Você está na página 1de 3

ANATOMIA TOPOGRAFICA

TOPOGRAFIA VISCERALE

La topografia studia gli organi nell’ambito di una cavità, definendone:


1. La sede
2. I rapporti
3. La proiezione (diretta o indiretta)
4. La distanza dalla superficie
Visceri parenchimatoso riducono la risposta nel caso di auscultazione

TOPOGRAFIA VISCERALE DELLA CAVITA TORACICA

I visceri sono compresi in alcune regioni del dorso, contiene visceri che proiettano su tutte le regioni del
petto.
 Reg. Vertebrale del torace
 Reg. Presternale
 Reg. Cardiaca
 Reg. Sternale
 Reg. Costale
 Reg. Scapolare

La cavità toracica è quella cavità che è definita dalla gabbia toracica.


La cavità toracica si configura come un tronco di cono, con base rivolta caudalmente ed apice smusso
rivolto cranialmente
Essa presenta a considerare
 Base
 Apice
 Parete dorsale
 Parete ventrale
 Pareti laterali

La base della cavità toracica è rappresentata dal diaframma, con le sue inserzioni e la sua cupola.
Apice
Corrisponde all’apertura craniale della cavità toracica. E limitato da
1 vertebra Toracica
Primo paio di coste
Ventralmente dal manubrio dello sterno
Dorso-ventralemente: esofago, trachea, piano vascolo-nervoso; linfonodi cervicali profondi caudali e timo

Parete Dorsale
Rappresentato dai corpi delle vertebre toraciche e dall’estremità dorsale delle coste
Nel loro insieme, vertebrale toraciche e coste formano la doccia costo-vertebrale p solco polmonare
Le parete dorsale da impianto al mediastino dorsale ed e in stretto rapporto con:
aortam vena azigos, catena dei gangli del simpatico, nervi spinali dorsali, ecc

Parete ventrale
E rappresentate dallo sterno e dalle cartilagini delle coste sternali. E pari alla meta circa della parete
dorsale.
Da impianto al mediastino ventrale ed e in rapporto con:
m. trasverso del torace; arteria e vena toracica interna, linfonodi sternali, leg. Sterno pericardico o
pericardico frenico.
Pareti laterali
Rappresentate dalla faccia interna delle coste, connesse tra di loro mediante i mm. Intercostali
Le pareti laterali sono rivestite dalla fascia endotoracica e dalla pleura costale.

Fascia Endotoracica
Sottile piano connettivale fibro elastico che tappezza la parete interna della cavita toracica, rivestendo
esternamente il foglietto parietale della pleura.
I legmanenti sono ispessimenti di questa fascia. Leg. Sterno frenico, sterno pericardico.

Parti della cavità toracica

La cavità toracica nel suo insieme può essere suddivisa in due parti laterali ed una parte centrale
 Parte laterale SX
 Parte laterale DX
 Mediastino (centrale)

Pleura

Pleura Parietale
Viene distinta in varie porzioni
 Mediastinica
o Pleura pericardica
 Costale
 Diaframmatica
Pleura Viscerale
Circonda direttamente i visceri in modo specifico i polmoni;

Cavità Pleurica
Lo spazio che si viene a creare tra la pleura viscerale e parietale;

Recessi Pleurici
Formazioni dovute all’unione delle diverse porzioni delle pleure
1. R. Costodiaframmatico
2. R. Lombodiaframmatico
3. R. Costomediastinico
Cupola Pleurica data dall’unione della pleura costale e quella mediastinica. Di solito è più pronunciata
quella di DX.

Riflessione mediastinica dorsale


Riflessione mediastinica ventrale

Pleura Costale
E applicata alla parete costale con interposizione della fascia endotoracica.

Pleura Diaframmatica
E saldamente unita al diaframma a livello di centro tendineo
A livello di parte carnosa e pilasti e più lassa

Pleura Mediastinica
Tappezza e definisce il mediastino
E separata da quella del lato opposto dagli organi mediastinici
Forma attorno al pericardio la pleura pericardica.

Cupola Pleurica

Recessi Pleurici

Fondi ciechi creati dalle diverse porzioni della pleura parietale, quando la stessa si riflette per trapassare
dall’una all’altra porzione.

Il polmone non raggiunge mai il fondo del recesso costodiaframmatico, si ferma sempre più cranialmente.

Mediastino
Setto mediano che viene a separare le due parti laterali della cavità toracica. Racchiude la maggior parte
degli organi della cavità toracica, sui quali si modella, e dà attacco alla radice del polmone e al legamento di
ciascun polmone. Si estende in senso cranio caudale, dall’ingresso della cavità toracica sino al diaframma, in
senso dorso ventrale dalla volta al pavimento della cavità toracica
in senso cranio caudale e suddiviso in 3 parti
 Mediastino craniale
 Mediastino medio
 Mediastino caudale
In senso dorso ventrale è suddiviso in 2 parti:
 Mediastino Dorsale
 Mediastino Ventrale

Mediastino Craniale
Si estende dall’apertura craniale della cavita toracica fino al margine ventricolare destro del cuore.
Presenta una parte dorsale e
Trachea ed esofago
Ventrale
Caratterizzata da un cospicuo fascio vascolo nervoso, nonché dall’accollamento della parte ventrale delle
pleure mediastiniche
Tronco brachiocefalico. Le arterie carotidi comuni, le arterie succlavie, vena cava craniale. Linfonodi
mediastinici craniali e numerosi nervi; vaghi ricorrenti, frenici e rami cardiaci del simpatico.

Mediastino Medio
Si estende dal margine ventricolare destro al margine ventricolare sinistro del cuore e si suddivide in una
porzione dorsale
occupato dalla trachea e dorsalmente dall’esofago. Ventralmente alla trachea si trova la biforcazione del
tronco polmonare, nonché l’aorta che incrocia la trachea e l’esofago descrivendo un arco per raggiungere la
colona vertebrale. Il nervo vago sinistro incroci l’aorta poco dopo la sua uscita dal pericardio e stacca il
nervo laringeo ricorrente.
E una ventrale
È occupata fondamentalmente dal cuore e dal pericardio.

Mediastino Caudale
Si estende dal margine ventricolare del cuore sino al diaframma e suddiviso in porzione dorsale
Che è occupata dorsalmente dall’aorta, accompagnata dalla vena azigos e dal dotto toracico. Un po più
ventralmente e percorso dall’esofago.
La parte ventrale e piuttosto limitato in estensione, infatti pressoché completamente occupato dalla cupola
diaframmatica, non contiene nessun organo sennò il nervo frenico, che passa nella sua parte più dorsale.