Você está na página 1de 10

www.Bere-Acqua-Kangen.

com

La più potente acqua del mondo!

Dr. Michael Lam

Director of Medical Education at the Academy of Anti-Aging


Research, U.S.A

Katrine Grillard
Distributrice Internazionale Enagic
www.Bere-Acqua-Kangen.com
info@Bere-Acqua-Kangen.com

www.Bere-Acqua-Kangen.com
www.Bere-Acqua-Kangen.com

La più potente acqua del mondo!


By Dr. Michael Lam

Director of Medical Education at the Academy of Anti-Aging Research, U.S.A

Kangen™ è una parola di origine Giapponese, e la miglior traduzione in italiano è “ritorno alle
origini”, ossia una lunga serie di aspetti positivi, per questo il termine viene utilizzato per descrivere
quest’acqua.

Acqua Kangen™ è un’acqua che ha le seguenti caratteristiche: acqua alcalina, ionizzata,


antiossidante, ricca di elettroni, ristrutturata, microstruttura, satura d’idrogeno attivo,
“acqua viva”.

Chiamarla Acqua Kangen™, è più semplice che non elencare tutte queste caratteristiche ogni volta
che parliamo di lei.

Acqua Kangen™ inizialmente viene depurata ed in seguito, per generare l’acqua ricca di elettroni,
viene e sottoposta a delle cariche elettriche.

La sua formula molecolare viene modificata da H2O in H+ si OH-. La si può realmente definire
“acqua viva”. Acqua Kangen™ elimina le tossine e neutralizza l’acidità del nostro corpo. Acqua
Kangen™ è stata sottoposta a un processo di elettrolisi, che cambia il pH dell’acqua in alcalino e
molto di più di questo. Il pH è il potenziale d’idrogeno, la quantità d’idrogeno nel liquido, ed è
questo che determina l'acidità o l’alcalinità del liquido.

In primo luogo il termine descrive l’acqua riportata allo stato originale, come si trovava spesso in
natura prima che la terra fosse inquinata. In secondo luogo, significa che l’Acqua Kangen™ ci aiuta a
riportare il corpo nella condizione in cui era quando eravamo molto giovani.

Acqua Kangen™ è un fortissimo antiossidante, probabilmente molto più potente di


qualunque cibo o vitamina.

Acqua Kangen™ contiene idrogeno attivo che fornisce al corpo una quantità incredibile di elettroni
extra.

La maggior parte delle apparecchiature per elettrolisi che si trovano sul mercato non possono creare
idrogeno attivo nell’acqua da loro trattata. Queste apparecchiature producono abitualmente acqua
alcalina ionizzata ma non la vera Acqua Kangen™. Il potenziale antiossidante di un solo bicchiere
d’Acqua Kangen™ potrebbe costare un bel po’ di Euro se dovessimo sostituire la stessa quantità di
vitamine, che tra altro non potranno mai essere assorbite dal corpo al contrario dell’Acqua Kangen™.

Per via degli effetti per la salute di quest’acqua, la tecnologia di produzione d’Acqua Kangen™ è stata
approvata dal Ministero della salute Giapponese.

Rev.1.0
www.Bere-Acqua-Kangen.com Pagina 2
www.Bere-Acqua-Kangen.com

Per l’efficacia con la quale aiuta il corpo a riprendersi da solo dagli stati di disidratazione, da sintomi
poco piacevoli o anche dalle malattie correlate con essa, Acqua Kangen™ è riconosciuta in vari
ambienti medici.

Ci sono delle malattie come: artrite(I), stanchezza cronica(I), gli spasmi muscolari(I), emicranie(I) e
(I)
diversi tipi di diabete che hanno avuto dei miglioramenti importanti. Anche molte persone con
(I) (I) (I) (I)
(I)
problemi di origine(I)cardiaca , circolazione
(I) (I)periferica deficitaria
(I) (I)
, ipertensione (I)
, colesterolo alto(I ),
asma ,dei
avuto dermatite , psoriasi , obesità , indigestioni , stitichezza , ulcera , cancro , hanno
miglioramenti.

