Você está na página 1de 192

________

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI


Banca documenti del Consiglio regionale del Veneto
a cura della Direzione regionale rapporti e attivit istituzionali
drai@consiglioveneto.it

________

CONSTITUIO DA REPBLICA FEDERATIVA DO BRASIL

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA FEDERALE DEL BRASILE

Traduzione a cura di TER Centro Traduzioni di Venezia, per conto del Consiglio regionale del Veneto. Tavola sinottica a cura di Alessandra VALERIO.

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Texto consolidado at a Emenda Constitucional n 42 de 19 de dezembro de 2003 Constituio da Repblica Federativa do Brasil. Prembulo Ns, representantes do povo brasileiro, reunidos em Assemblia Nacional Constituinte para instituir um Estado Democrtico, destinado a assegurar o exerccio dos direitos sociais e individuais, a liberade, a segurana, o bem-estar, o desenvolvimento, a igualdade e a justia como valores supremos de uma sociedade fraterna, pluralista e sem preconceitos, fundada na harmonia social e comprometida, na ordem interna e internacional, com a soluo pacfica das controvrsias, promulgamos, sob a proteo de Deus, a seguinte CONSTITUIO DA REPBLICA FEDERATIVA DO BRASIL.

Testo consolidato fino allEmendamento Costituzionale n. 42 del 19 dicembre 2003 Costituzione della Repubblica Federale del Brasile Prefazione Noi, rappresentanti del popolo brasiliano, riuniti nellAssemblea Nazionale Costituente per istituire uno Stato Democratico, destinato ad assicurare lesercizio dei diritti sociali e individuali, la libert, la sicurezza, il benessere, lo sviluppo, luguaglianza e la giustizia come valori supremi di una societ fraterna, pluralista e senza pregiudizi, fondata sullarmonia sociale e impegnata, sul piano interno e internazionale, a risolvere pacificamente i conflitti, promulghiamo, con la protezione di Dio, la seguente COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA FEDERALE DEL BRASILE

Ttulo I Dos Princpios Fundamentais Art. 1. A Repblica Federativa do Brasil, formada pela unio indissolvel dos Estados e Municpios e do Distrito Federal, constitui-se em Estado democrtico de direito e tem como fundamentos: I. a soberania; II. a cidadania; III. a dignidade da pessoa humana; IV. os valores sociais do trabalho e da livre iniciativa; V. o pluralismo poltico Pargrafo nico. Todo o poder emana do povo, que o exerce por meio de representantes eleitos ou diretamente, nos termos desta Constituio.

Titolo I Principi Fondamentali Art. 1. La Repubblica Federale del Brasile, formata dallunione indissolubile degli Stati, dei Comuni e del Distretto Federale, si costituisce come Stato democratico di diritto fondato su: I. la sovranit II. la cittadinanza III. la dignit della persona umana IV. i valori sociali del lavoro e della libera iniziativa V. il pluralismo politico Paragrafo unico. Tutto il potere deriva dal popolo, che lo esercita per mezzo di rappresentanti eletti o direttamente, secondo quanto previsto dalla presente Costituzione. Art. 2. I Poteri dellUnione, indipendenti e in armonia tra loro, sono: il Potere Legislativo, il Potere Esecutivo, il Potere Giudiziario. Art. 3. Gli obiettivi fondamentali della Repubblica Federale del Brasile sono: I. costruire una societ libera, giusta e solidale; II. garantire lo sviluppo nazionale; III. sradicare la povert e lemarginazione, e ridurre le disuguaglianze sociali e regionali; IV. promuovere il bene di tutti, senza

Art. 2. So Poderes da Unio, independentes e harmnicos entre si, o Legislativo, o Executivo e o Judicirio. Art. 3. Constituem objetivos fundamentais da Repblica Federativa do Brasil: I. construir uma sociedade livre, justa e solidria; II. garantir o desenvolvimento nacional; III. erradicar a pobreza e a marginalizao e reduzir as desigualdades sociais e regionais; IV. promover o bem de todos, sem preconceitos de origem, raa, sexo, cor,

BRASILE

preconceitos de origem, raa, sexo, cor, idade e quaisquer outras formas de discriminao.

pregiudizi sulla provenienza, la razza, il sesso, il colore della pelle, let e qualsiasi altra forma di discriminazione. Art. 4. La Repubblica Federale del Brasile governata nelle sue relazioni internazionali dai seguenti principi: I. indipendenza nazionale; II. supremazia dei diritti umani; III. autodeterminazione dei popoli; IV. non-intervento; V. uguaglianza tra gli Stati; VI. difesa della pace; VII. soluzione pacifica dei conflitti; VIII. ripudio del terrorismo e del razzismo; IX. cooperazione tra i popoli per il progresso dellumanit; X. concessione di asilo politico. Paragrafo unico. La Repubblica Federale del Brasile cercher lintegrazione economica, politica, sociale e culturale dei popoli dellAmerica Latina, con lobiettivo di formare una comunit latino-americana di nazioni.

Art. 4. A Repblica Federativa do Brasil rege-se nas suas relaes internacionais pelos seguintes princpios: I. independncia nacional; II. prevalncia dos direitos humanos; III. autodeterminao dos povos; IV. no-interveno; V. igualdade entre os Estados; VI. defesa da paz; VII. soluo pacfica dos conflitos; VIII. repdio ao terrorismo e ao racismo; IX. cooperao entre os povos para o progresso da humanidade; X. concesso de asilo poltico. Pargrafo nico. A Repblica Federativa do Brasil buscar a integrao econmica, poltica, social e cultural dos povos da Amrica Latina, visando formao de uma comunidade latinoamericana de naes.

Ttulo II Dos Direitos e Garantias Fundamentais Captulo I Dos Direitos e Deveres Individuais e Coletivos Art. 5. Todos so iguais perante a lei, sem distino de qualquer natureza, garantindo-se aos brasileiros e aos estrangeiros residentes no Pas a inviolabilidade do direito vida, liberdade, igualdade, segurana e propriedade, nos termos seguintes: I. homens e mulheres so iguais em direitos e obrigaes, nos termos desta Constituio; II. ningum ser obrigado a fazer ou deixar de fazer alguma coisa seno em virtude de lei; III. ningum ser submetido a tortura nem a tratamento desumano ou degradante; IV. livre a manifestao do pensamento, sendo vedado o anonimato; V. assegurado o direito de resposta, proporcional ao agravo, alm da indenizao por dano material, moral ou imagem; VI. inviolvel a liberdade de conscincia e de crena, sendo assegurado o livre exerccio dos cultos religiosos e

Titolo II Dei Diritti e Garanzie Fondamentali Capitolo I Dei Diritti e Doveri Individuali e Collettivi Art. 5. Tutti sono uguali davanti alla legge, senza distinzione alcuna; garantita, tanto ai brasiliani quanto agli stranieri residenti nel Paese, linviolabilit del diritto alla vita, alla libert, alla sicurezza e alla propriet, nei seguenti termini: I. uomini e donne hanno uguali diritti e uguali doveri, secondo quanto previsto dalla presente Costituzione; II. nessuno sar obbligato a fare o a smettere di fare qualcosa se non in virt della legge; III. nessuno sar sottoposto a tortura o a un trattamento disumano o degradante; IV. la manifestazione del pensiero libera, ed vietato lanonimato; V. garantito il diritto di risposta, in maniera proporzionale alloffesa, oltre allindennizzo per il danno materiale, morale o allimmagine; VI. la libert di coscienza e di fede religiosa sono inviolabili; assicurata la libert di celebrare riti religiosi ed garantita la protezione dei luoghi e delle liturgie di culto, secondo quanto

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

garantida, na forma da lei, a proteo aos locais de culto e a suas liturgias; VII. assegurada, nos termos da lei, a prestao de assistncia religiosa nas entidades civis e militares de internao coletiva; VIII. ningum ser privado de direitos por motivo de crena religiosa ou de convico filosfica ou poltica, salvo se as invocar para eximir-se de obrigao legal a todos imposta e recusar-se a cumprir prestao alternativa, fixada em lei; IX. livre a expresso da atividade intelectual, artstica, cientfica e de comunicao, independentemente de censura ou licena; X. so inviolveis a intimidade, a vida privada, a honra e a imagem das pessoas, assegurado o direito a indenizao pelo dano material ou moral decorrente de sua violao; XI. a casa asilo inviolvel do indivduo, ningum nela podendo penetrar sem consentimento do morador, salvo em caso de flagrante delito ou desastre, ou para prestar socorro, ou, durante o dia, por determinao judicial; XII. inviolvel o sigilo da correspondncia e das comunicaes telegrficas, de dados e das comunicaes telefnicas, salvo, no ltimo caso, por ordem judicial, nas hipteses e na forma que a lei estabelecer para fins de investigao criminal ou instruo processual penal; XIII. livre o exerccio de qualquer trabalho, ofcio ou profisso, atendidas as qualificaes profissionais que a lei estabelecer; XIV. assegurado a todos o acesso informao e resguardado o sigilo da fonte, quando necessrio ao exerccio profissional; XV. livre a locomoo no territrio nacional em tempo de paz, podendo qualquer pessoa, nos termos da lei, nele entrar, permanecer ou dele sair com seus bens; XVI. todos podem reunir-se pacificamente, sem armas, em locais abertos ao pblico, independentemente de autorizao, desde que no frustrem outra reunio anteriormente convocada para o mesmo local, sendo apenas exigido prvio aviso autoridade competente; XVII. plena a liberdade de associao para fins lcitos, vedada a de carter paramilitar; XVIII. a criao de associaes e, na forma da lei, a de cooperativas independem de

stabilito dalla legge; si garantisce, secondo quanto previsto dalla legge, l'assistenza religiosa negli istituti civili e militari di internamento collettivo; VIII. nessuno potr essere privato di diritti a causa della sua fede religiosa o delle sue convinzioni filosofiche o politiche, tranne che le stesse non siano invocate per esimersi da obblighi di legge imposti a tutti o per rifiutarsi di compiere prestazioni alternative, stabilite dalla legge; IX. lespressione dellattivit intellettuale, artistica, scientifica e di comunicazione libera, indipendentemente da qualsiasi censura o licenza; X. sono inviolabili lintimit, la vita privata, lonore e limmagine delle persone; assicurato il diritto allindennizzo per il danno materiale o morale derivante da tali violazioni; XI. la casa il rifugio inviolabile dellindividuo; nessuno vi pu penetrare senza il consenso di chi vi abita, salvo in caso di flagranza di reato o di incidente o per prestare soccorso o, durante il giorno, per ordine del tribunale; XII. inviolabile la segretezza della corrispondenza e delle comunicazioni telegrafiche, dei dati e delle comunicazioni telefoniche, salvo, in questo ultimo caso, legittimo atto motivato dell'autorit giudiziaria, nelle ipotesi e nella forma previste dalla legge, per fini di indagini criminali o istruttorie di processi penali; XIII. libero lesercizio di qualsiasi lavoro, mestiere o professione, nel rispetto delle qualifiche professionali stabilite dalla legge; XIV. assicurato a tutti laccesso allinformazione e mantenuta la segretezza della fonte, quando necessario per lesercizio professionale XV. libera la circolazione nel territorio nazionale in tempo di pace; a tutti permesso, secondo quanto previsto dalla legge, entrarvi, restarvi o uscirne con i propri beni; XVI. tutti possono riunirsi pacificamente, senza armi, in luoghi aperti al pubblico, indipendentemente da autorizzazioni, a condizione che non inficino unaltra riunione convocata anteriormente nello stesso luogo; si richiede soltanto preavviso allautorit competente; XVII. lasciata piena libert di associazione per fini leciti, vietata quella di tipo paramilitare; XVIII. la creazione di associazioni e, secondo quanto previsto dalla legge, quella di cooperative, sono esenti da autorizzazione; vietata linterferenza statale nel loro funzionamento; VII.

BRASILE

autorizao, sendo vedada a interferncia estatal em seu funcionamento; XIX. as associaes s podero ser compulsoriamente dissolvidas ou ter suas atividades suspensas por deciso judicial, exigindo-se, no primeiro caso, o trnsito em julgado; XX. ningum poder ser compelido a associarse ou a permanecer associado; XXI. as entidades associativas, quando expressamente autorizadas, tm legitimidade para representar seus filiados judicial ou extrajudicialmente; XXII. garantido o direito de propriedade; XXIII. a propriedade atender a sua funo social; XXIV. a lei estabelecer o procedimento para desapropriao por necessidade ou utilidade pblica, ou por interesse social, mediante justa e prvia indenizao em dinheiro, ressalvados os casos previstos nesta Constituio; XXV. no caso de iminente perigo pblico, a autoridade competente poder usar de propriedade particular, assegurada ao proprietrio indenizao ulterior, se houver dano; XXVI. a pequena propriedade rural, assim definida em lei, desde que trabalhada pela famlia, no ser objeto de penhora para pagamento de dbitos decorrentes de sua atividade produtiva, dispondo a lei sobre os meios de financiar o seu desenvolvimento; XXVII. aos autores pertence o direito exclusivo de utilizao, publicao ou reproduo de suas obras, transmissvel aos herdeiros pelo tempo que a lei fixar; XXVIII. so assegurados, nos termos da lei: I. a proteo s participaes individuais em obras coletivas e reproduo da imagem e voz humanas, inclusive nas atividades desportivas; II. o direito de fiscalizao do aproveitamento econmico das obras que criarem ou de que participarem aos criadores, aos intrpretes e s respectivas representaes sindicais e associativas; XXIX. a lei assegurar aos autores de inventos industriais privilgio temporrio para sua utilizao, bem como proteo s criaes industriais, propriedade das marcas, aos nomes de empresas e a outros signos distintivos, tendo em vista o interesse social e o desenvolvimento tecnolgico e econmico do Pas; XXX. garantido o direito de herana; XXXI. a sucesso de bens de estrangeiros situados no Pas ser regulada pela lei

si potranno forzosamente sciogliere le associazioni, o sospenderne le attivit, soltanto per ordine del tribunale; obbligatorio, nel primo caso, il passaggio in giudicato; XX. nessuno potr essere costretto ad associarsi o a rimanere in un'associazione; XXI. le entit associative, laddove ne abbiano espressa autorizzazione, possono legittimamente rappresentare i loro affiliati sia in via giudiziale che stragiudiziale; XXII. garantito il diritto di propriet; XXIII. la propriet risponder alla sua funzione sociale; XXIV. la legge disporr sui procedimenti di esproprio per necessit o utilit pubblica, o per interesse sociale, mediante giusto e previo indennizzo in denaro, fatti salvi i casi previsti nella presente Costituzione; XXV. in caso di imminente pericolo pubblico, lautorit competente potr disporre della propriet privata, assicurando al proprietario un ulteriore indennizzo in caso di danni; XXVI. la piccola propriet rurale, cos definita dalla legge, qualora lavorata dalla famiglia, non sar soggetta a pignoramento per il pagamento di debiti derivanti dalla sua attivit produttiva; la legge disporr in merito ai mezzi per finanziare il suo sviluppo; XXVII. appartiene agli autori il diritto esclusivo di utilizzazione, pubblicazione o riproduzione delle loro opere, trasmissibile agli eredi per il tempo stabilito dalla legge XXVIII. sono assicurati, secondo quanto previsto dalla legge: I. la protezione delle partecipazioni individuali in opere collettive e della riproduzione di immagini e voci umane, comprese le attivit sportive; II. il diritto di controllo del profitto economico delle opere, create o di cui siano partecipi, derivante agli autori, agli interpreti e alle rispettive rappresentanze sindacali e associative; XXIX. agli autori di invenzioni industriali vengono garantiti per legge il privilegio temporaneo per la loro utilizzazione, nonch la protezione delle creazioni industriali, dei marchi, del nome delle imprese e degli altri segni distintivi, avendo in vista linteresse sociale e lo sviluppo tecnologico ed economico del Paese; XXX. si garantisce il diritto di eredit; XXXI. la successione dei beni situati nel Paese appartenenti a stranieri sar regolata secondo

XIX.

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

brasileira em benefcio do cnjuge ou dos filhos brasileiros, sempre que no lhes seja mais favorvel a lei pessoal do de cujus; XXXII. o Estado promover, na forma da lei, a defesa do consumidor; XXXIII. todos tm direito a receber dos rgos pblicos informaes de seu interesse particular, ou de interesse coletivo ou geral, que sero prestadas no prazo da lei, sob pena de responsabilidade, ressalvadas aquelas cujo sigilo seja imprescindvel segurana da sociedade e do Estado; XXXIV. so a todos assegurados, independentemente do pagamento de taxas: a) o direito de petio aos poderes pblicos em defesa de direitos ou contra ilegalidade ou abuso de poder; b) a obteno de certides em reparties pblicas, para defesa de direitos e esclarecimento de situaes de interesse pessoal; XXXV. a lei no excluir da apreciao do Poder Judicirio leso ou ameaa a direito; XXXVI. a lei no prejudicar o direito adquirido, o ato jurdico perfeito e a coisa julgada; XXXVII. no haver juzo ou tribunal de exceo; XXXVIII. reconhecida a instituio do jri, com a organizao que lhe der a lei, assegurados: I. a plenitude de defesa; II. o sigilo das votaes; III. a soberania dos veredictos; IV. a competncia para o julgamento dos crimes dolosos contra a vida; XXXIX. no h crime sem lei anterior que o defina, nem pena sem prvia cominao legal; XL. a lei penal no retroagir, salvo para beneficiar o ru; XLI. a lei punir qualquer discriminao atentatria dos direitos e liberdades fundamentais; XLII. a prtica do racismo constitui crime inafianvel e imprescritvel, sujeito pena de recluso, nos termos da lei; XLIII. a lei considerar crimes inafianveis e insuscetveis de graa ou anistia a prtica da tortura, o trfico ilcito de entorpecentes e drogas afins, o terrorismo e os definidos como crimes hediondos, por eles respondendo os mandantes, os executores e os que, podendo evit-los, se omitirem; XLIV. constitui crime inafianvel e imprescritvel a ao de grupos armados, civis ou militares, contra a ordem

appartenenti a stranieri sar regolata secondo la legge brasiliana in beneficio del coniuge o dei figli brasiliani, a meno che non sia loro pi favorevole la legge personale del de cuius; XXXII. lo Stato promuover, nella forma della legge, la difesa del consumatore; XXXIII. tutti hanno diritto di ricevere dagli organismi pubblici le informazioni di loro interesse particolare, o di interesse collettivo o generale, che saranno fornite nel termine previsto dalla legge, sotto pena di responsabilit, fatte salve quelle il cui segreto sia indispensabile per la sicurezza della societ e dello Stato; XXXIV. a tutti sono garantiti, indipendentemente dal pagamento delle tasse: a) il diritto di petizione ai poteri pubblici in difesa di diritti o contro illegalit e abusi di potere; b) lottenimento di certificazioni presso gli uffici pubblici, allo scopo di difendere diritti e chiarire situazioni di interesse personale; XXXV. la legge non escluder dal giudizio del Potere Giudiziario lesioni o minacce al diritto XXXVI. la legge non pregiudicher i diritti acquisiti, latto giuridico perfetto e la cosa giudicata; XXXVII. non ci saranno giudizi o tribunali speciali; XXXVIII. riconosciuta listituzione della giuria, secondo lorganizzazione data dalla legge, una volta che siano garantiti: I. la completezza della difesa; II. la segretezza del voto; III. la sovranit del verdetto; IV. la competenza nel caso dI giudizi in merito a reati dolosi contro la vita; XXXIX non esiste reato senza una legge antecedente che lo definisca, n pena senza previa condanna; XL. la legge penale non sar retroattiva, a meno che ci non vada a beneficio del reo; XLI. la legge punir qualsiasi discriminazione che attenti contro i diritti e le libert fondamentali; XLII. la pratica del razzismo costituisce un reato che non consente la libert su cauzione, non pu essere prescritto, ed punibile con la reclusione, secondo quanto previsto dalla legge; XLIII. la legge considerer reati che non consentono la libert su cauzione e non sono

BRASILE

constitucional e o Estado democrtico; nenhuma pena passar da pessoa do condenado, podendo a obrigao de reparar o dano e a decretao do perdimento de bens ser, nos termos da lei, estendidas aos sucessores e contra eles executadas, at o limite do valor do patrimnio transferido; XLVI. a lei regular a individualizao da pena e adotar, entre outras, as seguintes: I. privao ou restrio da liberdade; II. perda de bens; III. multa; IV. prestao social alternativa; V. suspenso ou interdio de direitos; XLVII. no haver penas: I. de morte, salvo em caso de guerra declarada, nos termos do art. 84, XIX; II. de carter perptuo; III. de trabalhos forados; IV. de banimento; V. cruis; XLVIII. a pena ser cumprida em estabelecimentos distintos, de acordo com a natureza do delito, a idade e o sexo do apenado; XLIX. assegurado aos presos o respeito integridade fsica e moral; L. s presidirias sero asseguradas condies para que possam permanecer com seus filhos durante o perodo de amamentao; LI. nenhum brasileiro ser extraditado, salvo o naturalizado, em caso de crime comum, praticado antes da naturalizao, ou de comprovado envolvimento em trfico ilcito de entorpecentes e drogas afins, na forma da lei; LII. no ser concedida extradio de estrangeiro por crime poltico ou de opinio; LIII. ningum ser processado nem sentenciado seno pela autoridade competente; LIV. ningum ser privado da liberdade ou de seus bens sem o devido processo legal; LV. aos litigantes, em processo judicial ou administrativo, e aos acusados em geral so assegurados o contraditrio e a ampla defesa, com os meios e recursos a ela inerentes; LVI. so inadmissveis, no processo, as provas obtidas por meios ilcitos; LVII. ningum ser considerado culpado at o trnsito em julgado de sentena penal condenatria; LVIII. o civilmente identificado no ser submetido a identificao criminal, salvo nas hipteses previstas em lei; XLV.

XLIV.

XLV.

XLVI.

XLVII.

XLVIII.

XLIX. L.

LI.

LII. LIII. LIV.

consentono la libert su cauzione e non sono suscettibili di grazia o amnistia la pratica di tortura, il traffico illecito di narcotici e droghe affini, il terrorismo e quelli definiti come crimini ripugnanti, per i quali dovranno rispondere i mandanti, gli esecutori e coloro che, pur avendone la possibilit, si sono astenuti dallevitarli; costituisce reato che non consente la libert su cauzione e non suscettibile di grazia lazione di gruppi armati, civili o militari, contro lordine costituzionale e lo Stato democratico; la responsabilit penale personale; lobbligo di risarcire il danno e il decreto di perdita di beni potranno essere, ai sensi di legge, estesi ai successori e posti in esecuzione contro di loro, fino al limite del valore del patrimonio trasferito; la legge disporr sulla individualizzazione della pena, adottando, tra le altre, le seguenti: I. perdita o restrizione della libert; II. perdita dei beni; III. multa; IV. prestazione di servizi sociali alternativi; V. sospensione o interdizione da diritti; non ci saranno pene: I. di morte, tranne che in caso di guerra dichiarata, ai sensi dellart. 84, XIX; II. di carattere perpetuo; III. ai lavori forzati; IV. di esilio; V. crudeli; la pena verr scontata in strutture distinte in base alla natura del delitto, allet e al sesso del condannato; garantito ai prigionieri il rispetto della loro integrit fisica e morale; sono garantite alle prigioniere condizioni tali da permettere loro di restare con i figli durante lallattamento; nessun brasiliano sar estradato, salvo quelli naturalizzati, nel caso di crimine comune commesso prima della naturalizzazione, oppure in caso di coinvolgimento provato in traffico illecito di narcotici e droghe affini, secondo quanto previsto dalla legge; non sar concessa lestradizione di stranieri per reati politici o di opinione; nessuno sar processato o giudicato se non dallautorit competente; nessuno sar privato della libert o dei suoi beni senza il dovuto processo legale;

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

LIX.

ser admitida ao privada nos crimes de ao pblica, se esta no for intentada no prazo legal; LX. a lei s poder restringir a publicidade dos atos processuais quando a defesa da intimidade ou o interesse social o exigirem; LXI. ningum ser preso seno em flagrante delito ou por ordem escrita e fundamentada de autoridade judiciria competente, salvo nos casos de transgresso militar ou crime propriamente militar, definidos em lei; LXII. a priso de qualquer pessoa e o local onde se encontre sero comunicados imediatamente ao juiz competente e famlia do preso ou pessoa por ele indicada; LXIII. o preso ser informado de seus direitos, entre os quais o de permanecer calado, sendo-lhe assegurada a assistncia da famlia e de advogado; LXIV. o preso tem direito identificao dos responsveis por sua priso ou por seu interrogatrio policial; LXV. a priso ilegal ser imediatamente relaxada pela autoridade judiciria; LXVI. ningum ser levado priso ou nela mantido quando a lei admitir a liberdade provisria, com ou sem fiana; LXVII. no haver priso civil por dvida, salvo a do responsvel pelo inadimplemento voluntrio e inescusvel de obrigao alimentcia e a do depositrio infiel; LXVIII. conceder-se- habeas corpus sempre que algum sofrer ou se achar ameaado de sofrer violncia ou coao em sua liberdade de locomoo, por ilegalidade ou abuso de poder; LXIX. conceder-se- mandado de segurana para proteger direito lquido e certo, no amparado por habeas corpus ou habeas data, quando o responsvel pela ilegalidade ou abuso de poder for autoridade pblica ou agente de pessoa jurdica no exerccio de atribuies do poder pblico; LXX. o mandado de segurana coletivo pode ser impetrado por: I. partido poltico com representao no Congresso Nacional; II. organizao sindical, entidade de classe ou associao legalmente constituda e em funcionamento h pelo menos um ano, em defesa dos interesses de seus membros ou associados; LXXI. conceder-se- mandado de injuno sempre que a falta de norma regulamentadora torne invivel o

beni senza il dovuto processo legale; alle parti in causa, nei processi civili o amministrativi, e agli accusati in generale sono garantiti il contraddittorio e lampia difesa, con i mezzi e le risorse inerenti alla stessa; LVI. non sono ammissibili nei processi le prove ottenute con mezzi non leciti; LVII. nessuno sar considerato colpevole fino al passaggio in giudicato della sentenza penale di condanna; LVIII. chi identificato civilmente non sar sottoposto a identificazione criminale, tranne che nelle ipotesi previste nella legge; LIX. lesercizio dellazione privata sar ammessa per i reati per i quali previsto lesercizio dellazione legale pubblica, nel caso in cui questa non venga promossa entro il termine di legge; LX la legge potr limitare la divulgazione degli atti processuali solo quando questa misura sar necessaria per difendere la privacy o per un interesse sociale; LXI. nessuno sar arrestato se non in caso di flagranza di reato o su ordine scritto e motivato dellautorit giudiziaria competente, tranne che nei casi di trasgressione militare o di reati propriamente militari, definiti dalla legge; LXII. la detenzione di qualsiasi persona e il luogo dove essa si trova verranno comunicati immediatamente al giudice competente e alla famiglia del prigioniero o alla persona dallo stesso indicata; LXIII. il prigioniero sar informato sui suoi diritti, tra i quali quello di non parlare, e gli sar garantita lassistenza della famiglia e di un avvocato; LXIV. il prigioniero ha diritto di sapere chi sono i responsabili del suo arresto o del suo interrogatorio presso la polizia; LXV. la detenzione illegale sar fatta cessare immediatamente dallautorit giudiziaria; LXVI. nessuno sar portato o tenuto in carcere nei casi in cui la legge ammette la libert provvisoria, con o senza cauzione; LXVII. non ci saranno arresti civili per debiti, tranne che per il responsabile di inadempimento volontario e ingiustificato dellobbligo agli alimenti, e per il depositario infedele; LXVIII. sar sempre concesso lhabeas corpus a chi avr subito o si sar sentito minacciato di violenza o costrizioni nella sua libert di LV.

BRASILE

exerccio dos direitos e liberdades constitucionais e das prerrogativas inerentes nacionalidade, soberania e cidadania; LXXII. conceder-se- habeas data: I. para assegurar o conhecimento de informaes relativas pessoa do impetrante, constantes de registros ou bancos de dados de entidades governamentais ou de carter pblico; II. para a retificao de dados, quando no se prefira faz-lo por processo sigiloso, judicial ou administrativo; LXXIII. qualquer cidado parte legtima para propor ao popular que vise a anular ato lesivo ao patrimnio pblico ou de entidade de que o Estado participe, moralidade administrativa, ao meio ambiente e ao patrimnio histrico e cultural, ficando o autor, salvo comprovada m-f, isento de custas judiciais e do nus da sucumbncia; LXXIV. o Estado prestar assistncia jurdica integral e gratuita aos que comprovarem insuficincia de recursos; LXXV. o Estado indenizar o condenado por erro judicirio, assim como o que ficar preso alm do tempo fixado na sentena; LXXVI. so gratuitos para os reconhecidamente pobres, na forma da lei: I. o registro civil de nascimento; II. a certido de bito; LXXVII. so gratuitas as aes de habeas corpus e habeas data, e, na forma da lei, os atos necessrios ao exerccio da cidadania.

LXIX.

LXX.

LXXI.

LXXII.

LXXIII.

LXXIV.

LXXV.

LXXVI.

violenza o costrizioni nella sua libert di movimento, a causa di illegalit o abuso di potere; si conceder il mandato di sicurezza per proteggere il diritto certo ed esigibile, non protetto da habeas corpus o habeas data, nei casi in cui il responsabile dellillegalit o dellabuso di potere sia una pubblica autorit o un pubblico ufficiale nellesercizio delle sue funzioni; il mandato di sicurezza collettivo pu essere richiesto da: I. un partito politico con rappresentanza nel Congresso Nazionale; II. una organizzazione sindacale, ente di classe o associazione legalmente costituita e funzionante da almeno un anno, per la difesa di suoi membri o associati; il mandato di ingiunzione verr concesso tutte le volte che la mancanza di norme di regolamento rendano impraticabile lesercizio dei diritti e delle libert costituzionali e delle prerogative inerenti alla nazionalit, alla sovranit e alla cittadinanza; lhabeas data verr concesso: I. per assicurare la conoscenza di informazioni relative alla persona del richiedente, come risultano nei registri o nelle banche dati di enti governativi o di carattere pubblico; II. per la rettifica di dati, qualora non si preferisca farlo con processo segreto, giudiziale o amministrativo; qualsiasi cittadino legittimato a proporre unazione popolare tesa allannullamento di un atto lesivo del patrimonio pubblico o di un ente di cui lo Stato partecipe, della moralit amministrativa, dellambiente e del patrimonio storico e culturale, e il promotore, tranne che nei casi di comprovata malafede, esentato dal pagamento delle spese giudiziali e dallonere della soccombenza; lo Stato fornir assistenza giuridica integrale e gratuita a coloro che potranno provare la loro mancanza di mezzi; lo Stato dar un indennizzo alle vittime di errori giudiziari, e a chi rester in carcere oltre al tempo fissato dalla sentenza; a coloro che sono riconosciuti poveri, vengono concessi gratuitamente secondo la

10

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

1 As normas definidoras dos direitos e garantias fundamentais tm aplicao imediata. 2 Os direitos e garantias expressos nesta Constituio no excluem outros decorrentes do regime e dos princpios por ela adotados, ou dos tratados internacionais em que a Repblica Federativa do Brasil seja parte.

forma della legge: I. la registrazione dellatto di nascita II. il certificato di morte LXXVII. le azioni di habeas corpus e habeas data, e, secondo la forma della legge, gli atti necessari allesercizio della cittadinanza, sono gratuiti. 1 Le norme che definiscono diritti e garanzie fondamentali hanno applicazione immediata. 2 I diritti e le garanzie citati nella presente Costituzione non ne escludono altri derivanti dal regime e dai principi dalla stessa adottati, o dai trattati internazionali di cui faccia parte la Repubblica Federale del Brasile.

Captulo II Dos Direitos Sociais Art. 6. So direitos sociais a educao, a sade, o trabalho, a moradia, o lazer, a segurana, a previdncia social, a proteo maternidade e infncia, a assistncia aos desamparados, na forma desta Constituio. Art. 7. So direitos dos trabalhadores urbanos e rurais, alm de outros que visem melhoria de sua condio social: I. relao de emprego protegida contra despedida arbitrria ou sem justa causa, nos termos de lei complementar, que prever indenizao compensatria, dentre outros direitos; II. seguro-desemprego, em caso de desemprego involuntrio; III. fundo de garantia do tempo de servio; IV. salrio mnimo, fixado em lei, nacionalmente unificado, capaz de atender s suas necessidades vitais bsicas e s de sua famlia com moradia, alimentao, educao, sade, lazer, vesturio, higiene, transporte e previdncia social, com reajustes peridicos que lhe preservem o poder aquisitivo, sendo vedada sua vinculao para qualquer fim; V. piso salarial proporcional extenso e complexidade do trabalho; VI. irredutibilidade do salrio, salvo o disposto em conveno ou acordo coletivo; VII. garantia de salrio, nunca inferior ao mnimo, para os que percebem remunerao varivel;

Capitolo II Dei Diritti Sociali Art. 6. Si intendono come diritti sociali: listruzione, la salute, il lavoro, la casa, il tempo libero, la sicurezza, la previdenza sociale, la tutela della maternit e dellinfanzia, lassistenza agli abbandonati, secondo quanto previsto nella presente Costituzione. Art. 7. Si intendono come diritti dei lavoratori urbani e rurali, oltre ad altri che mirano al miglioramento della loro condizione sociale: I. il rapporto di lavoro protetto contro il licenziamento arbitrario o senza giusta causa, secondo i termini della giurisprudenza specifica, che prevedr, tra altri diritti, anche unindennit di compensazione; II. lassicurazione sulla disoccupazione, nel caso di disoccupazione involontaria; III. il fondo di garanzia per il periodo di servizio prestato; IV. il salario minimo, fissato per legge, unificato a livello nazionale, in grado di soddisfare i bisogni vitali basici del lavoratore e della sua famiglia: abitazione, alimentazione, istruzione, salute, tempo libero, abiti, igiene, trasporti e previdenza sociale, con adeguamenti periodici a salvaguardia del potere dacquisto, mentre ne viene vietato il suo vincolo a qualsiasi fine; V. la base salariale proporzionale allestensione e alla complessit del lavoro; VI. il divieto di riduzione del salario, tranne che per quanto disposto da convenzioni o accordi collettivi; VII. la garanzia del salario, mai inferiore al minimo, per quanti percepiscono una i i bil

11

BRASILE

VIII. dcimo terceiro salrio com base na remunerao integral ou no valor da aposentadoria; IX. remunerao do trabalho noturno superior do diurno; X. proteo do salrio na forma da lei, constituindo crime sua reteno dolosa; XI. participao nos lucros, ou resultados, desvinculada da remunerao, e, excepcionalmente, participao na gesto da empresa, conforme definido em lei; XII. salrio-famlia pago em razo do dependente do trabalhador de baixa renda nos termos da lei; XIII. durao do trabalho normal no superior a oito horas dirias e quarenta e quatro semanais, facultada a compensao de horrios e a reduo da jornada, mediante acordo ou conveno coletiva de trabalho; XIV. jornada de seis horas para o trabalho realizado em turnos ininterruptos de revezamento, salvo negociao coletiva; XV. repouso semanal remunerado, preferencialmente aos domingos; XVI. remunerao do servio extraordinrio superior, no mnimo, em cinqenta por cento do normal; XVII. gozo de frias anuais remuneradas com, pelo menos, um tero a mais do que o salrio normal; XVIII. licena gestante, sem prejuzo do emprego e do salrio, com a durao de cento e vinte dias; XIX. licena-paternidade, nos termos fixados em lei; XX. proteo do mercado de trabalho da mulher, mediante incentivos especficos, nos termos da lei; XXI. aviso prvio proporcional ao tempo de servio, sendo no mnimo de trinta dias, nos termos da lei; XXII. reduo dos riscos inerentes ao trabalho, por meio de normas de sade, higiene e segurana; XXIII. adicional de remunerao para as atividades penosas, insalubres ou perigosas, na forma da lei; XXIV. aposentadoria; XXV. assistncia gratuita aos filhos e dependentes desde o nascimento at seis anos de idade em creches e prescolas; XXVI. reconhecimento das convenes e acordos coletivos de trabalho; XXVII. proteo em face da automao, na

VIII.

IX. X.

XI.

XII.

XIII.

XIV.

XV. XVI. XVII.

XVIII.

XIX. XX.

XXI.

XXII. XXIII.

XXIV. XXV.

XXVI.

remunerazione variabile; la tredicesima mensilit, basata sulla remunerazione integrale o sul valore della pensione; la remunerazione del lavoro notturno superiore a quella del lavoro diurno; la protezione del salario, secondo quanto previsto dalla legge; viene considerato reato il trattenerlo dolosamente; la partecipazione agli utili, o risultati, svincolata dalla remunerazione, e, in via eccezionale, la partecipazione alla gestione dellimpresa, come stabilito dalla legge; gli assegni-familiari pagati in base ai familiari a carico del lavoratore a basso reddito, nei termini fissati dalla legge; la durata del lavoro normale non superiore alle otto ore giornaliere, con massimo di quarantaquattro ore settimanali, con possibilit di usufruire di orari flessibili e tempo parziale, tramite accordi o contratto collettivo di lavoro; la giornata lavorativa di sei ore nel caso di turni ininterrotti, fatta salva la negoziazione collettiva; il riposo settimanale remunerato, preferibilmente alla domenica; la remunerazione del lavoro straordinario superiore, almeno, del 50% di quello normale; il godimento di ferie annuali pagate con remunerazione almeno di un terzo superiore al salario normale; il congedo per maternit, senza pregiudizio di lavoro e salario, con durata di centoventi giorni; il congedo di paternit, nei termini fissati dalla legge; la protezione del mercato del lavoro femminile, con incentivi specifici, nei termini fissati dalla legge; il termine di preavviso proporzionale al tempo di servizio, di minimo trenta giorni, nei termini fissati dalla legge; la riduzione dei rischi collegati al lavoro, tramite norme di salute, igiene e sicurezza; la remunerazione addizionale nel caso di attivit faticose, malsane o pericolose, nella forma prevista dalla legge; la pensione; lassistenza gratuita per i figli e i familiari a carico dalla nascita fino ai sei anni di et, negli asili e nelle scuole materne; il riconoscimento dei contratti e degli accordi collettivi di lavoro;

12

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

forma da lei; XXVIII. seguro contra acidentes de trabalho, a cargo do empregador, sem excluir a indenizao a que este est obrigado, quando incorrer em dolo ou culpa; XXIX. ao, quanto aos crditos resultantes das relaes de trabalho, com prazo prescricional de cinco anos para os trabalhadores urbanos e rurais, at o limite de dois anos aps a extino do contrato de trabalho; a) (Revogada). b) (Revogada). XXX. proibio de diferena de salrios, de exerccio de funes e de critrio de admisso por motivo de sexo, idade, cor ou estado civil; XXXI. proibio de qualquer discriminao no tocante a salrio e critrios de admisso do trabalhador portador de deficincia; XXXII. proibio de distino entre trabalho manual, tcnico e intelectual ou entre os profissionais respectivos; XXXIII. proibio de trabalho noturno, perigoso ou insalubre a menores de dezoito e de qualquer trabalho a menores de dezesseis anos, salvo na condio de aprendiz, a partir de quatorze anos; XXXIV. igualdade de direitos entre o trabalhador com vnculo empregatcio permanente e o trabalhador avulso. Pargrafo nico. So assegurados categoria dos trabalhadores domsticos os direitos previstos nos incisos IV, VI, VIII, XV, XVII, XVIII, XIX, XXI e XXIV, bem como a sua integrao previdncia social. Art. 8. livre a associao profissional ou sindical, observado o seguinte: I. a lei no poder exigir autorizao do Estado para a fundao de sindicato, ressalvado o registro no rgo competente, vedadas ao poder pblico a interferncia e a interveno na organizao sindical; II. vedada a criao de mais de uma organizao sindical, em qualquer grau, representativa de categoria profissional ou econmica, na mesma base territorial, que ser definida pelos trabalhadores ou empregadores interessados, no podendo ser inferior rea de um Municpio; III. ao sindicato cabe a defesa dos direitos e interesses coletivos ou individuais da categoria, inclusive em questes judiciais ou administrativas; IV. a assemblia geral fixar a contribuio que,

XXVII. la protezione di fronte allautomatizzazione, nella forma prevista dalla legge; XXVIII. lassicurazione contro gli incidenti sul lavoro, a carico del datore di lavoro, senza escludere lindennizzo a cui questi tenuto nei casi di dolo o colpa; XXIX. lazione legale per i crediti risultanti dai rapporti di lavoro, con termine di cinque anni per la prescrizione, per i lavoratori urbani e rurali, fino al limite di due anni dopo la cessazione del contratto di lavoro; a) (Revocata). b) (Revocata). XXX. sono vietate le differenze salariali, di mansioni e di criteri di ammissione in base al sesso, allet, al colore della pelle o allo stato civile; XXXI. vietata qualsiasi discriminazione per quanto riguarda il salario e i criteri di ammissione dei lavoratori portatori di handicap; XXXII.sono proibite le distinzioni tra lavoro manuale, tecnico e intellettuale o tra i rispettivi professionisti; XXXIII. vietato il lavoro notturno, pericoloso o malsano ai minori di diciotto anni, e di qualsiasi lavoro ai minori di sedici anni, eccezion fatta per la condizione di apprendista, a partire dai quattordici anni; XXXIV. parit di diritti tra il lavoratore con contratto a tempo indeterminato e il lavoratore autonomo o occasionale. Paragrafo unico. Alla categoria dei lavoratori domestici sono assicurati i diritti previsti agli incisi IV, VI, VIII, XV, XVII, XVIII, XIX, XXI e XXIV, e lintegrazione alla previdenza sociale. Art. 8. Le associazioni professionali o sindacali sono libere, posto che sia stato rispettato quanto segue: I. la legge non potr esigere lautorizzazione dello Stato per fondare il sindacato, una volta depositato il registro presso lorgano competente; sono vietate al potere pubblico linterferenza e lintervento nella organizzazione sindacale; II. vietata la creazione di pi di una organizzazione sindacale, di qualsiasi grado, rappresentativa di una categoria professionale o economica, sulla stessa base territoriale, che sar definita dai lavoratori o dai datori di lavoro interessati, e non potr essere inferiore allarea di un Comune; III. al sindacato spetta la difesa dei diritti e degli interessi collettivi o individuali della i i i l i i

13

BRASILE

em se tratando de categoria profissional, ser descontada em folha, para custeio do sistema confederativo da representao sindical respectiva, independentemente da contribuio prevista em lei; V. ningum ser obrigado a filiar-se ou a manter-se filiado a sindicato; VI. obrigatria a participao dos sindicatos nas negociaes coletivas de trabalho; VII. o aposentado filiado tem direito a votar e ser votado nas organizaes sindicais; VIII. vedada a dispensa do empregado sindicalizado a partir do registro da candidatura a cargo de direo ou representao sindical e, se eleito, ainda que suplente, at um ano aps o final do mandato, salvo se cometer falta grave nos termos da lei.

Pargrafo nico. As disposies deste artigo aplicam-se organizao de sindicatos rurais e de colnias de pescadores, atendidas as condies que a lei estabelecer. Art. 9. assegurado o direito de greve, competindo aos trabalhadores decidir sobre a oportunidade de exerc-lo e sobre os interesses que devam por meio dele defender. 1 A lei definir os servios ou atividades essenciais e dispor sobre o atendimento das necessidades inadiveis da comunidade. 2 Os abusos cometidos sujeitam os responsveis s penas da lei. Art. 10. assegurada a participao dos trabalhadores e empregadores nos colegiados dos rgos pblicos em que seus interesses profissionais ou previdencirios sejam objeto de discusso e deliberao. Art. 11. Nas empresas de mais de duzentos empregados, assegurada a eleio de um representante destes com a finalidade exclusiva de promover-lhes o entendimento direto com os empregadores.

categoria, ivi comprese le questioni giudiziarie o amministrative; IV. lassemblea generale fisser lammontare del contributo che, nel caso delle categorie professionali, sar trattenuto in busta-paga, a sostegno del sistema confederale della relativa rappresentanza sindacale, indipendentemente dallammontare del contribuito previsto dalla legge; V. nessuno avr lobbligo di iscriversi o restare iscritto al sindacato; VI. i sindacati sono obbligati a partecipare alle trattative collettive di lavoro; VII. i pensionati iscritti hanno diritto di votare e di essere votati nelle organizzazioni sindacali; VIII. vietato lallontanamento del lavoratore iscritto al sindacato a partire dalla registrazione della sua candidatura a incarichi dirigenziali o rappresentanza sindacale e, se eletto, anche se supplente, fino a un anno dopo la fine del mandato, tranne nel caso che venga commessa una colpa grave, nei termini previsti della legge. Paragrafo unico. Quanto previsto dal presente articolo si applica alle organizzazioni dei sindacati dei lavoratori rurali e dei pescatori, una volta rispettate le condizioni stabilite dalla legge. Art. 9. E assicurato il diritto di sciopero; spetta ai lavoratori decidere sullopportunit di esercitarlo e sugli interessi che debbano essere difesi per mezzo dello stesso. 1 La legge definir i servizi o le attivit essenziali e disporr in merito alla salvaguardia delle necessit a cui la comunit non pu rinunciare. 2 I responsabili di abusi saranno sottoposti alle pene previste dalla legge. Art. 10. Eassicurata la partecipazione dei lavoratori e dei datori di lavoro negli organi collegiali pubblici in cui i loro interessi professionali o previdenziali siano oggetto di discussione o delibera. Art. 11. Nelle imprese con pi di duecento impiegati, garantita lelezione di un loro rappresentante con la finalit esclusiva di promuovere le relazioni dirette con i datori di lavoro.

Captulo III Da Nacionalidade

Capitolo III Della Nazionalit

14

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Art. 12. So brasileiros: I. natos: a) os nascidos na Repblica Federativa do Brasil, ainda que de pais estrangeiros, desde que estes no estejam a servio de seu pas; b) os nascidos no estrangeiro, de pai brasileiro ou de me brasileira, desde que qualquer deles esteja a servio da Repblica Federativa do Brasil; c) os nascidos no estrangeiro, de pai brasileiro ou de me brasileira, desde que venham a residir na Repblica Federativa do Brasil e optem, em qualquer tempo, pela nacionalidade brasileira; II. naturalizados: a) os que, na forma da lei, adquiram a nacionalidade brasileira, exigidas aos originrios de pases de lngua portuguesa apenas residncia por um ano ininterrupto e idoneidade moral; b) os estrangeiros de qualquer nacionalidade residentes na Repblica Federativa do Brasil h mais de quinze anos ininterruptos e sem condenao penal, desde que requeiram a nacionalidade brasileira.

