTO CCR. Il riconoscimento è stato assegnato per l’iniziativa“Accademia delle idee”. A Milano la cerimonia di consegna

Innovazione, un premio al Credito cooperativo romagnolo


I
l Credito Cooperativo con 66 progetti. idea di business in uno spazio dinamico e
Romagnolo è stato premiato Il risultato è particolarmente prestigioso per polifunzionale presso i locali del Mercato
dall’Abi come la banca più l’Istituto cesenate, in considerazione della coperto di Cesena, durante un anno di
innovativa a livello nazionale nel portata nazionale degli altri istituti bancari attività, affiancandoli con consulenza
settore “Innovazione per il premiati. dedicata. La nostra banca, in collaborazione
cliente retail”, a favore di Credito cooperativo romagnolo dispone di con l’associazione Giovani Ccr, vuole essere
famiglie e giovani per l’iniziativa venti filiali distribuite sulla provincia di punto di convergenza del territorio e della
“Accademia delle idee”, progetto Forlì-Cesena concentrate nelle zone di sua comunità, perseguendo gli ideali di
sviluppato dal 2017 al quale Cesena, Valle del Rubicone e del Savio e condivisione e solidarietà per un futuro
sono stati riconosciuti elementi riviera romagnola. migliore e innovativo insieme”.
di novità e soprattutto di “Accademia delle idee” si rivolge ai giovani La giuria - formata da rappresentati del
efficacia. sotto i 35 anni che hanno un’idea mondo istituzionale, accademico e delle
La cerimonia di consegna della interessante e innovativa, individua start-up associazioni dei consumatori - ha decretato
targa di eccellenza si è svolta nei in fase di lancio come realtà da valorizzare vincitore il progetto Ccr “in quanto
giorni scorsi a Milano al Forum “Abi Lab - Banca 4.0” dove si è recata una sul nostro territorio. l’iniziativa presentata ha l’obiettivo di
delegazione della banca composta dal direttore generale Giancarlo Petrini, “Accademia delle idee coinvolge giovani promuovere e semplificare servizi e prodotti
affiancato da Lucia Molari, referente del progetto “Accademia delle Idee”, talenti che hanno la possibilità di esprimere per le famiglie e le nuove generazioni,
Massimiliano Montalti, presidente Associazione Giovani Ccr e Silvano Bettini il loro potenziale - interviene il direttore favorendo una maggiore inclusione
consigliere della banca. generale Giancarlo Petrini - senza dover finanziaria sia con riguardo all’accesso al
A questa ottava edizione del “Premio Abi per l’innovazione nei servizi bancari”, che recarsi in altri territori o all’estero alla ricerca credito che alla gestione del risparmio,
si inserisce nell’ambito del premio nazionale per l’innovazione (“Premio dei di una sede lavorativa. Il Ccr offre loro una facilitando il rapporto con la banca in ottica
Premi”), iniziativa promossa dal Governo italiano, hanno partecipato 20 banche reale opportunità per realizzare la propria di prossimità e collaborazione”.

Liceo linguistico “Ilaria Alpi” | A Mosca “Che sia poesia” Polizia in festa | I riconoscimenti
la finalissima, nella
quale gli studenti del-
l’Alpi hanno presentato
il proprio lavoro, inter-
pretando il testo poetico
di Andrey Voznesenskiy
“Non scomparire” con
una drammatizzazione,
accompagnata da canto
e ballo, aggiudicandosi
il secondo posto fra
quattordici scuole ita-
liane.
Il tempo nella splendida
capitale russa è volato
fra le visite al Mausoleo
di Vladimir Lenin, alla È STATO CELEBRATO MARTEDÌ 10 APRILE IN TUTTA ITALIA IL 166ESIMO ANNI-
imponente Cattedrale di VERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO. NEL NOSTRO TERRITO-
Cristo Salvatore e alla RIO, LA CERIMONIA È INIZIATA A FORLÌ, DOVE È STATA DEPOSTA DAL QUESTORE
chiesa di San Basilio, le LORETTA BIGNARDI, ALLA PRESENZA DEL PREFETTO FULVIO ROCCO DE MARI-
DAL 27 AL 30 MARZO SETTE STUDENTI DI RUSSO DI 4C E UNA STUDENTESSA DI 4I (CHE IN passeggiate nella via NIS, UNA CORONA IN MEMORIA DEI CADUTI DELLA POLIZIA.
PRECEDENZA HANNO PARTECIPATO ALLA CREAZIONE DEL VIDEO PER IL CONCORSO INTERNA- degli artisti Arbat, la Le celebrazioni sono poi proseguite alla Biblioteca Malatestiana di Cesena, dove,
ZIONALE “CHE SIA POESIA”) DEL LICEO LINGUISTICO “ILARIA ALPI” DI CESENA HANNO TRA- Piazza Rossa e la Via dopo una breve illustrazione dell’attività della Polizia di Stato in provincia e un sa-
SCORSO QUATTRO GIORNI A MOSCA ACCOMPAGNATI DAL COORDINATORE DEL PROGETTO, la Tverskaya, la Metropoli- luto del questore, sono stati consegnati i riconoscimenti al personale particolar-
prof. Olha Verzhak per partecipare alla finalissima presso la scuola 1950. Il progetto ha permesso tana di Mosca, i negozi mente distintosi in servizio.
di mettere in campo le conoscenze linguistiche e culturali acquisite nella lingua russa in una com- storici e famosi come Sul sito www.corrierecesenate una gallery del momento cesenate a cura di
petizione con altre scuole italiane nella presentazione del proprio lavoro didattico-artistico. Durante “Gum” in Piazza Rossa. Sandra e Urbano fotografi (Cesena).
Cesena Giovedì 12 aprile 2018 11

Al cinema con il Corriere ◗ Loveless, lungometraggio drammatico che tratta di


dinamiche familiari. Lunedì 23 aprile si proseguirà con
Presentazione ◗ Pascoli). Oltre agli interventi di chi, in quell’occasione,
attaccò o difese Cesare (nell’ordine: Giovanni Brizzi,
Lunedì 16 aprile proiezione di “Loveless” In un libro “Processo a Cesare”
The Post, un thriller politico famosissimo uscito nel 2017 Paolo Turroni, Cristina Ravara Montebelli, Luciano
Torna la rassegna “Al cinema con il Corriere”. Si tratta per il quale non occorre aggiungere altro. All’inizio di Alla scoperta di Giulio Cesare: martedì Canfora), sono stati aggiunti dei dossier su alcuni
di quattro lunedì per altrettante pellicole di valore. Il maggio si farà una pausa di due settimane e si tornerà in 17 alle 17, nell’aula magna della aspetti legati alla figura di Cesare: Cesare e l’arte
prezzo rimane fissato di 5 euro a ingresso che possono platea lunedì 14 maggio con Tutto quello che vuoi sul Biblioteca Malatestiana, il nostro (Cristina Ravara Montebelli), Cesare e la letteratura
essere ridotti a soli 3 euro dietro presentazione del tema dell’educazione e del rapporto Giovani/anziani di collaboratore Paolo Turroni presenterà (Paolo Turroni), Cesare e il cinema (Gianfranco Miro
coupon ritagliabile a pag. 20. cui ha parlato papa Francesco nella sua visita a Cesena insieme a Gianfranco Miro Gori il Gori) e anche Cesare e il suo processo nella didattica:
Anche questa volta la proposta è fatta insieme al del primo ottobre scorso. L’ultima serata è in calendario volume “Processo a Cesare” (ed. Ponte Daniela Romanelli, docente al Liceo “Monti” di Cesena
cinema Eliseo di Cesena. Ogni film (l’inizio è fissato per il 21 maggio. Verrà proiettato un altro film molto Vecchio), in cui sono contenuti gli atti ha riprodotto con i suoi studenti il processo di Villa
alle 21) verrà introdotto dal nostro esperto di cinema noto. In Dunkirk si parla di seconda guerra mondiale, nel del “processo” che si è svolto il 10 Torlonia e ha mostrato in questo modo come l’antichità
Filippo Cappelli. Si inizierà lunedì 16 aprile con 1940, dopo l’invasione nazista della Francia. agosto 2016 a Villa Torlonia (San Mauro possa essere sempre contemporanea.

IL NODO SANITARIO DELLA ROMAGNA. Investire nell’assunzione degli infermieri e garantire accessi sanitari vicini. Le proposte della Fp Cisl
di Cesena, il sindacato che segue i dipendenti della sanità. È possibile leggere la versione integrale dell’intervista su www.corrierecesenate.it.

L
e cronache più recenti dicono che sanitario regionale e nazionale. Oggi ci

Infermieri
persino l’Ausl Romagna ha qualche sono troppi anziani e pochi infermieri che
panno da ’sciacquare’ nel Savio, devono seguire sempre più pazienti.
parafrasando un’espressione di Inoltre, loro stessi lavorano nonostante
manzonianza memoria. Molteplici l’età avanzata perché le riforme sul lavoro
sarebbero i problemi che si addensano hanno riguardato anche le professioni
sull’azienda istituita con la Legge regionale
n. 22 del 21 novembre 2013 e che oggi
conta 16mila dipendenti tra medici,
dirigenti e personale di comparto. Ritardi
nel pagamento degli straordinari, richiamo
facchini? sanitarie e spesso fare gli straordinari
diventa una fatica significativa.

Creare posti di lavoro e favorire la comu-


nità, dunque?
dalle ferie, doppi turni e mancanza di È corretto. Andrebbe implementato il
infermieri. Problematica quest’ultima welfare aziendale e cominciare dalla
sollevata da Maria Antonietta Pedrelli, custodia della famiglia. Eccetto Rimini, in
responsabile della Fp Cisl di Cesena, il VEDUTA DELL’AREA Romagna non ci sono asili nido dentro le
sindacato che segue i dipendenti della DELL’OSPEDALE “BUFALINI” strutture sanitarie. Le norme non danno il
sanità, e da Lazzaro Dall’Acqua, DI CESENA sostegno alla famiglia o alle coppie che
rappresentante dei lavoratori Cisl. “Lo vogliono avere figli. Bisogna investire
svolgimento di prestazioni straordinarie - nella tutela della maternità e nella cura
denunciano - è un chiaro sintomo della e se un cittadino ha un principio di infarto deve recarsi all’ospedale di Forlì. Venti chilometri e del bambino. È necessaria
carenza d’organico in cui versa la sanità venti minuti di viaggio che potrebbero essere fatali. Per non parlare poi dei centri lontani da un’organizzazione che favorisca il
romagnola”. Cesena. È un bisogno reale a cui l’azienda non fornisce una risposta concreta. Viene a mancare dipendente anche perchè spesso arriva da
un servizio salva vita. fuori regione per lavorare.
Quali sono le criticità dell’azienda sanita-
ria romagnola? Il cesenate che si reca a Meldola o a Ravenna per terapie oncologiche può godere di un ade- In relazione al Pronto soccorso invece?
Riscontriamo criticità di diversa natura. È guato servizio di trasporto? Nel recente passato abbiamo pubblicato lo scritto di una lettrice Il Pronto soccorso è caratterizzato da un
necessario discutere due fronti centrali: la che si lamentava di una carenza in tale servizio. intasamento perenne. Sono anni che si
mancanza di una distribuzione di presidi Al cittadino va garantito l’accesso e dovrebbe essere cura dell’Ausl, che ha il compito di creare sta dibattendo il problema ma oggi viene
sanitari sul territorio, soprattutto nelle aree una rete per fornire il trasporto d’assistenza, provvedere al trasferimento dall’abitazione del associato a quello dell’ospedale nuovo.
montane dove i servizi, assistenziali e non, paziente alle strutture sanitarie di riferimento. Attualmente il trasporto assistenziale è affidato Sul Pronto soccorso da tempo si sarebbe
spesso vengono meno, e l’assenza di al volontariato. dovuto intervenire, perché sin dall’inizio è
infermieri. risultato inadeguato. È necessaria una
Se il paziente necessita di assistenza domiciliare? riorganizzazione per canalizzare i diversi
Accessi sanitari. Cosa proponete alla diri- Cesena è uno tra i Comuni d’Italia con il più alto numero di anziani, quindi si deve investire codici di emergenza. Bisognerebbe
genza? sulla rete assistenziale domiciliare in rapporto al dato demografico. Qui entra in campo il pensare a una struttura che fosse in grado
Accessi sanitari in prossimità di nuclei nostro professionista trade union fra il medico di base e l’assistenza fornita al paziente che di rispondere ai codici rossi e gialli. Per i
abitativi e urbani. Chi ha bisogno deve potrebbe essere ampliata anche con quella parte alberghiera di cui oggi è caricato l’infermiere. bianchi e i verdi vanno definiti i percorsi
trovare la risposta nel luogo dove vive senza specialistici.
doversi allontanare decine di chilometri. A Proponete nuove assunzioni e ampliamento dell’organico? Francesco Zanotti
Cesena, ad esempio, manca la Cardiologia È necessario un maggiore numero di infermieri che rappresentano la valvola vera del sistema Alessandro Notarnicola
12 Giovedì 12 aprile 2018 Cesenatico

Siropack Piazza Costa Mostra Cesenatico Servizi


FOTO ARCHIVIO
L’azienda di Villalta Un bando “Le lastre ritrovate” M. FRANZOSI

prima per il welfare per gestire l’Arena Fotografie d’epoca


uomo al centro Beach volley alla galleria Leonardo
L’ dell’impresa. Un
concetto che Siropack
Italia ha dimostrato di saper I
l Comune di Cesenatico ha
pubblicato un bando pubblico per
la gestione dell’Arena beach H
a aperto domenica scorsa la
mostra “Le lastre ritrovate.
Memorie della famiglia Orsi
elevare, tanto da essere volley, allestito in estate sull’arenile Mangelli tra Forlì e il mare (1890-
proclamata prima azienda a antistante piazza Costa. 1915)” presso la galleria Verde pubblico
livello nazionale per le L’affidamento, per gli anni 2018 e “Leonardo Da Vinci” di Cesenatico.
politiche di welfare, nel 2019, prevede l’aggiudicazione Fino al prossimo 13 maggio Concluse le potature
settore dell’artigianato, al termine di un’indagine svolta su dell’impianto con il criterio saranno esposte trenta stampe a i è conclusa a fine marzo la prima
ben 4.014 imprese italiane.
Il prestigioso riconoscimento è stato certificato nel corso
dell’evento Welfare Index Pmi, svoltosi martedì 10 aprile a
dell’offerta economicamente più
vantaggiosa. Base di gara a 5 mila
euro annui, da reinvestire
contatto, realizzate in camera
oscura come sarebbero state
stampate all’epoca, e venti
S parte di interventi di potatura
nelle aree a verde pubblico a opera
della società Cesenatico Servizi.
Roma, alla presenza di varie personalità istituzionali, tra cui nell’impianto. ingrandimenti digitali. Il programma delle potature di
il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Possono partecipare alla selezione le Alcune rappresentano la contenimento degli alberi siti su strada
Poletti (nella foto con i titolari della Siropack). società sportive dilettantistiche, gli Cesenatico di oltre un secolo fa e riprenderà a ottobre. Gli interventi
Si tratta dell’ultimo in ordine di tempo di una serie di enti di promozione sportiva, le mostrano luoghi ed edifici ora hanno riguardato oltre 1.050 piante, tra
risultati che certifica il livello di eccellenza nazionale discipline sportive associate, le completamente trasformati. cui i 183 cipressi del cimitero urbano e i
raggiunto dall’azienda di Villalta e premia la visione Federazioni sportive nazionali, A curare la mostra l’artista Michela 157 platani di via Cavour.
imprenditoriale dei titolari Rocco De Lucia e Barbara purché esercitino l’attività del beach Mazzoli con Tank sviluppo L’attività della Cesenatico Servizi ha
Burioli. I due hanno saputo applicare l’innovazione, fiore volley. La scadenza per la immagine di Forlì, che raccoglie potuto contare sull’apporto esterno del
all’occhiello dell’azienda che sta per aprire un nuovo presentazione delle candidature è materiale fotografico storico consorzio Territorio Ambiente di
stabilimento a Bagnarola, all’ambito delle politiche sociali. fissata alle 13 del prossimo 8 recuperato nei mercatini locali o Premilcuore, che ha svolto interventi di
maggio. donato dalle famiglie dei soci. potatura in 328 piante.