Come risultato del processo di elettrolisi, l’Acqua Kangen™ ottiene grappoli molecolari ridotti, da 5 a
6 molecole nel grappolo, rendendola un’acqua superidratante. Si può sentire la differenza anche solo
dopo il primo bicchiere. Acqua di rubinetto e quella in bottiglie hanno normalmente dei grappoli
molecolari da 12 a 15 molecole per grappolo, cioè doppio dell’Acqua Kangen™.

Grazie a questa struttura molecolare, in 15 secondi, tutte le cellule del corpo vengono idratate e
possono assorbire meglio i minerali dall’acqua. L’osmosi, l’acqua distillata e l’acqua di rubinetto sono
difficilmente rimesse in circolo nello stomaco e molto spesso spingono i minerali fuori dal corpo
poiché questi tipi d’acqua non hanno le proprietà dell’ Acqua Kangen™.

Quest’aspetto e sopratutto importante per il metabolismo dal momento che le particole più piccole
passano più facilmente dalla membrana cellulare e possono eliminare i residui acidi. In questo modo,
le tossine vengono eliminate molto più efficacemente dal corpo. Con quest’acqua, il corpo avrà
un’idratazione cellulare migliore e riuscirà ad espellere maggiori quantità di residui.

Il potere elettrico della macchina che produce Acqua Kangen™ risistema i minerali salini che sono
normalmente contenuti nell’acqua di rubinetto. Come risultato, Acqua Kangen™ contiene minerali
essenziali come calcio, magnesio e potassio ma in una forma ionica che può essere immediatamente
assorbita dal corpo. Oggi è completamente accertato che molti dei benefici sulla salute provengono
dalle proprietà antiossidanti di quest’acqua.

Dott. Otto Warberg ha ricevuto il premio Nobel per aver scoperto la causa del cancro. Lui ha dimostrato
che questo è prodotto per mancanza di ossigeno, che non è altro che un pH poco alcalino. Nessuna
malattia non può sopravvivere in un ambiente alcalino. La medicina Giapponese sta dimostrando questo
da più di 15 anni.

Il potenziale di riduzione dell’ossidazione (ORP) è una carica elettrica misurata in mV (millivolts).


Quando il valore di un elemento, misurato in mV è negativo (parliamo di uno stimolatore della vita
ricco in elettroni), abbiamo un antiossidante. Quando però e positivo è un elemento che sta
sottraendo la vita, è ed quindi ossidante.

Quando si riduce l’ossigeno attivo nell’acqua, con l’eliminazione dei “radicali liberi”, aumenta la sua
forza nel rallentare il processo di ossidazione. Effettivamente questo aiuta a rallentare il processo
d’invecchiamento. L’ossigeno attivo non è sano per il corpo ed è quello che sentiamo quando
corriamo a lungo e senza allenamento, causando una specie di bruciore ai polmoni. Questo è il tipo
di ossigeno ridotto ed eliminato dall’acqua. L’ossigeno solubile è un tipo di ossigeno, del quale ha
Rev.1.0
www.Bere-Acqua-Kangen.com Pagina 3
www.Bere-Acqua-Kangen.com

parlato Dr. Warberg, ed è quello che si desidera eliminare dall’acqua per ottenere un corpo forte e
sano.

Questo fattore ORP è probabilmente una delle più importanti caratteristiche dell’Acqua
Kangen™ che differenzia Acqua Kangen™ da tutte le altre fonti di acqua che si trovano sul
mercato, incluso la lontana parente acqua ionizzata.

La lettura dei mV indica la quantità di elettroni presenti in acqua e che sono pronti a legarsi con i
radicali liberi per poi eliminarli.

Queste macchine possono produrre delle acque molto utili, cosi dette acque Super Kangen™ che
hanno un ORP più basso di -55 mV e acque super acide con un ORP superiore a 1000 mV. Queste
due tipi di acque non sono da bere però! Queste acque, sopratutto quella super acida, sono state
riconosciute e sono largamente utilizzate in Giappone in ambito medico.