1 Aos portugueses com residncia permanente no Pas, se houver reciprocidade em favor de brasileiros, sero atribudos os direitos inerentes ao brasileiro, salvo os casos previstos nesta Constituio. 2 A lei no poder estabelecer distino entre brasileiros natos e naturalizados, salvo nos casos previstos nesta Constituio. 3 So privativos de brasileiro nato os cargos: I. de Presidente e Vice-Presidente da Repblica; II. de Presidente da Cmara dos Deputados; III. de Presidente do Senado Federal; IV. de Ministro do Supremo Tribunal Federal; V. da carreira diplomtica; VI. de oficial das Foras Armadas; VII. de Ministro de Estado da Defesa. 4 Ser declarada a perda da nacionalidade do brasileiro que: I. tiver cancelada sua naturalizao, por sentena judicial, em virtude de atividade nociva ao interesse nacional; II. adquirir outra nacionalidade, salvo nos casos: a) de reconhecimento de nacionalidade

Art. 12. Sono brasiliani: I. nati: a) coloro che sono nati nella Repubblica Federale del Brasile, anche da genitori stranieri, purch questi non si trovino in servizio per il loro paese; b) coloro che sono nati allestero, da padre brasiliano o da madre brasiliana, purch uno di loro si trovi a servizio della Repubblica Federale del Brasile; c) coloro che sono nati allestero, da padre brasiliano o madre brasiliana, purch vengano a risiedere nella Repubblica Federale del Brasile e scelgano, in qualsiasi momento, la nazionalit brasiliana; II. naturalizzati: a) coloro che, secondo la forma prevista dalla legge, ottengono la nazionalit brasiliana; ai provenienti da paesi di lingua portoghese si richiede soltanto la residenza per un anno continuato e lidoneit morale; b) gli stranieri di qualsiasi nazionalit, residenti nella Repubblica Federale del Brasile da pi di quindici anni continuati e che non abbiano subito condanne penali, purch presentino richiesta di ottenere la nazionalit brasiliana. 1 Ai portoghesi con visto di residenza permanente nel Paese, nel caso ci sia reciprocit in favore di brasiliani, saranno attribuiti i diritti che spettano ai brasiliani, tranne che nei casi previsti nella presente Costituzione. 2 La legge non potr stabilire distinzione tra brasiliani nati e naturalizzati, tranne che nei casi previsti nella presente Costituzione. 3 Sono riservate ai brasiliani nati le seguenti cariche: I. di Presidente e Vice-Presidente della Repubblica; II. di Presidente della Camera dei Deputati; III. di Presidente del Senato Federale; IV. di Ministro del Supremo Tribunale Federale; V. della carriera diplomatica; VI. di Ufficiale delle Forze Armate; VII. di Ministro della Difesa. 4 Verr dichiarata la perdita della nazionalit del brasiliano a cui: I. venga annullata la naturalizzazione, con sentenza del tribunale, in virt di attivit contrarie allinteresse nazionale; II. venga concessa unaltra nazionalit, tranne che nei casi di:

15

BRASILE

originria pela lei estrangeira; b) de imposio de naturalizao, pela norma estrangeira, ao brasileiro residente em Estado estrangeiro, como condio para permanncia em seu territrio ou para o exerccio de direitos civis.

a) riconoscimento della nazionalit originaria da parte della legge straniera; b) imposizione di naturalizzazione, secondo la legge straniera, al brasiliano residente in uno Stato estero, come condizione per la permanenza nel suo territorio o per lesercizio dei diritti civili. Art. 13. La lingua portoghese lidioma ufficiale della Repubblica Federale del Brasile. 1 I simboli della Repubblica Federale del Brasile sono la bandiera, linno, gli emblemi e i sigilli nazionali. 2 Gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni potranno avere loro propri simboli.

Art. 13. A lngua portuguesa o idioma oficial da Repblica Federativa do Brasil. 1 So smbolos da Repblica Federativa do Brasil a bandeira, o hino, as armas e o selo nacionais. 2 Os Estados, o Distrito Federal e os Municpios podero ter smbolos prprios.

Captulo IV Dos Direitos Polticos Art. 14. A soberania popular ser exercida pelo sufrgio universal e pelo voto direto e secreto, com valor igual para todos, e, nos termos da lei, mediante: I. plebiscito; II. referendo; III. iniciativa popular. 1 O alistamento eleitoral e o voto so: I. obrigatrios para os maiores de dezoito anos; II. facultativos para: a) os analfabetos; b) os maiores de setenta anos; c) os maiores de dezesseis e menores de dezoito anos. 2 No podem alistar-se como eleitores os estrangeiros e, durante o perodo do servio militar obrigatrio, os conscritos. 3 So condies de elegibilidade, na forma da lei: I. a nacionalidade brasileira; II. o pleno exerccio dos direitos polticos; III. o alistamento eleitoral; IV. o domiclio eleitoral na circunscrio; V. a filiao partidria; VI. a idade mnima de: a) trinta e cinco anos para Presidente e Vice-Presidente da Repblica e Senador; b) trinta anos para Governador e ViceGovernador de Estado e do Distrito Federal; c) vinte e um anos para Deputado Federal, Deputado Estadual ou Distrital, Prefeito, Vice-Prefeito e juiz de paz; d) dezoito anos para Vereador.

Capitolo IV Dei Diritti Politici Art. 14. La sovranit popolare sar esercitata tramite il suffragio universale e il voto diretto e segreto, con valore uguale per tutti, e, secondo quanto stabilito dalla legge, mediante: I. plebiscito; II. referendum; III. iniziativa popolare. 1 Liscrizione alle liste elettorali e il voto sono: I. obbligatori per i maggiori di diciotto anni II. facoltativi per: a) gli analfabeti; b) i maggiori di settanta anni; c) i maggiori di diciassette e minori di diciotto anni. 2 Non possono iscriversi alle liste elettorali gli stranieri e, durante il periodo del servizio militare obbligatorio, i coscritti. 3 Ai sensi di legge, sono condizioni di eleggibilit: I. la nazionalit brasiliana; II. il pieno esercizio dei diritti politici; III. liscrizione alle liste elettorali; IV. il domicilio elettorale nella circoscrizione; V. liscrizione al partito; VI. let minima di: a) trentacinque anni per Presidente e Vice-Presidente della Repubblica e Senatore; b) trenta anni per Governatore e ViceGovernatore dello Stato e del Distretto Federale; c) ventuno anni per Deputato Federale, Deputato Statale o Distrettuale, Prefetto Vice Prefetto e giudice di

16

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

4 So inelegveis os inalistveis e os analfabetos. 5 O Presidente da Repblica, os Governadores de Estado e do Distrito Federal, os Prefeitos e quem os houver sucedido ou substitudo no curso dos mandatos podero ser reeleitos para um nico perodo subseqente. 6 Para concorrerem a outros cargos, o Presidente da Repblica, os Governadores de Estado e do Distrito Federal e os Prefeitos devem renunciar aos respectivos mandatos at seis meses antes do pleito. 7 So inelegveis, no territrio de jurisdio do titular, o cnjuge e os parentes consangneos ou afins, at o segundo grau ou por adoo, do Presidente da Repblica, de Governador de Estado ou Territrio, do Distrito Federal, de Prefeito ou de quem os haja substitudo dentro dos seis meses anteriores ao pleito, salvo se j titular de mandato eletivo e candidato reeleio. 8 O militar alistvel elegvel, atendidas as seguintes condies: I. se contar menos de dez anos de servio, dever afastar-se da atividade; II. se contar mais de dez anos de servio, ser agregado pela autoridade superior e, se eleito, passar automaticamente, no ato da diplomao, para a inatividade. 9 Lei complementar estabelecer outros casos de inelegibilidade e os prazos de sua cessao, a fim de proteger a probidade administrativa, a moralidade para o exerccio do mandato, considerada a vida pregressa do candidato, e a normalidade e legitimidade das eleies contra a influncia do poder econmico ou o abuso do exerccio de funo, cargo ou emprego na administrao direta ou indireta. 10. O mandato eletivo poder ser impugnado ante a Justia Eleitoral no prazo de quinze dias contados da diplomao, instruda a ao com provas de abuso do poder econmico, corrupo ou fraude. 11. A ao de impugnao de mandato tramitar em segredo de justia, respondendo o autor, na forma da lei, se temerria ou de manifesta m-f.

Prefetto, Vice-Prefetto e giudice di pace; d) diciotto anni per Consigliere Comunale. 4 Non possono essere eletti coloro che non sono iscritti alle liste e gli analfabeti: 5 Il Presidente della Repubblica, i Governatori degli Stati e del Distretto Federale, i Prefetti e chi li abbia sostituiti nel corso dei mandati potranno essere rieletti per un unico periodo susseguente. 6 Per concorrere ad altre cariche, il Presidente della Repubblica, i Governatori degli Stati e del Distretto Federale e i Prefetti devono rinunciare ai rispettivi mandati almeno sei mesi prima delle elezioni. 7 Non possono essere eletti, nel territorio della giurisdizione del titolare, il coniuge e i parenti consanguinei o affini, fino al secondo grado o adottati, del Presidente della Repubblica, del Governatore dello Stato o Territorio, del Distretto Federale, del Prefetto o di chi li abbia sostituiti nei sei mesi precedenti alle elezioni, tranne che nel caso in cui questi fosse gi titolare di mandato elettivo e candidato alla rielezione. 8 Il militare iscritto alle liste pu essere eletto, posto che siano rispettate le seguenti condizioni: I. nel caso abbia meno di dieci anni di servizio, dovr allontanarsi dallattivit; II. nel caso abbia pi di dieci anni di servizio, sar aggregato allautorit superiore, e, nel caso venga eletto, cesser automaticamente lattivit, allatto dellinvestitura. 9 Altri casi di non eleggibilit e i termini della sua cessazione saranno stabiliti da leggi complementari, al fine di proteggere la probit amministrativa, la moralit di esercizio del mandato, le considerazioni sulla vita pregressa del candidato, e la normalit e la legittimit delle elezioni contro linfluenza del potere economico o labuso dellesercizio di funzione, carico o impiego nellamministrazione diretta o indiretta. 10 Il mandato elettivo potr essere impugnato di fronte alla Giustizia Elettorale nel termine di quindici giorni a partire dallinvestitura, su base di azione legale con prove di abuso del potere economico, corruzione o frode. 11 Lazione di impugnazione del mandato si svolger con processo segreto, e lattore, ai sensi di legge, risponder in caso di azione temeraria o manifesta mala-fede. Art. 15. E vietato privare il cittadino dei diritti politici, che potranno essere persi o sospesi soltanto nei casi di: I. cancellazione della naturalizzazione con

Art. 15. vedada a cassao de direitos polticos, cuja perda ou suspenso s se dar nos casos de: I. cancelamento da naturalizao por sentena transitada em julgado;

17

BRASILE

II. III. IV.

V.

incapacidade civil absoluta; condenao criminal transitada em julgado, enquanto durarem seus efeitos; recusa de cumprir obrigao a todos imposta ou prestao alternativa, nos termos do art. 5, VIII; improbidade administrativa, nos termos do art. 37, 4.

sentenza passata in giudicato; II. incapacit civile assoluta; III. condanna penale passata in giudicato, per il tempo di durata dei suoi effetti; IV. rifiuto di adempiere a un obbligo imposto a tutti o a una prestazione alternativa, ai sensi dellart. 5, VIII; V. disonest amministrativa, ai sensi dellart. 37, 4. Art. 16. La legge che eventualmente modifichi il procedimento elettorale entrer in vigore alla data della sua pubblicazione, ma non sar applicabile per le elezioni che eventualmente avvenissero fino a un anno da tale data.

Art. 16. A lei que alterar o processo eleitoral entrar em vigor na data de sua publicao, no se aplicando eleio que ocorra at um ano da data de sua vigncia

Captulo V Dos Partidos Polticos Art. 17. livre a criao, fuso, incorporao e extino de partidos polticos, resguardados a soberania nacional, o regime democrtico, o pluripartidarismo, os direitos fundamentais da pessoa humana e observados os seguintes preceitos: I. carter nacional; II. proibio de recebimento de recursos financeiros de entidade ou governo estrangeiros ou de subordinao a estes; III. prestao de contas Justia Eleitoral; IV. funcionamento parlamentar de acordo com a lei. 1 assegurada aos partidos polticos autonomia para definir sua estrutura interna, organizao e funcionamento, devendo seus estatutos estabelecer normas de fidelidade e disciplina partidrias. 2 Os partidos polticos, aps adquirirem personalidade jurdica, na forma da lei civil, registraro seus estatutos no Tribunal Superior Eleitoral. 3 Os partidos polticos tm direito a recursos do fundo partidrio e acesso gratuito ao rdio e televiso, na forma da lei. 4 vedada a utilizao pelos partidos polticos de organizao paramilitar.

Capitolo V Dei Partiti Politici Art. 17. I partiti politici possono essere liberamente creati, fusi, incorporati e estinti, una volta salvaguardati la sovranit nazionale, il regime democratico, la pluralit dei partiti, i diritti fondamentali della persona umana, e il rispetto dei seguenti precetti: I. carattere nazionale; II. proibizione di ricevere risorse finanziarie da enti o governi stranieri, o ad essi subordinati; III. rendiconto delle spese alla Giustizia Elettorale; IV. funzionamento parlamentare in accordo con la legge. 1 Ai partiti politici viene assicurata autonomia nella definizione della loro struttura interna, nella organizzazione e nel funzionamento; i loro statuti devono stabilire norme di fedelt e disciplina di partito. 2 I partiti politici, dopo aver acquisito personalit giuridica, nei modi stabiliti dalla legge civile, registreranno i loro statuti presso il Tribunale Superiore Elettorale. 3 I partiti politici hanno diritto alle risorse del fondo partitario e allaccesso gratuito alla radio e alla televisione, nei modi stabiliti dalla legge. 4 E vietato ai partiti politici lutilizzo di organizzazioni paramilitari.

18

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

TTULO III DA ORGANIZAO DO ESTADO Captulo I Da Organizao Poltico-Administrativa Art. 18. A organizao poltico-administrativa da Repblica Federativa do Brasil compreende a Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios, todos autnomos, nos termos desta Constituio. 1 Braslia a Capital Federal. 2 Os Territrios Federais integram a Unio, e sua criao, transformao em Estado ou reintegrao ao Estado de origem sero reguladas em lei complementar. 3 Os Estados podem incorporar-se entre si, subdividir-se ou desmembrar-se para se anexarem a outros, ou formarem novos Estados ou Territrios Federais, mediante aprovao da populao diretamente interessada, atravs de plebiscito, e do Congresso Nacional, por lei complementar. 4 A criao, a incorporao, a fuso e o desmembramento de Municpios, far-se-o por lei estadual, dentro do perodo determinado por lei complementar federal, e dependero de consulta prvia, mediante plebiscito, s populaes dos Municpios envolvidos, aps divulgao dos Estudos de Viabilidade Municipal, apresentados e publicados na forma da lei.

Titolo III Organizzazione dello Stato Capitolo I Organizzazione Politico-Amministrativa Art.18. Lorganizzazione politico-amministrativa della Repubblica Federale del Brasile comprende lUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni, tutti autonomi, secondo quanto previsto nella presente Costituzione. 1 La Capitale Federale Brasilia. 2 I Territori Federali sono parte integrante dellUnione; la loro creazione, trasformazione in Stato o reintegrazione allo Stato di origine saranno regolate con legge complementare. 3 Gli Stati possono fondersi tra loro, suddividersi o smembrarsi per annettersi ad altri, o formare nuovi Stati o Territori Federali, mediante approvazione della popolazione direttamente interessata per mezzo di plebiscito, e del Congresso Nazionale, con legge complementare. 4 La creazione, lincorporamento, la fusione e lo smembramento di Comuni avverranno con legge statale, entro un periodo determinato da legge complementare federale, e dipenderanno dalla previa consultazione, mediante plebiscito, delle popolazioni dei Comuni coinvolti, dopo divulgazione degli Studi di Viabilit Municipale, presentati e pubblicati secondo quanto previsto dalla legge. Art. 19. E fatto divieto allUnione, agli Stati, al Distretto Federale e ai Comuni, di: I. fondare culti religiosi o chiese, sovvenzionarli, creare difficolt al loro funzionamento o mantenere, con essi o con i loro rappresentanti, rapporti di dipendenza o alleanza, fatta salva, secondo la forma prevista dalla legge, la collaborazione nel pubblico interesse; II. negare validit ai documenti pubblici; III. creare distinzioni tra brasiliani o preferenza tra di loro.

Art. 19. vedado Unio, aos Estados, ao Distrito Federal e aos Municpios: I. estabelecer cultos religiosos ou igrejas, subvencion-los, embaraar-lhes o funcionamento ou manter com eles ou seus representantes relaes de dependncia ou aliana, ressalvada, na forma da lei, a colaborao de interesse pblico; II. recusar f aos documentos pblicos; III. criar distines entre brasileiros ou preferncias entre si.

Captulo II Da Unio Art. 20. So bens da Unio: I. os que atualmente lhe pertencem e os que lhe vierem a ser atribudos;

Capitolo II LUnione Art. 20. Sono beni dellUnione: I. quelli che attualmente le appartengono e quelli che le verranno attribuiti;

19

BRASILE

II.

III.

IV.

V.

VI. VII. VIII. IX. X. XI.

as terras devolutas indispensveis defesa das fronteiras, das fortificaes e construes militares, das vias federais de comunicao e preservao ambiental, definidas em lei; os lagos, rios e quaisquer correntes de gua em terrenos de seu domnio, ou que banhem mais de um Estado, sirvam de limites com outros pases, ou se estendam a territrio estrangeiro ou dele provenham, bem como os terrenos marginais e as praias fluviais; as ilhas fluviais e lacustres nas zonas limtrofes com outros pases; as praias martimas; as ilhas ocenicas e as costeiras, excludas, destas, as reas referidas no art. 26, II; os recursos naturais da plataforma continental e da zona econmica exclusiva; o mar territorial; os terrenos de marinha e seus acrescidos; os potenciais de energia hidrulica; os recursos minerais, inclusive os do subsolo; as cavidades naturais subterrneas e os stios arqueolgicos e pr-histricos; as terras tradicionalmente ocupadas pelos ndios.

II.

III.

IV.

V. VI. VII. VIII. IX. X. XI.

le terre disabitate, indispensabili per la difesa delle frontiere, delle fortificazioni e costruzioni militari, delle vie di comunicazione federali e per la preservazione dellambiente, definite per legge; i laghi, i fiumi e qualsiasi altro corso dacqua nei terreni di sua propriet, o che bagni pi di uno Stato, serva da frontiera con altri paesi, o si estenda in territorio straniero o da esso provenga, nonch i terreni di confine e le spiagge fluviali; le isole fluviali e lacustri nelle zone limitrofe ad altri paesi; le spiagge marine; le isole oceaniche e quelle costiere, con esclusione, tra queste, delle aree a cui si fa riferimento allart. 26, II; le risorse naturali della piattaforma continentale e della zona economica esclusiva; le acque territoriali; i terreni in riva al mare e le loro propaggini; le risorse potenziali di energia idraulica; le risorse minerali, comprese quelle del sottosuolo; le cavit naturali sotterranee e i siti archeologici e preistorici; le terre tradizionalmente occupate dagli indios.

1 assegurada, nos termos da lei, aos Estados, ao Distrito Federal e aos Municpios, bem como a rgos da administrao direta da Unio, participao no resultado da explorao de petrleo ou gs natural, de recursos hdricos para fins de gerao de energia eltrica e de outros recursos minerais no respectivo territrio, plataforma continental, mar territorial ou zona econmica exclusiva, ou compensao financeira por essa explorao. 2 A faixa de at cento e cinqenta quilmetros de largura, ao longo das fronteiras terrestres, designada como faixa de fronteira, considerada fundamental para defesa do territrio nacional, e sua ocupao e utilizao sero reguladas em lei. Art. 21. Compete Unio: I. manter relaes com Estados estrangeiros e participar de organizaes internacionais; II. declarar a guerra e celebrar a paz; III. assegurar a defesa nacional; IV. permitir, nos casos previstos em lei complementar, que foras estrangeiras transitem pelo territrio nacional ou nele permaneam temporariamente; V. decretar o estado de stio, o estado de

1Ai sensi di legge, si assicura agli Stati, al Distretto Federale e ai Comuni, nonch agli organismi dellamministrazione diretta dellUnione, partecipazione al risultato dello sfruttamento di petrolio o gas naturale, di risorse idriche per fini di produzione di energia elettrica e di altre risorse minerali nel rispettivo territorio, piattaforma continentale, acqua territoriale o zona economica esclusiva, oppure compensazione monetaria per tale sfruttamento. 2 La fascia fino a 150 km di larghezza, lungo le frontiere terrestri, denominata fascia di frontiera considerata fondamentale per la difesa del territorio nazionale, e la sua occupazione e utilizzazione saranno regolamentate per legge. Art. 21. Spetta allUnione: I. mantenere relazioni con Stati Esteri e far parte di organizzazioni internazionali; II. dichiarare guerra e celebrare la pace; III. assicurare la difesa nazionale; IV. permettere, nei casi previsti da legge complementare, che forze straniere transitino per il territorio nazionale o vi permangano temporaneamente; V. decretare lo stato di assedio, lo stato di difesa

20

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

defesa e a interveno federal; autorizar e fiscalizar a produo e o comrcio de material blico; VII. emitir moeda; VIII. administrar as reservas cambiais do Pas e fiscalizar as operaes de natureza financeira, especialmente as de crdito, cmbio e capitalizao, bem como as de seguros e de previdncia privada; IX. elaborar e executar planos nacionais e regionais de ordenao do territrio e de desenvolvimento econmico e social; X. manter o servio postal e o correio areo nacional; XI. explorar, diretamente ou mediante autorizao, concesso ou permisso, os servios de telecomunicaes, nos termos da lei, que dispor sobre a organizao dos servios, a criao de um rgo regulador e outros aspectos institucionais; XII. explorar, diretamente ou mediante autorizao, concesso ou permisso: a) os servios de radiodifuso sonora e de sons e imagens; b) os servios e instalaes de energia eltrica e o aproveitamento energtico dos cursos de gua, em articulao com os Estados onde se situam os potenciais hidroenergticos; c) a navegao area, aeroespacial e a infra-estrutura aeroporturia; d) os servios de transporte ferrovirio e aquavirio entre portos brasileiros e fronteiras nacionais, ou que transponham os limites de Estado ou Territrio; e) os servios de transporte rodovirio interestadual e internacional de passageiros; f) os portos martimos, fluviais e lacustres; XIII. organizar e manter o Poder Judicirio, o Ministrio Pblico e a Defensoria Pblica do Distrito Federal e dos Territrios; XIV. organizar e manter a polcia civil, a polcia militar e o corpo de bombeiros militar do Distrito Federal, bem como prestar assistncia financeira ao Distrito Federal para a execuo de servios pblicos, por meio de fundo prprio; XV. organizar e manter os servios oficiais de estatstica, geografia, geologia e cartografia de mbito nacional; XVI. exercer a classificao, para efeito indicativo, de diverses pblicas e de programas de rdio e televiso; XVII. conceder anistia; XVIII. planejar e promover a defesa permanente contra as calamidades pblicas, especialmente as secas e as inundaes; VI.

VI. VII. VIII.

IX.

X. XI.

XII.

XIII.

XIV.

XV.

XVI.

e lintervento federale; autorizzare e controllare la produzione e il commercio di materiale bellico; emettere moneta; amministrare le riserve valutarie del Paese e controllare le operazioni di natura finanziaria, specialmente quelle di credito, cambio e capitalizzazione, nonch quelle delle assicurazioni e della previdenza privata; elaborare e eseguire piani nazionali di riordino del territorio e di sviluppo economico e sociale; mantenere il servizio postale e la posta aerea nazionale; sfruttare, direttamente o mediante autorizzazione, concessione o permesso, i servizi di telecomunicazioni, secondo quanto previsto dalla legge, che disporr in merito allorganizzazione dei servizi, alla creazione di un organismo regolatore e ad altri aspetti istituzionali; sfruttare, direttamente o mediante autorizzazione, concessione o permesso: a) i servizi di radiodiffusione sonora, e di suoni e immagini; b) i servizi e le istallazioni di energia elettrica e lo sfruttamento energetico dei corsi dacqua, in articolazione con gli Stati dove sono situati i potenziali di energia idrica; c) la navigazione aerea, aerospaziale e linfrastruttura portuaria; d) i servizi di trasporto su ferrovia e su vie dacqua tra i porti brasiliani e le frontiere nazionali, o che travalichino i confini di Stato o Territorio; e) i servizi di trasporto passeggeri su strade interstatuali e internazionali; f) i porti marittimi, fluviali e lacustri; organizzare e mantenere il Potere Giudiziario, il Pubblico Ministero e la Pubblica Tutela Giudiziaria del Distretto Federale e dei Territori organizzare e mantenere la polizia civile, la polizia militare e il corpo militare di pompieri del Distretto Federale, nonch prestare assistenza finanziaria al Distretto Federale per la realizzazione di servizi pubblici, per mezzo di un fondo specifico; organizzare e mantenere i servizi ufficiali di statistica, geografia, geologia e cartografia di ambito nazionale; realizzare la classificazione, a scopo orientativo, di divertimenti pubblici e di programmi radio-televisivi;

21

BRASILE

XIX.

instituir sistema nacional de gerenciamento de recursos hdricos e definir critrios de outorga de direitos de seu uso; XX. instituir diretrizes para o desenvolvimento urbano, inclusive habitao, saneamento bsico e transportes urbanos; XXI. estabelecer princpios e diretrizes para o sistema nacional de viao; XXII. executar os servios de polcia martima, aeroporturia e de fronteiras; XXIII. explorar os servios e instalaes nucleares de qualquer natureza e exercer monoplio estatal sobre a pesquisa, a lavra, o enriquecimento e reprocessamento, a industrializao e o comrcio de minrios nucleares e seus derivados, atendidos os seguintes princpios e condies: a) toda atividade nuclear em territrio nacional somente ser admitida para fins pacficos e mediante aprovao do Congresso Nacional; b) sob regime de concesso ou permisso, autorizada a utilizao de radioistopos para a pesquisa e usos medicinais, agrcolas, industriais e atividades anlogas; c) a responsabilidade civil por danos nucleares independe da existncia de culpa; XXIV. organizar, manter e executar a inspeo do trabalho; XXV. estabelecer as reas e as condies para o exerccio da atividade de garimpagem, em forma associativa.

programmi radio-televisivi; XVII. concedere amnistie; XVIII. pianificare e promuovere la difesa permanente contro le calamit pubbliche, in modo particolare la siccit e le inondazioni; XIX. istituire un sistema nazionale di gestione delle risorse idriche e definire i criteri di concessione di diritti per il loro uso; XX. istituire linee-guida per lo sviluppo urbano, comprese le abitazioni, il risanamento di base e i trasporti urbani; XXI. stabilire principi e linee-guida per il sistema nazionale di viabilit; XXII. eseguire i servizi di polizia marittima, aeroportuale e di frontiera; XXIII. sfruttare i servizi e le istallazioni nucleari di qualsiasi natura ed esercitare il monopolio statale sulla ricerca, la lavorazione, larricchimento e il riciclaggio, lindustrializzazione e il commercio di minerali nucleari e loro derivati, nel rispetto dei principi e delle condizioni seguenti: a) tutta lattivit nucleare nel territorio nazionale sar ammessa solo per scopi pacifici e mediante approvazione del Congresso Nazionale; b) autorizzata, in regime di concessione o permesso, lutilizzazione di radioisotopi per la ricerca e ad uso medicinale, agricolo, industriale, e attivit analoghe; c) la responsabilit civile per danni nucleari indipendente dallesistenza di colpa. XXIV. organizzare, mantenere ed eseguire lispezione del lavoro; XXV. stabilire le aree e le condizioni per lesercizio dellattivit di garimpero (cercatore doro), in forma associata.

Art. 22. Compete privativamente Unio legislar sobre: I. direito civil, comercial, penal, processual, eleitoral, agrrio, martimo, aeronutico, espacial e do trabalho; II. desapropriao; III. requisies civis e militares, em caso de iminente perigo e em tempo de guerra; IV. guas, energia, informtica, telecomunicaes e radiodifuso; V. servio postal; VI. sistema monetrio e de medidas, ttulos e garantias dos metais; VII. poltica de crdito, cmbio, seguros e transferncia de valores;

Art. 22. E competenza esclusiva dellUnione legiferare su: I. diritto civile, commerciale, penale, processuale, elettorale, agrario, marittimo, aeronautico, spaziale e del lavoro; II. esproprio; III. requisizioni civili e militari, in caso di imminente pericolo e in tempo di guerra; IV. acque, energia, informatica, telecomunicazioni e radiodiffusione; V. servizio postale; VI. sistema monetario e di misure, titoli e garanzie dei metalli; VII. politica di credito, cambio, assicurazioni e

22

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

comrcio exterior e interestadual; diretrizes da poltica nacional de transportes; X. regime dos portos, navegao lacustre, fluvial, martima, area e aeroespacial; XI. trnsito e transporte; XII. jazidas, minas, outros recursos minerais e metalurgia; XIII. nacionalidade, cidadania e naturalizao; XIV. populaes indgenas; XV. emigrao e imigrao, entrada, extradio e expulso de estrangeiros; XVI. organizao do sistema nacional de emprego e condies para o exerccio de profisses; XVII. organizao judiciria, do Ministrio Pblico e da Defensoria Pblica do Distrito Federal e dos Territrios, bem como organizao administrativa destes; XVIII. sistema estatstico, sistema cartogrfico e de geologia nacionais; XIX. sistemas de poupana, captao e garantia da poupana popular; XX. sistemas de consrcios e sorteios; XXI. normas gerais de organizao, efetivos, material blico, garantias, convocao e mobilizao das polcias militares e corpos de bombeiros militares; XXII. competncia da polcia federal e das polcias rodoviria e ferroviria federais; XXIII. seguridade social; XXIV. diretrizes e bases da educao nacional; XXV. registros pblicos; XXVI. atividades nucleares de qualquer natureza; XXVII. normas gerais de licitao e contratao, em todas as modalidades, para as administraes pblicas diretas, autrquicas e fundacionais da Unio, Estados, Distrito Federal e Municpios, obedecido o disposto no art. 37, XXI, e para as empresas pblicas e sociedades de economia mista, nos termos do art. 173, 1, III; XXVIII. defesa territorial, defesa aeroespacial, defesa martima, defesa civil e mobilizao nacional; XXIX. propaganda comercial.

VIII. IX.

Pargrafo nico. Lei complementar poder autorizar os Estados a legislar sobre questes especficas das matrias relacionadas neste artigo. Art. 23. competncia comum da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios: I. zelar pela guarda da Constituio, das leis d i tit i d ti

trasferimento di valori; commercio estero e interstatuale; linee-guida della politica nazionale sui trasporti; X. regime portuale, navigazione lacustre, fluviale, marittima, aerea e aerospaziale; XI. transito e trasporto; XII. giacimenti, miniere, altre risorse minerali e metallurgia; XIII. nazionalit, cittadinanza e naturalizzazione; XIV. popolazioni indigene; XV. emigrazione e immigrazione, ingresso, estradizione e espulsione di stranieri; XVI. organizzazione del sistema nazionale di impiego e condizioni per lesercizio delle professioni; XVII. organizzazione giudiziaria, del Pubblico Ministero e della Pubblica Tutela Giudiziaria del Distretto Federale e dei Territori, nonch loro organizzazione amministrativa; XVIII. sistema statistico, sistemi cartografico e geologico nazionali; XIX. sistema di risparmio popolare; XX. sistema di consorzi e sorteggi; XXI. norme generali di organizzazione, effettivi, materiale bellico, garanzie, convocazione e mobilitazione delle polizie militari e dei corpi dei pompieri militari; XXII. competenza della polizia federale e della polizia stradale e ferroviaria federali; XXIII. sicurezza sociale; XXIV. linee-guida e basi dellistruzione nazionale; XXV. pubblici registri; XXVI. attivit nucleari di qualsiasi natura; XXVII. norme generali di licitazione e contrattazione, in tutte le modalit, per le amministrazioni pubbliche dirette, enti autarchici territoriali e fondazioni dellUnione, Stati, Distretto Federale e Comuni, ottemperato al disposto dallart. 37, XXI, e per le imprese pubbliche e le societ a partecipazione mista, ai sensi dellart. 173, 1, III; XXVIII. difesa territoriale, difesa aerospaziale, difesa marittima, difesa civile e mobilitazione nazionale; XXIX. propaganda commerciale. Paragrafo unico. Gli Stati potranno essere autorizzati con legge complementare a legiferare su questioni specifiche delle materie riportate in questo articolo. VIII. IX. Art. 23. E competenza comune dellUnione, degli Stati,del Distretto Federale e dei Comuni: I. vigilare sulla salvaguardia della Costituzione,

23

BRASILE

e das instituies democrticas e conservar o patrimnio pblico; II. cuidar da sade e assistncia pblica, da proteo e garantia das pessoas portadoras de deficincia; III. proteger os documentos, as obras e outros bens de valor histrico, artstico e cultural, os monumentos, as paisagens naturais notveis e os stios arqueolgicos; IV. impedir a evaso, a destruio e a descaracterizao de obras de arte e de outros bens de valor histrico, artstico ou cultural; V. proporcionar os meios de acesso cultura, educao e cincia; VI. proteger o meio ambiente e combater a poluio em qualquer de suas formas; VII. preservar as florestas, a fauna e a flora; VIII. fomentar a produo agropecuria e organizar o abastecimento alimentar; IX. promover programas de construo de moradias e a melhoria das condies habitacionais e de saneamento bsico; X. combater as causas da pobreza e os fatores de marginalizao, promovendo a integrao social dos setores desfavorecidos; XI. registrar, acompanhar e fiscalizar as concesses de direitos de pesquisa e explorao de recursos hdricos e minerais em seus territrios; XII. estabelecer e implantar poltica de educao para a segurana do trnsito. Pargrafo nico. Lei complementar fixar normas para a cooperao entre a Unio e os Estados, o Distrito Federal e os Municpios, tendo em vista o equilbrio do desenvolvimento e do bem-estar em mbito nacional. Art. 24. Compete Unio, aos Estados e ao Distrito Federal legislar concorrentemente sobre: I. direito tributrio, financeiro, penitencirio, econmico e urbanstico; II. oramento; III. juntas comerciais; IV. custas dos servios forenses; V. produo e consumo; VI. florestas, caa, pesca, fauna, conservao da natureza, defesa do solo e dos recursos naturais, proteo do meio ambiente e controle da poluio; VII. proteo ao patrimnio histrico, cultural, artstico, turstico e paisagstico; VIII. responsabilidade por dano ao meio ambiente, ao consumidor, a bens e direitos de valor artstico, esttico, histrico, turstico e paisagstico;

delle leggi e delle istituzioni democratiche, e sulla conservazione del patrimonio pubblico; II. prendersi cura della salute e della assistenza pubblica, proteggere e garantire le persone portatrici di handicap; III. proteggere i documenti, le opere e gli altri beni di valore storico, artistico e culturale, i monumenti, i paesaggi naturali degni di nota e i siti archeologici; IV. impedire la trafugazione, la distruzione e la perdita di caratterizzazione di opere darte e di altri beni di valore storico, artistico o culturale; V. offrire i mezzi di accesso alla cultura, allistruzione e alla scienza; VI. proteggere lambiente e combattere linquinamento in tutte le sue forme; VII. preservare le foreste, la fauna e la flora; VIII. sostenere la produzione agro-zootecnica e organizzare i rifornimenti alimentari; IX. promuovere programmi di edilizia residenziale e migliorare le condizioni abitative e di risanamento basico; X. combattere le cause della povert e i fattori di emarginazione, promuovendo lintegrazione sociale dei settori meno favoriti; XI. registrare, seguire e controllare le concessioni di diritti di ricerca e sfruttamento delle risorse idriche e minerali nei loro territori; XII. dare vita e fondamento a una politica di educazione alla sicurezza stradale. Paragrafo unico. Le norme di cooperazione tra lUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni saranno stabilite con una legge complementare, avente come obiettivo lequilibrio tra lo sviluppo e il benessere in ambito nazionale. Art. 24. Compete allUnione, agli Stati e al Distretto Federale il legiferare in concorso su: I. diritto tributario, finanziario, penitenziario, economico e urbanistico; II. bilancio; III. giunte commerciali; IV. costi dei servizi forensi; V. produzione e consumo; VI. foreste, caccia, pesca, fauna, conservazione della natura, difesa del suolo e delle risorse naturali, protezione dellambiente e controllo dellinquinamento, VII. protezione del patrimonio storico, culturale, artistico, turistico e paesaggistico; VIII. responsabilit per danni allambiente, al consumatore, a beni e diritti di valore ti ti t ti t i t i ti

24

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

IX. X. XI. XII. XIII. XIV. XV. XVI.

educao, cultura, ensino e desporto; criao, funcionamento e processo do juizado de pequenas causas; procedimentos em matria processual; previdncia social, proteo e defesa da sade; assistncia jurdica e defensoria pblica; proteo e integrao social das pessoas portadoras de deficincia; proteo infncia e juventude; organizao, garantias, direitos e deveres das polcias civis.

1 No mbito da legislao concorrente, a competncia da Unio limitar-se- a estabelecer normas gerais. 2 A competncia da Unio para legislar sobre normas gerais no exclui a competncia suplementar dos Estados. 3 Inexistindo lei federal sobre normas gerais, os Estados exercero a competncia legislativa plena, para atender a suas peculiaridades. 4 A supervenincia de lei federal sobre normas gerais suspende a eficcia da lei estadual, no que lhe for contrrio.

artistico,estetico, storico, turistico e paesaggistico; IX. istruzione, cultura, insegnamento e sport; X. creazione, funzionamento e processi di giudizio di piccole cause; XI. procedure in materia processuale; XII. previdenza sociale, protezione e difesa della salute; XIII. assistenza giuridica e pubblica tutela giudiziaria; XIV. protezione e integrazione sociale delle persone portatrici di handicap; XV. protezione dellinfanzia e della giovent; XVI. organizzazione, garanzie, diritti e doveri delle polizie civili. 1 Nellambito della legislazione concorrente, la competenza dellUnione si limiter a stabilire norme generali. 2 La competenza dellUnione a legiferare su norme generali non esclude la competenza supplementare degli Stati. 3 In caso di mancanza di legge federale sulle norme generali, gli Stati eserciteranno la piena competenza legislativa, per soddisfare le loro esigenze peculiari. 4 La sopravvenienza di legge federale sulle norme generali sospende lefficacia della legge statale, su quanto espresso in contrario.

Captulo III Dos Estados Federados Art. 25. Os Estados organizam-se e regem-se pelas Constituies e leis que adotarem, observados os princpios desta Constituio. 1 So reservadas aos Estados as competncias que no lhes sejam vedadas por esta Constituio 2 Cabe aos Estados explorar diretamente, ou mediante concesso, os servios locais de gs canalizado, na forma da lei, vedada a edio de medida provisria para a sua regulamentao. 3 Os Estados podero, mediante lei complementar, instituir regies metropolitanas, aglomeraes urbanas e microrregies, constitudas por agrupamentos de Municpios limtrofes, para integrar a organizao, o planejamento e a execuo de funes pblicas de interesse comum. Art. 26. Incluem-se entre os bens dos Estados: I. as guas superficiais ou subterrneas, fluentes, emergentes e em depsito, l d t f d l i

Capitolo III Degli Stati della Federazione Art. 25. Gli Stati sono organizzati e retti in base alle Costituzioni e leggi che adotteranno, rispettati i principi della presente Costituzione. 1 Sono riservate agli Stati quelle competenze che non siano vietate dalla presente Costituzione. 2 Spetta agli Stati lo sfruttamento diretto, o mediante concessione, dei servizi locali di gas canalizzato, secondo quanto stabilito dalla legge, restando vietata lemanazione di misure provvisorie per la sua regolamentazione. 3 Gli Stati potranno, mediante legge complementare, istituire regioni metropolitane, agglomerati urbani e micro-regioni, costituite da raggruppamenti di Comuni limitrofi, per integrare lorganizzazione, la pianificazione e lesecuzione di funzioni pubbliche di interesse comune. Art. 26. Sono inclusi tra i beni degli Stati: I. le acque superficiali o sotterranee, correnti, emergenti e in deposito, fatte salve, in questo

25

BRASILE

II.

III. IV.

ressalvadas, neste caso, na forma da lei, as decorrentes de obras da Unio; as reas, nas ilhas ocenicas e costeiras, que estiverem no seu domnio, excludas aquelas sob domnio da Unio, Municpios ou terceiros; as ilhas fluviais e lacustres no pertencentes Unio; as terras devolutas no compreendidas entre as da Unio.

II.

III. IV.

caso, nella forma della legge, quelle derivanti da opere dellUnione; le aree, nelle isole oceaniche e costiere, che siano di loro dominio, con esclusione di quelle sotto il dominio dellUnione, dei Comuni o di terzi; le isole fluviali e lacustri che non appartengono allUnione; le terre disabitate che non sono comprese tra quelle dellUnione.

Art. 27. O nmero de Deputados Assemblia Legislativa corresponder ao triplo da representao do Estado na Cmara dos Deputados e, atingido o nmero de trinta e seis, ser acrescido de tantos quantos forem os Deputados Federais acima de doze. 1 Ser de quatro anos o mandato dos Deputados Estaduais, aplicando-se-lhes as regras desta Constituio sobre sistema eleitoral, inviolabilidade, imunidades, remunerao, perda de mandato, licena, impedimentos e incorporao s Foras Armadas. 2 O subsdio dos Deputados Estaduais ser fixado por lei de iniciativa da Assemblia Legislativa, na razo de, no mximo, setenta e cinco por cento daquele estabelecido, em espcie, para os Deputados Federais, observado o que dispem os arts. 39, 4, 57, 7, 150, II, 153, III, e 153, 2, I. 3 Compete s Assemblias Legislativas dispor sobre seu regimento interno, polcia e servios administrativos de sua secretaria, e prover os respectivos cargos. 4 A lei dispor sobre a iniciativa popular no processo legislativo estadual. Art. 28. A eleio do Governador e do ViceGovernador de Estado, para mandato de quatro anos, realizar-se- no primeiro domingo de outubro, em primeiro turno, e no ltimo domingo de outubro, em segundo turno, se houver, do ano anterior ao do trmino do mandato de seus antecessores, e a posse ocorrer em primeiro de janeiro do ano subseqente, observado, quanto ao mais, o disposto no art. 77. 1 Perder o mandato o Governador que assumir outro cargo ou funo na administrao pblica direta ou indireta, ressalvada a posse em virtude de concurso pblico e observado o disposto no art. 38, I, IV e V. 2 Os subsdios do Governador, do ViceGovernador e dos Secretrios de Estado sero fixados por lei de iniciativa da Assemblia L i l ti b d di t 37

Art. 27. Il numero di Deputati nellAssemblea Legislativa corrisponder al triplo della rappresentanza dello Stato alla Camera dei Deputati e, raggiunto il numero di trentasei, sar aumentato tante volte quanti saranno i Deputati Federali oltre i dodici. 1 Il mandato dei Deputati Statali sar di quattro anni; saranno assoggettati alle regole della presente Costituzione relativamente a sistema elettorale, inviolabilit, immunit, retribuzione, perdita del mandato, licenza, impedimenti e aggregazione alle Forze Armate. 2 Lo stipendio dei Deputati Statali sar stabilito per legge su iniziativa dellAssemblea Legislativa, in ragione di, al massimo, settantacinque per cento di quello stabilito, nella fattispecie, per i Deputati Federali, ottemperato a quanto disposto agli art. 39, 4, 57, 7, 150, II, 153, III, e 153, 2, I. 3 Spetta alle Assemblee Legislative disporre sul loro regolamento interno, la polizia e i servizi amministrativi di segreteria, e provvedere ai rispettivi incarichi. 4 La legge regolamenter liniziativa popolare nel processo legislativo statale. Art. 28. Lelezione del Governatore e del ViceGovernatore dello Stato, per un mandato di quattro anni, avverr la prima domenica di ottobre, per il primo turno, e lultima domenica di ottobre per il secondo turno, se ci sar, dellanno precedente a quello della fine del mandato dei predecessori, e linsediamento avr luogo il primo gennaio dellanno successivo, ottemperato, per il resto, quanto disposto allart. 77. 1 Decader dal mandato quel Governatore che assumer un altro incarico o funzione nellamministrazione pubblica diretta o indiretta, fatto salvo linsediamento in virt di concorso pubblico e ottemperato quanto disposto allart. 38, I, IV e V. 2 Gli stipendi del Governatore, del ViceGovernatore e dei Segretari di Stato saranno stabiliti per legge su iniziativa dellAssemblea Legislativa,

26

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Legislativa, observado o que dispem os arts. 37, XI, 39, 4, 150, II, 153, III, e 153, 2, I.

ottemperato quanto disposto agli Art. 37, XI, 39, 4, 150, II, 153, III, e 153, 2, I.

Captulo IV Dos Municpios Art. 29. O Municpio reger-se- por lei orgnica, votada em dois turnos, com o interstcio mnimo de dez dias, e aprovada por dois teros dos membros da Cmara Municipal, que a promulgar, atendidos os princpios estabelecidos nesta Constituio, na Constituio do respectivo Estado e os seguintes preceitos: I. eleio do Prefeito, do Vice-Prefeito e dos Vereadores, para mandato de quatro anos, mediante pleito direto e simultneo realizado em todo o Pas; II. eleio do Prefeito e do Vice-Prefeito realizada no primeiro domingo de outubro do ano anterior ao trmino do mandato dos que devam suceder, aplicadas as regras do art. 77 no caso de Municpios com mais de duzentos mil eleitores; III. posse do Prefeito e do Vice-Prefeito no dia 1 de janeiro do ano subseqente ao da eleio; IV. nmero de Vereadores proporcional populao do Municpio, observados os seguintes limites: a) mnimo de nove e mximo de vinte e um nos Municpios de at um milho de habitantes; b) mnimo de trinta e trs e mximo de quarenta e um nos Municpios de mais de um milho e menos de cinco milhes de habitantes; c) mnimo de quarenta e dois e mximo de cinqenta e cinco nos Municpios de mais de cinco milhes de habitantes; V. subsdios do Prefeito, do Vice-Prefeito e dos Secretrios Municipais fixados por lei de iniciativa da Cmara Municipal, observado o que dispem os arts. 37, XI, 39, 4, 150, II, 153, III, e 153, 2, I; VI. o subsdio dos Vereadores ser fixado pelas respectivas Cmaras Municipais em cada legislatura para a subseqente, observado o que dispe esta Constituio, observados os critrios estabelecidos na respectiva Lei Orgnica e os seguintes limites mximos: a) em Municpios de at dez mil habitantes, o subsdio mximo dos Vereadores corresponder a vinte por cento do subsdio dos Deputados Estaduais;

Capitolo IV Dei Comuni Art. 29. Il Comune sar disciplinato da legge organica, votata in due turni, con intervallo di almeno dieci giorni, e approvata da due terzi dei membri della Camera Municipale che la promulgher, soddisfatti i principi stabiliti nella presente Costituzione, nella Costituzione dello Stato di appartenenza e dei seguenti precetti: I. elezione del Prefetto, del Vice-Prefetto e dei Consiglieri, con mandato di quattro anni, mediante consultazione diretta e simultanea in tutto il Paese; II. elezione del Prefetto e del Vice-Prefetto la prima domenica di ottobre dellanno precedente alla fine del mandato di quelli che debbano subentrare, con applicazione delle regole dellart. 77 nel caso di Comuni con pi di duecentomila elettori; III. insediamento del Prefetto e del Vice-Prefetto il 1 gennaio dellanno seguente lelezione; IV. numero di Consiglieri proporzionale a quello degli abitanti del Comune, ottemperate le seguenti limitazioni: a) minimo nove e massimo ventuno nei Comuni con numero di abitanti fino a un milione; b) minimo trentatre e massimo quarantuno nei Comuni con numero di abitanti compreso tra uno e cinque milioni; c) minimo quarantadue e massimo cinquantacinque nei Comuni con numero di abitanti superiore ai cinque milioni; V. stipendi del Prefetto, del Vice-Prefetto e dei Segretari Comunali fissati per legge su iniziativa della Camera Municipale, ottemperato quanto disposto agli artt. 37, XI, 39, 4, 150, II, 153, III, e 153, 2, I; VI. lo stipendio dei Consiglieri sar fissato dalle rispettive Camere Comunali a ogni legislatura per quella seguente, ottemperato quanto previsto dalla presente Costituzione, ottemperati i criteri stabiliti dalla Legge Organica relativa e le seguenti limitazioni massime: a) nei Comuni con fino a diecimila abitanti, lo stipendio massimo dei Consiglieri sar pari al 20 per cento dello stipendio dei Deputati

27

BRASILE

VII.

