Você está na página 1de 6

Cagliari - Venerd 08 Giugno 2012 - Anno I - N17- Edizione GRATUITA

libert, partecipazione, condivisione! Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

News

AVNEWS

Una Estate iniziata benissimo...

Estate Mode ON
Avanti tutta....

A gonfie vele!

AV Style...

Jonathan Style...

Dalle attivit di AV al successo delle varie manifestazioni veliche.

Una vita che condividiamo

Questa estate il Jonathan parte In questo numero: da Cagliari per risalire la costa A gonfie vele... il sunto su una orientale della Sardegna fino al Estate iniziata, a dir poco, benissud della Corsica, per poi fare simo! rotta allElba e a Bastia. Tempo permettendo anche una Tanti gli eventi AV, e tante le macapatina ad Ajaccio. Il tutto in nifestazioni veliche in giro per le 2 mesi e senza - per ora - uno meravigliose coste Sarde! schedule preciso. Dipender da C solo limbarazzo della scelta! chi vorr fare un pezzo del viagLa vignetta di Bruno Olivieri sulgio con gli amici del Jonathan. le disavventure di Ettore SiccarIl Jonathan ospiter max 4 con do! E siamo a 2! Attendiamo, fiproprio bagno/doccia. duciosi, la terza caduta in acqua! Incluse: dotazioni di sicurezza, assicurazione RC ed infortuni, Av Style e Jonathan Style... una Innanzitutto iniziamo questo Miglia, affascinante e quasi mai asciugamano per toilette, cuscivita che condividiamo! E ancora: due risate con Barzel- articolo con i doverosi compli- semplice prova! Grazie ai rega- no e coperta. menti alle realt veliche della tanti che onorano questa disci- Non un Charter, ma vita di barlettando. Sardegna, che in questo ultimo plina con la loro tenace presenza ca. Per la rubrica Prodotti Nautici AVSTAFF periodo sono state artefici di at- e la grande voglia di partecipare, Per info... introduciamo: Il VHF. tivit spettacolari e coinvolgenti, anche per vincere! Per gli Eventi AV Estate 2012 ri- eventi che fanno bene allo spiri- Grazie a tutti coloro che parlano Sensazioni, Sogni cordiamo la Crociera Yoga e Fit- to, allanima e perch no, in alcu- di vela e coloro i quali sgambettae Desideri (a pagina 4) ness a Villasimius. Un evento... ni casi anche alle tasche. no e riportano le notizie (costanE quindi grazie al Club Velico di ti e tempestive) dai vari campi di ZEN, molto ZEN! Non tutti sanno che... A pagina 4 il Diario di Bordo: Arzachena, organizzatore del battaglia, come per esempio Campionato Europeo di J24, da Isabella Chiodino, addetto stamLa Bandiera Italiana Ma... Vorrei..., Sensazioni, Socui abbiamo avuto notizie di una pa del Club Nautico di Arzachegni e Desideri... tra Cagliari e coinvolgente e gratificante edi- na, per averci coinvolti con il suo Cala Pira nel settembre del 2011. zione di questo evento. Grazie al piacevole modo di riportare le Si conclude, a pagina 5, il ciag- circolo della Lega Navale Italiana notizie relative alle regate della gio alla scoperta dei MOLLU- per la Rotary Cup e ai Canottie- classe J24. continua a pagina 2 SCHI con la rubrica Dallobl ri Ichnusa per la classica Cento (a pagina 6) dei carissimi Francesca e Egidio. LANGOLO DELLE: POESIE Qualcuno dir: Fiarora!!! Ma I ricordi cominciano nella sera sotto il fiato del vento a levare il volto quanti sono sti molluschi :). e ascoltare la voce del fiume.Lacqua E poi, e poi, e poi curiosit sulla la stessa, nel buio, degli anni morti. nascita della Bandiera Italiana Nel silenzio del buio sale uno sciacquo dove passano voci e risa remote; Mercantile! saccompagna al bruso un colore vano Un Avnews, seppur in versione che di sole,di rive e di sguardi chiari. Unestate di voci. Ogni viso contiene ridotta, TUTTO DA LEGGERE! come un frutto maturo un sapore andato. Nei prossimi numeri tanti, ma Ogni occhiata che torna, conserva un gusto di tanti resoconti e nuovi diari di erba e cose impregnate di sole a sera sulla spiaggia. Conserva un fiato di mare. bordo, scritti a caldo dai tanti Come un mare notturno questombra vaga nuovi amici di Avventuravela! di ansie e brividi antichi, che il cielo sfiora e ogni sera ritorna. Le voci morte assomigliano Buona Lettura! al frangersi di quel mare. Cesare Pavese AVSTAFF per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

