Você está na página 1de 24

Poste Italiane spa Giovedì

Sped. abb. postale 9 maggio 2019


DL 353/2003 anno LII (52° nuova serie)
(conv. in L. numero 17
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 17
Diocesi 7 Attualità 17 Sport 21 Prima Comunione
Le reliquie Venezuela nel caos Promossi in C la foto sul Corriere
di Bernadette Il racconto La vittoria Invitiamo le parrocchie
a inviarci foto e nomi
attese dai fedeli di don Giorgio del Cavalluccio dei bambini
rriveranno sabato 11 della Prima Comunione.
A maggio nel primo po-
meriggio al Monte. La sera
Tdalornato a Longiano il
missionario che opera
1977 nel Paese impo-
A un anno dal fallimento,
il Cesena Fc è rinato
raggiungendo l’ambito ri-
Saranno pubblicate
in uno ‘speciale’
tradizionale pellegrinaggio verito dalla crisi politica sultato. Mister Angelini: redazione@corrierecesenate.it
diocesano ed economica “Guardiamo al futuro”

Editoriale Cresce a San Mauro Pascoli il distretto ritagliato sulle esigenze di lavoratori e famiglie
Siamo tutti frenetici
di Francesco Zanotti

A
La misura
bbassiamo i toni. Per favore, aggiungerei.
In vista della tornata elettorale del 26
maggio, mi pare che il dibattito, in specie
quello online, si stia svolgendo un po’ troppo
sopra le righe. E non mi riferisco solo ai
candidati in lizza, ma anche e in particolare ai
sostenitori (più che altro digitali) vecchi e nuovi
che si sentono impegnati come non mai nella

della felicità
caccia all’ultima preferenza.
Su Facebook i commenti si sprecano, e gli
errori e gli svarioni pure. Prima di accingersi a
scrivere, sarebbe bene usare un minimo di
prudenza, quell’antica virtù troppo
dimenticata. E prima di sparare a zero sugli
avversari, quando non sono considerati veri e
propri nemici, sarebbe altrettanto utile
informarsi, documentarsi, leggere,
approfondire, verificare.
Invece nulla, o quasi, di tutto questo accade. Si
ha in mano una Ferrari e la si conduce come
fosse un triciclo. Non è così. Vale la pena
ricordarlo. L’opinione pubblica si forma in
maniera onesta con un ragionamento pacato
sereno tranquillo. Utopia? Forse. In questi
tempi superdigitalizzati e iperveloci quello che
auspico è realizzabile?
Siamo tutti più frenetici, più nervosi, più
impazienti. Lo smartphone a portata di mano
in ogni istante ci ha resi ipersensibili. La nostra
capacità di ascolto si è ridotta. Anche quella di
conversazione è diminuita. Una serata in
compagnia, con i cellulari lasciati in disparte,
diventa un evento da sottolineare e da gustare
come un tempo si faceva festa per un amico
che si ritrovava dopo molto tempo.
Il populismo, di quello della peggiore categoria,
si alimenta di slogan, di volgarità e di insulti,
come capita spesso in strada e nella difesa della
proprietà privata, e di nessun ragionamento.
Poche settimane fa, l’economista Leonardo
Becchetti, presente a Cesena per una lezione al
Corso di formazione socio-politica, ha detto a
chiare lettere che l’Europa e l’Italia, in questo
momento, sono divise in due. Da una parte i
due terzi della popolazione. Dall’altro un terzo.
I primi, la maggioranza quindi, non sono
disposti a riflettere. Rispondono con la pancia,
non desiderano dialogare. Il terzo rimanente Il consulente del lavoro Luca Piscaglia ha lanciato per sé e per i
cerca il confronto, legge, si informa, ma al suoi clienti, tra i quali diversi calzaturifici della zona, la proposta di Diocesi 7 Cesena 9 - 11
momento non riesce a fare breccia. un orario di lavoro compatibile con le esigenze delle donne e delle Il Ministero Al cinema Eliseo
Che fare in un contesto così intricato? Per parte
nostra vorremmo tenere bassi i toni, non loro famiglie. Ne è nato il “Distretto della felicità” di cui parliamo nomina Mengozzi con il coupon
alimentare gli scontri, favorire l’incontro nel Primo piano di questa settimana. Ispettore onorario del Corriere
personale. Desideriamo dare voce a tutti, in
particolare a chi ne ha meno. Dopo la celebrazione della Festa diocesana del lavoro che si è te-
“Alla dittatura della velocità, del frammento e nuta presso l’azienda Martini di Budrio di Longiano (servizio anche
della fretta”, scriveva qualche giorno fa l’ex
direttore Paolo Bustaffa in un editoriale per
su www.corrierecesenate.it, sezione Diocesi) e un anno pastorale Elezioni 11-13-15 Territorio 12-13
l’agenzia Sir, vorremmo rispondere con la dedicato al medesimo argomento, andiamo alla ricerca delle buone Amministrative Comuni
responsabilità e lo stile che cerchiamo di pratiche presenti sul territorio. Liste e candidati Tempo di conti
mettere in campo ogni giorno. Il giudizio, in
ogni caso, rimane ai lettori.
Primo piano a pag. 5 si presentano e di bilanci
Opinioni Giovedì 9 maggio 2019 3

SCUOLA Non perdere di autorevolezza


B asta note sul registro alle elementari. Così sintetizzano i media il
risultato di un emendamento portato alla Camera dei deputati al
disegno di legge che introduce l’insegnamento dell’educazione
civica nelle scuole. Basta note e sanzioni disciplinari, perché vengono
ordine alla promozione della
personalità degli allievi, il loro
sviluppo e la loro crescita come
persone. Niente di meno, visto che
abolite alcune norme che risalgono al 1928. queste sono le finalità della scuola
Basta note e sanzioni ai bambini. “È un segno di civiltà”, ha italiana, considerate tra l’altro nel
commentato il presidente della commissione Cultura e scuola della quadro costituzionale, che indica
Camera, Luigi Gallo, chiosando anche che stiamo parlando di proprio la scuola come istituzione
bambini. Il rapporto educativo in questa fascia di età deve fondarsi sussidiaria alla famiglia in
sulla fiducia e sulla collaborazione. rapporto al tema dell’educazione.
La notizia merita qualche riflessione. Con una premessa: note o Sottrarre la questione delle note e
sanzioni diverse sono da considerarsi sempre strumenti da utilizzare sanzioni disciplinari nelle
in ambito educativo e mezzi usati con intelligenza dalla comunità elementari a norme vecchie per
educante di cui fanno parte le scuole e i loro docenti e dirigenti in farle rientrare nell’ambito del Patto
educativo di corresponsabilità che
già oggi disciplina, in maniera
La scuola elementare è da tanto tempo dettagliata e condivisa, i diritti e
doveri degli studenti delle scuole
un laboratorio educativo importantissimo, secondarie nei confronti delle
dove il rapporto con le famiglie è molto curato istituzioni scolastiche - così fa la
BAMBINI VANNO A SCUOLA (FOTO SICILIANI-GENNARI/SIR) nuova prevista normativa - è un
e dove si gioca il tema della corresponsabilità passo avanti.
Un passo, però, che è già
ampiamente nelle cose e nelle
prassi scolastiche. Non è che alle
elementari piovano normalmente
Nota politica
La poesia note e sanzioni punitive sui
bambini, note e sanzioni che
adesso, finalmente, vedrebbero un
Verso il voto del 26 maggio La mamma argine. In realtà, proprio la scuola
elementare primaria è da tanto

N on sembrano passati cinque anni, ma un


secolo, rispetto alla precedente tornata
elettorale europea. Tali e tanti sono stati i
cambiamenti intervenuti nel contesto nazionale e
Quando suona la campana verso sera
è un tocco di primavera.
Mia mamma intonava la preghiera,
tempo un laboratorio educativo
importantissimo e molto attento,
dove il rapporto con le famiglie è
particolarmente curato e dove si
internazionale. Era il 25 maggio del 2014 e la gioca specialmente il tema della
percentuale di italiani che andò alle urne non la sua fede alta cima corresponsabilità. Insomma, non è
raggiunse il 60 per cento. Era la prima volta che con la Salve Regina. che ci fosse fino a oggi
accadeva in un’elezione non locale. L’affluenza fu del Ora io canto e prego un’istituzione punitiva e
58,7 per cento (escludendo il voto all’estero). Un insensibile cui abbiamo trovato la
risultato che ci collocava comunque al quarto posto con grande emozione, cura.
tra gli Stati della Ue ma che rappresentava un calo di nel ricordo del suo immenso Amore. Detto questo, e valorizzate le
ben 7,7 punti rispetto alla precedente tornata e La vita si allontana come l’eco della campana, buone pratiche che sono già molto
addirittura di 13 punti rispetto al 2009. Che cosa ci si ma poi ritorna al Cielo diffuse, bene per il passo avanti,
può aspettare per il prossimo 26 maggio? I sondaggi che offre inoltre grande spazio di
mettono in evidenza un’elevata percentuale di nella preghiera io ti vedo. Sì, mamma mia, manovra alle singole istituzioni
indecisi (sia rispetto alla scelta del partito, sia la campana dell’Ave Maria. scolastiche. Con un’altra
rispetto alla decisione di partecipare al voto). E’ Bruno Biguzzi attenzione: quella a non diminuire
innegabile, tuttavia, come questo appuntamento la tensione rispetto alla necessaria
elettorale europeo abbia assunto una rilevanza presenza di regole e all’importanza
politica che forse non aveva mai avuto in passato. di autorevolezza che deve avere la
Non soltanto per le possibili ripercussioni interne, disaffezione dei cittadini nei confronti del sistema politico. Non è scuola, come peraltro qualsiasi
ma soprattutto per le conseguenze dirette sugli un caso che in Spagna le recentissime elezioni nazionali abbiano agenzia educativa.
equilibri dell’Unione e sul suo futuro. registrato un aumento dell’affluenza di oltre il 9 per cento. La nuova normativa dovrebbe
È possibile immaginare in Italia un’inversione di Quanto al voto locale, per limitarsi ai primi mesi del 2019, la avere un effetto di promozione di
tendenza, con una ripresa della partecipazione che partecipazione è cresciuta nelle regionali in Sardegna e in ancora maggiore responsabilità
dalle prime elezioni europee del 1979 è scesa di Basilicata, mentre è diminuita in Abruzzo e anche nel piccolo test rispetto a quanto già esiste.
quasi 27 punti percentuali? amministrativo siciliano. È tuttavia ragionevole ipotizzare che tali Accendere una volta di più le luci
I precedenti elettorali interni più ravvicinati non variazioni siano dovute per lo più a fattori specifici operanti nelle sull’importanza che famiglia e
offrono indicazioni univoche. Con il 72,9 per cento diverse situazioni. Peraltro anche le prossime elezioni europee scuola lavorino insieme e non è
di votanti, l’affluenza nelle elezioni politiche dello (come accadde già cinque anni fa) saranno affiancate dal voto difficile vedere come, in molti casi,
scorso anno ha segnato il livello più basso delle serie regionale (Piemonte) e da un’importante tornata amministrativa. sia proprio qui l’anello debole
storiche della Repubblica. Eppure tutti gli osservatori Ma a decidere della partecipazione sarà innanzitutto la della catena a valorizzare il
hanno commentato questo esito nel senso di una consapevolezza dei cittadini circa il momento cruciale che pensiero educativo.
sostanziale tenuta rispetto alle politiche del 2013, l’Unione sta vivendo, tra la necessità di un cambio di marcia nelle Il dibattito è aperto. Le previste
quando si era arrivati al 75,2 per cento. Non c’è stato sue istituzioni e la messa in discussione dei suoi valori fondanti di nuove disposizioni, più che una
il temuto crollo della partecipazione, a libertà e solidarietà. In Italia c’è il rischio che lo scontro politico pietra tombale che chiude il
dimostrazione del fatto che la percezione della nella maggioranza di governo finisca per distogliere l’attenzione passato, dovrebbero poter essere
rilevanza della posta in gioco e l’ingresso di nuovi dell’opinione pubblica dal senso autentico dell’appuntamento del una porta aperta su sviluppi futuri.
soggetti in grado di intercettare il voto di protesta 26 maggio. E sarebbe un danno per tutti. Alberto Campoleoni
possono efficacemente compensare gli effetti della Stefano De Martis
Primo piano Giovedì 9 maggio 2019 5

Il sammaurese Luca Piscaglia, consulente del lavoro e padre di due figli


è l’ideatore di un modello organizzativo a misura di famiglia e di lavoratori

Il distretto dove felici è possibile


I
n questi tempi turbolenti e un po’ Ministero. “Abbiamo effettuato su 700 offra opportunità di lavoro alle
rabbiosi, c’è bisogno di felicità. E lavoratori una indagine conoscitiva per cooperative di inserimento sociale,
questa può darla il lavoro. Parola di cogliere la loro percezione per la parte di somministrazione pasti
Luca Piscaglia, sammaurese, padre di sull’organizzazione del lavoro. Il 60 per e pulizie, e l’apertura degli sportelli
due figli, consulente del lavoro, ideatore e cento - ovvero i lavoratori maschi - non bancari oltre l’orario di chiusura delle
attuatore del “distretto della felicità”. erano disposti a cambiare l’orario, il 40 fabbriche, sono alcuni dei nuovi step
A parlarne, in occasione dell’1 maggio, per cento - donne e giovani - sì. Con la allo studio.
anche Tv2000 su “Questa è vita”, il maggioranza ci siamo trovati contro “La positività attrae - afferma Piscaglia
programma condotto da Arianna anche i sindacati, ma grazie alla - e molti miei clienti hanno aderito al
Ciampoli e Michele La Ginestra, che è collaborazione illuminata del sindaco modello che propongo, e che attuo io
approdato in Romagna, a San Mauro Luciana Garbuglia - il secondo per primo nel mio studio dove
Pascoli, dove molte fabbriche hanno fondamentale incontro per la operano 30 persone, in maggioranza
ridotto i turni di lavoro, le scuole stanno realizzazione di questo progetto - donne. Credo nel coinvolgimento dei
aperte al pomeriggio, gli ambulatori abbiamo allargato la fascia di lavoratori. Il loro benessere si riversa
medici protraggono il servizio anche disponibilità dei servizi, introducendo sulle famiglie e io sento fortissima la
dopo gli orari canonici e le lavoratrici, LUCA PISCAGLIA il rientro scolastico per far combaciare responsabilità di creare le condizioni
anziché scapicollarsi a far spesa e poi ai gli orari delle scuole e degli asili con per la felicità di queste persone e dei
fornelli a mezzogiorno per ritornare dopo quelli delle fabbriche, riaprendo i centri loro nuclei familiari”.
due ore alla manovia con l’odore di ragù A San Mauro Pascoli coinvolti finora diurni per gli anziani, ottenendo la Il paradigma, insomma, si ribalta per
ancora nei capelli, potranno presto stare prosecuzione fino alle 19 dell’apertura introdurre sul mercato dinamiche del
sedute in mensa a mangiare un piatto oltre 1000 dipendenti e 15 aziende degli ambulatori medici. lavoro più rispettose della famiglia.
caldo, volendo con il marito e i figli La vita del paese si è modellata intorno Il progetto, approdato questa
appresso. costante di lavoratori extracomunitari, che dopo ai nuovi orari che le fabbriche si sono primavera alla tappa riminese del
Nel distretto alle 17 il turno è finito e la 10/15 anni tornano ai loro paesi d’origine, fa sì che date. Dopo 10 anni, il 90 per cento dei Salone della Responsabilità e
felicità continua. le competenze acquisite si disperdono con lavoratori dello stabilimento di dell’Innovazione sociale a Rimini, ci
“In provincia fino a qualche anno fa era progressivo depauperamento delle conoscenze. Giuseppe Zanotti ha aderito al modello tornerà in ottobre per parlarne come
avveniristico parlare di un cambiamento Mi sono chiesto perché la nostra gente, e in da noi proposto”. modello esportabile anche altrove.
dell’organizzazione del lavoro, basata particolare i giovani e le donne, non volesse più Oggi sono 1100 i lavoratori del distretto Perché tutto questo?
sulla scansione 8-12 e 14-18, per la quale lavorare nei calzaturifici. Eppure si candida per che hanno scelto il turno unico, circa “Vorrei restituire al territorio parte del
le donne - spiega Piscaglia, oggi lavorare alla Conad, che ha aperto punti vendita in un terzo dei lavoratori del territorio, 15 tanto che ho ricevuto. Come dice
sessantenne che ha iniziato a fare il suo tutta Italia, o nei grandi macelli avicoli, dove le aziende che hanno adottato la nuova l’economista Stefano Bartolini nel suo
mestiere a fianco del padre quand’era notoriamente il lavoro è anche poco piacevole e organizzazione. Manifesto per la felicità, la prima base
poco più che ventenne e non ha più pagato meno. Però alla Conad sono disponibili Numerosi i riconoscimenti riscossi dal della felicità è il rapporto
smesso - sono costrette a ritmi turni di quattro ore, al macello si lavora a turno progetto, fra i quali il premio Chiara interpersonale - conclude Piscaglia -.
massacranti, basati su orari che unico. Invece il nostro distretto calzaturiero soffre Lubich per la fraternità, conferito in Liberare il tempo di qualità delle
regolavano la vita cinquant’anni fa, nei di un’organizzazione rigida. Conciliare lavoro e febbraio a Piscaglia e al sindaco persone significa dare loro più
tempi della famiglia allargata, e non famiglia è veramente difficile”. Garbuglia dall’associazione “Città per la possibilità di costruire relazioni
certamente oggi”. Come recuperare quelle due ore della pausa fraternità” e, a fine 2018, il ’Premio interpersonali e quindi creare le
“Ho maturato l’idea del distretto della pranzo, trasformandole in un tempo di qualità? A innovatori responsabili’ della Regione condizioni perché possano essere
felicità nel 2014 - spiega l’esperto - rispondere a questo interrogativo è stato un Emilia-Romagna. felici. Se con i tuoi figli non riesci a
riflettendo sul rischio di perdere l’elevata incontro prezioso, quello con Antonella Marsala, Il ragionamento non si è concluso. La starci perché il lavoro ti porta via 16
qualità del distretto sammaurese della che si occupa di progetti di conciliazione dei tempi realizzazione di una mensa ore al giorno, la relazione non può
calzatura, derivante dal passaggio di di vita e di lavoro per Anpal, Agenzia nazionale per interaziendale che permetta di nascere”.
know how da padre in figlio. La crescita le politiche attive del lavoro, emanazione del ricongiungere la famiglia per il pranzo e Mariaelena Forti

● La Festa diocesana ● La fiducia ● Abbiamo bisogno


del lavoro alla Martini premessa di una pesca della festa e del riposo
di Longiano abbondante che rigenera

“Il lavoro ci fa collaboratori


di Dio nella creazione”
L
a Festa diocesana del lavoro pescare: non mi resta che ritornare famiglia, non è solamente un modo UN MOMENTO DELLA MESSA CELEBRATA DAL VESCOVO
promossa dalla Commissione a ciò che facevo prima… Sono per esprimere se stessi e realizzarci, DOUGLAS SOTTO IL TENDONE ALLESTITO AD HOC DALLA
diocesana Gaudium et spes deluso, cosa volete che faccia? non è solamente un modo per FAMIGLIA MARTINI CHE HA OSPITATO L’EVENTO
sabato 4 maggio è stata Pietro fa il lavoro senza entusiasmo. contribuire alla crescita della
accolta quest’anno dall’azienda Infatti quella notte non prese nulla. società in cui viviamo; il lavoro pronta a un comando così assurdo. Avevano infatti
Martini di Budrio di Longiano. Mi fermo con voi su questo aspetto piuttosto ci rende simile a Dio: lavorato tutta la notte e ora, di mattino, rimettersi in
Riportiamo qui di seguito l’omelia dell’episodio. So bene che il centro lavorando siamo immagine sua; il mare era fuori da ogni logica! Gettarono la rete:
pronunciata dal vescovo Douglas del vangelo non è questo lavoro ci fa collaboratori di Dio lavorarono e “non riuscivano più a tirarla su per la
durante la Messa svoltasi sul posto. particolare, è piuttosto l’incontro nella sua opera creatrice; il lavoro ci grande quantità di pesci” (Gv 21, 6). Quando
con il Risorto. Punto focale unisce a Cristo col quale possiamo lavoriamo con nel cuore la speranza che viene dalla
1. “Io vado a pescare…” dell’episodio è la speranza che riscattare e redimere la fatica del Parola di Gesù, la pesca sarà garantita e abbondante!
““Io vado a pescare”. Gli dissero: rinasce. Mi fermo però qui, lavoro e nel lavoro possiamo È questo il messaggio che vogliamo raccogliere e
“Veniamo anche noi con te”. Allora sull’antico mestiere di Pietro e degli intraprendere un cammino di custodire, oggi.
uscirono e salirono sulla barca; ma altri, perché siamo nell’anno in cui santità.
quella notte non presero nulla” (Gv parliamo di lavoro e di festa. Mi 3. La festa: con il pane e il pesce arrostito
21, 3). Dopo circa tre anni, Pietro fermo su questo versetto perché 2. “Gettate la rete dalla parte destra “Videro un fuoco di brace con del pesce sopra, e del
riprende il suo antico mestiere. oggi in questa bella circostanza che della barca e troverete” pane. (…) Gesù disse loro: “Venite a mangiare”“ (Gv
Come avrà pescato Pietro quella ci vede tradizionalmente riuniti, “Gettate la rete dalla parte destra 21, 9.12). Ecco la festa. Dopo il lavoro. Intorno a un
notte? Con delusione, sconforto, vicino alla festa del 1° maggio, della barca e troverete” (v. 6). fuoco acceso che scalda il cuore e non solo il corpo;
con disagio, diversamente dalle vogliamo sottolineare il grande Gettano la rete, ancora: per una un po’ di pane e del pesce. Si fa festa. Si fa comunione.
notti di tre anni prima quando valore del lavoro. seconda volta a distanza di poche È il momento del riposo in cui si condivide la fatica
andare in mare al tramonto e starci Se il nostro lavoro lo facciamo ore; ma ora sono pieni di speranza, del lavoro e si fanno programmi. Si guarda in avanti.
tutta la notte era una gioia, senza entusiasmo, esso perde di con la fiducia nella parola del Per una nuova avventura. La festa rigenera, rimette in
un’avventura, faticosa, sì, ma bella, significato. Perché il lavoro - ripeto Maestro, anche se “non si erano moto il cuore, la mente, le mani, i piedi. Per una
esaltante! Notti trascorse piene di quanto scritto nelle linee pastorali accorti che era Gesù” (Gv 21, 4); si nuova missione. Abbiamo bisogno della festa.
speranza, col desiderio di riempire di quest’anno - non è solamente un fidano e sicuramente c’è in loro Nessuno ce la deve rubare, la festa. È tutta nostra.
le reti. In questa notte, invece, modo per contribuire al speranza perché altrimenti non si Perché con noi c’è Gesù, il Risorto. Con Lui presente
Pietro è come rassegnato: io vado a sostentamento della propria spiegherebbe un’obbedienza così la vita è sempre una festa!
6 Giovedì 9 maggio 2019 Vita della Diocesi