VIII.

IX.

X. XI. XII.

XIII.

XIV.

b) em Municpios de dez mil e um a cinqenta mil habitantes, o subsdio mximo dos Vereadores corresponder a trinta por cento do subsdio dos Deputados Estaduais; c) em Municpios de cinqenta mil e um a cem mil habitantes, o subsdio mximo dos Vereadores corresponder a quarenta por cento do subsdio dos Deputados Estaduais; d) em Municpios de cem mil e um a trezentos mil habitantes, o subsdio mximo dos Vereadores corresponder a cinqenta por cento do subsdio dos Deputados Estaduais; e) em Municpios de trezentos mil e um a quinhentos mil habitantes, o subsdio mximo dos Vereadores corresponder a sessenta por cento do subsdio dos Deputados Estaduais; f) em Municpios de mais de quinhentos mil habitantes, o subsdio mximo dos Vereadores corresponder a setenta e cinco por cento do subsdio dos Deputados Estaduais; o total da despesa com a remunerao dos Vereadores no poder ultrapassar o montante de cinco por cento da receita do Municpio; inviolabilidade dos Vereadores por suas opinies, palavras e votos no exerccio do mandato e na circunscrio do Municpio; proibies e incompatibilidades, no exerccio da vereana, similares, no que couber, ao disposto nesta Constituio para os membros do Congresso Nacional e na Constituio do respectivo Estado para os membros da Assemblia Legislativa; julgamento do Prefeito perante o Tribunal de Justia; organizao das funes legislativas e fiscalizadoras da Cmara Municipal; cooperao das associaes representativas no planejamento municipal; iniciativa popular de projetos de lei de interesse especfico do Municpio, da cidade ou de bairros, atravs de manifestao de, pelo menos, cinco por cento do eleitorado; perda do mandato do Prefeito, nos termos do art. 28, pargrafo nico.

VII.

VIII.

IX.

X. XI. XII.

XIII.

XIV.

20 per cento dello stipendio dei Deputati Statali; b) nei Comuni con numero di abitanti tra diecimilauno e cinquantamila, lo stipendio massimo dei Consiglieri sar corrispondente al trenta per cento di quello dei Deputati Statali; c) nei comuni con numero di abitanti tra cinquantamilauno e centomila, lo stipendio massimo dei Consiglieri sar corrispondente al quaranta per cento di quello dei Deputati Statali; d) nei Comuni con numero di abitanti tra centomilauno e trecentomila, lo stipendio massimo dei Consiglieri sar corrispondente al cinquanta per cento di quello dei Deputati Statali; e) nei Comuni con numero di abitanti tra trecentomilauno e cinquecentomila, lo stipendio massimo dei Consiglieri sar corrispondente al sessanta per cento di quello dei Deputati Statali; f) nei Comuni con numero di abitanti superiore a cinquecentomila, lo stipendio massimo dei Consiglieri sar corrispondente al settantacinque per cento di quello dei Deputati Statali; il totale della spesa per la retribuzione dei Consiglieri non potr superare limporto corrispondente al cinque per cento delle entrate del Comune; inviolabilit dei Consiglieri per le loro opinioni, parole e votazioni durante lesercizio del loro mandato e nella circoscrizione del Comune; proibizioni e incompatibilit, nellesercizio del ruolo di Consiglieri, simili, per quanto di loro spettanza, a quanto previsto per i membri del Congresso Nazionale, nella presente Costituzione, e per i membri dellAssemblea Legislativa, nella Costituzione dello Stato di appartenenza; processo del Prefetto davanti al Tribunale di Giustizia; organizzazione delle funzioni legislative e fiscali della Camera Municipale; cooperazione delle associazioni rappresentative nella pianificazione municipale; iniziativa popolare per progetti di legge di interesse specifico del Comune, della citt o dei quartieri, attraverso lespressione di almeno il cinque per cento dellelettorato; perdita del mandato del Prefetto, ai sensi

28

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

dellart. 28, paragrafo unico.

Art. 29-A. O total da despesa do Poder Legislativo Municipal, includos os subsdios dos Vereadores e excludos os gastos com inativos, no poder ultrapassar os seguintes percentuais, relativos ao somatrio da receita tributria e das transferncias previstas no 5 do art. 153 e nos arts. 158 e 159, efetivamente realizado no exerccio anterior: I. oito por cento para Municpios com populao de at cem mil habitantes; II. sete por cento para Municpios com populao entre cem mil e um e trezentos mil habitantes; III. seis por cento para Municpios com populao entre trezentos mil e um e quinhentos mil habitantes; IV. cinco por cento para Municpios com populao acima de quinhentos mil habitantes. 1 A Cmara Municipal no gastar mais de setenta por cento de sua receita com folha de pagamento, includo o gasto com o subsdio de seus Vereadores. 2 Constitui crime de responsabilidade do Prefeito Municipal: I. efetuar repasse que supere os limites definidos neste artigo; II. no enviar o repasse at o dia vinte de cada ms; ou III. envi-lo a menor em relao proporo fixada na Lei Oramentria. 3 Constitui crime de responsabilidade do Presidente da Cmara Municipal o desrespeito ao 1 deste artigo. Art. 30. Compete aos Municpios: I. legislar sobre assuntos de interesse local; II. suplementar a legislao federal e a estadual no que couber; III. instituir e arrecadar os tributos de sua competncia, bem como aplicar suas rendas, sem prejuzo da obrigatoriedade de prestar contas e publicar balancetes nos prazos fixados em lei; IV. criar, organizar e suprimir Distritos, observada a legislao estadual; V. organizar e prestar, diretamente ou sob regime de concesso ou permisso, os servios pblicos de interesse local, includo o de transporte coletivo, que tem carter essencial; VI. manter, com a cooperao tcnica e financeira da Unio e do Estado, programas de educao pr-escolar e de ensino fundamental;

Art. 29-A. La spesa totale per il Potere Legislativo Municipale, inclusi gli stipendi dei Consiglieri e escluse le spese per personale non attivo, non potr superare le seguenti percentuali, relative alla somma della rendita tributaria e dei trasferimenti previsti al 5 dellart.153 e degli artt.158 e 159, effettivamente realizzata nellesercizio precedente: I. otto per cento per i Comuni con numero di abitanti fino a centomila; II. sette per cento per i Comuni con numero di abitanti tra centomilauno e trecentomila; III. sei per cento per i Comuni con numero di abitanti tra trecentomilauno e cinquecentomila; IV. cinque per cento per i Comuni con numero di abitanti superiore a cinquecentomila; 1 La Camera Municipale non spender pi del settanta per cento della sua rendita per le buste-paga, compresa la spesa per lo stipendio dei suoi Consiglieri. 2 Costituisce reato di responsabilit del Prefetto Municipale: I. effettuare trasferimento che superino i limiti definiti nel presente articolo; II. non inviare il trasferimento entro il giorno 20 di ogni mese; o III. inviarlo in misura ridotta rispetto alla proporzione fissata nella Legge di Bilancio. 3 Il mancato rispetto di quanto disposto al 1 del presente articolo costituisce reato di responsabilit del Presidente della Camera Municipale Art. 30 Ai Comuni spetta: I. legiferare su argomenti di interesse locale; II. produrre leggi supplementari a quelle federali e statali, per quanto di loro competenza; III. istituire e riscuotere i tributi di loro competenza, nonch disporre delle entrate, senza pregiudizio dellobbligo di presentare rendiconti e pubblicare bilanci nei termini fissati dalla legge; IV. creare, organizzare e sopprimere Distretti, in ottemperanza della legislazione statale; V. organizzare e fornire, direttamente o in regime di concessione o licenza, i servizi pubblici di interesse locale, compreso il trasporto collettivo, che ha carattere essenziale; VI. mantenere, con la cooperazione tecnica e finanziaria dellUnione e dello Stato, programmi di istruzione pre-scolare e di

29

BRASILE

VII.

VIII.

IX.

prestar, com a cooperao tcnica e financeira da Unio e do Estado, servios de atendimento sade da populao; promover, no que couber, adequado ordenamento territorial, mediante planejamento e controle do uso, do parcelamento e da ocupao do solo urbano; promover a proteo do patrimnio histrico-cultural local, observada a legislao e a ao fiscalizadora federal e estadual.

VII.

VIII.

IX.

insegnamento fondamentale; fornire, con la cooperazione tecnica e finanziaria dellUnione e dello Stato, servizi di assistenza sanitaria alla popolazione; promuovere, per quanto di competenza, un adeguato ordinamento territoriale, mediante pianificazione e controllo delluso, del frazionamento e delloccupazione del suolo urbano; promuovere la protezione del patrimonio storico-culturale locale, ottemperata la legislazione e lazione di controllo federale e statale.

Art. 31. A fiscalizao do Municpio ser exercida pelo Poder Legislativo municipal, mediante controle externo, e pelos sistemas de controle interno do Poder Executivo municipal, na forma da lei. 1 O controle externo da Cmara Municipal ser exercido com o auxlio dos Tribunais de Contas dos Estados ou do Municpio ou dos Conselhos ou Tribunais de Contas dos Municpios, onde houver. 2 O parecer prvio, emitido pelo rgo competente, sobre as contas que o Prefeito deve anualmente prestar, s deixar de prevalecer por deciso de dois teros dos membros da Cmara Municipal. 3 As contas dos Municpios ficaro, durante sessenta dias, anualmente, disposio de qualquer contribuinte, para exame e apreciao, o qual poder questionar-lhes a legitimidade, nos termos da lei. 4 vedada a criao de tribunais, Conselhos ou rgos de contas municipais.

Art. 31. Il controllo del Comune sar esercitato dal Potere Legislativo municipale, mediante controllo esterno, e dai sistemi di controllo interno del Potere Esecutivo municipale, nella forma di legge. 1 Il controllo esterno della Camera Municipale sar esercitato con lausilio dei Tribunali dei Conti degli Stati o del Comune o dei Consigli o Tribunali dei Conti dei Comuni, ove esistenti. 2 Il parere preventivo, emesso dallorganismo competente, sui conti che il Prefetto deve fornire annualmente, potr cessare di essere prevalente solo per decisione dei due terzi dei membri della Camera Municipale. 3 I conti dei Comuni resteranno per sessanta giorni, ogni anno, a disposizione di tutti i contribuenti, per esame e valutazione, i quali potranno fare domande sulla loro legittimit, nei termini previsti dalla legge. 4 Evietata la creazione di tribunali, Consigli o organismi di conti municipali.

Captulo V Do Distrito Federal e dos Territrios Seo I Do Distrito Federal Art. 32. O Distrito Federal, vedada sua diviso em Municpios, reger-se- por lei orgnica, votada em dois turnos com interstcio mnimo de dez dias, e aprovada por dois teros da Cmara Legislativa, que a promulgar, atendidos os princpios estabelecidos nesta Constituio. 1 Ao Distrito Federal so atribudas as competncias legislativas reservadas aos Estados e Municpios. 2 A eleio do Governador e do ViceG d b d d 77 d

Capitolo V Distretto Federale e Territori Sezione I Distretto Federale Art. 32. Il Distretto Federale, essendone vietata la suddivisione in Comuni, sar disciplinato con legge organica, votata in due turni con intervallo di almeno 10 giorni, e approvata da due terzi dalla Camera Legislativa, che la promulgher, in ottemperanza dei principi stabiliti dalla presente Costituzione. 1 Sono attribuite al Distretto Federale le competenze legislative riservate agli Stati e ai Comuni. 2 Lelezione del Governatore e del Vice-

30

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Governador, observadas as regras do art. 77, e dos Deputados Distritais coincidir com a dos Governadores e Deputados Estaduais, para mandato de igual durao. 3 Aos Deputados Distritais e Cmara Legislativa aplica-se o disposto no art. 27. 4 Lei federal dispor sobre a utilizao, pelo Governo do Distrito Federal, das polcias civil e militar e do corpo de bombeiros militar.

Governatore, ottemperate le regole dellart. 77, e dei Deputati Distrettuali coincider con quella dei Governatori e dei Deputati Statali, con mandato di uguale durata. 3 Ai Deputati Distrettuali e alla Camera Legislativa si applica quanto disposto allart.27. 4 Il ricorso, da parte del Governo del Distretto Federale, alle forze di polizia civile e militare, e al corpo militare dei pompieri, sar disciplinato da legge federale.

SEO II DOS TERRITRIOS Art. 33. A lei dispor sobre a organizao administrativa e judiciria dos Territrios. 1 Os Territrios podero ser divididos em Municpios, aos quais se aplicar, no que couber, o disposto no Captulo IV deste Ttulo. 2 As contas do Governo do Territrio sero submetidas ao Congresso Nacional, com parecer prvio do Tribunal de Contas da Unio. 3 Nos Territrios Federais com mais de cem mil habitantes, alm do Governador, nomeado na forma desta Constituio, haver rgos judicirios de primeira e segunda instncias, membros do Ministrio Pblico e defensores pblicos federais; a lei dispor sobre as eleies para a Cmara Territorial e sua competncia deliberativa.

Sezione II Territori Art. 33. Lorganizzazione amministrativa e giudiziaria dei Territori sar disciplinata dalla legge. 1 I Territori potranno essere suddivisi in Comuni, ai quali si applicher, per quanto di competenza, quanto disposto al Capitolo IV di questo Titolo. 2 I conti del Governo del Territorio saranno sottoposti al Congresso Nazionale, con parere previo del Tribunale dei Conti dellUnione. 3 Nei Territori Federali con pi di centomila abitanti, oltre al Governatore, nominato secondo quanto previsto dalla presente Costituzione, ci saranno organismi giudiziari di prima e seconda istanza, membri del Pubblico Ministero e difensori pubblici federali; le elezioni per la Camera Territoriale e la sua competenza deliberativa saranno disciplinate dalla legge.

CAPTULO VI DA INTERVENO Art. 34. A Unio no intervir nos Estados nem no Distrito Federal, exceto para: I. manter a integridade nacional; II. repelir invaso estrangeira ou de uma unidade da Federao em outra; III. pr termo a grave comprometimento da ordem pblica; IV. garantir o livre exerccio de qualquer dos Poderes nas unidades da Federao; V. reorganizar as finanas da unidade da Federao que: a) suspender o pagamento da dvida fundada por mais de dois anos consecutivos, salvo motivo de fora maior; b) deixar de entregar aos Municpios receitas tributrias fixadas nesta

Capitolo VI Intervento Art. 34.LUnione non interverr presso gli Stati o il Distretto Federale, tranne che per: I. mantenere lintegrit nazionale; II. respingere uninvasione straniera o di una unit della Federazione in unaltra; III. porre fine a una situazione di grande pericolo per lordine pubblico; IV. garantire il libero esercizio di tutti i Poteri nelle unit della Federazione; V. riorganizzare le finanze di quella unit federale che: a) sospenda il pagamento del debito consolidato per pi di due anni consecutivi, tranne cause di forza maggiore; b) cessi di consegnare ai Comuni le entrate tributarie fissate dalla presente Costituzione

31

BRASILE

VI. VII.

Constituio dentro dos prazos estabelecidos em lei; prover a execuo de lei federal, ordem ou deciso judicial; assegurar a observncia dos seguintes princpios constitucionais: a) forma republicana, sistema representativo e regime democrtico; b) direitos da pessoa humana; c) autonomia municipal; d) prestao de contas da administrao pblica, direta e indireta; e) aplicao do mnimo exigido da receita resultante de impostos estaduais, compreendida a proveniente de transferncias, na manuteno e desenvolvimento do ensino e nas aes e servios pblicos de sade.

VI. VII.

tributarie fissate dalla presente Costituzione nei termini fissati per legge; porre in esecuzione una legge federale, un ordine o una decisione del tribunale; assicurare losservanza dei seguenti principi costituzionali: a) forma repubblicana, sistema rappresentativo e regime democratico; b) diritti della persona umana; c) autonomia municipale; d) rendiconto spese della amministrazione pubblica, diretta o indiretta; e) applicazione del minimo richiesto delle entrata risultanti da imposte statali, compresa quella proveniente da trasferimenti, per la conservazione e lo sviluppo dellinsegnamento e per le azioni e servizi pubblici sanitari.

Art. 35. O Estado no intervir em seus Municpios, nem a Unio nos Municpios localizados em Territrio Federal, exceto quando: I. deixar de ser paga, sem motivo de fora maior, por dois anos consecutivos, a dvida fundada; II. no forem prestadas contas devidas, na forma da lei; III. no tiver sido aplicado o mnimo exigido da receita municipal na manuteno e desenvolvimento do ensino e nas aes e servios pblicos de sade; IV. o Tribunal de Justia der provimento a representao para assegurar a observncia de princpios indicados na Constituio estadual, ou para prover a execuo de lei, de ordem ou de deciso judicial.

Art. 35. Lo Stato non interverr presso i suoi Comuni, n lUnione presso i Comuni localizzati nel Territorio Federale, tranne i casi in cui: I. venga omesso il pagamento del debito consolidato, senza cause di forza maggiore, per due anni consecutivi; II. non vengano presentati i dovuti rendiconti, nella forma dalla legge; III. non sia stato applicato il minimo richiesto delle entrate municipali per la conservazione e lo sviluppo dellinsegnamento e per le azioni e servizi pubblici sanitari; IV. il Tribunale di Giustizia autorizzi una rappresentanza per accertare losservanza di principi indicati nella Costituzione dello Stato, o per provvedere allesecuzione di legge, ordine o decisione giudiziale. Art. 36. La decisione di decretare lintervento dipender: I. nel caso dellart. 34, IV, da richiesta del Potere Legislativo o del Potere Esecutivo, costretto o impossibilitato, o da istanza del Supremo Tribunale Federale, qualora la costrizione sia attuata contro il Potere Giudiziario; II. nel caso di disobbedienza a ordine o decisione giudiziaria, da istanza del Supremo Tribunale Federale, del Superiore Tribunale di Giustizia o del Superiore Tribunale Elettorale; III. dallautorizzazione, da parte del Supremo Tribunale Federale, a rappresentare il Procuratore Generale della Repubblica, nellipotesi dellart. 34, VII; IV. dallautorizzazione, da parte del Superiore Tribunale di Giustizia, a rappresentare il P G l d ll R bbli i

Art. 36. A decretao da interveno depender: I. no caso do art. 34, IV, de solicitao do Poder Legislativo ou do Poder Executivo coacto ou impedido, ou de requisio do Supremo Tribunal Federal, se a coao for exercida contra o Poder Judicirio; II. no caso de desobedincia a ordem ou deciso judiciria, de requisio do Supremo Tribunal Federal, do Superior Tribunal de Justia ou do Tribunal Superior Eleitoral; III. de provimento, pelo Supremo Tribunal Federal, de representao do ProcuradorGeral da Repblica, na hiptese do art. 34, VII; IV. de provimento, pelo Superior Tribunal de Justia, de representao do ProcuradorGeral da Repblica, no caso de recusa execuo de lei federal.

32

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

1 O decreto de interveno, que especificar a amplitude, o prazo e as condies de execuo e que, se couber, nomear o interventor, ser submetido apreciao do Congresso Nacional ou da Assemblia Legislativa do Estado, no prazo de vinte e quatro horas. 2 Se no estiver funcionando o Congresso Nacional ou a Assemblia Legislativa, far-se- convocao extraordinria, no mesmo prazo de vinte e quatro horas. 3 Nos casos do art. 34, VI e VII, ou do art. 35, IV, dispensada a apreciao pelo Congresso Nacional ou pela Assemblia Legislativa, o decreto limitar-se- a suspender a execuo do ato impugnado, se essa medida bastar ao restabelecimento da normalidade. 4 Cessados os motivos da interveno, as autoridades afastadas de seus cargos a estes voltaro, salvo impedimento legal.

Procuratore Generale della Repubblica, in caso di rifiuto allesecuzione di legge federale. 1 Il decreto di intervento, che dar indicazioni specifiche sulla ampiezza, sul termine e sulle condizioni di realizzazione e che, se di spettanza, nominer un responsabile, sar sottoposto alla valutazione del Congresso Nazionale o dellAssemblea Legislativa dello Stato, nel termine di ventiquattro ore. 2 Nel caso che il Congresso Nazionale o lAssemblea Legislativa non siano in funzione, sar indetta una convocazione straordinaria, nel medesimo termine di ventiquattro ore. 3 Nei casi previsti allart. 34, VI e VII, o allart. 35, IV, non essendo necessaria la valutazione del Congresso Nazionale o dellAssemblea Legislativa, il decreto si limiter a sospendere lesecuzione dellatto impugnato, sempre che tale misura sia sufficiente al ristabilimento della normalit. 4 Cessati i motivi di intervento, le autorit allontanate dalle loro cariche ritorneranno alle stesse, salvo impedimento legale.

CAPTULO VII Da Administrao Pblica SEO I Dispoes Gerais Art. 37. A administrao pblica direta e indireta de qualquer dos Poderes da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios obedecer aos princpios de legalidade, impessoalidade, moralidade, publicidade e eficincia e, tambm, ao seguinte: I. os cargos, empregos e funes pblicas so acessveis aos brasileiros que preencham os requisitos estabelecidos em lei, assim como aos estrangeiros, na forma da lei; II. a investidura em cargo ou emprego pblico depende de aprovao prvia em concurso pblico de provas ou de provas e ttulos, de acordo com a natureza e a complexidade do cargo ou emprego, na forma prevista em lei, ressalvadas as nomeaes para cargo em comisso declarado em lei de livre nomeao e exonerao; III. o prazo de validade do concurso pblico ser de at dois anos, prorrogvel uma vez, por igual perodo; IV. durante o prazo improrrogvel previsto no di l d l d

Capitolo VII Pubblica Amministrazione Sezione I Disposizioni Generali Art. 37. Lamministrazione pubblica diretta e indiretta di tutti i Poteri dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni sar fedele ai principi di legalit, imparzialit, moralit, pubblicit ed efficienza, e inoltre a quanto segue: I. le cariche, gli impieghi e le funzioni pubbliche sono accessibili ai brasiliani che posseggano i requisiti stabiliti dalla legge, nonch agli stranieri, come previsto dalla legge; II. linvestitura a carica o impiego pubblico dipende dal superamento preliminare di un concorso pubblico per esami o per esami e titoli, in base alla natura e alla complessit della carica o dellimpiego, come previsto dalla legge, fatte salve le nomine a cariche in commissione dichiarate per legge di libera nomina e esonero; III. il termine di validit del concorso pubblico sar al massimo di due anni, con possibilit di proroga per una volta, per pari periodo; IV. durante il termine improrogabile previsto nelleditto di convocazione, chi ha superato il

33

BRASILE

V.

VI. VII.

VIII.

IX.

X.

XI.

edital de convocao, aquele aprovado em concurso pblico de provas ou de provas e ttulos ser convocado com prioridade sobre novos concursados para assumir cargo ou emprego, na carreira; as funes de confiana, exercidas exclusivamente por servidores ocupantes de cargo efetivo, e os cargos em comisso, a serem preenchidos por servidores de carreira nos casos, condies e percentuais mnimos previstos em lei, destinam-se apenas s atribuies de direo, chefia e assessoramento; garantido ao servidor pblico civil o direito livre associao sindical; o direito de greve ser exercido nos termos e nos limites definidos em lei especfica; a lei reservar percentual dos cargos e empregos pblicos para as pessoas portadoras de deficincia e definir os critrios de sua admisso; a lei estabelecer os casos de contratao por tempo determinado para atender a necessidade temporria de excepcional interesse pblico; a remunerao dos servidores pblicos e o subsdio de que trata o 4 do art. 39 somente podero ser fixados ou alterados por lei especfica, observada a iniciativa privativa em cada caso, assegurada reviso geral anual, sempre na mesma data e sem distino de ndices; a remunerao e o subsdio dos ocupantes de cargos, funes e empregos pblicos da administrao direta, autrquica e fundacional, dos membros de qualquer dos Poderes da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios, dos detentores de mandato eletivo e dos demais agentes polticos e os proventos, penses ou outra espcie remuneratria, percebidos cumulativamente ou no, includas as vantagens pessoais ou de qualquer outra natureza, no podero exceder o subsdio mensal, em espcie, dos Ministros do Supremo Tribunal Federal, aplicando-se como limite, nos Municpios, o subsdio do Prefeito, e nos Estados e no Distrito Federal, o subsdio mensal do Governador no mbito do Poder Executivo, o subsdio dos Deputados Estaduais e Distritais no mbito do Poder Legislativo e o subsdio dos Desembargadores do Tribunal de Justia, limitado a noventa inteiros e vinte e cinco centsimos por cento do subsdio mensal, em espcie, dos Ministros do

V.

VI. VII. VIII.

IX.

X.

XI.

concorso pubblico per esami o per esami e titoli sar convocato con priorit sui nuovi vincitori di concorso per assumere la carica o limpiego, nella carriera; le funzioni fiduciarie, esercitate esclusivamente da funzionari statali occupanti cariche effettive, e le cariche temporanee, che saranno occupate da funzionari di carriera nei casi, condizioni e percentuali minime previste dalla legge, sono destinati soltanto alle mansioni direttive, di comando e assessorato; garantito ai funzionari pubblici civili il diritto di libera associazione sindacale; il diritto di sciopero sar esercitato nei termini e limiti definiti da legge specifica; una percentuale delle cariche e degli impieghi pubblici sar riservata alle persone portatrici di handicap per mezzo di una legge che stabilir i criteri della loro ammissione; saranno stabiliti per legge i casi di assunzione a tempo determinato per rispondere a temporanee necessit di eccezionale interesse pubblico; la retribuzione dei funzionari pubblici e lo stipendio di cui al 4 dellart. 39, potranno essere stabiliti o modificati soltanto con legge specifica, ottemperata liniziativa specifica in ogni caso, assicurata la revisione generale annuale, sempre nella stessa data e senza distinzione di indici; la retribuzione e lo stipendio di coloro che occupano cariche, funzioni e impieghi pubblici dellamministrazione diretta, autarchica e delle fondazioni, dei membri di tutti i Poteri dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, dei detentori di mandato elettivo e degli altri agenti politici, e i proventi, le pensioni o altro tipo di compenso, percepiti cumulativamente o no, compresi i vantaggi personali o di qualsiasi altra natura, non potranno superare lo stipendio mensile, nella fattispecie, dei Ministri del Supremo Tribunale Federale, applicandosi come limite, nei Comuni, lo stipendio del Prefetto, negli Stati e nel Distretto Federale lo stipendio mensile del Governatore nellambito del Potere Esecutivo, lo stipendio dei Deputati Statali e Distrettuali nellambito del Potere Legislativo e lo stipendio dei Giudici del Tribunale di Giustizia, limitato a novanta interi e venticinque centesimi per cento dello stipendio mensile, nella fattispecie, dei Ministri del Supremo Tribunale Federale

34

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Supremo Tribunal Federal, no mbito do Poder Judicirio, aplicvel este limite aos membros do Ministrio Pblico, aos Procuradores e aos Defensores Pblicos; XII. os vencimentos dos cargos do Poder Legislativo e do Poder Judicirio no podero ser superiores aos pagos pelo Poder Executivo; XIII. vedada a vinculao ou equiparao de quaisquer espcies remuneratrias para o efeito de remunerao de pessoal do servio pblico; XIV. os acrscimos pecunirios percebidos por servidor pblico no sero computados nem acumulados para fins de concesso de acrscimos ulteriores; XV. o subsdio e os vencimentos dos ocupantes de cargos e empregos pblicos so irredutveis, ressalvado o disposto nos paragrafos XI e XIV deste artigo e nos arts. 39, 4, 150, II, 153, III, e 153, 2, I; XVI. vedada a acumulao remunerada de cargos pblicos, exceto, quando houver compatibilidade de horrios, observado em qualquer caso o disposto no paragrafo XI: a) a de dois cargos de professor; b) a de um cargo de professor com outro, tcnico ou cientfico; c) a de dois cargos ou empregos privativos de profissionais de sade, com profisses regulamentadas; XVII. a proibio de acumular estende-se a empregos e funes e abrange autarquias, fundaes, empresas pblicas, sociedades de economia mista, suas subsidirias, e sociedades controladas, direta ou indiretamente, pelo poder pblico; XVIII. a administrao fazendria e seus servidores fiscais tero, dentro de suas reas de competncia e jurisdio, precedncia sobre os demais setores administrativos, na forma da lei; XIX. somente por lei especfica poder ser criada autarquia e autorizada a instituio de empresa pblica, de sociedade de economia mista e de fundaao, cabendo lei complementar, neste ltimo caso, definir as reas de sua atuao; XX. depende de autorizao legislativa, em cada caso, a criao de subsidirias das entidades mencionadas no paragrafo anterior, assim como a participao de qualquer delas em empresa privada; XXI. ressalvados os casos especificados na legislao, as obras, servios, compras e alienaes sero contratados mediante processo de licitao pblica que assegure

XII.

XIII.

XIV.

XV.

XVI.

XVII.

XVIII.

XIX.

XX.

XXI.

Ministri del Supremo Tribunale Federale, nellambito del Potere Giudiziario, limite applicabile ai membri del Pubblico Ministero, ai Procuratori e ai Pubblici Difensori; le paghe delle cariche del Potere Legislativo e del Potere Giudiziario non potranno essere superiori a quelle del Potere Esecutivo; vietato vincolare o equiparare modalit retributive di qualsivoglia specie allo scopo di retribuire il personale del servizio pubblico; gli aumenti monetari percepiti da funzionari pubblici non saranno computati n accumulati allo scopo di concedere ulteriori aumenti; non possono essere ridotti lo stipendio e le paghe di chi riveste cariche e impieghi pubblici, fatto salvo quanto disposto ai paragrafi XI e XIV del presente articolo e agli artt. 39, 4, 150, II, 153, III, e 153, 2, I; vietato accumulare incarichi pubblici retribuiti, tranne, ove esista compatibilit di orario, ottemperato in ogni modo quanto disposto al paragrafo XI: a) quello di due incarichi come professore; b) quello di un incarico come professore con un altro, tecnico o scientifico; c) quello di due incarichi o impieghi privati come professionisti nellambito sanitario, con professioni regolamentate; la proibizione di accumulare si estende a impieghi e funzioni e comprende autarchie, fondazioni, imprese pubbliche, societ a economia mista e loro sussidiarie, e societ controllate, direttamente o indirettamente, dal potere pubblico lamministrazione finanziaria e i suoi funzionari fiscali avranno, allinterno delle loro aree di competenza e giurisdizione, la precedenza sui rimanenti settori amministrativi, secondo quanto stabilito dalla legge soltanto con legge specifica si potranno creare enti autarchici e istituire imprese pubbliche, societ a economia mista e fondazioni; in questultimo caso, spetter alla legge complementare definire le aree di attuazione; dipende da autorizzazione legislativa in ogni caso, la creazione di societ controllate degli enti citati al paragrafo precedente, nonch la partecipazione di una qualsiasi di loro in imprese private; fatti salvi i casi specificati nella legislazione, i lavori, servizi, acquisti e vendite saranno oggetto di contratti mediante procedimento di asta pubblica che garantisca parit di

35

BRASILE

igualdade de condies a todos os concorrentes, com clusulas que estabeleam obrigaes de pagamento, mantidas as condies efetivas da proposta, nos termos da lei, o qual somente permitir as exigncias de qualificao tcnica e econmica indispensveis garantia do cumprimento das obrigaes. XXII. as administraes tributrias da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios, atividades essenciais ao funcionamento do Estado, exercidas por servidores de carreiras especficas, tero recursos prioritrios para a realizao de suas atividades e atuaro de forma integrada, inclusive com o compartilhamento de cadastros e de informaes fiscais, na forma da lei ou convnio. 1 A publicidade dos atos, programas, obras, servios e campanhas dos rgos pblicos dever ter carter educativo, informativo ou de orientao social, dela no podendo constar nomes, smbolos ou imagens que caracterizem promoo pessoal de autoridades ou servidores pblicos. 2 A no-observncia do disposto nos paragrafos II e III implicar a nulidade do ato e a punio da autoridade responsvel, nos termos da lei. 3 A lei disciplinar as formas de participao do usurio na administrao pblica direta e indireta, regulando especialmente: 4 Os atos de improbidade administrativa importaro a suspenso dos direitos polticos, a perda da funo pblica, a indisponibilidade dos bens e o ressarcimento ao errio, na forma e gradao previstas em lei, sem prejuzo da ao penal cabvel. 5 A lei estabelecer os prazos de prescrio para ilcitos praticados por qualquer agente, servidor ou no, que causem prejuzos ao errio, ressalvadas as respectivas aes de ressarcimento. 6 As pessoas jurdicas de direito pblico e as de direito privado prestadoras de servios pblicos respondero pelos danos que seus agentes, nessa qualidade, causarem a terceiros, assegurado o direito de regresso contra o responsvel nos casos de dolo ou culpa. 7 A lei dispor sobre os requisitos e as restries ao ocupante de cargo ou emprego da administrao direta e indireta que possibilite o acesso a informaes privilegiadas. 8 A autonomia gerencial, oramentria e financeira dos rgos e entidades da administrao direta e indireta poder ser ampliada mediante t t fi d t d i it d

asta pubblica che garantisca parit di condizioni a tutti i concorrenti, con clausole che stabiliscano obblighi di pagamento, mantenute le condizioni effettive della proposta, ai sensi di legge, il che permetter solamente le esigenze di qualificazione tecnica e economica indispensabili a garantire il compimento degli impegni; XXII. le amministrazioni tributarie dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, attivit essenziali per il funzionamento dello Stato, eseguite da funzionari di specifiche carriere, avranno risorse prioritarie per realizzare le loro attivit e agiranno in modo integrato, anche mettendo in comune registri e informazioni fiscali, come previsto dalla legge o convenzione. 1 La pubblicit degli atti, programmi, lavori, servizi e campagne degli organismi pubblici dovr avere carattere educativo, informativo o di orientamento sociale, ma non potr contenere nomi, simboli o immagini che caratterizzino la promozione personale di autorit o funzionari pubblici. 2 La non osservanza di quanto disposto ai paragrafi II e III comporter la nullit dellatto e la punizione dellautorit responsabile, nei termini della legge. 3 La legge discipliner le forme di partecipazione dellutente allamministrazione pubblica diretta e indiretta, in modo particolare per quanto riguarda: 4 Gli atti di disonest amministrativa comporteranno la sospensione dei diritti politici la perdita della funzione pubblica, la non disponibilit dei beni e il risarcimento allerario, nel modo e nel grado previsto dalla legge, senza pregiudizio dellazione penale del caso. 5 La legge stabilir i termini di prescrizione per illeciti praticati da qualsiasi agente, funzionario o no, che avranno causato danni allerario, fatte salve le relative azioni per il risarcimento. 6 Le persone giuridiche di diritto pubblico e quelle di diritto privato che avranno prestato servizi pubblici risponderanno per i danni che i loro agenti, in tale veste, avranno causato a terzi, essendo assicurato il diritto di rivalsa contro il responsabile nei casi di dolo o colpa. 7 La legge disporr in merito ai requisiti e alle restrizioni per chi riveste incarichi o impieghi dellamministrazione diretta o indiretta che rendano possibile laccesso a informazioni privilegiate. 8 Lautonomia di gestione, bilancio e finanze degli organismi e enti dellamministrazione diretta e indiretta potr essere aumentata mediante contratto,

36

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

contrato, a ser firmado entre seus administradores e o poder pblico, que tenha por objeto a fixao de metas de desempenho para o rgo ou entidade, cabendo lei dispor sobre: I. o prazo de durao do contrato; II. os controles e critrios de avaliao de desempenho, direitos, obrigaes e responsabilidade dos dirigentes; III. a remunerao do pessoal. 9 O disposto no paragrafo XI aplica-se s empresas pblicas e s sociedades de economia mista e suas subsidirias, que receberem recursos da Unio, dos Estados, do Distrito Federal ou dos Municpios para pagamento de despesas de pessoal ou de custeio em geral. 10. vedada a percepo simultnea de proventos de aposentadoria decorrentes do art. 40 ou dos arts. 42 e 142 com a remunerao de cargo, emprego ou funo pblica, ressalvados os cargos acumulveis na forma desta Constituio, os cargos eletivos e os cargos em comisso declarados em lei de livre nomeao e exonerao.

firmato dai loro amministratori e dal potere pubblico, avente per oggetto lindividuazione di obiettivi da eseguire per lorganismo o lente, laddove spetter alla legge disporre in merito a: I. il tempo di durata del contratto; II. i controlli e criteri di valutazione di realizzazione, diritti, obblighi e responsabilit dei dirigenti; III. la retribuzione del personale. 9 Quanto disposto al paragrafo XI si applicher alle imprese pubbliche e alle societ ad economia mista e loro associate, che riceveranno fondi dallUnione, dagli Stati, dal Distretto Federale o dai Municipi in pagamento di spese per il personale o costi in generale. 10.E vietato percepire contemporaneamente redditi da pensione derivanti dallart. 40 o dagli artt. 42 e 142 e la retribuzione per incarichi, impieghi o funzione pubblica, fatti salvi gli incarichi accumulabili in base alla presente Costituzione, gli incarichi elettivi e quelli in commissione dichiarati per legge di libera nomina e esonero. Art. 38. Per il funzionario pubblico dellamministrazione diretta, autarchica e delle fondazioni, durante lesercizio del mandato elettivo, valgono le seguenti disposizioni: I. trattandosi di mandato elettivo federale, statale o distrettuale, sar allontanato dal suo incarico, impiego o funzione; II. se investito del mandato di Prefetto, sar allontanato dallincarico, impiego o funzione, con facolt di opzione per la sua retribuzione; III. se investito del mandato di Assessore, nel caso che gli orari siano compatibili, percepir i vantaggi del suo incarico, impiego o funzione, senza pregiudizio della retribuzione dellincarico elettivo, e, nel caso che non ci sia compatibilit, verr applicata la norma del paragrafo precedente; IV. in qualsiasi caso in cui si richieda lallontanamento per esercitare lincarico elettorale, il suo periodo di servizio sar calcolato per tutti gli scopi legali, tranne la promozione per merito; V. agli effetti del beneficio previdenziale, nel caso di allontanamento, i valori saranno determinati come se si trovasse nellesercizio.

Art. 38. Ao servidor pblico da administrao direta, autrquica e fundacional, no exerccio de mandato eletivo, aplicam-se as seguintes disposies: I. tratando-se de mandato eletivo federal, estadual ou distrital, ficar afastado de seu cargo, emprego ou funo; II. investido no mandato de Prefeito, ser afastado do cargo, emprego ou funo, sendo-lhe facultado optar pela sua remunerao; III. investido no mandato de Vereador, havendo compatibilidade de horrios, perceber as vantagens de seu cargo, emprego ou funo, sem prejuzo da remunerao do cargo eletivo, e, no havendo compatibilidade, ser aplicada a norma do paragrafo anterior; IV. em qualquer caso que exija o afastamento para o exerccio de mandato eletivo, seu tempo de servio ser contado para todos os efeitos legais, exceto para promoo por merecimento; V. para efeito de benefcio previdencirio, no caso de afastamento, os valores sero determinados como se no exerccio estivesse.

Seo II Dos Servidores Pblicos

Sezione II Funzionari Pubblici

37

BRASILE

Art. 39. A Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios instituiro conselho de poltica de administrao e remunerao de pessoal, integrado por servidores designados pelos respectivos Poderes. 1 A fixao dos padres de vencimento e dos demais componentes do sistema remuneratrio observar: I. a natureza, o grau de responsabilidade e a complexidade dos cargos componentes de cada carreira; II. os requisitos para a investidura; III. as peculiaridades dos cargos. 2 A Unio, os Estados e o Distrito Federal mantero escolas de governo para a formao e o aperfeioamento dos servidores pblicos, constituindo-se a participao nos cursos um dos requisitos para a promoo na carreira, facultada, para isso, a celebrao de convnios ou contratos entre os entes federados 3 Aplica-se aos servidores ocupantes de cargo pblico o disposto no art. 7, IV, VII, VIII, IX, XII, XIII, XV, XVI, XVII, XVIII, XIX, XX, XXII e XXX, podendo a lei estabelecer requisitos diferenciados de admisso quando a natureza do cargo o exigir. 4 O membro de Poder, o detentor de mandato eletivo, os Ministros de Estado e os Secretrios Estaduais e Municipais sero remunerados exclusivamente por subsdio fixado em parcela nica, vedado o acrscimo de qualquer gratificao, adicional, abono, prmio, verba de representao ou outra espcie remuneratria, obedecido, em qualquer caso, o disposto no art. 37, X e XI. 5 Lei da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios poder estabelecer a relao entre a maior e a menor remunerao dos servidores pblicos, obedecido, em qualquer caso, o disposto no art. 37, XI. 6 Os Poderes Executivo, Legislativo e Judicirio publicaro anualmente os valores do subsdio e da remunerao dos cargos e empregos pblicos. 7 Lei da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios disciplinar a aplicao de recursos oramentrios provenientes da economia com despesas correntes em cada rgo, autarquia e fundao, para aplicao no desenvolvimento de programas de qualidade e produtividade, treinamento e desenvolvimento, modernizao, reaparelhamento e racionalizao do servio pblico, inclusive sob a forma de adicional ou prmio de produtividade.

Art. 39. LUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni istituiranno un consiglio di politica di amministrazione e retribuzione del personale, integrato con funzionari designati dai rispettivi Poteri 1 La determinazione dei criteri di pagamento e degli altri elementi del sistema di retribuzione terr in considerazione: I. la natura, il grado di responsabilit e la complessit degli incarichi facenti parte di ogni carriera; II. i requisiti per lassegnazione; le peculiarit degli incarichi. 2 LUnione, gli Stati e il Distretto Federale manterranno scuole governative per la formazione e il perfezionamento dei funzionari pubblici, e la partecipazione ai corsi costituisce uno dei requisiti per la promozione nella carriera, essendo permesso, per questo, stipulare convenzioni o contratti tra gli enti federati. 3 Ai funzionari che occupano una carica pubblica, si applica quanto disposto allart. 7, IV, VII, VIII, IX, XII, XIII, XV, XVI, XVII, XVIII, XIX, XX, XXII e XXX, e la legge pu stabilire requisiti diversi per lammissione quando ci venga richiesto dalla natura dellincarico. 4 Chi fa parte del Potere, chi detiene il mandato elettorale, i Ministri di Stato e i Segretari Statali o Comunali saranno ricompensati esclusivamente con stipendio stabilito in parcella unica, con divieto di aggiungere qualsiasi gratificazione, addizionale, abbuono, premio, spese di rappresentanza o retribuzioni di altro tipo, ottemperato,in ogni caso, quanto previsto allart.37, X e XI. 5 Una legge dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni potr stabilire la relazione tra la maggiore e minore retribuzione dei funzionari pubblici, rispettato, in ogni caso, quanto disposto allart.37, XI. 6 I Poteri Esecutivo, Legislativo e Giudiziario pubblicheranno annualmente gli importi dello stipendio e della retribuzione degli incarichi e degli impieghi pubblici. 7 Una legge dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni discipliner lapplicazione di risorse di bilancio provenienti dalleconomia con spese corrente di ogni organismo, governo autonomo e fondazione, da devolversi per lo sviluppo di programmi di qualit e produttivit, addestramento e sviluppo, modernizzazione, riorganizzazione e razionalizzazione del servizio pubblico, anche sotto forma di addizionale o premio produttivit.