pagina 2

Cagliari - Venerd 08 Giugno 2012 - Anno I - N17- Edizione GRATUITA

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela Grazie agli equipaggi di T Come Giro e di Elisir, ai quali sono personalmente affezionato poich mi hanno dato e insegnato tanto e tanto danno alla vela, per competenza, sportivit e sano agonismo. Grazie ad Avventura Vela per aver portato ancora nuove persone al tradizionale appuntamento del Girotonno con una crociera come sempre coinvolgente e divertente, in questo caso in assenza di competizione, se non quella interna tra gli equipaggi di AV per chi arriva prima alla rada, chi mette per primo il tender in acqua o chi si tuffa meglio degli altri e c sempre chi bara alla grande! ne dellaffetto che ci unisce, ci hanno raggiunti via terra per poi unirsi al resto della famiglia, per condividere momenti dallegria nella spumeggiante e vaLa crociera al Girotonno per AV diventata una classica ed un peccato che si accavalli con la Regata delle 100 Miglia, perch potrebbe essere unopportunisione per ritrovarci Ne vale la pena! Per la cronaca: tra uomini, storie, spettacoli, musiche e sapori sulle rotte del tonno si sono esibiti i Matia Bazar e nella gara di gastronomia ha vinto Roy Salomon Caceres, con la sua ricetta Tonno rosso crudo con fragole verdi, foie gras, fiori eduli, gel di passion fruit e briciole croccanti di pane affumicato. JL

riopinta cittadina di Carloforte e t per condividere questa espeQuestanno AV ha portato agli per fare due bordi verso la sug- rienza con tanti altri equipaggi. Il ormeggi del Marina braccio gestiva rada di Pan di Zucchero. piacere della navigazione verso l corto Sifredi ben tre barche: Isola di S. Pietro tra chiacchiere, Sun Odyssey 43, Cyclades 39.3 Qua, dopo il pranzo con le tre aperitivi e barbecue, e latmoe la new entry Hanse 400 oltre barche ancorate all andana, sfera che si respira a Carloforte a una trentina di partecipanti, c stata anche loccasione di va- tale da farti sentire un pochino alcuni dei quali, a dimostrazio- rare e provare per la prima volta come se andassi all estero. la canoa gonfiabile biposto, ultimissimo acquisto di AV per riu- Abbiamo degli affezionatissimi scire a godere sempre pi piena- soci che ogni anno arrivano dal mente della bellezza dei luoghi continente, sfruttando ogni che visitiamo, sempre con un oc- pretesto possibile per vivere e chio al rispetto per lambiente e condividere questa esperienza. la sensazione di libert che sono Sono dei giramondo, viaggiano alla base della nostra filosofia. in ogni dove ma il Girotonno anche per loro unottima occa-

Leggi AVNEWS
Sostienici

AVVENTURAVELA E....

Edizione AVNEWS N17

SEGUICI E CONDIVIDI

RINGRAZIAMENTI
Hanno collaborato alla realizzazione di questa edizione di AVNEWS: -Isacco Curreli -Francesca & Egidio -Gianluca Costa -Pierluca Fadda -Alessandro Milia -Dani Vidili Foto: Pierluca Fadda

Segui le edizioni online di AVNEWS collegandoti al sito www.avventuravela.it. Siamo presenti anche su Facebook alla pagina www.facebook. com/AvventuraVelaNews. Vieni a trovarci e sostienici cliccando in alto sul pulsante MI PIACE.
AVSTAFF

Avventuravela...

Vignetta Bruno Olivieri www.brunoolivieri.com

AVSTAFF

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

Cagliari - Venerd 08 Giugno 2012 - Anno I - N17- Edizione GRATUITA

pagina 3

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

Una risata? Il modo migliore per iniziare una giornata!