✎ NOTIZIARIO DIOCESANO
Veglia diocesana per le vocazioni IL GIORNO
Venerdì 10 maggio alle 21 nella parrocchia di San Rocco, a Cesena DEL
“Come se vedessero l’invisibile” (Evangelii Gaudium, 150) è il
passo dell’esortazione di papa Francesco che fa da tema della ve-
SIGNORE
glia diocesana per le vocazioni, promossa dalle suore francescane
della Sacra Famiglia e dall’Ufficio diocesano per le vocazioni. Il Se si segue Gesù non ci si può perdere La Parola
vescovo Douglas guiderà la Veglia di venerdì 10 maggio alle 21
Domenica 12 maggio di ogni giorno
nella chiesa parrocchiale di San Rocco, a Cesena. Il coro “Alma Con una certezza per chi proclama lo Shemà
canta” animerà la preghiera. 4ª domenica del Tempo pasquale - anno C Israel (la confessione di fede dell’ebreo): che in lunedì 13 maggio
At 13,14.43-52; Salmo 99; Ap 7,9.14-17; ogni tenebra si apre una luce che guida, Madonna di Fatima
accompagna e sostiene. Gesù conosce noi, le At 11,1-18;
Pellegrinaggio alla Madonna del Monte Gv 10,27-30
pecore, uno per uno, una per una e non Salmo 41-42;

L’
Sabato 11 maggio alle 20,45, in occasione dell’accoglienza adesione a Gesù Cristo, il pastore emargina nessuno, non considera scarto chi è Gv 10,1-10
“bello”, passa per l’udito: “Le mie debole, acciaccato e povero.
delle reliquie di santa Bernadette Soubiroux pecore ascoltano la mia voce”. La salvezza che porge Sé stesso come martedì 14
Bisogna rimanere vigili, con l’orecchio Salvatore, è quella della vita eterna. Due parole san Mattia ap.
Il pellegrinaggio diocesano alla Madonna del Monte, teso, indubbiamente quando Gesù viveva che racchiudono tutto quel mondo che a noi, At 1,15-17.20-26;
a Cesena - che di solito si tiene il 31 maggio - è antici- nella Terra del Santo con l’udito biologico, qui sulla terra, sfugge ed è impalpabile. Salmo 112;
pato a sabato 11 prossimo maggio, in occasione del- ora, nel nostro presente con l’udito Eppure è vita, cioè dinamicità, esperienza Gv 15,9-17
l’accoglienza in abbazia delle reliquie di santa interiore. della vita trinitaria e della comunione con chi
Bernadette Soubiroux. Ritrovo alle 20,45 in via Pascoli; Gesù si innesta nella grande traccia ci ha preceduto. mercoledì 15
partenza alle 21 e Rosario meditato lungo il tragitto. lasciata nella storia dal popolo d’Israele Se si segue Gesù non ci si può perdere; al san Torquato
In Basilica, dopo il canto delle litanie, la parola e la benedizione che ha prestato ascolto alla voce limite smarrire, percorrere un sentiero che At 12,24-13,5;
del vescovo Douglas e atto di venerazione delle reliquie di santa dell’Altissimo “Shemà Israel”, Ascolta conduce dritto dritto alla meta, ma conosce Salmo 66;
Bernadette. La consueta colletta che verrà fatta al termine, sarà Israele. delle deviazioni, delle pause, forse anche delle Gv 12,44-50
devoluta al Santuario di Nostra Signora di Lourdes. Tutta la narrazione biblica è scandita da marce indietro. Una volta però che Lo si sia
questo richiamo che il Creatore non si conosciuto e si seguano le vie da Lui tracciate, giovedì 16
Caritas aperto il mercatino di primavera stanca di ripetere per richiamare, poco importa se si muovono due passi avanti e san Giovanni
ammonire, sollecitare a seguirlo. uno indietro… alla fine si arriva. Poco importa Nepomuceno
Fino al 18 maggio, negli spazi accanto alla Cattedrale Ascoltare nel lessico biblico possiede una se invece di procedere spediti e solleciti si At 13,13-25;
Il Mercatino degli indumenti promosso dalla Caritas diocesana valenza particolare, significa ubbidire. zoppica e magari si inciampa e cade. La sua Salmo 88;
nel negozio in via Vescovado, accanto alla Cattedrale di Cesena, Quindi non soltanto udire e lasciar voce richiama anche nelle tenebre e nel buio. Gv 13,16-20
resterà aperto fino a sabato 18 maggio. cadere, ma percepire e mettere in pratica. A volte sembra che tutto concorra a
Il mercatino è aperto al mattino dalle 9 alle 12,30 e nel pomerig- Seguire le vie che portano alla salvezza distoglierci, a farci franare addosso sabbia e venerdì 17
gio dalle 15,30 alle 19 (chiuso il giovedì pomeriggio e la dome- non proviene da uno schema umano, da ruderi. La desolazione può indicare san Pasquale B.
nica). L’ iniziativa è organizzata e gestita dai volontari Caritas. calcoli e progetti, ma è il camminare, scappatoie che, al momento, possono dare At 13,26-33;
Gli abiti usati che vengono portati in Caritas servono per mante- passo dopo passo, nell’inedito quotidiano soddisfazione e ripagare ma che, sulla Salmo 2; Gv 14,1-6
nere attivo il guardaroba maschile e femminile. Con le grandi che presenta sempre risvolti attraenti e lunghezza e in realtà, ci allontanano e la Sua
eccedenze vengono organizzate ogni anno tre mercatini di be- anche ardui o, addirittura, impossibili, voce si allontana e diventa inudibile. sabato 18
neficenza: con il ricavato vengono acquistate scarpe, intimo, forse catastrofici. Tutta la storia Nulla però è tanto potente da strapparci da san Leonardo M.
giacconi, sacchi a pelo, coperte e tutto ciò che è necessario per il
dell’umanità è solcata da eventi, guerre, Lui, se ascoltiamo. At 1344-52;
dissidi, calamità. Cristiana Dobner Sal 97; Gv 14,7-14
fabbisogno di chi si rivolge alla Caritas.

✎ A MESSA DOVE (La cura nell’aggiornamento degli orari è sempre massima. Ci scusiamo per eventuali disguidi)

Messe feriali San Mauro in Valle,


Diegaro, Torre del Moro,
10.30 Santuario del Suffragio,
Casalbono
Sabato:16 Villamarina
17 San Giuseppe
ore 18 a San Damiano di
Mercato Saraceno
Diolaguardia: 9;
Gualdo: 18 (sabato), 11;
a Cesena 18.30
Borello, San Giorgio
Convento Cappuccini,
11.00 Santuario Addolorata, 17,30 Conv. Cappuccini, (al sabato); Sarsina: Concattedrale: ore 18
6.30 San Domenico (giovedì) Basilica del Monte, Boschetto, Santa Maria Nuova, 10; (sabato); 7,30 / 9 / 11 /
6.50 San Carlo San Pietro, Case Finali, San Domenico, Santa Maria Goretti Pieve di San Damiano 18; Casa di rip.: 16
Sant’Egidio, Ponte Pietra,
7.00 Convento Cappuccine, Villachiaviche, Tipano San Paolo, Sant’Egidio, 18,30 Valverde 11,30; Linaro: 11,15; (sabato); Tavolicci: 10,30
Cappella dell’ospedale 19.00 Osservanza, Bulgarnò San Bartolo, 20 Sala prima domenica mese: (liturgia della Parola con
(da lunedì a venerdì) Santo Stefano, 21 San Giacomo 8,30 a Montejottone e Cella; Eucar.); Ranchio: 20
20.00 Pioppa, Ruffio,
7.30 Basilica del Monte, Pievesestina Villachiaviche, San Giorgio, Festivi:8 Bagnarola, San Giacomo, seconda, terza e quarta (sabato), 11; Sorbano:
San Mauro in Valle, 20.30 San Pio X, Ronta, Calabrina, Calisese, Santa Maria Goretti domenica: 8,30 a Taibo; 9.30; Turrito: 17 (sabato),
Martorano Gattolino, Calisese Gattolino, Ponte Pietra, 8,30 Sala, Boschetto terza domenica: 8,30 a 10; San Martino in
7.35 Chiesa Benedettine Madonna del Fuoco, 9 Cappuccini Ciola;Valleripa: 9; Appozzo: 9 (liturgia Parola
8.00 Cattedrale, San Mauro in Valle, 9,15 San Pietro Rontagnano: 9; con Eucaristia); Quarto:
San Paolo, Addolorata, Messe festive Pievesestina, Bulgaria, 9,30 Valverde Montecastello: 11,15 10,30; Pieve di Rivoschio:
Villachiaviche, 7.00 Cattedrale, San Carlo Pioppa, San Carlo, 9,45 Cannucceto Montepetra: 8.30 15,30; Romagnano:
Capannaguzzo (solo sabato), 7.30 Santuario dell’Addolorata, San Vittore, Tipano, 10 Villamarina, Villalta Piavola: prefestiva sabato 11,15; Pagno: 16 (sec. dom)
8.30 Osservanza, Martorano, Calabrina, Macerone, Capannaguzzo, 10,30 Cappuccini, ore 18 (San Giuseppe),
Madonna delle Rose, Villachiaviche Borello San Giuseppe 9,30 chiesa parrocchiale; Verghereto
San Rocco, Sant’Egidio, 8.00 Basilica del Monte, 11.10 Torre del Moro 11 San Giacomo, Sala, San Romano: 11 ore 15 (sabato), 9;
Santo Stefano, Case Finali, San Pietro, San Pio X, 11.15 Madonna delle Rose, Boschetto Serra: 15 Balze (chiesa parr): 11,15;
Ponte Pietra Santa Maria della Sper. Martorano, Diegaro 11,15 Santa Maria Goretti, Montecoronaro: 10;
9.00 Suffragio, Addolorata San Mauro in Valle, 11.30 Cattedrale, San Pietro, Bagnarola Montiano Montecoronaro orat. Ville
10.00 Cattedrale Calisese, Torre del Moro, Osservanza, San Rocco, 17,30 Cappuccini ore 20 (sabato); 9. (al sabato): 16; Alfero: 17
15.00 Cappella del cimitero Madonna del Fuoco, Case Finali, San Pio X, 18 San Giacomo Montenovo: ore 18 (sab.); 11,15; Pereto: 10;
18.00 Cattedrale, Gattolino, Macerone, Santa Maria della Sper. (sabato), 10,30 Riofreddo: 10; Corneto: 11
San Domenico, San Paolo, Borello 15.00 Cappella cimitero urbano Civitella di Romagna Roncofreddo Sorrivoli: 11,15;
San Rocco, 8.30 Cattedrale, Cappuccine, 17.00 Cappella ospedale Bufalini Giaggiolo: 10,15
Santa Maria della Sper. San Rocco, Case Finali, 18.00 Cattedrale, San Domenico Civorio: 9
18.30 San Pietro, San Bartolo, Tipano, San Cristoforo, 18.30 Convento Cappuccini, Gambettola
Sant’Egidio, Cappuccini, Roversano San Pietro, Sant’Egidio, chiesa Sant’Egidio abate:
Ponte Pietra, Tipano 8.45 San Martino in Fiume Ponte Pietra 8,30 / 10 / 11,15 / 18. SETTIMANALE DI INFORMAZIONE DELLA DIOCESI DI CESENA-SARSINA FONDATO NEL 1911
20.00 San Vittore, Gattolino, Torre 9.00 San Giuseppe (Cesena 20.00 San Bartolo, Villachiaviche Consolata: 19 (sabato); “Un po’ di lievito fa fermentare tutta la pasta” (Gal 5,9)
del Moro, corso Comandini), 7,30 / 9,30
Capannaguzzo (da lun a ven), chiesa Benedettine, Gatteo ore 18 (sabato); Direttore responsabile Redazione, Segreteria e Amministrazione
Pievesestina, Martorano (ven.) San Bartolo, 9 / 11 Francesco Zanotti via don Minzoni, 47
47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
20.30 Villachiaviche, San Pio X,
San Mauro in Valle (merc. e ven.)
San Domenico,
Santo Stefano, San Paolo, Comuni del Sant’Angelo: 18,30 (sab.);
10; Casa di riposo: 9.
Editore e Proprietà
Associazione diocesana fax 0547 328812,
www.corrierecesenate.it
San Carlo Sant’Egidio, Ponte Pietra, comprensorio Istituto don Ghinelli: 18,30 Corriere Cesenate
via don Minzoni, 47 Conto corrente postale n. 14191472
Diegaro, Pievesestina, (sabato), 7,30 e 10 47521 Cesena (Fc) E-mail: redazione@corrierecesenate.it
Sabato e vigilie Capannaguzzo, Bagnile, Bagno di Romagna Gatteo Mare: Presidente: Marco Muratori
Abbonamenti
annuo ordinario euro 48;
6.50 San Carlo Santa Maria Nuova, ore 18,30 (sabato); Festivi 8 / 11,15 Consiglieri: sostenitore 70 euro; di amicizia 100 euro;
7.30 San Mauro in Valle San Vittore, San Carlo, 11,15 / 18,30 Walter Amaducci (vice presidente) estero (via aerea) 100 euro.
8.00 San Paolo Ruffio, Bulgaria, Borello San Piero in Bagno: Longiano Ernesto Giorgi (segretario)
Settimanale d’informazione
8.30 Madonna delle Rose, 9.30 Cappella del cimitero, chiesa parrocchiale Sabato:18 Longiano-Santuario; Pier Giulio Diaco
Andrea Budelacci Autorizz. Trib. Forlì n. 409, 20/2/68 -
San Bartolo, Santuario dell’Addolorata, ore 18 (sabato); 18,30 Crocetta; Iscrizione al Registro nazionale
Cappella cimitero urbano Madonna delle Rose, 8 / 11 / 18. 20 Budrio della stampa n. 4.234
Testata che percepisce
15.00 Cappella cimitero Cesena, Villachiaviche, Chiesa San Francesco: Festivi: 7,30 Longiano-Santuario, i contributi pubblici all’editoria Stampa
Formignano Rotopress www.rotoin.it
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) San Tomaso 10 / 15,30. ore 9 Budrio; Il Corriere Cesenate, tramite la Fisc via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
17.00 Capp. ospedale “Bufalini”, 9.45 Bulgarnò Ospedale “Angioloni”: ore 8,30 Crocetta; (Federazione Italiana Settimanali Cattolici)
10.00 Cattedrale, Case Finali, ore 16 (sabato) 9,30 Longiano-Santuario; ha aderito allo IAP (Istituto Associato
Luzzena (1° sabato mese), dell’Autodisciplina Pubblicitaria) all’Unione
Bora (2° sabato mese) San Pietro, San Rocco, Selvapiana: 11,15 10 Longiano parrocchia, accettando il Codice di Autodisciplina Stampa
Periodica Italiana
17.30 Santuario del Suffragio, Torre del Moro, (20 sabato); Badia, Montilgallo; della Comunicazione Commerciale.
Membro
Santuario dell’Addolorata, San Giovanni Bono, Acquapartita: 9 11 Budrio; Giornale locale ROC (Registro della Federazione Italiana
San Vittore Santa Maria della Sper., Valgianna: 10 11,15 Balignano, degli operatori di comunicazione) Settimanali Cattolici
18.00 Cattedrale, San Domenico, Carpineta, Cappuccini, Bertinoro San Lorenzo in Scanno, Tiratura del numero 16 del 2 maggio 2019: 7.124 copie
San Rocco, San Pio X, Ronta, Santa Maria Nuova: Crocetta; Questo numero del giornale è stato chiuso in redazione
Madonna delle Rose, Sant’Andrea in B., 9 / 10,30 (19 sabato) 18 Longiano-Santuario alle 18 di martedì 7 maggio 2019
Santo Stefano, San Paolo,
Santa Maria della Sper., Montereale, San Mamante Cesenatico Mercato Saraceno
Vita della Diocesi Giovedì 9 maggio 2019 7

Nomina dal Ministero. Il professor Mengozzi Maggio e giugno


Ispettore Onorario per i Beni della liturgia cristiana Corali e cori parrocchiali
animano la Messa
omina di prestigio per Marino Mengozzi, direttore della Liturgia Cristiana per la Diocesi di Cesena-
N dell’Ufficio diocesano di arte sacra e i beni
culturali.
Sarsina.
Tale ruolo comporta la vigilanza sui monumenti e gli
alla Basilica del Monte
Nei giorni scorsi il Ministero per i Beni e le Attività oggetti di antichità e d’arte esistenti nel territorio ese di maggio, mese dedicato alla Madonna.
Culturali con proprio decreto ha nominato il professor di giurisdizione, l’informazione alla Soprintendenza
Mengozzi, per lunghi anni vicepreside e docente di circa la conservazione e la custodia, la vigilanza su
M Come da tradizione, anche quest’anno
saranno diversi i cori e corali parrocchiali che si
storia al liceo scientifico “Righi” di Cesena, quale scavi in corso e in previsione, la collaborazione con alterneranno nell’animazione al canto della
Ispettore Onorario per i Beni materiali e immateriali gli organismi deputati a tali materie. Messa domenicale delle 11 all’abbazia di Santa
Maria del Monte, a Cesena.
Ad aprire il calendario delle partecipazioni è
stato il coro della parrocchia di San Rocco,
il tragitto sarà recitata parte del Rosario. Al domenica scorsa 5 maggio. Il 12 maggio sarà la
Una reliquia della santa protagonista delle termine, nella basilica del Monte, si terrà una corale “Alio Modo Canticum” diretta da Adamo
apparizioni della Madonna di Lourdes arriveranno a catechesi sulla vita di santa Bernadette. Alle Scala ad animare il canto; a seguire, il 19
Cesena sabato 11 maggio. La sera dell’11, 16,30 le reliquie saranno portate nella cappella maggio il coro del Cai (Club Alpino sezione di
dell’ospedale Bufalini per la preghiera degli Cesena) diretto da Gianni Della Vittoria;
grande pellegrinaggio mariano alla Basilica ammalati; alle 17 la celebrazione della Messa domenica 26 maggio sarà presente il coro “Vox
del Monte (tradizionalmente fatto il 31 maggio). nella stessa cappella. Alla sera si terrà il Animae” di San Vittore. Nel mese di giugno,
Tutti gli appuntamenti alla basilica del Monte, pellegrinaggio diocesano alla Madonna del domenica 2 animerà il canto in basilica il coro
Monte, tradizionalmente fissato a conclusione parrocchiale di San Pio X; il 9 giugno la corale
all’ospedale “Bufalini” e in Cattedrale. La reliquia e del mese di maggio con partenza alle 21 da via “La Gregoriana”, il 16 giugno la corale di
copia della statua della Madonna saranno trasferiti Pascoli e rosario meditato lungo il tragitto. In Longiano e il 23 quello di San Carlo. Il 30 giugno
a Sala di Cesenatico, a Gambettola, a Basilica, dopo il canto delle litanie, si ascolterà chiuderà la rassegna il coro “Antonio Vivialdi” di
la parola del vescovo e si riceverà la Gambettola, guidato da Rosita Pavolucci.
San Piero in Bagno, a Corzano, a Quarto e a Sarsina benedizione. Al termine, l’atto di venerazione
delle reliquie. Nell’occasione, l’emittente
radiofonica internazionale Radio Maria si
In breve
Fedeli
collegherà dalle 23,45 con il santuario di Santa
Maria del Monte per la recita del Rosario;
interverranno in diretta il presidente della
Sezione cesenate dell’Unitalsi Altenio Benedetti Amici di padre Guglielmo
e l’assistente religioso don Firmin Adamon.

in cammino Una troupe della rete televisiva Tv2000 (canale


28) sarà presente per realizzare due servizi che
andranno in onda martedì 14 maggio
all’interno del programma “Bel tempo si spera”
Rosario al convento
dei Cappuccini
Appuntamento di preghiera mensile per il

con santa (dalle 7,30 alle 10). gruppo “Amici di padre Guglielmo”.
Per tutta la mattina di domenica 12 maggio le Mercoledì 15 maggio alle 21, al convento
reliquie sosterranno nella Basilica del Monte, a dei frati Cappuccini di Cesena (via
Cesena, per poi scendere in Cattedrale, dove Cappuccini, 341) recita del Rosario.