38

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

8 A remunerao dos servidores pblicos organizados em carreira poder ser fixada nos termos do 4. Art. 40. Aos servidores titulares de cargos efetivos da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios, includas suas autarquias e fundaes, assegurado regime de previdncia de carter contributivo e solidrio, mediante contribuio do respectivo ente pblico, dos servidores ativos e inativos e dos pensionistas, observados critrios que preservem o equilbrio financeiro e atuarial e o disposto neste artigo. 1 Os servidores abrangidos pelo regime de previdncia de que trata este artigo sero aposentados, calculados os seus proventos a partir dos valores fixados na forma dos 3 e 17: I. por invalidez permanente, sendo os proventos proporcionais ao tempo de contribuio, exceto se decorrente de acidente em servio, molstia profissional ou doena grave, contagiosa ou incurvel, na forma da lei; II. compulsoriamente, aos setenta anos de idade, com proventos proporcionais ao tempo de contribuio; III. voluntariamente, desde que cumprido tempo mnimo de dez anos de efetivo exerccio no servio pblico e cinco anos no cargo efetivo em que se dar a aposentadoria, observadas as seguintes condies: a) sessenta anos de idade e trinta e cinco de contribuio, se homem, e cinqenta e cinco anos de idade e trinta de contribuio, se mulher; b) sessenta e cinco anos de idade, se homem, e sessenta anos de idade, se mulher, com proventos proporcionais ao tempo de contribuio. 2 Os proventos de aposentadoria e as penses, por ocasio de sua concesso, no podero exceder a remunerao do respectivo servidor, no cargo efetivo em que se deu a aposentadoria ou que serviu de referncia para a concesso da penso. 3 Para o clculo dos proventos de aposentadoria, por ocasio da sua concesso, sero consideradas as remuneraes utilizadas como base para as contribuies do servidor aos regimes de previdncia de que tratam este artigo e o art. 201, na forma da lei. 4 vedada a adoo de requisitos e critrios diferenciados para a concesso de aposentadoria aos abrangidos pelo regime de que trata este artigo, ressalvados os casos de atividades exercidas

8 La retribuzione dei funzionari pubblici organizzati in carriera potr essere stabilita ai sensi del 4. Art. 40. Ai funzionari titolari di incarichi effettivi dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, comprese le loro autarchie e fondazioni, assicurato un regime previdenziale a carattere contributivo e solidale, mediante contributo del rispettivo ente pubblico, dei funzionari attivi e inattivi e dei pensionati, ottemperati i criteri che preservano lequilibrio finanziario e attuariale e quanto disposto nel presente articolo. 1 I funzionari che rientrano nel regime previdenziale di cui tratta il presente articolo andranno in pensione, con i contributi calcolati a partire dai valori stabiliti secondo la forma dei 3 e 17: I. per invalidit permanente,essendo i contributi proporzionali al tempo della contribuzione, tranne nel caso derivi da incidente in servizio, malattia professionali o malattia grave, contagiosa o incurabile, secondo quanto previsto dalla legge; II. obbligatoriamente, allet di settanta anni, con contributi proporzionali al tempo di contribuzione; III. volontariamente, purch con un tempo minimo di dieci anni di esercizio effettivo nel servizio pubblico, e di cinque anni nella carica effettiva in cui avverr il pensionamento, ottemperate le seguenti condizioni: a) sessanta anni di et e trentacinque di contributi per gli uomini, e cinquantacinque di et e trenta di contributi, per le donne; b) sessantacinque di et per gli uomini, e sessanta di et per le donne, con contributi proporzionali agli anni di contribuzione. 2 I contributi previdenziali e le pensioni, in occasione dellerogazione, non potranno superare la retribuzione del rispettivo funzionario, nellincarico effettivo in cui avvenuto il pensionamento o che servito di riferimento per la concessione della pensione. 3 Per calcolare i contributi previdenziali, al momento della loro concessione, saranno prese in considerazione le retribuzioni utilizzate come base per i contributi del funzionario ai regimi previdenziali di cui trattano questo articolo e il 201, secondo quanto stabilito dalla legge. 4 E vietato adottare requisiti e criteri differenziati per la concessione del pensionamento a coloro che rientrano nel regime di cui tratta il presente articolo, fatti salvi i casi di attivit esercitate esclusivamente in

39

BRASILE

exclusivamente sob condies especiais que prejudiquem a sade ou a integridade fsica, definidos em lei complementar. 5 Os requisitos de idade e de tempo de contribuio sero reduzidos em cinco anos, em relao ao disposto no 1, III, a, para o professor que comprove exclusivamente tempo de efetivo exerccio das funes de magistrio na educao infantil e no ensino fundamental e mdio. 6 Ressalvadas as aposentadorias decorrentes dos cargos acumulveis na forma desta Constituio, vedada a percepo de mais de uma aposentadoria conta do regime de previdncia previsto neste artigo. 7 Lei dispor sobre a concesso do benefcio de penso por morte, que ser igual: I. ao valor da totalidade dos proventos do servidor falecido, at o limite mximo estabelecido para os benefcios do regime geral de previdncia social de que trata o art. 201, acrescido de setenta por cento da parcela excedente a este limite, caso aposentado data do bito; ou II. ao valor da totalidade da remunerao do servidor no cargo efetivo em que se deu o falecimento, at o limite mximo estabelecido para os benefcios do regime geral de previdncia social de que trata o art. 201, acrescido de setenta por cento da parcela excedente a este limite, caso em atividade na data do bito. 8 assegurado o reajustamento dos benefcios para preservar-lhes, em carter permanente, o valor real, conforme critrios estabelecidos em lei 9 O tempo de contribuio federal, estadual ou municipal ser contado para efeito de aposentadoria e o tempo de servio correspondente para efeito de disponibilidade. 10. A lei no poder estabelecer qualquer forma de contagem de tempo de contribuio fictcio. 11. Aplica-se o limite fixado no art. 37, XI, soma total dos proventos de inatividade, inclusive quando decorrentes da acumulao de cargos ou empregos pblicos, bem como de outras atividades sujeitas a contribuio para o regime geral de previdncia social, e ao montante resultante da adio de proventos de inatividade com remunerao de cargo acumulvel na forma desta Constituio, cargo em comisso declarado em lei de livre nomeao e exonerao, e de cargo eletivo. 12. Alm do disposto neste artigo, o regime de previdncia dos servidores pblicos titulares de cargo efetivo observar, no que couber, os requisitos e critrios fixados para o regime geral de

fatti salvi i casi di attivit esercitate esclusivamente in condizioni speciali dannose per la salute o lintegrit fisica, definite da legge complementare. 5 I requisiti di et e di tempo dei contributi saranno ridotti di cinque anni, in relazione a quanto disposto al 1, III, a, per i professori che provino esclusivamente il tempo di effettivo esercizio delle funzioni di magistero nelleducazione infantile e nei cicli di base e medio. 6 Fatte salve le pensioni derivanti da cariche cumulabili nella forma prevista dalla presente Costituzione, vietato percepire pi di una pensione a carico del regime previdenziale previsto nel presente articolo. 7 La legge disporr sulla concessione del beneficio di pensione per morte, che sar pari: I. al valore della totalit dei contributi del funzionario deceduto, fino al limite massimo stabilito per i benefici del regime generale di previdenza sociale di cui tratta lart. 201, aumentato del settanta per cento della frazione eccedente tale limite, nel caso fosse in pensione alla data del decesso; o II. al valore della totalit della retribuzione del funzionario in carica effettiva al momento del decesso,fino al limite massimo stabilito per i benefici del regime generale di previdenza sociale di cui tratta lart. 201, aumentato del settanta per cento della frazione eccedente tale limite, nel caso fosse in attivit alla data del decesso. 8 E assicurato ladeguamento dei benefici per preservare, a carattere permanente, il valore reale, in base ai criteri fissati dalla legge. 9 Il tempo di contribuzione federale, statale o municipale sar calcolato per la pensione e il tempo di servizio corrispondente sar calcolato per la disponibilit. 10. La legge non potr stabilire nessuna modalit di computo fittizio degli anni di contribuzione. 11. Si applica il limite stabilito allart. 37, XI, alla somma totale dei contributi per inattivit, anche quando derivino dallaccumulazione di cariche o impieghi pubblici, nonch di altre attivit soggette a contribuzione per il regime generale di previdenza sociale, e allammontare risultante dalladdizione di contributi di inattivit con retribuzione di incarichi accumulabili secondo quanto previsto dalla presente Costituzione, incarico in commissione dichiarata per legge di libera nomina e esonero, e di carica elettiva. 12. Oltre a quanto disposto nel presente articolo, il regime previdenziale dei funzionari pubblici titolari di carica effettiva osserver , per quanto di spettanza, requisiti e criteri stabiliti dal regime generale di

40

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

previdncia social. 13. Ao servidor ocupante, exclusivamente, de cargo em comisso declarado em lei de livre nomeao e exonerao bem como de outro cargo temporrio ou de emprego pblico, aplica-se o regime geral de previdncia social. 14. A Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios, desde que instituam regime de previdncia complementar para os seus respectivos servidores titulares de cargo efetivo, podero fixar, para o valor das aposentadorias e penses a serem concedidas pelo regime de que trata este artigo, o limite mximo estabelecido para os benefcios do regime geral de previdncia social de que trata o art. 201. 15. O regime de previdncia complementar de que trata o 14 ser institudo por lei de iniciativa do respectivo Poder Executivo, observado o disposto no art. 202 e seus pargrafos, no que couber, por intermdio de entidades fechadas de previdncia complementar, de natureza pblica, que oferecero aos respectivos participantes planos de benefcios somente na modalidade de contribuio definida. 16. Somente mediante sua prvia e expressa opo, o disposto nos 14 e 15 poder ser aplicado ao servidor que tiver ingressado no servio pblico at a data da publicao do ato de instituio do correspondente regime de previdncia complementar. 17. Todos os valores de remunerao considerados para o clculo do benefcio previsto no 3 sero devidamente atualizados, na forma da lei. 18. Incidir contribuio sobre os proventos de aposentadorias e penses concedidas pelo regime de que trata este artigo que superem o limite mximo estabelecido para os benefcios do regime geral de previdncia social de que trata o art. 201, com percentual igual ao estabelecido para os servidores titulares de cargos efetivos. 19. O servidor de que trata este artigo que tenha completado as exigncias para aposentadoria voluntria estabelecidas no 1, III, a, e que opte por permanecer em atividade far jus a um abono de permanncia equivalente ao valor da sua contribuio previdenciria at completar as exigncias para aposentadoria compulsria contidas no 1, II. 20. Fica vedada a existncia de mais de um regime prprio de previdncia social para os servidores titulares de cargos efetivos, e de mais de uma unidade gestora do respectivo regime em cada ente estatal, ressalvado o disposto no art. 142, 3, X.

requisiti e criteri stabiliti dal regime generale di previdenza sociale. 13. Al funzionario che riveste esclusivamente la carica in commissione dichiarata per legge di libera nomina e esonero, nonch di altra carica temporanea o di impiego pubblico, si applica il regime generale di previdenza sociale. 14. LUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni, purch istituiscano un regime di previdenza complementare per i loro rispettivi funzionari titolari di carica effettiva, potranno stabilire, per il valore dei pensionamenti e pensioni concesse dal regime di cui tratta il presente articolo, il limite massimo stabilito per i benefici del regime generale di previdenza sociale di cui tratta lart. 201. 15. Il regime di previdenza complementare di cui tratta il 14 sar istituito per legge di iniziativa del rispettivo Potere Esecutivo, osservato quanto disposto allart. 202 e suoi paragrafi, per quanto di competenza, per mezzo di enti chiusi di previdenza complementare, di natura pubblica, che offriranno ai rispettivi partecipanti piani di benefici solamente nella modalit di contribuzione definita. 16. Solo mediante sua previa e espressa opzione, quanto disposto ai 14 e 15 potr essere applicato al funzionario che sar entrato nel servizio pubblico fino alla data della pubblicazione dellatto di istituzione del corrispondente regime di previdenza complementare. 17. Tutti i valori retributivi considerati per il calcolo del beneficio previsto al 3 saranno debitamente rivalutati, nella forma prevista dalla legge. 18. La contribuzione incider sui contributi di pensionamento e pensioni concesse per il regime di cui tratta il presente articolo che superino il limite massimo stabilito per i benefici del regime generale di previdenza sociale di cui tratta lart. 201, con percentuale uguale a quanto stabilito per i funzionari titolari di cariche effettive. 19. Il funzionario di cui tratta il presente articolo che abbia soddisfatto i requisiti per il pensionamento volontario stabiliti al 1, III, a, e che opti per rimanere in attivit avr diritto ad un abbuono di permanenza equivalente al valore della sua contribuzione previdenziale fino al completamento dei requisiti per il pensionamento obbligatorio contenuti al 1, II. 20. E vietata lesistenza di pi di un regime proprio di previdenza sociale per i funzionari titolari di cariche effettive, e di pi di una unit di gestione del rispettivo regime per ogni ente statale, fatto salvo quanto disposto allart. 142, 3, X.

41

BRASILE

Art. 41. So estveis aps trs anos de efetivo exerccio os servidores nomeados para cargo de provimento efetivo em virtude de concurso pblico. 1 O servidor pblico estvel s perder o cargo: I. em virtude de sentena judicial transitada em julgado; II. mediante processo administrativo em que lhe seja assegurada ampla defesa; III. mediante procedimento de avaliao peridica de desempenho, na forma de lei complementar, assegurada ampla defesa. 2 Invalidada por sentena judicial a demisso do servidor estvel, ser ele reintegrado, e o eventual ocupante da vaga, se estvel, reconduzido ao cargo de origem, sem direito a indenizao, aproveitado em outro cargo ou posto em disponibilidade com remunerao proporcional ao tempo de servio. 3 Extinto o cargo ou declarada a sua desnecessidade, o servidor estvel ficar em disponibilidade, com remunerao proporcional ao tempo de servio, at seu adequado aproveitamento em outro cargo. 4 Como condio para a aquisio da estabilidade, obrigatria a avaliao especial de desempenho por comisso instituda para essa finalidade.

Art. 41. Sono stabili dopo tre anni di esercizio effettivo i funzionari nominati per incarichi di ruolo effettivo in virt di concorso pubblico. 1 Il funzionario pubblico stabile perder la carica soltanto: I. in virt di sentenza del tribunale passato in giudicato; II. mediante processo amministrativo in cui gli venga assicurata ampia difesa; III. mediante procedimento di valutazione periodica di svolgimento, nella forma di legge complementare, assicurata ampia difesa. 2 Invalidato il suo licenziamento con sentenza del tribunale, il funzionario stabile, sar reintegrato, e leventuale occupante del posto, se stabile, ricondotto allincarico di origine, senza diritto a indennizzo, assegnato ad altro incarico o messo in disponibilit, con retribuzione proporzionale al tempo di servizio. 3 Estinta lincarico o dichiarata la sua non necessit, il funzionario stabile rester in disponibilit, con retribuzione proporzionale al tempo di servizio, fino al suo adeguato inserimento in altro incarico. 4 Come condizione per lacquisizione della stabilit, obbligatoria la valutazione speciale dello svolgimento del lavoro, fatta da commissione istituita per tale scopo.

Seo III Dos Militares dos Estados, do Distrito Federal e dos Territrios Art. 42. Os membros das Polcias Militares e Corpos de Bombeiros Militares, instituies organizadas com base na hierarquia e disciplina, so militares dos Estados, do Distrito Federal e dos Territrios. 1 Aplicam-se aos militares dos Estados, do Distrito Federal e dos Territrios, alm do que vier a ser fixado em lei, as disposies do art. 14, 8; do art. 40, 9; e do art. 142, 2 e 3, cabendo a lei estadual especfica dispor sobre as matrias do art. 142, 3, paragrafo X, sendo as patentes dos oficiais conferidas pelos respectivos governadores. 2 Aos pensionistas dos militares dos Estados, do Distrito Federal e dos Territrios aplica-se o que for fixado em lei especfica do respectivo ente estatal.

Sezione III Militari degli Stati, Distretto Federale e Territori

Art. 42. I membri delle Polizie Militari e dei Corpi di Pompieri Militari, istituzioni organizzate in base a gerarchia e disciplina, sono militari degli Stati, del Distretto Federale e dei Territori. 1 Si applicano ai militari degli Stati, del Distretto Federale e dei Territori, oltre a quanto verr stabilito per legge, le disposizioni dellart. 14, 8; dellart. 40, 9; e dellart. 142, 2 e 3, spettando a legge statale specifica il disporre sulla materia dellart. 142, 3, paragrafo X; i ruoli degli ufficiali sono conferiti dai rispettivi governatori. 2 Ai pensionati dei militari degli Stati, del Distretto Federale e dei Territori si applica quanto stabilito da legge specifica del rispettivo ente statale.

42

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

SEO IV DAS REGIES Art. 43. Para efeitos administrativos, a Unio poder articular sua ao em um mesmo complexo geoeconmico e social, visando a seu desenvolvimento e reduo das desigualdades regionais. 1 Lei complementar dispor sobre: I. as condies para integrao de regies em desenvolvimento; II. a composio dos organismos regionais que executaro, na forma da lei, os planos regionais, integrantes dos planos nacionais de desenvolvimento econmico e social, aprovados juntamente com estes. 2 Os incentivos regionais compreendero, alm de outros, na forma da lei: I. igualdade de tarifas, fretes, seguros e outros itens de custos e preos de responsabilidade do poder pblico; II. juros favorecidos para financiamento de atividades prioritrias; III. isenes, redues ou diferimento temporrio de tributos federais devidos por pessoas fsicas ou jurdicas; IV. prioridade para o aproveitamento econmico e social dos rios e das massas de gua represadas ou represveis nas regies de baixa renda, sujeitas a secas peridicas. 3 Nas reas a que se refere o 2, IV, a Unio incentivar a recuperao de terras ridas e cooperar com os pequenos e mdios proprietrios rurais para o estabelecimento, em suas glebas, de fontes de gua e de pequena irrigao.

Sezione IV Regioni Art. 43. A scopi amministrativi, lUnione potr articolare la sua azione nello stesso complesso geoeconomico e sociale, con lobiettivo di svilupparsi e ridurre le disuguaglianze regionali. 1 Legge complementare disporr su: I. le condizioni per lintegrazione delle regioni in via di sviluppo; II. la composizione degli organismi regionali che realizzeranno, nella forma di legge, i piani regionali, a integrazione dei piani nazionali per lo sviluppo economico e sociale, approvati insieme agli stessi. 2 Gli incentivi regionali comprenderanno, tra gli altri, secondo quanto stabilito dalla legge: I. parit di tariffe, trasporti, assicurazioni e altre voci di costi e prezzi di responsabilit del potere pubblico; II. interessi agevolati per il finanziamento di attivit prioritarie; III. esenzione, riduzioni o differimento temporaneo dei tributi federali dovuti dalle persone fisiche o giuridiche; IV. priorit per lo sfruttamento economico e sociale dei fiumi e delle masse dacqua di ripresa o che possono essere riprese nelle regioni a basso reddito, soggette a periodiche siccit. 3 Nelle aree a cui si riferisce il 2, IV, lUnione incentiver il recupero di terre aride e cooperer con i piccoli e medi proprietari rurali per lo stabilimento, nelle loro terre, di sorgenti dacqua e di piccole irrigazioni.

Ttulo IV Da Organizao dos Poderes Captulo I Do Poder Legislativo Seo I Do Congresso Nacional Art. 44. O Poder Legislativo exercido pelo Congresso Nacional, que se compe da Cmara dos Deputados e do Senado Federal. Pargrafo nico. Cada legislatura ter a durao d

Titolo IV Organizzazione dei Poteri Capitolo I Potere Legislativo Sezione I Congresso Nazionale Art. 44. Il Potere Legislativo esercitato dal Congresso Nazionale, che si compone della Camera dei Deputati e dal Senato Federale. Paragrafo unico. Ogni legislatura avr la durata di

43

BRASILE

de quatro anos. Art. 45. A Cmara dos Deputados compe-se de representantes do povo, eleitos, pelo sistema proporcional, em cada Estado, em cada Territrio e no Distrito Federal. 1 O nmero total de Deputados, bem como a representao por Estado e pelo Distrito Federal, ser estabelecido por lei complementar, proporcionalmente populao, procedendo-se aos ajustes necessrios, no ano anterior s eleies, para que nenhuma daquelas unidades da Federao tenha menos de oito ou mais de setenta Deputados. 2 Cada Territrio eleger quatro Deputados. Art. 46. O Senado Federal compe-se de representantes dos Estados e do Distrito Federal, eleitos segundo o princpio majoritrio. 1 Cada Estado e o Distrito Federal elegero trs Senadores, com mandato de oito anos. 2 A representao de cada Estado e do Distrito Federal ser renovada de quatro em quatro anos, alternadamente, por um e dois teros. 3 Cada Senador ser eleito com dois suplentes. Art. 47. Salvo disposio constitucional em contrrio, as deliberaes de cada Casa e de suas comisses sero tomadas por maioria dos votos, presente a maioria absoluta de seus membros.

quattro anni. Art. 45. La Camera dei Deputati si compone di rappresentanti del popolo, eletti con il sistema proporzionale in ogni Stato, in ogni Territorio e nel Distretto Federale. 1 Il numero totale di Deputati, cos come la rappresentanza per Stato e per il Distretto federale, sar stabilito da legge complementare, proporzionalmente alla popolazione, con lapporto delle necessarie correzioni, nellanno precedente le elezioni, affinch nessuna di quelle unit della Federazione abbia meno di otto o pi di settanta Deputati. 2 Ogni Territorio elegger quattro Deputati. Art. 46. Il Senato Federale si compone di rappresentanti degli Stati e del Distretto Federale, eletti secondo il sistema maggioritario. 1 Ogni Stato e il Distretto Federale eleggeranno tre Senatori, con mandato di otto anni. 2 La rappresentanza di ogni Stato e del Distretto Federale sar rinnovata di quattro anni in quattro anni, alternativamente, per uno e due terzi. 3 Ciascun Senatore sar eletto con due supplenti. Art. 47. Salvo disposizione costituzionale contraria, le deliberazioni di ogni Camera e delle sue commissioni saranno prese con la maggioranza dei voti, in presenza della maggioranza assoluta dei membri.

Seo II Das Atribuies do Congresso Nacional Art. 48. Cabe ao Congresso Nacional, com a sano do Presidente da Repblica, no exigida esta para o especificado nos arts. 49, 51 e 52, dispor sobre todas as matrias de competncia da Unio, especialmente sobre: I. sistema tributrio, arrecadao e distribuio de rendas; II. plano plurianual, diretrizes oramentrias, oramento anual, operaes de crdito, dvida pblica e emisses de curso forado; III. fixao e modificao do efetivo das Foras Armadas; IV. planos e programas nacionais, regionais e setoriais de desenvolvimento; V. limites do territrio nacional, espao areo e martimo e bens do domnio da Unio;

Sezione II Attribuzioni del Congresso Nazionale Art. 48. E di competenza del Congresso Nazionale, con la ratifica del Presidente della Repubblica, non richiesta per quanto specificato negli articoli 49, 51 e 52, disporre su tutte le materie di competenza dellUnione, e specialmente su: I. sistema tributario, riscossione e distribuzione di redditi; II. piano pluriennale, linee-guida del bilancio, bilancio annuale, operazioni di credito, debito pubblico e emissioni di corso forzato; III. definizione e modifica delleffettivo delle Forze Armate; IV. piani e programmi nazionali, regionali e settoriali di sviluppo; V. confini del territorio nazionale, spazio aereo e marittimo e beni demaniali dellUnione;

44

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

VI.

VII. VIII. IX.

X.

XI. XII. XIII. XIV. XV.

incorporao, subdiviso ou desmembramento de reas de Territrios ou Estados, ouvidas as respectivas Assemblias Legislativas; transferncia temporria da sede do Governo Federal; concesso de anistia; organizao administrativa, judiciria, do Ministrio Pblico e da Defensoria Pblica da Unio e dos Territrios e organizao judiciria, do Ministrio Pblico e da Defensoria Pblica do Distrito Federal; criao, transformao e extino de cargos, empregos e funes pblicas, observado o que estabelece o art. 84, VI, b; criao e extino de Ministrios e rgos da administrao pblica; telecomunicaes e radiodifuso; matria financeira, cambial e monetria, instituies financeiras e suas operaes; moeda, seus limites de emisso, e montante da dvida mobiliria federal; fixao do subsdio dos Ministros do Supremo Tribunal Federal, observado o que dispem os arts. 39, 4; 150, II; 153, III; e 153, 2, I.

VI.

VII. VIII. IX.

X.

XI. XII. XIII. XIV. XV.

incorporamento, suddivisione o smembramento di aree di Territori o Stati, sentite le rispettive Assemblee Legislative; trasferimento temporaneo della sede del Governo Federale; concessione di amnistia; organizzazione amministrativa, giudiziaria, del Pubblico Ministero e dellUfficio della Pubblica Difesa dellUnione e dei Territori, e organizzazione giudiziaria, del Pubblico Ministero e dellUfficio della Pubblica Difesa del Distretto Federale; creazione, trasformazione e soppressione di cariche, impieghi e funzioni pubbliche, osservato quanto stabilito dallart.84,VI, b; creazione e soppressione di Ministeri e organi dellamministrazione pubblica; telecomunicazioni e radiodiffusione materia finanziaria, cambiale e valutaria, istituzioni finanziarie e loro operazioni; moneta, suoi limiti di emissione, e ammontare del debito mobiliare federale; definizione dello stipendio dei Ministri del Supremo Tribunale Federale, osservato quanto disposto agli art. 39, 4; 150, II; 153, III; e 153, 2, I.

Art. 49. da competncia exclusiva do Congresso Nacional: I. resolver definitivamente sobre tratados, acordos ou atos internacionais que acarretem encargos ou compromissos gravosos ao patrimnio nacional; II. autorizar o Presidente da Repblica a declarar guerra, a celebrar a paz, a permitir que foras estrangeiras transitem pelo territrio nacional ou nele permaneam temporariamente, ressalvados os casos previstos em lei complementar; III. autorizar o Presidente e o Vice-Presidente da Repblica a se ausentarem do Pas, quando a ausncia exceder a quinze dias; IV. aprovar o estado de defesa e a interveno federal, autorizar o estado de stio, ou suspender qualquer uma dessas medidas; V. sustar os atos normativos do Poder Executivo que exorbitem do poder regulamentar ou dos limites de delegao legislativa; VI. mudar temporariamente sua sede; VII. fixar idntico subsdio para os Deputados Federais e os Senadores, observado o que dispem os arts. 37, XI, 39, 4, 150, II, 153, III, e 153, 2, I; VIII. fixar os subsdios do Presidente e do

Art. 49. E di competenza esclusiva del Congresso Nazionale: I. decidere in maniera definitiva in merito a trattati, accordi o atti internazionali che comportino assunzione di obblighi o impegni gravosi per il patrimonio nazionale; II. autorizzare il Presidente della Repubblica a dichiarare guerra, a celebrare la pace, a permettere che forze straniere transitino nel territorio nazionale o che in questo permangano temporaneamente, fatti salvi i casi previsti da legge complementare; III. autorizzare lassenza dal Paese del Presidente e del Vice-Presidente della Repubblica, nel caso essa superi i quindici giorni; IV. approvare lo stato di difesa e lintervento federale, autorizzare lo stato di assedio, o sospendere uno qualsiasi di questi provvedimenti; V. bloccare gli atti normativi del Potere Esecutivo che oltrepassino il potere regolamentare o i limiti della delega legislativa; VI. cambiare temporaneamente la sua sede; VII. stabilire uno stipendio identico per i Deputati Federali e i Senatori, osservato quanto di t li t 37 XI 39 4 150 II 153

45

BRASILE

IX.

X.

XI.

XII.

XIII. XIV. XV. XVI.

XVII.

Vice-Presidente da Repblica e dos Ministros de Estado, observado o que dispem os arts. 37, XI, 39, 4, 150, II, 153, III, e 153, 2, I; julgar anualmente as contas prestadas pelo Presidente da Repblica e apreciar os relatrios sobre a execuo dos planos de governo; fiscalizar e controlar, diretamente, ou por qualquer de suas Casas, os atos do Poder Executivo, includos os da administrao indireta; zelar pela preservao de sua competncia legislativa em face da atribuio normativa dos outros Poderes; apreciar os atos de concesso e renovao de concesso de emissoras de rdio e televiso; escolher dois teros dos membros do Tribunal de Contas da Unio; aprovar iniciativas do Poder Executivo referentes a atividades nucleares; autorizar referendo e convocar plebiscito; autorizar, em terras indgenas, a explorao e o aproveitamento de recursos hdricos e a pesquisa e lavra de riquezas minerais; aprovar, previamente, a alienao ou concesso de terras pblicas com rea superior a dois mil e quinhentos hectares.

disposto agli art. 37, XI, 39, 4, 150, II, 153, III, e 153 2, I; VIII. stabilire gli stipendi del Presidente e del VicePresidente della Repubblica e dei Ministri di Stato, osservato quanto disposto agli art. 37, XI, 39, 4, 150, II, 153, III, e 153, 2, I; IX. giudicare annualmente i rendiconti presentati dal Presidente della Repubblica e valutare le relazioni sullesecuzione dei piani di governo; X. verificare e controllare, direttamente o tramite una delle Camere, gli atti del potere Esecutivo, inclusi quelli dellamministrazione indiretta; XI. operare per la salvaguardia della sua competenza legislativa di fronte alla capacit normativa degli altri Poteri; XII. valutare gli atti di concessione e rinnovo di concessione di emittenti radiofoniche e televisive; XIII. scegliere due terzi dei membri della Corte dei conti dellUnione; XIV. approvare iniziative del Potere Esecutivo relative ad attivit nucleari; XV. autorizzare referendum e convocare plebisciti; XVI. autorizzare, in terre indigene, lesplorazione e lo sfruttamento di risorse idriche, e lindividuazione e lestrazione di ricchezze minerali; XVII. approvare, preventivamente, lalienazione o la concessione di terre pubbliche con area superiore a duemilacinquecento ettari. Art. 50. La Camera dei Deputati e il Senato Federale, o qualsiasi loro commissione, potranno convocare Ministri di Stato o qualsiasi titolare di organismi direttamente subordinati alla presidenza della Repubblica per fornire, personalmente, informazioni su argomenti previamente determinati; lassenza senza adeguata giustificazione comporter reato. 1 I Ministri di Stato potranno comparire davanti al Senato Federale, alla Camera dei Deputati o a qualsiasi loro commissione, di propria iniziativa e tramite accordi con il rispettivo Organo Direttivo, per esporre argomenti di rilevanza del loro Ministero. 2 Gli Organi Direttivi della Camera dei Deputati e del Senato Federale potranno presentare richieste scritte di informazioni a Ministri di Stato o a una qualsiasi delle persone citate nel capoverso di questo articolo; il rifiuto, o la mancata risposta, nel termine di trenta giorni, cos come il rilascio di informazioni false, comporter reato.

Art. 50. A Cmara dos Deputados e o Senado Federal, ou qualquer de suas comisses, podero convocar Ministro de Estado ou quaisquer titulares de rgos diretamente subordinados Presidncia da Repblica para prestarem, pessoalmente, informaes sobre assunto previamente determinado, importando em crime de responsabilidade a ausncia sem justificao adequada. 1 Os Ministros de Estado podero comparecer ao Senado Federal, Cmara dos Deputados ou a qualquer de suas comisses, por sua iniciativa e mediante entendimentos com a Mesa respectiva, para expor assunto de relevncia de seu Ministrio. 2 As Mesas da Cmara dos Deputados e do Senado Federal podero encaminhar pedidos escritos de informao a Ministros de Estado ou a qualquer das pessoas referidas no caput deste artigo, importando em crime de responsabilidade a recusa, ou o no-atendimento, no prazo de trinta dias, bem como a prestao de informaes falsas.

46

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Seo III Da Cmara dos Deputados Art. 51. Compete privativamente Cmara dos Deputados: I. autorizar, por dois teros de seus membros, a instaurao de processo contra o Presidente e o Vice-Presidente da Repblica e os Ministros de Estado; II. proceder tomada de contas do Presidente da Repblica, quando no apresentadas ao Congresso Nacional dentro de sessenta dias aps a abertura da sesso legislativa; III. elaborar seu regimento interno; IV. dispor sobre sua organizao, funcionamento, polcia, criao, transformao ou extino dos cargos, empregos e funes de seus servios, e a iniciativa de lei para fixao da respectiva remunerao, observados os parmetros estabelecidos na lei de diretrizes oramentrias; V. eleger membros do Conselho da Repblica, nos termos do art. 89, VII.

Sezione III Camera dei Deputati Art. 51. Compete esclusivamente alla Camera dei Deputati: I. autorizzare, con due terzi dei suoi membri, linstaurazione di un processo contro il Presidente e il Vice-Presidente della Repubblica e i Ministri di Stato; II. procedere allacquisizione dei rendiconti del Presidente della Repubblica, nel caso non vengano presentati al Congresso Nazionale entro sessanta giorni dallapertura della sessione legislativa; III. elaborare il proprio regolamento interno; IV. disporre in merito alla propria organizzazione, funzionamento, polizia, creazione, trasformazione o soppressione di cariche, impieghi e funzioni di suoi servizi, e alliniziativa di legge per definire le rispettive retribuzioni, osservati i parametri stabiliti nella legge di linee-guida di bilancio; V. eleggere i membri del Consiglio della Repubblica, nei termini dellart. 89,VII.

Seo IV Do Senado Federal Art. 52. Compete privativamente ao Senado Federal: I. processar e julgar o Presidente e o VicePresidente da Repblica nos crimes de responsabilidade, bem como os Ministros de Estado e os Comandantes da Marinha, do Exrcito e da Aeronutica nos crimes da mesma natureza conexos com aqueles; II. processar e julgar os Ministros do Supremo Tribunal Federal, o ProcuradorGeral da Repblica e o Advogado-Geral da Unio nos crimes de responsabilidade; III. aprovar previamente, por voto secreto, aps argio pblica, a escolha de: a) magistrados, nos casos estabelecidos nesta Constituio; b) Ministros do Tribunal de Contas da Unio indicados pelo Presidente da Repblica; c) Governador de Territrio; d) presidente e diretores do Banco Central; e) Procurador-Geral da Repblica; f) titulares de outros cargos que a lei determinar;

Sezione IV Senato Federale Art. 52. Compete esclusivamente al Senato Federale: I. processare e giudicare il Presidente e il VicePresidente della Repubblica per i reati di malversazione, nonch i Ministri di Stato e i Comandanti della Marina, dellEsercito e dellAeronautica per i reati della stessa natura a quelli collegati; II. processare e giudicare i ministri del Supremo Tribunale Federale, il Procuratore Generale della Repubblica e lAvvocato Generale dellUnione per i reati di malversazione; III. approvare previamente, con voto segreto, dopo pubblica requisitoria, la scelta di: a) magistrati, nei casi stabiliti nella presente Costituzione; b) Ministri della Corte dei Conti dellUnione indicati dal Presidente della Repubblica; c) Governatore di Territorio; d) presidente e direttori della Banca Centrale: e) Procuratore Generale della Repubblica; f) titolari di altre cariche che saranno determinate dalla legge;

47

BRASILE

aprovar previamente, por voto secreto, aps argio em sesso secreta, a escolha dos chefes de misso diplomtica de carter permanente; V. autorizar operaes externas de natureza financeira, de interesse da Unio, dos Estados, do Distrito Federal, dos Territrios e dos Municpios; VI. fixar, por proposta do Presidente da Repblica, limites globais para o montante da dvida consolidada da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios; VII. dispor sobre limites globais e condies para as operaes de crdito externo e interno da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios, de suas autarquias e demais entidades controladas pelo poder pblico federal; VIII. dispor sobre limites e condies para a concesso de garantia da Unio em operaes de crdito externo e interno; IX. estabelecer limites globais e condies para o montante da dvida mobiliria dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios; X. suspender a execuo, no todo ou em parte, de lei declarada inconstitucional por deciso definitiva do Supremo Tribunal Federal; XI. aprovar, por maioria absoluta e por voto secreto, a exonerao, de ofcio, do Procurador-Geral da Repblica antes do trmino de seu mandato; XII. elaborar seu regimento interno; XIII. dispor sobre sua organizao, funcionamento, polcia, criao, transformao ou extino dos cargos, empregos e funes de seus servios, e a iniciativa de lei para fixao da respectiva remunerao, observados os parmetros estabelecidos na lei de diretrizes oramentrias; XIV. eleger membros do Conselho da Repblica, nos termos do art. 89, VII. XV. avaliar periodicamente a funcionalidade do Sistema Tributrio Nacional, em sua estrutura e seus componentes, e o desempenho das administraes tributrias da Unio, dos Estados e do Distrito Federal e dos Municpios. Pargrafo nico. Nos casos previstos nos incisos I e II, funcionar como Presidente o do Supremo Tribunal Federal, limitando-se a condenao, que somente ser proferida por dois teros dos votos do Senado Federal, perda do cargo, com inabilitao, por oito anos, para o exerccio de funo pblica, sem prejuzo das demais sanes judiciais cabveis.

IV.

IV.

V.

VI.

VII.

VIII.

IX.

X.

XI.

XII. XIII.

XIV. XV.

approvare previamente, con voto segreto, dopo audizione in sessione segreta, la scelta dei capi di missioni diplomatiche a carattere permanente; autorizzare operazioni esterne di natura finanziaria, nellinteresse dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale, dei Territori e dei Comuni; fissare, su proposta del Presidente della Repubblica, limiti globali per limporto del debito consolidato dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni; disporre su limiti globali e condizioni per le operazioni di credito esterno e interno dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, delle loro autarchie e altri enti controllati dal governo federale; disporre su limiti e condizioni per la concessione di garanzia dellUnione in operazioni di credito esterno e interno; stabilire limiti globali e condizioni per lammontare del debito mobiliare degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni; sospendere lesecuzione, in tutto o in parte, di legge dichiarata incostituzionale con decisione definitiva del Supremo Tribunale Federale; approvare, con maggioranza assoluta e con voto segreto, lesonero dufficio, del Procuratore Generale della Repubblica prima della scadenza del suo mandato; elaborare il proprio regolamento interno; disporre in merito alla propria organizzazione, funzionamento, polizia, creazione, trasformazione o soppressione di incarichi, impieghi e funzioni dei propri servizi, e la iniziativa di legge per determinare le rispettive retribuzioni, osservati i parametri stabiliti nella legge di linee-guida di bilancio; eleggere membri del Consiglio della Repubblica, nei termini dellart. 89, VII; valutare periodicamente la funzionalit del Sistema Tributario Nazionale, nella sua struttura e componenti, e il rendimento delle amministrazioni tributarie dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni.

Paragrafo unico. Nei casi previsti agli incisi I e II, il ruolo di Presidente sar svolto dal Presidente del Supremo Tribunale Federale, limitandosi la condanna, che sar emessa soltanto con i due terzi dei voti del Senato Federale, alla perdita della carica, con interdizione per otto anni, dallesercizio di funzioni pubbliche, senza esclusione delle ulteriori sanzioni i di i i d l

48

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

giudiziarie del caso.

Seo V Dos Deputados e dos Senadores Art. 53. Os Deputados e Senadores so inviolveis, civil e penalmente, por quaisquer de suas opinies, palavras e votos. 1 Os Deputados e Senadores, desde a expedio do diploma, sero submetidos a julgamento perante o Supremo Tribunal Federal. 2 Desde a expedio do diploma, os membros do Congresso Nacional no podero ser presos, salvo em flagrante de crime inafianvel. Nesse caso, os autos sero remetidos dentro de vinte e quatro horas Casa respectiva, para que, pelo voto da maioria de seus membros, resolva sobre a priso. 3 Recebida a denncia contra Senador ou Deputado, por crime ocorrido aps a diplomao, o Supremo Tribunal Federal dar cincia Casa respectiva, que, por iniciativa de partido poltico nela representado e pelo voto da maioria de seus membros, poder, at a deciso final, sustar o andamento da ao. 4 O pedido de sustao ser apreciado pela Casa respectiva no prazo improrrogvel de quarenta e cinco dias do seu recebimento pela Mesa Diretora. 5 A sustao do processo suspende a prescrio, enquanto durar o mandato. 6 Os Deputados e Senadores no sero obrigados a testemunhar sobre informaes recebidas ou prestadas em razo do exerccio do mandato, nem sobre as pessoas que lhes confiaram ou deles receberam informaes. 7 A incorporao s Foras Armadas de Deputados e Senadores, embora militares e ainda que em tempo de guerra, depender de prvia licena da Casa respectiva. 8 As imunidades de Deputados ou Senadores subsistiro durante o estado de stio, s podendo ser suspensas mediante o voto de dois teros dos membros da Casa respectiva, nos casos de atos praticados fora do recinto do Congresso Nacional, que sejam incompatveis com a execuo da medida. Art. 54. Os Deputados e Senadores no podero: I. desde a expedio do diploma: a) firmar ou manter contrato com pessoa jurdica de direito pblico, autarquia, bli i d d d i

Sezione V Deputati e Senatori Art. 53. I Deputati e Senatori non sono perseguibili, civilmente e penalmente, per le loro opinioni, parole e voti. 1 I Deputati e Senatori, dal momento della emissione della nomina, saranno sottoposti a giudizio davanti al Supremo Tribunale Federale. 2 A partire dallemissione della nomina, i membri del Congresso Nazionale non potranno essere arrestati, tranne che nel caso di flagranza di reato che non prevede cauzione. In questo caso, gli atti saranno rimessi entro ventiquattro ore alla rispettiva Camera, affinch, con voto della maggioranza dei suoi membri, si decida sullincarcerazione. 3 Ricevuta la denuncia contro un Senatore o Deputato, per un reato commesso dopo la nomina, il Supremo Tribunale Federale dar comunicazione alla rispettiva Camera, che, per iniziativa del partito politico in essa rappresentato e con il voto della maggioranza dei suoi membri, potr, fino alla decisione finale, bloccare il cammino dellazione. 4 La richiesta di blocco sar valutata dalla rispettiva Camera nel termine improrogabile di quarantacinque giorni dal suo ricevimento da parte dellOrgano Direttivo. 5 Il blocco del processo sospende la prescrizione fino alla fine del mandato. 6 I Deputati e Senatori non saranno obbligati a testimoniare su informazioni ricevute o trasmesse nellambito dellesercizio del mandato, n sulle persone che a loro confidarono o da cui ricevettero informazioni. 7 Lincorporamento nelle Forze Armate di Deputati e Senatori, quantunque militari e anche se in tempo di guerra, dipender dallapprovazione previa della rispettiva Camera. 8 Le immunit di Deputati o Senatori permarranno durante lo stato di assedio, e potranno essere sospese solo con il voto di due terzi dei membri della rispettiva Camera, nei casi di atti commessi fuori dallambito del Congresso Nazionale, che siano incompatibili con lesecuzione del provvedimento. Art. 54. I Deputati e Senatori non potranno: I. a partire dallemissione della nomina: a) firmare nuovi contratti o mantenere quelli esistenti, con persona giuridica di diritto

49

BRASILE

II.

empresa pblica, sociedade de economia mista ou empresa concessionria de servio pblico, salvo quando o contrato obedecer a clusulas uniformes; b) aceitar ou exercer cargo, funo ou emprego remunerado, inclusive os de que sejam demissveis ad nutum, nas entidades constantes da alnea anterior; desde a posse: a) ser proprietrios, controladores ou diretores de empresa que goze de favor decorrente de contrato com pessoa jurdica de direito pblico, ou nela exercer funo remunerada; b) ocupar cargo ou funo de que sejam demissveis ad nutum, nas entidades referidas no inciso I, a; c) patrocinar causa em que seja interessada qualquer das entidades a que se refere o inciso I, a; d) ser titulares de mais de um cargo ou mandato pblico eletivo.

II.

pubblico, autarchia, impresa pubblica, societ a economia mista o impresa concessionaria di servizio pubblico, tranne il caso in cui il contratto obbedisca a regole uniformi; b) accettare o esercitare incarichi, funzioni o impieghi retribuiti, inclusi quelli dai quali siano dimissionabili ad nutum, negli enti compresi alla lettera precedente; a partire dallentrata in carica: a) essere proprietari, controllori o direttori di imprese che godono di benefici derivanti da contratto con persona giuridica di diritto pubblico, ovvero nella stessa svolgere incarichi retribuiti; b) occupare carica o funzione dalla quale siano dimissionabili ad nutum, nelle entit riportate allinciso I,a; c) patrocinare causa in cui sia interessata una qualunque delle entit a cui si riferisce linciso I,a; d) essere titolari di pi di un incarico o mandato pubblico elettivo:

Art. 55. Perder o mandato o Deputado ou Senador: I. que infringir qualquer das proibies estabelecidas no artigo anterior; II. cujo procedimento for declarado incompatvel com o decoro parlamentar; III. que deixar de comparecer, em cada sesso legislativa, tera parte das sesses ordinrias da Casa a que pertencer, salvo licena ou misso por esta autorizada; IV. que perder ou tiver suspensos os direitos polticos; V. quando o decretar a Justia Eleitoral, nos casos previstos nesta Constituio; VI. que sofrer condenao criminal em sentena transitada em julgado. 1 incompatvel com o decoro parlamentar, alm dos casos definidos no regimento interno, o abuso das prerrogativas asseguradas a membro do Congresso Nacional ou a percepo de vantagens indevidas. 2 Nos casos dos incisos I, II e VI, a perda do mandato ser decidida pela Cmara dos Deputados ou pelo Senado Federal, por voto secreto e maioria absoluta, mediante provocao da respectiva Mesa ou de partido poltico representado no Congresso Nacional, assegurada ampla defesa. 3 Nos casos previstos nos incisos III a V, a perda ser declarada pela Mesa da Casa respectiva, de ofcio ou mediante provocao de qualquer de seus membros ou de partido poltico representado no Congresso Nacional, assegurada ampla defesa.

Art. 55. Perder il mandato il Deputato o il Senatore: I. che infranga una qualsiasi delle proibizioni stabilite nellarticolo precedente; II. il cui comportamento sia dichiarato incompatibile con il decoro parlamentare; III. che non sia presente, in ciascuna sessione legislativa, ad un terzo delle sessioni ordinarie della Camera a cui appartiene, tranne nel caso di licenza o missione da questa autorizzata; IV. che perda o subisca la sospensione dei diritti politici; V. in caso di decreto della Giustizia Elettorale, ove previsto dalla presente Costituzione; VI. che subisca una condanna penale con sentenza passata in giudicato; 1 E incompatibile con il decoro parlamentare, oltre ai casi definiti nel regolamento interno, abusare delle prerogative garantite ai membri del Congresso Nazionale, o percepire vantaggi indebiti. 2 Nei casi degli incisi I,II e IV, la perdita del mandato sar decisa dalla Camera dei Deputati o dal Senato Federale, con voto segreto e a maggioranza assoluta, su istanza del rispettivo Organo Direttivo o del partito politico rappresentato nel Congresso Nazionale, con la garanzia di ampia difesa. 3 Nei casi previsti negli incisi da III fino a V, la perdita sar dichiarata dallOrgano Direttivo della rispettiva Camera, dufficio o su istanza di uno qualunque dei suoi membri o del partito politico rappresentato nel Congresso Nazionale con la

50

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

4 A renncia de parlamentar submetido a processo que vise ou possa levar perda do mandato, nos termos deste artigo, ter seus efeitos suspensos at as deliberaes finais de que tratam os 2 e 3. Art. 56. No perder o mandato o Deputado ou Senador: I. investido no cargo de Ministro de Estado, Governador de Territrio, Secretrio de Estado, do Distrito Federal, de Territrio, de Prefeitura de capital ou chefe de misso diplomtica temporria; II. licenciado pela respectiva Casa por motivo de doena, ou para tratar, sem remunerao, de interesse particular, desde que, neste caso, o afastamento no ultrapasse cento e vinte dias por sesso legislativa. 1 O suplente ser convocado nos casos de vaga, de investidura em funes previstas neste artigo ou de licena superior a cento e vinte dias. 2 Ocorrendo vaga e no havendo suplente, farse- eleio para preench-la se faltarem mais de quinze meses para o trmino do mandato. 3 Na hiptese do inciso I, o Deputado ou Senador poder optar pela remunerao do mandato.

rappresentato nel Congresso Nazionale, con la garanzia di ampia difesa. 4 La rinuncia del parlamentare sottoposto a processo che miri o possa comportare la perdita del mandato, nei termini del presente articolo, comporter la sospensione degli effetti fino alle deliberazioni finali di cui trattano i 2 e 3. Art. 56. Non perder il mandato il Deputato o il Senatore: I. investito della carica di Ministro di Stato, Governatore di Territorio, Segretario di Stato, del Distretto Federale, di Territorio, di Prefettura di Capitale o capo di missione diplomatica temporanea; II. congedato dalla rispettiva Camera a causa di malattia, o per occuparsi, senza retribuzione, di interessi privati, a condizione che, in questo caso, lallontanamento non superi i centoventi giorni per sessione legislativa. 1 Il supplente sar convocato nei casi di posti vacanti, per investitura di funzioni previste nel presente articolo o licenza superiore a centoventi giorni. 2 In caso di posto vacante e in mancanza di supplente, saranno indette elezioni per loccupazione, nel caso manchino pi di quindici mesi al termine del mandato. 3 Nellipotesi dellinciso I, il Deputato o Senatore potr optare per mantenere la retribuzione del mandato parlamentare.

Seo VI Das Reunies Art. 57. O Congresso Nacional reunir-se-, anualmente, na Capital Federal, de 15 de fevereiro a 30 de junho e de 1 de agosto a 15 de dezembro. 1 As reunies marcadas para essas datas sero transferidas para o primeiro dia til subseqente, quando recarem em sbados, domingos ou feriados. 2 A sesso legislativa no ser interrompida sem a aprovao do projeto de lei de diretrizes oramentrias. 3 Alm de outros casos previstos nesta Constituio, a Cmara dos Deputados e o Senado Federal reunir-se-o em sesso conjunta para: I. inaugurar a sesso legislativa; II. elaborar o regimento comum e regular a criao de servios comuns s duas Casas;

Sezione VI Riunioni Art. 57. Il Congresso Nazionale si riunir, annualmente, nella Capitale Federale, dal 15 febbraio al 30 giugno e dal 1 agosto al 15 dicembre. 1 Le riunioni fissate per tali date saranno rinviate al primo giorno lavorativo successivo, nel caso cadano di sabato, domenica o festivi. 2 La sessione legislativa non sar interrotta senza lapprovazione del progetto di legge di linee-guida di bilancio. 3 Oltre ad altri casi previsti in questa Costituzione, la Camera dei Deputati e il Senato Federale si riuniranno in sessione congiunta per: I. inaugurare la sessione legislativa; II. elaborare il regolamento comune e regolare la creazione di servizi comuni alle due Camere; III. ricevere il giuramento del Presidente e del

51

BRASILE

receber o compromisso do Presidente e do Vice-Presidente da Repblica; IV. conhecer do veto e sobre ele deliberar. 4 Cada uma das Casas reunir-se- em sesses preparatrias, a partir de 1 de fevereiro, no primeiro ano da legislatura, para a posse de seus membros e eleio das respectivas Mesas, para mandato de dois anos, vedada a reconduo para o mesmo cargo na eleio imediatamente subseqente. 5 A Mesa do Congresso Nacional ser presidida pelo Presidente do Senado Federal, e os demais cargos sero exercidos, alternadamente, pelos ocupantes de cargos equivalentes na Cmara dos Deputados e no Senado Federal. 6 A convocao extraordinria do Congresso Nacional far-se-: I. pelo Presidente do Senado Federal, em caso de decretao de estado de defesa ou de interveno federal, de pedido de autorizao para a decretao de estado de stio e para o compromisso e a posse do Presidente e do Vice-Presidente da Repblica; II. pelo Presidente da Repblica, pelos Presidentes da Cmara dos Deputados e do Senado Federal, ou a requerimento da maioria dos membros de ambas as Casas, em caso de urgncia ou interesse pblico relevante. 7 Na sesso legislativa extraordinria, o Congresso Nacional somente deliberar sobre a matria para a qual foi convocado, ressalvada a hiptese do 8, vedado o pagamento de parcela indenizatria em valor superior ao subsdio mensal. 8 Havendo medidas provisrias em vigor na data de convocao extraordinria do Congresso Nacional, sero elas automaticamente includas na pauta da convocao.