Alle poste in un paesino arriva un commissario (c) incaricato di verificare il livello culturale dei dipendenti. Questi vengono chiamati uno ad uno. Entra il [p]rimo: [c]: Allora..iniziamo con qualcosa di semplice...Conti da 1 a 10... [p]: 1, 3, 5, 7, 9. [c]: Ma come? E i numeri pari? [p]: Sa, io consegno la posta solo a sinistra.... [c]: Daccordo... vada pure.... Entra il [s]econdo: [c]: Bene, Conti fino a 10... [s]: 2, 4, 6, 8, 10. [c]: Ok, lei consegna solo a destra.... [s]: Si... io... [c]: Va bene, vada pure..... Entra il [t]erzo: [c]: Allora, speriamo che lei sappia contare... [t]: Beh, certo... 1, 2, 3, 4, 5... [c] (stupito): Complimenti, ma lei non consegna la posta? [t]: No no, io ho un titolo di studio... lavoro in ufficio! [c]: Complimenti... continui ancora... [t]: certo... 6, 7, fante, cavallo e re!

SBARZELLETTIAMO!

Buon Umore...

Prodotti Nautici cos? perch si usa?


VHF lacronimo di Very High Frequency e sta ad indicare la parte dello spettro delle onde radio compresa tra 30 e 300 MHz Questa banda utilizzata per la maggior parte dai VOR e delle comunicazioni aeronautiche civili, navali, delle forze di polizia e per la trasmissione di alcuni canali televisivi. Le frequenze da 144 a 146 MHz sono riservate allattivit di radioamatore, la banda compresa tra gli 88 e i 108 MHz utilizzata per la trasmissione radiofonica in FM, quelle dai 108 MHz ai 118 MHz sono riservate ai VOR aeronautici, infine le frequenze comprese tra 118 MHz e 136 MHz sono occupate dalle comunicazioni aeronautiche; mentre segnali complessi contenenti tutte le frequenze di questa banda vengono impiegati per la magnetoterapia ad alta frequenza. Questa frequenza utilizzata per comunicazioni dirette (che non vengono riflesse dagli strati alti dellatmosfera). W.

VHF

A.S.D. AVVENTURAVELA

EVENTI ESTATE 2012


Crociera Girotonno
Un week end in barca a vela breve presentazione delle tecallinsegna dellarmonia psico- niche respiratorie nello yoga fitfisica. ness la pratica dello yoga e i benefici (da venerd 22 giugno a domenica 24 Conosceremo e proveremo le psicofisici che ne derivano tecniche meditative che si utigiugno 2012) lizzano per controllare i sensi. PRE-PRANZO Queste tecniche, attraverso las- pratica di yoga posturale sunzione di diverse posizioni del conoscenza dei benefici postucorpo, aiuteranno a purificare i rali dello yoga canali energetici (nadi), incana- lo yoga come aiuto per le dilando lenergia verso specifici scopatie punti del corpo ottenendo cos un notevole beneficio psico-fisi- TRAMONTO co. power yoga (didattico) rilassamento guidato Puro relax, tra albe e tramonti, cenni sullenergia che fluisce da un punto di vista deccezio- attraverso i 7 chakra ne il mare! DOMENICA 24 GIUGNO PROGRAMMA MATTINO VENERD 22 GIUGNO Power yoga - vinjasa yoga rilassamento guidato presentazioni, saluti e illustra- momento di concentrazione e zione attivit di raccoglimento SABATO 23 GIUGNO

Crociera Yoga e Fitness a Villasimius!

COSA PORTARE Un sacco a pelo o coperta, due cambi completi di abbigliamento sportivo, un maglione di lana o di pile, un giubbotto, un berretto, un paio di occhiali da sole, una cerata (anche leggera, ma completa), costume, protezione solare, per chi lo possiede consigliato portarsi anche un mutino per godersi eventuali bagni di inizio stagione! indispensabile essere muniti di scarpe con suola antisdrucciolo (anche da ginnastica) da usare esclusivamente in barca. Trasportare tutto in una sacca morbida di dimensioni contenute. Per maggiori informazioni, sulla partecipazione alle attivit di Avventuravela: www.avventuravela.it scrivere allindirizzo: info@avventuravela.it

PRE-PRANZO power yoga (sequenza di forza) contattarci tramite Facebook: MATTINO approfondimento tecnico di al- www.facebook.com/avventura. pratica dei 5 riti tibetani allal- cune Asanas vela ba www.facebook.com/Avventu rilassamento guidato Barca: Sun Odissey 43 - Free Star raVelaNews per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

pagina 4

Cagliari - Venerd 08 Giugno 2012 - Anno I - N17- Edizione GRATUITA

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela VECCHI DIARI DI BORDO... VIAGGI TRA PENSIERI, EMOZIONI E SENSAZIONI... SCAMPOLI DI VITA VISSUTA IN MARE.