Bernadette
alle 15 è previsto un incontro di preghiera
mariana e un momento di riflessione sulla vita
della santa, con la testimonianza di Maria
Consegna in Curia
Teresa Neato, dei Silenziosi operai della Croce.
All’appuntamento, promosso da Unitalsi e Progetto Nuntius
Centro volontari della sofferenza, sono
particolarmente invitati ammalati, disabili e Al via la fase
di ritiro dei questionari
L
a Chiesa di Cesena-Sarsina vivrà un momento di anziani. Alle 18, in Cattedrale, il vescovo
particolare fede e devozione nei giorni compresi tra Douglas presiederà la celebrazione della Messa.
sabato 11 e martedì 14 maggio, quando le reliquie Alle 21 le reliquie saranno accompagnate al i sono ancora
della giovane Bernadette Soubirous sosteranno in diversi
luoghi del territorio. L’accoglienza, gli spostamenti del
Santuario della Madonna del Rosario di Sala di
Cesenatico, dove si terrà un incontro di
C(i tempi
pochissimi giorni
tecnici per
reliquiario e della statua della Madonna di Lourdes e i preghiera mariana. Lì resteranno anche la recuperare i moduli
servizi di sorveglianza saranno curati dai volontari mattina di lunedì 13 maggio. Alle 11 si celebrerà della versione
dell’Unitalsi di Cesena, che vivono nei pellegrinaggi ai santuari la Messa e alle 14,30 le reliquie saranno consegnate al Santuario cartacea, visto che la
mariani, e a Lourdes soprattutto, particolare espressione del loro della Madonna Consolata, a Gambettola, per la preghiera mariana e scadenza era al 30
servizio accanto ai malati e ai disabili. l’atto di venerazione delle reliquie. Dal Rubicone la peregrinatio aprile) per la compilazione e la consegna del
Il reliquiario, dal peso di circa 40 chilogrammi contenente una procederà verso la Valle del Savio dove alle 20,30 di lunedì 13 maggio questionario Nuntius lanciato – in versione
costola del corpo di Santa Bernadette, sarà accompagnato da una le reliquie e la statua della Madonna di Lourdes arriveranno nella cartacea e online – dalla diocesi di Cesena-
statua della Madonna di Lourdes, copia di quella esposta nella chiesa parrocchiale di San Piero in Bagno; dopo la celebrazione della Sarsina e dal vescovo Douglas con 22 domande
grotta delle Apparizioni. Messa, si farà una processione mariana lungo le vie del paese. (anche disponibili su www.corrierecesenate.it)
Ricorre quest’anno il 175esimo anniversario della nascita e il Alle 6,30 di martedì 14 maggio le reliquie saranno accolte nel con cui si chiede a tutti i cittadini del territorio
140esimo della morte della giovane pastorella Bernadette piazzale del Santuario mariano di Corzano, pochi chilometri sopra a quali siano le problematiche che preoccupano
Soubirous (7 gennaio 1844-16 aprile 1879). Per celebrare gli San Piero in Bagno; alle 7 celebrazione eucaristica in Santuario. maggiormente, in che modo si viene a
anniversari, il Santuario di Nostra Signora di Lourdes propone la Trasferimento poi a Quarto, nella chiesa dedicata alla Madonna conoscenza delle iniziative parrocchiali o
peregrinatio delle reliquie della santa. La peregrinatio ha avuto pellegrina, alle 11. Ultima tappa prevista nella basilica concattedrale diocesane, quali suggerimenti si intende
inizio il 27 aprile nella Diocesi di Alessandria; si concluderà il 22 di Sarsina, dove le reliquie saranno accolte alle 14,30 di martedì 14 avanzare al vescovo. La raccolta dei
agosto ad Albano, dopo aver visitato 34 Diocesi. maggio. Dopo un momento di preghiera, alle 15,30 la riflessione questionari prosegue in Curia. I dati saranno
A Cesena, sabato 11 maggio le reliquie saranno accolte al sulla figura di santa Bernadette e alle 16 la celebrazione della Messa elaborati e presentati nel mese di giugno, in
Santuario della Madonna del Monte dove, alle 14,30, i bambini si presieduta dal vescovo a conclusione del pellegrinaggio. Infine la occasione del convegno di fine anno pastorale.
recheranno in pellegrinaggio (con partenza da via Pascoli). Lungo consegna ai rappresentanti della Diocesi di Spoleto-Norcia.

Organizzazione Tecnica: Viaggi Coop-Cesena, Ariminum Travel - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA: DIOCESI DI CESENA-SARSINA


Oo giorni, dal 24 al 31 oobre, Voli di linea da Bologna: trasferimento in pullman per Bologna, pensione completa,
ingressi, accompagnatore e guida, assicurazione sanitaria e annullamento.
Inerario: Nazareth, Monte Carmelo, Cafarnao e i Santuari del Lago di Tiberiade, Sebaste, Nablus,
Hebron, Gerico, Betlemme, Gerusalemme da 1.290 euro

PELLEGRINAGGI 2019 IN COLLABORAZIONE CON ARIMINUM TRAVEL


- TOUR POLONIA: 5 giorni, dal 22 al 26 maggio, pullman da rimini e volo da Bologna da 730 euro
- TERRA SANTA: 8 giorni, dal 12 al 19 agosto, volo da Bologna e Tour classico da 1.340 euro
- REPUBBLICHE BALTICHE (Pellegrinaggio diocesano di Rimini, presieduto dal vescovo Francesco Lambiasi)
- 8 giorni, dal 12 al 19 seembre, volo da Rimini, pensione completa
- Tour in pullman: Kaunas, Riga, Tallin, Sigulda, Jurmala, Vilnius da 1.390 euro
Cesena Giovedì 9 maggio 2019 9

San Giorgio-Bagnile | Comunità in festa con le famiglie In breve


Palmina Torroni (nella foto sotto)
celebrano il 60esimo anniversario “Il Bene non fa rumore”
e sono stati ricordati durante la
Messa delle 9 nella chiesa di Ba- Al Bonci gli attori della
gnile celebrata da padre Edmond.
Giovanni è il fratello di don Lino Ba- cooperativa sociale Cils
gnoli che fu parroco di Bagnile dal Domenica 12 maggio alle 21 presso il teatro
1960 al 1984. Stesso traguardo Bonci avrà luogo lo spettacolo “Il Bene non
raggiunto anche da Lino Faberi e fa rumore”, scritto e diretto da Roberto
Olga Pirini Casadei, anch’essi resi- Fabbri e interpretato dagli attori della
denti a Bagnile, che hanno parteci- cooperativa sociale Cils di Cesena.
pato alla Messa delle 11 nella Lo spettacolo, frutto di un laboratorio svolto
chiesa di San Giorgio, celebrata da nei centri diurni e residenziali della
padre Joseph. cooperativa, rappresenta un viaggio a ritroso
Di San Giorgio sono le altre due nel tempo alla scoperta dei valori genuini
coppie festeggiate: Egidio Righi e alla base dell’essere umano, dati dal bene, a
Nadia Foschi che ricordano il dispetto del tanto rumore che produce il male
50esimo anniversario di matrimo- nel mondo, sempre più amplificato dai social
nio, e Sabino Tessa e Mary Carmen e dai mezzi di informazione.
Paulicelli che festeggiano il La partecipazione è gratuita.
25esimo anniversario. La rappresentazione sarà replicata lunedì 13
A queste coppie di sposi la comu- maggio alle 10,30 per le scuole e le
nità ha offerto un’icona e una per- associazioni.
DOMENICA 28 APRILE LA PARROCCHIA DI SAN GIORGIO-BAGNILE HA
gamena a ricordo. Al termine i
CELEBRATO LA FESTA DELLA FAMIGLIA DURANTE LE MESSE DOME-
festeggiati e un nutrito numero di Club Forza Cesena Sant’Egidio
NICALI.
parrocchiani si sono recati in un ri-
Quest’anno, in particolare, sono state festeggiate quattro coppie che ri-
cordano un anniversario significativo di matrimonio: Giovanni Bagnoli e
storante della zona per il pranzo co- Serata per la casa d’accoglienza
munitario.
“Luciano Gentili”
Martedì 14 maggio con inizio alle 20, presso il
Trenta opere esposte alla galleria “Damasco”. Concerto vivaldiano al Monte ristorante pizzeria “Fuoriporta” (piazza
Berlinguer, Sant’Egidio di Cesena) si terrà una
serata di beneficenza a favore della onlus Casa
bellezza e dignità, regalità e splendore, dell’Accoglienza “Luciano Gentili” che ha sede
capaci di vincere su tutto il male, le offese, presso la parrocchia e che da anni svolge
le infamie. Le opere del ciclo azione di aiuto e accompagnamento per
‘Peregrinazioni’ – ha famiglie con fragilità.
sottolineato Chiara Fabbri – in L’appuntamento è promosso dal Club Forza
particolare, esaltano la pietas Cesena Sant’Egidio, che con i suoi duecento
di Gino Balena, e ci soci ha sede negli spazi della parrocchia.
comunicano quanto grande e Durante la serata, condotta da Daniele
sensibile fosse la sua anima”. Magnani e con cena libera alla carta, ci sarà
Tra i primi, grandi estimatori l’estrazione dei biglietti della lotteria con in
del talento di Balena, dotato palio ricchi premi, tra cui la maglia celebrativa,
di capacità, estro e anche realizzata in numero limitato e con grafica
NELLA FOTO, DA SINISTRA: L’ASSESSORE ALLA CULTURA DEL COMUNE DI CESENA sregolatezza, il cesenate personalizzata, indossata dai calciatori del
CHRISTIAN CASTORRI, CHIARA FABBRI (DAMASCO ARTE), IL CRITICO D’ARTE
Ercole Acerbi che nella sede Cesena in occasione della partita Cesena-
OSVALDO PIRACCINI, MARIO BIZZOCCHI (DAMASCO ARTE) E LUCIANO ALMERIGI, Castelfidardo. Altre 16 maglie celebrative in
PRESIDENTE DELLA SOCIETÀ AMICI DEL MONTE dell’associazione “Benigno
Zaccagnini” in corso Sozzi, di edizione limitata verranno messe all’asta.
A DESTRA, GINO BALENA, ARTISTA CESENATE DECEDUTO UN ANNO FA
cui era presidente, ospitò una Alla serata parteciperanno gli attuali
mostra dell’artista di ritorno dagli anni calciatori, la dirigenza e vecchie glorie del
Cesena Calcio.
“Uomini e luoghi”, mostra e concerto trascorsi in Africa.
Appuntamento con l’arte e non solo.
L’artista Gino Balena sarà ricordato anche
Per prenotazioni: Daniele Gozzi, 333 9900590;
Romano Ravaioli, 333 2645892.

per ricordare l’artista Gino Balena in occasione del concerto vivaldiano che
l’Ensemble da camera del Conservatorio
“Maderna” di Cesena, guidato dal maestro
Pedalata in famiglia
nella Centuriazione
“L
a dedica di un artista alla città che per ricordare l’uomo e l’artista a un anno Marco Lugaresi, terrà nella sala capitolare
lo ha accolto e gli ha voluto bene”. esatto dalla morte – ha sottolineato l’amico dell’Abbazia del Monte lunedì 13 maggio Da Cesena a Cannuzzo, e ritorno.
Così il critico d’arte Orlando e critico d’arte Piraccini –. E lo si farà con alle 21 (ingresso libero). Il concerto per L’associazione “Il Pellicano” propone per
Piraccini ha presentato nei giorni scorsi la ‘ritratti’ dedicati alla città di Cesena, che ha fagotto, archi e cembalo, di Antonio Vivaldi, domenica 19 maggio una pedalata su percorso
mostra “Uomini e luoghi – Omaggio a Gino saputo aspettare il ritorno di Gino Balena sarà a memoria e ringraziamento di Santa pianeggiante (lungo circa 20 chilometri) che
Balena”, allestita presso la galleria dalla sua migrazione africana. La città è Bernadette, la cui reliquia sarà accolta congiunge la campagna cesenate con
“Damasco Oggetti d’Arte” in via Fra così rappresentata nei suoi luoghi più nell’abbazia del Monte nei giorni di sabato Cannuzzo. Il ritrovo è alle 9,45 in via Enzo
Michelino 9, a Cesena. L’esposizione è identificativi quali la Rocca, il ponte 11 e domenica 12 maggio mattina. Durante Ferrari, a Cesena (dietro alla sede dei vigili
aperta fino al 9 giugno, con apertura dalle Vecchio, l’abbazia del Monte, la fontana il concerto sarà esposta una nuova opera a del fuoco). Alle 12,30 pranzo e a seguire
16 alle 19 (escluso lunedì e giovedì; per info Masini, ritratti da Balena con mano veloce firma di Balena, realizzata poco prima della giochi di gruppo; alle 15 incontro sulla
338 8207926). come a voler fissare sulle tele ideali attimi morte: una tavola in legno raffigurante Centuriazione romana tenuto da un esponente
All’interno dell’elegante spazio espositivo di luce e di atmosfera”. Cristo in croce. Il concerto è promosso in dell’associazione “Terre Centuriate”; alle 16
aperto lo scorso anno dalle sorelle Chiara e Alle opere dedicate alla città di Cesena collaborazione con la Società Amici del rientro a Cesena.
Sara Fabbri e Mario Bizzocchi a pochi passi sono affiancati diversi quadri realizzati in Monte, la banca Credito cooperativo Per il pranzo: 15 euro adulti; 5 euro bambini
dalla centrale piazza del Popolo hanno seguito agli anni trascorsi da Balena in terra romagnolo, con il patrocinio del Comune fino ai 12 anni. Il ricavato sarà devoluto alle
trovato posto trenta dipinti di Gino Balena, d’Africa, nelle quali l’artista “con il suo di Cesena. attività del Centro educativo “Cantiere 411”.
alcuni dei quali mai esposti. “È l’occasione straordinario carico di umanità, ha dipinto Sabrina Lucchi Info e prenotazione: 380 2120262.

Si attende il responso degli altri ricorsi


Crc, risarciti i primi risparmiatori
P
rime vittorie per i risparmiatori della Cassa di Risparmio di Cesena che
oggi possono dire finalmente di avercela fatta. A comunicare lo storica
svolta è Federconsumatori spiegando che a seguito dei 12 ricorsi
individuali pilota presentati all’Afc, Arbitro della controversie finanziarie, nel
dicembre 2017, sono tre i risparmiatori che sono stati risarciti da Crédit Al cinema
Agricole. “La banca - conferma MIlad J. Basir, presidente Federconsumatori
Forlì-Cesena - ha accreditato la cifra dovuta nei conti correnti dei
risparmiatori avendo a sua disposizione trenta giorni per farlo”. L’Afc ha
con il Corriere
ordinato alla banca di rimborsare ai danneggiati l’intero importo investito in Coupon valido per 2 ingressi
azioni, maggiorato di rivalutazione monetaria e detratte le cedole incassate
negli anni, il tutto maggiorato di interessi legali sino al saldo del dovuto.
Una vittoria che dà speranza ai risparmiatori interessati dalla crisi della Crc e Cinema “Eliseo”
che arriva dopo che lo scorso novembre il collegio dei giudici nel processo agli IL CORRIERE - THE MULE viale Carducci, Cesena
ex vertici della Crc ha assolto gli ex amministratori dell’istituto di credito
cesenate, la banca motore “storico” dell’economia locale, le cui insegne oggi Regia di Clint Eastwood.
al prezzo di 3 euro a persona
sono sostituite da quelle del gruppo bancario francese Crédit Agricole. “In
questi primi tre casi - spiega Giaime Guarducci - ai risparmiatori è stata data Un film con Clint Eastwood, Bradley Coo- Ogni proiezione sarà introdotta
ragione al 100 per cento con un riconoscimento totale dell’importo investito. per, Laurence Fishburne, Michael Peña, dal nostro esperto di cinema Filippo Cappelli
Abbiamo seguito il risparmio tradito fin dall’inizio. A Cesena, a seguito della Dianne WiestGenere: Drammatico, Usa,
crisi dell’Istituto bancario, sono arrivate associazioni che non hanno un
2018; durata 116 minuti.
● lunedì 13 maggio, ore 21
rapporto con il territorio. A giorni dovrebbero arrivare anche le altre risposte”.
Infine, l’associazione ha chiesto all’Istituto di credito aggiornamenti in merito
all’azione di responsabilità nei confronti degli ex dirigenti che era stata
L’incredibile storia di Leo Sharp, un no-
vantenne che divenne un corriere della
IL CORRIERE
annunciata e della quale, ad oggi, non se ne conoscono gli sviluppi.
Alessandro Notarnicola
droga per il cartello messicano. THE MULE
10 Giovedì 9 maggio 2019 Cesena

A Pievesestina-San Cristoforo- “The mule” il 13 maggio


Sant’Andrea le reliquie ■ Al cinema Eliseo
di santa Rita da Cascia con il“Corriere”
I
n parrocchia la santa “degli impossibili”. Le reliquie di santa Rita
da Cascia saranno accolte a Cesena, e in particolare nelle Con il coupon
comunità dell’Unità parrocchiale Pievesestina-San Cristoforo-
Sant’Andrea in Bagnolo, nei giorni che vanno da domenica 19 a
19 al 23 maggio ingresso a 3 euro
giovedì 23 maggio.
Fortemente desiderate da don Marco Prada in occasione del 25esimo
Dal Torna la rassegna di serate al cinema
proposta dal Corriere Cesenate. Ogni
di ordinazione sacerdotale, proiezione sarà
parroco a Pievesestina-San Dalle 15, esposizione delle adorazione al Sacramento. Alle preceduta da una
Cristoforo-Sant’Andrea dal 2012, 12 Angelus e ritorno a reliquie, vespri e adorazione al 19,30 Rosario e alle 20 presentazione da
che proprio il 22 maggio Pievesestina. Dalle 15: Santissimo Sacramento. Alle 19,30 celebrazione della Messa. A parte di don Filippo
prossimo ricorderà i 25 anni di esposizione delle reliquie, vespri Rosario e alle 20 Messa; a seguire, seguire, meditazione “Santa Cappelli, critico
ordinazione sacerdotale. e adorazione al Santissimo meditazione “Santa Rita, donna di Rita, donna di famiglia (sposa, cinematografico ed
La reliquia arriverà nella chiesa Sacramento; alle 19,30 Rosario e preghiera ed eucarestia”. Le madre, lavoro, vedova e esperto del settore.
di Pievesestina la sera di alle 20 Messa; a seguire, reliquie saranno esposte fino alle monaca); reliquie esposte fino Le serate, che si
domenica 19 maggio alle 21,30 meditazione: “Santa Rita, donna 23. alle 23. terranno tutte al
e sarà accolta con la preghiera del perdono e della sofferenza”. Mercoledì 22 maggio, nella chiesa Giovedì 23 maggio: cinema Eliseo (viale
del Rosario. Le tre giornate Le reliquie saranno esposte fino parrocchiale di Pievestina (tutto pellegrinaggio per Carducci 7), avranno
successive vedranno le tre alle 23. il giorno, vendita e benedizione riaccompagnare la reliquia a inizio alle 21.
comunità protagoniste di Martedì 21 maggio, a San delle rose): alle 7,30 Messa, lodi e Cascia; partenza alle 6 e ritorno Si inizia con “Il corriere - The mule” con
giornate intense di preghiera: Cristoforo: Messa alle 7,30 e a Rosario; alle 12 preghiera previsto per le 21,30 (per info: Clint Eastwood, lunedì 13 maggio.
lunedì 20 maggio a Sant’Andrea seguire Lodi e Rosario; alle 12 dell’Angelus. Dalle 15, don Marco, 335 7252464; La breve rassegna proseguirà con “Il
in Bagnolo Messa alle 7,30; alle Angelus e ritorno a Pievesestina. esposizione delle reliquie, vespri e Vincenza, 339 8025453). diritto di contare” di Theodore Melfi,
altra pellicola di valore, il 20 maggio.
Poi sarà la volta di “Solo cose belle” di

◆ Alla fiera di Rimini dall’8 al 10 maggio produttori. E ancora AcquaCam-


Kristian Gianfreda, il 27 maggio. Il film
narra le vicende di una casa-famiglia
della comunità papa Giovanni XXIII,
pus, un campo dimostrativo di l’associazione fondata da don Oreste

Macfrut, vetrina mondiale 640 metri quadrati dedicato al ri-


sparmio di acqua per utilizzo
agricolo con l’apertura a un tema
Benzi, il sacerdote riminese deceduto nel
2007. Sul giornale della scorsa settimana
i lettori possono trovare una

dell’ortofrutta e non solo più ampio e innovativo come la


fertirrigazione, climatizzazione
delle colture, sensoristica.
Terza proposta è il ritorno di
presentazione del film.
L’ingresso sarà a 5 euro, scontati a 3
dietro presentazione del coupon che si
può ritagliare sul Corriere Cesenate del
nauin svolgimento nei padiglioni della fiera

È
ropa nella produzione Macfrut in Campo, un’area dove giovedì precedente (vedi pag. 9).
di Rimini la 36esima edizione di Macfrut, ortofrutticola (23 milio- viene riprodotto un campo prova
la vetrina italiana dell’ortofrutta nel mon- ni 841 mila tonnellate a volume), con l’export con all’opera le macchine agricole più inno-
do. Inaugurata mercoledì 8, la fiera è aperta fi- che rappresenta la prima voce dell’agroali- vative. Sempre in fiera si tiene la seconda edi-
no al 10 maggio con le proposte di oltre 1.100 mentare (inclusa l’ortofrutta lavorata e conser- zione del Tropical Fruit Congress, il summit
espositori, un quarto dei quali da oltreconfine vata). L’Italia è inoltre primo consumatore di europeo dedicato ai frutti tropicali, con pre-
in rappresentanza di una cinquantina di Stati.
E ancora numeri: oltre 1.500 sono i buyer invi-
ortofrutta in Europa (l’85 per cento degli italia-
ni la consuma almeno una volta al giorno).
sentazione dei dati di mercato sulla frutta tro-
picale, focus specifici su lime, papaya e pas-
In breve
tati da tutto il mondo, un centinaio di eventi, Tra le novità di questa edizione, la presenza di sion fruit.
undici settori espositivi che rendono Macfrut tre “aree dinamiche” all’interno dei padiglioni, Sono una cinquantina gli Stati presenti con “Pinocchio
un unicum nel panorama delle fiere di settore che mettono in vetrina l’innovazione di siste- stand o delegazioni, numero che fa di Macfrut
grazie alla presenza di tutta la filiera: sementi; ma. Come il Greenhouse Technology Village, un una delle fiere con il più alto numero di rap- Io non ho fili” al Bogart
novità vegetali e vivaismo; tecnologie di campo; villaggio dell’innovazione orticola in serra che presentanza internazionale. Un padiglione è I ragazzi di 2ª e 3ª media dell’Azione Cattolica
mezzi tecnici; produzione, commercio e distri- ospita i principali produttori di tecnologie, ma- interamente dedicato all’Africa, di cui l’area ragazzi della parrocchia di Sant’Egidio
buzione; biologico; macchinari e tecnologie del teriali e mezzi tecnici, sementieri e vivaisti spe- Subsahariana è Country partner. Saranno pre- metteranno in scena il musical “Pinocchio. Io
post raccolta; materiali e imballaggi di confe- cializzati. Un’area altamente specializzata, po- senti 200 aziende provenienti da 14 Paesi: An- non ho fili” (liberamente ispirato a “Pinocchio.
zionamento; quarta gamma; logistica; servizi. sizionata nell’ingresso Est, dove vengono pre- gola, Benin, Congo, Etiopia, Ghana, Kenya, Il grande musical”) al teatro Bogart di
Al centro di tutto un settore strategico del ma- sentate alcune delle innovazioni destinate a di- Mozambico, Namibia, Senegal, Somalia, Su- sant’Egidio, sabato 11 maggio alle 21. Ingresso
de in Italy di cui il nostro Paese è leader in Eu- ventare strumenti di lavoro quotidiani per i dan, Uganda, Tanzania, Zambia. a offerta libera.