Annullato l’affidamento al gestore individuato nel novembre scorso Risparmio energetico


FOTO MAURIZIO FRANZOSI Sulla decisione erano subito piovute le
critiche dei portavoce Cinque stelle ■ Illuminazione
Giuliano Fattori e Danilo Ceccaroni, che
avevano parlato di “svendita” della A Sala lampioni a led
struttura proprio a chi aveva
accumulato due anni di insoluti. Accuse FOTO MAURIZIO FRANZOSI
respinte con forza dall’Amministrazione
comunale, che spiegò come dei sei
campi da tennis solo uno disponesse di
copertura invernale, dato che rendeva il
canone precedente eccessivo.
Questo nuovo cambio di rotta, con
l’affidamento del circolo all’Asd Tennis
Club Parckin, spariglia di nuovo le carte.
“Tutto ciò che il Movimento 5 stelle
aveva denunciato tramite stampa e in
Consiglio comunale si è avverato - ha È partito dalla frazione di Sala il nuovo progetto di

Circolo tennis di via Abba commentato il pentastellato Alberto


Papperini - si trattava di un bando
costruito ad hoc per favorire gli amici? I
cittadini pretendono onestà e
illuminazione pubblica all’insegna
dell’efficientamento energetico.
Il Comune, a seguito dell’adesione alla

Fra accuse e cambi di rotta


convenzione Consip-Citelum, ha avviato la
trasparenza”. La nota di Papperini si riconversione di circa 9 mila punti luce sparsi sul
conclude con una richiesta di dimissioni territorio comunale, prevedendo l’istallazione di
del sindaco Matteo Gozzoli. apparecchi a led che promettono un risparmio
L’Amministrazione comunale ha notevole in termini di costi e di produzione di CO2.
l circolo tennis di via Abba, a buona sostanza il vecchio gestore, che proceduto comunque in autonomia alla

I Cesenatico, ancora una volta


protagonista di un batti e ribatti. A
volare però non sono le palline gialle,
nell’autunno scorso (costituitosi in
nuova associazione) aveva ottenuto un
canone annuo di 5100 euro a fronte dei
revoca della concessione, suonano
dunque bizzarri i richiami pentastellati
a presunti favoritismi. Bisognerebbe
I lavori di sostituzione dei punti luce sono iniziati
la scorsa settimana nella zona peep di Sala e
stanno proseguendo nella zona artigianale di Sala
(vie Vetreto, Castellaccio, Pavirana, Romagna,
ma le accuse dei Cinque stelle locali circa 28mila precedenti. Una boccata chiedersi piuttosto come mai siano Sbarra). Saranno interessate prima tutte le strade
all’Amministrazione comunale. d’ossigeno per il vecchio gestore che già passati ben cinque mesi dalla comunali della frazione e poi, ottenuto il nulla
L’ennesimo colpo di scena è arrivato la in precedenza aveva gettato la spugna, proclamazione del vincitore del bando osta della Provincia, quelle provinciali (vie
settimana scorsa quando il Comune, rinunciando un anno prima del termine, alla decadenza dello stesso. In merito a Campone Sala, Stradone Sala, Canale
dopo alcune verifiche sulla a causa dei debiti accumulati. A seguito questo l’Amministrazione ha dichiarato Bonificazione) e si concluderanno in via
documentazione, ha annullato in del bando, una Commissione tecnica gli che la procedura di verifica di Cesenatico. “I residenti sono soddisfatti della
autotutela l’affidamento al gestore aveva affidato la gestione del circolo per documenti e autocertificazioni “ha nuova illuminazione - fa sapere il presidente del
individuato nel novembre scorso a altri cinque anni. Restava comunque impegnato e impiegato più tempo di Quartiere di Sala William Spinelli -. Saremo la
seguito di bando, dichiarando nuova l’impegno a rientrare del debito in quello auspicato, con il coinvolgimento prima frazione del Comune a essere tutta
aggiudicataria l’Asd Tennis Club Parckin. essere (15mila euro nel novembre della Federazione italiana tennis”. illuminata a led. I lavori stanno procedendo in
A decadere è stata l’Asd AlTennis, in scorso) entro il maggio 2018. MiB maniera molto celere, senza disagi per la viabilità”
Mv
Valle del Rubicone Giovedì 12 aprile 2018 13

Tre innovazioni fiscali comunicate dagli alunni e dal mondo della


scuola. Mi auguro che queste, qualora
ritenute meritevoli dall’Amministrazione
comunale, possano trovare un posticino nel
Per quanto riguarda la Tari, il pagamento
della tassa sui rifiuti è stato rateizzato e
uniformato agli altri Comuni dell’Unione
Rubicone e Mare. Tre le scadenze: 30

Gatteo abbassa le tasse bilancio del Comune. Siamo solo ragazzi e


ragazze. Non vogliamo imitare i grandi, ma
vogliamo iniziare a essere cittadini attivi".
Il Consiglio è proseguito con la discussione
degli ordini del giorno. Tre le innovazioni
maggio, 30 agosto e 30 novembre.
Novità anche riguardo all’Imu. Chi sceglierà
di affittare i propri immobili, non a valori di
mercato, ma secondo gli standard
economici calmierati concordati con le
Decisione presa all’unanimità dal Consiglio comunale fiscali varate con voto unanime. Per quanto associazioni di categoria del settore,
In apertura, l’insediamento del nuovo sindaco dei ragazzi riguarda l’Irpef, vengono riviste al ribasso le pagherà un’imposta sulla seconda casa del
aliquote di contribuzione per le fasce di 5 per mille, anziché del 10,6 per mille.
reddito medio basse. "Un impegno - ha Dal Consiglio sono arrivate alcune
i è aperta con l’insediamento del spiegato il sindaco Gianluca Vincenzi - che modifiche al regolamento delle Consulte di

S Consiglio dei ragazzi l’ultima


assise comunale di Gatteo nei
giorni scorsi. Il nuovo "sindaco dei
avevamo preso con i cittadini. Dopo
l’aumento obbligato del 2013 per fare fronte
alle criticità relative ai trasferimenti dallo
frazione, chiamate in questi giorni a
eleggere i propri nuovi rappresentanti.
Ridotto il numero dei consiglieri, che
ragazzi" è Riccardo Neri. Frequenta la Stato ci eravamo impegnati a riportare possono essere da un minimo di 3 a un
seconda A delle medie di Gatteo e ha gradualmente le aliquote ai livelli massimo di 11. Abbassato a Fiumicino il
la politica nel sangue. Suo padre è originari". quorum di validità dell’assemblea elettiva,
Franco Neri, consigliere comunale La soglia di esenzione è fissata a 10 mila passando da 20 a 10 abitanti. Sempre a
del gruppo di minoranza "Bella euro, poi le aliquote allo 0,65 per cento per i Fiumicino, frazione a metà fra Gatteo e
Gatteo" (centrosinistra). redditi tra i 10 e i 15mila euro (-0,15 per Savignano, viene introdotto un
"Mi impegnerò - ha detto il piccolo cento dallo scorso anno), allo 0,70 per cento "meccanismo di coordinamento" con i due
sindaco - a farmi portavoce delle tra i 15 e i 28 mila euro (-0,10) e allo 0,75 per Comuni.
proposte che mi verranno i redditi dai 28 ai 55 mila euro (- 0,05). Matteo Venturi

Il beltempo ha baciato le due sfilate FOTO MARIO GAMBETTOLA Montiano


■ Municipio
Carnevale Gambettola Lavori fermi da due mesi
“Presto ripartiranno”
Vince il carro“Coco”
i è svolta nella tarda serata di Folta la partecipazione
S domenica 8 aprile la proclamazione
dei carri vincitori della 133esima
edizione del Carnevale di Gambettola. A
il lunedì di Pasqua
e domenica 8 aprile.
vincere in prima categoria è stato “Coco”
(nella foto), soggetto ispirato all’ultimo Intensa l’attività
film Disney-Pixar e realizzato dal bar delle forze dell’ordine
Malatesta. Fermi con le quattro frecce i lavori di
Per la seconda categoria è stato premiato per garantire la sicurezza miglioramento sismico al palazzo comunale di
“Alice in Wonderland”, realizzato dalla Montiano. Iniziati a novembre 2017, gli
Scuola di ballo Salsa Passion. I coriandoli, la musica, la contagiosa anno della propria fondazione, con il interventi riguardano tanto l’interno quanto
I verdetti hanno tenuto conto della allegria dei mille figuranti e taglio della torta svoltosi poco prima della l’esterno della struttura, dove campeggia da
sommatoria dei voti assegnati dalle giurie l’immancabile gettito di migliaia di proclamazione dei carri vincitori. settimane una vistosa impalcatura (nella foto).
popolari e tecniche di ciascuna giornata. palloni e di quintali di caramelle e di “Grazie alla sorveglianza delle forze Per realizzarli, era arrivato un finanziamento
Mai come quest’anno il risultato è stato dolciumi sono stati gli ingrediente delle dell’ordine e ai tanti volontari le due della Regione di oltre 400 mila euro.
incerto: pochissimi punti hanno diviso il due giornate organizzate giornate di sfilate si sono svolte senza Affidati dalla Stazione unica appaltante
primo dal secondo classificato dall’associazione “Gambettola Eventi”, incidenti di rilievo - ha sottolineato il dell’Unione dei Comuni della Valle del Savio
(“Ferdinand” degli Amici della scuola), presieduta da Davide Ricci. presidente Davide Ricci -. A vincere non alla ditta “Mammoli edilizia” di Todi (Perugia),
ma il risultato è stato accettato da tutti Spazio anche alla solidarietà. Per il sono stati i singoli gruppi, ma tutta la fine dei lavori era prevista per il prossimo
con sportività. Un’edizione, la 133esima, secondo anno consecutivo un centinaio Gambettola”. Nell’ambito del servizio maggio. Date le circostanze, è facile supporre
che ha visto le due giornate delle sfilate, di bambini e ragazzi di Sant’Angelo in svolto, i militari della locale Stazione dei che il termine non sia rispettato.
quella del Lunedì di Pasqua e della Pontano, Comune del maceratese colpito Carabinieri, con l’aiuto del personale di “I lavori sono fermi da due mesi - ammette il
domenica successiva, svolgersi in un due anni fa dal terremoto, sono stati altri Comandi, hanno identificato sindaco di Montiano Fabio Molari -. Nei giorni
clima primaverile, consentendo una ospiti del carnevale gambettolese. Nei numerose persone, al fine di consentire il scorsi abbiamo incontrato l’impresa
buona affluenza di pubblico. mesi scorsi “Gambettola Eventi”, grazie regolare svolgimento dei festeggiamenti. appaltatrice. Abbiamo appreso che non è
Tante famiglie e bambini hanno assistito alla collaborazione del maestro d’arte In tutto, nelle due date, sono state fallita, ma sta affrontando un periodo di
festosi al passaggio dei carri allegorici, catalano Anton Roca, ha sviluppato nel segnalate alla Prefettura per uso difficoltà finanziarie. Si sono impegnati a
quattro di prima e undici di seconda Comune marchigiano una scuola di personale di sostanze stupefacenti otto ripartire con i lavori entro dieci giorni.
categoria, provenienti da Gambettola e cartapesta. La stessa associazione ha persone, tutte dai 15 ai 32 anni. Speriamo siano in grado di farlo. I disagi per i
da altri Comuni della Romagna. festeggiato domenica scorsa il decimo Piero Spinosi dipendenti e per i cittadini non mancano”.
Mv

Budrio Gambettola Gatteo Balignano


Banca del tempo “In viaggio per dar forma alla vita”
celebrazioni
alla sala Fellini Un ciclo di incontri al “Don Ghinelli”
a Banca del tempo di a parrocchia di Sant’Angelo, in collaborazione con

L Gambettola festeggia il suo


terzo anno di attività. Le
celebrazioni si svolgeranno sabato
L l’istituto “Don Ghinelli” e col patrocinio del Comune di
Gatteo, organizza un ciclo di incontri sul tema “In
viaggio per dar forma alla vita: imparare ad ascoltare con
14 aprile dalle 15 alle 18 presso la professionalità e amore”. L’appuntamento, rivolto in
Famiglie inossidabili sala Fellini. Tante le attività che particolare a persone che operano con disabili psichici e fisici, Madonna della Misericordia
Onori dalla parrocchia saranno proposte gratuitamente:
riparazione bici, percussioni,
è per sei giovedì consecutivi alle 20,45 presso la sala riunioni
dell’istituto “Don Ghinelli” di Gatteo, in via Mazzini 20. Comunità locale in festa
a comunità parrocchiale di Budrio traforo, laboratori per bambini, Si parte il 19 aprile con la fisioterapista Elisa Fabbri che

L di Longiano si è ritrovata poco


prima di Pasqua per la tradizionale
"Festa della famiglia". Ventinove gli
massaggi, yoga, danza, stiro,
baratto e altro ancora. Durante il
pomeriggio sarà possibile ottenere
parlerà di “Movimentazione dei carichi”.
Il 26 aprile la serata verterà su “Rabbia e aggressività:
conoscere per gestire” con Francesco Baldinini, psicologo e L
a comunità di Balignano di Longiano
festeggia la Madonna della Misericordia.
Sabato 14 aprile alle 20,30 sarà recitato il
anniversari di matrimonio. Fra questi, i maggiori informazioni sulla formatore. Lo stesso Baldinini condurrà giovedì 3 maggio una rosario. Domenica 15 aprile il parroco fra Marco
coniugi Egisto Colinucci e Rinaldina “banca”. Ai partecipanti sarà “Riflessione sulle interazioni fra operatori e famigliari” e il 10 Pellegrini celebrerà la Messa solenne alle 9,45.
(detta Giovanna) Magnani hanno offerto un buffet. maggio una serata sul tema “Lavorare in gruppo: Alle 15 è prevista la tradizionale processione,
ricordato i 65 anni di nozze. Alla Banca del tempo, con sede in comunicazione efficace ed errori tipici”. partendo dalla chiesa di Sant’Andrea. A seguire,
Dopo la Messa, celebrata dal parroco don via Don Minzoni 5A, le persone Il 17 e il 24 maggio si parlerà di “Prevenzione e gestione delle la testimonianza di don Giorgio Bissoni, tornato
Filippo Cappelli, la festa è proseguita scambiano reciprocamente attività, infezioni”. Interverrà Ilenia Bellini, infermiera del pool “Mani dalla missione diocesana di Carupano, in
con l’allegria del Mago Cotechino, nipote servizi e competenze, utilizzando pulite” del progetto igiene Oms dell’Ausl della Romagna. Venezuela. Il pomeriggio proseguirà con la
dei coniugi Colinucci (insieme nella come “moneta di scambio” non il La partecipazione agli incontri è gratuita. Verrà rilasciato un musica di “Lisa Band”, giochi per bambini e
foto), e il taglio della torta. denaro ma il proprio tempo. attestato di partecipazione. adulti e l’offerta di vino e ciambella.
14 Giovedì 12 aprile 2018 Valle del Savio