Per legge c’e’ permesso di parlare solo di cinque aspetti dell’Acqua Kangen™:

- Fermentazione gastrica anormale(I)


(I)
- Diarrea cronica
(I)
- Indigestione
(I)
- Iperacidità
(I)
- Effetto astringente

Anche se questi sintomi stanno alla base di molte malattie gravi, parlare di queste malattie, è contro
la legge. Ci sono molteplici casi e studi clinici realizzati da medici e farmacisti che dimostrano come
Acqua Kangen™ potabile aiuta il corpo a migliorare da diverse malattie con le proprie forze.

Eliminando l’ossigeno attivo dal corpo con l’aiuto dell’Acqua Kangen™ si ottiene una forza di
miglioramento naturale dello stesso.

Acqua Kangen™
1. Elimina le tossine(I)
(I)
2. Blocca i radicali liberi
(I)
3. Ripristina l’alcalinità del corpo
(I)
4. Aumenta la quantità di ossigeno stabile nel corpo ;
5. Migliora la nutrizione (I)
6. Quando cuciniamo con acqua alcalina miglioriamo il valore nutrizionale e il gusto degli
alimenti e delle bevande come il the o caffè.

Questo fa si che le bevande acide diventano più alcaline.

ACIDO OPPURE ALCALINO?


Il nostro sistema sanguineo lavora sempre per mantenersi molto vicino a una zona di pH tra 7.35 e
7.45. Questo processo è chiamato omeostasi. Quando assumiamo bevande tipo Cola che hanno un
pH di 2,5, il sangue non può abbassare il proprio livello fino a quello della Cola perché causerebbe

Rev.1.0
www.Bere-Acqua-Kangen.com Pagina 4
www.Bere-Acqua-Kangen.com

istantaneamente la morte. Inoltre, gli zuccheri e altri elementi contenuti nelle bevande sono
trasformati dal sangue in residui acidi, una parte dei quali è eliminata dal corpo e quello che non si
riesce a eliminare viene depositato in vari zone nel corpo.

LA NUOVA TEORIA DELL’INVECCHIAMENTO


La medicina moderna non è stata capace rispondere alla domanda: PERCHE INVECHIAMO?
Ultimamente è stata lanciata una teoria dell’invecchiamento e della malattia. In breve questa teoria
ci dice che l’invecchiamento e in molti casi la malattia sono il risultato dell’accumulo dei residui acidi
nel corpo.

COSA PUO PRODURRE L’ACCUMULO DEI RESIDUI ACIDI NEL CORPO?


Una dieta povera può causare dei residui acidi che vanno accumulati nel corpo. Una dieta a base di
carne e patate può causare il fenomeno dell'acidità del corpo. Quando i residui acidi vanno in
circolo, il sangue per mantenere il suo margine di variazione del pH (7.35 -7.45) deve depositare da
qualche parte questi residui acidi. Con passare degli anni, questi residui acidi vanno ad accumularsi
nel corpo e ovviamente sovraccaricano l’intero sistema. Bevete Acqua Kangen™ per eliminare i
residui acidi dal vostro organismo!

COSA POSSONO CAUSARE I RESIDUI ACIDI?


Le diete povere a base di carne, patate, fritture, bevande tipo Cola, gli zuccheri, ecc. aumentano i sali
acidi nel corpo. Molto spesso questi residui vanno depositati al di fuori della circolazione sanguinea e
possono rimanere nei tessuti decine di anni.

Anche lo stress, sia quello fisico sia quello emozionale può formare questi depositi acidi. Cosi il
corpo utilizza il sistema circolatorio per eliminare i residui acidi. Questi sono eliminati sotto forma
liquida e spesso si depositano in diversi organi come i polmoni o reni. Se i residui da manipolare
sono troppi, questi vengono depositati in altri organi come il cuore o pancreas, fegato, il colon o
altre zone. Qualche volta questi residui si attaccano sulle pareti delle arterie e in pochi anni si
diffondono in tutto il corpo. Possiamo chiamare “processo d’invecchiamento” Il fallimento da parte
del corpo del tentativo di eliminare i residui acidi. Per rallentare o anche invertire questa direzione,
da una parte dobbiamo eliminare i residui acidi dal corpo e da un’altra parte dobbiamo assicurargli il
funzionamento in uno stato di alcalinità.