Similalgebra
Panathlongiochiamo | Duecento ragazzi sui campi di Martorano Presentazione
Memorial Fulvio Zuccheri ha coinvolto per la prima volta i bambini
dell’ultimo anno delle scuole materne che si sono aggiunti ai bam- in Malatestiana
bini della prima e seconda elementare dei Circoli Didattici di Ce- Il libro “Similalgebra” di Mauro Spadolini sarà
sena (Carducci, Fiorita, Vigne) e Bagno di Romagna (Alfero, presentato giovedì 16 maggio alle 17 nella sala
Verghereto). Lignea della Biblioteca Malatestiana, a Cesena.
La manifestazione si è svolta sotto una leggera pioggia che non ha “Con ’l’aritmetica concreta’ proposta
frenato l’entusiasmo dei giovani partecipanti subito pronti a scen- dall’autore si costruisce un percorso chiaro e
dere in campo cimentandosi in un percorso ludico motorio per i lineare che permette di conquistare le prime
piccolissimi delle scuole materne, mentre gli alunni delle elemen- astrazioni della matematica. Si raggiungono
tari hanno giocato a calcetto su due campi a loro dedicati. così due obiettivi oggi trascurati - si legge nella
Alla festa finale del Panathlongiochiamo sono intervenuti Paolo Luc- nota dell’autore -: la capacità di ragionare
chi, sindaco di Cesena, Christian Castorri assessore allo Sport, Val- correttamente senza affidarsi al solo uso di
ter Baraghini presidente del Credito Cooperativo Romagnolo, Carlo regole pratiche, e la capacità di capire un testo
Fiumana respon- tecnico-scientifico”.
sabile dell’evento
oltre al presidente
del Panathlon Storia e cinema
Club di Cesena A cura dell’Ute, venerdì 10 maggio alle 15,30
Dionigio Dionigi. presso l’Archivio di Stato in via Montalti a
Presenti, come Cesena, il direttore Gianluca Braschi terrà una
tutti gli anni, Mo- lezione su “L’Archivio di Stato giacimento delle
DEI MILLE ALUNNI CHE HANNO FREQUENTATO I gnolo. E questo nono- nica Martini, Giu- memorie storico-documentali cesenati”.
CORSI DURANTE LA PRIMAVERA, SI SONO PRE- stante la pioggia che lia e Nicoletta Martedì 14 maggio alle 15,30 nella sala “Nello
SENTATI IN BEN 200 ALLA MANIFESTAZIONE FI- ha sicuramente sco- Zuccheri, moglie e Vaienti” della Cisl in via Renato Serra, don
NALE ORGANIZZATA DAL PANATHLON CLUB DI raggiato la partecipa- figlie del com- Filippo Cappelli tratterà il tema “Un
CESENA che si è svolta nel pomeriggio di sabato 4 zione di molti. pianto Fulvio Zuc- pomeriggio di corti: un diverso approccio al
aprile presso il Centro Sportivo di Martorano, con il Il 23° Panathlongio- cheri a cui l’evento linguaggio del cinema”.
supporto anche del Credito Cooperativo Roma- chiamo 2019 – 12° è dedicato.
Cesena Giovedì 9 maggio 2019 11

I SAPORI C ena/evento di beneficenza. Così lo


definisce il Gruppo Consorti del Rotary
colori in tutte le loro sfumature: nella
delicatezza di un fiore in un piatto, nei
Ccr, incontro
DELL’ARTE club cittadino. Per mercoledì 15 maggio
dalle 20 al ristorante Cerina di San Vittore
è in programma una cena (prenotazione
colori vivaci di una tavolozza, nelle
sfumature, nel timbro di un brano
barocco”. ■ “Insieme a Cesena”
Cena obbligatoria) per raccogliere fondi in
favore dei progetti del locale sodalizio
Monica Andreucci, critica d’arte,
presenterà gli abbinamenti tra piatti,
Presentazione di un portale
di beneficenza cesenate, in particolare per migliorare la
qualità dell’esistenza il progetto
brani musicali, raccontando curiosità. I
brani verranno eseguiti da Karsten
per aziende e cittadini
con il gruppo dell’anno rivolto a sostegno della
malattia dell’Azheimer.
Braghittoni al flauto traverso e da
Eugenio Fantini al pianoforte.
Sabato 18 maggio presso Palazzo Casadei a
Cannuzzo dalle 10,30 ci sarà la
presentazione del progetto e nuovo
consorti “Una serata - scrivono gli organizzatori
nel biglietto/invito - per assaporare i
Per info e prenotazioni:
Milena (333 200 9174). portale “Insieme a Cesena”: un nuovo
modello per lo sviluppo del territorio e del
commercio, nato dalla collaborazione fra
Credito cooperativo romagnolo, Gruppo
La lista sostiene il candidato sindaco Andrea Rossi. Ha partecipato anche Irene Pivetti bancario cooperativo Iccrea, Comune di
presidiare maggiormente i quartieri, far Cesena, MediaConsulting Cesena, Nbf
collaborare maggiormente le forze Soluzioni Informatiche, Imola
dell’ordine, coinvolgere i cittadini nel Informatica, associazioni di categoria del
controllo civico e avviare programmi nelle territorio.
scuole. Alice Buonguerrieri (già candidata ‘Insieme a Cesena’ è una
sindaco nel 2009 a Bagno di Romagna e piazza virtuale che ha l’obiettivo di
prima dei non eletti a Cesena nel 2014) ha valorizzare il territorio nelle sue
puntato il dito sull’Ausl Romagna peculiarità, per incentivare il turismo e
definendo il suo piano di riordino “un diffondere le offerte che la città - e
fallimento totale. Si è verificata una dintorni - offre: un contenitore ricco di
saturazione dei posti letto negli ospedali e prodotti e servizi tecnologicamente
un aumento delle liste d’attesa chirurgiche”. avanzati al quale l’utente cesenate o il
Valentina Severi ha approfondito i temi del turista si può affidare per trovare le
trasporto, parlando di auto elettriche e bike informazioni necessarie per muoversi in
sharing, senza trascurare i parcheggi: zona.
“Purtroppo, la scelta dell’Amministrazione Fra i relatori, il sindaco di Cesena
di ridurre i posti auto ha portato a una crisi Paolo Lucchi, per un saluto e introduzione
delle attività e alla desertificazione del ai lavori, il direttore Ccr Giancarlo Petrini,
centro”. Di prevenzione dei dissesti un referente del Gruppo Bancario
idrogeologici ha parlato Daniele Cooperativo Iccrea e rappresentati di
realtà aziendali e di associazioni di

“Basta burocrazia. Basta ai no” Domenichini, proponendo interventi sul


Rio Marano e sul torrente Cesuola, per
mettere in sicurezza rispettivamente Case
Finali e il Centro storico. Presente alla
categoria del territorio.
A conclusione del convegno verrà offerto
un aperitivo.

Forza Italia si presenta conferenza anche Irene Pivetti (in corsa per L’ingresso è libero con prenotazione
l’Europarlamento) che ha spronato tutti i obbligatoria rivolgendosi alle filiali del
candidati presenti: “In una Regione Credito cooperativo romagnolo.
immobile dal punto di vista politico

U
na lista compatta, otto donne e ha raccolto il plauso di tutti i presenti. bisogna ribaltare il cliché della previsione.
nove uomini età media 47 anni, a I candidati toccano un po’ tutte le Vogliamo riprenderci la nostra terra. Il 26
sostegno di Andrea Rossi. È quella di professioni: dall’operaio al commerciante, maggio si vota, il 27 maggio si festeggia. Poi
Forza Italia, unico partito della coalizione dall’impiegato all’ingegnere, passando per già dal 28 torneremo in campagna ANNIVERSARIO
di centrodestra a esprimere nel suo architetti, imprenditori, agronomi e ben tre elettorale per riprenderci l’Italia”. Nel 28esimo
simbolo il nome del candidato sindaco. avvocati. L’architetto Foschi si è Di seguito, l’elenco dei candidati al 1991 - 2018
L’elenco degli azzurri in corsa per palazzo concentrato sui temi della casa e del Consiglio comunale: Matteo Brighi, Alice anniversario del caro
Albornoz è stato presentato sabato scorso territorio: “Vogliamo realizzare uno Buonguerrieri, Riccardo Di Stefano, Daniele DARIO SACCHETTI
al bar AmoR di Cesena (ex Roma) dal sportello a cui il cittadino si può rivolgere Domenichini, Vittorio Foschi, Massimo
consigliere comunale uscente Marco per gli interventi di riqualificazione, Foschini, Simona Gessi, Raffaele Giusto, lo ricordano con immutato
Casali, affiancato dal coordinatore avviandoli poi con una semplice firma. Marcello Guaiana, Domenico Magnani, affetto la famiglia e quanti
provinciale Luca Bartolini. “Non c’è un Basta burocrazia, basta ai no”. L’avvocata Claudia Maldini, Lucrezia Pasolini, lo conobbero con una
capolista, si formerà un gruppo e si Lucrezia Pasolini è intervenuta invece sui Ombretta Pecci, Valentina Severi, Sabrina Messa che sarà celebrata
deciderà poi”, ha spiegato Casali che, per il temi della sicurezza, proponendo di dotare Sinagra, Elisa Turci, Omar Vernocchi. martedì 14 maggio
suo impegno nell’istituzione e nel partito, la polizia municipale di unità cinofile, MiB alle 18,30 nella chiesa
di San Pietro a Cesena
12 Giovedì 9 maggio 2019 Cesenatico

Sventola acora la Bandiera blu criteri relativi alla gestione sostenibile del
territorio.
Si sono aggiudicati il riconoscimento 183
della depurazione delle acque reflue e della
rete fognaria. Presi in considerazione anche
raccolta differenziata, presenza di vaste aree
Premiata la qualità delle spiagge Comuni, otto in più rispetto all’anno scorso.
L’Emilia-Romagna conferma le sue 7 località
pedonali, piste ciclabili, arredo urbano
curato, aree verdi, servizi delle spiagge e
e Cesenatico rimane l’unica “Bandiera blu” accessibilità, spazio dedicato ai corsi di
esenatico si conferma, per il 28esimo anno, “Bandiera blu”. La della Provincia di Forlì-Cesena. Le altre sono educazione ambientale, pesca professionale
C consegna del riconoscimento è avvenuta venerdì 3 maggio a Roma,
nella sede del Consiglio nazionale delle ricerche. Per il Comune erano
Ravenna, Cervia, Comacchio, Bellaria Igea
Marina, Misano Adriatico e Cattolica.
e diffusione dell’informazione sulla stessa
“Bandiera blu”. Soddisfatta l’assessore
presenti l’assessore all’ambiente Valentina Montalti e Paolo Ingretolli del Numerosi sono i parametri per Montalti: “Per noi è un grande onore e, allo
settore Protezione civile (foto). La “Bandiera blu” viene assegnata dal l’assegnazione del riconoscimento. Si parte stesso tempo, rappresenta una certificazione
1987 dall’organizzazione internazionale Fee (Foundation for dalla qualità delle acque di balneazione, per di qualità per il nostro ambiente e per la
environmental education) alle località turistiche balneari che rispettano i proseguire con le verifiche sull’efficienza nostra offerta turistica”.

Rendiconto 2018 sulle piattaforme per cui è in essere un


contenzioso con Eni.
Sul fronte delle alienazioni si registra un
introito di oltre un milione e 400mila euro
Per la maggioranza quella
dell’Amministrazione comunale è una
“politica prudente che guarda al futuro”.
Fra i contrari l’ex sindaco Roberto Buda,

C’è avanzo da investire per la vendita di arenili provenienti dal


federalismo demaniale. Per quanto
riguarda l’imposta di soggiorno l’entrata
complessiva è stata di 2.172.000 euro.
In merito agli investimenti, il totale del
che ha sottolineato: “È stato realizzato solo
il 34 per cento dei progetti previsti, molti
dei quali erano già stati avviati
dall’Amministrazione precedente. I
cittadini chiedono a gran voce di ridurre le
Il sindaco Gozzoli:“I conti sono in ordine e cala l’indebitamento”. rendiconto supera gli 8 milioni e 200mila tasse nel presente, non nel futuro”.
euro con opere in parte realizzate nel 2018 Critico anche Giuliano Fattori (Movimento
L’opposizione critica gli investimenti rimandati e chiede chiarezza e in parte rimandate al 2019. Tra le voci, le 5 stelle): “Il Fondo crediti stanziato per
sul fondo crediti di dubbia esigibilità che supera i 24 milioni manutenzioni stradali, gli interventi per la sopperire all’incapacità dell’ente di
riqualificazione delle banchine portuali, il riscuotere le proprie imposte nel 2018 ha
cimitero di Sala, la condotta a mare di superato i 24 milioni di euro. Le voci più

I
SALA DEL CONSIGLIO COMUNALE l Consiglio comunale di Cesenatico piazza Volta, la ciclabile di via Roma-Saffi- rilevanti sono dovute agli insoluti delle
(ARCHIVIO MEMASTUDIO) ha approvato nei giorni scorsi il Mazzini, la progettazione di uno skate park sanzioni amministrative, dell’Imu e della
rendiconto del bilancio 2018. a Levante. Tari”. Per Fattori “le imposte non riscosse si
L’esercizio mostra un avanzo di gestione Il consuntivo è passato con 9 voti a favore e scaricano come incremento su cittadini e
di 257mila euro per la parte corrente e 5 contrari. “Il rendiconto 2018 - ha imprese che pagano” e “sull’incapacità
un avanzo vincolato per gli investimenti commentato il sindaco Matteo Gozzoli - dell’ente di portare avanti un progetto di
di 491mila euro. disegna un bilancio in cui i numeri sono in sviluppo della città”. Dello stesso avviso
Per gli insoluti, aumenta a 24milioni e ordine. Allo stesso tempo si riprende a dare anche Giulia Zecchi (Lega) che ha
600mila euro il Fondo crediti di dubbia importanti risposte alla città senza sottolineato come “un paese che vive di
esigibilità, contenente una copertura, aggravare l’indebitamento complessivo che turismo abbia bisogno di più investimenti”.
per un milione e 600mila euro, all’Imu invece cala”. Mv

Nodo idraulico FOTO ARCHIVIO


Memoria
Guerra 1940-1945
Scuola
Olimpiadi matematica
Fondi dal Ministero Una lapide in ricordo
dei caduti civili e militari
Sfida fra 300 studenti
Trionfa un romano
l Ministero dell’Ambiente ha destinato nei giorni scorsi i

I primi 21 milioni di euro per il piano di messa in sicurezza del


territorio predisposto dalla Regione Emilia-Romagna. Con le
risorse stanziate partiranno i primi 18 interventi (degli 89
l Comune ha intenzione di realizzare
Imilitari
una lapide dedicata ai “caduti civili e
della Seconda guerra mondiale”.
S i sono svolte nei giorni scorsi a
Cesenatico le Olimpiadi di
matematica, giunte alla loro
totali), ritenuti più urgenti e con opere già cantierabili. A L’inaugurazione è prevista per il 35esima edizione nazionale.
Cesenatico arriveranno 1,5 milioni di euro per la messa in prossimo 20 ottobre, 75esimo Hanno partecipato alla gara circa
sicurezza del nodo idraulico compreso tra via Cesenatico (zona anniversario della Liberazione di 300 studenti delle scuole superiori
Madonnina) e via Canale Bonificazione. Cesenatico, con la collocazione presso il italiane. L’evento è stato
Il primo intervento, in partenza nelle prossime settimane, cimitero cittadino. organizzato dall’Unione matematica
prevede il potenziamento e l’innalzamento degli argini dei prevedeva la realizzazione di un Lo studioso Augusto Bondanini si è italiana con il patrocinio del Comune
canali Venone e Vena Madonnina. Il secondo prevede la centinaio di appartamenti in zona occupato di realizzare una ricerca storica di Cesenatico.
realizzazione di un collegamento del canale Vena Madonnina agricola a lato del depuratore, approfondita e di stilare un elenco delle Le premiazioni si sono tenute alla
all’idrovoro Venarella. A seguire, si procederà alla realizzazione attraverso un accordo di vittime civili e militari, che è possibile colonia Agip in viale Carducci
di una vasca di laminazione del canale Madonnina. La programma, in cambio della consultare sul sito internet del Comune. domenica 5 maggio. Davanti a tutti
progettazione degli interventi e la gestione di tutte le procedure cessione dei 240mila metri quadri A tal proposito, l’Amministrazione si è piazzato Massimiliano Foschi di
è di competenza del Consorzio di Bonifica della Romagna. di terreno su cui realizzare le vasche richiede la collaborazione della Civitavecchia, frequentante il liceo
“Il finanziamento arrivato dal Ministero - fanno sapere dal di espansione. Con questo cittadinanza, comunicando eventuali scientifico “Galilei” di Roma. Alle sue
Comune - contiene le risorse necessarie all’acquisizione dei finanziamento evitiamo nuova errori relativi ai propri cari in elenco o spalle due ragazzi giunti da Vicenza:
terreni mediante procedura espropriativa”. cementificazione in zona agricola e segnalando ulteriori nominativi non Matteo Poletto del liceo scientifico
“Grazie alla collaborazione della Regione - spiega il sindaco Cesenatico, in prospettiva, potrà contenuti in elenco. Le segnalazioni “Jacopo da Ponte” e Giovanni
Matteo Gozzoli - siamo riusciti a modificare il progetto dotarsi di un nuovo grande parco dovranno pervenire all’Ufficio cultura Mecenero dell’Iiss “Leonardo da
elaborato dalla passata Amministrazione comunale che all’ingresso del paese”. del Comune, entro il 31 maggio. Vinci”.
Valle del Rubicone Giovedì 9 maggio 2019 13

Sfida il 26 maggio fra il vicesindaco Sara Bartolini e l’ex sindaco Odo Rocchi Consigli comunali
■ Longiano
Comune di Roncofreddo al voto Un tesoretto da spendere

Candidati d’esperienza
Un avanzo da oltre 2milioni e 200mila euro per il
Comune di Longiano, di cui più di un milione e
500mila euro accantonati e vincolati per legge.
Approvati nell’ultimo Consiglio comunale il
rendiconto di gestione 2018 e una variazione al
ondivisione e impegno: miltà, determinazione e bilancio di previsione 2019 che ha visto
“C insieme per costruire il futuro
del nostro paese”. È lo slogan
della lista civica “Semplicemente
“U competenza”. Sono il bagaglio
con cui Odo Rocchi, 60 anni,
4 figli e 5 nipoti, si presenta alle elezioni
l’applicazione di 375.192 euro dell’avanzo. Di
questi, 156.892 euro nella parte corrente e
218.300 euro in quella degli investimenti.
Roncofreddo” che ha come candidato comunali del prossimo 26 maggio. “Siamo soddisfatti - affermano il sindaco Ermes
sindaco Sara Bartolini, 40 anni, Rocchi, in pensione dal 2018 dopo una Battistini e l’assessore al bilancio Mauro Graziano
impiegata nell’impresa di famiglia, lunga esperienza amministrativa, per - di essere riusciti a destinare ulteriori risorse
mamma di due ragazzi e un’esperienza anni è stato responsabile dei Servizi rispetto a quelle già previste per fornire servizi e
nell’Amministrazione uscente. In demografici del Comune di Borghi. Dal realizzare opere a favore dei cittadini di Longiano”.
Consiglio comunale dal 2014 fra i banchi 2016 è presidente delle Acli di Forlì- “Queste risorse - spiegano gli amministratori -
della maggioranza, è stata nominata dal Cesena e ha già ricoperto il ruolo di saranno utilizzate, per quanto riguarda la parte
sindaco Massimo Bulbi assessore a sindaco di Roncofreddo dal 1995 al 2004. corrente, principalmente per organizzare eventi
Scuola, servizi sociali e cultura e da oltre Guiderà la lista civica “Un Comune per culturali e ricreativi e per riconoscere un
un anno ricopre il ruolo di vicesindaco. tutti” - la stessa con cui si è presentato in contributo alle attività commerciali del centro
“La lista - spiega la Bartolini - è formata passato - che definisce “vera, non storico. Per quanto riguarda la parte investimenti
da persone del territorio che hanno sponsorizzata dai partiti”. Rocchi - continuano sindaco e assessore - abbiamo
come unico interesse quello per i sottolinea di voler fare “poche promesse” finanziato una serie di interventi tra cui la
cittadini. Siamo aperti alle proposte e e propone un programma coi “piedi ben sostituzione degli scuroni del castello e di sala San
alle idee di chiunque voglia condividere piantati per terra”, basato su un “progetto Girolamo, la fogna di via Cannella, la sistemazione
con noi progetti finalizzati allo sviluppo del bello” che presta la “massima dei parcheggi di via Matteotti, la manutenzione
economico, sociale e culturale del paese. attenzione alle piccole manutenzioni su straordinaria della palestra comunale di Budrio,
La candidatura è il frutto della strade, giardini, marciapiedi”. Attenzione l’acquisto di un Fiorino per i nostri operai”.
condivisione di una squadra che, data la NELLE FOTO, I CANDIDATI SINDACO. anche a cultura e turismo con la proposta