Sensazioni, Sogni e Desideri...


Ma... Vorrei... (settembre 2011) la prima volta che salpo di not- I l te da Cagliari. Pochi nodi, praticamente in assenza di vento. Castello, Bonaria, le luci che si rispecchiano sul mare. Che spettacolo. Doppiamo capo S.Elia. Prua 110. Siamo diretti verso capo carbonara. La Luna, appena calante, ma quasi piena, schiarisce il cielo sorgendo, immensa, a Est. A poppa la sagoma scura e maestosa della Sella del diavolo. Con il cielo illuminato ben definita. Lentamente perde la sua maestosit diventando sempre pi piccola man mano che auLuna Piena di Dani Vidili mentano dintensit le luci di villasimius. Che pace... che meravisole scalda, cerco un fazzoletto glia... dombra... lIpod va... tra le note Ma.... Vorrei...... alzo lo sguardo, ammiro la costa, Notte calma... calma dolce e sono azioni lente, godute, vissuamara. Un leggero dondolio, te completamente... distolgo lo quasi impercettibile, mi culla... sguardo e scrivo... proseguo il viaggio accompa- Ma.... Vorrei..... gnato da Morfeo tra sensazioni, Salpiamo, Cala Pira ci attende sogni e desideri... Le prime luci dellalba, beffando- per la notte... si delle tendine e degli osteriggi, Su lancora, marcia avanti... accarezzandomi il viso, mi ripor- qualcosa non va, dal relax allattenzione massima... Andiamo tano dolcemente alla realt... Il profumo del caff, il sole tiepi- allindietro, la marcia avanti non do appena sorto, laria fresca... ingrana ed innesta la retro, giRanda, Genoa, 6 nodi che sanno riamo su noi stessi, labbrivio tanto, la riva si avvicina... occhio, tutti di libert... occhio... non c fondale... butta Ma.... Vorrei..... lancora, butta lancora.... Fermi! Lo scorrere della catena, al but- Trovata la soluzione... Domatare gi lancora, interrompe il ni con il maestrale vedremo... sottofondo del veleggiare. co- Intanto Cala Pira immersa nel munque un bel suono. Linno alla silenzio totale... riprende il relax, Rada. Punta Molentis... Acqua riprende la pace... calda e Trasparente, limpida, cri- Ma.... Vorrei.... stallina, piatta... Perdo la cognizione del tempo... una meravi- In mezzo al mare, buio pesto, la gliosa giornata di luglio... Luna non ancora sorta... mi pentara si allunga e prende vita su uno sfondo rosato... In che paradiso viviamo? Presi dalla frenesia e dalle preoccupazioni frivole spesso lo dimentichiamo... Ne godo... Ma.... Vorrei..... Sar un caso ma il 44 piedi, teatro di queste giornate, si chiama Girodiboa. Ne parlavamo a bordo... Cos il Girodiboa? soggettivo, ognuno ha la propria idea. A me piace vederlo come la realizzazione di un qualcosa. Per realizzazione intendo sia concludere, portare a termine sia semplicemente comprendere, chiarire unidea. Girodiboa per me non arrivare per poi tornare indietro... proseguire il viaggio del sapere, della conoscenza, della scoperta verso una nuova meta... Le luci di Villasimius diventano sempre pi piccole man mano che la Sella del Diavolo prende forma... Questa volta il vento di prua piena, Girodiboa beccheggia, lo prendiamo in pieno muso... Di nuovo Cagliari illuminata... che bella! Rientriamo, sul molo nessuno... Ma.... Vorrei...... Ma.... Avrei Voluto.... Buon Viaggio a Tutti... Pierluca Fadda

manca. Ai pi risulta bugiarda e antipatica. Bisogna saperla prendere, ascoltare... Solitamente mi favorevole... sa esaudire... quando non lo fa per togliermi dagli impicci. Silenzio... solo il rumore del mare che lentamente si infrange sulla costa. Nella penombra del pozzeto condividiamo la cena... condividiamo... condividiamo... Sorge la Luna... sorrido... di un rosso intenso... mi piace come ha scelto di presentarsi alla mia chiamata. Vado a prua, sigaretta, mi rapisce... mi confido... Ma.... Vorrei.... (Dolce Notte) Notte strana... la mente vaga e Morfeo non arriva... finalmente prendo sonno, la Luna mi viene a trovate in sogno, soddisfa la mia voglia di Lei, si incontra con il sole in evoluzioni psichedeliche bianche... ma le goccioline della condensa, a ritmo lento e costante sulla spalla.....uff. Mi sveglio presto, dormono ancora tutti. Fuori albeggia. Ser-

