Você está na página 1de 5

arcidiocesi di lucca

comunita’ parrocchiale
del centro storico
di lucca

casa e scuola di anno 01, numero


00

comunione
fare della cuore portato « uno che mi 26 novembre
2006
34
chiesa la casa sul mistero appartiene », domenica tempo
del
e la scuola della trinità per saper ordinario

della che abita in condividere le


comunione: noi , e la cui sue gioie e le
ecco la grande luce va colta sue sofferenze,
sfida che ci sta anche sul volto per intuire i suoi
la parola
davanti nel dei fratelli che ci desideri e
millennio che stanno accanto. prendersi cura proclamata
inizia. - spiritualità dei suoi
il mio che cosa della comunione bisogni,
per offrirgli una
non è di
regno significa significa inoltre vera e profonda
questo mondo
questo in capacità di amicizia.
concreto? sentire il - spiritualità
giovanni 18,33-37
- spiritualità fratello di della comunione tu lo dici:
della comunione fede nell'unità è pure io sono re
significa profonda del capacità di
innanzitutto corpo mistico, vedere daniele 7,13-14
il suo potere
sguardo del dunque, come innanzitutto
è un
potere eterno
linee del cammino
comunitario salmo 92
queste parole quale cammino 2006-2007” venga, signore,
del papa siamo chiamati proposte il tuo regno
giovanni paolo a intraprendere dall’arcivescovo di luce
ii rivolte alla e a percorrere italo, ci apocalisse 1,5-8
chiesa, e quindi per vivere come ispiriamo per ha fatto di noi
un regno
anche alla discepoli del indicare alcuni
di sacerdoti
nostra comunità signore risorto. obiettivi da per il nostro dio
parrocchiale, ci ad esse, vivere in questi
aiutano a assieme alle primi tempi nel
comprendere “linee pastorali nostro cammino
pagina 2 comunita’
parrocchiale

1. unici e
complementari
crediamo che il del cammino e cristiana del
primo obiettivo da delle risorse che centro storico di
mettere in atto sia ogni comunità ha lucca si manifesti
la valorizzazion maturato nel come unico corpo
delecammino tempo. questo di cristo, senza
ricerchiamo personale e conduce, lacerazioni e
la comunitario crediamo, non ad fratture. sembra
conoscenza compiuto fino azzerare il già perciò opportuno
reciproca
per
ad oggi. e’ fatto ma a ricercare la
conoscere importante e valorizzarlo conoscenza
meglio necessario cercare cosicché possano reciproca. noi
le persone di acuire la contribuire a far sì preti cercheremo
e le realtà
ecclesiali
consapevolezza che la comunità di incontrare e

se nella collaborazione
fraterna
siamo anche vogliono chiarimenti,
sei
consapevoli che le condividere la indicazioni di
autentic comunità realizzazione di percorso e poi
religiose, un progetto di anche di
o maschili e parrocchia “casa collaborazione
femminili , e scuola di fattiva nei vari
non possono offrire il comunione”, ambiti. saremo
hai contributo chiediamo presenti per
bisogn specifico che collaborazione incontrare chi lo
o deriva dal proprio prima di tutto desidera al
di carisma. a quanti attraverso consigli, pianterreno dei

in rete con tutta la zona


urbana
vogliamo vivere la preghiera ogni stato pure stabilito
collaborazione primo mercoledì di tenere un ritiro
anche all’interno del mese alle tre volte l’anno .
della zona urbana ore 21,00 nei saranno a s.
in cui è inserita la locali parrocchiali anna , al
valorizziamo nostra comunità di s. vito a pomeriggio, dando
il cammino
comunitario parrocchiale. cominciare da la possibilità di
compiuto tutti sono invitati mercoledì 6 trattenersi a cena.
fino ad oggi
alla scuola di dicembre . e’ il primo
anno 01, numero pagina 3
00

2. il giorno del
signore le celebrazioni
la domenica, visibil mnifesti il
giorno del dell’eucaristia e“volto” della
signore, è domenicale comunità
“tempo”, “luogo”, vissute nelle cristiana. sarà
“nutri-mento” e chiese della città, celebrata
base necessaria siano curate al normalmente ogni la messa
per la crescita megli . domenica nella della
della vita cristiana o
desideriamo che chiesa di s. comunità
personale e al centro della michele in foro manifesta
il “volto”
comunitaria. domenica vi sia la alle ore 11,00. della
desideriamo e ci “messa della nelle solennità comunità
impegniamo perciò comunità che in dell’anno cristiana
a far sì che tutte maniera forte e liturgico