La strada migliore che ho trovato per realizzare questo, è bere Acqua Kangen™. Quest’acqua avendo
un pH tra 8.5 e 9.5, inizialmente neutralizzerà i residui acidi dannosi e se si continua a berla
giornalmente, piano piano, elimina tutti i residui acidi dal corpo. Nello stesso modo, tenendo conto
che l’acqua è ionizzata, non permetterà la perdita dei minerali alcalini validi come il calcio,
magnesio, potassio e sodio. I medici Giapponesi curano i loro pazienti con acqua alcalina da più di
40 anni. Loro credono che il sistema immunitario perda la propria capacità di allontanare le malattie
quando il corpo diventa troppo acido e adottano come soluzione il consumo d’Acqua Kangen™.

La medicina asiatica suddivide le malattie in due categorie:

Rev.1.0
www.Bere-Acqua-Kangen.com Pagina 5
www.Bere-Acqua-Kangen.com

 le malattie trasmissibili causate dai virus e batteri come l’influenza o AIDS e i medici sono
abbastanza efficienti nel trattarle(I);
 le malattie degli adulti che includono le malattie cardiache, cancro, diversi tipi di diabete,
ipertensione, gote, artrite, diverse allergie, obesità, malattie della pelle e molte alte. La causa
di tutte queste è il deficit dell’attività cellulare e l’accumulo dei residui acidi(I).

La Medicina asiatica ci dimostra come molte malattie possono sparire alcalinizzando il sangue. La
medicina occidentale non prova eliminare i residui acidi dal sistema fisiologico e oggi la medicina
modera non e molto efficiente nel trattare le malattie degli adulti. La medicina occidentale può
trattare la malattia, ma se i residui acidi non vanno eliminati, l’efficienza dei trattamenti può essere
buona ma sarà solo temporanea.

L’acidità in eccesso indebolisce tutti i sistemi del corpo. Quando esiste acidità in eccesso, per
tamponarla o meglio neutralizzare l’acido ed eliminalo in modo sicuro dal corpo, spinge il corpo a
farsi “ prestare” minerali come calcio, magnesio o potassio dagli organi vitali: dalle ossa e dai denti.
Come risultato dell’eccesso di acidità, il corpo può soffrire una forte e prolungata corrosione che può
rimanere nascosta per anni.

L’acidosi conduce a gravi problemi per organi principali come: il fegato, il cuore ei reni.

In quest’articolo presenteremo qualche commento su “perché dovremo evitare l’acidosi”:

L’ACIDOSI PORTA ALL’AUMENTO DI PESO E A DIVERSE FORME DI DIABETE(I)


Un pH acido può produrre problemi di peso e anche diabete(I) e obesità(I). Quando il corpo diventa
troppo acido, soffriamo di una malattia conosciuta come resistenza all’insulina, che ne spinge la
produzione in eccesso. Come risultato il corpo è inondato da una quantità talmente alta d’insulina
che questo converte automaticamente assolutamente qualunque caloria in grasso.

E’ molto probabile che un pH acido proveniente da una dieta povera possa produrre una certa
malattia che stimola la risposta genetica predeterminata per la fame. In questo modo il corpo dovrà
aumentare il suo sforzo per ogni caloria consumata e accumularla come grasso. Certe persone
riconoscono che un pH acido segnala immediatamente una forte risposta genetica, lo stimolo della
fame, il più delle volte interpretando questo come una risposta sensibile all’asse insulina-glucagone.
Ciò porta il nostro corpo a produrre più insulina del normale e di conseguenza produrre più grassi da
accumulare.