Tanti i fedeli accorsi


per le celebrazioni.
È tornata la maiolica
Festa grande a Corzano
di Giovanni Della
Robbia Celebrata la domenica in albis
L
a tradizionale festa al santuario di Corzano al parroco don Rudy
della domenica in albis, la domenica dopo Tonelli, il presidente de
Pasqua, si è arricchita quest’anno di alcuni Il faro di Corzano
momenti particolarmente significativi. Bartolomeo Balzoni,
In una giornata finalmente soleggiata tanti sono l’arcivescovo monsignor
stati i fedeli accorsi alle celebrazioni. Paolo De Nicolò, già
Durante la Messa delle 11, con la veste bianca, ha reggente della Prefettura
fatto il suo pieno ingresso nella comunità della casa pontificia, il
parrocchiale Preet Kaur, di origine indiana, sindaco Marco Baccini
battezzata dal vescovo Douglas la notte di Pasqua, che come presidente del
durante la quale ha ricevuto i sacramenti. Faro aveva avviato i
E sabato 14 aprile, sempre a Corzano, continuerà contatti per la
il suo percorso celebrando il matrimonio insieme riproduzione della
a Davide Lusini. robbiana, i maestri dell’Istituto d’arte di Bonaparte, fratello di Napoleone.
In serata, poi, il vescovo Douglas Regattieri ha Porta Romana e Sesto Fiorentino. L’opera venne trafugata dal santuario e
benedetto la copia della maiolica robbiana La banda Santa Cecilia ha contribuito ad ricomparve sul mercato antiquario romano.
tornata nella nicchia nella quale era custodito animare l’appuntamento e al termine Il faro Attualmente si trova presso gli
l’originale. di Corzano ha offerto un rinfresco. appartamenti papali, nella sala “della
L’opera di Giovanni Della Robbia è stata lì La preziosa maiolica robbiana era stata Madonna”, dove vengono accolti familiari
ricollocata per iniziativa dell’associazione Il faro donata al santuario da una donna di ed accompagnatori di capi di Stato ed
di Corzano. servizio sampierana, Argenide Pigri, che autorità quando incontrano il Papa.
Sono intervenuti alla cerimonia, oltre al vescovo e l’aveva ricevuta come buonuscita da Lugi Alberto Merendi

Settant’anni fa l’incidente Piccoli comuni


sul lavoro più grave del territorio
■ Fusione
La tragedia Un matrimonio che
non s’ha da fare. Forse mai
Il sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini ha

dello Zingone “rilanciato” l’ipotesi della fusione tra i Comuni di


Bagno di Romagna e di Verghereto, nell’ambito di
una riflessione più complessiva sulle difficoltà
dei piccoli Comuni nella gestione dei servizi. E
subito si sono levate prese di posizione critiche e
contrarie. Baccini ha ricordato il “caos

“S
embrava che a lungo la corsia di servizio; erano circa tre fiume, prima quasi adagiandosi, poi “con
Montecastello fosse ore che si stava gettando. Si udì il moto accelerato dei gravi”. organizzativo ed istituzionale” in cui si trovano i
crollato il mondo”. Questa improvvisamente un boato, un immenso Tra le vittime, il più giovane era Giuseppe piccoli Comuni montani, “ogni giorno a
citazione è tratta dalla schianto nell’aria, una nube grigiastra: Angeloni, classe 1933. Tra le combattere contro diminuzioni di personale,
testimonianza di uno dei sopravvissuti era partita tutta l’armatura compreso il testimonianze raccolte nel tempo, quella riduzioni di trasferimenti a bilancio, con
alla tragedia, Elio Casali, che si verificò ponte di servizio e finì tutto in un portata in redazione da Tommaso difficoltà oggettive a gestire i servizi e dare
alle 17 del 30 aprile di 70 anni fa al ponte mucchio di ferraglie attorcigliate in sé Magalotti: “Angeloni era rimasto risposte adeguate ai cittadini”. Nel sostenere
dello Zingone. Il precedente ponte fu stesse, buttando allo sbaraglio nel vuoto imbrigliato tra i ferri ritorti. Urlava dal l’opportunità della scelta della fusione Baccini
fatto saltare in aria dai tedeschi in ritirata. una parte degli operai e altri stritolati fra dolore. Gli operai gli diedero del cognac. aveva anche rimarcato che questa porterebbe al
La valle del Savio, in più punti, era le macerie: 18 morti in un attimo e Riuscirono a mettergli una tavola sotto la nuovo Comune sorto dalla fusione contributi pari
interrotta nella sua viabilità. Si riusciva a altrettanti feriti, di cui alcuni gravi. schiena. Arrivato il medico, certo dottor a 12 milioni di euro.
risalirla solo attraverso stradine che si Uomini giovani pieni di vita nel fiori degli Briganti, sembrava si dovesse amputargli Il consigliere regionale Lega Nord Massimiliano
inerpicavano lungo i fianchi delle anni; parecchi avevano portato a casa una gamba, ma visto lo sfondamento Pompignoli ha subito presentato una
montagne. I ponti erano assolutamente sana la pelle dalla lunga guerra, e per nella schiena, non se la sentì di interrogazione alla Giunta Regionale per sapere
necessari e furono tra le prime opere ingrato destino finirono i loro giorni a procurargli altre sofferenze. Visse altri 15 “se sia stato commissionato uno studio di
messe in cantiere nel primissimi anni del due passi da casa, nel proprio paese, minuti, sul greto del fiume”. fattibilità e quali risultati abbia fornito” e “se i
dopoguerra. Tra questi anche quello a dopo una settimana di lavoro o poco Il prossimo primo maggio il Comune di contributi evocati dal sindaco di Bagno di
Montecastello, in territorio di Mercato più”. Alla fine si contarono 19 morti (a Mercato Saraceno ricorderà il 70esimo Romagna siano realistici”. In realtà l’Unione dei
Saraceno, dove il Savio scava un parte pubblichiamo il lungo elenco di anniversario della tragedia. Alle 10 nella Comuni aveva commissionato uno studio di
profondo canyon. nomi con le relative età). Tra i chiesa parrocchiale di Monte Castello fattibilità sulle ipotesi di fusione dei quattro
Il drammatico racconto di alcuni sopravvissuti, anche un ragazzo di 12 verrà celebrata una Messa in suffragio dei Comuni montani, consegnato nel novembre
momenti di quella tremenda giornata, anni, Mario Casadei, che come Ettore caduti sul lavoro. Alle 11 in corteo ci si 2016, ma un tavolo di lavoro istituito dall’Unione
che qua riproponiamo, è contenuto nel Turci e lo stesso Casali, riuscì a salvarsi dirigerà al Monumento ai Caduti, in Via che doveva approfondire lo studio non è poi mai
volume di Edoardo Turci e Mario Proli “Il gettandosi in un terrapieno a lato del 1° maggio, per deporre una corona di stato riunito.
crollo dello Zingone” edito dal “Ponte ponte. Il crollo avvenne in un attimo: alloro e ascoltare l’intervento dei E la rappresentante del centrodestra Alice
vecchio” nel 1999. l’arcata di cemento che si stava rappresentanti dell’Associazione Buonguerrieri ricorda che “per fare un
“Spingevamo uno dei vagoni pieni di costruendo, le strutture di sostegno e il nazionale mutilati ed invalidi del lavoro matrimonio bisogna essere consenzienti in due.
calcestruzzo - racconta ancora Casali - ponte di servizio scivolarono verso il (Anmil) e delle autorità presenti. Ci risulta - prosegue Buonguerrieri - che Baccini
non abbia mai aperto un confronto col sindaco di
Verghereto Enrico Salvi che, comunque, ha già

I nomi delle 19 vittime, per non dimenticare espresso la sua netta contrarietà durante la
campagna elettorale, condivisa dunque dalla
maggioranza dei suoi concittadini”. (Al.me.)

Ripubblichiamo l’elenco delle 19 vittime della tragedia Giuseppe Mercuriali, di anni 46; Luigi Gori, di anni 27;
del ponte Zingone che avvenne 70 anni fa, il 30 aprile
1948. Un modo per non dimenticare e per comprendere
Ettore Bertaccini, di anni 34; Renato Battistini, di anni
26; Pietro Mariani, di anni 38 (morto lo stesso giorno ■ Giovani e lavoro
che i morti hanno nomi volti storie. E costituiscono un all’ospedale Bufalini di Cesena); Italo Cappelli, di anni
monito per tutti noi. Il loro sacrificio non può finire 19; Giuseppe Angeloni, di anni 15; Gregorio Antonelli, Un corso per la ricerca attiva
nell’oblio. Leopoldo Chiarini, di anni 52; Luigi di anni 43; Ginaldo Ercolani, di anni 22 (morto e per la crescita personale
Giannessi, di anni 46; Rinaldo Titi, di anni 42; Rinaldo all’ospedale Bufalini di Cesena il 5 maggio
Sintoni, di anni 33 e lo zio Domenico Sintoni, di anni 61; successivo); Ferruccio Bernardini, di anni 27; Duilio Al via il progetto “Giovani in formazione”
Giuseppe Tozzi, di anni 28; Giovanni Manuzzi, di anni 28; Zani, di anni 32; Vittorio Santoni di anni 22. organizzato dall’Unione dei Comuni Valle del
Savio e dal Servizio Informagiovani. Il 12 aprile
presso l’Informagiovani di San Piero in Bagno,
all’interno del teatro Garibaldi, e il 19 aprile
presso il municipio di Sarsina primo incontro con
Marianna Pennese, sales account dell’agenzia
La bistecca istecca e pane, con buon Sangiovese, la sagra di dell’artigianato e dei prodotti tipici, tra questi lo GiGroup di Cesena sul tema “Strategie di ricerca

di Ranchio B domenica 15 aprile a Ranchio richiama sapori e


tradizioni alla base della cultura e della vita di
collina e di montagna.
stand gastronomico della Pro Loco con bistecca e
degustazione di vini.
Al mattino tra le 9,30 e le 10 sono previste le partenze
attiva del lavoro” (ore 16). Il secondo
appuntamento sarà il 19 aprile a San Piero in
Bagno e il 26 aprile a Sarsina con Michela
Rizzardi, consulente dell’Informagiovani di
La Sagra della bistecca alla fiorentina di razza per una camminata ecologica non competitiva lungo i
romagnola e del pane offre la possibilità di gustare e sentieri del “Cammino di San Vicinio”. Cesena su “Definire obiettivi professionali e
ricordare il valore di una razza pregiata, la razza Al pomeriggio intrattenimento musicale con la “David personali” (ore 16). Il progetto è rivolto ai
romagnola, allevata nelle nostre colline. Pacini Band” e per tutto il giorno possibilità di visitare giovani dell’Alta Valle del Savio e punta a facili-
Un’attenzione particolare viene riservata anche al e votare le foto del concorso fotografico “Immagini tare la ricerca delle informazioni di ricerca del
pane prodotto con farine di grano romagnolo, con dal mondo”. lavoro e lo sviluppo attivo della crescita per-
stand coi prodotti del locale forno artigianale. Per info e prenotazioni:prolocoranchiolibero.it. sonale. Info e iscrizioni: e-mail:
Dal mattino saranno allestiti i banchi del mercato Al.me. informagiovani@comune.cesena.fc.it.
Radici&Futuro Giovedì 12 aprile 2018 15

LA ROMAGNA TRA MITI E TRADIZIONI. Tonio, considerato che la


vaccherella che allevava mostrava il desiderio di accoppiarsi, decise di
portare la bestia a conoscere il toro, detto Romano

Quando l’ignoranza trasforma


le disgrazie in grazie ricevute
COLAZIONE TRA LE RIGHE
Q
uesta settimana, con l’aiuto del professor Emilio
Prantoni, memoria storica, vi farò sorridere a denti
stretti.
Dovete sapere che lungo la carreggiabile che da Giugnola
conduce a Piancaldoli e che anticamente portava a Imola, Racconto: Serena Menghi
esiste tuttora un pilastrino in sasso che tanti anni fa Foto: Denise Biondi
proteggeva un’immagine della Madonna di Bocca di Rio e Ricetta: Marika Lombardi
che ora farà sicuramente parte della collezione privata di
qualche ladro di ceramiche. Quella Madonna ricordava un
fatto avvenuto nell’anteguerra che ha qualcosa di
commovente e di tragicomico nello stesso tempo.
Tonio e Maria abitavano al Casetto, facevano i mezzadri in
Con guanti e stivali al ginocchio salutare il
quel podere, ancora esistente, che risaltava alla curiosità dei
ragazzi del paese perché, non essendoci nei pressi alcuna sole, lasciando che scaldi il mondo ancora per
sorgente, i due avevano escogitato un sistema di un po’, dopo una pioggia di primavera.
approvvigionamento idrico per mezzo di una “teleferica”. Vangare la terra per renderla friabile e la-
Infatti, essendo il Casetto posizionato sull’orlo di un dirupo sciarla cuocere fin quando le nuvole non de-
sulla riva sinistra del fiume Sillaro, da qui partiva un filo di cideranno di spegnere il fornello.
ferro ancorato al tronco di una robusta quercia sul quale Passare poi alla semina, con mano dolce ma
appeso scorreva un secchio che scendeva per inerzia fino a decisa.
una sorgente posta in basso sulla riva opposta del fiume. Aggiungere qualche raggio di sole e due bic-
Senza fretta il secchio si riempiva, quindi veniva fatto risalire chieri di grandine, senza timore, perché quel
trainato da una funicella azionata da un verricello a mano. A che si coltiva con amore riesce sempre a rega-
quei tempi l’acqua si risparmiava per forza, oggi si spreca lare il suo frutto.
inconsideratamente. Un giorno Tonio, considerato che la
vaccherella che allevava mostrava il desiderio di accoppiarsi,
decise, col permesso del padrone, di portare la bestia a
conoscere il toro, detto Romano, che offriva le sue
prestazioni in una casa colonica detta Le Rose vicino a
Torta al semolino
Giugnola. Di buon mattino, trattenendo la vacca con una
fune legata alla cavezza, si incammina sulla carreggiabile che
conduceva alla monta costeggiante la riva destra del fiume. A PILASTRINO SULLA STRADA CHE DA GIUGNOLA PORTA A
un certo punto, proprio nelle vicinanze dell’antico ospedale IMOLA, COME LO VEDETE ORA, CON COPIA DELL’IMMAGINE
di Sant’Antonio, la vacca cominciò a dare i numeri, come DELLA MADONNA CHE RICHIAMAVA LA ‘GRAZIA RICEVUTA’
può capitare quando queste sono in calore. Il nostro Antonio,
che non era fra l’altro troppo robusto, non riuscì a trattenere Bocca di Rio, alla quale era tanto affezionata, e la
la bestia la quale lo scaraventò giù nello scosceso dirupo fino pose in un pilastrino, costruito a spese sue, proprio
ad annegare nelle fredde acque del Sillaro. Del fatto se ne sul luogo del fattaccio a memoria imperitura. Ma
parlò molto e fu l’avvenimento dell’anno per quei paesi. non sapendo leggere, non aveva fatto caso, la
Tonio lo conoscevano tutti ed era considerato una brava poveretta, a quelle tre, solo tre, letterine in un
persona, ma soprattutto "un galantòm", razza oggi in cartiglio alla base dell’immagine: P. G.R. (per grazia
estinzione. Maria rimase sola, e per tirare avanti andò a ricevuta). L’ignoranza a volte riesce a consegnare
convivere con la figlia maritata verso Visignano. Prima di alle future generazioni le disgrazie come grazie
abbandonare il Casetto però si recò, di lunedì, al mercato di ricevute.
Firenzuola dove acquistò una ceramica con la Madonna di Diego Angeloni