III.

Vice-Presidente della Repubblica; prendere conoscenza del veto e su esso deliberare. 4 Ciascuna delle Camere si riunir in sessioni preparatorie, a partire dal 1 febbraio, nel primo anno della legislatura, per linsediamento dei suoi membri e lelezione dei rispettivi Organi Direttivi, con mandato di due anni, essendo vietata la rielezione alla stessa carica nellelezione immediatamente seguente. IV. 5 LOrgano Direttivo del Congresso Nazionale sar presieduto dal Presidente del Senato Federale, mentre le altre cariche saranno svolte, alternativamente, dagli occupanti di incarichi equivalenti presso la Camera dei Deputati e il Senato Federale. 6 La convocazione straordinaria del Congresso Nazionale sar fatta: I. dal Presidente del Senato Federale, nel caso di dichiarazione dello stato di difesa o di intervento federale, di richiesta di autorizzazione per la dichiarazione dello stato di assedio e per la promessa e linsediamento del Presidente e del Vice-Presidente della Repubblica; II. dal Presidente della Repubblica, dai Presidenti della Camera dei Deputati e del Senato Federale, o su richiesta della maggioranza dei membri di entrambe le Camere, in caso di urgenza o interesse pubblico rilevante. 7 Nella sessione legislativa straordinaria, il Congresso Nazionale deliberer esclusivamente sulla materia per la quale sia stato convocato, fatta salva lipotesi del 8, con divieto di pagamento a titolo di indennizzo di somma superiore allo stipendio mensile. 8 Nel caso vi siano provvedimenti provvisori in vigore nella data della convocazione straordinaria del Congresso Nazionale, essi saranno inseriti automaticamente nella minuta di convocazione.

Seo VII Das Comisses Art. 58. O Congresso Nacional e suas Casas tero comisses permanentes e temporrias, constitudas na forma e com as atribuies previstas no respectivo regimento ou no ato de que resultar sua criao. 1 Na constituio das Mesas e de cada comisso, assegurada, tanto quanto possvel, a representao proporcional dos partidos ou dos blocos parlamentares que participam da respectiva Casa.

Sezione VII Commissioni Art. 58. Il Congresso Nazionale e le sue Camere avranno commissioni permanenti e temporanee, costituite nella forma e con le facolt previste nel rispettivo regolamento o nellatto da cui risulti la loro costituzione. 1 Nella costituzione degli Organi Direttivi delle Camere e di ciascuna commissione, garantita, per quanto possibile, la rappresentanza proporzionale dei partiti o dei gruppi parlamentari che appartengono alle rispettive Camere

52

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

2 s comisses, em razo da matria de sua competncia, cabe: I. discutir e votar projeto de lei que dispensar, na forma do regimento, a competncia do plenrio, salvo se houver recurso de um dcimo dos membros da Casa; II. realizar audincias pblicas com entidades da sociedade civil; III. convocar Ministros de Estado para prestar informaes sobre assuntos inerentes a suas atribuies; IV. receber peties, reclamaes, representaes ou queixas de qualquer pessoa contra atos ou omisses das autoridades ou entidades pblicas; V. solicitar depoimento de qualquer autoridade ou cidado; VI. apreciar programas de obras, planos nacionais, regionais e setoriais de desenvolvimento e sobre eles emitir parecer. 3 As comisses parlamentares de inqurito, que tero poderes de investigao prprios das autoridades judiciais, alm de outros previstos nos regimentos das respectivas Casas, sero criadas pela Cmara dos Deputados e pelo Senado Federal, em conjunto ou separadamente, mediante requerimento de um tero de seus membros, para a apurao de fato determinado e por prazo certo, sendo suas concluses, se for o caso, encaminhadas ao Ministrio Pblico, para que promova a responsabilidade civil ou criminal dos infratores. 4 Durante o recesso, haver uma comisso representativa do Congresso Nacional, eleita por suas Casas na ltima sesso ordinria do perodo legislativo, com atribuies definidas no regimento comum, cuja composio reproduzir, quanto possvel, a proporcionalidade da representao partidria.

rispettive Camere. 2 Alle commissioni, in ragione della materia di loro competenza, compete: I. discutere e votare progetti di legge che non esigono, secondo il regolamento, la competenza del plenario, tranne nel caso ci sia ricorso di un decimo dei membri della Camera; II. realizzare udienze pubbliche con enti appartenenti alla societ civile; III. convocare i Ministri di Stato per fornire informazioni su argomenti inerenti alle loro attribuzioni; IV. ricevere petizioni, proteste, rappresentanze o lamentele di qualsiasi persona contro atti o omissioni delle autorit o enti pubblici; V. richiedere la deposizione di qualsiasi autorit o cittadino; VI. valutare programmi di opere, piani nazionali,regionali e settoriali di sviluppo ed emettere pareri su di essi. 3 Le commissioni parlamentari di inchiesta, che avranno poteri di investigazione propri dalle autorit giudiziarie, oltre ad altri previsti nei regolamenti delle rispettive Camere, saranno istituite dalla Camera dei Deputati e dal Senato Federale, in comune o separatamente, su richiesta di un terzo dei loro membri, per laccertamento di un fatto determinato e entro un termine stabilito; le loro conclusioni, se necessario, saranno trasmesse al Pubblico Ministero, perch promuova lazione di responsabilit civile o penale di chi ha commesso linfrazione. 4 Durante laggiornamento parlamentare, ci sar una commissione rappresentativa del Congresso Nazionale, eletta dalle sue Camere nellultima sessione ordinaria del periodo legislativo, con competenze definite nel regolamento comune, la cui composizione riprodurr, per quanto possibile, la proporzionalit della rappresentazione partitica.

Seo VIII Do Processo Legislativo Subseo I Disposio geral Art. 59. O processo legislativo compreende a elaborao de: I. emendas Constituio; II. leis complementares; III. leis ordinrias;

Sezione VIII Processo Legislativo Sottosezione I Disposizione generale Art. 59. Il processo legislativo comprende lelaborazione di : I. emendamenti alla Costituzione; II. leggi complementari;

53

BRASILE

IV. V. VI. VII.

leis delegadas; medidas provisrias; decretos legislativos; resolues.

Pargrafo nico. Lei complementar dispor sobre a elaborao, redao, alterao e consolidao das leis.

III. leggi ordinarie; IV. leggi delega; V. provvedimenti provvisori; VI. decreti legislativi; VII. risoluzioni; Paragrafo unico. Una legge complementare disporr in merito a elaborazione, redazione, modifica e promulgazione delle leggi.

Subseo II Da Emenda Constituio Art. 60. A Constituio poder ser emendada mediante proposta: I. de um tero, no mnimo, dos membros da Cmara dos Deputados ou do Senado Federal; II. do Presidente da Repblica; III. de mais da metade das Assemblias Legislativas das unidades da Federao, manifestando-se, cada uma delas, pela maioria relativa de seus membros. 1 A Constituio no poder ser emendada na vigncia de interveno federal, de estado de defesa ou de estado de stio. 2 A proposta ser discutida e votada em cada Casa do Congresso Nacional, em dois turnos, considerando-se aprovada se obtiver, em ambos, trs quintos dos votos dos respectivos membros. 3 A emenda Constituio ser promulgada pelas Mesas da Cmara dos Deputados e do Senado Federal, com o respectivo nmero de ordem. 4 No ser objeto de deliberao a proposta de emenda tendente a abolir: I. a forma federativa de Estado; II. o voto direto, secreto, universal e peridico; III. a separao dos Poderes; IV. os direitos e garantias individuais. 5 A matria constante de proposta de emenda rejeitada ou havida por prejudicada no pode ser objeto de nova proposta na mesma sesso legislativa.

Sottosezione II Emendamenti alla Costituzione Art. 60. La Costituzione potr essere emendata mediante proposta : I. di un terzo, come minimo, dei membri della Camera dei Deputati o del Senato Federale; II. del Presidente della Repubblica; III. di pi della met delle Assemblee Legislative delle unit della Federazione, ognuna delle quali si manifesta con la maggioranza relativa dei suoi membri. 1 La Costituzione non potr essere emendata quando vi siano intervento federale, stato di difesa o stato di assedio. 2 La proposta sar discussa e votata in ciascuna Camera del Congresso Nazionale, in due turni, considerandosi approvata se otterr, in entrambe le votazioni, i tre quinti dei voti dei rispettivi membri. 3 Lemendamento alla Costituzione sar promulgato dallOrgano Direttivo della Camera dei Deputati e del Senato Federale, con il rispettivo numero dordine. 4 Non sar oggetto di deliberazione la proposta di emendamento tendente ad abolire: I. la forma federativa dello Stato; II. il voto diretto, segreto, universale e periodico; III. la separazione dei poteri; IV. i diritti e le garanzie individuali; 5 La materia oggetto di proposta di emendamento rigettata o ritenuta annullata non pu essere oggetto di nuova proposta nella stessa sessione legislativa.

Subseo III Das Leis Art. 61. A iniciativa das leis complementares e ordinrias cabe a qualquer membro ou comisso da Cmara dos Deputados, do Senado Federal ou do C N i l P id t d R bli

Sottosezione III Leggi Art. 61. Liniziativa di proporre leggi complementari e ordinarie compete a qualsiasi membro o commissione della Camera dei Deputati, del Senato

54

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Congresso Nacional, ao Presidente da Repblica, ao Supremo Tribunal Federal, aos Tribunais Superiores, ao Procurador-Geral da Repblica e aos cidados, na forma e nos casos previstos nesta Constituio. 1 So de iniciativa privativa do Presidente da Repblica as leis que: I. fixem ou modifiquem os efetivos das Foras Armadas; II. disponham sobre: a) criao de cargos, funes ou empregos pblicos na administrao direta e autrquica ou aumento de sua remunerao; b) organizao administrativa e judiciria, matria tributria e oramentria, servios pblicos e pessoal da administrao dos Territrios; c) servidores pblicos da Unio e Territrios, seu regime jurdico, provimento de cargos, estabilidade e aposentadoria; d) organizao do Ministrio Pblico e da Defensoria Pblica da Unio, bem como normas gerais para a organizao do Ministrio Pblico e da Defensoria Pblica dos Estados, do Distrito Federal e dos Territrios; e) criao e extino de Ministrios e rgos da administrao pblica, observado o disposto no art. 84, VI; f) militares das Foras Armadas, seu regime jurdico, provimento de cargos, promoes, estabilidade, remunerao, reforma e transferncia para a reserva. 2 A iniciativa popular pode ser exercida pela apresentao Cmara dos Deputados de projeto de lei subscrito por, no mnimo, um por cento do eleitorado nacional, distribudo pelo menos por cinco Estados, com no menos de trs dcimos por cento dos eleitores de cada um deles. Art. 62. Em caso de relevncia e urgncia, o Presidente da Repblica poder adotar medidas provisrias, com fora de lei, devendo submet-las de imediato ao Congresso Nacional. 1 vedada a edio de medidas provisrias sobre matria: I. relativa a: a) nacionalidade, cidadania, direitos polticos, partidos polticos e direito eleitoral; b) direito penal, processual penal e processual civil; c) organizao do Poder Judicirio e do Ministrio Pblico, a carreira e a garantia

Federale o del Congresso Nazionale, al Presidente della Repubblica, al Supremo Tribunale Federale, ai Tribunali Superiori, al Procuratore-Generale della Repubblica e ai cittadini, nella forma e nei casi previsti da questa Costituzione. 1 Sono di iniziativa esclusiva del Presidente della Repubblica le leggi che: I. stabiliscano o modifichino gli effettivi delle Forze Armate; II. dispongano in merito a: a) creazione di incarichi, funzioni o impieghi pubblici nellamministrazione diretta e autarchica, o aumento della loro retribuzione; b) organizzazione amministrativa e giudiziaria, materia tributaria e di bilancio, servizi pubblici e personale dellamministrazione dei Territori; c) dipendenti pubblici dellUnione e dei Territori, loro regime giuridico, nomina di incarichi, stabilit e pensionamento; d) organizzazione del Pubblico Ministero e del Collegio di Pubblici Difensori dellUnione, cos come regole generali per lorganizzazione del Pubblico Ministero e del Collegio di Pubblici Difensori degli Stati, del Distretto Federale e dei Territori; e) creazione e soppressione di Ministeri e organismi dellamministrazione pubblica, osservato quanto disposto nellart.84,VI; f) militari delle Forze armate, loro regime giuridico, nomina di cariche, promozioni, sicurezza, retribuzione, riforma e trasferimento alla riserva. 2 Liniziativa popolare pu essere esercitata con la presentazione alla Camera dei Deputati di un progetto di legge sottoscritto, come minimo, dalluno per cento dellelettorato nazionale, distribuito in almeno cinque Stati, con non meno dei tre decimi per cento degli elettori di ciascuno di loro. Art. 62. In caso di rilevanza o urgenza, il Presidente della Repubblica potr adottare provvedimenti provvisori, con forza di legge, dovendo sottoporli immediatamente al Congresso Nazionale. 1 E proibito emanare provvedimenti provvisori su materia: I. relativa a: a) nazionalit, cittadinanza, diritti politici, partiti politici e diritto elettorale; b) diritto penale, processuale penale e processuale civile; c) organizzazione del Potere Giudiziario e del Pubblico Ministero , la carriera e la garanzia

55

BRASILE

de seus membros; d) planos plurianuais, diretrizes oramentrias, oramento e crditos adicionais e suplementares, ressalvado o previsto no art. 167, 3; II. que vise a deteno ou seqestro de bens, de poupana popular ou qualquer outro ativo financeiro; III. reservada a lei complementar; IV. j disciplinada em projeto de lei aprovado pelo Congresso Nacional e pendente de sano ou veto do Presidente da Repblica. 2 Medida provisria que implique instituio ou majorao de impostos, exceto os previstos nos arts. 153, I, II, IV, V, e 154, II, s produzir efeitos no exerccio financeiro seguinte se houver sido convertida em lei at o ltimo dia daquele em que foi editada. 3 As medidas provisrias, ressalvado o disposto nos 11 e 12 perdero eficcia, desde a edio, se no forem convertidas em lei no prazo de sessenta dias, prorrogvel, nos termos do 7, uma vez por igual perodo, devendo o Congresso Nacional disciplinar, por decreto legislativo, as relaes jurdicas delas decorrentes. 4 O prazo a que se refere o 3 contar-se- da publicao da medida provisria, suspendendo-se durante os perodos de recesso do Congresso Nacional. 5 A deliberao de cada uma das Casas do Congresso Nacional sobre o mrito das medidas provisrias depender de juzo prvio sobre o atendimento de seus pressupostos constitucionais. 6 Se a medida provisria no for apreciada em at quarenta e cinco dias contados de sua publicao, entrar em regime de urgncia, subseqentemente, em cada uma das Casas do Congresso Nacional, ficando sobrestadas, at que se ultime a votao, todas as demais deliberaes legislativas da Casa em que estiver tramitando. 7 Prorrogar-se- uma nica vez por igual perodo a vigncia de medida provisria que, no prazo de sessenta dias, contado de sua publicao, no tiver a sua votao encerrada nas duas Casas do Congresso Nacional. 8 As medidas provisrias tero sua votao iniciada na Cmara dos Deputados. 9 Caber comisso mista de Deputados e Senadores examinar as medidas provisrias e sobre elas emitir parecer, antes de serem apreciadas, em sesso separada, pelo plenrio de cada uma das Casas do Congresso Nacional.

II.

III. IV.

dei suoi membri; d) piani pluriennali, linee-guida finanziarie, bilancio e crediti addizionali e supplementari, fatto salvo quanto disposto allart. 167, 3; che comporti la detenzione o sequestro di beni, di risparmio popolare o qualsiasi altro attivo finanziario; riservata a legge complementare; gi disciplinata in progetto di legge approvato dal Congresso Nazionale e in attesa di ratifica o veto del Presidente della Repubblica.

2 Un provvedimento provvisorio che istituisca o aumenti le imposte, eccetto quelli previsti negli art. 153,I,II,IV,V e 154,II, produrr effetti solo sullesercizio finanziario successivo, qualora sia stato convertito in legge entro lultimo giorno da quello dellemanazione. 3 I provvedimenti provvisori, fatto salvo quanto disposto nei 11 e 12, perderanno efficacia dallemanazione, nel caso non siano convertiti in legge entro il termine di sessanta giorni, prorogabile, nei termini del 7, una sola volta e per lo stesso periodo, dovendo il Congresso Nazionale disciplinare, con decreto legislativo, le relazioni giuridiche da questi decorrenti. 4 Il termine di tempo a cui si riferisce il 3sar contato dalla pubblicazione del provvedimento provvisorio, con sospensione durante i periodi di aggiornamento del Congresso Nazionale: 5 La deliberazione di ciascuna delle Camere del Congresso Nazionale sul merito dei provvedimenti provvisori dipender dal giudizio sullaccoglimento previo dei loro presupposti costituzionali, 6 Se non sar approvato entro quarantacinque giorni al massimo, a decorrere dalla sua pubblicazione, il provvedimento provvisorio entrer in regime di urgenza, successivamente, in ciascuna Camera del Congresso Nazionale; rimarranno sospese, fino al termine della votazione, tutte le ulteriori deliberazioni legislative della Camera in cui star passando. 7 Verr prorogata una unica volta per uguale periodo la vigenza del provvedimento provvisorio che, entro il termine di sessanta giorni, a contare dalla sua pubblicazione, non sia stato votato nelle due Camere del Congresso Nazionale. 8 I provvedimenti provvisori saranno votati inizialmente nella Camera dei Deputati. 9 Sar di competenza della commissione mista di Deputati e Senatori esaminare i provvedimenti provvisori e su questi emettere pareri, prima di essere valutati, in sessioni separate, dallassemblea plenaria di ciascuna delle Camere del Congresso Nazionale.

56

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

10. vedada a reedio, na mesma sesso legislativa, de medida provisria que tenha sido rejeitada ou que tenha perdido sua eficcia por decurso de prazo. 11. No editado o decreto legislativo a que se refere o 3 at sessenta dias aps a rejeio ou perda de eficcia de medida provisria, as relaes jurdicas constitudas e decorrentes de atos praticados durante sua vigncia conservar-se-o por ela regidas. 12. Aprovado projeto de lei de converso alterando o texto original da medida provisria, esta manter-se- integralmente em vigor at que seja sancionado ou vetado o projeto.

10 E vietato prendere in esame pi volte, nella stessa sessione legislativa, il provvedimento provvisorio che sia stato rigettato o che abbia perduto la sua efficacia a causa della scadenza dei termini. 11 Nel caso in cui il decreto legislativo a cui si riferisce il 3 non sia emanato entro sessanta giorni dal rigetto o dalla perdita di efficacia del provvedimento provvisorio, esso continuer a regolare le relazioni giuridiche costituite e decorrenti da atti praticati durante la sua vigenza. 12 Nel caso sia approvato un progetto di legge di conversione che alteri il testo originale del provvedimento provvisorio, questo si manterr in vigore integralmente fino a quando il progetto non sia promulgato o cancellato. Art. 63. Non sar ammesso aumento della spesa prevista: I. nei progetti di iniziativa esclusiva del Presidente della Repubblica, fatto salvo quanto disposto allart. 166, 3 e 4; II. nei progetti riguardanti lorganizzazione dei servizi amministrativi della Camera dei Deputati, del Senato Federale, dei tribunali federali e del Pubblico Ministero . Art. 64. La discussione e votazione dei progetti di legge di iniziativa del Presidente della Repubblica, del Supremo Tribunale Federale e dei Tribunali Superiori avranno inizio alla Camera dei Deputati. 1 Il Presidente della Repubblica potr avanzare richiesta durgenza per la valutazione di progetti di sua iniziativa. 2 Qualora, nel caso del 1, la Camera dei Deputati e il Senato Federale non si esprimano sulla proposta, ognuno di loro in successione, entro quarantacinque giorni al massimo, saranno sospese tutte le altre deliberazioni legislative della rispettiva Camera, con eccezione di quelle che abbiano un termine di tempo costituzionale determinato, fino a che non sia terminata la votazione. 3 La valutazione degli emendamenti del Senato Federale da parte della Camera dei Deputati si effettuer entro il termine di dieci giorni, osservato per il resto quanto disposto nel paragrafo precedente. 4 I termini di tempi del 2 non sono validi nei periodi di aggiornamento del Congresso Nazionale, e non si applicano ai progetti di legge ralativi a codici. Art. 65. Il progetto di legge approvato da una Camera sar riesaminato dallaltra, in un solo turno di discussione e votazione, e inviato per la ratifica o promulgazione, se la Camera riesaminatrice lavr

Art. 63. No ser admitido aumento da despesa prevista: I. nos projetos de iniciativa exclusiva do Presidente da Repblica, ressalvado o disposto no art. 166, 3 e 4; II. nos projetos sobre organizao dos servios administrativos da Cmara dos Deputados, do Senado Federal, dos tribunais federais e do Ministrio Pblico.

Art. 64. A discusso e votao dos projetos de lei de iniciativa do Presidente da Repblica, do Supremo Tribunal Federal e dos Tribunais Superiores tero incio na Cmara dos Deputados. 1 O Presidente da Repblica poder solicitar urgncia para apreciao de projetos de sua iniciativa. 2 Se, no caso do 1, a Cmara dos Deputados e o Senado Federal no se manifestarem sobre a proposio, cada qual sucessivamente, em at quarenta e cinco dias, sobrestar-se-o todas as demais deliberaes legislativas da respectiva Casa, com exceo das que tenham prazo constitucional determinado, at que se ultime a votao. 3 A apreciao das emendas do Senado Federal pela Cmara dos Deputados far-se- no prazo de dez dias, observado quanto ao mais o disposto no pargrafo anterior. 4 Os prazos do 2 no correm nos perodos de recesso do Congresso Nacional, nem se aplicam aos projetos de cdigo. Art. 65. O projeto de lei aprovado por uma Casa ser revisto pela outra, em um s turno de discusso e votao, e enviado sano ou promulgao, se a Casa revisora o aprovar, ou i d j it

57

BRASILE

arquivado, se o rejeitar. Pargrafo nico. Sendo o projeto emendado, voltar Casa iniciadora. Art. 66. A Casa na qual tenha sido concluda a votao enviar o projeto de lei ao Presidente da Repblica, que, aquiescendo, o sancionar. 1 Se o Presidente da Repblica considerar o projeto, no todo ou em parte, inconstitucional ou contrrio ao interesse pblico, vet-lo- total ou parcialmente, no prazo de quinze dias teis, contados da data do recebimento, e comunicar, dentro de quarenta e oito horas, ao Presidente do Senado Federal os motivos do veto. 2 O veto parcial somente abranger texto integral de artigo, de pargrafo, de inciso ou de alnea. 3 Decorrido o prazo de quinze dias, o silncio do Presidente da Repblica importar sano. 4 O veto ser apreciado em sesso conjunta, dentro de trinta dias a contar de seu recebimento, s podendo ser rejeitado pelo voto da maioria absoluta dos Deputados e Senadores, em escrutnio secreto. 5 Se o veto no for mantido, ser o projeto enviado, para promulgao, ao Presidente da Repblica. 6 Esgotado sem deliberao o prazo estabelecido no 4, o veto ser colocado na ordem do dia da sesso imediata, sobrestadas as demais proposies, at sua votao final. 7 Se a lei no for promulgada dentro de quarenta e oito horas pelo Presidente da Repblica, nos casos dos 3 e 5, o Presidente do Senado a promulgar, e, se este no o fizer em igual prazo, caber ao Vice-Presidente do Senado faz-lo.

approvato, o archiviato, nel caso di rigetto. Paragrafo unico. Nel caso sia stato emendato, il progetto torner alla Camera iniziale. Art. 66. La Camera in cui sia stata conclusa la votazione invier il progetto di legge al Presidente della Repubblica, che, assentendo, lo ratificher. 1 Se il Presidente della Repubblica considerer il progetto, in tutto o in parte, incostituzionale o contrario allinteresse pubblico, lo respinger, totalmente o parzialmente, entro quindici giorni lavorativi, a contare dalla data del ricevimento, e comunicher entro quarantotto ore, al Presidente del Senato Federale, i motivi del veto. 2 Il veto parziale comprender unicamente il testo integrale dellarticolo, del paragrafo, dellinciso o della lettera. 3Trascorso il termine di quindici giorni, il silenzio del Presidente della Repubblica comporter lassenso. 4 Il veto sar esaminato in sessione congiunta, entro trenta giorni a contare dal suo ricevimento, potendo essere rigettato solo con il voto della maggioranza assoluta dei Deputati e Senatori, con scrutinio segreto. 5 Se il veto non verr mantenuto, il progetto sar inviato, per la promulgazione, al Presidente della Repubblica. 6 Scaduto senza deliberazione il termine stabilito al 4, il veto sar collocato allordine del giorno della sessione immediata, sospese le altre proposte, fino alla sua votazione finale. 7 Qualora non sia promulgata entro quarantotto ore dal Presidente della Repubblica, nei casi dei 3 e 5, la legge sar promulgata dal Presidente del Senato e, nel caso che costui non lo facesse nello stesso termine, tale compito spetter al Vice-Presidente del Senato. Art. 67. La materia contemplata nel progetto di legge rigettato potr costituire oggetto di un nuovo progetto, nella stessa sessione legislativa, solamente su proposta della maggioranza assoluta dei membri di una qualsiasi delle Camere del Congresso Nazionale. Art. 68. Le leggi delega saranno elaborate dal Presidente della Repubblica, che dovr richiedere la delega al Congresso Nazionale. 1 Non saranno oggetto di delega gli atti di competenza esclusiva del Congresso Nazionale, quelli di competenza esclusiva della Camera dei Deputati o del Senato Federale, la materia riservata alla legge complementare, n la legislazione relativa a: I. organizzazione del Potere Giudizario e del P bbli Mi i t l i l i

Art. 67. A matria constante de projeto de lei rejeitado somente poder constituir objeto de novo projeto, na mesma sesso legislativa, mediante proposta da maioria absoluta dos membros de qualquer das Casas do Congresso Nacional. Art. 68. As leis delegadas sero elaboradas pelo Presidente da Repblica, que dever solicitar a delegao ao Congresso Nacional. 1 No sero objeto de delegao os atos de competncia exclusiva do Congresso Nacional, os de competncia privativa da Cmara dos Deputados ou do Senado Federal, a matria reservada lei complementar, nem a legislao sobre: I. organizao do Poder Judicirio e do

58

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

II. III.

Ministrio Pblico, a carreira e a garantia de seus membros; nacionalidade, cidadania, direitos individuais, polticos e eleitorais; planos plurianuais, diretrizes oramentrias e oramentos.

2 A delegao ao Presidente da Repblica ter a forma de resoluo do Congresso Nacional, que especificar seu contedo e os termos de seu exerccio. 3 Se a resoluo determinar a apreciao do projeto pelo Congresso Nacional, este a far em votao nica, vedada qualquer emenda. Art. 69. As leis complementares sero aprovadas por maioria absoluta.

Pubblico Ministero, la carriera e la garanzia dei suoi membri; II. nazionalit, cittadinanza, diritti individuali, politici e elettorali; III. piani pluriennali, linee-guida finanziarie e bilanci. 2 La delega al Presidente della Repubblica avr la forma di risoluzione del Congresso Nazionale, che ne specificher il contenuto e i termini di esercizio. 3 Se la risoluzione prevede che il progetto sia valutato dal Congresso Nazionale, questultimo lo far con votazione unica, vietato qualsiasi emendamento. Art. 69. Le leggi complementari saranno approvate con maggioranza assoluta.

Seo IX Da Fiscalizao Contbil, Financeira e Oramentria Art. 70. A fiscalizao contbil, financeira, oramentria, operacional e patrimonial da Unio e das entidades da administrao direta e indireta, quanto legalidade, legitimidade, economicidade, aplicao das subvenes e renncia de receitas, ser exercida pelo Congresso Nacional, mediante controle externo, e pelo sistema de controle interno de cada Poder. Pargrafo nico. Prestar contas qualquer pessoa fsica ou jurdica, pblica ou privada, que utilize, arrecade, guarde, gerencie ou administre dinheiros, bens e valores pblicos ou pelos quais a Unio responda, ou que, em nome desta, assuma obrigaes de natureza pecuniria. Art. 71. O controle externo, a cargo do Congresso Nacional, ser exercido com o auxlio do Tribunal de Contas da Unio, ao qual compete: I. apreciar as contas prestadas anualmente pelo Presidente da Repblica, mediante parecer prvio, que dever ser elaborado em sessenta dias a contar de seu recebimento; II. julgar as contas dos administradores e demais responsveis por dinheiros, bens e valores pblicos da administrao direta e indireta, includas as fundaes e sociedades institudas e mantidas pelo poder pblico federal, e as contas daqueles que derem causa a perda, extravio ou outra irregularidade de que resulte prejuzo ao errio pblico; III. apreciar, para fins de registro, a

Sezione IX Controllo Contabile, Finanziario e di Bilancio

Art. 70. Il controllo contabile, finanziario, di bilancio, operativo e patrimoniale dellUnione e degli enti dellamministrazione diretta e indiretta, sulla legalit, legittimit, economicit, destinazione delle sovvenzioni e rinuncia a entrate, sar effettuato dal Congresso Nazionale, con controllo esterno, e dal sistema di controllo interno di ogni Potere. Paragrafo unico. Presenter rendiconto qualsiasi persona fisica o giuridica, pubblica o privata, che utilizzi, incassi, conservi, gestisca o amministri denaro, beni e valori pubblici o per i quali risponda lUnione, o che, in nome di questa, assuma obblighi di natura pecuniaria. Art. 71. Il controllo esterno, a carico del Congresso Nazionale, sar esercitato con laiuto della Corte dei Conti dellUnione, alla quale compete: I. valutare i rendiconti presentati annualmente dal Presidente della Repubblica, tramite parere preventivo, che dovr essere elaborato entro sessanta giorni a decorrere dal ricevimento; II. giudicare i rendiconti degli amministratori e altri responsabili di denaro, beni e valori pubblici dellamministrazione diretta e indiretta, incluse le fondazioni e societ istituite e mantenute dal governo federale, e i rendiconti dei responsabili di perdite, dislocazioni o altre irregolarit da cui derivi danno allerario pubblico; III. valutare, ai fini della registrazione, la legalit d li tti di i di l

59

BRASILE

legalidade dos atos de admisso de pessoal, a qualquer ttulo, na administrao direta e indireta, includas as fundaes institudas e mantidas pelo poder pblico, excetuadas as nomeaes para cargo de provimento em comisso, bem como a das concesses de aposentadorias, reformas e penses, ressalvadas as melhorias posteriores que no alterem o fundamento legal do ato concessrio; IV. realizar, por iniciativa prpria, da Cmara dos Deputados, do Senado Federal, de comisso tcnica ou de inqurito, inspees e auditorias de natureza contbil, financeira, oramentria, operacional e patrimonial, nas unidades administrativas dos Poderes Legislativo, Executivo e Judicirio, e demais entidades referidas no inciso II; V. fiscalizar as contas nacionais das empresas supranacionais de cujo capital social a Unio participe, de forma direta ou indireta, nos termos do tratado constitutivo; VI. fiscalizar a aplicao de quaisquer recursos repassados pela Unio, mediante convnio, acordo, ajuste ou outros instrumentos congneres, a Estado, ao Distrito Federal ou a Municpio; VII. prestar as informaes solicitadas pelo Congresso Nacional, por qualquer de suas Casas, ou por qualquer das respectivas comisses, sobre a fiscalizao contbil, financeira, oramentria, operacional e patrimonial e sobre resultados de auditorias e inspees realizadas; VIII. aplicar aos responsveis, em caso de ilegalidade de despesa ou irregularidade de contas, as sanes previstas em lei, que estabelecer, entre outras cominaes, multa proporcional ao dano causado ao errio; IX. assinar prazo para que o rgo ou entidade adote as providncias necessrias ao exato cumprimento da lei, se verificada ilegalidade; X. sustar, se no atendido, a execuo do ato impugnado, comunicando a deciso Cmara dos Deputados e ao Senado Federal; XI. representar ao Poder competente sobre irregularidades ou abusos apurados. 1 No caso de contrato, o ato de sustao ser adotado diretamente pelo Congresso Nacional, que solicitar, de imediato, ao Poder Executivo as medidas cabveis. 2 Se o Congresso Nacional ou o Poder E i d di f i

degli atti di assunzione di personale, a qualsiasi titolo, nellamministrazione diretta e indiretta, incluse le fondazioni istituite e mantenute dal governo, ad eccezione delle nomine per incarico di promozione in commissione, cos come quella delle concessioni di pensioni di anzianit, invalidit e reversibilit, fatte salve le migliorie posteriori che non alterino il fondamento legale dellatto concessorio; IV. realizzare, per iniziativa propria, della Camera dei Deputati, del Senato Federale, di commissione tecnica o di inchiesta, ispezioni e audizioni di natura contabile, finanziaria, di bilancio, operativa e patrimoniale, nelle unit amministrative dei Poteri Legislativo, Esecutivo e Giudiziario, e negli altri enti riferiti allinciso II; V. controllare i rendiconti nazionali delle imprese internazionali, al cui capitale sociale partecipi lUnione, in forma diretta o indiretta, nei termini del trattato costitutivo; VI. controllare la destinazione di qualsiasi risorsa trasmessa dallUnione a uno Stato, al Distretto Federale o a un Comune, a seguito di convenzione, accordo, intesa o altri strumenti similari; VII. fornire le informazioni richieste dal Congresso Nazionale, da qualunque sua Camera, o da qualunque delle rispettive commissioni, sul controllo contabile, finanziario, di bilancio, operativo e patrimoniale e sul risultato di audizioni e ispezioni realizzate; VIII. comminare ai responsabili, in caso di spese illegali o rendiconti irregolari, le sanzioni previste dalla legge, che stabilir, tra le altre pene comminate, una multa proporzionale al danno causato allerario; IX. stabilire il termine entro il quale lorganismo o lente devono adottare i provvedimenti necessari allesatta osservanza della legge, nel caso si sia verificata illegalit; X. sospendere, nel caso non sia stato accolto, lesecuzione dellatto impugnato, comunicando la decisione alla Camera dei Deputati e al Senato Federale; XI. riferire al potere competente su irregolarit o abusi appurati. 1 Ove vi sia un contratto, la sospensione dellatto sar adottata direttamente dal Congresso Nazionale, che chieder immediatamente al Potere Esecutivo i provvedimenti del caso. 2 Se il Congresso Nazionale o il Potere Esecutivo,

60

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Executivo, no prazo de noventa dias, no efetivar as medidas previstas no pargrafo anterior, o Tribunal decidir a respeito. 3 As decises do Tribunal de que resulte imputao de dbito ou multa tero eficcia de ttulo executivo. 4 O Tribunal encaminhar ao Congresso Nacional, trimestral e anualmente, relatrio de suas atividades. Art. 72. A comisso mista permanente a que se refere o art. 166, 1, diante de indcios de despesas no autorizadas, ainda que sob a forma de investimentos no programados ou de subsdios no aprovados, poder solicitar autoridade governamental responsvel que, no prazo de cinco dias, preste os esclarecimentos necessrios. 1 No prestados os esclarecimentos, ou considerados estes insuficientes, a comisso solicitar ao Tribunal pronunciamento conclusivo sobre a matria, no prazo de trinta dias. 2 Entendendo o Tribunal irregular a despesa, a comisso, se julgar que o gasto possa causar dano irreparvel ou grave leso economia pblica, propor ao Congresso Nacional sua sustao.

entro il termine di novanta giorni, non renderanno effettivi i provvedimenti previsti al paragrafo precedente, la Corte dei Conti decider al riguardo. 3 Le decisioni della Corte dei Conti dalle quali risulti imputazione di debito o multa, avranno efficacia di titolo esecutivo. 4 La Corte dei Conti trasmetter al Congresso Nazionale, trimestralmente e annualmente, una relazione sulle sue attivit. Art. 72. La commissione mista permanente a cui si riferisce lart. 166, 1, di fronte ad indizi di spese non autorizzate, anche se sotto forma di investimenti non programmati o di sussidi non approvati, potr chiedere allautorit governativa responsabile di presentare, nel termine di cinque giorni, i necessari chiarimenti. 1 Nel caso che i chiarimenti non siano presentati, o siano considerati insufficienti, la commissione chieder alla Corte dei Conti di pronunciarsi in modo conclusivo sulla materia, nel termine di trenta giorni. 2 Se la Corte dei Conti valuter irregolare la spesa, la commissione, qualora ritenga che tale costo possa causare danno irreparabile o grave lesione alleconomia pubblica, ne proporr la sospensione al Congresso Nazionale. Art. 73. La Corte dei Conti dellUnione, di cui fanno parte nove Ministri, ha sede nel Distretto Federale, propri quadri del personale e giurisdizione in tutto il territorio nazionale ed esercita, per quanto di competenza, i poteri previsti allart. 96. 1 I Ministri della Corte dei Conti dellUnione saranno nominati tra i brasiliani che soddisfino i seguenti requisiti: I. pi di trentacinque e meno di sessantacinque anni di et; II. idoneit morale e reputazione immacolata; III. riconosciute conoscenze giuridiche, contabili, economiche e finanziarie, o di amministrazione pubblica; IV. pi di dieci anni di esercizio della funzione o di effettiva attivit professionale che comporti le conoscenze menzionate allinciso precedente. 2 I Ministri della Corte dei Conti dellUnione saranno scelti: I. un terzo dal Presidente della Repubblica, con approvazione del Senato Federale, di cui due alternativamente tra uditori e membri del Pubblico Ministero presso la Corte, indicati in lista triplice dalla Corte, secondo criteri di anzianit e merito;

Art. 73. O Tribunal de Contas da Unio, integrado por nove Ministros, tem sede no Distrito Federal, quadro prprio de pessoal e jurisdio em todo o territrio nacional, exercendo, no que couber, as atribuies previstas no art. 96. 1 Os Ministros do Tribunal de Contas da Unio sero nomeados dentre brasileiros que satisfaam os seguintes requisitos: I. mais de trinta e cinco e menos de sessenta e cinco anos de idade; II. idoneidade moral e reputao ilibada; III. notrios conhecimentos jurdicos, contbeis, econmicos e financeiros ou de administrao pblica; IV. mais de dez anos de exerccio de funo ou de efetiva atividade profissional que exija os conhecimentos mencionados no inciso anterior. 2 Os Ministros do Tribunal de Contas da Unio sero escolhidos: I. um tero pelo Presidente da Repblica, com aprovao do Senado Federal, sendo dois alternadamente dentre auditores e membros do Ministrio Pblico junto ao Tribunal, indicados em lista trplice pelo Tribunal, segundo os critrios de antiguidade e merecimento;

61

BRASILE

II. dois teros pelo Congresso Nacional. 3 Os Ministros do Tribunal de Contas da Unio tero as mesmas garantias, prerrogativas, impedimentos, vencimentos e vantagens dos Ministros do Superior Tribunal de Justia, aplicando-se-lhes, quanto aposentadoria e penso, as normas constantes do art. 40. 4 O auditor, quando em substituio a Ministro, ter as mesmas garantias e impedimentos do titular e, quando no exerccio das demais atribuies da judicatura, as de juiz de Tribunal Regional Federal.

II. due terzi dal Congresso Nazionale. 3 I Ministri della Corte dei Conti dellUnione avranno le stesse garanzie, prerogative, impedimenti, retribuzioni e vantaggi dei Ministri del Tribunale Superiore di Giustizia, e si applicano ad essi le norme contenute allart.40, per quanto riguarda la pensione di anzianit e reversibilit. 4 Luditore avr identiche garanzie e identici divieti del Ministro, quando lo sostituir, e analogamente quelli di giudice di Tribunale Regionale Federale, quando eserciter le altre competenze della magistratura. Art. 74. I Poteri Legislativo, Esecutivo e Giudiziario manterranno, in modo integrato, un sistema di controllo interno al fine di: I. valutare il raggiungimento degli obiettivi previsti nel piano pluriennale, lesecuzione dei programmi di governo e dei bilanci dellUnione; II. confermare la legalit e avallare i risultati, quanto a efficacia e efficienza, della gestione di bilancio, finanziaria e patrimoniale negli organi ed enti dellamministrazione federale, cos come dellutilizzazione di risorse pubbliche da parte di enti di diritto privato; III. effettuare il controllo delle operazioni di credito, avalli e garanzie, cos come dei diritti e beni dellUnione; IV. collaborare con il controllo esterno nellesercizio della sua missione istituzionale. 1 I responsabili del controllo interno, nel caso venissero a conoscenza di qualsiasi irregolarit o illegalit, ne informeranno la Corte dei Conti dellUnione, sotto pena di responsabilit in solido. 2 Qualsiasi cittadino, partito politico, associazione o sindacato parte legittima per denunciare, secondo quanto stabilito dalla legge, irregolarit o illegalit davanti alla Corte dei Conti dellUnione. Art. 75. Le norme stabilite nella presente Sezione si applicano, per quanto di competenza, alla organizzazione, composizione e verifica delle Corti dei Conti degli Stati e del Distretto Federale, cos come dei Tribunali e Consigli dei Conti dei Comuni. Paragrafo unico. Le Costituzioni statali disporranno sulle rispettive Corti dei Conti, che saranno integrate da sette consiglieri.

Art. 74. Os Poderes Legislativo, Executivo e Judicirio mantero, de forma integrada, sistema de controle interno com a finalidade de: I. avaliar o cumprimento das metas previstas no plano plurianual, a execuo dos programas de governo e dos oramentos da Unio; II. comprovar a legalidade e avaliar os resultados, quanto eficcia e eficincia, da gesto oramentria, financeira e patrimonial nos rgos e entidades da administrao federal, bem como da aplicao de recursos pblicos por entidades de direito privado; III. exercer o controle das operaes de crdito, avais e garantias, bem como dos direitos e haveres da Unio; IV. apoiar o controle externo no exerccio de sua misso institucional. 1 Os responsveis pelo controle interno, ao tomarem conhecimento de qualquer irregularidade ou ilegalidade, dela daro cincia ao Tribunal de Contas da Unio, sob pena de responsabilidade solidria. 2 Qualquer cidado, partido poltico, associao ou sindicato parte legtima para, na forma da lei, denunciar irregularidades ou ilegalidades perante o Tribunal de Contas da Unio. Art. 75. As normas estabelecidas nesta Seo aplicam-se, no que couber, organizao, composio e fiscalizao dos Tribunais de Contas dos Estados e do Distrito Federal, bem como dos Tribunais e Conselhos de Contas dos Municpios. Pargrafo nico. As Constituies estaduais disporo sobre os Tribunais de Contas respectivos, que sero integrados por sete conselheiros.

62

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Captulo II Do Poder Executivo Seo I Do Presidente e do Vice-Presidente da Repblica Art. 76. O Poder Executivo exercido pelo Presidente da Repblica, auxiliado pelos Ministros de Estado. Art. 77. A eleio do Presidente e do VicePresidente da Repblica realizar-se-, simultaneamente, no primeiro domingo de outubro, em primeiro turno, e no ltimo domingo de outubro, em segundo turno, se houver, do ano anterior ao do trmino do mandato presidencial vigente. 1 A eleio do Presidente da Repblica importar a do Vice-Presidente com ele registrado. 2 Ser considerado eleito Presidente o candidato que, registrado por partido poltico, obtiver a maioria absoluta de votos, no computados os em branco e os nulos. 3 Se nenhum candidato alcanar maioria absoluta na primeira votao, far-se- nova eleio em at vinte dias aps a proclamao do resultado, concorrendo os dois candidatos mais votados e considerando-se eleito aquele que obtiver a maioria dos votos vlidos. 4 Se, antes de realizado o segundo turno, ocorrer morte, desistncia ou impedimento legal de candidato, convocar-se-, dentre os remanescentes, o de maior votao. 5 Se, na hiptese dos pargrafos anteriores, remanescer, em segundo lugar, mais de um candidato com a mesma votao, qualificar-se- o mais idoso. Art. 78. O Presidente e o Vice-Presidente da Repblica tomaro posse em sesso do Congresso Nacional, prestando o compromisso de manter, defender e cumprir a Constituio, observar as leis, promover o bem geral do povo brasileiro, sustentar a unio, a integridade e a independncia do Brasil. Pargrafo nico. Se, decorridos dez dias da data fixada para a posse, o Presidente ou o VicePresidente, salvo motivo de fora maior, no tiver assumido o cargo, este ser declarado vago. Art. 79. Substituir o Presidente, no caso de i di d lh d Vi

Capitolo II Potere Esecutivo Sezione I Presidente e Vice-Presidente della Repubblica

Art. 76. Il Potere Esecutivo esercitato dal Presidente della Repubblica, con lausilio dei Ministri di Stato. Art. 77. Lelezione del Presidente e del VicePresidente della Repubblica avr luogo contemporaneamente la prima domenica di ottobre, al primo turno, e lultima domenica di ottobre, al secondo turno, se necessario, dellanno precedente a quello del termine del mandato presidenziale vigente. 1 Lelezione del Presidente della Repubblica comporter quella del Vice-Presidente, candidatosi con lui. 2 Sar considerato eletto Presidente il candidato che, candidato da un partito politico, ottenga la maggioranza assoluta dei voti, senza calcolare le schede bianche o nulle. 3 Se nessun candidato raggiunger la maggioranza assoluta nella prima votazione, si proceder a una seconda elezione entro massimo venti giorni dalla proclamazione del risultato, tra i due candidati pi votati, e considerando eletto quello che otterr la maggioranza dei voti validi. 4 Se, prima della realizzazione del secondo turno, si verificasse la morte, labbandono o un impedimento legale da parte di un candidato, verr convocato, tra i restanti, quello pi votato. 5 Se, nelle ipotesi previste ai paragrafi precedenti, rimanesse in seconda posizione pi di un candidato con gli stessi voti, verr eletto il pi anziano. Art. 78. Il Presidente e il Vice-Presidente della Repubblica verranno insediati in sessione del Congresso Nazionale, giurando di mantenere, difendere e obbedire alla Costituzione, osservare le leggi, promuovere linteresse generale del popolo brasiliano, sostenere lUnione, lintegrit e lindipendenza del Brasile. Paragrafo unico. Se, decorsi dieci giorni dalla data stabilita per linsediamento, il Presidente o il VicePresidente, salvo cause di forza maggiore, non abbiano assunto la carica, questa sar dichiarata vacante. Art. 79. Sostituir il Presidente, in caso di

63

BRASILE

impedimento, e suceder-lhe-, no de vaga, o VicePresidente. Pargrafo nico. O Vice-Presidente da Repblica, alm de outras atribuies que lhe forem conferidas por lei complementar, auxiliar o Presidente, sempre que por ele convocado para misses especiais. Art. 80. Em caso de impedimento do Presidente e do Vice-Presidente, ou vacncia dos respectivos cargos, sero sucessivamente chamados ao exerccio da Presidncia o Presidente da Cmara dos Deputados, o do Senado Federal e o do Supremo Tribunal Federal. Art. 81. Vagando os cargos de Presidente e VicePresidente da Repblica, far-se- eleio noventa dias depois de aberta a ltima vaga. 1 Ocorrendo a vacncia nos ltimos dois anos do perodo presidencial, a eleio para ambos os cargos ser feita trinta dias depois da ltima vaga, pelo Congresso Nacional, na forma da lei. 2 Em qualquer dos casos, os eleitos devero completar o perodo de seus antecessores Art. 82. O mandato do Presidente da Repblica de quatro anos e ter incio em primeiro de janeiro do ano seguinte ao da sua eleio. Art. 83. O Presidente e o Vice-Presidente da Repblica no podero, sem licena do Congresso Nacional, ausentar-se do Pas por perodo superior a quinze dias, sob pena de perda do cargo.

impedimento, e gli succeder in caso di assenza, il Vice-Presidente. Paragrafo unico. Oltre alle ulteriori competenze che potranno essergli conferite da legge complementare, Il Vice-Presidente della Repubblica aiuter il Presidente, ogni volta che sar da lui convocato per missioni speciali. Art. 80. In caso di impedimento del Presidente e del Vice-Presidente, o in vacanza delle rispettive cariche, saranno successivamente chiamati a esercitare la Presidenza il Presidente della Camera dei Deputati, quello del Senato Federale e quello del Supremo Tribunale Federale. Art. 81. In caso siano vacanti le cariche di Presidente e Vice-Presidente della Repubblica, le elezioni si terranno novanta giorni dopo la data di inizio dellultima vacanza. 1 Nel caso che la situazione di vacanza avvenga negli ultimi due anni del mandato presidenziale, lelezione per entrambe le cariche sar fatta trenta giorni dopo lultima vacanza, dal Congresso Nazionale, secondo quanto stabilito dalla legge. 2 In qualsiasi caso, gli eletti dovranno completare il mandato dei loro predecessori. Art. 82. Il mandato del Presidente della Repubblica di quattro anni e avr inizio il primo gennaio dellanno seguente alla sua elezione. Art. 83. Il Presidente e il Vice-Presidente della Repubblica non potranno, senza autorizzazione del Congresso Nazionale, assentarsi dal Paese per un periodo superiore a quindici giorni, pena la perdita della carica.