Da un’altra parte, un pH leggermente alcalino e sano produrrà un metabolismo normale dei grassi e
non spingerà il corpo a produrre insulina in eccesso e ad accumulare i grassi. Di fatto, questo
fenomeno permette ai grassi di essere bruciati e perdere peso in modo naturale. Con una dieta con
un pH sano, sarà anche molto improbabile avere effetti yo-yo, ovvero, alla fine della dieta
riguadagnare tutto il peso perso e anche di più. Dovremmo provare a mantenere un pH leggermente
alcalino per permettere che i grassi vengono bruciati in modo normale per produrre energia invece
di rimanere non utilizzati e accumulati per un errore biochimico causato dalla fame. L’acidosi agisce
anche sulle cellule beta pancreatiche che producono l’insulina. Queste cellule beta sono molto
sensibili al pH e non possono sopravvivere se il corpo e troppo acido.

Rev.1.0
www.Bere-Acqua-Kangen.com Pagina 6
www.Bere-Acqua-Kangen.com

Quando questo avviene, si perdono le cellule beta da una fase all’altra della loro evoluzione. Le
comunicazioni cellulari saranno bloccate e il sistema immune comincerà a rispondere in modo
spropositato. Aumenterà lo stress indotto da queste cellule facendo molto più difficile il loro
compito e la loro sopravivenza.

L’ACIDOSI ACCELERA LA FORMAZIONE DEI RADICALI LIBERI E L’INVECCHIAMENTO


L’acidosi conduce alla sconvolgimento parziale del metabolismo dei lipidi e all’ossidazione
distruttiva a catene, accelerando la distruzione delle pareti cellulare e della struttura intracellulare.
Durante questo processo molte cellule sane sono distrutte. L’acidosi e il primo passo verso
l’invecchiamento prematuro e accelera il processo di ossidazione in cascata delle pareti cellulare. I
segni di acidosi possono includere le rughe, le macchie di età, il fallimento del sistema ormonale che
interferisce con il peggioramento della vista, della memoria e altri fenomeni collegati all’età. I residui
metabolici non vengono eliminati normalmente dal corpo e portano a un’intossicazione progressiva
delle cellule.

L’ACIDOSI PERTURBA IL METABOLISMO DEGLI ACIDI GRASSI E DEI LIPIDI


L’acidosi generalmente perturba gli acidi grassi e i lipidi, sostanze che sono coinvolte nel
funzionamento del cervello e del sistema nervoso. Questo può creare problemi neurologici come il
decadimento della memoria oltre a disturbi del sistema ormonale nell’ambito del sistema endocrino.

Un ambiente acido può portare anche a un abbassamento del colesterolo IDL (Bassa densità
colesterolo – quello buono) e portare a dei battiti cardiaci accelerati e tendenze anormali di
conglomerati nelle reti vascolari (rischio di trombosi vascolare). In altre parole in pH acido genera
un potenziale elettrostatico che danneggia le pareti arteriose che a loro volta generano una risposta
immuno dipendente di superproduzione di fibrinogeni. Ciò produce l’ossidazione del colesterolo
buono e la formazione delle placche di agglomerazione in relazione con i metalli pesanti.

L’ACIDOSI CORRODE LE ARTERIE, LE VENE E I TESSUTI CARDIACI


Nello stesso modo in qui l’acido corrode il marmo, l’acidosi corrode le membrane cellulare del cuore
delle arterie e vene. Durante questo processo di erosione, la struttura del cuore e i tessuti connettivi
sono indeboliti. Tutti i tessuti vivi sono sensibili al loro ambiente chimico. Le cellule muscolari del
cuore non sono diverse. L’intero sistema cardiovascolare e danneggiato in modo diretto dal pH del
plasma sanguineo che lavora come in sistema esteso di tubatura muscolare per trasportare il sangue
e i nutrienti a tutti i tessuti vivi del corpo. Il cuore pompa il sangue nelle arterie e vene e aiuta alla
pressione normale e al flusso del sangue. Il cuore funziona normalmente quando il pH del plasma
sanguineo e leggermente alcalino, avendo un pH tra 7.35 e 7.41.