Ingredienti:
30 gr di semola
Le cose dei nonni La soluzione
a “Le cose dei nonni” della Proverbio 75 ml di latte
70 gr di ricotta vaccina
scorsa settimana è: e’ salaròl Al dsgrezi al j è cum al tevli d’j ost; al j 40 gr di zucchero di canna
I nostri let- (era posto al centro della cucina e sempar preparedi. 1 uovo
tori sono in- rappresentava la ricchezza della Le disgrazie sono come le tavole delle Scorza di limone e arancia biologici
vitati a casa). osterie; sono sempre apparecchiate. Qualche goccia di aroma di limone (Facolta-
indovinare tivo per esaltare il sapore)
La soluzione esatta è stata data C’è poco da fare, la saggezza contenuta
l’oggetto per prima da Anna Bastoni che nei proverbi riesce a farsi intendere da
della me- vince il libro “Te lo do io il bar- tutti. Soffermiamoci un attimo ad ana-
moria. Che bone” da ritirare in redazione, via lizzare l’immagine che viene descritta Procedimento:
cosa è? (foto don Minzoni 47, Cesena. questa settimana: tutti noi sappiamo Scaldare il latte in un pentolino a fuoco basso.
da Museo che il futuro ci può riservare anche do-
Tra i partecipanti che hanno dato Versare il semolino a pioggia e far cuocere fino
del Territo- lori, che normalmente ci giungono in a quando non inizierà a rapprendersi e aggiun-
la soluzione esatta, è stato sorteg- modo imprevisto. E allora la tradizione
rio, Lon- gere l’aroma di limone.
giato Piero Galassi: ci allerta, e ci fa essere pronti, almeno
giano). Far raffreddare e unire il tuorlo dell’uovo, lo
vince un vassoio di 10 bomboloni mentalmente, all’evento negativo che ci
La soluzione, rigorosamente in dialetto, va zucchero, la ricotta e le scorze.
della tradizione da ritirare può colpire subdolamente. Ma è anche
comunicata alla redazione (redazione@cor- Montare l’albume a neve e unirlo mescolando
presso la pasticceria vero che i tavoli delle osterie, proprio
rierecesenate.it, tel. 0547 1938590). Primo delicatamente. Mettere in forno, già caldo, a
“Caffè le millevoglie”, perché sono sempre pronti, non si la-
premio: un libro. 170 gradi statico per 1 ora/1 ora e un quarto.
viale Abruzzi 233 angolo via Lazio sciano prendere alla sprovvista dagli oc-
Premio a sorteggio fra tutti i partecipanti: Far raffreddare e servire.
a Cesena, zona stadio. casionali clienti. Buona fortuna a tutti!
un vassoio di bomboloni.
D.A.

Ingredienti

L’azdora di Romagna 200 gr. olive nere


4 salsicce di maiale
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
di Giusi Canducci 150 cc. Brodo vegetale 2 rametti di rosmarino
1 cucchiaio concentrato di pomodoro Sale, Pepe

Salsiccia con olive In una padella far rosolare l’aglio con l’olio, ag-
giungere le olive pulite e ben lavate e far insapo-
rire per pochi minuti. Togliere lo spicchio d’aglio
U n’antica ricetta dal gusto elegantemente amarognolo, un concen-
trato di energia, l’ideale per preparare il fisico ai primi rigori del-
l’inverno.
e versare il brodo nel quale è stato stemperato il
concentrato di pomodoro, far cuocere coperto
per 15 minuti poi aggiungere la salsiccia e il ro-
Il vero segreto per la buona riuscita di questa semplicissima ricetta è la smarino. Portare a cottura per altri 30 minuti. Se
scelta delle olive giuste, si consiglia la varietà correggiolo, poiché non si necessario aggiungere un po’ d’acqua, aggiustare
sfaldano in cottura, tuttavia, per ovviare a questo inconveniente sarà di sale e pepe, facendo attenzione poiché la sal-
sufficiente utilizzare le olive dopo averle lasciate ad asciugare distese su siccia è già salata e il brodo riducendosi intensi-
una superficie di legno per alcuni giorni. fica la sapidità.
16 Giovedì 12 aprile 2018 Vita della Chiesa

FOTO ARCHIVIO SIR


Per n occasione della Domenica dedicata tante le opportunità che diocesi, e indigenti”, in linea con i suoi continui

l’estate
I alla Divina Misericordia (domenica 8
aprile) torna l’iniziativa “Ospitalità
Misericordiosa” nata col Giubileo del 2016.
parrocchie e Caritas potranno utilizzare
gratuitamente a beneficio dei loro assistiti.
L’iniziativa è patrocinata dall’Ufficio
appelli a non relegare la misericordia al
solo periodo giubilare. Anche per questo
l’iniziativa continua a crescere e raccoglie
Tramite il portale no-profit nazionale Cei per la pastorale del tempo sempre più consensi, sia da chi la vive
più di mille www.ospitalitareligiosa.it saranno più di
mille le notti messe gratuitamente a
libero, turismo e sport, guidato da don
Gionatan De Marco. Lo stesso papa
come ospite, sia da chi accoglie.
“Un’esperienza di accoglienza, di
disposizione la prossima estate da una Francesco già lo scorso anno aveva condivisione e soprattutto di gioia, che per
notti cinquantina di strutture per far trascorrere commentato l’iniziativa esprimendo qualche giorno fa dimenticare il volto della
un breve periodo di serenità a chi si trova “gratitudine per il premuroso gesto” e sofferenza”, il senso di questa operazione
gratuite in stato di indigenza o di difficoltà. Mare,
montagna, natura e città d’arte: sono
auspicando “un sempre più generoso
impegno a favore di quanti sono bisognosi
su larga scala, spiega Fabio Rocchi,
presidente di www.ospitalitareligiosa.it.

I santi
FOTO ARCHIVIO SIR

nascosti
della porta
accanto
I santi non sono solo quelli già beatificati
o canonizzati. Essere vicini ai migranti
e alla dignità di ogni vita umana

“N
on aver paura” della “santità della proprie, di costumi o stili”. virtuale possono essere un fattore di
porta accanto”. È l’imperativo che fa da “Quando incontro una persona che dorme alle stordimento che si porta via tutto il nostro
sfondo alla terza Esortazione intemperie, in una notte fredda, posso sentire che tempo e ci allontana dalla carne sofferente
apostolica di papa Francesco - dopo questo fagotto è un imprevisto che mi intralcia, un dei fratelli”, il grido d’allarme del Papa.
l’Evangelii Gaudium e l’Amoris Laetitia - Gaudete et delinquente ozioso, un ostacolo sul mio cammino, “ Anche i cristiani possono partecipare a reti
Exsultate, resa pubblica lunedì 9 aprile. I santi non un pungiglione molesto per la mia coscienza, un di violenza verbale mediante internet e i
sono solo quelli già beatificati e canonizzati, ma il problema che devono risolvere i politici, e forse diversi ambiti o spazi di interscambio
“popolo” di Dio, cioè ognuno di noi, chiamato a vivere anche un’immondizia che sporca lo spazio digitale”. Persino nei media cattolici “si
la santità come un itinerario fatto di “piccoli gesti” pubblico. Oppure posso reagire a partire dalla fede possono eccedere i limiti, si tollerano la
quotidiani. e dalla carità e riconoscere in lui un essere umano diffamazione e la calunnia e sembrano
“Mi piace vedere la santità nel popolo di Dio con la mia stessa dignità, una creatura esclusi ogni etica e ogni rispetto per il buon
paziente”, scrive il Papa: “Nei genitori che crescono FOTO SIR infinitamente amata dal Padre, un’immagine di nome altrui”.
con tanto amore i loro figli, negli uomini e nelle Dio, un fratello redento da Cristo. Questo è essere
donne che lavorano per portare il pane a casa, nei cristiani!”. “Il santo è capace di vivere con gioia e
malati, nelle religiose anziane che continuano a Nella sua terza Nel terzo capitolo dell’Esortazione, il Papa si senso dell’umorismo. Senza perdere il
sorridere. In questa costanza per andare avanti giorno sofferma ancora una volta sullo spirito delle realismo, illumina gli altri con uno spirito
dopo giorno vedo la santità della Chiesa militante”. È esortazione beatitudini come la “Magna Charta” del cristiano. positivo e ricco di speranza”. La Chiesa “non
questa la “santità della porta accanto”, annota il Papa, apostolica, La grande regola di comportamento, in base alla ha bisogno di tanti burocrati e funzionari,
che rende omaggio anche agli “stili femminili di quale saremo giudicati, è quella racchiusa nel ma di missionari appassionati”.
santità” che hanno contribuito a riformare la Chiesa e “Gaudete capitolo 25 di Matteo. La vita cristiana “è una lotta costante contro
alle “tante donne sconosciute o dimenticate” che et exsultate” La situazione dei migranti non è “marginale”, o “un il diavolo, che è il principe del male”, che
“hanno sostenuto e trasformato famiglie e comunità tema secondario rispetto ai temi ’seri’ della non è “un mito, una rappresentazione, un
con la forza della loro testimonianza”. papa Francesco bioetica”. simbolo, una figura, un’idea”.
traccia l’identikit La Chiesa non si può ridurre a una Ong, ma
Gnosticismo e pelagianesimo sono i due pericoli altrettanto “nocivo e ideologico è l’errore di quanti Da fuggire è inoltre la “corruzione
opposti da evitare, e non sono appannaggio solo dei del cristiano. vivono diffidando dell’impegno sociale degli altri, spirituale”, che “è peggiore della caduta di
“razionalisti nemici della fede cristiana”, ma anche La situazione considerandolo qualcosa di superficiale, mondano, un peccatore, perché si tratta di una cecità
della comunità cristiana, quando si assolutizzano le secolarizzato, immanentista, comunista, comoda e autosufficiente dove alla fine tutto
proprie teorie e si riduce l’insegnamento di Gesù a dei migranti populista”. Poi Francesco scende nei dettagli con sembra lecito: l’inganno, la calunnia,
“una logica fredda e dura che cerca di dominare non è marginale” un esempio concreto: “La difesa dell’innocente che l’egoismo e tante sottili forme di
tutto”. non è nato, per esempio, deve essere chiara, ferma autoreferenzialità”.
“Anche qualora l’esistenza di qualcuno sia stata un rispetto ai temi e appassionata, perché lì è in gioco la dignità della Per sapere “se una cosa viene dallo Spirito
disastro, anche quando lo vediamo distrutto dai vizi o “seri”della vita umana, sempre sacra, e lo esige l’amore per Santo o se deriva dallo spirito del mondo o
dalle dipendenze, Dio è presente nella sua vita”, ogni persona al di là del suo sviluppo. Ma dallo spirito del diavolo” l’unica strada è il
ammonisce Francesco denunciando la tendenza a bioetica. ugualmente sacra è la vita dei poveri che sono già discernimento, in un mondo in cui “tutti,
“esercitare un controllo stretto sulla vita degli altri” e Il senso nati, che si dibattono nella miseria, ma specialmente i giovani, sono esposti a
ricordando che “nella Chiesa convivono nell’abbandono, nell’esclusione, nella tratta di uno zapping costante”.
legittimamente modi diversi di interpretare molti dell’umorismo. persone, nell’eutanasia nascosta dei malati e degli “Senza la sapienza del discernimento - il
aspetti della dottrina e della vita cristiana”. I nuovi “No”a anziani privati di cura, nelle nuove forme di grido d’allarme di Francesco - possiamo
pelagiani, invece, sono coloro che credono nella schiavitù, e in ogni forma di scarto”. “Non si tratta trasformarci facilmente in burattini alla
“giustificazione mediante le proprie forze”. gnosticismo e dell’invenzione di un Papa o di un delirio mercé delle tendenze del momento”. Di qui
“Molte volte, contro l’impulso dello Spirito, la vita pelagianesimo. passeggero”, la precisazione. l’invito a “non tralasciare di fare ogni giorno
della Chiesa si trasforma in un pezzo da museo o in un sincero esame di coscienza”, per liberarci
possesso di pochi”, la denuncia. Questo accade Il dono del “Il consumismo edonista può giocarci un brutto dalla “rigidità” e dalla tentazione di “ripetere
quando “alcuni gruppi cristiani danno eccessiva discernimento tiro”, ma “anche il consumismo di informazione il passato”.
importanza all’osservanza di determinate norme superficiale e le forme di comunicazione rapida e M. Michela Nicolais
Attualità Giovedì 12 aprile 2018 17

SIRIA. Save the Children: “Bambini in preda a soffocamento” Villaggio globale


di Ernesto Diaco
FOTO SIR
scuola. Ogni due giorni un’ambulanza è
stata attaccata e ogni tre giorni un I GIOVANI ALLA CHIESA:
operatore sanitario è rimasto ferito o AIUTACI A VIVERE
ucciso; nel solo mese di febbraio, NEL MONDO DIGITALE
inoltre, 24 strutture sanitarie della zona
sono state attaccate. Come denunciano Dal 19 al 24 marzo
gli operatori umanitari sul posto, ad trecento giovani pro-
assistere i civili colpiti dall’attacco, a venienti dai cinque
Duma, vi sono solo pochi medici. La continenti si sono
maggior parte dei medici pienamente riuniti a Roma, su
qualificati, infatti, ha già abbandonato desiderio di papa
la città. Ad aggravare la situazione Francesco, per fare
anche la grave carenza di materiale sentire la loro voce
farmaceutico-sanitario. “I bambini in vista del prossimo
dell’area est di Ghouta patiscono già da Sinodo dei vescovi,
cinque anni l’assedio e la violenza. in programma in ot-
Educazione, cibo e assistenza sanitaria tobre proprio sul
sono stati negati loro e per ripararsi
rapporto tra i gio-

“Pochissimi medici dagli attacchi sono stati costretti a


dormire in scantinati per mesi. Ora,
con migliaia di persone che fuggono
dalle proprie case, coloro che sono
vani, la fede e le
scelte vocazionali.
Come prevedibile, i riferimenti alla cultura di-

e farmaci a Duma” sopravvissuti al bombardamento gitale e alle nuove tecnologie sono stati molto
affrontano un destino incerto”, ha numerosi. Non poteva essere altrimenti, consi-
aggiunto Kush: “È necessario che il derando anche il fatto che alle centinaia di gio-
cessate il fuoco nazionale disposto dal vani giunti a Roma se ne sono aggiunti altri
Consiglio di sicurezza dell’Onu a 15mila in collegamento tramite i social net-
work. “La Chiesa deve prendere in considera-