■ Gatteo
mia esperienza sul campo, ha ritenuto SOPRA: SARA BARTOLINI (“SEMPLICE- di sviluppare una “grande rete” coi
che avessi le caratteristiche necessarie MENTE RONCOFREDDO”), SOTTO: ODO ROC- Comuni limitrofi. Fra i punti, anche
per l’impegno”. La Bartolini si dice CHI (“UN COMUNE PER TUTTI”) quello di “ripensare la struttura
“consapevole di quanto ci sia molto da organizzativa del Comune” per Si vive di risorse proprie
fare per il nostro Comune”. I primi passi “valorizzare le professionalità già
Approvato dal Consiglio comunale di Gatteo il
di un eventuale incarico saranno presenti” e “rivedere”, in un’ottica di
rendiconto di gestione 2018. L’avanzo ammonta a
“portare avanti e ampliare tutti quei costi-benefici, i servizi dati in gestione
circa 449mila euro. “Gli investimenti programmati
progetti che permettano di migliorare la all’Unione Rubicone e Mare, a
- ha spiegato il sindaco Gianluca Vincenzi - sono
qualità della vita dei cittadini del cominciare dalla Polizia municipale, da
stati portati a termine. Si va dal nuovo plesso
territorio”. L’intenzione è di occuparsi “in far rientrare a Roncofreddo.
scolastico di Gatteo Mare, che sarà inaugurato il
maniera attenta delle opere già in essere, Fra gli obiettivi, quelli di “attivare una
1° giugno, all’ampliamento della scuola di
di quelle in corso di esecuzione e di scuola di formazione alla vita
Sant’Angelo, con il taglio del nastro previsto
quelle che partiranno tra qualche mese”, amministrativa”, di “istituire la consulta
sabato 18 maggio, alla manutenzione delle strade.
con un occhio di riguardo a scuola, dei giovani” e di individuare un “gruppo
La spesa corrente si è concentrata sul sostegno al
imprese e famiglie. Per quanto riguarda di saggi a supporto
sociale e sui servizi alle famiglie”.
l’Unione Rubicone e Mare, di cui dell’Amministrazione”. Per quanto
Vincenzi ha parlato di “discreta soddisfazione” per
Roncofreddo fa parte, la Bartolini riguarda il lavoro, Rocchi intende
il bilancio 2018 e ha lodato la “virtuosità nel
considera “necessario continuare un “favorire la nascita di cooperative di
pagamento dei tributi da parte dei cittadini”, che
lavoro di collaborazione da cui non si comunità, dove i cittadini sono
ha permesso di “erogare servizi in maniera
può prescindere. L’Unione dà la produttori e fruitori di beni e servizi”.
trasparente ed equa”. Unico cruccio i
possibilità ai nostri piccoli Comuni di Attenzione anche al sociale e alla famiglia
“trasferimenti da altri enti ridotti al lumicino”. Per
condividere la gestione di alcuni servizi con l’attivazione di un “progetto di
Vincenzi “Il Comune sta vivendo di risorse proprie.
che hanno bisogno di economie e risorse ascolto per chi non ha voce” e la
In un bilancio corrente di circa 7,5 milioni, i
umane che da soli non potrebbero “creazione di un evento annuale dedicato
trasferimenti non arrivano a 300mila euro”.
permettersi”. (Mv) a tutte le famiglie del Comune”. (Mv)
a cura di Matteo Venturi

In tela di canapa antica, è stata stampata a mano a Gambettola. La consegna è avvenuta lo scorso 24 aprile in piazza San Pietro, a Roma

La Bottega Pascucci dona una stola a papa Francesco


n occasione dell’udienza piazza San Pietro, al termine della quale è Cesena-Sarsina, e ho descritto il lavoro della

I generale del mercoledì, lo


scorso 24 aprile in piazza
San Pietro a Roma è stata
stato possibile consegnare un dono
direttamente al Santo Padre.
mia famiglia con la caratteristica stampa
della tela di canapa in ruggine. Francesco
mi ha ascoltato con attenzione e interesse.
donata a papa Francesco Come si è svolta la mattinata? Mi ha ringraziato benedicendo me e una
una stola di canapa antica Con l’invito bianco in mano, mi sono recato copia della stola donatagli, che conserverò
stampata a mano. A donarla nel settore della piazza riservato, accanto al gelosamente in bottega.
è stata l’antica Bottega palco dove siede il Papa. Il resto dei miei
Pascucci di Gambettola. Uno accompagnatori era in un altro settore. In Come si è conclusa la giornata?
dei titolari, Riccardo coda all’udienza, il Papa, muovendosi a Al termine dell’emozionante incontro con il
Pascucci, ci racconta piedi, si è intrattenuto con le persone in fila, Pontefice, io e i miei accompagnatori ci
l’incontro ravvicinato avuto iniziando dagli ammalati. Un po’ alla volta siamo recati a far visita al missionario padre
con il Pontefice. lo vedevo avvicinarsi a me. Francesco Giuliani, che per alcuni anni ha
svolto il suo servizio a Gambettola presso il
Come è nata l’occasione di Come è stato l’incontro a tu per tu? santuario della Consolata. Da tempo è a
RICCARDO PASCUCCI INTENTO A STAMPARE questo incontro? Che cosa vi siete detti? Roma all’istituto Missioni Consolata che si
A MANO LA STOLA DONATA A PAPA FRANCESCO
Ho accettato con piacere Mi sono sentito a un passo dal cielo, trova nei pressi di Porta Pia. Lì abbiamo
l’invito dell’amico Vittorio sospeso tra sogno e realtà. Ho detto al Papa partecipato alla Messa celebrata da lui e
Ragazzini, presidente dell’associazione “La ceramica nel cuore” di Faenza, a che provenivo dalla parrocchia di insieme abbiamo pregato per il Papa.
partecipare con mio figlio Samuele e con le nostre famiglie all’udienza generale in Gambettola, la più popolosa della diocesi di Piero Spinosi

via Kennedy, 30
47035 Gambettola (Fc)
Tel. e fax 0547 58625
promoinfissi@gmail.com
www.promoinfissi.ifortinfissi.it
Valle del Savio Giovedì 9 maggio 2019 15

SARSINA. Domenica 12 maggio l’assemblea dei soci con l’approvazione del bilancio 2018
Bcc, la banca di comunità con il territorio al centro tante sui temi del Cre- con una copertura del 79,71 per cento che Mentre si assiste nella Valle del Savio alla mo-
dito cooperativo dopo porta le sofferenze nette allo 0,39 per cento. rìa di sportelli da parte di altri istituti bancari,
la riforma di settore e Sono risultati, afferma il presidente Fabbretti, in controtendenza la Bcc di Sarsina, essendo
sull’ andamento del- che identificano una banca virtuosa e con so- “resiliente”, si è consolidata, dimostrando
l’economia e della coo- lide basi patrimoniali. “La nostra missione - grande attenzione alle necessità di soci e
perazione. A seguire il continua Fabbretti - si concretizza nella ’fi- clienti. Ne è testimonianza l’apertura del nuo-
pranzo all’hotel Mira- nanza geo-circolare’, dove gli utili tornano al vo sportello Bancomat a Verghereto, abitato
monti di Acquapartita. territorio nel quale sono stati raccolti i soldi. rimasto privo di servizi bancari, e l’acquisto
Nel corso della giornata Questa buona prassi contribuisce a un sano in proprietà nel mese scorso dell’immobile
è prevista l’approvazio- sviluppo economico locale e ad accrescere la della filiale di San Piero in Bagno, a conferma
ne dei risultati del- qualità dell’ambiente, della vita e del lavoro. È della volontà del proprio radicamento locale.
l’esercizio 2018 che, co- la ‘banca di comunità’ della Valle del Savio che A seguito della legge di riforma del Credito
me riporta il presidente mette al centro le persone, le famiglie e le im- Cooperativo, la Bcc di Sarsina ha aderito al

L
a banca di Credito cooperativo di Mauro Fabbretti, evidenziano un utile netto di prese ed è parte integrante dell’identità del Gruppo bancario cooperativo “Cassa centra-
Sarsina fissa l’assemblea di bilancio esercizio di oltre 500 mila euro. I due indici di pa- nostro territorio. Alla base dei principi e valo- le banca” con sede a Trento, che raggruppa 85
per domenica 12 maggio. In pro- trimonializzazione, il Tier one ratio e il Total ca- ri della nostra cooperativa di credito c’è la fi- banche a livello nazionale. Si coniuga così il
gramma alle 9 la Messa nella Con- pital ratio, si attestano oltre il 20 per cento, più del nanza mutualistica, che per definizione è ‘fi- forte radicamento locale con alle spalle un
cattedrale di Sarsina e alle 10 l’assemblea doppio dei minimi richiesti. La raccolta totale è nanza ad impatto sociale’ dove l’obiettivo non gruppo bancario a visione globale, in grado di
dei soci al teatro “Silvio Pellico” alla quale cresciuta del 6,2 per cento arrivando a 152 milio- è solo il profitto, bensì creare vantaggi per i offrire servizi sempre più efficienti e innovati-
interverranno il presidente nazionale di ni di euro. Gli impieghi si mantengono stabili a nostri soci e le nostre collettività: sono tante le vi. “Infine - conclude Fabbretti - gli ottimi ri-
Federcasse Augusto Dell’Erba e il presi- quasi 79 milioni e la base sociale ha superato la iniziative di solidarietà sostenute nei diversi sultati di bilancio sono il frutto di un buon la-
dente nazionale di Confcooperative quota di mille soci crescendo dell’8 per cento. Le settori, sociale, culturale, sportivo, scuole e voro di squadra e ottenuti grazie a una corret-
Maurizio Gardini per un confronto impor- sofferenze sono il 2,21 per cento degli impieghi, parrocchie”. ta gestione della banca”.

Si avvicinano le amministrative. Domenica 26 maggio


anche i mercatesi saranno chiamati a scegliere il sindaco

Mercato Saraceno
si affida alle donne
provincia un’area da utilizzare a parcheggio vicino alla Cristina Santucci, con attività professionali nel marketing
scuola media Zappi; è partito il bando per attrezzare con di importanti aziende, è anche presidente del Cammino di
un chiosco l’arena degli Orti a Bora. San Vicinio.
Un’attenzione particolare la dovremo dedicare alle piccole La presentazione ufficiale della lista e del programma
cose, alla manutenzione del verde, alla manutenzione dei avverrà venerdì 10 maggio al teatro Dolcini, con la
cimiteri”. presenza del sottosegretario Jacopo Morrone (Lega Nord).
E poi c’è il tema sicurezza, coi progetti di video Le candidature della Santucci a sindaco e di Ombretta
sorveglianza, quello delle telecamere agli svincoli della E45 Farneti (attuale capogruppo di minoranza) a vicesindaco
con l’Unione dei Comuni, l’avvio dell’esperienza del erano state invece presentate già nei primi giorni di marzo,
controllo di vicinato. alla presenza degli esponenti provinciali del centrodestra.
“Proseguirà naturalmente - continua la Rossi - e potendo “Mercato deve e può cambiare - sottolinea Santucci -. I
crescerà il sostegno alle associazioni sportive e di nostri obiettivi sono più sicurezza, servizi di eccellenza,
volontariato, così presenti e attive sul territorio mercatese”. sostegno delle attività agricole, attrattività per gli
La lista comprende anche l’attuale vicesindaco Raffaele insediamenti produttivi”.
ANCORA TANTI PROGETTI PER MONICA ROSSI Giovannini. Appoggia la lista anche il Pri, critico verso
C’è ancora tanta voglia di impegnarsi per Monica Rossi, In caso di successo elettorale sono già indicati come l’amministrazione uscente sul tema dei servizi
insegnante, che si ricandida a sindaco con assessori esterni Giulia Paci, infermiera e consigliera dell’ospedale Cappelli, ed è candidato anche Marco
“Semplicemente Mercato Saraceno”. uscente, e Leopoldo Raffoni, assessore uscente ai Lavori Cecchini, consigliere uscente dell’altra lista di minoranza,
“Ci sono tante opere avviate - sottolinea Rossi -, anche Pubblici (nella foto in alto, Monica Rossi con i candidati). che questa volta non si presenta. “Ci immaginiamo un
grazie al lavoro del compianto vicesindaco Luciano Casali, territorio rinnovato - insiste Santucci -, con la capacità di
e vogliamo portarle a compimento. MARIA CRISTINA SANTUCCI VUOLE CAMBIARE attrarre famiglie e attività economiche garantendo
Ci siamo dedicati in questi anni prima di tutto agli edifici Voglia di cambiare e profonda insoddisfazione per l’attuale benessere e servizi di eccellenza a chi ci vive, come scuole,
scolastici, con l’adeguamento della scuola media in corso e amministrazione sono le motivazioni che la candidata sanità, asili nido, strade e parcheggi.
il prossimo avvio dei lavori alla scuola elementare. sindaco Maria Cristina Santucci porta con sé (nella foto Vogliamo incentivare le aziende agricole, eliminare i
A luglio partiranno i lavori per il completamento dei 22 sotto, a destra Maria Cristina Santucci, a sinistra Ombretta disservizi dell’Unione dei Comuni, operare per garantire
alloggi all’ex Ahena; abbiamo previsto di sistemare la Farneti). sicurezza sul territorio”.
piazza di Montecastello; intendiamo acquisire dalla Lo dice anche il nome della lista, “Cambia Mercato”. Alberto Merendi

Ponte Giorgi EMERGENZA


Nel“Decreto crescita”
E45 entrano 10 milioni

L
o scorso 30 aprile è giunta notizia che nel cosiddetto “Decreto
crescita” il Governo ha inserito uno stanziamento di 10
milioni di euro a sostegno di lavoratori dipendenti e operatori
economici danneggiati per la chiusura della E45.
A oltre 100 giorni dalla chiusura totale al viadotto Puleto, durata per
circa un mese, e mentre continua il divieto di transito per i veicoli
pesanti, qualcosa inizia a muoversi anche sul fronte nazionale.
Ne ha parlato il sottosegretario Jacopo Morrone recentemente a
San Piero in Bagno. “Sono in contatto con la Procura di Arezzo - ha
detto - per accelerare le verifiche al viadotto Puleto (in modo da
Piatti tipici romagnoli, accompagnati da pizzichi consentire ad Anas di completare i lavori per la ripresa del transito
di novità e voglia di scoprire sapori particolari. ai veicoli pesanti, n.d.r.). Mi interesso affinchè Anas possa
procedere coi lavori alla ex statale Tiberina 3bis (la via alternativa
Pasta fatta in casa e dolci scrupolosamente secondo le ricette chiusa da decenni a causa di una frana, n.d.r.).
delle nostre nonne Siamo riusciti a inserire i provvedimenti di sostegno nel decreto.
Per i dettagli preferisco portare qua i tecnici che prepareranno i
decreti attuativi”.
Ristorante Albergo Bar Ha avanzato l’idea di un incontro sul territorio, magari a Sarsina.
47020 Cella di Mercato Saraceno (Fc) Intanto lunedì 13 maggio scade il termine per la presentazione
delle richieste di sostegno economico all’Unione dei Comuni, sulla
Tel. 0547 96581-96563 - fax 0547 96636 base dei 500.000 euro stanziati dalla Regione.
pontegiorgi2004@libero.it Facebook: Pontegiorgi Risto (Al.Me.)
16 Giovedì 9 maggio 2019 Vita della Chiesa

Fra gli appuntamenti del viaggio, una Messa di Prima comunione Settimanali diocesani
6 MAGGIO, RAKOVSKY (BULGARIA)
MESSA CON LE PRIME COMUNIONI ■ Faenza e Forlì
apa Francesco (FOTO VATICAN MEDIA/SIR)
Un convegno sull’Europa
P “Sogno un’Europa che promuova e tuteli i diritti
di ciscuno, senza dimenticare i doveri verso tutti.
Sogno un’Europa di cui non si possa dire che il
suo impegno per i diritti umani è stata la sua
I santi Cirillo e Metodio, ultima utopia”. A questa frase di papa Francesco
evangelizzatori dei popoli slavi, si ispira “Colori d’Europa. Le sfide del Terzo
millennio”, il convegno nazionale promosso da
indicati come“ispiratori Il Piccolo e Il Momento, settimanali diocesani
di dialogo fecondo” rispettivamente di Faenza e di Forlì, in
programma nelle due città il 17 e il 18 maggio.
A Skopje benedetta L’occasione di importanti anniversari, i 120 anni
la prima pietra di un Santuario del settimanale faentino Il Piccolo e i 100 anni
de Il Momento forlivese sono la premessa
dedicato a santa Madre Teresa, dell’appuntamento nato come contributo, in
“attenta al grido dei poveri” vista del voto per il Parlamento europeo, alle
riflessioni per costruire la cittadinanza europea.
I lavori faentini del convegno si svolgeranno al

In Bulgaria e Macedonia, terre di incontro mattino del 17 maggio nei saloni del Museo
delle ceramiche. Interverranno, fra gli altri,
Alessandro Rondoni, responsabile dell’Ufficio
comunicazioni sociali dei vescovi dell’Emilia
Romagna, e alcuni giovani che hanno conosciuto

P
apa Francesco il 5 e il 6 maggio si è recato in Bulgaria, sulle orme di due santi famiglie e comunità che ci hanno l’Europa attraverso esperienze di volontariato o
predecessori, Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. Terza domenica di Pasqua. aiutato a crescere nella fede”. Nella di Erasmus. Nel pomeriggio l’appuntamento sarà
Per la Chiesa ortodossa la domenica di san Tommaso, Vangelo della domenica stessa giornata il Pontefice ha fatto alla chiesa di Santa Maria dell’Angelo per parlare
precedente per la comunità cattolica. Proprio ricordando l’apostolo incredulo che visita al centro profughi “Vrazhdebna” di “Come costruire l’Europa. Comunicare valori e
ha voluto toccare con mano il corpo di Cristo, Francesco, parlando davanti al nella periferia di Sofia, dove ha linee di sviluppo”. A Forlì, sabato 18 maggio
metropolita Neofit e al santo sinodo ortodosso ha detto: “Le ferite che lungo la incontrato 50 persone tra genitori e nella sala “Don Bosco”, interverranno i
storia si sono aperte tra noi cristiani sono lacerazioni dolorose inferte al corpo di bambini provenienti da Siria e Iraq. professori Giuliana Laschi e Marco Borraccetti
Cristo che è la Chiesa. Ancora oggi ne tocchiamo con mano le conseguenze”. Martedì 7 maggio il Papa si è spostato in dell’Università di Bologna e i giornalisti Gianni
Terra di incontro e di convivenza tra tradizioni e fedi, la Bulgaria, ponte tra l’Europa Macedonia per l’ultima tappa del suo Borsa (Sir) e Roberta Brunazzi (Il Momento). I
del sud e quella dell’est, patria di Cirillo e Metodio, i fratelli considerati santi sia dai viaggio apostolico. Il culmine della relatori tratteranno di “Integrazione europea,
cattolici sia dagli ortodossi, proclamati da Giovanni Paolo II compatroni d’Europa, “prima volta” di un Papa in terra ostacoli e prospettive”.
perché evangelizzatori dei popoli slavi. macedone è stato il momento dedicato Il convegno è stato pensato anche come corso di
Per papa Francesco “sono di esempio e Monsignor Roncalli fu visitatore a santa Madre Teresa, con la visita al formazione per giornalisti e prevede l’arrivo di
rimangono, a distanza di più di un apostolico e delegato apostolico tra il Memoriale costruito dove si trovava la diversi direttori e collaboratori di settimanali
millennio, ispiratori di dialogo fecondo, 1925 e il 1934 e “portò sempre nel cuore chiesa del Sacro Cuore, distrutta nel cattolici italiani, riuniti nella federazione Fisc.
di armonia, di incontro fraterno tra le sentimenti di gratitudine e di profonda terremoto del 1963, dove la santa è stata
Chiese, gli Stati e i popoli”. stima per la vostra Nazione”. È in battezzata. Qui il Pontefice ha recitato
Al Regina Caeli il Papa ha salutato i Bulgaria che Roncalli ha conosciuto e una preghiera per ringraziare del
presenti con le parole che da sempre
cattolici e ortodossi si scambiano per gli
auguri di Pasqua: “Cristo è risorto. È
apprezzato la tradizione della Chiesa
orientale, tanto da portarlo a favorire il
dialogo già da patriarca di Venezia e
carisma di santa Madre Teresa di
Calcutta, “voce orante dei poveri e di
tutti coloro che hanno fame e sete di
Agenzia Sir ◗
Vecchiarelli nuovo direttore
veramente risorto”. Parole che successivamente da Papa, convocando giustizia”. E per imparare a “essere vigili
“esprimono la grande gioia per la in Vaticano il Concilio ecumenico. e attenti al grido dei poveri, di coloro La presidenza della Conferenza episcopale
vittoria di Gesù Cristo sul male e sulla Lunedì 6 maggio 245 bambini hanno che sono privati dei loro diritti, degli italiana ha nominato Vincenzo Corrado
morte. Sono un’affermazione e una ricevuto la Prima Comunione nella ammalati, degli emarginati, degli (classe 1976), direttore dell’agenzia Sir dal
testimonianza del cuore della nostra Chiesa del Sacro Cuore di Rakovsky. ultimi”. Di seguito, il Papa ha benedetto 2017, vice-direttore dell’Ufficio nazionale per
fede: Cristo vive”. Le parole sono state Durante l’omelia della Messa, il Santo la prima pietra del Santuario a lei le comunicazioni sociali della stessa Cei.
pronunciate all’esterno della cattedrale Padre ha ricordato che “la Prima dedicato e ha presieduto la Messa in Contestualmente il Cda del Sir ha nominato
di sant’Alexander Nevsky, dove si trova Comunione è innanzi tutto una festa”, piazza Macedonia. Amerigo Vecchiarelli (classe 1961), finora
l’icona di Nessebar, che significa “Porta che è stata possibile “grazie ai nostri Fabio Zavattaro caporedattore centrale di Tv2000, nuovo
del cielo”, tanto cara a Giovanni XXIII. padri, ai nostri nonni, alle nostre M.Michela Nicolais direttore dell’agenzia di stampa cattolica.
Attualità Giovedì 9 maggio 2019 17