Seo II Das Atribuies do Presidente da Repblica Art. 84. Compete privativamente ao Presidente da Repblica: I. nomear e exonerar os Ministros de Estado; II. exercer, com o auxlio dos Ministros de Estado, a direo superior da administrao federal; III. iniciar o processo legislativo, na forma e nos casos previstos nesta Constituio; IV. sancionar, promulgar e fazer publicar as leis, bem como expedir decretos e regulamentos para sua fiel execuo;

Sezione II Competenze del Presidente della Repubblica Art. 84. Compete esclusivamente al Presidente della Repubblica: I. nominare e esonerare i Ministri di Stato; II. esercitare, con laiuto dei Ministri di Stato, la direzione superiore dellamministrazione federale; III. iniziare il procedimento legislativo, nella forma e nei casi previsti nella presente Costituzione; IV. ratificare, promulgare e far pubblicare le leggi, cos come promulgare decreti e regolamenti

64

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

V.

vetar projetos de lei, total ou parcialmente; VI. dispor, mediante decreto, sobre: a) organizao e funcionamento da administrao federal, quando no implicar aumento de despesa nem criao ou extino de rgos pblicos; b) extino de funes ou cargos pblicos, quando vagos; VII. manter relaes com Estados estrangeiros e acreditar seus representantes diplomticos; VIII. celebrar tratados, convenes e atos internacionais, sujeitos a referendo do Congresso Nacional; IX. decretar o estado de defesa e o estado de stio; X. decretar e executar a interveno federal; XI. remeter mensagem e plano de governo ao Congresso Nacional por ocasio da abertura da sesso legislativa, expondo a situao do Pas e solicitando as providncias que julgar necessrias; XII. conceder indulto e comutar penas, com audincia, se necessrio, dos rgos institudos em lei; XIII. exercer o comando supremo das Foras Armadas, nomear os Comandantes da Marinha, do Exrcito e da Aeronutica, promover seus oficiais-generais e nomelos para os cargos que lhes so privativos; XIV. nomear, aps aprovao pelo Senado Federal, os Ministros do Supremo Tribunal Federal e dos Tribunais Superiores, os Governadores de Territrios, o Procurador-Geral da Repblica, o presidente e os diretores do Banco Central e outros servidores, quando determinado em lei; XV. nomear, observado o disposto no art. 73, os Ministros do Tribunal de Contas da Unio; XVI. nomear os magistrados, nos casos previstos nesta Constituio, e o Advogado-Geral da Unio; XVII. nomear membros do Conselho da Repblica, nos termos do art. 89, VII; XVIII. convocar e presidir o Conselho da Repblica e o Conselho de Defesa Nacional; XIX. declarar guerra, no caso de agresso estrangeira, autorizado pelo Congresso Nacional ou referendado por ele, quando ocorrida no intervalo das sesses legislativas, e, nas mesmas condies, decretar, total ou parcialmente, a mobilizao nacional; XX. celebrar a paz, autorizado ou com o referendo do Congresso Nacional;

per la loro corretta secuzione; porre il veto a progetti di legge, totalmente o parzialmente. VI. disporre, mediante decreto, su: a) organizzazione e funzionamento dellamministrazione federale, quando ci non comporti aumento di spesa n creazione o soppressione di organi pubblici; b) sopressione di funzioni e cariche pubbliche, nel caso di vacanza; VII. mantenere relazioni con Stati stranieri e accreditare i loro rappresentanti diplomatici; VIII. sottoscrivere trattati, convenzioni e atti internazionali, soggetti a ratifica da parte del Congresso Nazionale; IX. decretare lo stato di difesa e lo stato di assedio; X. decretare e eseguire lintervento federale; XI. inviare messaggi e il programa di governo al Congresso Nazionale in occasione dellapertura della sessione legislativa, esponendo la situazione del Paese e chiedendo le misure che giudicher necessarie; XII. concedere indulto e commutare pene, sentiti, se necessario, gli organi istituiti per legge; XIII. esercitare il comando supremo delle Forze Armate, nominare i Comandanti della Marina, dellEsercito e dellAereonautica, promuovere i loro ufficiali-generali e nominarli alle varie cariche; XIV. nominare, dopo approvazione del Senato Federale, i Ministri del Supremo Tribunale Federale e dei Tribunali Superiori, i Governatori di Territori, il Procuratore Generale della Repubblica, il presidente e i direttori della Banca Centrale e gli altri dipendenti pubblici, quando previsto per legge; XV. nominare, osservato quanto disposto allart. 73, i Ministri della Corte dei Conti dellUnione; XVI. nominare i magistrati, nei casi previsti nella presente Costituzione, e lAvvocato Generale dellUnione; XVII. nominare i membri del Consiglio della Repubblica, nei termini dellart. 89, VII; XVIII. convocare e presiedere il Consiglio della Repubblica e il Consiglio di Difesa Nazionale; XIX. dichiarare guerra, in caso di aggressione straniera, con autorizzazione dal Congresso Nazionale o con controfirma dello stesso, nel caso che tale fatto avvenga durante lintervallo delle sessioni legislative, e, nelle stesse condizioni decretare la mobilitazione V.

65

BRASILE

XXI. XXII.

XXIII.

XXIV.

XXV. XXVI. XXVII.

conferir condecoraes e distines honorficas; permitir, nos casos previstos em lei complementar, que foras estrangeiras transitem pelo territrio nacional ou nele permaneam temporariamente; enviar ao Congresso Nacional o plano plurianual, o projeto de lei de diretrizes oramentrias e as propostas de oramento previstas nesta Constituio; prestar, anualmente, ao Congresso Nacional, dentro de sessenta dias aps a abertura da sesso legislativa, as contas referentes ao exerccio anterior; prover e extinguir os cargos pblicos federais, na forma da lei; editar medidas provisrias com fora de lei, nos termos do art. 62; exercer outras atribuies previstas nesta Constituio.

Pargrafo nico. O Presidente da Repblica poder delegar as atribuies mencionadas nos incisos VI, XII e XXV, primeira parte, aos Ministros de Estado, ao Procurador-Geral da Repblica ou ao Advogado-Geral da Unio, que observaro os limites traados nas respectivas delegaes.

stesse condizioni, decretare la mobilitazione nazionale, totale o parziale; XX. firmare la pace, con lautorizzazione o la controfirma del Congresso Nazionale; XXI. conferire decorazioni e privilegi onorifici; XXII. permettere, nei casi previsti da legge complementare, che forze straniere transitino nel territorio nazionale o vi permangano temporaneamente; XXIII. inviare al Congresso Nazionale il piano pluriennale, il progetto di legge di linee-guida di bilancio e le proposte di bilancio previste nella presente Costituzione; XXIV. presentare, annualmente, al Congresso Nazionale, entro sessanta giorni dallapertura della sessione legislativa, i rendiconti riferiti allesercizio precedente; XXV. istituire e sopprimere le cariche pubbliche federali, secondo quanto stabilito dalla legge; XXVI. emettere provvedimenti provvisori con forza di legge, nei termini dellart. 62; XXVII. esercitare le altre competenze previste nella presente Costituzione. Paragrafo unico. Il Presidente della Repubblica potr delegare le competenze menzionate agli incisi VI, XII e XXV, parte prima, ai Ministri dello Stato, al Procuratore Generale della Repubblica, o allAvvocato Generale dellUnione, che rispetteranno le limitazioni tracciate nelle rispettive deleghe.

Seo III Da Responsabilidade do Presidente da Repblica Art. 85. So crimes de responsabilidade os atos do Presidente da Repblica que atentem contra a Constituio Federal e, especialmente, contra: I. a existncia da Unio; II. o livre exerccio do Poder Legislativo, do Poder Judicirio, do Ministrio Pblico e dos Poderes constitucionais das unidades da Federao; III. o exerccio dos direitos polticos, individuais e sociais; IV. a segurana interna do Pas; V. a probidade na administrao; VI. a lei oramentria; VII. o cumprimento das leis e das decises judiciais. Pargrafo nico. Esses crimes sero definidos em lei especial, que estabelecer as normas de processo e julgamento.

Sezione III Reati del Presidente della Repubblica

Art. 85. Costituiscono reato gli atti del Presidente della Repubblica che attentino contro la Costituzione Federale e, specialmente, contro: I. lesistenza dellUnione; II. il libero esercizio del Potere Legislativo,del Potere Giudiziario, del Pubblico Ministero e dei Poteri Costituzionali delle Unit della Federazione; III. lesercizio dei diritti politici, individuali e sociali; IV. la sicurezza interna del Paese; V. la probit dellaministrazione; VI. la legge di bilancio; VII. ladempimento delle leggi e delle decisioni giudiziarie. Paragrafo unico. Questi reati saranno definiti da legge speciale, che stabilir le norme sul processo e sul giudizio.

66

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

giudizio.
Art. 86. Admitida a acusao contra o Presidente da Repblica, por dois teros da Cmara dos Deputados, ser ele submetido a julgamento perante o Supremo Tribunal Federal, nas infraes penais comuns, ou perante o Senado Federal, nos crimes de responsabilidade. 1 O Presidente ficar suspenso de suas funes: I. nas infraes penais comuns, se recebida a denncia ou queixa-crime pelo Supremo Tribunal Federal; II. nos crimes de responsabilidade, aps a instaurao do processo pelo Senado Federal. 2 Se, decorrido o prazo de cento e oitenta dias, o julgamento no estiver concludo, cessar o afastamento do Presidente, sem prejuzo do regular prosseguimento do processo. 3 Enquanto no sobrevier sentena condenatria, nas infraes comuns, o Presidente da Repblica no estar sujeito a priso. 4 O Presidente da Repblica, na vigncia de seu mandato, no pode ser responsabilizado por atos estranhos ao exerccio de suas funes.

Art. 86. Una volta amessa dai due terzi della Camera dei Deputati laccusa contro il Presidente della Repubblica, egli sar sottoposto a giudizio davanti al Supremo Tribunale Federale, per le infrazioni penali comuni o davanti al Senato Federale, per i reati propri. 1 Il Presidente verr sospeso dalle sue funzioni: I. per le infrazioni penali comuni, nel caso sia stata ricevuta la denuncia o ricorso dal Supremo Tribunale Federale; II. per i reati propri, dopo linstaurazione del processo da parte del Senato Federale. 2 Se, trascorso il termine di centottanta giorni, il giudizio non sar terminato, cesser la sospensione del Presidente, senza che questo pregiudichi la regolare prosecuzione del processo. 3 Finch non sopraggiunga sentenza di condanna, per le infrazioni comuni, il Presidente della Repubblica non sar passibile di arresto. 4 Il Presidente della Repubblica, durante la vigenza del suo mandato, non pu essere considerat responsabile per atti estranei allesercizio delle sue funzioni.

Seo IV Dos Ministros de Estado Art. 87. Os Ministros de Estado sero escolhidos dentre brasileiros maiores de vinte e um anos e no exerccio dos direitos polticos. Pargrafo nico. Compete ao Ministro de Estado, alm de outras atribuies estabelecidas nesta Constituio e na lei: I. exercer a orientao, coordenao e superviso dos rgos e entidades da administrao federal na rea de sua competncia e referendar os atos e decretos assinados pelo Presidente da Repblica; II. expedir instrues para a execuo das leis, decretos e regulamentos; III. apresentar ao Presidente da Repblica relatrio anual de sua gesto no Ministrio; IV. praticar os atos pertinentes s atribuies que lhe forem outorgadas ou delegadas pelo Presidente da Repblica. Art. 88. A lei dispor sobre a criao e extino de Ministrios e rgos da administrao pblica.

Sezione IV Ministri di Stato Art. 87. I Ministri di Stato saranno scelti tra brasiliani maggiori di ventun anni e che godino dellesercizio dei diritti politici. Paragrafo unico. Compete al Ministro di Stato, oltre alle ulteriori competenze stabilite nella presente Costituzione e per legge: I. condurre lorientamento, il coordinamento e la supervisione degli organi e enti dellamministrazione federale nellarea di sua competenza e controfirmare gli atti e decreti firmati dal Presidente della Repubblica; II. emanare istruzioni per lesecuzione delle leggi, decreti e regolamenti; III. presentare al Presidente della Repubblica una relazione annuale sulla sua gestione del Ministero; IV. compiere gli atti pertinenti alle competenze che gli siano state conferite o delegate dal Presidente della Repubblica. Art. 88. La legge disporr sulla creazione e soppressione di Ministeri e organi della pubblica

67

BRASILE

amministrazione.

Seo V Do Conselho da Repblica e do Conselho de Defesa Nacional Subseo I Do Conselho da Repblica Art. 89. O Conselho da Repblica rgo superior de consulta do Presidente da Repblica, e dele participam: I. o Vice-Presidente da Repblica; II. o Presidente da Cmara dos Deputados; III. o Presidente do Senado Federal; IV. os lderes da maioria e da minoria na Cmara dos Deputados; V. os lderes da maioria e da minoria no Senado Federal; VI. o Ministro da Justia; VII. seis cidados brasileiros natos, com mais de trinta e cinco anos de idade, sendo dois nomeados pelo Presidente da Repblica, dois eleitos pelo Senado Federal e dois eleitos pela Cmara dos Deputados, todos com mandato de trs anos, vedada a reconduo. Art. 90. Compete ao Conselho da Repblica pronunciar-se sobre: I. interveno federal, estado de defesa e estado de stio; II. as questes relevantes para a estabilidade das instituies democrticas. 1 O Presidente da Repblica poder convocar Ministro de Estado para participar da reunio do Conselho, quando constar da pauta questo relacionada com o respectivo Ministrio. 2 A lei regular a organizao e o funcionamento do Conselho da Repblica.

Sezione V Consiglio della Repubblica e Consiglio di Difesa Nazionale Sottosezione I Del Consiglio della Repubblica Art. 89. Il Consiglio della Repubblica lorgano superiore di consultazione del Presidente della Repubblica, e ne fanno parte: I. il Vice-Presidente della Repubblica; II. il Presidente della Camera dei Deputati; III. il Presidente del Senato Federale; IV. i leader della maggioranza e della minoranza nella Camera dei Deputati; V. i leader della maggioranza e minoranza del Senato Federale; VI. il Ministro della Giustizia; VII. sei cittadini brasiliani nati, con pi di trentacinque anni di et, due dei quali nominati dal Presidente della Repubblica, due eletti dal Senato Federale e due eletti dalla Camera dei Deputati, tutti con mandato di tre anni, e divieto di rielezione. Art. 90. Compete al Consiglio della Repubblica pronunciarsi su: I. intervento federale, stato di difesa e stato di assedio; II. questioni rilevanti per la stabilit delle istituzioni democratiche. 1 Il Presidente della Repubblica potr convocare un Ministro di Stato per partecipare alla riunione del Consiglio, nel caso sia contemplata nellordine del giorno una questione relativa al suo Ministero. 2 La legge regoler lorganizzazione e il funzionamento del Consiglio della Repubblica:

Subseo II Do Conselho de Defesa Nacional Art. 91. O Conselho de Defesa Nacional rgo de consulta do Presidente da Repblica nos assuntos relacionados com a soberania nacional e a defesa do Estado democrtico, e dele participam como membros natos: I. o Vice-Presidente da Repblica;

Sottosezione II Consiglio di Difesa Nazionale Art. 91. Il Consiglio di Difesa Nazionale organo di consultazione del Presidente della Repubblica nelle questioni relative alla sovranit nazionale e alla difesa dello Stato democratico, e ne fanno parte come membri di diritto: I. il Vice-Presidente della Repubblica;

68

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

II. III. IV. V. VI. VII. VIII.

o Presidente da Cmara dos Deputados; o Presidente do Senado Federal; o Ministro da Justia; o Ministro de Estado da Defesa; o Ministro das Relaes Exteriores; o Ministro do Planejamento; os Comandantes da Marinha, do Exrcito e da Aeronutica.

II. III. IV. V. VI. VII. VIII.

1 Compete ao Conselho de Defesa Nacional: I. opinar nas hipteses de declarao de guerra e de celebrao da paz, nos termos desta Constituio; II. opinar sobre a decretao do estado de defesa, do estado de stio e da interveno federal; III. propor os critrios e condies de utilizao de reas indispensveis segurana do territrio nacional e opinar sobre seu efetivo uso, especialmente na faixa de fronteira e nas relacionadas com a preservao e a explorao dos recursos naturais de qualquer tipo; IV. estudar, propor e acompanhar o desenvolvimento de iniciativas necessrias a garantir a independncia nacional e a defesa do Estado democrtico. 2 A lei regular a organizao e o funcionamento do Conselho de Defesa Nacional.

il Presidente della Camera dei Deputati; il Presidente del Senato Federale; il Ministro di Giustizia; il Ministro di Stato della Difesa; il Ministro degli Affari Esteri; il Ministro dellEconomia; i Comandanti della Marina, dellEsercito e dellAeronautica. 1 Compete al Consiglio di Difesa Nazionale: I. esprimere la sua opinione nellipotesi di dichiarazione di guerra e di firma della pace, nei termini della presente Costituzione; II. esprimere la sua opinione sullistituzione dello stato di difesa, dello stato di assedio e dellintervento federale; III. proporre criteri e condizioni di utilizzazione di aree indispensabili alla sicurezza del territorio nazionale e esprimere la sua opinione sul loro effettivo uso, specialmente nella fascia di frontiera e in quelle relative alla preservazione e allo sfruttamento delle risorse naturali di qualsiasi tipo; IV. studiare, proporre e accompagnare lo sviluppo di iniziative necessarie a garantire lindipendenza nazionale e la difesa dello Stato democratico. 2 La legge regoler lorganizzazione e il funzionamento del Consiglio di Difesa Nazionale.

Captulo III Do Poder Judicirio Seo I Disposies Gerais Art. 92. So rgos do Poder Judicirio: I. o Supremo Tribunal Federal; II. o Superior Tribunal de Justia; III. os Tribunais Regionais Federais e Juzes Federais; IV. os Tribunais e Juzes do Trabalho; V. os Tribunais e Juzes Eleitorais; VI. os Tribunais e Juzes Militares; VII. os Tribunais e Juzes dos Estados e do Distrito Federal e Territrios. Pargrafo nico. O Supremo Tribunal Federal e os Tribunais Superiores tm sede na Capital Federal e jurisdio em todo o territrio nacional. Art. 93. Lei complementar, de iniciativa do S T ib l F d l di b

Capitolo III Potere Giudiziario Sezione I Disposizioni Generali Art. 92. Sono organi del Potere Giudiziario: I. il Supremo Tribunale Federale; II. il Supremo Tribunale di Giustizia; III. i Tribunali Regionali Federali e Giudici Federali; IV. i Tribunali e Giudici del Lavoro; V. i Tribunali e Giudici Elettorali; VI. i Tribunali e Giudici Militari; VII. i Tribunali e Giudici degli Stati e del Distretto Federale e Territori. Paragrafo unico. Il Supremo Tribunale Federale e i Tribunali Superiori hanno sede nella Capitale Federale e giurisdizione su tutto il territorio nazionale. Art. 93. Una legge complementare, su iniziativa del

69

BRASILE

Supremo Tribunal Federal, dispor sobre o Estatuto da Magistratura, observados os seguintes princpios: I. ingresso na carreira, cujo cargo inicial ser o de juiz substituto, atravs de concurso pblico de provas e ttulos, com a participao da Ordem dos Advogados do Brasil em todas as suas fases, obedecendo-se, nas nomeaes, ordem de classificao; II. promoo de entrncia para entrncia, alternadamente, por antiguidade e merecimento, atendidas as seguintes normas: a) obrigatria a promoo do juiz que figure por trs vezes consecutivas ou cinco alternadas em lista de merecimento; b) a promoo por merecimento pressupe dois anos de exerccio na respectiva entrncia e integrar o juiz a primeira quinta parte da lista de antiguidade desta, salvo se no houver com tais requisitos quem aceite o lugar vago; c) aferio do merecimento pelos critrios da presteza e segurana no exerccio da jurisdio e pela freqncia e aproveitamento em cursos reconhecidos de aperfeioamento; d) na apurao da antiguidade, o tribunal somente poder recusar o juiz mais antigo pelo voto de dois teros de seus membros, conforme procedimento prprio, repetindo-se a votao at fixar-se a indicao; III. o acesso aos tribunais de segundo grau far-se- por antiguidade e merecimento, alternadamente, apurados na ltima entrncia ou, onde houver, no Tribunal de Alada, quando se tratar de promoo para o Tribunal de Justia, de acordo com o inciso II e a classe de origem; IV. previso de cursos oficiais de preparao e aperfeioamento de magistrados como requisitos para ingresso e promoo na carreira; V. o subsdio dos Ministros dos Tribunais Superiores corresponder a noventa e cinco por cento do subsdio mensal fixado para os Ministros do Supremo Tribunal Federal e os subsdios dos demais magistrados sero fixados em lei e escalonados, em nvel federal e estadual, conforme as respectivas categorias da estrutura judiciria nacional, no podendo a diferena entre uma e outra ser superior a dez por cento ou inferior a cinco por cento, nem exceder a noventa e cinco por cento do subsdio mensal dos Ministros

Supremo Tribunale Federale, disporr sullo Statuto della Magistratura, ottemperati i seguenti principi: I. ingresso nella carriera, il cui incarico iniziale sar quello di giudice sostituto, mediante concorso pubblico per titoli ed esami, con la partecipazione dellOrdine degli Avvocati del Brasile in tutte le sue fasi, rispettando, nellassegnazione delle nomine, lordine di classificazione; II. promozione da una categoria a quella superiore, alternativamente, per anzianit e merito, rispettate le norme seguenti: a) obbligatoria la promozione del giudice che compaia per tre volte consecutive o cinque alternate in lista di merito; b) la promozione per merito presuppone due anni di esercizio nella rispettiva categoria e che il giudice rientri nella prima quinta parte della lista di anzianit di tale categoria, tranne che nel caso in cui chi possiede tali requisiti non accetti il posto disponibile; c) verifica del merito secondo i criteri di sollecitudine e sicurezza nellesercizio della giurisdizione e secondo la frequenza e il profitto nei corsi di perfezionamento riconosciuti; d) nella valutazione dellanzianit, il tribunale potr ricusare il giudice pi anziano solamente con il voto dei due terzi dei suoi membri, in conformit alla propria procedura, con ripetizione della votazione fino a definire lindicazione; III. laccesso ai tribunali di secondo grado si far per anzianit e merito, alternativamente, valutati nellultima categoria o, laddove esista, nel Tribunale di Giurisdizione, nel caso si tratti di promozione per il tribunale di Giustizia, in accordo con linciso II e la classe di origine; IV. previsione di corsi ufficiali di preparazione e perfezionamento dei magistrati come requisiti per lingresso e promozione nella carriera; V. la retribuzione dei Ministri dei Tribunali Superiori corrisponder al novantacinque per cento della retribuzione mensile stabilita per i Ministri del Supremo Tribunale Federale, mentre le retribuzioni degli altri magistrati saranno stabilite per legge e scaglionate, a livello federale e statale, conformemente alle rispettive categorie della struttura giudiziaria nazionale, non potendo la differenza tra luna e laltra essere superiore al dieci per cento o inferiore al cinque per cento, n eccedere del novantacinque per cento la retribuzione

70

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

VI.

VII. VIII.

IX.

X.

XI.

dos Tribunais Superiores, obedecido, em qualquer caso, o disposto nos arts. 37, XI, e 39, 4; a aposentadoria dos magistrados e a penso de seus dependentes observaro o disposto no art. 40; o juiz titular residir na respectiva comarca; o ato de remoo, disponibilidade e aposentadoria do magistrado, por interesse pblico, fundar-se- em deciso por voto de dois teros do respectivo tribunal, assegurada ampla defesa; todos os julgamentos dos rgos do Poder Judicirio sero pblicos, e fundamentadas todas as decises, sob pena de nulidade, podendo a lei, se o interesse pblico o exigir, limitar a presena, em determinados atos, s prprias partes e a seus advogados, ou somente a estes; as decises administrativas dos tribunais sero motivadas, sendo as disciplinares tomadas pelo voto da maioria absoluta de seus membros; nos tribunais com nmero superior a vinte e cinco julgadores, poder ser constitudo rgo especial, com o mnimo de onze e o mximo de vinte e cinco membros, para o exerccio das atribuies administrativas e jurisdicionais da competncia do tribunal pleno.

VI.

VII. VIII.

IX.

X.

XI.

novantacinque per cento la retribuzione mensile dei Ministri dei Tribunali Superiori, rispettato, in ogni caso, quanto disposto agli artt. 37,XI, e 39, 4; la pensione di anzianit dei magistrati e quella di reversibilit per i loro familiari a carico obbediranno al disposto dellart. 40; il giudice titolare risieder nella rispettiva giurisdizione; latto di trasferimento, esonero e pensionamento del magistrato, nel pubblico interesse, si baser su decisione con voto di due terzi del rispettivo tribunale, con assicurazione di ampia difesa; tutti i processi degli organi del Potere Giudiziario saranno pubblici, e tutte le decisioni motivate, sotto pena di nullit, potendo la legge, se linteresse pubblico lo richieder, limitare la presenza, in determinati procedimenti, alle proprie parti e ai loro avvocati, o solamente a questi; le decisioni amministrative dei tribunali saranno motivate, e quelle disciplinari prese con il voto della maggioranza assoluta dei suoi membri; nei tribunali con numero di giudicanti superiore a venticinque, potr essere costituito un organo speciale, con minimo undici e massimo venticinque membri, per lesercizio delle attivit amministrative e giurisdizionali di competenza del tribunale in seduta plenaria.

Art. 94. Um quinto dos lugares dos Tribunais Regionais Federais, dos tribunais dos Estados, e do Distrito Federal e Territrios ser composto de membros do Ministrio Pblico, com mais de dez anos de carreira, e de advogados de notrio saber jurdico e de reputao ilibada, com mais de dez anos de efetiva atividade profissional, indicados em lista sxtupla pelos rgos de representao das respectivas classes. Pargrafo nico. Recebidas as indicaes, o tribunal formar lista trplice, enviando-a ao Poder Executivo, que, nos vinte dias subseqentes, escolher um de seus integrantes para nomeao. Art. 95. Os juzes gozam das seguintes garantias: I. vitaliciedade, que, no primeiro grau, s ser adquirida aps dois anos de exerccio, dependendo a perda do cargo, nesse perodo, de deliberao do tribunal a que o juiz estiver vinculado e, nos demais casos, de sentena judicial transitada em julgado;

Art. 94. Un quinto dei posti dei Tribunali Regionali Federali, dei tribunali degli Stati, e del Distretto Federale e Territori, sar composto da membri dellUfficio del Pubblico Ministero, con pi di dieci anni di carriera, e da avvocati di riconosciuto sapere giuridico e di reputazione irreprensibile, con pi di dieci anni di attivit professionale, indicati in lista sestupla dagli organi di rappresentanza dei rispettivi ordini. Paragrafo unico. Ricevute le indicazioni, il tribunale formuler una triplice lista e la invier al Potere Esecutivo, che, nei venti giorni successivi, sceglier uno dei suoi appartenenti per la nomina. Art. 95. I giudici hanno diritto alle seguenti garanzie: I. carica vitalizia, che, nel primo grado, sar acquisita solamente dopo due anni di esercizio, dipendendo la perdita della carica, in questo periodo, da delibera del tribunale a cui il giudice vincolato e, negli altri casi, da sentenza passata in giudicato;

71

BRASILE

inamovibilidade, salvo por motivo de interesse pblico, na forma do art. 93, VIII; III. irredutibilidade de subsdio, ressalvado o disposto nos arts. 37, X e XI, 39, 4, 150, II, 153, III, e 153, 2, I. Pargrafo nico. Aos juzes vedado: I. exercer, ainda que em disponibilidade, outro cargo ou funo, salvo uma de magistrio; II. receber, a qualquer ttulo ou pretexto, custas ou participao em processo; III. dedicar-se a atividade poltico-partidria. Art. 96. Compete privativamente: I. aos tribunais: a) eleger seus rgos diretivos e elaborar seus regimentos internos, com observncia das normas de processo e das garantias processuais das partes, dispondo sobre a competncia e o funcionamento dos respectivos rgos jurisdicionais e administrativos; b) organizar suas secretarias e servios auxiliares e os dos juzos que lhes forem vinculados, velando pelo exerccio da atividade correicional respectiva; c) prover, na forma prevista nesta Constituio, os cargos de juiz de carreira da respectiva jurisdio; d) propor a criao de novas varas judicirias; e) prover, por concurso pblico de provas, ou de provas e ttulos, obedecido o disposto no art. 169, pargrafo nico, os cargos necessrios administrao da justia, exceto os de confiana assim definidos em lei; f) conceder licena, frias e outros afastamentos a seus membros e aos juzes e servidores que lhes forem imediatamente vinculados; II. ao Supremo Tribunal Federal, aos Tribunais Superiores e aos Tribunais de Justia propor ao Poder Legislativo respectivo, observado o disposto no art. 169: a) a alterao do nmero de membros dos tribunais inferiores; b) a criao e a extino de cargos e a remunerao dos seus servios auxiliares e dos juzos que lhes forem vinculados, bem como a fixao do subsdio de seus membros e dos juzes, inclusive dos tribunais inferiores, onde houver; c) a criao ou extino dos tribunais inferiores; d) a alterao da organizao e da diviso

II.

II. III.

inamovibilit, salvo per motivi di interesse pubblico, nella forma dellart. 93, VIII; impossibilit di ridurre la retribuzione, fatto salvo quanto disposto agli artt. 37, X e XI, 39, 4, 150, II, 153, III, e 153, 2, I.

Paragrafo unico. Ai giudici vietato: I. esercitare, anche se esonerati, unaltra carica o funzione, tranne in veste di professori; II. ricevere, a qualsiasi titolo o pretesto, spese o partecipazioni giudiziarie; III. dedicarsi ad attivit politico-partitica. Art. 96 Compete esclusivamente: I. ai tribunali: a) eleggere i loro organi direttivi e elaborare i loro regolamenti interni, con osservanza delle norme di procedura e delle garanzie processuali delle parti, disponendo sulla competenza e il funzionamento dei rispettivi organi giurisdizionali e amministrativi; b) organizzare le loro segreterie e i servizi ausiliari e quelli dei giudici loro vincolati, vigilando sullesercizio della rispettiva attivit sanzionatoria; c) nominare, nella forma prevista dalla presente Costituzione, le cariche di giudice di carriera della rispettiva giurisdizione; d) proporre listituzione di nuove cariche giudiziarie; e) nominare, per concorso pubblico a esami, o a titoli ed esami, ottemperato quanto disposto allart. 169, paragrafo unico, le cariche necessarie allamministrazione della giustizia, eccetto quelle di fiducia cos definite per legge; f) concedere licenze, ferie e altri periodi di allontanamento ai loro membri e ai giudici e impiegati con cui esista un rapporto di immediata dipendenza; II. al Supremo Tribunale Federale, ai Tribunali Superiori e ai Tribunali di Giustizia, proporre al rispettivo Potere Legislativo, ottemperato quanto disposto allart.169: a) la modifica del numero di membri dei tribunali inferiori; b) la creazione o la cancellazione di cariche e la retribuzione dei loro servizi ausiliari e dei giudici che loro vincolati, cos come stabilire la retribuzione dei loro membri e dei giudici, inclusi quelli dei tribunali inferiori, laddove esistano; c) la creazione o la soppressione dei tribunali

72

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

III.

judicirias; aos Tribunais de Justia julgar os juzes estaduais e do Distrito Federal e Territrios, bem como os membros do Ministrio Pblico, nos crimes comuns e de responsabilidade, ressalvada a competncia da Justia Eleitoral.

III.

inferiori; d) la modifica dellorganizzazione e della divisione giudiziaria; ai Tribunali di Giustizia giudicare i giudici statali e del Distretto Federale e Territori, cos come i membri del Pubblico Ministero, per i reati comuni e di malversazione, fatta salva la competenza della Giustizia Elettorale.

Art. 97. Somente pelo voto da maioria absoluta de seus membros ou dos membros do respectivo rgo especial podero os tribunais declarar a inconstitucionalidade de lei ou ato normativo do poder pblico. Art. 98. A Unio, no Distrito Federal e nos Territrios, e os Estados criaro: I. juizados especiais, providos por juzes togados, ou togados e leigos, competentes para a conciliao, o julgamento e a execuo de causas cveis de menor complexidade e infraes penais de menor potencial ofensivo, mediante os procedimentos oral e sumarssimo, permitidos, nas hipteses previstas em lei, a transao e o julgamento de recursos por turmas de juzes de primeiro grau; II. justia de paz, remunerada, composta de cidados eleitos pelo voto direto, universal e secreto, com mandato de quatro anos e competncia para, na forma da lei, celebrar casamentos, verificar, de ofcio ou em face de impugnao apresentada, o processo de habilitao e exercer atribuies conciliatrias, sem carter jurisdicional, alm de outras previstas na legislao. Pargrafo nico. Lei federal dispor sobre a criao de juizados especiais no mbito da Justia Federal. Art. 99. Ao Poder Judicirio assegurada autonomia administrativa e financeira. 1 Os tribunais elaboraro suas propostas oramentrias dentro dos limites estipulados conjuntamente com os demais Poderes na lei de diretrizes oramentrias. 2 O encaminhamento da proposta, ouvidos os outros tribunais interessados, compete: I. no mbito da Unio, aos Presidentes do Supremo Tribunal Federal e dos Tribunais Superiores, com a aprovao dos respectivos tribunais; II. no mbito dos Estados e no do Distrito

Art. 97. Soltanto con il voto della maggioranza assoluta dei suoi membri o dei membri del rispettivo organo speciale, i tribunali potranno dichiarare lincostituzionalit di una legge o di un atto normativo del governo. Art. 98. LUnione e gli Stati creeranno, nel Distretto Federale e nei Territori: I. tribunali speciali, formati da giudici togati, o togati e laici, competenti per la conciliazione, il giudizio e lesecuzione di cause civili poco complesse e di infrazioni penali a scarso potenziale offensivo, con procedimento orale e semplificato, essendo permesse, nelle ipotesi previste dalla legge, la composizione e la valutazione di ricorsi da parte di gruppi di giudici di primo grado; II. uffici del giudice di pace, retribuiti, composti da cittadini eletti con voto diretto, universale e segreto, con mandato di quattro anni e competenza, secondo quanto stabilito dalla legge, per celebrare matrimoni, fare verifiche, dufficio o su presentazione di impugnazione, sul processo di abilitazione e esercitare le competenze conciliatorie, senza carattere giurisdizionale, insieme ad altre previste nella legislazione. Paragrafo unico. Legge federale disporr sulla creazione di tribunali speciali nellambito della Giustizia Federale. Art. 99. Al Potere Giudiziario assicurata autonomia amministrativa e finanziaria. 1 I tribunali elaboreranno le loro proposte di bilancio entro i limiti stipulati congiuntamente con gli altri Poteri nella legge di linee-guida di bilancio. 2 L presentazione della proposta, uditi gli altri tribunali interessati, compete: I. nellambito dellUnione, ai Presidenti del Supremo Tribunale Federale e dei Tribunali Superiori, con lapprovazione dei rispettivi tribunali;

73

BRASILE

Federal e Territrios, aos Presidentes dos Tribunais de Justia, com a aprovao dos respectivos tribunais.

II.

nellambito degli Stati e in quello del Distretto Federale, ai Presidenti dei Tribunali di Giustizia, con lapprovazione dei rispettivi tribunali.

Art. 100. exceo dos crditos de natureza alimentcia, os pagamentos devidos pela Fazenda Federal, Estadual ou Municipal, em virtude de sentena judiciria, far-se-o exclusivamente na ordem cronolgica de apresentao dos precatrios e conta dos crditos respectivos, proibida a designao de casos ou de pessoas nas dotaes oramentrias e nos crditos adicionais abertos para este fim. 1 obrigatria a incluso, no oramento das entidades de direito pblico, de verba necessria ao pagamento de seus dbitos oriundos de sentenas transitadas em julgado, constantes de precatrios judicirios, apresentados at 1 de julho, fazendose o pagamento at o final do exerccio seguinte, quando tero seus valores atualizados monetariamente. 1-A Os dbitos de natureza alimentcia compreendem aqueles decorrentes de salrios, vencimentos, proventos, penses e suas complementaes, benefcios previdencirios e indenizaes por morte ou invalidez, fundadas na responsabilidade civil, em virtude de sentena transitada em julgado. 2 As dotaes oramentrias e os crditos abertos sero consignados diretamente ao Poder Judicirio, cabendo ao Presidente do Tribunal que proferir a deciso exeqenda determinar o pagamento segundo as possibilidades do depsito, e autorizar, a requerimento do credor, e exclusivamente para o caso de preterimento de seu direito de precedncia, o seqestro da quantia necessria satisfao do dbito. 3 O disposto no caput deste artigo, relativamente expedio de precatrios, no se aplica aos pagamentos de obrigaes definidas em lei como de pequeno valor que a Fazenda Federal, Estadual, Distrital ou Municipal deva fazer em virtude de sentena judicial transitada em julgado. 4 So vedados a expedio de precatrio complementar ou suplementar de valor pago, bem como fracionamento, repartio ou quebra do valor da execuo, a fim de que seu pagamento no se faa, em parte, na forma estabelecida no 3 deste artigo e, em parte, mediante expedio de precatrio. 5 A lei poder fixar valores distintos para o fim previsto no 3 deste artigo, segundo as diferentes capacidades das entidades de direito pblico. 6 O Presidente do Tribunal competente que, por i i i i d

Art. 100. Con leccezione dei crediti di natura alimentare, i pagamenti dovuti dalla Finanza Federale, Statale o Comunale, in virt di sentenza giudiziaria, saranno effettuati esclusivamente in base allordine cronologico di presentazione delle istanze e in conto dei rispettivi crediti, essendo proibito designare casi o persone nelle dotazioni di bilancio e nei crediti addizionali aperti a tale scopo. 1 E obbligatoria linclusione, nel bilancio degli enti di diritto pubblico, delle somme necessarie per il pagamento dei loro debiti provenienti da sentenze passate in giudicato, in cui risultino istanze giudiziarie, presentate fino al 1 luglio, effettuandosi il pagamento fino al termine dellesercizio seguente, quando verr fatta la rivalutazione monetaria dei loro valori. 1-A I debiti di natura alimentare comprendono quelli decorrenti da salari, stipendi, onorari, pensioni e loro integrazioni, benefici previdenziali e indennit per morte o invalidit, basate sulla responsabilit civile, in virt di sentenza passata in giudicato. 2 Le dotazioni di bilancio e i crediti aperti saranno consegnati direttamente al Potere Giudiziario, spettando al Presidente del Tribunale che emetter la decisione esecutoria, la facolt di determinare il pagamento secondo le possibilit del deposito, e autorizzare, su richiesta del creditore, e esclusivamente nel caso di non osservanza del suo diritto di precedenza, il sequestro della quota necessaria alla soddisfazione del debito. 3 Il disposto nel capoverso del presente articolo, relativamente allaccoglimento di istanze, non si applica ai pagamenti di obbligazioni definite per legge come aventi scarso valore, che le Finanze Federali, Statali, Distrettuali o Comunali debbano effettuare in virt di una sentenza giudiziaria passata in giudicato. 4 E proibito accogliere istanze complementari o supplementari di un valore pagato, cos come frazionare, suddividere o spartire il valore dellesecuzione, allo scopo di non effettuare tale pagamento, in parte, nella forma stabilita nel 3 di questo articolo e, in parte, con laccoglimento di istanza. 5 La legge potr stabilire valori distinti per la finalit prevista al 3 del presente articolo, secondo le differenti capacit degli enti di diritto pubblico. 6 Il Presidente del Tribunale competente che, per

74

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

ato comissivo ou omissivo, retardar ou tentar frustrar a liquidao regular de precatrio incorrer em crime de responsabilidade.

atto commissivo o omissivo, ritardi o tenti di impedire la regolare liquidazione di istanza incorrer in reato.

Seo II Do Supremo Tribunal Federal Art. 101. O Supremo Tribunal Federal compe-se de onze Ministros, escolhidos dentre cidados com mais de trinta e cinco e menos de sessenta e cinco anos de idade, de notvel saber jurdico e reputao ilibada. Pargrafo nico. Os Ministros do Supremo Tribunal Federal sero nomeados pelo Presidente da Repblica, depois de aprovada a escolha pela maioria absoluta do Senado Federal. Art. 102. Compete ao Supremo Tribunal Federal, precipuamente, a guarda da Constituio, cabendolhe: I. processar e julgar, originariamente: a) a ao direta de inconstitucionalidade de lei ou ato normativo federal ou estadual e a ao declaratria de constitucionalidade de lei ou ato normativo federal; b) nas infraes penais comuns, o Presidente da Repblica, o VicePresidente, os membros do Congresso Nacional, seus prprios Ministros e o Procurador-Geral da Repblica; c) nas infraes penais comuns e nos crimes de responsabilidade, os Ministros de Estado e os Comandantes da Marinha, do Exrcito e da Aeronutica, ressalvado o disposto no art. 52, I, os membros dos Tribunais Superiores, os do Tribunal de Contas da Unio e os chefes de misso diplomtica de carter permanente; d) o habeas corpus, sendo paciente qualquer das pessoas referidas nas alneas anteriores; o mandado de segurana e o habeas data contra atos do Presidente da Repblica, das Mesas da Cmara dos Deputados e do Senado Federal, do Tribunal de Contas da Unio, do Procurador-Geral da Repblica e do prprio Supremo Tribunal Federal; e) o litgio entre Estado estrangeiro ou organismo internacional e a Unio, o Estado, o Distrito Federal ou o Territrio; f) as causas e os conflitos entre a Unio e os Estados, a Unio e o Distrito Federal, ou entre uns e outros, inclusive as respectivas entidades da administrao indireta;

Sezione II Supremo Tribunale Federale Art. 101. Il Supremo Tribunale Federale si compone di undici Ministri, scelti tra i cittadini con pi di trentacinque e meno di sessantacinque anni di et, di notevole sapere giuridico e reputazione irreprensibile. Paragrafo unico. I Ministri del Supremo Tribunale Federale saranno nominati dal Presidente della Repubblica, dopo che la scelta sia stata approvata dalla maggioranza assoluta del Senato Federale. Art. 102. E competenza del Supremo Tribunale Federale principalmente la salvaguarda della Costituzione, spettandogli: I. processare e giudicare, originariamente: a) lazione diretta di incostituzionalit di legge o atto normativo federale o statale e lazione dichiaratoria di incostituzionalit di legge o atto normativo federale; b) nel caso di infrazioni penali comuni, il Presidente della Repubblica, il VicePresidente, i membri del Congresso Nazionale, i suoi Ministri e il Procuratore Generale della Repubblica; c) nel caso di infrazioni penali comuni e nei reati di malversazione, i Ministri di Stato e i Comandanti della Marina, dellEsercito e dellAeronautica, fatto salvo quanto disposto allart. 52, I, i membri dei Tribunali Superiori, quelli della Corte dei Conti dellUnione e i capi di missione diplomatica a carattere permanente; d) lhabeas corpus, nei casi in cui la vittima sia una delle persone menzionate alla lettera precedente; il mandato di cattura e lhabeas data contro atti del Presidente della Repubblica, degli Organi Direttivi della Camera dei Deputati e del Senato Federale, della Corte dei Conti dellUnione, del Procuratore Generale della Repubblica e dello stesso Supremo Tribunale Federale; e) la lite tra uno Stato straniero o un organismo internazionale e lUnione, lo Stato, il Distretto Federale o il Territorio; f) le cause e i conflitti tra lUnione e gli Stati, lUnione e il Distretto Federale, o tra gli uni e

75

BRASILE

II.

III.

indireta; g) a extradio solicitada por Estado estrangeiro; h) a homologao das sentenas estrangeiras e a concesso do exequatur s cartas rogatrias, que podem ser conferidas pelo regimento interno a seu Presidente; i) o habeas corpus, quando o coator for Tribunal Superior ou quando o coator ou o paciente for autoridade ou funcionrio cujos atos estejam sujeitos diretamente jurisdio do Supremo Tribunal Federal, ou se trate de crime sujeito mesma jurisdio em uma nica instncia; j) a reviso criminal e a ao rescisria de seus julgados; l) a reclamao para a preservao de sua competncia e garantia da autoridade de suas decises; m) a execuo de sentena nas causas de sua competncia originria, facultada a delegao de atribuies para a prtica de atos processuais; n) a ao em que todos os membros da magistratura sejam direta ou indiretamente interessados, e aquela em que mais da metade dos membros do tribunal de origem estejam impedidos ou sejam direta ou indiretamente interessados; o) os conflitos de competncia entre o Superior Tribunal de Justia e quaisquer tribunais, entre Tribunais Superiores, ou entre estes e qualquer outro tribunal; p) o pedido de medida cautelar das aes diretas de inconstitucionalidade; q) o mandado de injuno, quando a elaborao da norma regulamentadora for atribuio do Presidente da Repblica, do Congresso Nacional, da Cmara dos Deputados, do Senado Federal, da Mesa de uma dessas Casas Legislativas, do Tribunal de Contas da Unio, de um dos Tribunais Superiores, ou do prprio Supremo Tribunal Federal; julgar, em recurso ordinrio: a) o habeas corpus, o mandado de segurana, o habeas data e o mandado de injuno decididos em nica instncia pelos Tribunais Superiores, se denegatria a deciso; b) o crime poltico; julgar, mediante recurso extraordinrio, as causas decididas em nica ou ltima instncia, quando a deciso recorrida: a) contrariar dispositivo desta Constituio; b) declarar a inconstitucionalidade de

II.

