Você está na página 1de 5

CANDIDATO:

TEST DI VERIFICA

TITOLO DEL CORSO:

RISCHIO RADIAZIONI NON IONIZZANTI

PERIODO FORMATIVO: 05.02.2018

ACCADEMIA ERACLITEA SRL


Presso Istituto Nazionale di Fisica
Nucleare - Sezione di Firenze,
via G. Sansone 1
SEDE DI SVOLGIMENTO DEL CORSO: 50019 Sesto Fiorentino (FI)

N° ORE PREVISTE PER LA FORMAZIONE: 4

DOCENTE FORMATORE: ING. GIUSPPE CHIAROTTI


CANDIDATO:

1. Il Decreto legislativo 81/08 è applicato in tutti gli ambienti di lavoro


 Solo se sono presenti più di cinque dipendenti
 NO
 SI
 SI ricordando che l’ambiente domestico non è considerato luogo di
lavoro

2. Il tasso di assorbimento specifico (SAR) è una grandezza dosimetrica


che si riferisce a:
 NRI da basse frequenze
 NRI da RF e MW
 NRI da IR-VIS-UV
 NIR da laser

3. La Valutazione dei Rischi nei luoghi di lavoro è un obbligo che


compete:
 alla ASL
 al datore di lavoro
 al lavoratore
 al RLS
4. È un obbligo del preposto quello di vigilare sull’osservanza degli
obblighi da parte dei lavoratori?
 Si su tutti i lavoratori dell'azienda
 Si ma solo lavoratori con cui è a contatto
 Solo se ha un ordine scritto dal datore di lavoro
 Mai

5. Le NRI da IR-VIS-UV provocano:


 fenomeni di induzione di correnti nell’organismo
 riscaldamento dei tessuti
 surriscaldamento superficiale dei tessuti esterni
 vertigini e nausea
CANDIDATO:

6. Le misure di Prevenzione hanno come obiettivo ……..


 L’eliminazione del pericolo
 La riduzione del rischio
 Annullare la possibilità di infortuni
 Salvaguardare i lavoratori nella salute e ridurre nel rischio di
infortuni

7. La potenza assorbita per unità di superficie (S) è una grandezza


dosimetrica che si riferisce a:
 NRI da basse frequenze
 NRI da RF e MW
 NRI da IR-VIS-UV
 NIR da laser

8. Un lavoratore è obbligato a segnalare un rischio del quale viene a


conoscenza?
 Solo se lo riguarda direttamente
 Si sempre
 Solo se ha litigato con il datore di lavoro
 Dipende dalle circostanze

9. Chi deve nominare il medico competente?


 L'ASL
 Il datore di Lavoro
 L'INAIL
 Il dirigente di azienda

10.La densità di corrente (J) è una grandezza dosimetrica che si riferisce


a:
 NRI da basse frequenze
 NRI da RF e MW
 NRI da IR-VIS-UV
 NIR da laser
CANDIDATO:

11.Le NRI da RF e MW provocano:


 fenomeni di induzione di correnti nell’organismo
 riscaldamento dei tessuti
 surriscaldamento superficiale dei tessuti esterni
 vertigini e nausea

12.Secondo il DLgs. 81/08 (TITOLO VIII – Capo IV) – Art. 210, il datore
di lavoro
 Elimina alla fonte o riduce al minimo i rischi da CEM
 Delega il preposto di ridurre al minimo i rischi da CEM
 Delega il RSPP di eliminare i rischi da CEM
 Delega il preposto di eliminare alla fonte o ridurre al minimo i rischi
da CEM

13.Il RLS è nominato da:


 datore di lavoro
 lavoratori
 RSPP
 preposto

14.Le NRI a basse frequenze provocano:


 fenomeni di induzione di correnti nell’organismo
 riscaldamento dei tessuti
 surriscaldamento superficiale dei tessuti esterni
 vertigini e nausea

15.la parte inerente i campi elettromagnetici, nel DLgs. 81-08 è il:


 TITOLO VII
 TITOLO VIII
 TITOLO IX
 TITOLO X
CANDIDATO:

16.Deve essere effettuata la valutazione del rischio in un ambiente di


lavoro?
 Si sempre
 Si dal datore di lavoro
 Non sempre dipende dai pericoli presenti
 Si dal RSPP

17.Un lavoratore è obbligato ad indossare i Dispositivi di Protezione


Individuale che gli sono stati consegnati perché lo protegga durante
l’attività che svolge?
 Secondo sua discrezione
 Si X
 Solo se non è abbastanza esperto
 Solo se ha verificato la rispondenza alle normative

18.La risonanza magnetica nucleare appartiene al campo delle:


 ELF – VLE (frequenze estremamente basse)
 RF – MW (radio frequenze – microonde)
 CMS (campi magnetici statici, f=0)
 IR – VIS – UV (infrarosso, visibile, ultravioletto)

19.Bisogna segnalare la presenza di un campo magnetico?


 Si, sempre
 Solo se imposto dal datore di lavoro
 Dipende dallo statuto dell’impianto
 Se previsto dal documento di valutazione del rischio

20.È un obbligo del lavoratore:


 Osservare le disposizioni impartite dai superiori ai fini della
protezione collettiva e individuale
 Elaborare un documento di valutazione del rischio
 Adottare le misure necessarie ai fini della prevenzione incendi e
dell’evacuazione dei luoghi di lavoro
 Eleggere il RSPP