N
ell’area del Ghouta orientale da bocca, convulsioni, in una febbraio sia attuato immediatamente e
inizio 2018 a metà febbraio situazione di caos”, ha dichiarato che alle Nazioni Unite e al Comitato zione il mondo digitale – si legge nel
ogni due giorni un’ambulanza Sonia Khush, direttrice della Internazionale della Croce Rossa sia documento che hanno redatto alla fine della
è stata attaccata e ogni tre risposta in Siria di Save the Children. garantito l’accesso a tutte le aree della settimana – Auspichiamo una Chiesa accessi-
giorni un operatore sanitario è rimasto Dall’inizio del 2018 alla metà di Ghouta orientale, inclusa la città di bile attraverso i social media e i vari spazi vir-
ferito o ucciso. “Siamo inorriditi febbraio nell’area est di Ghouta Duma. Dopo mesi di scontri intensi, i tuali, così da poter offrire una informazione più
dall’attacco avvenuto a Duma. È chiaro sono state uccise più di 600 persone, civili sfollati e coloro che sono restati a fruibile ed efficace sulla Chiesa e sui suoi inse-
che ancora una volta i bambini sono oltre 2000 sono state ferite e più di casa hanno bisogno urgente di gnamenti per poter contribuire alla formazione
stati uccisi e feriti in modo 60 scuole sono state distrutte o supporto umanitario. Investigatori del giovane”.
indiscriminato. I nostri partner danneggiate dai bombardamenti, internazionali devono essere Per i ragazzi, il web è prima di tutto un luogo di
riferiscono di aver aiutato bambini in obbligando 57.000 alunni a autorizzati a entrare a Duma per vita. È (anche) lì che vogliono essere incontrati.
preda a soffocamento, con schiuma alla interrompere o abbandonare la condurre un’indagine sull’attacco”. Esso infatti offre alla Chiesa un’opportunità
mai vista nell’evangelizzazione, specialmente
attraverso i social media e i contenuti multime-
diali online. “Essendo giovani – riconoscono –
siamo nativi digitali in grado di guidare questa
Istituto Toniolo e Università Cattolica strada. È inoltre un luogo dove poter relazio-

Giornata universitaria riflettono sulle domande dei giovani narsi con chi proviene da una tradizione reli-
giosa differente, o con chi non ne ha una”.
Non si deve però pensare che il loro approccio

Verso il Sinodo voluto da Francesco alla tecnologia sia acritico e ingenuo. Ne rico-
noscono invece gli aspetti negativi. Ed elen-
cano i vizi che prosperano online: isolamento,
pigrizia, noia, perdita di memoria e di creati-
vità. “È evidente – scrivono – che i giovani di
tutto il mondo stiano consumando in maniera

I
l 2018 speriamo che possa essere a interrogarsi sui giovani: straordina- tarsi. Abbiamo bisogno di guide e di
ricordato come l’anno dei giova- ria risorsa di energia, idee, novità… modelli, da vedere, da toccare…". Bi- ossessiva i prodotti multimediali”. E ancora:
ni. lasciata troppo ai margini della com- sogna sperimentare che, senza essere “Gli spazi digitali ci rendono ciechi alla fragilità
Il Sinodo, indetto da papa Fran- pagine sociale, in una lunga antica- divi dello spettacolo o miti dello dell’altro e ci impediscono l’introspezione. Pro-
cesco per invitare la Chiesa ad ascol- mera che mette alla prova le loro spe- sport, è possibile vivere in pienezza, blemi come la pornografia pervertono la perce-
tarli e a rivedere il proprio modo di ranze e la loro voglia di spendersi nel- se si impara a stare dentro la propria zione che il giovane ha della propria sessualità.
entrare in comunicazione con loro, la responsabilità, nella professione, esistenza con dignità e con serietà. La tecnologia usata in questo modo crea una
sta suscitando molte e interessanti nell’impegno. Disorientamento, disil- Molte domande si pongono a coloro ingannevole realtà parallela che ignora la di-
iniziative di studio, riflessione, e so- lusione, difficoltà a trovare un senso che avvertono la responsabilità di gnità umana”.
prattutto di ascolto della sensibilità, alla propria esistenza: sono i termini prendersi a cuore la crescita delle Nonostante questo, concludono, la tecnologia
delle attese, dei sogni, dei problemi che percorrono tante testimonianze nuove generazioni: anche l’Istituto è ormai parte integrante della vita, e come tale
che i giovani incontrano nel loro cam- giovanili. Ma al tempo stesso anche Toniolo e l’Università Cattolica si deve essere compresa. L’impatto dei social
mino verso la vita adulta in questa de- desiderio di una vita buona, realizza- stanno preparando all’evento del Si- media nelle esperienze non può essere sottova-
licata fase di transizione. Si respira ta, piena. nodo, soprattutto attraverso l’attività lutato dalla comunità cristiana, a cui i giovani
una sincera e interessante voglia di Forse ciò che manca ai giovani è la di ricerca e di formazione dell’Osser- stessi chiedono aiuto: “La Chiesa, impegnan-
accoglienza del mondo giovanile e di possibilità di trovarsi di fronte a mo- vatorio Giovani. Sperando in questo dosi in un dialogo costante con noi, dovrebbe
rinnovamento dei propri stili di rela- delli di realizzazione di sé nella nor- modo di contribuire a dare alla realtà approfondire la sua comprensione della tecno-
zione con esso. malità quotidiana del vivere, come af- giovanile il protagonismo che chiede logia, così da poter aiutarci nel ponderare il suo
L’attenzione della comunità cristiana ferma questa giovane: e alla società la novità di cui ha biso- utilizzo”.
sta inducendo anche altre istituzioni "Mancano i modelli con cui confron- gno. .

DONA
IL TUO Ogni centesimo donato viene destinato

5 X 1000
alla prevenzione e diagnosi precoce e in particolare a:
◆ Contributo per borsa di studio medico o.r.l. Ausl Cesena
◆ Finanziamento progetti IRST
◆ Formazione gratuita su alimentazione
ai ragazzi delle scuole primarie
inserisci nella tua dichiarazione dei redditi
ARRT è in via Cavalcavia 288, Cesena
CODICE FISCALE 90001280404 Tel. 0547 29125 www.arrt-cesena.it
18 Giovedì 12 aprile 2018 Solidarietà

Tempo di Lotteria solidale città di Cesena


Distribuiti 35mila biglietti, al costo di
L
a Lotteria Solidale - Città di Cesena edizione 2017/2018 è organizzata da Assiprov e “MicaPoco”
1 euro ciascuno. Venticinque le con il patrocinio del Comune di Cesena, dell’Unione dei Comuni Valle del Savio e il contributo
di Mito Sistema Ambiente e Credito cooperativo romagnolo Bcc di Cesena e Gatteo.
associazioni di volontariato coinvolte. L’iniziativa ha una storia decennale con il nome “Lotteria del Volontariato - Città di Cesena”, ma da
LEONARDO BELLI, A SINISTRA, È IL L’estrazione avverrà venerdì 4 maggio quest’anno è stata ampliata e vuole coinvolgere tutto il Terzo Settore cesenate, per cui è stata
PRESIDENTE DELL’ASSIPROV denominata “Lotteria Solidale - Città di Cesena”. Il presidente di Assiprov Leonardo Belli afferma che
“È stata una nuova sfida che ha portato a una
bella collaborazione, che vede volontariato e
promozione sociale partecipare insieme, a
vantaggio di tutto il territorio”.
In esposizione nella chiesa di Santa Cristina, a Cesena, le opere dei ragazzi del centro La nuova lotteria è stata concepita con un filo
conduttore importante: “stili di vita sani e
“Don Oreste Benzi”di San Tomaso. Allestita anche una mostra fotografica tempo libero”. Per questo motivo i premi in
palio sono tutti focalizzati a promuovere
questa finalità. Gli altri elementi innovativi
di Santa dell’iniziativa sono: aumento del numero dei
Cristina in via premi, che da 10 sono diventati 100, grazie al
Contrada sostegno delle realtà profit e non profit del
Chiaramonti territorio; sconti da utilizzare presso realtà
92, in centro a profit e non profit: con l’acquisto di un
Cesena, e sarà biglietto (al costo di 1 euro) si avranno 10
inaugurata buoni sconto da spendere in negozi, ristoranti
sabato 21 e bar della città.
aprile alle L’acquisto è importante perché la lotteria è
16,30. organizzata come strumento di raccolta fondi
Il visitatore in loro favore, infatti su ogni biglietto venduto
potrà ammirare nella cripta della al costo di 1 euro, l’ente tratterrà 70 centesimi.
chiesa una mostra fotografica di I biglietti in circolazione sono 35mila;
circa 120 cartoline con le fotografie sostenendo l’iniziativa mediante l’acquisto, i
dei ragazzi in primo piano intenti cittadini potranno aiutare le varie associazioni
alle varie attività, mentre stanno che si sono impegnate a venderli,
“lavorando”. Le cartoline saranno contribuendo alle attività che esse svolgono
anche in vendita perché, aggiunge quotidianamente.
Flora, “vorremmo creare un virus L’estrazione avverrà venerdì 4 maggio presso la

Non uno, né nessuno ma centomila che contagi un po’ tutti: il virus


delle buone notizie”.
E la buona notizia è proprio
sede di Assiprov, in via Serraglio 18 a Cesena.
Le associazioni che aderiscono alla Lotteria
Solidale - Città di Cesena: Acat Ass. Cesena
questa: è possibile vivere una vita Alcolisti in Trattamento, ACeA Ass.
In mostra il Centro diurno dignitosa, fatta di bellezza, quando
c’è un grembo sociale che ti
permette di essere quello che sei, a
Cerebrolesioni Acquisite, Acistom Ass.
Cesenate Incontinenti e Stomizzati, Adda Ass.
per i diritti degli Audiolesi, Aism Ass. Italia

N
on uno, né nessuno, ma Tomaso di Cesena, con l’intento di partire dall’handicap che porti Sclerosi Multipla Forlì-Cesena, Amici dei
centomila. Questo è il tema mettere in evidenza non l’individuo, sulla pelle. bambini dell’Eritrea, Amici del Lugaresi, Anffas
scelto dal Centro diurno Don ma “il noi”. La mostra potrà essere visitata: Cesena, Anglad Ass. Nazionale Genitori Lotta
Oreste Benzi per l’undicesima Il “pezzo forte” della mostra è un sabato 21 e 28 aprile e sabato 5 alla Droga, Auser volontariato di Cesena,
edizione di “Diversamente abili”, grande mosaico di lampade e maggio, dalle 16 alle 19; domenica Campo Emmaus, Cesena Danze, Cesena in
consueta mostra dove saranno paralumi. Infatti - dice Flora 22 e 29 aprile e domenica 6 maggio blu, Croce Verde Pubblica Assistenza Cesena,
esposte le opere d’arte dei ragazzi, Amaduzzi, responsabile del Centro dalle 16 alle 19; apertura Democrazia e Legalità, Elephas Cesena
patrocinata dal Comune di Cesena. Diurno - ognuno di noi ha una luce straordinaria mercoledì 25 aprile e Baseball, Grazia e pace, Il Pellicano, Mica Poco,
Questo tema richiama i che deve accendere perché il noi si martedì 1 maggio dalle 16 alle 19. Mu.Ma.R. Museo Macchine Agricole Romagna,
cinquant’anni della Comunità Papa esprime con la partecipazione di tutti Per informazioni o prenotazioni Penelope Emilia Romagna, Protezione Civile
Giovanni XXIII e il ventennale del e la luce di ognuno”. visite: cd.stomaso@apg23.org, 340 Volontari Alto Savio, San Vincenzo di Cesena,
Centro Diurno che ha sede a San La mostra sarà allestita nella chiesa 7209461 (Flora). Telemaco, Un cuore per tutti.

NOTIZIARIO PENSIONATI
Canone Rai 2018: esenzione a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
over 75, ecco i nuovi moduli (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
e per il Patronato INAS CISL
La legge finanziaria 2008 ha previsto, a (tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
decorrere dall’anno 2008, l’abolizione
del pagamento del canone di
abbonamento alla televisione per uso che contengano tutti gli elementi
privato per i soggetti di età pari o richiesti dai modelli approvati per la Ausl della Romagna: Insieme per cambiare. Vota Cisl Fp
superiore a 75 anni che siano in specifica tipologia di dichiarazione
possesso di determinati requisiti resa. Elezioni in vista per le Rsu, le rappresentanze zione), Sabrina
reddituali. La dichiarazione sostitutiva e la sindacali, dell’azienda Usl della Romagna. Le Carnaroli (fisiote-
Il Ministro dell’economia e delle richiesta di rimborso possono date della chiamata al voto per i quasi 12mila rapista), Sonia Ca-
finanze, di concerto con il Ministro dello essere presentate, unitamente a dipendenti (dirigenti e medici esclusi) sono il sali (ostetrica),
sviluppo economico, ha stabilito per copia di un valido documento di 17, 18 e 19 aprile prossimi. Michela Casoni
l’anno 2018 l’ampliamento sino a euro riconoscimento, a mezzo del Di seguito pubblichiamo i nomi dei 31 candi- (infermiera),
8mila della soglia reddituale prevista servizio postale in plico dati Cisl Fp dell’ambito di Cesena, in rigoroso Mario D’Isita (in-
dalla finanziaria 2008. raccomandato, senza busta, ordine alfabetico, escluso il capolista, il tecnico fermiere), Vania
Il 4 aprile, con provvedimento del all’indirizzo Agenzia delle entrate,
di radiologia Lazzaro Dall’Acqua. Al massimo si Ensini (collabora-
Direttore dell’Agenzia delle entrate, è Ufficio di Torino 1, Sat Sportello
possono esprimere due preferenze. tore amministra-
stato disposto l’approvazione del abbonamenti Tv – Casella Postale 22
modello di dichiarazione sostitutiva da – 10121 Torino e si considera Nel manifesto che accompagna la presenta- tivo), Cinzia Fabbri (infermiera), Samantha
parte degli over75 anni, ai fini presentata nella data di spedizione zione dei candidati si legge: “Siamo i quelli che Fantini (infermiera), Elisa Filanti (logopedista),
dell’esenzione dal pagamento del risultante dal timbro postale. La ci mettono la faccia per davvero, con consape- Paolo Lombardini (assistente tecnico), Rosaria
canone di abbonamento alla televisione ricevuta dell’avvenuta spedizione è volezza e orgoglio per quello che fanno tutti i Lombardo (infermiera), Marzia Maldini (colla-
per uso privato, con le relative conservata per l’ordinario termine giorni: rispondere ai bisogni dei cittadini-pa- boratore amministrativo), Serena Maraldi (assi-
istruzioni. di prescrizione decennale ed è zienti, trovare soluzione ai problemi, far funzio- stente amministrativo), Raffaella Montevecchi
Inoltre, con il medesimo provvedimento esibita a richiesta dell’Agenzia delle nare meglio i servizi di questa azienda (operatrice socio sanitaria), Tamara Pieraccini
è stato approvato il modello, con le entrate. sanitaria”. (assistente amministrativo), Raffaella Ricci (tec-
relative istruzioni, per la richiesta di La dichiarazione sostitutiva e la Ecco l’elenco dei candidati: Lazzaro Dall’Acqua nico di laboratorio), Valentina Riva (infermiera)
rimborso del canone di abbonamento richiesta di rimborso possono (tecnico di radiologia), Michela Alvisi (ass. so- Giampaolo Sama (autista soccorritore), Sandro
alla televisione per uso privato versato essere trasmesse anche mediante ciale), Daniele Aquilano (fisioterapista), Mari- Santarelli (op. tecnico tipografo), Cecilia Scar-
dai contribuenti in possesso dei posta elettronica certificata, nella Bernardi (op. socio sanitario), Andrea pellini (collaboratore amministrativo esperto),
requisiti di esenzione. all’indirizzo Berti (tecnico di radiologia), Giorgio Bolognesi Raffaele Sessa (infermiere), Dante Stipani (in-
La dichiarazione sostitutiva del cp22.sat@postacertificata.rai.it, (tecnico di laboratorio), Maurizia Bucella (op. fermiere), Santina Vecchio (infermiera), Sabina
presente provvedimento può essere resa purché firmati digitalmente. In socio sanitario), Marco Bulletti (tecnico preven- Vitillo (infermiera).
unitamente alla richiesta di rimborso. alternativa, le stesse possono essere
I modelli approvati con il consegnate presso un ufficio
provvedimento sono reperibili sui siti territoriale dell’Agenzia delle dell’aspettativa di vita che incide sui requisiti alla pensione e aver sociale e alla pensione per i lavoratori precoci - sottolinea
internet dell’Agenzia delle entrate e entrate. messo il tetto di tre mesi ai futuri aumenti, è uno dei risultati Ganga - abbiamo anche ottenuto il blocco dell’aumento dei
della Rai. ottenuti dal sindacato nei mesi scorsi, in un contesto di pesanti requisiti alla pensione per chi svolge 15 categorie di lavori
I modelli presentati all’Agenzia delle Pensioni. Cisl: “Nuovo metodo vincoli sulla finanza pubblica nell’ambito di complesse trattative gravosi e usuranti, quindi, per questi lavoratori nel 2019 i
entrate anteriormente alla data di di calcolo Inps con il Governo. Questo sarà un vantaggio per tutti i lavoratori e le requisiti alla pensione non aumenteranno. Il nostro lavoro
pubblicazione del presente lavoratrici”. Lo dichiara in una nota il segretario confederale Cisl, però non è finito e per questo chiediamo che al più presto
provvedimento si considerano validi a
per requisiti pensionistici” Ignazio Ganga commentando il nuovo metodo di calcolo Inps per vengano istituite le Commissioni di studio sui lavori gravosi e
condizione che siano resi ai sensi degli “Aver reso più equo il meccanismo i futuri requisiti pensionistici. sulla spesa previdenziale e assistenziale previsti dalla Legge
articoli 46 e 47 del Dpr n. 445/2000, e con cui si calcola la variazione “Insieme all’allargamento della platea di chi ha diritto all’Ape di bilancio 2018”, ha concluso Ignazio Ganga.
Cultura&Spettacoli Giovedì 12 aprile 2018 19