III.

gli altri, ivi compresi i rispettivi enti dellamministrazione indiretta; g) lestradizione richiesta da uno Stato estero; h) lomologazione delle sentenze straniere e la concessione dellesecutoriet alle lettere rogatorie, che possono essere conferite dal regolamento interno al suo Presidente; i) lhabeas corpus, quando lobbligante sia il Tribunale Superiore, o quando lobbligante o la vittima sia lautorit o un impiegato i cui atti siano soggetti direttamente alla giurisdizione del Supremo Tribunale Federale, oppure laddove si tratti di reato soggetto alla stessa giurisdizione in una unica sequenza processuale; j) la revisione del giudizio penale e lazione rescissoria dei suoi giudicati; l) il reclamo finalizzato a preservare la sua competenza e garantire autorit alle sue decisioni; m) lesecuzione di sentenza nelle cause di sua competenza originaria, con facolt di delegare le competenze per eseguire gli atti processuali; n) lazione in cui tutti i membri della magistratura siano direttamente o indirettamente interessati, e quella in cui pi della met dei membri del tribunale di origine abbiano degli impedimenti o siano direttamente o indirettamente interessati; o) i conflitti di competenza tra il Tribunale Superiore di Giustizia e qualsiasi altro tribunale, tra Tribunali Superiori, o tra questi e qualsiasi altro tribunale; p) la richiesta di provvedimento sospensivo per le azioni dirette di incostituzionalit: q) il mandato di ingiunzione, quando lelaborazione della norma regolatoria sia competenza del Presidente della Repubblica, del Congresso Nazionale, della Camera dei Deputati, del Senato Federale, dellOrgano Direttivo di una di queste Camere Legislative, della Corte dei Conti dellUnione, di uno dei Tribunali Superiori, o dello stesso Supremo Tribunale Federale; giudicare, con ricorso ordinario: a) lhabeas corpus, il mandato di arresto, lhabeas data e il mandato di ingiunzione decisi in unica istanza dal Tribunale Superiore, nel caso la decisione sia negatoria; b) i reati politici; giudicare, con ricorso straordinario, le cause decise in unica ultima istanza, nel caso in cui la decisione: a) contrasti dispositivo della presente

76

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

tratado ou lei federal; c) julgar vlida lei ou ato de governo local contestado em face desta Constituio.

1 A argio de descumprimento de preceito fundamental, decorrente desta Constituio, ser apreciada pelo Supremo Tribunal Federal, na forma da lei. 2 As decises definitivas de mrito, proferidas pelo Supremo Tribunal Federal, nas aes declaratrias de constitucionalidade de lei ou ato normativo federal, produziro eficcia contra todos e efeito vinculante, relativamente aos demais rgos do Poder Judicirio e ao Poder Executivo. Art. 103. Podem propor a ao de inconstitucionalidade: I. o Presidente da Repblica; II. a Mesa do Senado Federal; III. a Mesa da Cmara dos Deputados; IV. a Mesa de Assemblia Legislativa; V. o Governador de Estado; VI. o Procurador-Geral da Repblica; VII. o Conselho Federal da Ordem dos Advogados do Brasil; VIII. partido poltico com representao no Congresso Nacional; IX. confederao sindical ou entidade de classe de mbito nacional.

a) contrasti dispositivo della presente Costituzione; b) dichiari lincostituzionalit di trattato o legge federale; c) giudichi come valida una legge o atto di governo locale contestato in virt della presente Costituzione. 1 Laccusa di omissione di precetto fondamentale, derivante dalla presente Costituzione, sar valutata dal Supremo Tribunale Federale, secondo quanto stabilito dalla legge. 2 Le decisioni definitive di merito, pronunciate dal Supremo Tribunale Federale, nelle azioni dichiaratorie di costituzionalit della legge o atto normativo federale, produrranno efficacia contro tutti e effetto vincolante, relativamente ai restanti organi del Potere Giudiziario e al Potere Esecutivo. Art. 103. Possono proporre lazione di incostituzionalit: I. il Presidente della Repubblica; II. lOrgano Direttivo del Senato Federale; III. lOrgano Direttivo della Camera dei Deputati; IV. lOrgano Direttivo dellAssemblea Legislativa; V. il Governatore di Stato; VI. il Procuratore Generale della Repubblica; VII. il Consiglio Federale dellOrdine degli Avvocati del Brasile; VIII. ogni partito politico con rappresentanza nel Congresso Nazionale; IX. ogni confederazione sindacale o ente di classe di ambito nazionale. 1 Il Procuratore Generale della Repubblica dovr essere ascoltato previamente nelle azioni di incostituzionalit e in tutti i processi di competenza del Supremo Tribunale Federale. 2 Dichiarata lincostituzionalit per omissione del provvedimento che rende effettiva una norma costituzionale, sar informato il Potere competente, affinch adotti i provvedimenti necessari e, nel caso si tratti di organo amministrativo, per farlo entro trenta giorni. 3 Qualora giudichi lincostituzionalit, in linea di principio, di una norma legale o di un atto normativo, il Supremo Tribunale Federale citer previamente lAvvocato Generale dellUnione, che difender latto o il testo impugnato. 4 Lazione dichiarativa di costituzionalit potr essere proposta dal Presidente della Repubblica, dallOrgano Direttivo del Senato Federale, dallOrgano Direttivo della Camera dei Deputati o dal Procuratore Generale della Repubblica.

1 O Procurador-Geral da Repblica dever ser previamente ouvido nas aes de inconstitucionalidade e em todos os processos de competncia do Supremo Tribunal Federal. 2 Declarada a inconstitucionalidade por omisso de medida para tornar efetiva norma constitucional, ser dada cincia ao Poder competente para a adoo das providncias necessrias e, em se tratando de rgo administrativo, para faz-lo em trinta dias. 3 Quando o Supremo Tribunal Federal apreciar a inconstitucionalidade, em tese, de norma legal ou ato normativo, citar, previamente, o AdvogadoGeral da Unio, que defender o ato ou texto impugnado. 4 A ao declaratria de constitucionalidade poder ser proposta pelo Presidente da Repblica, pela Mesa do Senado Federal, pela Mesa da Cmara dos Deputados ou pelo Procurador-Geral da Repblica.

77

BRASILE

Seo III Do Superior Tribunal de Justia Art. 104. O Superior Tribunal de Justia compese de, no mnimo, trinta e trs Ministros. Pargrafo nico. Os Ministros do Superior Tribunal de Justia sero nomeados pelo Presidente da Repblica, dentre brasileiros com mais de trinta e cinco e menos de sessenta e cinco anos, de notvel saber jurdico e reputao ilibada, depois de aprovada a escolha pelo Senado Federal, sendo: I. um tero dentre juzes dos Tribunais Regionais Federais e um tero dentre desembargadores dos Tribunais de Justia, indicados em lista trplice elaborada pelo prprio Tribunal; II. um tero, em partes iguais, dentre advogados e membros do Ministrio Pblico Federal, Estadual, do Distrito Federal e dos Territrios, alternadamente, indicados na forma do art. 94. Art. 105. Compete ao Superior Tribunal de Justia: I. processar e julgar, originariamente: a) nos crimes comuns, os Governadores dos Estados e do Distrito Federal, e, nestes e nos de responsabilidade, os desembargadores dos Tribunais de Justia dos Estados e do Distrito Federal, os membros dos Tribunais de Contas dos Estados e do Distrito Federal, os dos Tribunais Regionais Federais, dos Tribunais Regionais Eleitorais e do Trabalho, os membros dos Conselhos ou Tribunais de Contas dos Municpios e os do Ministrio Pblico da Unio que oficiem perante tribunais; b) os mandados de segurana e os habeas data contra ato de Ministro de Estado, dos Comandantes da Marinha, do Exrcito e da Aeronutica ou do prprio Tribunal; c) os habeas corpus, quando o coator ou paciente for qualquer das pessoas mencionadas na alnea a, ou quando o coator for tribunal sujeito sua jurisdio, Ministro de Estado ou Comandante da Marinha, do Exrcito ou da Aeronutica, ressalvada a competncia da Justia Eleitoral; d) os conflitos de competncia entre quaisquer tribunais, ressalvado o disposto no art. 102, I, o, bem como entre tribunal e juzes a ele no vinculados e entre juzes

Sezione III Suprema Corte di Giustizia Art. 104. La Corte Suprema di Giustizia composto, come minimo, da trentatr Ministri. Paragrafo unico. I Ministri della Corte Suprema di Giustizia saranno nominati dal Presidente della Repubblica, tra brasiliani con pi di trentacinque e meno di sessantacinque anni di et, di notevole sapere giuridico e reputazione irreprensibile, dopo che sia stata approvata la scelta dal Senato Federale, essendo: I. un terzo tra giudici dei Tribunali Regionali Federali e un terzo tra i giudici di corte dappello dei Tribunali di Giustizia, indicati in triplice lista elaborata dallo stesso Tribunale; II. un terzo, in parti uguali, tra avvocati e membri del Pubblico Ministero Federale, Statale, del Distretto Federale e dei Territori, alternativamente, indicati nella forma dellart. 94. Art. 105. Compete alla Suprema Corte di Giustizia: I. processare e giudicare, originariamente: a) nel caso di reati comuni, i Governatori degli Stati e del Distretto Federale e, per questi reati e quelli di malversazione, i giudici di corte dappello dei Tribunali di Giustizia degli Stati e del Distretto Federale, i membri delle Corti dei Conti degli Stati e del Distretto Federale, quelli dei Tribunali Regionali Federali, dei Tribunali Regionali Elettorali e del Lavoro, i membri dei Consigli o Corti dei Conti dei Comuni e quelli del Pubblico Ministero dellUnione che esercitino il loro ufficio avanti a tribunali; b) i mandati di cattura e gli habeas data contro latto di un Ministro di Stato, dei Comandanti della Marina, dellEsercito e dellAereonautica o dello stesso Tribunale; c) gli habeas corpus, quando lobbligante o la vittima sia una delle persone menzionate alla lettera a), o quando lobbligante sia un tribunale soggetto alla sua giurisdizione, un Ministro di Stato o Comandante della Marina, dellEsercito o dellAeronautica, fatta salva la competenza della Giustizia Elettorale; d) i conflitti di competenza tra qualsiasi tribunale, fatto salvo quanto disposto nellart. 102, I, o, e tra tribunale e giudici a quello non collegati, e tra giudici vincolati a tribunali

78

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

II.

III.

e juzes a ele no vinculados e entre juzes vinculados a tribunais diversos; e) as revises criminais e as aes rescisrias de seus julgados; f) a reclamao para a preservao de sua competncia e garantia da autoridade de suas decises; g) os conflitos de atribuies entre autoridades administrativas e judicirias da Unio, ou entre autoridades judicirias de um Estado e administrativas de outro ou do Distrito Federal, ou entre as deste e da Unio; h) o mandado de injuno, quando a elaborao da norma regulamentadora for atribuio de rgo, entidade ou autoridade federal, da administrao direta ou indireta, excetuados os casos de competncia do Supremo Tribunal Federal e dos rgos da Justia Militar, da Justia Eleitoral, da Justia do Trabalho e da Justia Federal; julgar, em recurso ordinrio: a) os habeas corpus decididos em nica ou ltima instncia pelos Tribunais Regionais Federais ou pelos tribunais dos Estados, do Distrito Federal e Territrios, quando a deciso for denegatria; b) os mandados de segurana decididos em nica instncia pelos Tribunais Regionais Federais ou pelos tribunais dos Estados, do Distrito Federal e Territrios, quando denegatria a deciso; c) as causas em que forem partes Estado estrangeiro ou organismo internacional, de um lado, e, do outro, Municpio ou pessoa residente ou domiciliada no Pas; julgar, em recurso especial, as causas decididas, em nica ou ltima instncia, pelos Tribunais Regionais Federais ou pelos tribunais dos Estados, do Distrito Federal e Territrios, quando a deciso recorrida: a) contrariar tratado ou lei federal, ou negar-lhes vigncia; b) julgar vlida lei ou ato de governo local contestado em face de lei federal; c) der a lei federal interpretao divergente da que lhe haja atribudo outro tribunal.

Pargrafo nico. Funcionar junto ao Superior Tribunal de Justia o Conselho da Justia Federal, cabendo-lhe, na forma da lei, exercer a superviso administrativa e oramentria da Justia Federal de primeiro e segundo graus.

diversi; e) le revisioni dei processi penali e le azioni rescissorie dei loro giudicati; f) le azioni dirette a preservare la sua competenza e garantire autorit alle sue decisioni; g) i conflitti di competenze tra autorit amministrative e giudiziarie dellUnione, o tra autorit giudiziarie di uno Stato e amministrative di un altro o del Distretto Federale, o tra quelle di questultimo e quelle dellUnione; h) il mandato di ingiunzione, quando lelaborazione della norma regolatoria sia competenza di organo, ente o autorit federale, dellamministrazione diretta o indiretta, eccettuati i casi di competenza del Supremo Tribunale Federale e degli organi della Giustizia Militare, della Giustizia Elettorale, della Giustizia del Lavoro e della Giustizia Federale; II. giudicare, con ricorso ordinario: a) gli habeas corpus decisi in unica o ultima istanza dai Tribunali Regionali Federali o da tribunali degli Stati, del Distretto Federale e Territori, nel caso la decisione sia negatoria; b) i mandati di arresto decisi in unica istanza dai Tribunali Regionali Federali o dai tribunali di Stati, del Distretto Federale e Territori, nel caso la decisione sia negatoria; c) le cause in cui siano coinvolti uno Stato straniero o un organismo internazionale, da un lato e, dallaltro, un Comune o una persona residente o domiciliata nel Paese; III. giudicare, con ricorso speciale, le cause decise, in unica o ultima istanza, dai Tribunali Regionali Federali o dai tribunali degli Stati, del Distretto Federale e Territori, qualora la decisione: a) contrasti un trattato o legge federale, o gli neghi lo stato di vigenza; b) giudichi validi legge o atto del governo locale contestati in virt di legge federale; c) dia a una legge federale uninterpretazione divergente da quella che le sia stata attribuita da un altro tribunale. Paragrafo unico. Insieme alla Suprema Corte di Giustizia funzioner il Consiglio della Giustizia Federale, a cui compete, secondo quanto stabilito dalla legge, esercitare la supervisione amministrativa e contabile della Giustizia Federale di primo e secondo grado.

79

BRASILE

Seo IV Dos Tribunais Regionais Federais e dos Juzes Federais Art. 106. So rgos da Justia Federal: I. os Tribunais Regionais Federais; II. os Juzes Federais. Art. 107. Os Tribunais Regionais Federais compem-se de, no mnimo, sete juzes, recrutados, quando possvel, na respectiva regio e nomeados pelo Presidente da Repblica dentre brasileiros com mais de trinta e menos de sessenta e cinco anos, sendo: I. um quinto dentre advogados com mais de dez anos de efetiva atividade profissional e membros do Ministrio Pblico Federal com mais de dez anos de carreira; II. os demais, mediante promoo de juzes federais com mais de cinco anos de exerccio, por antiguidade e merecimento, alternadamente. Pargrafo nico. A lei disciplinar a remoo ou a permuta de juzes dos Tribunais Regionais Federais e determinar sua jurisdio e sede.

Sezione IV Tribunali Regionali Federali e Giudici Federali

Art. 106. Sono organi della Giustizia Federale: I. i Tribunali Regionali Federali; II. i Giudici Federali. Art. 107. I Tribunali Regionali Federali sono composti, come minimo, da sette giudici, reclutati, quando possibile, nella rispettiva regione e nominati dal Presidente della Repubblica tra brasiliani con pi di trenta e meno di sessantacinque anni: I. un quinto tra avvocati con pi di dieci anni di effettiva attivit professionale e membri dellUfficio del Pubblico Ministero Federale con pi di dieci anni di carriera; II. gli altri tramite promozione di giudici federali con pi di cinque anni di esercizio professionale, per anzianit e merito, alternativamente. Paragrafo unico. La legge discipliner il trasferimento o lo scambio di giudici dei Tribunali Regionali Federali e determiner la loro giurisdizione e sede. Art. 108. Compete ai Tribunali Regionali Federali: I. processare e giudicare originariamente. a) i giudici federali dellarea di loro giurisdizione, inclusi quelli della Giustizia Militare e della Giustizia del Lavoro, per i reati comuni e di malversazione e i membri dellUfficio del Pubblico Ministero dellUnione, fatta salva la competenza della Giustizia Elettorale; b) le revisioni dei processi penali e le azioni rescissorie di loro giudicati o di giudici federali della regione; c) i mandati di arresto e gli habeas data contro un atto dello stesso Tribunale o di un giudice federale; d) gli habeas corpus, nel caso lautorit ordinante sia giudice federale; e) i conflitti di competenza tra giudici federali vincolati al Tribunale; II. giudicare, in grado di ricorso, le cause decise dai giudici federali e dai giudici statali nellesercizio della competenza federale dellarea di sua giurisdizione. Art. 109. Ai giudici federali compete processare e

Art. 108. Compete aos Tribunais Regionais Federais: I. processar e julgar, originariamente: a) os juzes federais da rea de sua jurisdio, includos os da Justia Militar e da Justia do Trabalho, nos crimes comuns e de responsabilidade, e os membros do Ministrio Pblico da Unio, ressalvada a competncia da Justia Eleitoral; b) as revises criminais e as aes rescisrias de julgados seus ou dos juzes federais da regio; c) os mandados de segurana e os habeas data contra ato do prprio Tribunal ou de juiz federal; d) os habeas corpus, quando a autoridade coatora for juiz federal; e) os conflitos de competncia entre juzes federais vinculados ao Tribunal; II. julgar, em grau de recurso, as causas decididas pelos juzes federais e pelos juzes estaduais no exerccio da competncia federal da rea de sua jurisdio. Art. 109. Aos juzes federais compete processar e j l

80

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

julgar: I. as causas em que a Unio, entidade autrquica ou empresa pblica federal forem interessadas na condio de autoras, rs, assistentes ou oponentes, exceto as de falncia, as de acidentes de trabalho e as sujeitas Justia Eleitoral e Justia do Trabalho; II. as causas entre Estado estrangeiro ou organismo internacional e Municpio ou pessoa domiciliada ou residente no Pas; III. as causas fundadas em tratado ou contrato da Unio com Estado estrangeiro ou organismo internacional; IV. os crimes polticos e as infraes penais praticadas em detrimento de bens, servios ou interesse da Unio ou de suas entidades autrquicas ou empresas pblicas, excludas as contravenes e ressalvada a competncia da Justia Militar e da Justia Eleitoral; V. os crimes previstos em tratado ou conveno internacional, quando, iniciada a execuo no Pas, o resultado tenha ou devesse ter ocorrido no estrangeiro, ou reciprocamente; VI. os crimes contra a organizao do trabalho e, nos casos determinados por lei, contra o sistema financeiro e a ordem econmico-financeira; VII. os habeas corpus, em matria criminal de sua competncia ou quando o constrangimento provier de autoridade cujos atos no estejam diretamente sujeitos a outra jurisdio; VIII. os mandados de segurana e os habeas data contra ato de autoridade federal, excetuados os casos de competncia dos tribunais federais; IX. os crimes cometidos a bordo de navios ou aeronaves, ressalvada a competncia da Justia Militar; X. os crimes de ingresso ou permanncia irregular de estrangeiro, a execuo de carta rogatria, aps o exequatur, e de sentena estrangeira, aps a homologao, as causas referentes nacionalidade, inclusive a respectiva opo, e naturalizao; XI. a disputa sobre direitos indgenas. 1 As causas em que a Unio for autora sero aforadas na seo judiciria onde tiver domiclio a outra parte. 2 As causas intentadas contra a Unio podero ser aforadas na seo judiciria em que for domiciliado o autor, naquela onde houver ocorrido o ato ou fato que deu origem demanda ou onde esteja situada a coisa, ou, ainda, no Distrito Federal

giudicare: I. le cause in cui lUnione, un ente autarchico o unimpresa pubblica federale siano coinvolti in qualit di attori, convenuti, assistenti od opponenti, con leccezione dei casi di fallimento, di incidenti di lavoro e di quelli soggetti alla Giustizia Elettorale e alla Giustizia del Lavoro; II. le cause tra uno Stato straniero o un organismo internazionale e un Comune o persona domiciliata o residente nel Paese; III. le cause basate su un trattato o accordo dellUnione con uno Stato straniero o un organismo internazionale; IV. i reati politici e le infrazioni penali da cui derivino danni di beni, servizi o interesse dellUnione o dei suoi enti autarchici o imprese pubbliche, escluse le contravvenzioni e fatta salva la competenza della Giustizia Militare e della Giustizia Elettorale; V. i reati contemplati in trattato o convenzione internazionale, quando, una volta iniziata lesecuzione nel Paese, il risultato sia avvenuto, o sarebbe dovuto avvenire allestero, o reciprocamente; VI. i reati contro lorganizzazione del lavoro e, nei casi determinati per legge, contro il sistema finanziario e lordine economico-finanziario; VII. gli habeas corpus, in materia criminale di loro competenza, o quando il costringimento provenga da autorit i cui atti non siano direttamente soggetti ad altra giurisdizione; VIII. i mandati di arresto e gli habeas data contro un atto di autorit federale, eccettuati i casi di competenza dei tribunali federali; IX. i reati commessi a bordo di navi o aeroplani, fatta salva la competenza della Giustizia Militare; X. i reati di ingresso o permanenza irregolare di straniero, lesecuzione di lettera rogatoria, dopo lesecutoriet, e di sentenza estera, dopo lomologazione, le cause che si riferiscono alla nazionalit, inclusa quella relativa allopzione, e alla naturalizzazione; XI. la disputa su diritti indigeni. 1 Le cause in cui lUnione sia parte attrice saranno assegnate alla sezione giudiziaria in cui sia domiciliata la controparte. 2 Le cause intentate contro lUnione potranno essere assegnate alla sezione giudiziaria in cui sia domiciliato lattore, a quella in cui si sia verificato latto o il fatto che ha dato origine allazione giudiziaria o laddove sia situata la cosa o, ancora, nel

81

BRASILE

Federal. 3 Sero processadas e julgadas na Justia estadual, no foro do domiclio dos segurados ou beneficirios, as causas em que forem parte instituio de previdncia social e segurado, sempre que a comarca no seja sede de vara do juzo federal, e, se verificada essa condio, a lei poder permitir que outras causas sejam tambm processadas e julgadas pela Justia estadual. 4 Na hiptese do pargrafo anterior, o recurso cabvel ser sempre para o Tribunal Regional Federal na rea de jurisdio do juiz de primeiro grau. Art. 110. Cada Estado, bem como o Distrito Federal, constituir uma seo judiciria, que ter por sede a respectiva capital, e varas localizadas segundo o estabelecido em lei. Pargrafo nico. Nos Territrios Federais, a jurisdio e as atribuies cometidas aos juzes federais cabero aos juzes da Justia local, na forma da lei.

Distretto Federale. 3 Saranno processate e giudicate presso la Giustizia statale, nel foro eletto a domicilio dagli assicurati o beneficiari, le cause in cui siano parte istituzione di previdenza sociale e assicurato, sempre che la circoscrizione giudiziaria non sia sede di giurisdizione giudiziaria federale, e, nel caso si verifichi questa condizione, la legge potr permettere che anche altre cause siano processate e giudicate dalla giustizia statale. 4 Nellipotesi del paragrafo precedente, il ricorso ammissibile sar sempre indirizzato al Tribunale Regionale Federale nellarea di giurisdizione del giudice di primo grado. Art. 110. Ciascuno Stato, cos come il Distretto Federale, costituir una sezione giudiziaria che avr sede nella rispettiva capitale, e giurisdizioni localizzate secondo quanto stabilito dalla legge. Paragrafo unico. Nei Territori Federali, la giurisdizione e le competenze assegnate ai giudici federali competeranno ai giudici della Giustizia locale, secondo quanto stabilito dalla legge.

Seo V Dos Tribunais e Juzes do Trabalho Art. 111. So rgos da Justia do Trabalho: I. o Tribunal Superior do Trabalho; II. os Tribunais Regionais do Trabalho; III. Juzes do Trabalho. 1 O Tribunal Superior do Trabalho compor-se- de dezessete Ministros, togados e vitalcios, escolhidos dentre brasileiros com mais de trinta e cinco e menos de sessenta e cinco anos, nomeados pelo Presidente da Repblica, aps aprovao pelo Senado Federal, dos quais onze escolhidos dentre juzes dos Tribunais Regionais do Trabalho, integrantes da carreira da magistratura trabalhista, trs dentre advogados e trs dentre membros do Ministrio Pblico do Trabalho. I. (Revogado). II. (Revogado). 2 O Tribunal encaminhar ao Presidente da Repblica listas trplices, observando-se, quanto s vagas destinadas aos advogados e aos membros do Ministrio Pblico, o disposto no art. 94; as listas trplices para o provimento de cargos destinados aos juzes da magistratura trabalhista de carreira devero ser elaboradas pelos Ministros togados e vitalcios. 3 A lei dispor sobre a competncia do Tribunal S i d T b lh

Sezione V Tribunali e Giudici del Lavoro Art. 111. Sono organi della Giustizia del Lavoro: I. il Tribunale Superiore del Lavoro; II. i Tribunali Regionali del Lavoro; III. i Giudici del Lavoro. 1 Il Tribunale Superiore del Lavoro sar composto da diciassette Ministri, togati e vitalizi, scelti tra brasiliani con pi di trentacinque e meno di sessantacinque anni, nominati dal Presidente della Repubblica, dopo approvazione del Senato Federale, dei quali undici scelti tra giudici dei Tribunali Regionali del Lavoro, inseriti nella carriera della magistratura del lavoro, tre tra avvocati e tre tra membri dellUfficio del Pubblico Ministero del Lavoro. I. ( revocato ) II. ( revocato ) 2 Il Tribunale invier al Presidente della Repubblica triplice lista, rispettando, per quanto riguarda i posti destinati agli avvocati e ai membri del Pubblico Ministero, quanto disposto allart. 94; le triplici liste per lassegnazione delle cariche destinate a giudici di carriera della magistratura del lavoro dovranno essere elaborate dai Ministri togati e vitalizi. 3 La legge disporr sulla competenza del Tribunale

82

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Superior do Trabalho. Art. 112. Haver pelo menos um Tribunal Regional do Trabalho em cada Estado e no Distrito Federal, e a lei instituir as Varas do Trabalho, podendo, nas comarcas onde no forem institudas, atribuir sua jurisdio aos juzes de direito. Art. 113. A lei dispor sobre a constituio, investidura, jurisdio, competncia, garantias e condies de exerccio dos rgos da Justia do Trabalho. Art. 114. Compete Justia do Trabalho conciliar e julgar os dissdios individuais e coletivos entre trabalhadores e empregadores, abrangidos os entes de direito pblico externo e da administrao pblica direta e indireta dos Municpios, do Distrito Federal, dos Estados e da Unio, e, na forma da lei, outras controvrsias decorrentes da relao de trabalho, bem como os litgios que tenham origem no cumprimento de suas prprias sentenas, inclusive coletivas. 1 Frustrada a negociao coletiva, as partes podero eleger rbitros. 2 Recusando-se qualquer das partes negociao ou arbitragem, facultado aos respectivos sindicatos ajuizar dissdio coletivo, podendo a Justia do Trabalho estabelecer normas e condies, respeitadas as disposies convencionais e legais mnimas de proteo ao trabalho. 3 Compete ainda Justia do Trabalho executar, de ofcio, as contribuies sociais previstas no art. 195, I, a, e II, e seus acrscimos legais, decorrentes das sentenas que proferir. Art. 115. Os Tribunais Regionais do Trabalho sero compostos de juzes nomeados pelo Presidente da Repblica, observada a proporcionalidade estabelecida no 2 do art. 111. Pargrafo nico. Os magistrados dos Tribunais Regionais do Trabalho sero: I. juzes do trabalho, escolhidos por promoo, alternadamente, por antiguidade e merecimento; II. advogados e membros do Ministrio Pblico do Trabalho, obedecido o disposto no art. 94; III. (Revogado). Art. 116. Nas Varas do Trabalho, a jurisdio ser exercida por um juiz singular. Pargrafo nico. (Revogado).

Superiore del Lavoro. Art. 112. In ogni Stato e nel Distretto Federale esister almeno un Tribunale Regionale del Lavoro, e la legge istituir le Giurisdizioni del Lavoro, con facolt, nelle circoscrizioni in cui non siano state istituite, di concedere tale giurisdizione ai giudici di diritto. Art. 113. La legge disporr sulla costituzione, investitura, giurisdizione, competenza, garanzie e condizioni di esercizio degli organi della Giustizia del Lavoro. Art. 114. Compete alla Giustizia del Lavoro conciliare e giudicare i dissidi individuali e collettivi tra lavoratori e datori di lavoro, compresi gli enti di diritto pubblico esterno e dellamministrazione pubblica diretta ed indiretta dei Comuni, del Distretto Federale, degli Stati e dellUnione, e, nella forma di legge, altre controversie decorrenti dal rapporto di lavoro, cos come i litigi che abbiano origine nellesecuzione delle sue stesse sentenze, incluse quelle collettive 1 Fallita la negoziazione collettiva, le parti potranno nominare arbitri. 2 Se una delle parti rifiuti di aderire alla negoziazione o allarbitrato, i rispettivi sindacati saranno autorizzati a sottoporre a giudizio i contrasti collettivi, potendo la Giustizia del Lavoro stabilire norme e condizioni, rispettate le disposizioni convenzionali e legali minime di protezione al lavoro. 3 Alla Giustizia del Lavoro compete inoltre rendere esecutive, dufficio, le contribuzioni sociali previste allart. 195, I, a, e II, e i loro adeguamenti legali, derivanti dalle sentenze che saranno emesse Art. 115. I Tribunali Regionali del Lavoro saranno composti da giudici nominati dal Presidente della Repubblica, rispettata la proporzionalit stabilita al 2 dellart.111. Paragrafo unico. I magistrati dei Tribunali Regionali del Lavoro saranno: I. giudici del lavoro,scelti per promozione, alternativamente per anzianit e merito; II. avvocati e membri dellUfficio del Pubblico Ministero del Lavoro, rispettato quanto disposto nellart. 94; III. ( Revocato ) Art. 116. Nelle Giurisdizioni del Lavoro, la giurisdizione sar esercitata da un singolo giudice. Paragrafo unico. ( Revocato )

83

BRASILE

Art. 117. (Revogado).

Art. 117 ( Revocato ).

Seo VI Dos Tribunais e Juzes Eleitorais Art. 118. So rgos da Justia Eleitoral: I. o Tribunal Superior Eleitoral; II. os Tribunais Regionais Eleitorais; III. os Juzes Eleitorais; IV. as Juntas Eleitorais. Art. 119. O Tribunal Superior Eleitoral comporse-, no mnimo, de sete membros, escolhidos: I. mediante eleio, pelo voto secreto: a) trs juzes dentre os Ministros do Supremo Tribunal Federal; b) dois juzes dentre os Ministros do Superior Tribunal de Justia; II. por nomeao do Presidente da Repblica, dois juzes dentre seis advogados de notvel saber jurdico e idoneidade moral, indicados pelo Supremo Tribunal Federal. Pargrafo nico. O Tribunal Superior Eleitoral eleger seu Presidente e o Vice-Presidente dentre os Ministros do Supremo Tribunal Federal, e o corregedor eleitoral dentre os Ministros do Superior Tribunal de Justia. Art. 120. Haver um Tribunal Regional Eleitoral na capital de cada Estado e no Distrito Federal. 1 Os Tribunais Regionais Eleitorais compor-seo: I. mediante eleio, pelo voto secreto: a) de dois juzes dentre os desembargadores do Tribunal de Justia; b) de dois juzes, dentre juzes de direito, escolhidos pelo Tribunal de Justia; II. de um juiz do Tribunal Regional Federal com sede na capital do Estado ou no Distrito Federal, ou, no havendo, de juiz federal, escolhido, em qualquer caso, pelo Tribunal Regional Federal respectivo; III. por nomeao, pelo Presidente da Repblica, de dois juzes dentre seis advogados de notvel saber jurdico e idoneidade moral, indicados pelo Tribunal de Justia. 2 O Tribunal Regional Eleitoral eleger seu Presidente e o Vice-Presidente dentre os desembargadores.

Sezione VI Tribunali e Giudici Elettorali Art. 118. Sono organi della Giustizia Elettorale: I. il Tribunale Superiore Elettorale; II. i Tribunali Regionali Elettorali; III. i Giudici Elettorali; IV. le Giunte Elettorali. Art. 119. Il Tribunale Superiore Elettorale sar composto, come minimo, da sette membri, scelti: I. mediante elezione, con voto segreto: a) tre giudici tra i Ministri del Supremo Tribunale Federale; b) due giudici tra i Ministri del Supremo Tribunale di Giustizia; II. con nomina del Presidente della Repubblica, due giudici tra sei avvocati di notevole sapere giuridico e idoneit morale, indicati dal Supremo Tribunale Federale. Paragrafo unico. Il Tribunale Superiore Elettorale elegger il suo Presidente e il Vice-Presidente tra i Ministri del Supremo Tribunale Federale, e lispettore elettorale tra i Ministri del Tribunale Superiore di Giustizia. Art. 120. Verr istituito un Tribunale Regionale Elettorale nella capitale di ogni Stato e nel Distretto Federale. 1 I Tribunali Regionali Elettorali saranno composti: I. mediante elezione, con voto segreto: a) da due giudici tra i giudici di corte dappello del Tribunale di Giustizia; b) da due giudici, tra giudici di diritto, scelti dal Tribunale di Giustizia; II. da un giudice del Tribunale Regionale Federale con sede nella capitale dello Stato o nel Distretto Federale, o, non essendoci, di giudice federale, scelto in qualsiasi caso dal rispettivo Tribunale Regionale Federale; III. su nomina del Presidente della Repubblica, da due giudici tra sei avvocati di notevole sapere giuridico e idoneit morale, indicati dal Tribunale di Giustizia. 2 Il Tribunale Regionale Elettorale elegger il suo Presidente e il Vice-Presidente tra i giudici di corte dappello.

84

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Art. 121. Lei complementar dispor sobre a organizao e competncia dos Tribunais, dos juzes de direito e das Juntas Eleitorais. 1 Os membros dos Tribunais, os juzes de direito e os integrantes das Juntas Eleitorais, no exerccio de suas funes, e no que lhes for aplicvel, gozaro de plenas garantias e sero inamovveis. 2 Os juzes dos Tribunais Eleitorais, salvo motivo justificado, serviro por dois anos, no mnimo, e nunca por mais de dois binios consecutivos, sendo os substitutos escolhidos na mesma ocasio e pelo mesmo processo, em nmero igual para cada categoria. 3 So irrecorrveis as decises do Tribunal Superior Eleitoral, salvo as que contrariarem esta Constituio e as denegatrias de habeas corpus ou mandado de segurana. 4 Das decises dos Tribunais Regionais Eleitorais somente caber recurso quando: I. forem proferidas contra disposio expressa desta Constituio ou de lei; II. ocorrer divergncia na interpretao de lei entre dois ou mais Tribunais Eleitorais; III. versarem sobre inelegibilidade ou expedio de diplomas nas eleies federais ou estaduais; IV. anularem diplomas ou decretarem a perda de mandatos eletivos federais ou estaduais; V. denegarem habeas corpus, mandado de segurana, habeas data ou mandado de injuno.

Art. 121. Una legge complementare disporr sullorganizzazione e competenza dei Tribunali, dei giudici di diritto e delle Giunte Elettorali. 1 I membri dei Tribunali, i giudici di diritto e gli appartenenti a Giunte Elettorali, nellesercizio delle loro funzioni, e per quanto applicabili, godranno di piene garanzie e saranno inamovibili. 2 I giudici dei Tribunali Elettorali, salvo motivo giustificato, resteranno in funzione per due anni, al minimo, e mai per oltre due bienni consecutivi, essendo i loro sostituti scelti nella stessa occasione e con lo stesso processo, in numero uguale per ogni categoria. 3 Non si potr ricorrere contro le decisioni del Tribunale Superiore Elettorale, salvo quelle che contrastano con la presente Costituzione e quelle negatorie di habeas corpus o mandati di arresto. 4 Sar ammesso ricorso contro le decisioni dei Tribunali Regionali Elettorali soltanto quando: I. saranno pronunziate contro disposizione espressa di questa Costituzione o legge; II. si verifichi divergenza nellinterpretazione di legge tra due o pi Tribunali Elettorali; III. riguardino la non eleggibilit o la titolarit nelle elezioni federali o statali; IV. annullino titoli o decretino la perdita di mandati elettivi federali o statali; V. annullino habeas corpus, mandati di arresto, habeas data o mandati di ingiunzione.

Seo VII Dos Tribunais e Juzes Militares Art. 122. So rgos da Justia Militar: I. o Superior Tribunal Militar; II. os Tribunais e Juzes Militares institudos por lei. Art. 123. O Superior Tribunal Militar compor-se- de quinze Ministros vitalcios, nomeados pelo Presidente da Repblica, depois de aprovada a indicao pelo Senado Federal, sendo trs dentre oficiais-generais da Marinha, quatro dentre oficiais-generais do Exrcito, trs dentre oficiaisgenerais da Aeronutica, todos da ativa e do posto mais elevado da carreira, e cinco dentre civis. Pargrafo nico. Os Ministros civis sero escolhidos pelo Presidente da Repblica dentre b il i i d i i d

Sezioni VII Tribunali e Giudici Militari Art. 122.Sono organi della Giustizia Militare: I. il Tribunale Superiore Militare; II. i Tribunali e Giudici Militari istituiti per legge. Art. 123. Il Tribunale Superiore Militare sar composto da quindici Ministri vitalizi, nominati dal Presidente della Repubblica, a seguito di approvazione dellindicazione da parte del Senato Federale, dei quali tre scelti tra ufficiali-generali della Marina, quattro tra ufficiali-generali dellEsercito, tre tra ufficiali-generali dellAeronautica, tutti in servizio attivo e nel grado pi elevato della carriera, e cinque tra civili. Paragrafo unico. I Ministri civili saranno scelti dal Presidente della Repubblica tra brasiliani maggiori di

85

BRASILE

brasileiros maiores de trinta e cinco anos, sendo: I. trs dentre advogados de notrio saber jurdico e conduta ilibada, com mais de dez anos de efetiva atividade profissional; II. dois, por escolha paritria, dentre juzesauditores e membros do Ministrio Pblico da Justia Militar. Art. 124. Justia Militar compete processar e julgar os crimes militares definidos em lei. Pargrafo nico. A lei dispor sobre a organizao, o funcionamento e a competncia da Justia Militar.

trentacinque anni, essendo: I. tre scelti tra avvocati di notorio sapere giuridico e condotta irreprensibile, con pi di dieci anni di effettiva attivit professionale; II. due, con scelta paritaria, tra giudici uditori e membri dellUfficio del Pubblico Ministero della Giustizia Militare. Art. 124. Alla Giustizia Militare compete processare e giudicare i reati militari definiti dalla legge. Paragrafo unico. La legge disporr sullorganizzazione, il funzionamento e la competenza della Giustizia Militare.

Seo VIII Dos Tribunais e Juzes dos Estados Art. 125. Os Estados organizaro sua Justia, observados os princpios estabelecidos nesta Constituio. 1 A competncia dos tribunais ser definida na Constituio do Estado, sendo a lei de organizao judiciria de iniciativa do Tribunal de Justia. 2 Cabe aos Estados a instituio de representao de inconstitucionalidade de leis ou atos normativos estaduais ou municipais em face da Constituio estadual, vedada a atribuio da legitimao para agir a um nico rgo. 3 A lei estadual poder criar, mediante proposta do Tribunal de Justia, a Justia Militar estadual, constituda, em primeiro grau, pelos Conselhos de Justia e, em segundo, pelo prprio Tribunal de Justia, ou por Tribunal de Justia Militar nos Estados em que o efetivo da polcia militar seja superior a vinte mil integrantes. 4 Compete Justia Militar estadual processar e julgar os policiais militares e bombeiros militares nos crimes militares definidos em lei, cabendo ao tribunal competente decidir sobre a perda do posto e da patente dos oficiais e da graduao das praas. Art. 126. Para dirimir conflitos fundirios, o Tribunal de Justia designar juzes de entrncia especial, com competncia exclusiva para questes agrrias. Pargrafo nico. Sempre que necessrio eficiente prestao jurisdicional, o juiz far-se- presente no local do litgio.

Sezione VIII Tribunali e Giudici degli Stati Art. 125. Gli Stati organizzeranno la loro Giustizia, osservati i principi stabiliti nella presente Costituzione. 1 La competenza dei tribunali sar definita nella Costituzione dello Stato, essendo la legge sulla organizzazione giudiziaria di iniziativa del Tribunale di Giustizia. 2 Spetta agli Stati istituire un comitato di incostituzionalit di leggi o atti normativi statali o comunali, in virt della Costituzione statale, essendo vietato attribuire ad un unico organo la legittimazione ad agire. 3 La legge statale potr creare, tramite proposta del Tribunale di Giustizia, la Giustizia Militare statale, costituita, in primo grado, dai Consigli di Giustizia, e, in secondo grado, dallo stesso Tribunale di Giustizia, o dal Tribunale di Giustizia Militare negli Stati in cui leffettivo della polizia militare sia superiore a ventimila effettivi. 4 Compete alla Giustizia Militare statale processare e giudicare i poliziotti militari e pompieri militari per i reati militari definiti per legge, spettando al tribunale competente decidere sulla perdita della carica e dei gradi per gli ufficiali, e sulla radiazione per i soldati. Art. 126. Per dirimere i conflitti fondiari, il Tribunale di Giustizia designer giudici di categoria speciale, con competenza esclusiva per questioni agrarie. Paragrafo unico. Nel caso si renda necessario per lefficacia della prestazione giurisdizionale, il giudice potr recarsi sul luogo della lite.

86

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Captulo IV Das Funes Essenciais Justia Seo I Do Ministrio Pblico Art. 127. O Ministrio Pblico instituio permanente, essencial funo jurisdicional do Estado, incumbindo-lhe a defesa da ordem jurdica, do regime democrtico e dos interesses sociais e individuais indisponveis. 1 So princpios institucionais do Ministrio Pblico a unidade, a indivisibilidade e a independncia funcional. 2 Ao Ministrio Pblico assegurada autonomia funcional e administrativa, podendo, observado o disposto no art. 169, propor ao Poder Legislativo a criao e extino de seus cargos e servios auxiliares, provendo-os por concurso pblico de provas ou de provas e ttulos, a poltica remuneratria e os planos de carreira; a lei dispor sobre sua organizao e funcionamento. 3 O Ministrio Pblico elaborar sua proposta oramentria dentro dos limites estabelecidos na lei de diretrizes oramentrias. Art. 128. O Ministrio Pblico abrange: I. o Ministrio Pblico da Unio, que compreende: a) o Ministrio Pblico Federal; b) o Ministrio Pblico do Trabalho; c) o Ministrio Pblico Militar; d) o Ministrio Pblico do Distrito Federal e Territrios; II. os Ministrios Pblicos dos Estados.

Capitolo IV Funzioni essenziali per la Giustizia Sezione I Pubblico Ministero Art. 127. Il Pubblico Ministero unistituzione permanente, essenziale per la funzione giurisdizionale dello Stato, a cui spetta la difesa dellordine giuridico, del regime democratico e degli interessi sociali e individuali irrinunciabili. 1 Sono principi istituzionali del Pubblico Ministero lunit, lindivisibilit e lindipendenza funzionale. 2 Al Pubblico Ministero assicurata autonomia funzionale ed amministrativa, potendo, osservato quanto disposto nellart. 169, proporre al Potere Legislativo la creazione e lestinzione dei suoi incarichi e servizi ausiliari, a mezzo di concorso pubblico per esami o per esami e titoli, la politica retributiva e i piani di carriera; la legge disporr sulla loro organizzazione e funzionamento. 3 Il Pubblico Ministero elaborer una sua proposta di bilancio nei limiti stabiliti dalla legge di linee-guida di bilancio. Art. 128. LUfficio del Pubblico Ministero comprende: I. il Pubblico Ministero dellUnione, che comprende: a) il Pubblico Ministero Federale; b) il Pubblico Ministero del Lavoro; c) il Pubblico Ministero Militare; d) il Pubblico Ministero del Distretto Federale e dei Territori; II. i Ministeri Pubblici degli Stati. 1 Il Pubblico Ministero dellUnione ha come capo il Procuratore Generale della Repubblica, nominato dal Presidente della Repubblica tra i funzionari di carriera, maggiori di trentacinque anni, dopo lapprovazione del suo nominativo da parte della maggioranza assoluta dei membri del Senato Federale, con mandato biennale, rinnovabile. 2 La destituzione del Procuratore-Generale della Repubblica, su iniziativa del Presidente della Repubblica, dovr essere preceduta dallautorizzazione della maggioranza assoluta del Senato Federale. 3 I Ministeri Pubblici degli Stati e del Distretto Federale e Territori formeranno una triplice lista dei funzionari di carriera, nella forma delle rispettive leggi, per scegliere il loro Procuratore Generale, che sar nominato dal Capo del Potere Esecutivo, con

1 O Ministrio Pblico da Unio tem por chefe o Procurador-Geral da Repblica, nomeado pelo Presidente da Repblica dentre integrantes da carreira, maiores de trinta e cinco anos, aps a aprovao de seu nome pela maioria absoluta dos membros do Senado Federal, para mandato de dois anos, permitida a reconduo. 2 A destituio do Procurador-Geral da Repblica, por iniciativa do Presidente da Repblica, dever ser precedida de autorizao da maioria absoluta do Senado Federal. 3 Os Ministrios Pblicos dos Estados e o do Distrito Federal e Territrios formaro lista trplice dentre integrantes da carreira, na forma da lei respectiva, para escolha de seu Procurador-Geral, que ser nomeado pelo Chefe do Poder Executivo, para mandato de dois anos permitida uma

87

BRASILE

para mandato de dois anos, permitida uma reconduo. 4 Os Procuradores-Gerais nos Estados e no Distrito Federal e Territrios podero ser destitudos por deliberao da maioria absoluta do Poder Legislativo, na forma da lei complementar respectiva. 5 Leis complementares da Unio e dos Estados, cuja iniciativa facultada aos respectivos Procuradores-Gerais, estabelecero a organizao, as atribuies e o estatuto de cada Ministrio Pblico, observadas, relativamente a seus membros: I. as seguintes garantias: a) vitaliciedade, aps dois anos de exerccio, no podendo perder o cargo seno por sentena judicial transitada em julgado; b) inamovibilidade, salvo por motivo de interesse pblico, mediante deciso do rgo colegiado competente do Ministrio Pblico, por voto de dois teros de seus membros, assegurada ampla defesa; c) irredutibilidade de subsdio, fixado na forma do art. 39, 4, e ressalvado o disposto nos arts. 37, X e XI, 150, II, 153, III, 153, 2, I; II. as seguintes vedaes: a) receber, a qualquer ttulo e sob qualquer pretexto, honorrios, percentagens ou custas processuais; b) exercer a advocacia; c) participar de sociedade comercial, na forma da lei; d) exercer, ainda que em disponibilidade, qualquer outra funo pblica, salvo uma de magistrio; e) exercer atividade poltico-partidria, salvo excees previstas na lei.

mandato biennale, rinnovabile una volta sola. 4 I Procuratori-Generali negli Stati e nel Distretto Federale e Territori potranno essere destituiti con delibera della maggioranza assoluta del Potere Legislativo, nella forma della rispettiva legge complementare. 5 Leggi complementari dellUnione e degli Stati, la cui presentazione facolt dei rispettivi ProcuratoriGenerali, stabiliranno lorganizzazione, le competenze e lo statuto di ciascun Pubblico Ministero, osservate, in relazione ai suoi membri: I. le seguenti garanzie: a) nomina vitalizia, dopo due anni di esercizio, non potendo perdere la carica se non per sentenza giudiziaria passata in giudicato; b) inamovibilit, salvo per motivi di interesse pubblico, mediante decisione dellorgano collegiale competente del Pubblico Ministero, con voto dei due terzi dei suoi membri, garantita ampia difesa: c) impossibilit di riduzione della retribuzione, stabilita nella forma dellart. 39, 4, e fatto salvo quanto disposto agli artt. 37,X e XI, 150, II, 153, III, 153, 2, I; II. le seguenti proibizioni: a) ricevere, a qualsiasi titolo e sotto qualsiasi pretesto, onorari, percentuali o spese processuali; b) esercitare lavvocatura; c) partecipare a societ commerciali, nella forma della legge; d) esercitare, anche se in licenza, qualsiasi altra funzione pubblica, salvo come professore; e) esercitare attivit politico-partitica, salvo le eccezioni previste dalla legge. Art. 129. Sono funzioni istituzionali del Pubblico Ministero : I. promuovere, esclusivamente, lazione penale pubblica, nella forma di legge; II. curare che i poteri pubblici e i servizi di pubblica rilevanza rispettino effettivamente i diritti assicurati nella presente Costituzione, adottando i provvedimenti necessari alla sua garanzia; III. intraprendere linchiesta civile e lazione civile pubblica, per la protezione del patrimonio pubblico e sociale, dellambiente e di altri interessi diffusi e collettivi; IV. promuovere lazione di incostituzionalit o rappresentare, ai fini di intervento, lUnione e gli Stati nei casi previsti nella presente

Art. 129. So funes institucionais do Ministrio Pblico: I. promover, privativamente, a ao penal pblica, na forma da lei; II. zelar pelo efetivo respeito dos poderes pblicos e dos servios de relevncia pblica aos direitos assegurados nesta Constituio, promovendo as medidas necessrias a sua garantia; III. promover o inqurito civil e a ao civil pblica, para a proteo do patrimnio pblico e social, do meio ambiente e de outros interesses difusos e coletivos; IV. promover a ao de inconstitucionalidade ou representao para fins de interveno da Unio e dos Estados, nos casos previstos nesta Constituio;

88

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

V. VI.

VII.