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

Cagliari - Venerd 08 Giugno 2012 - Anno I - N17- Edizione GRATUITA

pagina 5

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

Mare: AV vi accompagner nel suo pi intimo, sollevando un lembo della sua immensa coperta blu...
Un viaggio alla scoperta del tesoro sommerso, nascosto tra grotte, coralli, alghe...
I MOLLUSCHI - parte 5 (continua da AVNEWS n16) Vengono cosi filtrate le minute particelle (alghe planctoniche, detriti) che avvolte dal muco sono trasportate per mezzo del movimento ciliare alla bocca. Tra i bivalvi troviamo la maggior parte dei cosiddetti frutti di mare: molti di essi sono infatti, commestibili ed sempre preferibile consumarli dopo cottura non , quindi, raccomandabile mangiare questi animali crudi: in quanto, se raccolti in acque inquinate, possono essere fonte di produrre le perle (tipica di aldintossicazione poich concencune specie presenti nellOceano trano nel loro organismo sostanPacifico) quando, intorno a corpi ze e microrganismi nocivi. estranei, come parassiti, pezzi di Una volta aperto, il mollusco conchiglie o granelli di sabbia, mostra il mantello che contie- che penetrano nella conchiglia ne tutti gli organi interni, tra cui dellanimale venendo inglobaquelli riproduttivi. La distinzione ti nella cavit palleale, vengotra i due sessi possibile grazie no deposti vari strati di calcio in allosservazione in vivo, del co- combinazione con altri minerali, lore del mantello stesso, il qua- ricoperti da ulteriori strati sucle, una volta raggiunta la piena cessivi di madreperla, allo scopo maturit sessuale, si presenta di di difendere i tessuti dellanimacolore giallo crema nei maschi le dallirritazione. e di colore rosso arancio nelle I Datteri di mare (Lithophaga femmine. lithophaga), sono animali dalQuesta classe comprende inol- la conchiglia molto allungata, tre, forme piuttosto conosciute composta da valve identiche fra come lOstrica (Ostrea edulis), loro e con le due estremit arda sempre nota sia per il gusto rotondate, di colore bruno caraffinato sia per la sua capacit stano che ricordano proprio il za. Si tratta perci di una specie longeva, sicuramente la pi longeva tra gli invertebrati. (E una specie protetta: Lista rossa della Direttiva CITIES, Direttiva Habitat 92/43/CEE Unione Europea, Convenzione di Berna, Convenzione di Barcellona). La Capasanta o Conchiglia di San Giacomo (Pecten jacobaeus), diventato emblema del pellegrinaggio al Santuario di Santiago di Compostela per la consuetudine dei fedeli di cucirsi le conchiglie sui mantelli come certificazione che la meta era stata raggiunta; si narra inoltre, che venisse usata dal Santo stesso per contenere lacqua per la benedizione. E stata scelta anche come emblema di un noto marchio di benzina: la Shell. Botticelli, nel suo famoso dipinto Nascita di Venere, ritrae la Dea, nata in mezzo al mare, che posa i suoi piedi proprio sulla valva inferiore di questa conchiglia mentre, sospinta dal soffio dei venti, fluttuando sul mare, raggiunge la terra. La capasanta possiede un paio di occhi rudimentali che funzionano per riflessione, particolarit poco frequente nel mondo animale. Francesca & Egidio

Dallobl...

dattero; essi hanno la peculiarit di perforare le rocce, formando lisci canali fusiformi, soprattutto quelle calcaree ma anche graniti e marmi e poich non hanno organi in grado di operare meccanicamente, si dedotto che lo scavo dei profondi fori (sino a 20 cm di profondit), dove vivono nascosti, avvenga grazie allazione di sostanze chimiche appositamente secrete: si tratta di un muco a base di acido solforico o di altre sostanze acide, in grado di corrodere la roccia. La tendenza a proteggersi tale che lanimale appare completamente inglobato nella roccia. Il periodo di accrescimento lentissimo: impiega 15-20 anni per raggiungere i 5 cm di lunghez-