Pagine brevi capaci forze del male e della cattiveria


e a liberarci dalla schiavitù del Cinema di Filippo Cappelli
di richiamare all’essenziale peccato e dell’orgoglio umano,
insegnandoci a portare ovunque
erza avventura editoriale con “Il Ponte Vecchio” la pace e il perdono,
Tdistribuzione
di Cesena per il cesenate Mauro Bettini. È in
da poche settimane il suo ultimo libro
la giustizia e la solidarietà,
infinitamente.
Eliseo, Aladdin (Cesena)
Uci Cinema (Savignano sul Rubicone)
“Voci profetiche di un mondo nuovo”. Si potrebbero definire ancora READY PLAYER ONE
Nella quarta di copertina si legge: “Noi cristiani “Stille dell’anime”, le riflessioni di Steven Spielberg
siamo il volto di Cristo nella storia, perciò cerchiamo proposte da Bettini. Pagine brevi
di impegnarci totalmente nel tempo presente per in grado di richiamare Dopo le due calde nomination agli Oscar con
scoprire il compito della nostra vocazione”. all’essenziale. Una sosta che può “The Post”, Steven Spielberg non si ferma e
E poi ancora: “Solo Gesù può aiutarci a vincere le essere salutare. torna immediatamente alla ribalta con “Ready
Player One”, una nuova avventura fantascienti-
fica tratta dal romanzo cult omonimo di Ernest
Cline. E se è un profondo conoscitore del lin-
guaggio cinematografico come Spielberg a gi-
Un libro a cura di Paola Errani e Marco Palma dedica proprio a lei: “Venne Madonna
Lucrezia / e dietro la porta a Cesena / ci
rarlo, si può stare certi che le cose saranno fatte
in grande.

Graffiti malatestiani sono, o c’erano, ancora le iniziali / joli quart


d’heure (nella Malatestiana) / Torquato, dove
sei?”. Il Torquato cui Pound si rivolge era
Manlio Torquato Dazzi, bibliotecario della
La trama: siamo nell’anno 2045. La vita sulla
Terra è compromessa dall’aumento indiscrimi-
nato della popolazione e non si riescono a tro-
vare soluzioni per l’alto livello di inquinamento

Storie di uomini, Malatestiana e suo grande amico. Da quei


piccoli segni nei muri dell’Aula del Nuti o dei
plutei può quindi nascere una storia
affascinante, che ci viene narrata dall’opera
che sta ghigliottinando il pianeta. Come via di
fuga dalle loro vite nelle città decadenti, le per-
sone si immergono nel mondo virtuale di
“Oasis”, dove possono essere tutto ciò che vo-

donne, muri e banchi


Nel libro si ripercorrono le ’voci’ di chi ha frequentato
di Paola Errani e Marco Palma, Graffiti
malatestiani. Storie di uomini, donne, muri e
banchi (secoli XV-XXI), edito dalla romana
Viella all’interno della prestigiosa collana
“Scritture e libri del Medioevo”.
gliono. Wade Watts, un giovane abitante di
Clumbus che frequenta questa realtà virtuale,
tenta di vincere le sfide create dal suo ideatore,
J.D. Halliday, per raggiungere l’Easter Egg (una
specie di sorpresa nascosta all’interno delle am-
l’aula del Nuti dal 1400. Persino i fondatori Malatesta Il volume, che sarà presentato nell’Aula bientazioni virtuali): il vincitore acquisirà il pos-
Magna della Biblioteca Malatestiana venerdì
Novello e Violante hanno lasciato il loro segno sul muro 20 aprile alle 17, si segnala per la precisione
sesso di Oasis e l’eredità miliardaria di Halliday.
della biblioteca che è “Mémoire du monde” dell’Unesco Ma Wade non è il solo che aspira a vincere il
filologica con cui i due autori hanno saputo
analizzare la gran mole di materiale presente gioco: la multinazionale Ioi impiega un gruppo
nell’Aula del Nuti. Ben 241 graffiti, che di giocatori per risalire al tesoro prima che lo
AULA DEL NUTI
BIBLIOTECA MALATESTIANA occupano uno spazio di tempo vastissimo, facciano Wade o altri contendenti, allo scopo di
(FOTO PIER GIORGIO MARINI) come indica il sottotitolo dell’opera: dal XV prendere il controllo del gioco...
A DESTRA, ALCUNI DEI GRAFFITI secolo, epoca di inaugurazione della Il punto interessante del film è la visione sco-
ALL’INTERNO DELL’AULA raggiata degli Stati Uniti. Come il film spiega pa-
“libraria” (15 agosto 1454) al 2004, epoca del
più recente graffito ritrovato (o addirittura lesemente, l’America “ha smesso di lottare per
2014, visto che la lettura non è certa). quel che importa”: è un Paese ormai strozzato
All’interno di questo mare di segni si trovano in una squallida sopravvivenza, con le persone
singole lettere, verosimilmente iniziali dei costrette in fatiscenti baracche che scimmiot-
“graffitari” ma tano i grattacieli che l’hanno sempre contraddi-
anche scritte più stinta. Perciò il rapporto si rovescia: se di solito
ampie, come “1467 è il virtuale a essere ambiguo e pericoloso, qui
die x iuli hic fuit invece “Oasis” è una boccata d’ossigeno per
fr(an)colin(us) l’intera popolazione, un luogo desiderabile e fe-
minzonis de lice. La vita all’interno del gioco è tutto quel che
padua”, ovvero: “il il giocatore desidera, le emozioni assolutamente
10 luglio 1467 fu reali, i legami che si possono stringere autentici.
qui Francolino Come sempre la realizzazione effettuata da
Minzoni da
La presentazione Spielberg è perfetta, impeccabile in ogni detta-

D
ifficile pensare a Padova”. Persino i glio, pulita. Anche la sceneggiatura del libro è
del volume avverrà un atto più fondatori, resa essenzialmente bene, pur distanziando-
riprovevole, oggi Malatesta Novello
venerdì 20 aprile alle 17 come un tempo: e Violante, hanno
sene più volte. L’unica cosa che stona è la resa
finale dei personaggi, nelle loro relazioni ed
nell’aula magna trovandosi in un edificio lasciato il loro equilibri. Ed è strano che accada, proprio per-
antico e solenne, lasciare il proprio nome segno sul muro della biblioteca. E la firma di
della Biblioteca, o una frase incisa nella pietra, a perenne Lucrezia Borgia? Se gli autori non si
ché Spielberg è maestro a indagare le sottili va-
riazioni nei sentimenti umani. Addirittura, si
a Cesena memoria. Eppure quell’atto, che anche sbilanciano, non negano però la suggestione
potrebbe dire che funzioni meglio la realtà vir-
oggi severamente stigmatizziamo e del caso: “Ancora più grande è la tentazione
vietiamo, nel corso della storia ha avuto di considerare autografo l’unico graffito in tuale presentata al cinema che quella effettiva-
la sua importanza. Come i graffiti pompeiani ci permettono, a distanza di due minuscola, scritto in piano sul davanzale mente e cinematograficamente “reale”. A meno
millenni, di “ascoltare” la voce degli abitanti di Pompei, attraverso battute interno di una finestra, e recante, dopo il che non si tratti di un altro espediente di Spiel-
oscene, pubblicità o campagne elettorali, così i graffiti malatestiani ci nome di battesimo, la possibile iniziale del berg, pronto a portarci su altri lidi. In effetti il
permettono di ritrovare tracce che credevamo smarrite, perdute nel gorgo del cognome, che Lucrezia teneva molto a usare film, abbraccia uno tsunami di citazioni, striz-
tempo: le voci di chi ha frequentato l’Aula del Nuti dal XV secolo ad oggi. Di nelle sue sottoscrizioni”. zatine d’occhio, cammei relativamente all’uni-
graffiti malatestiani si è sempre parlato, dato che alcuni sono assai ben visibili, e La Malatestiana, dunque, anche attraverso i verso più amato dal regista, quello dei dorati
attorno alla presunta firma di Lucrezia Borgia, di passaggio da Cesena verso suoi graffiti, ci insegna che non c’è davvero anni ’80 e ’90, caratterizzato da film, videogio-
Ferrara per sposarsi e qui accolta dal fratello Cesare, è sorta tutta una letteratura, limite alle ricerche e alle nuove scoperte. chi, board game. Anche a noi toccherà immer-
che ha avuto il suo culmine nei versi che il grande poeta Ezra Pound, nei Cantos, Paolo Turroni gerci in quel mondo, allo stesso modo dei
protagonisti del film. Senza dimenticare, però,
che nulla è meglio dell’originale.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena

TI REGALO LA MIA MOLLA IL GRIDO INASCOLTATO


La vita di Andrea Mandelli S.o.s. giovani
Giovanna Falcon Chiara Amirante
Editore: Itaca (Castel Bolognese), 13 euro Editore: Orizzonti di Luce (10 euro)

Sono trascorsi ormai trent’anni dalla morte di Andrea Chiara si pone in modo coraggioso di fronte al grido ina-
Mandelli, eppure la memoria della sua breve esistenza è scoltato di molti giovani: coglie tutta la devastazione della
ancora viva. loro disperata fame di amore, della loro solitudine, dei
Quarto di sette fratelli, cresce in un ambiente familiare e mille illusori messaggi di libertà che li imprigionano nelle
comunitario vivo, che desta in lui molteplici interessi e peggiori dipendenze. E inizia la sua sfida: annunciare
una inesauribile passione di vita. Tutto lo interessa, tranne proprio a loro che la felicità è possibile grazie a un per-
lo studio. Per questo i genitori lo iscrivono all’Istituto corso di conoscenza di sé e guarigione del cuore alla
Sacro Cuore di Milano. Di lì a poco emergono i sintomi di scuola di Colui che è la Vita. Ora, gli stessi ragazzi di Nuovi
una malattia che diventa la circostanza attraverso la quale Orizzonti continuano l’opera da lei iniziata: dalle loro
realizzare il suo più profondo desiderio: diventare santo. Sorprendentemente la malat- esperienze di dolore e di rinascita, dall’immersione nella
tia lo rende ancora più intenso, teso a vivere pienamente ogni incontro e ogni istante: vita di comunità e di famiglia, trovano la gioia di portare a
“Io da questa malattia ho imparato l’obbedienza a Gesù, perché non posso decidere tutti l’unica Parola che può rispondere a quel grido,
quello che faccio nel giro di un’ora. Perché se mi viene la febbre non posso fare quello quello stesso Amore che ha dischiuso loro nuovi meravi-
che avevo deciso. E così ho imparato a obbedire a Gesù in ogni momento”. Fino a una gliosi orizzonti di Gioia e di Vita. Chiara, alla luce della
totale consegna di sé, come scrive agli amici pochi giorni prima di morire: “Carissimi, a sua esperienza trentennale accanto a ragazzi in situazioni di grave disagio, sintetizza in
cosa serve la vita se non per essere data? Io adesso sono a completa disposizione. Non questo libro alcune delle nuove povertà, spesso invisibili ma assolutamente drammatiche e
devo più decidere. Ma a questo punto è tutto nelle Sue mani. Voglio concludere ogni dei “veleni” da cui scaturiscono, che caratterizzano oggi il mondo giovanile e che ci inter-
cosa per poter non far altro che aspettare”. pellano tutti in prima persona.
20 Giovedì 12 aprile 2018 Cesena&Comprensorio

CESENA Cesenatico ◗ Gatteo ◗ Mercato Saraceno ◗ Roncofreddo ◗


Uomo a vapore L’evoluzione delle stelle Concerto della Nadimobil band Assemblea pubblica
Al Dolcini, sabato 14 aprile alle 21,30,
Diabetes marathon in musica Al teatro comunale, sabato 14 L’Associazione astronomica del Rubicone
si esibirà la Nadimobil band composta
Il sindaco Massimo Bulbi invita
aprile alle 21, andrà in scena lo ha organizzato conferenze di astrofisica, tutti i cittadini a un’assemblea
Avrà luogo in piazza del Popolo, venerdì 13 spettacolo “Uomo a vapore” di visite al planetario e osservazioni del da Annalisa Bartolini (voce), pubblica che si svolgerà lunedì
aprile, lo spettacolo di danza e musica proposto Fiorenzo Mengozzi e Roberto cielo. La prossima conferenza sarà tenuta Dimitri Mazza (voce e chitarra), 16 aprile alle 21 al palazzo della
dall’associazione “Diabete Romagna onlus”. Dalle Mercadini. Le musiche saranno giovedì 19 aprile alle 21 alla biblioteca Filippo Francesconi (chitarra), Max Rocca. All’ordine del giorno il
16,30 alle 17,30 sul palco “Cesena Danze” e dalle eseguite da Fiorenzo Mengozzi comunale “Giuseppe Ceccarelli”. Ubaldo Freschi (basso) e Alberto Pepoli bilancio di quattro anni di
20 concerto benefico con Alexia, Mudimbi dal alla batteria, Graziano Versari alla Ferri parlerà della “Evoluzione delle (batteria). Un viaggio tra le melodie amministrazione: cose fatte e
Festival di Sanremo, i MokaClub, col supporto di chitarra e Veronica Fabbri stelle”. Giovedì 26 aprile, alla stessa ora, popolari dell’Italia degli anni ’30 fino cose non fatte. A seguire una
Radio Studio Delta. Presenterà la serata Daniele Valenzuela al violoncello. Ingresso Tommaso Mondadori parlerà di “Un al boom economico. Ingresso 8 euro, comunicazione sul futuro
Tigli. palchi e platea 8 euro, loggione 6. universo di stringhe”. ridotto 5. dell’Amministrazione comunale.