● Rientrato in Italia ● Chiesa venezuelana ● Presto il vescovo


il missionario in prima linea della diocesi di Carupano
don Giorgio Bissoni per unire il popolo sarà a Cesena-Sarsina

In unVenezuela in bilico
la speranza della risurrezione
È
rientrato nei giorni scorsi partire una scuola per la
in Italia don Giorgio produzione artigianale del cacao. I
Bissoni, missionario prezzi di frutta e verdura non sono
Racconto: Serena Menghi
diocesano fidei donum, che accessibili al popolo. La gente deve
opera con don Derno Giorgetti in imparare a produrre in proprio”. Foto: Denise Biondi
Venezuela, nella diocesi di Ricetta: Marika Lombardi
Carupano. Lo abbiamo incontrato Cercasi aiuti. Il sacerdote avverte:
a Longiano, suo paese natale, dove
si fermerà per qualche settimana. A
“In Venezuela gli aiuti sono
necessari, meglio se economici. Gli
MA LA VITA, A VOLTE,
Carupano e in tutto il Venezuela
continuano i lunghi episodi di
aiuti umanitari degli Stati Uniti non
sono ancora arrivati a destinazione.
È COME UN FILM
Tra le tante sceneggiature che diresse, il regista
blackout. “La poca luce del cero La Croce rossa si è resa disponibile tentò più volte di mettere mano al copione della
pasquale e le fiammelle dei nuovi per sbloccarli, ma il sistema ha
sua vita. La verità è che fremeva in lui il desiderio
battezzati - fa sapere il sacerdote - tutta l’intenzione di
sono riuscite a illuminare la notte appropriarsene e di maneggiarli. di condurre l’esistenza, seguendo rigorosamente
della Pasqua. La luce, in modo Meglio acquistare viveri e la trama che si era immaginato.
significativo, è tornata al momento medicinali in loco, per evitare il Tuttavia, durante le riprese, niente andò mai come
dell’Alleluia nella Veglia pasquale”. passaggio dalle dogane”. Utili per il avrebbe voluto: alcuni attori uscivano di scena e
missionario anche “presenze laicali ne arrivavano di altri. La natura e il tempo avevano
Un cammino lento. “La speranza con una visione di rinnovamento il pieno controllo della scenografia. Così i piani
della risurrezione non muore - nell’impegno sociale della Chiesa” puntualmente finivano in pezzi, in tanti piccoli
commenta don Giorgio, riferendosi e il supporto di persone “con pezzetti colorati. Come fossero un’improvvisata
alla situazione venezuelana -. Da competenze in campo economico”. ratatouille, fatta di vita.
parte di molti c’è la volontà di
cambiare governo nel modo meno Una preghiera per l’unità. Data la Antipasto
doloroso possibile. Il cambio situazione, “la Chiesa - riferisce
sembra sicuro. L’incertezza don Giorgio - è molto impegnata Ratatouille di verdure
riguarda le tempistiche, che nell’assistenza ai poveri. Questo
sembravano più veloci”. Il può assorbire troppe forze e
sacerdote delinea i passaggi politici lasciare in secondo ordine l’aspetto
necessari: “fine dell’usurpazione di CARUPANO, VENEZUELA. DON GIORGIO formativo”. Per il missionario “si sta
BISSONI, CON L’INCONFONDIBILE
Maduro, governo provvisorio ed BARBA, SUL PALCO “BENEDICE” UNA profilando un’occasione di
elezioni libere”. L’incognita MANIFESTAZIONE DI POPOLO A FAVORE rinnovamento” con la necessità di
principale riguarda la resistenza DEL CAMBIAMENTO POLITICO “formare un popolo
dell’esercito, “indottrinato dai tradizionalmente passivo a
cubani e con il comando situazione è gravissima - dice il partecipare alla vita sociale”.
totalmente pro sistema, anche se la sacerdote -. I farmaci scarseggiano. “È positivo il fatto che la Chiesa
base non è allineata”. Il tasso di inflazione è incredibile. venezuelana abbia diffuso in
La paga mensile di un operaio è di maniera capillare il Compendio
Chiesa in prima linea. “La Chiesa 5 dollari, quando un chilo di farina della dottrina sociale della Chiesa e
venezuelana - ricorda il costa 3 dollari e un chilo di pollo che questo sia stato messo al
missionario - si è schierata a favore un dollaro”. La Chiesa è vicina ai centro dei programmi pastorali
del cambio, dichiarando illegittimo tanti poveri. Nella diocesi di delle diocesi”. Don Giorgio è sicuro
il governo Maduro, anche se forse Carupano è attiva una sorta di che occorra una maggiore Ingredienti per 4 persone: Per la salsa:
in maniera tardiva. Nella diocesi di farmacia, dove la gente fa la coda “partecipazione attiva nella vita 2 zucchine 1 peperone rosso
Carupano il vescovo Jaime per accedervi. Nelle parrocchie sociale” da parte dei cattolici e 4 pomodori San Marzano 1/2 cipolla o porro
Villarroel Rodríguez, che nei vengono promosse “giornate soprattutto un maggior impegno 2 melanzane lunghe olio extravergine d’oliva
prossimi giorni sarà a Cesena, e noi mediche” con controlli sanitari, in della Chiesa locale “a livello origano
sacerdoti siamo in prima linea per collaborazione con università e giovanile”. Per il sacerdote “i
unire il popolo”. imprese locali. Non manca vent’anni di regime, prima di Procedimento:
Per don Giorgio è “significativo” l’assistenza alla comunità indigena. Chavez e poi di Maduro, hanno Per prima cosa lavare le verdure e tagliarle a rondelle
l’appoggio di molte Nazioni al La mensa della Casa della Carità ammansito lo spirito rinnovatore sottili. A parte preparare la salsa cuocendo in un filo di
leader dell’opposizione Juan “Santa Ana” offre la colazione a una dei giovani”. olio la cipolla o il porro e aggiungere il peperone. Ag-
Guaidó. “La gente ha perso la paura cinquantina di bambini prima di Da don Giorgio un accorato invito giungere anche gli scarti delle zucchine, dei pomodori
di manifestare. Anche a Carupano i andare a scuola, un “pacchetto a “pregare perché il tempo di e delle melanzane. Aggiungere 2 bicchieri di acqua,
sostenitori di Guaidó scendono in alimentare” a un centinaio di Pasqua aiuti il popolo a unirsi e a un pizzico di sale e cuocere per 20/25 minuti. Frullare
strada a migliaia (vedi foto). La famiglie e un pasto al giorno, dal sanare le divisioni causate dal la salsa ottenuta e metterla sul fondo della teglia. Ada-
maggioranza delle persone in lunedì al sabato, a un centinaio di chavismo”, un sistema, “basato giare le verdure a rondelle in verticale e spolverare con
Venezuela vuole il cambiamento”. persone. sull’imbroglio”, che “ha tradito le l’origano. Cuocere per 40 minuti forno ventilato a 180º
“Nella diocesi di Carupano - fa speranze di tanti”. coperto con carta forno e altri 5 minuti senza carta
Un popolo allo stremo. “La sapere il missionario - sta per Matteo Venturi forno. Servire con altra salsa a parte.
18 Giovedì 9 maggio 2019 Solidarietà

Rubicone | Sportello antiviolenza Orizzonti onlus Cesena Ospedale Bufalini


Con Romagna solidale Avis, Aido, Admo
una paella benefica Passeggiata
per la Sierra Leone rimandata al 19
associazione Orizzonti onlus causa delle cattive condizioni
L ’propone con la fondazione
Romagna solidale un’apericena
A atmosferiche, la prima
“Passeggiata del dono” in
benefica a base di paella che sarà programma domenica 5 maggio è
preparata dall’associazione “I
mecenati di Sarsina”.
stata posticipata a domenica 19
maggio.
In sala operatoria
RAPPRESENTANTI DELLE REALTÀ COINVOLTE
PRESENTI MARTEDÌ ALL’INAUGURAZIONE DELLO SPORTELLO
L’evento si terrà giovedì 16 maggio La camminata solidale, sulle macchinine
presso la Clubhouse adiacente organizzata da Avis, Aido e Admo
all’Orogel stadium “Dino Manuzzi” di per sensibilizzare al valore della ue mini auto elettriche
SONO STATE APERTE MARTEDÌ 7 MAGGIO LE PORTE DEL NUOVO SPOR-
TELLO ANTIVIOLENZA “ALBA” DELL’UNIONE RUBICONE E MARE.
Cesena e avrà lo scopo di sostenere la
casa di accoglienza per orfani in
donazione, è aperta a tutti. La
partenza è prevista alle 9,30 in via
D telecomandate per portare i
bambini fino alla sala operatoria e tanti
La sede è a Savignano, presso la “Casa delle associazioni” in corso Perti- Sierra Leone realizzata da Orizzonti e Serraglio, nei pressi della sede giocattoli. Questo il contenuto della
cari. Lo sportello si rivolge a donne che vivono o hanno vissuto situazioni gestita da Daniel Sillah con la moglie Avis di Cesena, per snodandosi donazione a favore dell’unità operativa
di sopraffazione e di violenza nelle relazioni di coppia, in famiglia, in am- Lucy della St.Mary’s Home of Charity. lungo le mura cittadine in senso di Otorinolaringoiatria dell’ospedale
bito lavorativo o in altri contesti sociali. Il servizio è gratuito e anonimo e Oltre alla paella è previsto un orario con due possibili tragitti. Bufalini di Cesena da parte del
viene offerto a tutte le donne indipendentemente dalla loro nazionalità, aperitivo con sangria. La serata sarà Per l’iscrizione è richiesto un Consorzio revisioni cesenate, Idea-coop
lingua, religione e situazione economica. È gestito dalle operatrici delle allietata da un concerto di violini contributo organizzativo di 2 Gambettola e associazione “Qualcosa di
associazioni “Sos Donna” e “Rompi il silenzio” e opera in stretta collabo- eseguito dal Trio Iftode. Per euro. Per informazioni: 0547 grande per i piccoli”. La donazione, dal
razione con la rete dei soggetti pubblici e privati del territorio. partecipare all’evento è necessario 613193 (Avis) o 333 3996084 valore di circa 1.200 euro, è il frutto di
Lo sportello è aperto al pubblico ogni martedì dalle 10,30 alle 14,30. prenotarsi entro il 13 maggio allo (Ivan Severi, coordinatore un’iniziativa solidale organizzata a
Negli altri giorni è garantita la reperibilità telefonica al 379 1067540. 0547 35117 o a: info@orizzonti.org. dell’evento). Gambettola lo scorso dicembre.

I Centri di servizio per il volontariato di Rimini e Forlì-Cesena per una programmazione comune tra formazione, comunicazione e un meeting in Lituania

Volontarimini e Assiprov, viaggio insieme in Europa


U
n percorso iniziato competenze e forze di ciascun Csv. all’interno del proprio ente”.
nel 2018, con una Prossima tappa l’Europa. Un’area ormai Per continuare su questa strada, nei primi
tappa importante a diventata senza dubbio strategica quella giorni di maggio, una rappresentanza dei
ottobre, quando si è della progettazione europea. Negli anni, consigli direttivi di Volontarimini e Assiprov
avviata la pianificazione grazie ai Csv, sono partiti centinaia di si sono recati in Lituania, a Panevezys, per
per definire al meglio non ragazzi con disabilità psichica o in una incontrare i propri partner in un meeting-
solo le modalità di situazione di disagio economico all’interno visita studio al Pjdc Youth center (foto) e
collaborazione ma anche del programma Erasmus+. Un’occasione pianificare la progettualità futura. Presente
la messa a regime di offerta proprio dal mondo del volontariato anche Paul Quinn in rappresentanza del
alcuni servizi. su cui i Csv hanno puntato, tanto che nel Your International training irlandese.
Protagonisti sono 2016, l’agenzia nazionale Inapp ha Cinque giorni con un intenso programma
Volontarimini e Assiprov, assegnato a Volontarimini, per il lavoro per conoscere, in prima persona, l’attività
i Centri di servizio per il svolto, la Carta per la mobilità europea Vet proposta dal centro giovani e le possibili
volontariato (Csv) per l’istruzione e la formazione collaborazioni future, interrogandosi sulle
rispettivamente di Rimini e Forlì-Cesena. Lo stimolo è partito dalla riforma del professionale quale riconoscimento per la potenzialità di sviluppo.
terzo settore che prevede un accorpamento su area vasta e la conseguente nascita sua “comprovata esperienza nella gestione Lo scorso gennaio l’Agenzia nazionale per i
del nuovo Csv Romagna. Nel 2019 è iniziata la programmazione comune che ha di attività di mobilità transnazionale nel giovani ha approvato con il quality label la
portato i due centri a condividere abilità e buone prassi nel tentativo di campo dell’istruzione e formazione richiesta di Volontarimini di poter operare
uniformare al meglio i servizi proposti nei singoli territori in una logica di crescita professionale” e grazie “al suo interesse a nel Corpo europeo di solidarietà per la
comune. Formazione, comunicazione, convenzioni con enti esterni sono alcune sviluppare ulteriormente le strategie di tipologia “Volontariato e il ruolo di
delle aree su cui si è già avviata la stretta collaborazione mettendo in sinergia internazionalizzazione già attivate organizzazione di supporto”.

NOTIZIARIO PENSIONATI
Primo maggio a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
Festa dell’Europa e dei diritti (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
e per il Patronato INAS CISL
Migliaia di persone in piazza Maggiore a (tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
Bologna lo scorso 1° maggio alla
manifestazione nazionale indetta da
Cgil, Cisl, Uil per la Festa dei lavoratori. cittadinanza come hanno ricordato
In tarda mattinata i comizi conclusivi dei anche il capo dello Stato Mattarella e Verso la manifestazione nazionale dell’1 giugno
rispettivi segretari generali, Maurizio papa Francesco”.
Landini, Annamaria Furlan e Carmelo “Mai come oggi ricordare significa La manifesta- “Nonostante
Barbagallo. Alla testa del corteo lo guardare al futuro. - ha sottolineato zione nazio- i molteplici
striscione “La nostra Europa: lavoro, Furlan -. L’unica parola che può nale indetta appelli rivolti
diritti e Stato sociale”, tema centrale seguire il lavoro è dignità”. Per dai sindacati alle forze po-
dell’evento. Presenti anche il sindaco di Furlan “il lavoro conosce Spi-Cgil, Fnp- litiche che
Bologna Virginio Merola e il presidente trasformazioni epocali sotto il segno Cisl e Uilp-Uil governano il
della Regione Emilia-Romagna, Stefano delle nuove tecnologie, dello per il 1° giu- Paese - di-
Bonaccini. sviluppo digitale, della robotica. gno a Roma è chiarano Spi,
“Grazie di cuore per essere intervenuti in Rimane questa la frontiera verso cui stata spostata Fnp e Uilp -
tantissimi a riempire questa bella piazza procedere per realizzare nuove da piazza del con l'obiet-
con la vostra voglia di partecipare e con tutele. Dobbiamo essere consapevoli Popolo a tivo di tro-
le vostre bandiere”. Cosi la segretaria del contesto in cui ci muoviamo, piazza San vare insieme
generale della Cisl Annamaria Furlan ha sapere che le caratteristiche del Giovanni per delle misure
salutato i tanti partecipanti. “Da Bologna cambiamento in atto richiedono una
il numero alto che potes-
- ha proseguito - abbracciamo le migliaia dimensione europea anche per il
delle adesioni sero andare
di lavoratori, lavoratrici, pensionati, lavoro, per lo sviluppo, per reggere
pensionate, disoccupati e disoccupate la competizione internazionale per che si stanno incontro alle
che nelle altre piazze d’Italia, d’Europa e valorizzare un modello sociale che registrando tra i pensionati in tutta Italia. esigenze dei pensionati, l'unica decisione adottata
del mondo festeggiano il Primo maggio riposizioni i mezzi e i fini. Non La decisione descrive il clima di insofferenza e di in- dal governo è stata quella del taglio della rivaluta-
affermando che il lavoro unisce e dà devono essere la persona e il lavoro soddisfazione nei confronti delle politiche adottate zione, alla quale si aggiungerà un corposo congua-
dignità”. “Il lavoro - ha detto Furlan - uno strumento dell’economia ma è finora dal governo, che hanno penalizzato ancora glio che i pensionati dovranno restituire nei
non consente distinzioni ma accomuna, l’economia che deve essere al una volta milioni di persone anziane. prossimi mesi.
unisce e valorizza, crea ponti e mette al servizio della persona, del suo La manifestazione sarà il traguardo finale di un per- Avevamo chiesto di ridurre le tasse sulle pensioni
centro la persona. Le uniche differenze benessere e del benessere per chi corso di mobilitazione che inizia il 9 maggio attra- che risultano essere le più alte d'Europa. Ci siamo
sono quelle dovute agli aggettivi che lavora”. verso tre grandi assemblee unitarie che si svolgono mobilitati per avere una sanità che rispondesse real-
seguono la parola lavoro e che sono: Per Furlan l’Europa “è il primo in contemporanea a Padova (al Gran teatro Geox, in- mente alle esigenze dei pensionati, con interventi e
assente, precario, sottopagato, terreno di confronto nel quale si trodotta dal segretario nazionale Fnp-Cisl Marco Co- risorse maggiori da destinare all'assistenza e alla
frammentato, in nero, lavori deboli e misurano la nostra qualità, il nostro lombo e con le conclusioni affidate a Ivan Pedretti, non autosufficienza. Il governo non ci ha voluti
lavori poveri. Sono differenze che non grado di competitività ed è, nel segretario generale Spi-Cgil); Roma (al Palazzo dei ascoltare, rimanendo indifferente di fronte a temi di
possiamo accettare perché fino a quando contempo, la maggiore chance che Congressi, introdotta dal segretario nazionale Uilp- straordinaria rilevanza per la vita delle persone an-
esisteranno ci sarà gente che vivrà ai abbiamo per incidere nelle Uil Emanuele Ronzoni e con le conclusioni affidate a ziane e delle loro famiglie. Di fronte a tale silenzio -
margini della società. D’altra parte, il dinamiche globali”. “Abbiano Gigi Bonfanti, segretario generale Fnp-Cisl); Napoli, concludono Spi, Fnp e Uilp - è necessario avviare
Primo maggio è anche memoria, per le bisogno dell’Europa - ha concluso presso l’hotel Ramada (introdotta dal segretario na- una grande mobilitazione unitaria per impedire che
tante battaglie sindacali combattute per Furlan - altro che discorsi sovranisti. zionale Spi-Cgil Raffaele Atti e conclusioni affidate a si continui con politiche sbagliate che danneggiano
eliminare lo sfruttamento, per rendere il Per cambiare l’Europa bisogna Carmelo Barbagallo, segretario Generale Uil e reg- ulteriormente la condizione di vita già difficile dei
lavoro un’attività umana, degna di essere esserci e avere proposte di gente Uilp-Uil). nostri pensionati.”
umana. Il lavoro dà dignità e un’effettiva cambiamento”.
Cultura&Spettacoli Giovedì 9 maggio 2019 19

La grande tavola opera del pittore di Urbino Girolamo Genga (1476-1551) è ora esposta alla Cinema
Cesena Pinacoteca di Brera. L’ispiratore dell’opera, che è anche teologica e architettonica, probabilmente
fu Egidio daViterbo, generale dell’Ordine agostiniano che frequentò il convento di Cesena
di Filippo Cappelli

Uci Cinema (Savignano sul Rubicone)


Aladdin (Cesena)

NuovistudisullaPaladiSant’Agostino Eliseo (Cesena)


AVERNGERS: ENDGAME
di Anthony Russo, Joe Russo

sottrattaallacittàdaNapoleone “Avengers Endgame” è una delle pellicole più


attese del 2019 e si presenta come una
summa di tutte le opere Marvel del decennio,
ponendo fine alle vicende di molti dei perso-
naggi mostrati finora sul grande schermo.