RICHIEDI LA TESSERA DI STILE ALPINO A NOME DI AVVENTURAVELA PER UN ULTERIORE SCONTO

Abbigliamento Tecnico per ogni esigenza


Viale Marconi, 10 - Cagliari

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

pagina 6

Cagliari - Venerd 08 Giugno 2012 - Anno I - N17- Edizione GRATUITA

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

www.marina.difesa.it

La Bandiera Italiana - Mercantile


Non tutti sanno che...
La bandiera navale della Marina Militare risale al dopoguerra, quando stata istituita con un decreto dellallora Capo dello Stato Enrico De Nicola il 9 novembre 1947. Sul decreto, pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale il 29 novembre 47 (n. 275), allarticolo 1 si legge che la Bandiera navale della Marina Militare costituita dal Tricolore italiano, caricato, al centro della banda bianca, dallemblema araldico della Marina militare, rappresentante in quattro parti gli stemmi delle Repubbliche marinare (Venezia, Pisa, Genova, Amalfi), e sormontata da una corona turrita e rostrata. Luso del tricolore sulle navi va tuttavia fatto risalire al 1848 quando lItalia unita era ancora di l da venire. Con il Regio Decreto del 15 aprile di quellanno, Carlo Alberto dispone che la stessa bandiera, quale simbolo dellunione italiana, che sventola sulle schiere da Noi guidate a liberare il sacro suolo d Italia, sia inalberata sulle Nostre navi da guerra. Esse inalbereranno, quale bandiera nazionale, la bandiera tricolore italiana (verde, bianco e rosso) con lo scudo di Savoia al centro. Lo scudo sar sormontato da una corona. dallAmmiraglio Cavagnari viene equivoci durante la navigazione concesso con Regio Decreto perch in tutto conforme durante la guerra, nellaprile 41. allinsegna della Marina del Messico. Si quindi deciso di adottare lemblema araldico del 41, poi modificato da De Nicola nel 47 e che campeggia ancora oggi sullo sfondo bianco del tricolore italiano.

Bandiera della regia marina Il 30 dicembre 1939, il Sottosegretario di Stato per la Marina, Ammiraglio dArmata Domenico Cavagnari, chiede alla Regia Consulta Araldica del Ministero degli Interni di riconoscere un emblema araldico alla Marina (allora Regia Marina). Emblema che, scrive Cavagnari nella lettera di richiesta, occorre saldare, gettato in bronzo, sulla prora delle navi e che riunisce emblemi caratteristici della Marina imperiale di Roma, delle Repubbliche Marinare di Venezia, Genova, Pisa e Amalfi e della Marina imperiale. [...] In cuore, soprapposto ai quattro quarti, lo scudo sabaudo affiancato dal fascio littorio. A simboleggiare lorigine della marineria di Roma, lo stemma sormontato dalla Corona turrita e rostrata, emblema di onore e di valore che il Senato romano conferiva ai duci di imprese navali, conquistatori di terre e citt oltremare. Lo stemma proposto

La bandiera istituita con regio decreto dellaprile 1941 I problemi di applicabilit del decreto derivanti dal conflitto prima e dallarmistizio del 43 poi, fanno dimenticare la questione che viene riaperta solo alla fine del 47 dal Presidente Enrico De Nicola che istituisce la Bandiera navale della Marina Militare della Repubblica Italiana epurandola dal blasone sabaudo e dai due fasci littori a seguito del Referendum del 1946.Come nata la necessit di uno stemma per la Marina Militare? Per le nostre navi non sarebbe stato sufficiente inalberare la semplice bandiera italiana? La ragione poco nota: la disadorna bandiera tricolore avrebbe potuto generare degli

Lattuale

Militare

bandiera della Marina

La Marina mercantile italiana utilizza una bandiera molto simile nel cui stemma, che non sormontato dalla corona, il leone di San Marco regge il Vangelo e non una spada.

La bandiera Mercantile.

Marina AVSTAFF Testi tratti da www.marina.difesa.it

della

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

Interesses relacionados