Concerto al Bonci
Musica e poesia per il teatro formano il concerto-
spettacolo “Pochi avvenimenti, felicità assoluta,
scene da un matrimonio”, che sarà presentato al
◆ Squacquerone tra i protagonisti di ProWein, fiera di Düsseldorf
Bonci sabato 14 aprile alle 21. Interpreti Sonia
Bergamasco e l’ensemble Estrio con Laura Gorna al
violino, Cecilia Radic al violoncello e Laura Manzini
al pianoforte. Musiche di Clara e Robert
Il formaggio promuove un bellissimo museo con una
clientela molto raffinata”.
L’Associazione produttori di
squacquerone di Romagna
Schumann. Fuori abbonamento, martedì 17 alle 21
e mercoledì 18 dalle 10 lo spettacolo “Dieci storie
proprio così. Terzo atto” del progetto
tutto il buono dop ha anche presentato il
nuovo sito internet
www.squacqueronediroma-
“Palcoscenico della legalità”.

Conferenza sul “Caso Moro”


del territorio gnadop.it. Sei i caseifici ade-
renti: Comellini di Castel San
Pietro Terme, Sicla di Faenza,
Mambelli di Santa Maria

L
Nella sala “Dradi Maraldi” della Fondazione della o squacquerone di Romagna fa da vola- rone anche a ProWein, fiera internazionale dei Nuova di Bertinoro, Centrale del Latte di
Cassa di Risparmio, giovedì 12 aprile alle 17 terrà no alle eccellenze gastronomiche del ter- vini e dei liquori che si svolge a Düsseldorf. Cesena, Pascoli di Savignano sul Rubicone
una conferenza Miguel Gotor sul tema “Il caso ritorio. Appena rientrato da una vera e Ad accompagnare le eccellenze romagnole e Spadoni di Brisighella.
Moro 40 anni dopo: cosa sappiamo, cosa bisogna propria tournée europea realizzata dall’Asso- Renato Brancaleoni, romagnolo, maestro affi- Obiettivo dell’associazione è promuovere
conoscere”. Il relatore è docente di Storia ciazione squacquerone di Romagna dop con natore di fama internazionale, direttore di Al- il valore della dop. “Meglio sempre acqui-
moderna all’Università di Torino. Introdurrà tappe a Francoforte, Amsterdam e Anversa, il ma Caseus, il concorso dedicato al patrimonio stare uno squacquerone dop - consiglia
l’incontro Alberto Gagliardo dell’Istituto storico formaggio romagnolo da sempre “sposato” dei formaggi italiani promosso da Alma, scuo- Raduano - perché garantisce la certezza
di Forlì-Cesena. con la piadina, ha viaggiato in ottima compa- la internazionale di cucina italiana. della filiera, la qualità del prodotto, la si-
gnia di vino e olio. Sempre rigorosamente dop. “Lo Squacquerone dop - spiega Annalisa Ra- curezza e quindi la tutela del territorio e
Cornice dell’operazione promozionale, la duano del savignanese Caseificio Pascoli, delle sue tradizioni, un vero e proprio gio-
Cinema al Victor neonata Ati costituitasi con il Consorzio vini membro dell’Associazione squacquerone di co di squadra a vantaggio della economia
Al cineteatro di San Vittore, giovedì 12, venerdì di Romagna e il Consorzio olio di Brishighel- Romagna dop - è stato molto apprezzato ad locale e del made in Italy”.
13, sabato 14, domenica 15 e martedì 17 aprile la dop sono sbarcati insieme allo squacque- Amsterdam e ad Anversa che ci ha ospitato in Mariaelena Forti
alle 21 sarà proiettato il film di Guillermo del Toro


“La forma dell’acqua”. Ha vinto “Il Leone d’oro”
alla 74esima mostra d’arte cinematografica di
Venezia e quattro premi Oscar. Ingresso 3,50
euro.
Ranchio di Sarsina Savignano sul Rubicone ◗ Sogliano al Rubicone ◗
Sagra della fiorentina Conferenza su Ettore Majorana Marina Massironi
La Pro loco di Ranchio ha organizzato ancora una Nell’aula magna della
al Comunale
Festival musicale volta la sagra della bistecca alla fiorentina di razza Rubiconia Accademia Sul palco del teatro
Brani di Vivaldi, Leng, Ginastera e Boccherini romagnola e del pane. Fin dal mattino di domenica dei Filopatridi, domenica comunale, sabato 14
saranno eseguiti giovedì 12 aprile alle 21 a 15 aprile sarà allestita la mostra mercato 15 aprile alle 10, Marco aprile alle 21, andrà in
Palazzo Ghini dall’Ensemble del conservatorio dell’artigianato. Saranno aperti stand coi prodotti Guiduzzi, docente di scena lo spettacolo di
“Bruno Maderna”. Il Festival proseguirà venerdì locali e quello gastronomico gestito dalla Pro loco Fisica e Matematica negli Marina Massironi “Ma
13 alle 17,30 nella sala Dallapiccola con musiche dalle 12 alle 21. In programma anche la Istituti superiori, terrà che razza di Otello?”. I
di Nobre, Piazzolla, Reis, Brouwer, Timpanaro e degustazione dei vini della cantina Burioli di una conferenza su testi sono di Lia Celi, le musiche saranno
Moscardini e alle 21 con brani di Schubert e Longiano, una camminata ecologica e il terzo “Ettore Majorana, genio proposte da Fabio Battistelli al clarinetto,
Bragato. Sabato 14 alle 17 in piazza Amendola concorso fotografico su “Immagini dal mondo”. Dal della Fisica teorica, tra scienza e cronaca, a Augusto Vismara al violino e Neruda al
con l’ensemble “I classici del tango”. primo pomeriggio si esibirà la “David Pacini band”. ottant’anni dalla scomparsa”. pianoforte. Ingresso 15 euro, ridotto 12.

A Longiano“Touroperator, Il legno prelevato dalle imbarcazioni abbandonate viene trasformato


dall’artista in sculture che raccontano i viaggi della speranza
attraverso il Mediterraneo. Significativi i titoli delle opere che
diario di vite dal mare di Sicilia” corrispondono alle date dei singoli naufragi.
L’inaugurazione della mostra, che ha il patrocinio di Amnesty
naugura sabato 14 aprile alla fondazione “Tito Balestra” International, avrà luogo all’interno del primo degli incontri de “Le ali
I“Touroperator,
di Longiano la mostra di arte contemporanea
diario di vite dal mare di Sicilia” di Massimo
della libellula”, rassegna a cura di Flaminio e Massimo Balestra, sabato
14 aprile alle 18. Consisterà in una conversazione fra l’autore e il
Sansavini. giornalista Pietro Caruso. Al termine dell’incontro, seguirà un
Fa tappa a Longiano l’esposizione itinerante di opere di momento conviviale.
Sansavini, unico artista ad aver ottenuto l’autorizzazione dal La mostra rimarrà aperta fino al prossimo 24 giugno, dal martedì alla
Tribunale di Agrigento per accedere al “cimitero delle domenica e nei giorni festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.
barche” di Lampedusa, nell’ex-base americana Loran. Mv

CESENA Al “Bogart” spettacolo


in favore della Geriatria
Sabato 14 aprile alle 21, al cine-teatro “Bogart”
La Romagna in musica di Sant’Egidio di Cesena, l’associazione
A cura dell’Università della terza età, “Liberamente” porterà in scena lo spettacolo
venerdì 13 aprile alle 15,30, nella sala “Due anziani, la panchina di un parco, i ricordi
Dallapiccola del Conservatorio, l’Ensemble di una vita”, a favore della Geriatria
da camera proporrà le musiche di Secondo dell’ospedale “Bufalini”.
Casadei, con la partecipazione di Riccarda Coupon valido
Casadei. Parlerà Paolo Chiavacci. Nella sala La bellezza delle scienze per max 2 ingressi alla rassegna
della Fondazione “Maria Fantini” martedì 17 Vincenzo Barone, docente di Fisica teorica
aprile alle 15,30 lo storico Alberto Gagliardo
tratterà il tema “L’alluvione di Firenze e gli
all’Università del Piemonte orientale e socio
dell’Accademia delle scienze, sabato 14 aprile
“Al cinema con il Corriere”
’angeli del fango’: il ’68 prima del ’68”. alle 17 nell’aula magna della Malatestiana, (Cinema “Eliseo”
presenterà il suo libro “L’infinita curiosità. viale Carducci, Cesena)
Un viaggio Breve viaggio nella fisica contemporanea”.
alla Malatestiana al prezzo di 3 euro a persona
Cicloturistica sui luoghi
Si concluderanno mercoledì 18 aprile gli
incontri sulle eccellenze della Biblioteca della memoria LOWELESS è un film del 2017 diretto da Ogni proiezione sarà introdotta dal nostro
cesenate. Nell’aula magna alle 17 Mauro Anpi, Uisp e Auser hanno programmato per Andrej Zvjagincev e scritto dallo stesso Zvja-
Bonazzi, docente di Storia della filosofia esperto di cinema Filippo Cappelli
domenica 15 aprile “La Resistente-cicloturistica gincev in collaborazione con Oleg Negin.
antica all’Università di Milano, terrà una della memoria sui luoghi delle stragi Il film è stato selezionato per rappresentare la
lezione sul tema “Con gli antichi alla ricerca nazifasciste nel cesenate”. Le iscrizioni presso il Russia ai premi Oscar 2018 nella categoria ● lunedì 16 aprile alle 21
della felicità”. Nell’occasione saranno piazzale dell’Auser in via Mura Eugenio Valzania Oscar al miglior film in lingua straniera.
esposti i codici della Malatestiana connessi
all’argomento trattato.
22 a partire dalle 7,30. Due i percorsi per i
partecipanti: uno di 30 e uno di 60 chilometri.
LOWELESS
Sport Giovedì 12 aprile 2018 21

La Siropack NuovaVirtus fa 10 su 10 Calcio. Eccellenza Rugby, serie B Rally di Romagna


La Savignanese Il Romagna Rfc
a un soffio sconfitto
dalla promozione per 19 a 14
ono in fibrillazione i tifosi omenica 8 aprile sconfitta

S savignanesi. La squadra del


cuore diretta da mister
Oscar Farneti è a un soffio dalla
D dei galletti per 19 a 14. Il
Romagna Rfc ha raccolto sol-
tanto il bonus difensivo nella
FOTO MAURIZIO FRANZOSI
promozione in serie D. prova in trasferta con il Florentia.
Domenica 8 aprile la partita in
casa contro il Faenza si è
I toscani si sono aggiudicati il
confronto mettendo a segno tre
Vincono Alessio Pisi
conclusa 2-1 garantendo alla mete, mentre i galletti hanno e Daniele Conti
Savignanese la testa della marcato soltanto una meta nel
omenica 8 aprile la Siropack Nuova Virtus ha fatto l’en plein cogliendo classifica, con 6 punti di finale dell’incontro, ma non è lessio Pisi navigato da Daniele

D la decima vittoria su altrettante trasferte. Forti della promozione in


serie B già in tasca, le virtussine hanno espugnato l’ostico campo del
Bologna Basket School. La partenza non è stata delle migliori ma poi le
vantaggio sul Classe e a 4
giornate dalla fine. Ma il big
match è atteso per domenica 15
bastato per ri-baltare il risultato.
Il punto di bonus conquistato a
Firenze consente al Romagna Rfc di
A Conti si è aggiudicato con
autorità il 12° Rally di Romagna,
gara d’apertura del campionato
giallo nere facendo perno su una difesa impenetrabile hanno allungato sul aprile proprio quando i giallo portarsi a 43 punti, conservare il regionale Acisport. La gara è partita
finire del primo quarto. Nel secondo periodo le bolognesi hanno alternato blu incontreranno il Classe. quinto posto e staccare di una sabato 7 aprile nel tardo pomeriggio
nella propria metà campo uomo a zona 1-3-1 , riuscendo così a ridurre lo Quella con il Faenza era lunghezza l’Amatori Parma, rima- da Cesenatico e si è conclusa domenica
svantaggio. Nelle battute finali le cesenati hanno concluso al meglio il considerata una partita difficile. sto a secco di punti nella partita sera a Savignano sul Rubicone. Gli
campionato portando a casa altri due punti importanti. Se domenica prossima la con il Bologna. Per domenica 15 equipaggi hanno affrontato sette
Domenica 15 aprile alle 18 presso il PalaIppodromo di Cesena con il Basket squadra non perderà, il aprile si profila una difficile prova speciali tutte su asfalto per quasi 70
Budrio si giocherà per l’ultima giornata di quest’annata trionfale. E, al passaggio alla serie D potrà casalinga con il Livorno, km di gara. Nella foto la sfilata delle
termine, grande festa per la promozione con amici, tifosi e appassionati. dirsi cosa quasi fatta. formazione in corsa per i play off. auto svoltasi sabato a Cesenatico.

CALCIO SERIE B. Prossima gara


con la Salernitana

Il Cesena trionfa
contro l’Entella 3-0
L’
unico risultato possibile per il Cesena era la
vittoria, e così è stato. Domenica scorsa al Domenica al Manuzzi
Manuzzi i bianconeri hanno trionfato nello
scontro diretto per la permanenza in serie B
i bianconeri hanno
contro l’Entella, portando a casa i tre punti grazie a un netto
3-0 costruito già nel primo tempo. La squadra di Castori,
lottato per la
che giocherà fuori casa sabato 14 aprile alle 15 contro la permanenza in serie B.
Salernitana, è entrata in campo con lo spirito giusto, quello
aggressivo e propositivo che caratterizza il gioco La squadra di Castori
dell’allenatore marchigiano. Il Cesena si è difeso bene, con
le solite linee strette, e ha sfruttato i pesanti errori in
è entrata in campo
costruzione dei liguri, che comunque non sono stati un
avversario particolarmente probante. Sono arrivate
con lo spirito giusto IL CESENA SOTTO LA CURVA (PIPPO FOTO)
indicazioni interessanti da Moncini, schierato al posto
dell’indisponibile Jallow, che ha rappresentato un pericolo
costante in area, in particolare su palla inattiva. Inoltre piena zona play-out, ma a poca IL CESENA CALCIO Fino al 22 aprile sarà possibile partecipare
alla campagna acquistando al costo di 2
hanno contribuito in modo decisivo i giocatori più creativi distanza da Pescara, Avellino e
tra le file dei bianconeri, cioè Laribi e Dalmonte, che hanno Novara che lo precedono. SOSTIENE euro le speciali retine da 500 gr di limoni di
Fondazione Umberto Veronesi, e dare così
contribuito a tutte le reti dei padroni di casa (tre assist, due L’attenzione deve comunque
di Laribi e uno di Dalmonte, oltre al gol dell’esterno restare alta, perché dietro le altre LA RICERCA un contributo all’iniziativa: 40 centesimi a
retina saranno infatti devoluti alla
proveniente dal settore giovanile romagnolo). Si sono visti formazioni spingono (l’Ascoli ha Fondazione Umberto Veronesi per finanziare
Attraverso i volti di alcuni calciatori la ricerca scientifica.
poi netti miglioramenti nell’applicazione difensiva: la vinto nello scorso weekend): bianconeri, ci sarà anche l’A.C. Cesena tra
retroguardia era stata un problema nelle precedenti mantenere questa Le retine saranno distribuite in tutta Italia
gli ambassador della campagna “I limoni da Citrus - l’Orto Italiano in più di 2.500
giornate (e più in generale da quando Castori siede sulla concentrazione e queste per ricerca”, realizzata dalla Fondazione supermercati (la lista completa sul sito
panchina bianconera), mentre domenica si è vista la esecuzioni è un dogma per poter Umberto Veronesi in partnership esclusiva www.citrusitalia.it).
concentrazione giusta e sono stati evitati errori clamorosi raggiungere una difficile con l’azienda cesenate Citrus - l’Orto Fino ad oggi la campagna ha permesso di
che avevano invece caratterizzato buona parte dei match salvezza. Italiano con l’obiettivo comune di un’azione raccogliere 90 mila euro che hanno
degli ultimi tempi. Il Cesena ora è diciottesimo, sempre in Andrea Pracucci di responsabilità sociale. finanziato il lavoro di tre ricercatrici.