Quando il pH del plasma sanguinea scende sotto pH 7.35 questo corrode in modo progressivo i
tessuti muscolari fini delle pareti interne delle vene e arterie come il cuore stesso. Questo processo
porta all’indebolimento strutturale di cuore, arterie e vene causando delle lacerazioni microscopiche
in tutte la rete sanguinea. Nello stesso tempo, un pH acido sbilancia l’equilibrio degli ioni liberi in
circolazione, aumentando il numero delle particole caricate positivamente (cationi), cioè di ioni

Rev.1.0
www.Bere-Acqua-Kangen.com Pagina 7
www.Bere-Acqua-Kangen.com

caricati di energia positiva come H e Ca che interferiscono direttamente con la contrattilità


muscolare (la fase di contrazione e quella di rilassamento) del cuore e delle arterie. Si considera che
le modifiche del pH acido del sangue possono produrre:

a. Arteriosclerosi (ingrossamento delle arterie) (I);


(I)
b. Anevrismo (aumento delle pareti arteriale) ;
(I)
c. Aritmie (ritmo anormale del cuore, incluso la tachicardia) ;
(I)
d. Infarto miocardico ;
(I)
e. Incidenti vascolari .

L’indebolimento della struttura del cuore e del sistema circolatorio produce anche delle modifiche
della pressione arteriosa che dopo rinforzerà i problemi enunciati prima.

L’ACIDOSI ALTERA IL METABOLISMO ENERGETICO E DI PRODUZIONE DELLE


RISERVE
Quando il corpo ha un pH acido, questo influenzerà in una certa misura il metabolismo cellulare e
generalmente tutto il corpo. L’acidosi ha come risultato gli sconvolgimenti chimici degli ioni,
interferendo sulle comunicazioni intercellulari e con le loro funzioni. L’acidosi, cioè l’ambiente acido
dei fluidi del corpo, riduce specialmente il calcio che collega le proteine plasmatiche e di
conseguenza riduce l’efficacia di questo fattore intracellulare. Nello stesso modo questo influisce sui
cationi di Calcio (cosi detto Ca positivo) che va nei canali positivi di Calcio. In questo modo, l’acidosi
porta a una riduzione della conduttibilità cardiaca o dell’abilità del cuore di pompare in modo
efficace e ritmico il sangue nelle arterie. Come risultato a quello sopra indicato, tenendo conto che le
popolazioni libere di Calcio positivo dai canali di comunicazione cellulare sono distruttive, il Calcio
può essere sottratto dalle ossa portando all’osteoporosi(I) o leggere fratture e cosiddette le ‘’gambe di
(I
vetro” )
. In casi molto gravi, in pH acido risucchia l’energia e mobilizza l’energia accumulata come
riserve per essere utilizzata.

L’ACIDOSI DIMINUISCE LA QUANTITA’ DI OSSIGENO VERSO LE CELULE


L’acidosi riduce l’ossigeno nel sangue. Come tutti i tessuti vivi, specialmente il cuore e il cervello
hanno bisogno di ossigeno per funzionare. Una diminuzione o una mancanza di questo può portare
anche alla morte. Un pH acido, significa ridurre la quantità di ossigeno che deve andare alle cellule.
Queste saranno gravemente influenzate da questo e possono morire.

MALATTIE COLLEGATE ALL’ACIDOSI


E' importante prendere nota che la biochimica del corpo è uno degli strumenti importanti dei medici
per aiutarli a capire meglio il corpo. Il pH in se non è uno strumento di diagnosi e non è una diagnosi
medica.

Che cosa succede quando il corpo e troppo acido?