3. i giovedi’ della
parola e sostegno,
potremo celebrare sulla parola che sei re
con verità la attraverso le avrà luogo ogni
nostra salvezza pagine della giovedì alle ore
per chi
quanto più saremo sacra scrittura . 21,00 nella ripone
capaci di fare a tutti, in primo chiesa di s.
in
memoria della luogo ai giusto. per la sua te
fedeltà di dio collaboratori importanza
manifestata pastorali, chiediamo che la sua
attraverso i tempi proponiamo perciò nessun’altra
e consegnata a di partecipare attività fiducia.. .
noi, come modello all’in-contro pastorale

4. a sostegno di ogni
famiglia
riteniamo speranze, le ansie giovani,
necessario e le sofferenze. desideriamo
sintonizzare il in questo primo conoscere e
passo con le anno perciò, oltre incontrare le
famiglie alla cura per la famiglie dove
presenti nel formazione dei vivono persone la chiesa
territorio ragazz , oltre a anziane o è come un
conoscendone e ipotenziare l’atten- ammalate. paracadute
: funzion
condividendone le zione verso gli invitiamo a a quando
solo
gioie e le adolescenti e i collaborare così si apre!
arcidiocesi di agenda parrocchiale
lucca del
parrocchia centro
storicodon agostino
don
banducci alessandro si invita a iniziare gradualmente le attività
don claudio francesconi
venturin
dei vari gruppi dandone notizia al parroco
340.4605529 lunedì 27 ore 21,00: incontro con i collaboratori
in piazza s. pierino, pastorali di s. maria
11 d on ag ost ino martedì 28 ore 21,00: incontro bianca.
con i ragazzi del
e ’ pr e se n te al matt
dopocresima/scuola superiore
inodi mar t edÌ , me rco l edÌ
s, abat o dall e or e 1 0,00 nei locali di s. maria
al l e o re 12, 00 bianca.
mercoledì 29 ore 21,00: incontro con i collaboratori
e n e l po me r ig pastorali dei ss. paolino, michele
gio di gi ov e alessandro, e piazza s. pierino 11.
dall e ordi’e 1 5,00 al le 17 ,00
pe r i nf ormaz io giovedì 30 ore 21,00 nella chiesa di s. giusto:
docume
ni, nt i e co l lo qui “a confronto con la parola”
celebrazioni lettura orante e attualizzante della
parola di dio proposta nella
messe vespertine domenica.
sono invitati tutti, in particolare
(sabato e vigilie delle
vigiliari:
ore feste)
17,30: s. frediano i collaboratori parrocchiali.
ore 19,00: chiesa cattedrale venerdì 01 ore 21,00 al seminario arcivescovile:
messe festive: presentazione del convegno di
ore 09,00: s. leonardo sabato 02 verona.
ore 15,00: catechesi per tutti
ore 09,30: s. maria bianca i ragazzi nei locali di s. maria
ore 10,00: s. pietro somaldi bianca, vicolo tommasi, 1.
ore 11,00: s. michele in foro
messa dell a comunità inizia il tempo dell’avvento
ore 11,00: chiesa ricordiamo che entra in vigore l’orario delle messe
ore 12,00: s. frediano
cattedrale
vigiliari e festive, celebrate nelle varie chiese, posto a lato
ore 18,00: s. leonardo
ore 18,30: s. maria bianca domenica 3 ore 11,00: messa della comunità
ore 19,00: s. paolino in s. michele in foro con il mandato
messe ai catechisti dell’iniziazione
feriali
ore 07,30: cristiana
ore 16,00: ritiro con tutte le parrocchie
ore 08,00: s. frediano, s. maria
comboniani
ore
bianca09,00: s. paolino, chiesa della zona urbana, nei locali parroc-
s. leonardo, ss.ma trinità
cattedrale chiali di s. anna via togliatti.
ore 10,00: s. giusto
ore 11,30: s. maria
ore
nera 17,00: s. maria
ore
bianca17,30: cattedrale, s. maria in questo giorno vogliamo si manifesta non facile
ore
nera18,00: s. leonardo iniziare con tutti un rapporto di e
leggera. e’ questo un dono
collaborazione e di del
signore e chiede da
confessioni: ciascuno
s. frediano il sabato dalle ore 16,30corresponsabilità, a ugurandoci di noi, una disponibilità ed
chiesa che esso sia durevole una
responsabilità
cattedrale: e
ore 9,00-11,00; ore16,00-19,00 duraturo. che
scaturiscono dalla pa ssione
s. maria nera: ore 9,00-12,00 siamo all’inizio di un cammino per il regno.
nelle altre che ci introduce in un’ solo lavorando insieme
mezz’ora
chiese: prima “avven-
dellatura” che, se da un lato potremo portare frutto.
celebrazione è
entusiasmante, per tanti d. agostino
versi