XV memorial AlbertoTonelli. Nel fine settimana scorsoVilla Chiaviche ha ospitato 45 partite disputate tra 15 squadre italiane

In Romagna tutti i pazzi per il Softball Fast Pitch


S
abato 7 e domenica 8 aprile si è avrebbero tutte potuto conquistare il generazioni”.
celebrata a Cesena la XV edizione del trofeo finale”. Al terzo posto sono arrivati i “Abbiamo avuto anni difficili. La crisi
memorial Alberto Tonelli di Softball Bears. Un’ultima matricola, i Lizards di finanziaria ha colpito gli sport minori, noi
Fast Pitch. Al centro sportivo di Villa Perugia, sono giunti al sesto posto superati lo siamo. In questi ultimi anni abbiamo
Chiaviche, sui campi dell’Elephas Baseball dai Bomberos di Bologna. Sul fronte ricevuto un aiuto considerevole dalla
e della Polisportiva Rumagna, si sono cesenate si registra la delusione dei Zabo, azienda del ravennate, e da altre
giocate 45 partite di grande intensità Dominicans, giunti ottavi dopo un record piccole aziende artigianali del cesenate”,
agonistica e di elevata qualità. Quindici di 3 pareggi. “Nonostante la crisi subita prosegue Farabegoli. “Il nostro sport è per
squadre provenienti da tutta Italia hanno dagli sport minori siamo arrivati alla famiglie perché insegna i valori validi nella
coniugato agonismo con sportività e quindicesima edizione di un torneo nato società e le regole della vita. Aumenta
divertimento. Alla fine l’hanno spuntata i per commemorare Alberto Tonelli, ragazzo anche l’individualismo perché quando si
Red Foxes di Roma con il punteggio di 8 a 6 bolognese appassionato di baseball morto va a battere la pallina con la mazza,
sui Goonies di Castelfranco Veneto, matricole del torneo cesenate. I romani quindici anni fa”, spiega il presidente della affinché il giocatore non la prenda, tutta la
hanno così bissato il successo del 2015 con un percorso netto fatto di 6 vittorie. Elephas Cesena Baseball. “Il softball è una squadra gli corre dietro e lì è solo contro
I Goonies sono arrivati in finale in virtù di quattro successi e due pareggi, uno variante più ridotta del baseball. Nel corso tutti. Questo accade anche nella vita: sei
conseguito contro i Dominicans di Cesena, giunti ottavi, e i Lux di Roma della due giorni sono scese in campo solo e devi affrontare le difficoltà”,
classificati al 15° posto. “Questi risultati - spiega Andrea Farabegoli, presidente squadre miste tra maschi e femmine”, conclude il presidente della Elephas
della Elephas Cesena Baseball, organizzatore dell’evento unico in tutta la prosegue Farabegoli specificando che “si rimandando al torneo del prossimo anno.
Romagna - la dicono lunga sul valore agonistico delle contendenti che tratta di uno sport per tutte le Alessandro Notarnicola
22 Giovedì 12 aprile 2018 Sport Csi Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
Comitato di Cesena

❚❚ Lunedì 16 aprile serata formativa per i ragazzi Esordienti - Under 14 Fase regionale
All’Astra di Cesena
Il Fair Play nel calcio
S
i svolgerà lunedì 16 aprile alle 20,30 ranno così attri-
presso il cinema Astra di Cesena (viale buiti: 1 punto
Osservanza) una serata formativa riser- per ogni atleta
vata alla categoria Esordienti - Under 14. cat. Esordienti
La partecipazione all’evento permetterà alle under 14 presente con la maglia della squa- sto. Invece, fatica, passione e rispetto sono le
società sportive iscritte al campionato di cal- dra; 1 punto ulteriore se l’atleta è accompa- chiavi per un calcio migliore e più sano. A in-
cio della categoria, di ottenere ulteriori pun- gnato da almeno un familiare; da 0 a 20 pun- segnarcelo è un cortometraggio dal titolo “Il
ti che verranno sommati con quelli attribuiti ti rispondendo esattamente ai 10 quiz ine- calcio vincente” che tratta il tema del Fair Play
dagli arbitri durante le gare, al fine di deter- renti il cortometraggio, che verranno conse- dal punto di vista di Diego, un giovane cal-
minare il vincitore del 2° premio Fair Play. gnati al termine della proiezione. Per rispon- ciatore approdato nel calcio professionistico,
Il tema delle serata sarà il Fair Play nel calcio.
Verrà proiettato e analizzato il cortometrag-
dere ai quiz ogni squadra avrà 10 minuti a di-
sposizione. Ogni risposta esatta darà diritto a
il quale, sostenuto dal fratello maggiore, per-
segue i valori in cui crede, ignorando il pro- ■ Trofeo Sport&Go
gio prodotto dal Csi Cesena “Il calcio vincen- 2 punti. prio allenatore e i suoi compagni di squadra
te”. Le società dovranno presentarsi al Cine- Oggi, come in passato, il tema del Fair Play è che, invece, non si pongono scrupoli per rag- Sabato 5
ma Astra entro le 20,15 con la distinta dei par- ricorrente nel mondo del calcio, nel quale, giungere un importante obiettivo. Isolato da e domenica 6 maggio
tecipanti compilata in ogni parte; con questa però, non è quasi mai rispettato, poiché cal- tutti, Diego non si piegherà alla mentalità do-
verrà fatto l’appello per verificare la reale pre- ciatori e allenatori spesso preferiscono arri- minante nel calcio e arriverà a compiere una a Cesenatico
senza delle persone in elenco. I punteggi ver- vare a centrare obiettivi importanti a ogni co- decisione drastica. L’attività giovanile è il cuore della
proposta sportiva ed educativa del
Centro Sportivo Italiano, che propone il
progetto Sport&Go, un modello di
Sport Iscrizioni aperte a tutti gli amatori, entro il 15 aprile. attività basato sulla polisportività
in cui oltre alle discipline sportive del
La formula di svolgimento prevede la disputa di gironi eliminatori calcio a 5 e calcio a 7, della
e tradizione e poi di un tabellone vincenti e un tabellone perdenti pallacanestro e della pallavolo, i ragazzi
sono coinvolti nel triathlon di atletica:
corsa veloce 60 metri, salto in lungo e

Torneo di tennis tavolo al Lugaresi lancio del vortex.


Sport&Go è un approccio semplificato
alle discipline sportive più diffuse con
un’attenzione ai “fondamentali”
(lancio, salto e corsa) che talvolta i

D
all’inizio dell’anno giovani atleti non conoscono o non
sportivo 2017/18 il approfondiscono.
comitato cesenate del Il progetto prevede
Csi ha rilanciato il tennis un percorso formativo dedicato agli
tavolo, sport dalle vecchie educatori, allenatori e genitori, che
tradizioni, praticato in spesso si avvicinano alla dimensione
passato in molte parrocchie sportiva dei piccoli atleti con eccessive
e oratori, promuovendo una aspettative e con l’intento, anche
regolare attività presso i inconsciamente, di un’omologazione al
locali dell’istituto Lugaresi di mondo adulto.
Cesena. L’edizione regionale 2018 del “Trofeo
Nel panorama sportivo, il Polisportivo Sport & Go” si terrà a
tennis tavolo ha una sua Cesenatico, presso l’Eurocamp, il 5 e 6
collocazione ben precisa, maggio prossimo (a giugno si svolgerà
con caratteristiche tecniche sempre nella stessa località la fase
particolari. L’elemento che nazionale) ed è con comprensibile
maggiormente caratterizza il orgoglio che il comitato cesenate del Csi
gioco è, senza dubbio, la vede in questa scelta un esplicito
velocità della pallina, PING PONG SUI TAVOLI
DELLA SEDE, riconoscimento da parte del Csi
animata da effetti che ALL’ISTITUTO LUGARESI DI CESENA regionale e nazionale dell’impegno e
possono variare in intensità della serietà professionale dimostrate
e direzione. dall’associazione di Cesena
È una disciplina al limite rimbalzano negli angoli del È una interessante di svolgimento prevede la disputa nell’organizzazione in passato di eventi
delle possibilità umane di campo. occasione per tutti allo di gironi eliminatori e poi di un ad ampio respiro.
reazione, poiché durante gli La squadra di Tennis Tavolo scopo di confrontarsi con tabellone vincenti e un tabellone Il programma della due giorni prevede,
attacchi rapidi la palla arriva del Csi Cesena organizza un persone che si sono perdenti, per cui viene garantito un dopo l’accoglienza delle società
a velocità elevatissime. Il torneo di tennis tavolo, che accostate alla pratica minimo 4 partite. sportive, alle 10 di sabato 5 maggio
pongista deve, quindi, in si terrà presso i locali agonistica di questo sport. Sono contemplati premi ai primi 3 l’inizio delle gare e la ripresa delle
tempi brevissimi dell’Istituto che hanno Il torneo si svolgerà dalle 14 classificati di ogni tabellone. stesse alle 15. La Messa verrà celebrata
programmare il proprio ospitato gli allenamenti di sabato 28 aprile e dalle Le iscrizioni si chiuderanno alle 19,30 e a seguire la serata
gioco (tattica, tipo di colpo, della stagione 2017/2018, in 9,30 di domenica 29 aprile. domenica 15 aprile. associativa. Domenica 6 maggio in
posizione del corpo) e via CanonicoLugaresi 202, a Le iscrizioni sono aperte a Per maggiori informazioni: programma alle 9 lo svolgimento degli
intuire quello Cesena. tutti gli amatori e la formula 338 1512100 (Biguzzi). incontri che termineranno alle 19 con le
dell’avversario. Solo così il relative premiazioni.
giocatore può prevedere la Le attività contemplate nell’evento
traiettoria, la velocità e il
tipo di effetto che avrà la 18esimo Campionato nazionale di tennis tavolo riguardano per gli sport di squadra
il calcio a 5, nelle categorie Under 8 (dal
pallina. 2010 al 2012), Under 12 (dal 2008 al
Per giungere a buoni al 12 al 15 aprile si svolgerà a Pianmborno e a marzo 2018 e aver partecipato ad almeno una prova
risultati, sono necessarie sia
doti naturali di
D Boario Terme (Bs) il 18esimo campionato
nazionale di Tennistavolo. La competizione si articola
provinciale e a una prova regionale di Tennistavolo,
nelle regioni in cui viene svolta attività sia regionale
2011), Under 12 (dal 2006 al 2009),
il calcio a 7 per le medesime
categorie (l’unica differenza è relativa
concentrazione, attenzione, in due prove: una individuale maschile e femminile, e che provinciale. Nelle regioni in cui non sono previste alla categoria Under 8, dal 2009 al
intuito e destrezza, sia una di doppio. entrambe le attività è sufficiente una prova 2011), il calcio a 11 nella categoria
dell’impugnatura orientale: Alla fase nazionale sono ammessi un numero di atleti provinciale o regionale. Gli atleti tesserati Fitet Under 12 (dal 2006 al 2008); la
sono quelli di dover stabilito dalla direzione tecnica nazionale in funzione (Federazione italiana Tennistavolo), che rientrano in pallacanestro per le categorie Under 8,
utilizzare le gambe in della consistenza dell’attività locale e regionale. categoria Eccellenza A e Eccellenza F, possono Under 10 e Under 12 (dal 2006 al 2009) e
maniera rilevante per poter Tutti gli Atleti/e per iscriversi al campionato parteciparvi, anche senza aver preso parte all’attività infine la pallavolo per le categorie Under
eseguire in maniera efficace nazionale debbono essere stati tesserati entro il 28 locale. 10 e Under 12.
i colpi quando le palline
Pagina aperta Giovedì 12 aprile 2018 23

✎ Il direttore risponde  L’Occhio indiscreto


Il progetto sul cyberbullismo proposto da Katriem
e la vigilanza su quanto realizzato. Siamo qui

Cartolina da via Case Missoroli, che da Longiano porta a Cesena. Gli alberi (non senza pole-
miche) sono stati tagliati. Lo stesso non può dirsi dell’erba.

Complimenti per la pagina “Radici e futuro”


Caro direttore, sono Piero Galassi. Sono fe-
lice di aver vinto 10 bomboloni, ma non è
farina del mio sacco. Il merito è del mio
babbo Natale, di anni 87, e della mia
mamma Annamaria Casali, di anni 81, che
leggono sempre il Corriere Cesenate e questo
inserto è molto gradito perché fa venire loro
in mente gli anni della gioventù…
Grazie di cuore a tutta la redazione del gior-
nale.
Piero Galassi

o Galassi,
giro i complimenti a Diego Angeloni e a
quanti collaborano con lui per la pagina
“Radici e Futuro”. Sono ovviamente felice
per il riscontro ottenuto. Andiamo avanti,
cercando di fare sempre meglio. Un mio gra-
zie va anche alla pasticceria “Caffè le mille-
voglie” per i bomboloni che mette in palio a estrazione tra tutti i lettori che ci
comunicano la risposta esatta al gioco “Le cose dei nonni”. Bomboloni rigorosa-
mente fatti con la ricetta... di una volta. Fz

Aneddoti, poesie e tradizioni di Diego Angeloni


Il poeta Aldo Spallicci ricordato a Cervia
Grande successo al teatro Comunale di Cervia del 20° concorso di poesia dedicato ad
“Aldo Spallicci”.
Quest’anno, con un premio collegato, si è voluto ricordare anche una figura tipica cer-
vese “ Trucòlo”, lo stagnino deforme, grande amico del premio Nobel per la letteratura
Grazia Deledda.
Grande è stato l’impegno organizzativo di Marilena Giacometti presidente dell’Associa-
zione Culturale Amici dell’Arte “Aldo Ascione” e di Vincenzo Righini presidente della Coop.
Culturale “Aurelio Saffi”.

PREMIO DI POESIA DIALETTALE 2018 “ALDO SPALLICCI”, CLASSIFICA:


1. Alberto Ridolfi, La marena
2. Antonio Gasperini, I ségn d’una stória finéida
3. Augusto Muratori, Stal paröl abandunêdi
PREMIO GIURIA POPOLARE 2018 “TRUCOLO”:
1. Michele Bersani, Vëcia muraja
2. Andrea Fagnoli, Flipòn
2. Bruno Zannoni, Mòti e e muziõn
3. Mirta Contessi, La Rumâgna

LA MARENA
L’è d’inveran ca cnusem i sulostar d’la marena A e port tra el redi e l’udor de pes
I nostar silenzi I mariner e pe chin’t vegga.
Imbruiè da e rog de mer in furia; Fra al pighi d’la faza
dal stridi di cuchel Che e vent e scheva, che e sel indura
da e respir de mer cut ciapa dentar. I occ i guerda lunten.
I mi pas i s’afonda in te sabion A la sinestra la nuvla basa
I scapozza int un legn vec D’la pgnedaverda e luntena,
C’la cnusù e mer a men dretta e mer
I scricla sora al cunchei svuiti e murmoi dagl’ondi c’al t’invita
E i lasa di segn chi dura poc. c’al t’accarezza l’anma.

Alberto Ridolfi