Bilanciato verso acido:

Rev.1.0
www.Bere-Acqua-Kangen.com Pagina 8
www.Bere-Acqua-Kangen.com

1. Diminuisce la capacità del corpo di assorbire i minerali e altri nutrienti;


2. Diminuisce la produzione di energia delle cellule;
3. Diminuisce la capacità del corpo di riparare le cellule attaccate;
4. Diminuisce la capacita del corpo di eliminare le tossine;
5. Permette alle cellule tumorali di vivere meglio e svilupparsi più rapidamente;
6. Fa sì che il corpo sia più sensibile alle malattie e alla stanchezza.

Certe persone con livelli alti di acidità tendono avere i seguenti sintomi: ansietà(I), diarree(I), pupille
(I) (I) (I) (I) (I) (I)
dilatate , stanchezza al mattino , mal di testa , iperattività muscolare , insonnia , nervosismo ,
(I) (I) (I) (I)
tachicardia , stanchezza alle gambe , mani e piedi secchi e caldi , appetito incontrollabile ,
(I)
ipertensione .
(I)
In gran parte dei casi, l’acidità è dovuta a una dieta ricca di acidi, allo stress emozionale , tossine e/o
reazioni immuni che privano le cellule di nutrienti e ossigeno. Quando succedono queste cose, il
corpo cercherà di compensare il pH acido utilizzando i minerali alcalini come il Calcio che sottrae
dalle ossa causando l’osteoporosi(I). L’acidosi definita come uno stato di pH acido per un lungo
(I) (I) (I) (I) (I)
periodo può causare l’artrite reumatoide , diabete , lupus erimatos , tubercolosi , osteoporosi ,
ipertensione arteriose (I) e diverse forme di cancro(I).

I due fattori importanti che portano al cancro sono: un pH acido e la mancanza di ossigeno. Perciò
abbiamo la possibilità di manipolare questi due fattori in modo tale da prevenire e controllare il
cancro?

Per sopravvivere e per svilupparsi, le cellule cancerogene hanno bisogno di acido e di un ambiente
povero di ossigeno le ricerche hanno dimostrato che i pazienti in forme finali di cancro(I) hanno il
livello di acidità 1000 volte superiore alle persone sane.

Perche?

Il ragionamento è molto semplice: senza ossigeno il glucosio è sottoposto a un processo di


fermentazione trasformandosi in acido lattico. Questo fa si che il pH cellulare scende verso 7.0. In
casi più gravi di cancro(I), il livello di pH scende ulteriormente fino a 6.5. qualche volta può scendere
addirittura fino verso un pH di 6.0 - 5.7 o anche più basso.

La verità di base è che i nostri corpi non possono lottare contro le malattie se il loro pH non è
bilanciato in modo coretto.

Rev.1.0
www.Bere-Acqua-Kangen.com Pagina 9
www.Bere-Acqua-Kangen.com

Dr Michael Lam

E’ specialista in medicina preventiva e anti-


invecchiamento; direttore della
scuola di Educazione medica
dell'Accademia di ricerche anti
invecchiamento USA. Questo ha
ricevuto il grado di ricercatore
dell’Universit{ dell'Oregon ed è
Dottore in Medicina dell’Universit{
Lomandina California.
Nello stesso tempo, l’autore ha il
titolo di master in salute pubblica e
fa parte del gruppo che certifica le
terapie anti-invecchiamento in USA.
Dott. Lam è un pioniere nella
formulazione delle tre fasi cliniche
dell’invecchiamento e anche del
concetto di diagnosi e trattamento
clinico correlato alle malattie
degenerative del processo
d’invecchiamento.

Dott. Lam ha pubblicato molti libri in


quest’ambito.
E’ anche autore del libro “The five
proven secret to lengevity” che si
può trovare online.
Ed è corrispondente della rivista
“Jurnal of antiaging Research”.

I. Acqua Kangen NON è un medicinale, NON cura nessuna malattia e NON


può in nessun caso sostituire o modificare, neanche in parte, le indicazioni
terapeutiche fornite dal vostro Medico o Specialista di fiducia. L’acqua è
l’elemento principale della nostra alimentazione e la sua qualit{ e
composizione incide sul nostro organismo.

Rev.1.0
www.Bere-Acqua-Kangen.com Pagina 10