I
l rammarico, si sa, è un Cerasaro), La pala di Genga
sentimento dolente e per nulla per Cesena: committenza e Le vicende di “Endgame” ripartono dalla fine
realista, perciò inutile. Ne sono iconografia (David di “Infinity War”, con i ranghi dei Vendicatori
stato vittima qualche giorno fa Ekserdjian). Tre interventi dimezzati dopo che Thanos è riuscito a por-
mentre nella Pinacoteca di Brera significativi che innovano e tare a termine il proprio piano di distruzione.
contemplavo in tutta la sua mettono ulteriormente a Captain America, Thor, Vedova Nera, Warma-
meravigliosa e originale bellezza la fuoco le nostre conoscenze chine, Raccoon, Nebula, Banner, Okoye, Oc-
grande tavola (m 4,38 x 2,90) di su quest’impresa non solo chio di Falco/Ronin e Tony Stark sono gli
Girolamo Genga (Urbino c. 1476- pittorica, ma anche unici rimasti, ma la lotta per loro non è co-
1551) con la Disputa teologica e architettonica. munque finita: nel primo “Avengers”, il miliar-
sull’Immacolata Concezione (nella Appare sempre più dario aveva minacciato Loki con parole che
foto). Com’è tristemente noto, probabile che l’ispiratore oggi possono sembrare anche un po’ profeti-
l’opera fu sottratta dall’altare dell’impianto dottrinale sia che: “Se non riusciremo a proteggere la Terra
maggiore della nostra chiesa di Egidio da Viterbo (1469- stai pur certo che la vendicheremo”.
Sant’Agostino, in centro a Cesena; 1532, sepolto in Nel frattempo sono usciti due nuovi film, an-
appena qualche mese prima erano Sant’Agostino a Roma), tecedenti allo schiocco delle dita, quindi la si-
‘partiti’ i tre scomparti della generale dell’Ordine tuazione che ci troviamo davanti è la stessa di
predella, raffiguranti episodi della agostiniano che frequentò un anno fa: le uniche novità sono che Captain
vita di sant’Agostino: Conversione ripetutamente il convento
Marvel è pronta a combattere al fianco degli
di sant’Agostino (ora Milano, di Cesena e i cui testi sono a
Avengers, come mostrato nelle scene dopo i
collezione privata), Sant’Agostino fondamento del
battezza i catecumeni (ora programma iconografico titoli di coda, e che Ant-Man è riuscito a tor-
Bergamo, Accademia Carrara), delle Stanze Vaticane (si nare dal mondo quantico, almeno stando a
Sant’Agostino distribuisce l’abito pensi alla Disputa del quanto visto nei trailer. Finora sono rimasti
dell’Ordine (ora Columbia, South Sacramento di Raffaello) e sempre in disparte, a causa delle vicende rac-
Carolina, Columbia Museum of della Cappella Sistina. contate nei film che li hanno visti protagoni-
Art). Completavano la Egidio fu in rapporti con il sti, ma possono essere gli assi nella manica
stupefacente ancona priore del convento per sconfiggere Thanos. Sarà effettivamente
l’Annunciazione (l’unico cesenate, che ebbe un ruolo così? Ognuno ha reagito a modo suo allo
segmento rimasto a Cesena, ora di primissimo piano nella schiocco: c’è chi si è arreso all’idea che Tha-
nel Museo della Cattedrale) posta committenza della pala al nos abbia vinto, e chi affoga i propri dispia-
nel coronamento e due figure Genga: tale priore era ceri nell’alcol (a proposito: la citazione del
(scomparse) di beati agostiniani; Girolamo), intenti a studiata. Non stupisce che l’eremitano fra’ Cornelio Dude Lebowski è una vera chicca). Ma “Aven-
la scenografica gran macchina, disputare sul dogma nelle giornate di studio Guasconi da Cesena, gers Endgame” insegna anche che i Vendica-
che troneggiava nello spazio dell’Immacolata svolte nei giorni 30/6-2/7 proprio l’autore del famoso tori non si arrendono mai: se si riesce a
absidale del vasto tempio da secoli Concezione. Allievo di Luca 2016 alla Fondazione Zeri di poemetto Diluvio successo parlare con un procione, nulla è impossibile.
affidato alle cure degli Agostiniani, Signorelli, il Genga guarda Bologna la tavola di in Cesena del 1525 a dì 10 de Condensare tutta la storia in poche righe è ve-
era arricchita da un’incorniciatura alla pittura toscana e Sant’Agostino sia stata al luglio, nel quale si trova ramente difficile, quasi impossibile, perché ci
dipinta che l’assemblava, romana, agli artisti del centro delle relazioni: come menzione dell’opera sono un’infinità di eventi e di sottotrame. Si
completandone lo splendore e primo Cinquecento si può ora verificare genghiana: «e ne la giesa del tratta di un’opera colossale, di cui si parlerà in
l’imponenza (il tutto superava gli 8 (Bramante, Raffaello, nell’importante volume divo Augustino / èvi una futuro. Gli avvenimenti sono tanti, e questo
metri d’altezza!). Era il prodotto Michelangelo, Lotto, degli Atti, Girolamo Genga: tola anchor fatta a penello significa che ci sarà sempre ritmo e azione, e
mirabile e complesso (costato tre Bramantino) ma anche a una via obliqua alla /con diverse figure a color non mancheranno momenti dall’alto carico
anni di lavoro, 1516-1518, e 400 Leonardo, ne recepisce la maniera moderna, a cura di fino / mai non fu visto un emozionale: oltre alle avventure dei vari per-
ducati d’oro) di un pittore lezione, ma poi la sintetizza Barbara Agosti, Anna Maria così bel gioiello / cerca pur sonaggi, ci saranno scene che fanno venire la
poliedrico e fantasioso, non a caso a modo suo con originalità Ambrosini Massari, Maria qual tu voi terra, e confino / pelle d’oca, e magari scendere anche qualche
anche architetto e scenografo. Qui e fantasia. Beltramini, Silvia Ginzburg, grande, pomposa, ricca, e
lacrima. Thanos si dimostra un villain di
Genga imbandisce un soggetto In virtù delle requisizioni Bologna, Fondazione ben ornata, / e per man de
spessore, disposto ad azioni terribili pur di
tanto complicato quanto insolito: napoleoniche, tale Federico Zeri-Università di bon mastro fabricata». La
Dio Padre (con le fattezze del capolavoro il 24 aprile 1809 Bologna, 2018, pp. 445. Ben «tola» è proprio la pala di realizzare i suoi ideali: se il motto dei Vendica-
fonditore cesenate Francesco da cesenate è divenuto tre contributi ruotano Brera e il «così bel gioiello» tori è “a qualunque costo”, quello del titano è
Arcano) sovrasta un gruppo milanese: là occorre recarsi sull’opera cesenate: Alcune il capolavoro del pittore praticamente lo stesso. Anche Thanos, difatti,
costituito dalla Vergine, il per ammirarlo (ne vale riflessioni su Girolamo urbinate: un gran pezzo è disposto a tutto per veder concretizzato il
Bambino, san Giovannino e sei davvero la pena) e cogliere Genga: l’attività in dell’arte perduta in Cesena. suo piano: si crede un eroe, colui che può
santi (riconoscibili Antonio da la stupefacente bravura del Romagna (Anna Colombi Al rammarico inutile portare la pace nell’universo, in cambio di
Padova, Monica, Chiara da suo artefice. Di questo Ferretti), Attorno alla pala supplisca l’utile conoscenza qualche sacrificio.
Montefalco e Sebastiano), ai cui importante e versatile di Cesena: composizione, di questa notevole pagina “Avengers Endgame” è l’epilogo migliore che
piedi stanno i quattro Dottori artista la Disputa è senza struttura dell’altare e di storia patria, artistica e avremmo potuto vedere, ma anche il più ina-
della Chiesa (i santi Gregorio dubbio l’opera più architettura dipinta (Maria religiosa. spettato. È l’anello di congiunzione fra tutto
Magno, Ambrogio, Agostino e significativa, ammirata e Beltramini, Claudia Marino Mengozzi ciò che è stato finora il Mcu (Marvel Cinema-
tic Universe) e quello che invece ci riserverà il
futuro.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena - facebook Libreria S Giovanni - @LibreriaSGiovanni

LA GIOIA DI AMARE PROFUMO DI MARGHERITA BENEDETTA AMICA MIA


di Livio Fanzaga di Elisa Mazzoli di Elisa Mazzoli
Editore: Piemme (16,50 euro) Editore: Il Pozzo di Giacobbe (13,90 euro) Editore: Il Pozzo di Giacobbe (11,90 euro)
L’amore è l’esperienza fondamentale della vita umana, Samuel per le va- Massimo è un ragaz-
dalla quale dipende il suo senso e la sua realizzazione. canze raggiunge il zino con la passione
Non c’è persona che non desideri amare ed essere padre in Toscana, a per il calcio, appena
amata. Cortona, il paese trasferitosi a Dova-
Non si tratta di un desiderio come gli altri, che hanno dove tutto sembra dola.
un’importanza relativa per la vita. Si può vivere senza de- andare al contrario di Aurora è una ragaz-
naro, senza cultura e persino senza salute, ma non si può ciò che lui si aspetta. zina di Sirmione
vivere senza amore. L’essere umano, fin dal momento in Chi è la persona raffi- piena di entusiasmo e
cui entra nel mondo, è affamato di amore più di ogni gurata in un quadro di amore per la vita.
altra cosa. Gli puoi dare tutto, persino l’intero universo, misterioso che lo ac- Festos e Marcellina
ma non saprebbe che cosa farsene se non trovasse un coglie al suo arrivo? sono due fratelli che
cuore dove abbeverarsi e dove riposare. L’amore è ciò che Perché la talentuosa arrivano dalla Tanza-
tutti desiderano e senza il quale non si è felici. Se è vero che l’uomo cerca Dio, è an- ed esuberante Ma- nia. Un giorno le loro
cora più vero che Dio è alla continua ricerca della sua creatura, spinto da un amore falda si veste come se vite si incrociano e si
incondizionato e senza confini. Quando si accusa Dio di essere silenzioso, bisogne- vivesse cinque secoli intrecciano con la vi-
rebbe piuttosto mettersi in ascolto. Dio risponde sempre a coloro che lo chiamano. fa? Dove è finita Perla, sua sorella? Chi vincerà la cenda della venerabile Benedetta Bianchi Porro.
Nessuno è presente come Lui nell’intimo del cuore, in quelle profondità dove abita sfida degli sbandieratori? Samuel, colori in Quello con Benedetta sarà un incontro che la-
l’Amore che muove tutte le cose. Nel cuore di noi stessi si espande quell’amore ge- mano e skate sotto i piedi, porta Mafalda a sco- scerà il segno e guiderà tutti verso sogni, curio-
neroso, disinteressato, che uccide l’ego per esaltare l’io capace di dimenticarsi di sé. prire un profumo speciale, che cambierà per sità, emozioni e desideri che li faranno
Solo l’amore-agape, che dona senza chiedere alcun tornaconto, regala la vera gioia. sempre le loro vite. diventare più felici.
20 Giovedì 9 maggio 2019 Cesena&Comprensorio

CESENA Longiano ◗ Roncofreddo ◗ Savignano sul Rub. ◗


Alla scoperta dei territori La sagra del pisello Il ruolo dell’Arma dei Carabinieri
Dalla guerra alla pace Torna la “Long trek del Rubicone”, una due giorni di cammino Avrà luogo sabato 18 e domenica 19 maggio la Nell’aula magna della Rubiconia
l’11 e il 12 maggio. Alla scoperta dei territori dove nasce il 50esima sagra del pisello dedicata ai dolci Accademia dei Filopatridi in piazza
L’Istituto storico della Resistenza e dell’Età Rubicone, tra i comuni di Longiano, Montiano, Roncofreddo, frutti verdi, i piselli, prodotto tipico delle Bartolomeo Borghesi, domenica 12
contemporanea di Forlì-Cesena e il centro per la Borghi, Savignano e Sogliano. Il percorso è adatto a colline di Roncofreddo. Oltre a un mercato maggio alle 10, il Comandante generale
pace “Ernesto Balducci” di Cesena presentano camminatori allenati, sia per la distanza (60 chilometri in due dove confluiranno produttori locali, sarà dell’Arma dei Carabinieri, Giovanni
l’ultimo evento del programma delle iniziative per giorni), sia per il dislivello in salita (circa 2.600 mt). È prevista occasione di festa popolare con musica. La Nistri, terrà una conferenza sul “Ruolo
la Festa della Liberazione. Venerdì 10 maggio alle una tappa serale e notturna al Parco di Bagnolo. La partenza sagra è organizzata dall’Asd roncofreddese col dell’Arma dei Carabinieri per rafforzare
21 a Palazzo Nadiani in contrada Dandini avrà avverrà alle 8 dell’11 maggio da piazza Tre Martiri a Longiano, patrocinio del Comune. Sarà aperto uno stand la sicurezza dei cittadini e promuovere
luogo lo spettacolo “E come potevamo noi dove si concluderà la camminata. Per info: 328 1505920. gastronomico con cibi a base del legume. gli interessi italiani all’estero”.
cantare. Dalla Grande guerra alla Grande pace”.
Con brani, canzoni, poesie lungo un secolo. Voce
recitante Monica Briganti che cura anche la regia,
tola
cantante solista Liana Mussoni, Tiziano Paganelli
alla fisarmonica e ai flauti, Fabrizio Flisi al Ritorna la Mostrascambio A Gambet
pianoforte. Ingresso libero.
1 e 12 m aggio
l’1
Concerti del Conservatorio con suggestioni di cose del passato
Nella sala Dallapiccola in corso Comandini,

N
elle vie e nelle piazze del centro storico di Gambettola,
venerdì 10 maggio alle 21, l’Ensemble di sabato 11 e domenica 12 maggio si rinnoverà il
mandolini di Roquebrune eseguirà musiche dal tradizionale appuntamento con la “Mostrascambio di
barocco al contemporaneo. Mercoledì 15 maggio auto-moto d’epoca e cose del passato”.
alle 21 la musica albanese sotto la dittatura La manifestazione, giunta alla 63esima edizione, è organizzata
comunista di Enver Hoxha. Al pianoforte Marsida dal comitato omonimo presieduto da Claudio Canducci e si
Koni con brani di Vorspi, Zadeja, Ibrahimi, Dizdari, avvale del patrocinio del Comune di Gambettola. Due gli
Lara e Harapi. I concerti di Vivaldi per fagotto appuntamenti nel corso di ogni anno - a maggio e a settembre -
saranno proposti alla Basilica del Monte lunedì 13 che fanno di Gambettola la capitale indiscussa del ricambio,
maggio alle 21. Ingresso libero. del recupero e del riuso. Una storia lunga oltre 30 anni, iniziata
l’8 maggio 1988 con alcuni banchi lungo viale Carducci e
Spettacoli al Victor arrivata a oggi con circa 800 espositori provenienti da tutta
Italia e non solo. Quattro chilometri di strade - corso Mazzini,
In visione al cineteatro di San Vittore giovedì 9, viale Carducci, le vie Curiel, Matteotti, Garibaldi, Gramsci, Don
sabato 11, domenica 12 e martedì 14 maggio alle
21 il film “Bentornato Presidente!” di Giancarlo Minzoni, Pascucci, fino al auto e moto d’epoca, si sempre, migliaia gli bambini saranno protagonisti
Fontana e Giuseppe Stasi, con Claudio Bisio. Ponte della Libertà, vicolo potrà trovare di tutto: mobili appassionati e i curiosi, o i di scambi e baratti nello
Ingresso 3,50 euro. Venerdì 10 maggio alle 21, per Carducci, le piazze II vintage, vecchi grammofoni semplici visitatori, che spazio a loro dedicato attorno
la rassegna “X Victor” di Roberto Fabbri & Friends, Risorgimento, Foro Boario, e radio, dischi in vinile, giungeranno a Gambettola a al Monumento ai caduti in
la compagnia “Liberamente” presenterà lo Pertini e Cavour - saranno orologi, monete e rovistare sui banchi alla piazza Cavour.
spettacolo “Amleto therapy”. La regia è di occupate dai banchi degli francobolli, santini e vecchie ricerca dell’oggetto del Queste e altre le suggestioni
Cristiano Caldironi. Ingresso 13 euro, 10 per under espositori. riviste, divise militari, pizzi, passato da portare a casa, che solo la Mostrascambio
14 e over 65, 8 per universitari, gratuito per Nel multicolore bazar di macchine da scrivere, vecchi sicuri di aver fatto “un di Gambettola sa
disabili e under 6. pezzi d’antiquariato utensili da cucina e da affare”. regalare.
all’aperto, oltre ai ricambi di lavoro. Saranno, come Nelle due giornate anche i Piero Spinosi

◗ ◗
Un libro su Cesare Borgia
Nell’aula magna della Malatestiana, sabato 11
maggio alle 16,30, sarà presentato il libro “Cesare
Forlì ◗ Gambettola Rubicone
Di corsa o a piedi, “Run to end polio” C’era un’altra volta al Teatro comunale Torna la “Mille Miglia”
Borgia. Il principe in maschera nera” a cura di
Andrea Antonioli (Newton Compton editori, Roma Saranno migliaia i camminatori in piazza Saffi, a Forlì, su Al Teatro comunale di Gambettola, sabato 11 e Il territorio del Rubicone sarà
2018). Interverranno, oltre all’autore, Franco percorsi da 2, 5 e 10 chilometri. L’appuntamento, domenica 12 maggio alle 21, il gruppo di teatro- protagonista della seconda giornata
Bacchelli, Riccardo Caporali e Giovanni Giorgini promosso dai Rotary club della Romagna, è per domenica danza “Antidotum” porterà in scena “C’era della 37esima “Mille Miglia”, che da
dell’Università di Bologna. 12 maggio è ha per titolo “Run to end polio now”. Le un’altra volta”. Si tratta di un atto unico basato Brescia si muove in direzione Roma e
iscrizioni saranno possibili anche la mattina stessa, dalle sulla riscrittura della fiaba “La bella ritorno. Le vetture storiche partiranno
7,30 alle 9,45. Fittissimo il programma della giornata: in addormentata”. all’alba di giovedì 16 maggio da Cervia-
Sabato al Babbi Café scaletta un raduno di auto d’epoca e motociclisti, una Il gruppo “Antidotum” è composto da sette Milano Marittima, attraverseranno
Appuntamento sabato 11 maggio con biciclettata per tutti, oltre ad appuntamenti musicali, donne con la passione per la danza a piedi Cesenatico e passeranno da Gambettola,
“IncontrArti” al Babbi Café di corso Mazzini 3. Un giochi a carte, tornei di scacchi e intrattenimenti per scalzi. Il costo del biglietto è di 7 euro. Il lungo corso Mazzini, per imboccare la
evento a cura di “Jolì & Co” che unisce pittura e bambini. Tutto per cercare di aiutare il progetto che il ricavato dello spettacolo sarà devoluto Strada provinciale 62 e raggiungere
musica. Si partirà alle 17,30 con l’aperitivo e dalle Rotary international porta avanti da anni: l’eradicazione all’associazione “Ipazia libere donne” di Cesena. prima Gatteo e poi Savignano sul
21 spazio alle musiche con il trio formato da Licia della polio nel mondo, obiettivo ormai raggiunto che ha Prenotazione obbligatoria Rubicone. In serata l’arrivo nella
Spazzoli (voce), Giorgia Venditto (voce) e Marco bisogno di un sostegno finale. al 347 8552146. (Ps) Capitale.
Franchini (voce e chitarra). Ad accompagnare la
performance musicale saranno le forme e i colori
delle opere di SimoneDavid.
CESENA Domenica 13 maggio, sul colle sopra Sarsina. Sessantadue gli abitanti
Concerto al teatro Verdi San Martino in Appozzo festeggia la Madonna
In programma un altro concerto della rassegna Lotta agli sprechi
U
“Al centro della musica” organizzata da bicato su un pianoro rialzato, San Martino in Appozzo
Fondazione Crc, Crédit Agricole e conservatorio alimentari offre un panorama davvero gradevole. Un luogo, questo,
“Bruno Maderna”. Domenica 12 maggio alle 16,30 Il Museo dell’Ecologia in che da oltre un millennio vede riunirsi i cristiani della
al teatro Verdi l’ensemble “Metamorphosen” collaborazione con la coop. zona. Saranno riuniti anche domenica 13 maggio per la festa
eseguirà brani dello spagnolo Manuel de Falla Alimos e l’associazione Mikrà, della Madonna. Alle 16 ci sarà la Messa celebrata dal parroco
(1876-1946) e dell’argentino Astor Piazzolla in occasione della festa della don Renato Serra, seguita dalla processione fino alla “Mistedia”
(1921-1992). Ingresso gratuito. terra 2019, ha organizzato in al Bivio di San Martino, con il canto delle litanie secondo la
sede (piazza Pietro Zangheri) melodia sarsinate. Un culto a Maria antico, testimoniato anche
da una statuetta seicentesca in legno, abbastanza rara. Durante
Conferenza di Melloni una serata sulla lotta agli
sprechi alimentari. il rinfresco le due grandi trombe “Geloso”, del 1960, diffonderanno musica
Nella sala “Biagio Dradi Maraldi” della Fondazione Martedì 14 maggio alle 19,30 romagnola. Ogni anno questa è una occasione per ritrovare le persone originarie
Crc in via Tiberti 5, lunedì 13 maggio alle 17,30, gruppi di adulti si della parrocchia che, da 500 alla fine degli anni ’40, sono rimaste 62.
Alberto Melloni, ordinario di Storia del confronteranno in un percorso Nel 2005 la chiesa, dichiarata inagibile, viene rinnovata con contributo della
cristianesimo all’Università di Modena-Reggio di educazione al gusto e al non Regione con sistemazione del tetto, rifacimento di una parete laterale instabile,
Emilia, titolare della cattedra Unesco sul spreco. Alle 20,45 monologo di tinteggiatura interna ed esterna che ha dato nuovo volto a tutta la struttura, molto
pluralismo religioso e la pace all’Università di Roberto Mercadini dal titolo gradevole.
Bologna, socio dell’Accademia dei Lincei e “Come cavolo mangi?”(max 50 La canonica necessita di urgenti restauri in quanto ci sono notevoli infiltrazioni
segretario della Fondazione per le Scienze partecipanti, info e d’acqua in tutte le stanze.
religiose “Giovanni XXIII”, terrà una conferenza prenotazioni In assenza del sacerdote, ogni domenica da quasi dieci anni l’accolito Giampaolo
sul tema “Dal Vaticano II a papa Francesco: una tel. 0457 415158). Bernabini di Sarsina guida la liturgia della Parola con distribuzione dell’Eucaristia.
parabola ecclesiologica”. Daniele Bosi
Sport Giovedì 9 maggio 2019 21

Ciclismo I bianconeri tornano in C I FESTEGGIAMENTI PER LA PROMOZIONE


IN SERIE C
(PIPPO FOTO)

Cesena ritrova il sorriso


■ Juniores
Q
uando si elencano le qualità che negativa ma corroborante per il
Primo successo servono a una squadra di calcio per Cavalluccio, che torna tra i
dimostrarsi più forte delle altre si professionisti con maggiore
di Vittorio Aluigi parla sempre di tecnica, tattica, coscienza di quali sono i
Ha vinto in solitaria Vittorio Aluigi, atleta aspetti psicologici. Domenica scorsa, dopo il palcoscenici che gli
della Sidermec-F.lli Vitali-Fano, domenica fischio finale di Giulianova-Cesena, i appartengono. Il ritorno in Serie
5 maggio, la gara per juniores “10° protagonisti della stagione bianconera C può sembrare un traguardo
memorial Elia Dal Re” a Villanova di hanno invece rivelato un segreto che in banale, ma in realtà è appagante
Ravenna. Sotto una pioggia battente e un realtà era già emerso più volte durante gli vedere i giocatori esultare, i tifosi
forte vento si è imposto alla media oraria ultimi mesi: la forza di questa squadra è stato fare festa per giorni, la città
dei 39,854 al termine degli 84 chilometri innanzitutto il gruppo. Oltre ai limiti mentali, tornare a sorridere per il calcio
(ridotti per le cattive condizioni del tempo a quelli relativi alla proposta di gioco e alle che - dall’estate scorsa - ha
dai 112 previsti), lasciando a 3” il veneto capacità singole dei ragazzi di Angelini, portato più pensieri plumbei che
Riccardo Rizzi e a 5” Elia Bonacci del team infatti, da settembre ad oggi è stato possibile gioie a Cesena. La stagione
Alice bike-Myglass di Cesenatico. Alla gara osservare la creazione di un collettivo unito, comunque non è ancora finita:
hanno preso parte 100 corridori di 17 guidato da leader esperti e carismatici come come vincitrice del girone F, la squadra di
società provenienti da 6 regioni. Biondini e alimentato dall’entusiasmo di Angelini affronterà la Poule Scudetto contro campo contro la Pianese, in trasferta,
una piazza speciale come quella romagnola. le altre formazioni che hanno trionfato nei domenica prossima. Un titolo in più in
L’1-1 con gli abruzzesi - su cui l’allenatore rispettivi raggruppamenti. Alla fine di questa bacheca, dopo una stagione così, sarebbe

■ Allievi della rivale Matelica ha polemizzato, dato


che era il risultato migliore per entrambe le
squadre - ha segnato la fine di un’esperienza
breve competizione verrà assegnato il titolo
della Serie D nazionale: la prima partita
vedrà De Feudis e compagni scendere in
un ottimo auspicio per il ritorno tra i
professionisti.
Andrea Pracucci
Sul podio
Simone Garuffi
Il giovane atleta della Fiumicinese-Fait Calcio a 5 Sul Filo
Adriatica, Simone Garuffi, è stato superato
allo sprint domenica 5 maggio nel
31esimo gran premio “Città di Zola
Al Lugaresi il torneo del fuorigioco
di Filippo Cappelli
Predosa” (Bologna) dal faentino Luca don Fabio Faggin
Bagnara, in una mattinata fredda e
N iente è facile,

D
piovosa e con vento forte. I due giovani omenica 19 maggio in ma così
allievi si sono avvantaggiati in salita e si via Canonico Lugaresi terribile
sono giocati il successo in volata. La gara 202, a Cesena, si sinceramente
di 56 chilometri è stata fatta alla media svolgerà il VI torneo don Fabio non se lo
oraria dei 39. Faggin, promosso dall’istituto aspettava
Lugaresi e dall’associazione nessuno. Sarà
Amici del Lugaresi in memoria serie C

■ Esordienti di don Fabio, giuseppino del


Murialdo, morto sei anni fa. Don Faggin per tanti anni ha prestato servizio
comunque, e
almeno per un
all’Istituto e alla diocesi di Cesena-Sarsina. Appassionato di calcio, aveva po' ci sarà spazio
Mattia Maioli fondato da missionario tante squadre di calcio nelle missioni Giuseppine in solo per esultare e
al secondo posto Sud America. La passione per il pallone non lo aveva abbandonato neppure festeggiare.
da prete e lo aveva condotto da ragazzo fino alle selezioni per le giovanili del Poi i tempi
Mattia Maioli, esordiente di 2° anno della Milan. In programma partite dalle 9,30 e dalle 14,30 con una pausa per il torneranno
Fausto Coppi di Cesenatico, è salito sul pranzo al sacco, in cui ogni giocatore porta da casa qualcosa da consumare difficili, insieme
secondo gradino del podio, mercoledì 1° insieme a compagni e avversari. Le famiglie sono invitate a partecipare. Dalle ai dubbi e alle
maggio all’8° memorial “Emanuele Zama” 14,30 riprenderanno le partite. Al termine si procederà con le premiazioni noie: con chi
a Cotignola di Ravenna. Nella gara di 36 (iscrizioni entro il 16 maggio contattando Enrico al numero 349/4453082 continuare la
chilometri percorsi alla media dei 36,110 è oppure via mail all’indirizzo enrico.rossifc@virgilio.it). Grazie alla categoria, sul
stato battuto nella volata di gruppo dal collaborazione con “Nuova Virtus Cesena” quest’anno si svolgerà anche campo come
parmense Giacomo Cannizzaro. “Baskettiamo”, giochi ispirati al basket per ragazze e ragazzi dai 6 a ai 14 anni, dietro le
Terzo Spada dalle 5 alle 16,30 con merenda finale. scrivanie. Chi far sedere in panchina. Se
tentare subito l'attacco alla serie B o trovare
un approccio più cauto. Ma almeno per
qualche giorno, l'imperativo è quello di
Calcio a 5 ◗ Basket ◗ Rugby ◗ sorridere e intimizzare il risultato. È stato un
campionato difficile, e a volte anche quando
ti chiami Cesena la vittoria può essere un
Fustal Cesena ha perso I Tigers battono la Sangiorgese Galletti in corsa per il podio
pasto duro. Però per adesso, ripeto, in alto i
Ai playoff di sabato 4 maggio a San La Amadori scrive la storia dei Tigers. Grazie al 43-10 contro lo Jesi, calici e basta. Per la dirigenza, che non ha
Giovanni in Valdarno la Futsal ha Praticamente impeccabile, tolta qualche domenica 5 maggio allo stadio del mai smesso di crederci. Per i giocatori che
perso 3-2 la gara di andata contro la sbavatura nel primo quarto, la squadra rugby di Cesena il Romagna Rfc è hanno stretto i denti quando serviva. Per
Sangiovannese. Sabato 11 maggio si di coach Di Lorenzo accede alle semifinali rimasto in corsa per il primo posto Angelini, che ha traghettato questa squadra
giocherà il ritorno in casa alle 18,30 al playoff di serie B battendo domenica 5 maggio la Sangiorgese 87- e ora lo attende lo scontro finale con una vera serenità. E infine, e soprattutto,
mini palazzetto. Servirà ai bianconeri 68 nella gara 3 Qf dei playoff di serie B e toccando il punto più alto con il Florentia. Una sfida al per gli splendidi tifosi bianconeri e la città di
un vittoria con 2 gol di scarto per della recente vita dei Tigers, nati appena 5 anni fa. cardiopalma che si giocherà nel Cesena, che hanno accompagnato sempre
accedere alla finale, altrimenti Domenica prossima muoveranno verso Piombino, seconda Campo comunale a Firenze il 12 questi colori. Nella buona e nella cattiva
supplementari ed eventuali rigori. classificata nel Girone A. maggio alle 15,30. sorte, si sarebbe detto. Per una volta, vale la
pena dirlo anche qui.
Sport Csi
Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
22 Giovedì 9 maggio 2019 Comitato di Cesena

DOVE C’È LA PERSONA C’È IL CSI | di Vittorio Bosio, presidente nazionale del Centro sportivo
Q
uando, ormai diversi anni
fa, ci siamo posti l’obiettivo
di rilanciare le
manifestazioni nazionali in virtù
di un Csi che riunisse tutto il Volontari, la bellezza di donarsi
territorio italiano, ci siamo
imbattuti spesso nei problemi
organizzativi minimi, come per
senza avere nulla in cambio
esempio la scarsità dei importante includere, far vivere, non è il nostro compito e bussano alla nostra porta:
partecipanti. insieme, il momento di festa fra certamente c’è chi lo sa fare bambini, giovani e non più
Oggi felicemente prendiamo atto ragazzi e dirigenti provenienti da meglio di noi. Abbiamo il dovere giovani, abbiamo a cuore i
dell’esatto contrario: tanti tutta Italia. Cerchiamo di fare il di affiancare i dirigenti in questi diversamente abili, i carcerati, gli VITTORIO BOSIO È PRESIDENTE NA-
partecipanti e conseguenti possibile e anche un po’ di tempi non facili in cui si caricano emarginati, gli immigrati, avendo ZIONALE DEL CSI DAL GIUGNO 2016
difficoltà organizzative. Lo stiamo impossibile per non escludere di responsabilità non indifferenti: sempre cura di tenere un
verificando in questa primavera, nessuno. Se ci siamo proposti di economiche, fiscali, assicurative. rapporto di reciprocità e di pari decenni operano nel silenzio,
per tradizione stagione delle fasi fare sport per aiutare i ragazzi a Sono dirigenti che hanno dignità. Così come siamo senza particolari gratificazioni, a
finali, delle manifestazioni crescere in ambienti educativi e pressoché tutti una caratteristica: presenti nelle carceri a volte abbastanza soli, a volte
nazionali, tra le quali sono partite formativi dove si possano amano il Csi, convinti della sua condividere percorsi di recupero incompresi perfino dai ragazzi o
quelle di diverse specialità: judo, trasmettere i valori proposta sportiva, educativa e delle persone che possono dalle famiglie che loro cercano
karate e ginnastica ritmica. Con dell’insegnamento cristiano, formativa. Ci credono e lavorano approfittare del tempo di di aiutare. La bellezza del
piacere rilevo che “stiamo dobbiamo cercare di continuare per realizzarla, cercando di far detenzione per partecipare a donarsi senza nulla chiedere in
facendo fatica” a far quadrare i su questa strada percorsa da 75 emergere, nella competizione, corsi e diventare nuovi arbitri, cambio prevede anche questi
conti perché le richieste di anni. Diversamente, come nelle gare, l’aspetto aggregante allenatori, educatori. Dove c’è la piccoli o grandi sacrifici. Certo è
partecipazione vanno oltre il potremmo sostenere il nostro dell’amicizia e del gioco. Siamo persona c’è il Csi. La nostra forza, che in questo modo si rende
previsto. Ma posso assicurare che credo per l’accoglienza, per la un’associazione nata per i non lo ripeterò mai abbastanza, possibile una proposta sportiva
le commissioni tecniche condivisione, per la solidarietà, giovani, ma nel tempo ci siamo sono le decine di migliaia di che valorizza la persona e
organizzatrici stanno facendo il per la promozione dello sport occupati anche di adulti e volontari che danno vita alle migliora la vita della comunità.
possibile per rispondere sociale? Lo spazio che ci siamo anziani, perché anch’essi società sportive diffuse in tutta Un mondo migliore è davvero
positivamente a tutti i ritagliati è questo: non siamo in avevano bisogno di noi. Ci Italia. Dobbiamo essere grati a possibile. E noi stiamo facendo
richiedenti. Per il Csi è campo per formare campioni, dedichiamo a tutti coloro che questi dirigenti perché da la nostra parte.

a Supercoppa di calcio dilettanti, giunta alla sua


L 35esim edizione, entra nelle fasi cruciali con la disputa
Calcio Dilettanti del turno dei quarti di finale.
La Valle ’86 di Savignano sul Rubicone è opposta alla Pol.
Il Circolo Sarsina, la Pol. Forza Vigne all’Asics Cannucceto
Quarti di finale di Cesenatico, la Pol. Sidermec F.lli Vitali di Sant’Angelo di
Gatteo (detentrice del titolo) alla Pieve di Pievesestina di
per la Supercoppa Cesena e il Cella Ponte Giorgi di Mercato Saraceno alla Pol.
Il Compito di Savignano sul Rubicone.

Nella foto, la Pol. Forza Vigne, che disputa i quarti di fi-


nale della Supercoppa di calcio dilettanti.

◆ Calcio a 7 maschile Scacchi


Sala Alcolica Circolo “Paul Morphy”
Al via il 19esimo
prima del girone A campionato sociale
Martedì 7 maggio ha avuto inizio il
tradizionale campionato sociale del

E ora i play off circolo scacchistico “Paul Morphy” di


Cesena, giunto alla sua 19esima
edizione.
La competizione, aperta ai soci

I
l 17esimo campionato di calcio a 7 cluso in
maschile, che ha coinvolto quindici testa, di- tesserati del circolo per l’anno 2019,
società provenienti da varie zone del- stanzian- aderente al comitato cesenate del Csi,
la Romagna, ha terminato la sua stagio- do di ben si svolge presso la sede del circolo
ne regolare. undici stesso in via Canonico Lugaresi 202, si
IL SALA ALCOLICA DI CESENATICO HA CONQUISTATO IL PRIMO POSTO DEL GIRONE A
Nel girone “A” della competizione, la Sa- punti la concluderà il 31 maggio, data in cui si
la Alcolica di Cesenatico ha conquistato coppia terrà la cerimonia ufficiale di
il primo posto, precedendo di sette lun- composta dal Brugna Evoltion Soccer di Gatteo. premiazione.
ghezze il Romagnano F.lli Soldati, di no- Bellaria e dall’Us I Diavoli Rossi di Lon- La fase successiva dei play-off, che assegnerà al I turni complessivi sono otto e il tempo
ve la Pol. Il Circolo Sarsina e di dieci la giano, di diciassette l’associazione Ho- suo termine il titolo di campione provinciale di riflessione per completare la partita
Falegnameria Lucchi di Cesena. Più lon- mo Viator di Longiano e di diciotto lo di categoria, vede nei quarti di finale la Sala Al- è di un’ora per ciascun giocatore: la
tane il Gp Vigne C/7 di Cesena, il Monte- Space Jammin Osiris di Sant’Arcangelo colica affrontare l’Associazione Homo Viator, trascrizione della partita, anche se
novo Montiano e il Collinello Calcio di Romagna; gli ultimi tre posti sono oc- il Brugna Evolution Soccer in lizza con la Pol. Il facoltativa, è raccomandata.
1964. cupati nell’ordine dall’Us Pagigi, dalla Circolo Sarsina, il Romagnano F.lli Soldati con Le serate in cui si disputa il campionato
Per quanto riguarda il girone “B” del Pol. Sala (entrambe le formazioni sono l’Us I Diavoli Rossi e l’Enterprise Forlì per la sono quelle del martedì e del venerdì, a
campionato, l’Enterprise Forlì ha con- di Cesenatico) e dall’Atletico Flamingo di Falegnameria Lucchi. partire dalle 21.

Calcio Dilettanti, ottavi di finale Club Juventinità di


Forlimpopoli, l’Ideal Sport di
Bulgaria e la Pol. Rumagna di
per la Coppa delle coppe Cesena, il Refugium Corpolò di
Rimini e la Pol. 2000 di Cervia,
a 23esima Coppa delle Coppe di calcio dilettanti la Pol. Sala di Cesenatico e il
Lfinale.
prevede in questi giorni lo svolgimento degli ottavi di Villachiaviche, formazione
cesenate, l’Us Mercatese 1935 e
I relativi abbinamenti contemplano gli incontri tra il il Mazapegul di Galeata.
Ponte Pietra e il San Marco (entrambe le squadre sono
cesenati), la Fiumicinese di Fiumicino e il San Cristoforo Nella foto, il San Cristoforo,
che difende i colori di Cesena, il San Carlo, compagine impegnato negli ottavi di fina-
cesenate, e l’Ac Pl. Ranchio, il Capannaguzzo di Cesena e il le della Coppa delle Coppe.
Pagina aperta Giovedì 9 maggio 2019 23

✎ Il direttore risponde  L’Occhio indiscreto

C
aro

La neve in maggio è uno spettacolo che si può definire senza azzardo eccezionale. Se-
condo Emilia Romagna Meteo i valori termici che hanno raggiunto i tre, quattro gradi
sotto zero sono parametri davvero inusuali per l’inizio di questo mese. Ecco due scatti del
Camping Tiber di Balze postati il 6 maggio da Barbara Ciofini sulla pagina facebook
“Quelli che amano le Balze”.

Un tour religioso per pregare attraverso la bellezza

La testimonianza di fede della comunità di Tipano Caro direttore,


approfittando della festa del 1° maggio, siamo stati con un gruppo di pellegrini (foto) a
Caro direttore, Ferrara a vedere tra le altre bellezze, la fortezza, il monastero di Sant’Antonio abate in
siamo un gruppo di parrocchiani di Polesine con la tomba della beata Beatrice d'Este e gli affreschi della scuola giottesca. A
Tipano e vorremmo segnalare, tramite Santa Maria in Vado abbiamo contemplato il miracolo eucaristico. Poi abbiamo visitato
il suo giornale, la grande affluenza, la tomba degli Este e quella di Lucrezia Borgia.
quest'anno, per la ricorrenza del gio- Grazie per l’ospitalità.
vedì Santo, nella chiesa di San Barto- Massimo “Pepe” e Francesca Pieri
lomeo della nostra piccola frazione di
Cesena.
Fedeli appartenenti alla comunità ec-
clesiale e venuti anche da altre zone
della città, per pregare, per celebrare
insieme il rito della lavanda dei piedi e
per ammirare l'Altare della Reposi-
zione, un allestimento insolito per la
nostra tradizione, curato da un mae-
stro d'arte di Napoli, per iniziativa del nuovo sacerdote don Sergio Cristo. Ed è proprio a
questo giovane pastore, inviato a Cesena dalla Diocesi di Acerra, che si deve il fervore e il
rinnovato interesse da parte dei cattolici di Tipano per la loro Chiesa e per la vita di par-
rocchia. Una Chiesa rinnovata, una comunità ritrovata che si esprime con rinnovato fer-
vore e in un notevole numero di presenze alle celebrazioni tanto da rendere insufficiente
la stessa capienza dell'antica Pieve.
A compiere questo piccolo “miracolo” di risveglio di fede, che vede coinvolti nelle inizia-
tive della parrocchia coppie, famiglie, adolescenti e bambini, è don Sergio, il quale, con
semplicità, simpatia, genuinità e quel pizzico di humor tutto napoletano, riesce a coin-
volgere, motivare e a far sentire tutti importanti.
Il messaggio evangelico, non sempre semplice da interpretare, diventa nelle sue omelie
ricche di riferimenti alla vita quotidiana, a volte anche animate dalla partecipazione dei
bambini, un momento di forte valenza spirituale.
La preghiera comune, il canto, i riti che accompagnano le celebrazioni liturgiche ven-
gono così ad assumere il valore della condivisione autentica, della collaborazione, della
disponibilità verso l'altro, che rendono la parola di Gesù un messaggio vivente.
Un significato particolarmente sentito e che, nella serata di giovedì Santo ha avuto la sua
più autentica espressione. Dopo il rito della lavanda dei piedi, al quale hanno preso
parte bambini, giovani e adulti, don Sergio ha guidato un'ora di adorazione eucaristica,
animata dal gruppo del Rinnovamento nello Spirito della parrocchia di San Vittore, mo-
mento intensamente vissuto da tantissimi fedeli presenti, con la Chiesa rimasta aperta
fino a mezzanotte.
Nella settimana Santa a Tipano, c’è stata anche la presenza di monsignor Salvatore Gio-
vanni Rinaldi, vescovo emerito di Acerra.
“L'eucarestia, memoriale vivente della Pasqua di Gesù - ha osservato il vescovo Rinaldi -
è la Pasqua della Chiesa e ripresenta ogni domenica l'incontro con Gesù Risorto, perché
i cristiani facciano Pasqua anche personalmente”. Partire, quindi, dall'eucarestia per for-
tificare, all'interno di una Comunità, il proprio cammino di fede.
Fra le tante iniziative messe in atto da don Sergio per avvicinare i fedeli, per promuovere
la partecipazione e per rendere la comunità ecclesiale un luogo di incontro, di socializ-
zazione e di formazione, l'organizzazione di un centro estivo per l'anno in corso rivolto
a bambini dai 6/13 anni (molti già gli iscritti), che vedrà la presenza, oltre a quella di
adulti responsabili, anche di giovani adolescenti, nel ruolo di animatori. Poi la gita a Na-
poli, con visita ai luoghi di culto, e penisola sorrentina dal 31 maggio al 2 giugno. Svago e
arricchimento spirituale insieme.
Grazie per l’ospitalità.
Un gruppo di parrocchiani