VIII.

IX.

defender judicialmente os direitos e interesses das populaes indgenas; expedir notificaes nos procedimentos administrativos de sua competncia, requisitando informaes e documentos para instru-los, na forma da lei complementar respectiva; exercer o controle externo da atividade policial, na forma da lei complementar mencionada no artigo anterior; requisitar diligncias investigatrias e a instaurao de inqurito policial, indicados os fundamentos jurdicos de suas manifestaes processuais; exercer outras funes que lhe forem conferidas, desde que compatveis com sua finalidade, sendo-lhe vedada a representao judicial e a consultoria jurdica de entidades pblicas.

1 A legitimao do Ministrio Pblico para as aes civis previstas neste artigo no impede a de terceiros, nas mesmas hipteses, segundo o disposto nesta Constituio e na lei. 2 As funes de Ministrio Pblico s podem ser exercidas por integrantes da carreira, que devero residir na comarca da respectiva lotao. 3 O ingresso na carreira far-se- mediante concurso pblico de provas e ttulos, assegurada participao da Ordem dos Advogados do Brasil em sua realizao, e observada, nas nomeaes, a ordem de classificao. 4 Aplica-se ao Ministrio Pblico, no que couber, o disposto no art. 93, II e VI. Art. 130. Aos membros do Ministrio Pblico junto aos Tribunais de Contas aplicam-se as disposies desta Seo pertinentes a direitos, vedaes e forma de investidura.

gli Stati, nei casi previsti nella presente Costituzione; V. difendere in giudizio i diritti e gli interessi delle popolazioni indigene; VI. spedire notifiche nei procedimenti amministrativi di sua competenza, richiedendo informazioni e documenti per istruirli, secondo quanto stabilito dalla legge complementare; VII. esercitare il controllo esterno dellattivit poliziesca, secondo quanto stabilito dalla legge complementare menzionata nellarticolo precedente; VIII. richiedere provvedimenti investigativi e linstaurazione di indagini di polizia, indicati i fondamenti giuridici delle sue richieste processuali; IX. esercitare altre funzioni che gli siano conferite, purch compatibili con la sua finalit, essendogli vietata la rappresentazione giudiziale e il consulto giuridico per enti pubblici. 1 La legittimazione del Pubblico Ministero alle azioni civili previste nel presente articolo non impedisce quella di terzi, nelle stesse ipotesi, secondo quanto disposto dalla presente Costituzione e per legge. 2 Le funzioni di Pubblico Ministero possono essere esercitate solamente dai funzionari di carriera, che dovranno risiedere nella giurisdizione del rispettivo dipartimento. 3 Lingresso nella carriera verr effettuato mediante concorso pubblico per titoli ed esami; sar garantita la partecipazione dellOrdine degli Avvocati del Brasile alla sua realizzazione, e il rispetto, nellassegnazione delle nomine, dellordine di classificazione. 4 Si applica al Pubblico Ministero, per quanto gli compete, il disposto nellart. 93, II e VI. Art. 130. Ai membri dellUfficio del Pubblico Ministero che sono associati alla Corte dei Conti si applicano le disposizioni di questa Sezione riguardanti i diritti, i divieti e le forme di investitura.

Seo II Da Advocacia Pblica Art. 131. A Advocacia-Geral da Unio a instituio que, diretamente ou atravs de rgo vinculado, representa a Unio, judicial e extrajudicialmente, cabendo-lhe, nos termos da lei complementar q e disp ser sobre s a organi ao

Sezione II Pubblica Avvocatura Art. 131. LAvvocatura-Generale dellUnione listituzione che, direttamente o attraverso organi sottoposti, rappresenta lUnione in sede giudiziaria e stragiudiziaria; ad essa competono, nei termini della

89

BRASILE

complementar que dispuser sobre sua organizao e funcionamento, as atividades de consultoria e assessoramento jurdico do Poder Executivo. 1 A Advocacia-Geral da Unio tem por chefe o Advogado-Geral da Unio, de livre nomeao pelo Presidente da Repblica dentre cidados maiores de trinta e cinco anos, de notvel saber jurdico e reputao ilibada. 2 O ingresso nas classes iniciais das carreiras da instituio de que trata este artigo far-se- mediante concurso pblico de provas e ttulos. 3 Na execuo da dvida ativa de natureza tributria, a representao da Unio cabe Procuradoria-Geral da Fazenda Nacional, observado o disposto em lei. Art. 132. Os Procuradores dos Estados e do Distrito Federal, organizados em carreira, na qual o ingresso depender de concurso pblico de provas e ttulos, com a participao da Ordem dos Advogados do Brasil em todas as suas fases, exercero a representao judicial e a consultoria jurdica das respectivas unidades federadas. Pargrafo nico. Aos procuradores referidos neste artigo assegurada estabilidade aps trs anos de efetivo exerccio, mediante avaliao de desempenho perante os rgos prprios, aps relatrio circunstanciado das corregedorias.

legge complementare che dispone sulla sua organizzazione e funzionamento, le attivit di consulenza e affiancamento giuridico del Potere Esecutivo. 1 LAvvocatura Generale dellUnione ha come capo lAvvocato Generale dellUnione, liberamente nominato dal Presidente della Repubblica tra i cittadini maggiori di trentacinque anni, di notevole sapere giuridico e reputazione irreprensibile. 2 Lingresso nelle classi iniziali della carriera dellistituzione di cui si tratta in questo articolo verr effettuato mediante concorso pubblico per titoli ed esami. 3 Nelle esecuzioni del debito attivo di natura tributaria, la rappresentanza dellUnione spetta al Procuratore generale del Ministero Nazionale delle Finanze, ottemperate le disposizioni di legge. Art. 132. I procuratori degli Stati e del Distretto Federale, organizzati in carriera, il cui ingresso dipender da concorso pubblico per esami e titoli, con la partecipazione dellOrdine degli Avvocati del Brasile in tutte le sue fasi, eserciteranno la rappresentanza giudiziaria e la consulenza giuridica delle rispettive unit federate. Paragrafo unico. Ai procuratori menzionati nel presente articolo garantito il servizio permanente dopo tre anni di effettivo esercizio, con valutazione del rendimento davanti ai loro organi, dopo una dettagliata relazione dellufficio di Ispettorato.

Seo III Da Advocacia e da Defensoria Pblica Art. 133. O advogado indispensvel administrao da justia, sendo inviolvel por seus atos e manifestaes no exerccio da profisso, nos limites da lei. Art. 134. A Defensoria Pblica instituio essencial funo jurisdicional do Estado, incumbindo-lhe a orientao jurdica e a defesa, em todos os graus, dos necessitados, na forma do art. 5, LXXIV. Pargrafo nico. Lei complementar organizar a Defensoria Pblica da Unio e do Distrito Federal e dos Territrios e prescrever normas gerais para sua organizao nos Estados, em cargos de carreira, providos, na classe inicial, mediante concurso pblico de provas e ttulos, assegurada a seus integrantes a garantia da inamovibilidade e vedado o exerccio da advocacia fora das

Sezione III Avvocatura e Ufficio della Difesa Pubblica Art. 133. Lavvocato indispensabile allamministrazione della giustizia, essendo insindacabile per i suoi atti e manifestazioni nellesercizio della professione, nei limiti di legge. Art. 134. LUfficio della Difesa Pubblica unistituzione essenziale alla funzione giurisdizionale dello Stato, a cui spetta fornire orientamento giuridico e difesa, in tutti i gradi di giudizio, a chi ne abbia necessit, nella forma dellart. 5, LXXIV. Paragrafo unico. La Legge complementare organizzer lUfficio della Difesa Pubblica dellUnione e del Distretto Federale e dei Territori, e prescriver norme generali per la sua organizzazione negli Stati, in cariche di carriera, nominate, per la classe iniziale, con concorso pubblico per esami e titoli, essendo assicurata ai suoi appartenenti la i d lli ibili i l i i

90

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

atribuies institucionais.

garanzia dellinamovibilit e vietato lesercizio dellavvocatura al di fuori delle competenze istituzionali. Art. 135. I dipendenti appartenenti alle carriere disciplinate nelle Sezioni II e III di questo Capitolo saranno retribuiti nella forma dellart. 39, 4.

Art. 135. Os servidores integrantes das carreiras disciplinadas nas Sees II e III deste Captulo sero remunerados na forma do art. 39, 4.

Ttulo V Da Defesa do Estado e das Instituies Democrticas Captulo I Do Estado de Defesa e do Estado de Stio Seo I Do Estado de Defesa Art. 136. O Presidente da Repblica pode, ouvidos o Conselho da Repblica e o Conselho de Defesa Nacional, decretar estado de defesa para preservar ou prontamente restabelecer, em locais restritos e determinados, a ordem pblica ou a paz social ameaadas por grave e iminente instabilidade institucional ou atingidas por calamidades de grandes propores na natureza. 1 O decreto que instituir o estado de defesa determinar o tempo de sua durao, especificar as reas a serem abrangidas e indicar, nos termos e limites da lei, as medidas coercitivas a vigorarem, dentre as seguintes: I. restries aos direitos de: a) reunio, ainda que exercida no seio das associaes; b) sigilo de correspondncia; c) sigilo de comunicao telegrfica e telefnica; II. ocupao e uso temporrio de bens e servios pblicos, na hiptese de calamidade pblica, respondendo a Unio pelos danos e custos decorrentes. 2 O tempo de durao do estado de defesa no ser superior a trinta dias, podendo ser prorrogado uma vez, por igual perodo, se persistirem as razes que justificaram a sua decretao. 3 Na vigncia do estado de defesa: I. a priso por crime contra o Estado, determinada pelo executor da medida, ser por este comunicada imediatamente ao juiz competente, que a relaxar, se no for legal facultado ao preso requerer

Titolo V Difesa dello Stato e Istituzioni Democratiche

Capitolo I Stato di Difesa e Stato di Assedio Sezione I Stato di Difesa Art. 136. Il Presidente della Repubblica ha il potere, sentiti il Consiglio della Repubblica e il Consiglio di Difesa Nazionale, di decretare lo stato di difesa per preservare o ristabilire immediatamente, in luoghi ristretti e determinati, lordine pubblico o la pace sociale minacciati da grave e imminente instabilit istituzionale o raggiunti da calamit naturali di grandi proporzioni. 1 Il decreto che istituisce lo stato di difesa dovr determinare il tempo della sua durata, specificare le aree coinvolte e indicare, nei termini e limiti della legge, le misure coercitive entrate in vigore, tra le seguenti: I. restrizioni ai diritti di: a) riunione, anche qualora avvenga nellambito di associazioni; b) segretezza della corrispondenza; c) segretezza delle comunicazioni telegrafiche e telefoniche; II. occupazione e uso temporaneo di beni e servizi pubblici, nellipotesi di calamit pubblica, essendo lUnione tenuta a rispondere per i danni e i costi derivanti. 2 Il tempo di durata dello stato di difesa non sar superiore a trenta giorni, potendo essere prorogato una volta, per lo stesso periodo, qualora persistano le ragioni che ne hanno motivato linsturazione. 3 Durante la vigenza dello stato di difesa: I. larresto per reati contro lo Stato, determinato dallesecutore del provvedimento, sar da questi immediatamente comunicato al giudice competente, che non lo convalider, nel caso

91

BRASILE

II.

III.

IV.

for legal, facultado ao preso requerer exame de corpo de delito autoridade policial; a comunicao ser acompanhada de declarao, pela autoridade, do estado fsico e mental do detido no momento de sua autuao; a priso ou deteno de qualquer pessoa no poder ser superior a dez dias, salvo quando autorizada pelo Poder Judicirio; vedada a incomunicabilidade do preso.

4 Decretado o estado de defesa ou sua prorrogao, o Presidente da Repblica, dentro de vinte e quatro horas, submeter o ato com a respectiva justificao ao Congresso Nacional, que decidir por maioria absoluta. 5 Se o Congresso Nacional estiver em recesso, ser convocado, extraordinariamente, no prazo de cinco dias. 6 O Congresso Nacional apreciar o decreto dentro de dez dias contados de seu recebimento, devendo continuar funcionando enquanto vigorar o estado de defesa. 7 Rejeitado o decreto, cessa imediatamente o estado de defesa.

non sia legale, con facolt dellarrestato di richiedere lesame del corpo del delitto allautorit di polizia; II. la comunicazione sar accompagnata da una dichiarazione dellautorit sullo stato fisico e mentale del detenuto al momento di compiere il fatto; III. nessuno potr essere arrestato o detenuto per pi di dieci giorni, tranne con autorizzazione del Potere Giudiziario; IV. vietato impedire al prigioniero di comunicare. 4 Decretato lo stato di difesa o la sua proroga, il Presidente della Repubblica, entro ventiquattro ore, sottoporr latto con la rispettiva motivazione al Congresso Nazionale, che decider a maggioranza assoluta. 5 Qualora non sia in attivit, il Congresso Nazionale sar convocato, in via straordinaria, entro il termine di cinque giorni. 6 Il Congresso Nazionale avr dieci giorni, a partire dalla data di ricevimento, per valutare il decreto, dovendo continuare a funzionare durante la vigenza dello stato di difesa. 7 In caso di rigetto del decreto, lo stato di difesa cessa immediatamente.

Seo II Do Estado de Stio Art. 137. O Presidente da Repblica pode, ouvidos o Conselho da Repblica e o Conselho de Defesa Nacional, solicitar ao Congresso Nacional autorizao para decretar o estado de stio nos casos de: I. comoo grave de repercusso nacional ou ocorrncia de fatos que comprovem a ineficcia de medida tomada durante o estado de defesa; II. declarao de estado de guerra ou resposta a agresso armada estrangeira. Pargrafo nico. O Presidente da Repblica, ao solicitar autorizao para decretar o estado de stio ou sua prorrogao, relatar os motivos determinantes do pedido, devendo o Congresso Nacional decidir por maioria absoluta. Art. 138. O decreto do estado de stio indicar sua durao, as normas necessrias a sua execuo e as garantias constitucionais que ficaro suspensas, e, depois de publicado, o Presidente da Repblica designar o e ec tor das medidas especficas e as

Sezione II Stato di Assedio Art. 137. Il Presidente della Repubblica pu, sentiti il Consiglio della Repubblica e il Consiglio di Difesa Nazionale, chiedere al Congresso Nazionale lautorizzazione a decretare lo stato di assedio nei casi di: I. grave tumulto a livello nazionale o accadimento di fatti che provino linefficacia del provvedimento adottato durante lo stato di difesa; II. dichiarazione di stato di guerra o risposta ad aggressione straniera armata. Paragrafo unico. Il Presidente della Repubblica, al momento di chiedere lautorizzazione a decretare o prorogare lo stato di assedio, riferir sui motivi che determinano la richiesta, dovendo il Congresso Nazionale decidere a maggioranza assoluta. Art. 138. Il decreto dello stato di assedio dovr indicare la sua durata, le norme necessarie per la sua realizzazione e le garanzie costituzionali che resteranno sospese, e, dopo la sua pubblicazione, il

92

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

designar o executor das medidas especficas e as reas abrangidas. 1 O estado de stio, no caso do art. 137, I, no poder ser decretado por mais de trinta dias, nem prorrogado, de cada vez, por prazo superior; no do inciso II, poder ser decretado por todo o tempo que perdurar a guerra ou a agresso armada estrangeira. 2 Solicitada autorizao para decretar o estado de stio durante o recesso parlamentar, o Presidente do Senado Federal, de imediato, convocar extraordinariamente o Congresso Nacional para se reunir dentro de cinco dias, a fim de apreciar o ato. 3 O Congresso Nacional permanecer em funcionamento at o trmino das medidas coercitivas. Art. 139. Na vigncia do estado de stio decretado com fundamento no art. 137, I, s podero ser tomadas contra as pessoas as seguintes medidas: I. obrigao de permanncia em localidade determinada; II. deteno em edifcio no destinado a acusados ou condenados por crimes comuns; III. restries relativas inviolabilidade da correspondncia, ao sigilo das comunicaes, prestao de informaes e liberdade de imprensa, radiodifuso e televiso, na forma da lei; IV. suspenso da liberdade de reunio; V. busca e apreenso em domiclio; VI. interveno nas empresas de servios pblicos; VII. requisio de bens. Pargrafo nico. No se inclui nas restries do inciso III a difuso de pronunciamentos de parlamentares efetuados em suas Casas Legislativas, desde que liberada pela respectiva Mesa.

Presidente della Repubblica designer lesecutore dei provvedimenti specifici e le aree coinvolte. 1 Lo stato di assedio, nel caso dellart.137, I, non potr essere decretato per pi di trenta giorni, n prorogato, ogni volta, per un termine maggiore; ai sensi dellinciso II, potr essere decretato per tutto il tempo in cui durer la guerra o laggressione straniera armata. 2 Se lautorizzazione a decretare lo stato di assedio viene chiesta nel periodo di non attivit parlamentare, il Presidente del Senato Federale convocher immediatamente in via straordinaria, il Congresso Nazionale, che si riunir entro cinque giorni, per valutare latto. 3 Il Congresso Nazionale rester in funzione fino al termine dei provvedimenti coercitivi. Art. 139. Durante la vigenza dello stato di assedio decretato in base allart. 137, I, solo i seguenti provvedimenti potranno essere adottati contro le persone: I. obbligo di permanenza in una localit determinata; II. detenzione in edificio non destinato agli accusati o condannati per reati comuni; III. restrizioni relative alla inviolabilit della corrispondenza, alla segretezza delle comunicazioni, al rilascio di informazioni e alla libert di stampa, radiodiffusione e televisione, secondo la forma di legge; IV. sospensione della libert di riunione; V. ricerca e arresti domiciliari; VI. intervento nelle imprese di servizi pubblici; VII. sequestro dei beni. Paragrafo unico. Non rientra nelle restrizioni di cui allinciso III, la diffusione di proclami di parlamentari effettuati nelle loro Camere Legislative, purch tale diffusione abbia ricevuto liberatoria dalla rispettiva Assemblea.

Seo III Disposies Gerais Art. 140. A Mesa do Congresso Nacional, ouvidos os lderes partidrios, designar Comisso composta de cinco de seus membros para acompanhar e fiscalizar a execuo das medidas referentes ao estado de defesa e ao estado de stio. Art. 141. Cessado o estado de defesa ou o estado d i b f i

Sezione III Disposizioni Generali Art. 140. LOrgano Direttivo del Congresso Nazionale, sentiti i leader dei partiti, designer una Commissione composta da cinque dei suoi membri per seguire e controllare lesecuzione dei provvedimenti relativi allo stato di difesa e allo stato dassedio. Art. 141. Una volta cessati lo stato di difesa o lo stato

93

BRASILE

de stio, cessaro tambm seus efeitos, sem prejuzo da responsabilidade pelos ilcitos cometidos por seus executores ou agentes. Pargrafo nico. Logo que cesse o estado de defesa ou o estado de stio, as medidas aplicadas em sua vigncia sero relatadas pelo Presidente da Repblica, em mensagem ao Congresso Nacional, com especificao e justificao das providncias adotadas, com relao nominal dos atingidos e indicao das restries aplicadas.

dassedio, cesseranno anche i loro effetti, senza pregiudizio per la responsabilit di illeciti commessi da loro esecutori o agenti. Paragrafo unico. Non appena cessati lo stato di difesa o di assedio, il Presidente della Repubblica, in un messaggio al Congresso Nazionale, riferir sui provvedimenti applicati durante la loro vigenza, specificando e giustificando le misure adottate, con relazione nominale di quelli interessati e indicazione delle restrizioni applicate.

Captulo II Das Foras Armadas Art. 142. As Foras Armadas, constitudas pela Marinha, pelo Exrcito e pela Aeronutica, so instituies nacionais permanentes e regulares, organizadas com base na hierarquia e na disciplina, sob a autoridade suprema do Presidente da Repblica, e destinam-se defesa da Ptria, garantia dos poderes constitucionais e, por iniciativa de qualquer destes, da lei e da ordem. 1 Lei complementar estabelecer as normas gerais a serem adotadas na organizao, no preparo e no emprego das Foras Armadas. 2 No caber habeas corpus em relao a punies disciplinares militares. 3 Os membros das Foras Armadas so denominados militares, aplicando-se-lhes, alm das que vierem a ser fixadas em lei, as seguintes disposies: I. as patentes, com prerrogativas, direitos e deveres a elas inerentes, so conferidas pelo Presidente da Repblica e asseguradas em plenitude aos oficiais da ativa, da reserva ou reformados, sendolhes privativos os ttulos e postos militares e, juntamente com os demais membros, o uso dos uniformes das Foras Armadas; II. o militar em atividade que tomar posse em cargo ou emprego pblico civil permanente ser transferido para a reserva, nos termos da lei; III. o militar da ativa que, de acordo com a lei, tomar posse em cargo, emprego ou funo pblica civil temporria, no eletiva, ainda que da administrao indireta, ficar agregado ao respectivo quadro e somente poder, enquanto permanecer nessa situao, ser promovido por antigidade, contando-se-lhe o tempo de servio apenas para aquela promoo e transferncia para a reserva, sendo depois

Capitolo II Forze Armate Art. 142. Le Forze Armate, costituite dalla Marina, dallEsercito e dallAeronautica, sono istituzioni nazionali permanenti e regolari, organizzate in base alla gerarchia e alla disciplina, sotto lautorit suprema del Presidente della Repubblica, e destinate alla difesa della Patria, alla garanzia dei poteri costituzionali e, su iniziativa di uno qualsiasi di questi, della legge e dellordine. 1 Una legge complementare stabilir le norme generali che saranno adottate nellorganizzazione, nella preparazione e nellimpiego delle Forze Armate. 2 Non sar previsto lhabeas corpus in relazione a punizioni disciplinari militari. 3 I membri delle Forze Armate sono denominati militari; a loro si applicano, oltre a quelle che saranno stabilite per legge, le seguenti disposizioni: I. i ruoli, con prerogative, diritti e doveri inerenti, sono conferiti dal Presidente della Repubblica e assicurati nella loro totalit agli ufficiali in servizio attivo, in riserva o in pensione; sono peculiari i titoli e posti militari e, insieme agli altri membri, luso delle uniformi delle Forze Armate; II. il militare in attivit che venga investito di carica o impiego pubblico civile permanente, sar trasferito nella riserva, nei termini di legge; III. il militare in servizio attivo che, in accordo con la legge, venga investito di carica, impiego o funzione pubblica civile temporanea, non elettiva, anche se dellamministrazione indiretta, rimarr aggregato al rispettivo quadro e potr, fino a quando rester in tale situazione, essere promosso soltanto per anzianit, essendogli valido il tempo di servizio solo per tale promozione e trasferimento nella riserva; dopo due anni di allontanamento continuati

94

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

IV. V. VI.

VII.

VIII.

IX. X.

de dois anos de afastamento, contnuos ou no, transferido para a reserva, nos termos da lei; ao militar so proibidas a sindicalizao e a greve; o militar, enquanto em servio ativo, no pode estar filiado a partidos polticos; o oficial s perder o posto e a patente se for julgado indigno do oficialato ou com ele incompatvel, por deciso de tribunal militar de carter permanente, em tempo de paz, ou de tribunal especial, em tempo de guerra; o oficial condenado na justia comum ou militar pena privativa de liberdade superior a dois anos, por sentena transitada em julgado, ser submetido ao julgamento previsto no inciso anterior; aplica-se aos militares o disposto no art. 7, incisos VIII, XII, XVII, XVIII, XIX e XXV, e no art. 37, incisos XI, XIII, XIV e XV; (Revogado). a lei dispor sobre o ingresso nas Foras Armadas, os limites de idade, a estabilidade e outras condies de transferncia do militar para a inatividade, os direitos, os deveres, a remunerao, as prerrogativas e outras situaes especiais dos militares, consideradas as peculiaridades de suas atividades, inclusive aquelas cumpridas por fora de compromissos internacionais e de guerra.

IV. V. VI.

VII.

VIII.

IX. X.

dopo due anni di allontanamento, continuati o no, sar trasferito nella riserva, nei termini di legge; al militare proibito iscriversi al sindacato e scioperare; il militare, fintanto che in servizio attivo, non pu essere affiliato a partiti politici; lufficiale perder il posto e il ruolo soltanto se sar giudicato indegno o incompatibile con il suo rango, con decisione di tribunale militare a carattere permanente, in tempo di pace, o di tribunale speciale, in tempo di guerra; lufficiale condannato dalla giustizia comune o militare a pena restrittiva della libert superiore ai due anni, con sentenza passata in giudicato, sar sottoposto al processo previsto allinciso precedente; ai militari si applica quanto disposto allart. 7, incisi VIII, XII, XVII, XVIII, XIX e XXV, e allart. 37, incisi XI, XIII, XIV e XV; (Revocato) la legge disporr in merito allingresso nelle Forze Armate, ai limiti di et, alla stabilit e altre condizioni di trasferimento del militare allinattivit, sui diritti, doveri, retribuzione, prerogative e altre situazioni particolari dei militari, considerate le peculiarit delle loro attivit, incluse quelle compiute in virt di impegni internazionali e in guerra.

Art. 143. O servio militar obrigatrio nos termos da lei. 1 s Foras Armadas compete, na forma da lei, atribuir servio alternativo aos que, em tempo de paz, aps alistados, alegarem imperativo de conscincia, entendendo-se como tal o decorrente de crena religiosa e de convico filosfica ou poltica, para se eximirem de atividades de carter essencialmente militar. 2 As mulheres e os eclesisticos ficam isentos do servio militar obrigatrio em tempo de paz, sujeitos, porm, a outros encargos que a lei lhes atribuir.

Art. 143. Il servizio militare obbligatorio nei termini di legge. 1 Alle Forze Armate spetta, secondo quanto stabilito dalla legge, assegnare il servizio alternativo a coloro che, in tempo di pace, giudicati abili, hanno addotto motivi di coscienza, intendendo come tali quelli derivanti da credenza religiosa e da convinzione filosofica o politica per sottrarsi a attivit di carattere essenzialmente militare. 2 Le donne e i religiosi sono esenti dal servizio militare obbligatorio in tempo di pace, ma soggetti ad altri incarichi che la legge assegner loro.

Captulo III Da Segurana Pblica Art. 144. A segurana pblica, dever do Estado, direito e responsabilidade de todos, exercida para a preservao da ordem pblica e da incolumidade

Capitolo III Pubblica Sicurezza Art. 144. La pubblica sicurezza, dovere dello Stato, diritto e responsabilit di tutti, eseguita allo scopo di preservare lordine pubblico e lincolumit delle

95

BRASILE

das pessoas e do patrimnio, atravs dos seguintes rgos: I. polcia federal; II. polcia rodoviria federal; III. polcia ferroviria federal; IV. polcias civis; V. polcias militares e corpos de bombeiros militares. 1 A polcia federal, instituda por lei como rgo permanente, organizado e mantido pela Unio e estruturado em carreira, destina-se a: I. apurar infraes penais contra a ordem poltica e social ou em detrimento de bens, servios e interesses da Unio ou de suas entidades autrquicas e empresas pblicas, assim como outras infraes cuja prtica tenha repercusso interestadual ou internacional e exija represso uniforme, segundo se dispuser em lei; II. prevenir e reprimir o trfico ilcito de entorpecentes e drogas afins, o contrabando e o descaminho, sem prejuzo da ao fazendria e de outros rgos pblicos nas respectivas reas de competncia; III. exercer as funes de polcia martima, aeroporturia e de fronteiras; IV. exercer, com exclusividade, as funes de polcia judiciria da Unio. 2 A polcia rodoviria federal, rgo permanente, organizado e mantido pela Unio e estruturado em carreira, destina-se, na forma da lei, ao patrulhamento ostensivo das rodovias federais. 3 A polcia ferroviria federal, rgo permanente, organizado e mantido pela Unio e estruturado em carreira, destina-se, na forma da lei, ao patrulhamento ostensivo das ferrovias federais. 4 s polcias civis, dirigidas por delegados de polcia de carreira, incumbem, ressalvada a competncia da Unio, as funes de polcia judiciria e a apurao de infraes penais, exceto as militares. 5 s polcias militares cabem a polcia ostensiva e a preservao da ordem pblica; aos corpos de bombeiros militares, alm das atribuies definidas em lei, incumbe a execuo de atividades de defesa civil. 6 As polcias militares e corpos de bombeiros militares, foras auxiliares e reserva do Exrcito, subordinam-se, juntamente com as polcias civis, aos Governadores dos Estados, do Distrito Federal e dos Territrios.

preservare lordine pubblico e lincolumit delle persone e del patrimonio, per mezzo dei seguenti organismi: I. polizia federale; II. polizia stradale federale; III. polizia ferroviaria federale; IV. polizia civile; V. polizie militari e corpi di pompieri militari. 1 La polizia federale, istituita per legge come organismo permanente, organizzato e mantenuto dallUnione e con struttura di carriera, ha il compito di: I. appurare le infrazioni penali contro lordine politico e sociale o in danno di beni, servizi e interessi dellUnione o di suoi enti autarchici e imprese pubbliche, cos come altre infrazioni la cui effettuazione abbia ripercussioni interstatuali o internazionali ed esiga una repressione uniforme, come disposto dalla legge; II. prevenire e reprimere il traffico illecito di stupefacenti e droghe simili, il contrabbando e il furto, senza pregiudizio dellazione tributaria e di altri organismi pubblici nelle rispettive aree di competenza; III. svolgere le funzioni di polizia marittima, aeroportuale e di frontiera; IV. svolgere, in esclusiva, le funzioni di polizia giudiziaria dellUnione. 2 La polizia federale stradale, organismo permanente, organizzato e mantenuto dallUnione e con struttura di carriera, ha compiti di pattugliamento di vigilanza delle strade federali, nella forma prevista dalla legge. 3 La polizia federale stradale, organismo permanente, organizzato e mantenuto dallUnione e con struttura di carriera, ha compiti di pattugliamento di vigilanza delle ferrovie federali, secondo quanto previsto dalla legge. 4 Alle polizie civili, comandate da delegati di polizia di carriera, spettano, fatta salva la competenza dellUnione, le funzioni di polizia giudiziaria e lappuramento di infrazioni penali, tranne quelle militari. 5 Sono di competenza delle polizie militari la polizia di vigilanza e il mantenimento dellordine pubblico; di competenza dei corpi di pompieri militari, oltre ai compiti previsti dalla legge, lesecuzione di attivit di difesa civile. 6 Le polizie militari e corpi di pompieri militari, forze ausiliarie e riserva dellEsercito, sono subordinati, insieme alle polizie civili, ai Governatori degli Stati, del Distretto Federale e dei Territori.

96

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

7 A lei disciplinar a organizao e o funcionamento dos rgos responsveis pela segurana pblica, de maneira a garantir a eficincia de suas atividades. 8 Os Municpios podero constituir guardas municipais destinadas proteo de seus bens, servios e instalaes, conforme dispuser a lei. 9 A remunerao dos servidores policiais integrantes dos rgos relacionados neste artigo ser fixada na forma do 4 do art. 39.

7 La legge disporr in merito allorganizzazione e al funzionamento degli organismi responsabili della pubblica sicurezza, in modo da garantire lefficienza delle loro attivit. 8 I Comuni potranno istituire corpi di guardie municipali destinati a proteggere beni di loro propriet, servizi e installazioni, secondo quanto disposto dalla legge. 9 La retribuzione dei funzionari di polizia facenti parte degli organismi cui si fa riferimento nel presente articolo sar fissata secondo il 4 dellart. 39.

Ttulo VI Da Tributao e do Oramento Captulo I Do Sistema Tributrio Nacional Seo I Dos Princpios Gerais Art. 145. A Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios podero instituir os seguintes tributos: I. impostos; II. taxas, em razo do exerccio do poder de polcia ou pela utilizao, efetiva ou potencial, de servios pblicos especficos e divisveis, prestados ao contribuinte ou postos a sua disposio; III. contribuio de melhoria, decorrente de obras pblicas. 1 Sempre que possvel, os impostos tero carter pessoal e sero graduados segundo a capacidade econmica do contribuinte, facultado administrao tributria, especialmente para conferir efetividade a esses objetivos, identificar, respeitados os direitos individuais e nos termos da lei, o patrimnio, os rendimentos e as atividades econmicas do contribuinte. 2 As taxas no podero ter base de clculo prpria de impostos. Art. 146. Cabe lei complementar: I. dispor sobre conflitos de competncia, em matria tributria, entre a Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios; II. regular as limitaes constitucionais ao poder de tributar; III. estabelecer normas gerais em matria de

Titolo VI Tributi e Bilancio Capitolo I Sistema Tributario Nazionale Sezione I Principi Generali Art. 145. LUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni potranno istituire i seguenti tributi: I. imposte; II. tasse, in relazione allesercizio del potere di polizia o per la utilizzazione, effettiva o potenziale, di servizi pubblici specifici e divisibili, offerti al contribuente o posti a sua disposizione; III. contributi per migliorie, derivanti da opere pubbliche. 1 Le imposte avranno carattere personale, sempre che sia possibile, e saranno graduate secondo la capacit economica del contribuente, essendo responsabilit dellamministrazione tributaria, specialmente per rendere possibile il conseguimento di questi obbiettivi, identificare, nel rispetto dei diritti individuali e nei termini di legge, il patrimonio, i redditi e le attivit economiche del contribuente. 2 Le tasse non potranno avere base di calcolo propria di imposte. Art. 146. Spetta alla legge complementare: I. disporre in merito a conflitti di competenza in materia tributaria, tra lUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni; II. regolare i limiti costituzionali al potere di imporre tributi; III. stabilire norme generali in materia di l il i ib i i i l

97

BRASILE

legislao tributria, especialmente sobre: a) definio de tributos e de suas espcies, bem como, em relao aos impostos discriminados nesta Constituio, a dos respectivos fatos geradores, bases de clculo e contribuintes; b) obrigao, lanamento, crdito, prescrio e decadncia tributrios; c) adequado tratamento tributrio ao ato cooperativo praticado pelas sociedades cooperativas. d) definio de tratamento diferenciado e favorecido para as microempresas e para as empresas de pequeno porte, inclusive regimes especiais ou simplificados no caso do imposto previsto no art. 155, II, das contribuies previstas no art. 195, I e 12 e 13, e da contribuio a que se refere o art. 239. Pargrafo nico. A lei complementar de que trata o inciso III, d, tambm poder instituir um regime nico de arrecadao dos impostos e contribuies da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios, observado que: I. ser opcional para o contribuinte; II. podero ser estabelecidas condies de enquadramento diferenciadas por Estado; III. o recolhimento ser unificado e centralizado e a distribuio da parcela de recursos pertencentes aos respectivos entes federados ser imediata, vedada qualquer reteno ou condicionamento; IV. a arrecadao, a fiscalizao e a cobrana podero ser compartilhadas pelos entes federados, adotado cadastro nacional nico de contribuintes.

legislazione tributaria, in particolare su: a) definizione di tributi e loro specie, cos come, in relazione alle imposte prese in esame nella presente Costituzione, definizione dei rispettivi fattori generanti, base di calcolo e contribuenti; b) obbligo, istituzione, credito, prescrizione e decadenza dei tributi; c) adeguato trattamento tributario riservato allatto cooperativo praticato dalle societ cooperative; d) definizione di un trattamento differenziato a favore delle microimprese e delle piccole imprese, inclusi i regimi speciali o semplificati nel caso dellimposta prevista allart. 155, II, dei contributi previsti nellart. 195, I e 12 e 13, e del contributo a cui si riferisce lart. 239. Paragrafo unico. La legge complementare di cui tratta linciso III, d, potr anche istituire un regime unico di riscossione delle imposte e contributi dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, a patto che tale regime: I. sar opzionale per il contribuente; II. potranno essere stabilite condizioni di inquadramento differenziate per ogni Stato; III. la raccolta sar unificata e centralizzata, e la distribuzione delle quote di risorse appartenenti ai rispettivi enti federati sar immediata, con divieto di qualsiasi ritenzione o condizionamento; IV. la riscossione, la verifica e lesazione potranno essere ripartite tra gli enti federati, avendo adottato un registro nazionale unico di contribuenti. Art. 146-A. Una legge complementare potr stabilire criteri speciali in materia di tributi, con lobbiettivo di prevenire squilibri causati dalla concorrenza, senza pregiudicare il diritto dellUnione di poter stabilire, per legge, norme con uguale obbiettivo. Art. 147. Sono di competenza dellUnione, nellambito del Territorio Federale, le imposte statali e, se il Territorio non sar suddiviso in Comuni, cumulativamente, le imposte municipali; al Distretto Federale spettano le imposte municipali. Art. 148. LUnione, con legge complementare, potr istituire prestiti forzosi: I. per far fronte a spese straordinarie, derivanti da calamit pubbliche, da guerre esterne o da loro imminenza;

Art. 146-A. Lei complementar poder estabelecer critrios especiais de tributao, com o objetivo de prevenir desequilbrios da concorrncia, sem prejuzo da competncia de a Unio, por lei, estabelecer normas de igual objetivo. Art. 147. Competem Unio, em Territrio Federal, os impostos estaduais e, se o Territrio no for dividido em Municpios, cumulativamente, os impostos municipais; ao Distrito Federal cabem os impostos municipais. Art. 148. A Unio, mediante lei complementar, poder instituir emprstimos compulsrios: I. para atender a despesas extraordinrias, decorrentes de calamidade pblica, de guerra externa ou sua iminncia;

98

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

no caso de investimento pblico de carter urgente e de relevante interesse nacional, observado o disposto no art. 150, III, b. Pargrafo nico. A aplicao dos recursos provenientes de emprstimo compulsrio ser vinculada despesa que fundamentou sua instituio. Art. 149. Compete exclusivamente Unio instituir contribuies sociais, de interveno no domnio econmico e de interesse das categorias profissionais ou econmicas, como instrumento de sua atuao nas respectivas reas, observado o disposto nos arts. 146, III, e 150, I e III, e sem prejuzo do previsto no art. 195, 6, relativamente s contribuies a que alude o dispositivo. 1 Os Estados, o Distrito Federal e os Municpios instituiro contribuio, cobrada de seus servidores, para o custeio, em benefcio destes, do regime previdencirio de que trata o art. 40, cuja alquota no ser inferior da contribuio dos servidores titulares de cargos efetivos da Unio. 2 As contribuies sociais e de interveno no domnio econmico de que trata o caput deste artigo: I. no incidiro sobre as receitas decorrentes de exportao; II. incidiro tambm sobre a importao de produtos estrangeiros ou servios; III. podero ter alquotas: a) ad valorem, tendo por base o faturamento, a receita bruta ou o valor da operao e, no caso de importao, o valor aduaneiro; b) especfica, tendo por base a unidade de medida adotada. 3 A pessoa natural destinatria das operaes de importao poder ser equiparada a pessoa jurdica, na forma da lei. 4 A lei definir as hipteses em que as contribuies incidiro uma nica vez. Art. 149-A. Os Municpios e o Distrito Federal podero instituir contribuio, na forma das respectivas leis, para o custeio do servio de iluminao pblica, observado o disposto no art. 150, I e III. Pargrafo nico. facultada a cobrana da contribuio a que se refere o caput, na fatura de consumo de energia eltrica.

II.

II.

in caso di investimento pubblico di carattere urgente e di rilevante interesse nazionale, ottemperato quanto disposto allart. 150, III, b.

Paragrafo unico. Lapplicazione delle risorse provenienti da prestito forzoso sar vincolata alla spesa che ha giustificato la loro istituzione. Art. 149. Compete esclusivamente allUnione istituire contributi sociali, di intervento nel dominio economico e di interesse delle categorie professionali o economiche, come strumento di operativit nelle rispettive aree, ottemperato quanto disposto agli artt. 146, III, e 150, I e III, e senza pregiudizio di quanto previsto nellart. 195, 6, relativamente ai contributi a cui allude il dispositivo. 1 Gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni istituiranno una contribuzione, esatta da loro dipendenti, per sostenere listituzione, in loro beneficio, del regime di previdenza di cui tratta lart. 40, la cui aliquota non sar inferiore a quella della contribuzione dei dipendenti titolari di cariche effettive dellUnione. 2 I contributi sociali e di intervento nel dominio economico di cui tratta il capoverso di questo articolo: I. non incideranno sui redditi derivanti da esportazione; II. incideranno anche sullimportazione di prodotti stranieri o servizi; III. potranno avere aliquote: a) ad valorem, avendo per base la fatturazione, il reddito lordo o il valore delloperazione e, nel caso di importazioni, il valore doganale; b) specifiche, avendo come base lunit di misura adottata. 3 La persona fisica destinataria delle operazioni di importazione potr essere equiparata a persona giuridica, secondo quanto stabilito dalla legge. 4 La legge definir le ipotesi in cui i contributi incideranno ununica volta. Art. 149-A. I Comuni e il Distretto Federale potranno istituire contributi, secondo quanto stabilito dalle rispettive leggi, per sostenere il costo del servizio di illuminazione pubblica, ottemperato quanto disposto allart.150, I e III. Paragrafo unico. E concessa lesazione della contribuzione a cui si riferisce il capoverso, nella fattura di consumo dellenergia elettrica.

99

BRASILE

Seo II Das Limitaes do Poder de Tributar Art. 150. Sem prejuzo de outras garantias asseguradas ao contribuinte, vedado Unio, aos Estados, ao Distrito Federal e aos Municpios: I. exigir ou aumentar tributo sem lei que o estabelea; II. instituir tratamento desigual entre contribuintes que se encontrem em situao equivalente, proibida qualquer distino em razo de ocupao profissional ou funo por eles exercida, independentemente da denominao jurdica dos rendimentos, ttulos ou direitos; III. cobrar tributos: a) em relao a fatos geradores ocorridos antes do incio da vigncia da lei que os houver institudo ou aumentado; b) no mesmo exerccio financeiro em que haja sido publicada a lei que os instituiu ou aumentou; c) antes de decorridos noventa dias da data em que haja sido publicada a lei que os instituiu ou aumentou, observado o disposto na alnea b; IV. utilizar tributo com efeito de confisco; V. estabelecer limitaes ao trfego de pessoas ou bens por meio de tributos interestaduais ou intermunicipais, ressalvada a cobrana de pedgio pela utilizao de vias conservadas pelo poder pblico; VI. instituir impostos sobre: a) patrimnio, renda ou servios, uns dos outros; b) templos de qualquer culto; c) patrimnio, renda ou servios dos partidos polticos, inclusive suas fundaes, das entidades sindicais dos trabalhadores, das instituies de educao e de assistncia social, sem fins lucrativos, atendidos os requisitos da lei; d) livros, jornais, peridicos e o papel destinado a sua impresso.

Sezione II Limitazione al Potere di Imporre Tributi Art. 150. Senza pregiudizio di altre garanzie assicurate al contribuente, vietato allUnione, agli Stati, al Distretto Federale e ai Comuni: I. esigere o aumentare tributo senza una legge che lo stabilisca; II. istituire trattamento diseguale tra contribuenti che si trovino in situazioni equivalenti, essendo proibita qualsiasi distinzione in ragione di occupazione professionale o funzione da loro esercitata, indipendentemente dalla denominazione giuridica dei redditi, titoli o diritti; III. riscuotere tributi: a) in relazione a fattori generanti avvenuti prima dellinizio della vigenza della legge che li abbia istituiti o aumentati; b) nello stesso esercizio finanziario in cui sia stata pubblicata la legge che li abbia istituiti o aumentati; c) prima che siano trascorsi novanta giorni dalla data in cui sia stata pubblicata la legge che li abbia istituiti o aumentati, ottemperato quanto disposto alla lettera b; IV. utilizzare un tributo con effetto di confisca; V. stabilire limitazioni al traffico di persone o beni tramite tributi interstatuali o intercomunali, fatta salva lesazione di pedaggi per lutilizzazione di strade conservate dal Governo; VI. istituire imposte su: a) patrimoni, redditi o servizi, gli uni degli altri; b) templi di qualsiasi culto; c) patrimoni, redditi o servizi dei partiti politici, incluse le loro fondazioni, gli enti sindacali dei lavoratori, delle istituzioni educative e di assistenza sociale, senza scopi di lucro, attesi i requisiti della legge; d) libri, giornali, periodici e la carta destinata alla loro stampa. 1 Il divieto di cui allinciso III, b, non si applica ai tributi previsti agli artt. 148, I, 153, I, II, IV e V, e 154, II; e il divieto di cui allinciso III, c, non si applica ai tributi previsti agli artt. 148, I, 153, I, II, III e V, e 154, II, n alla fissazione della base di calcolo delle imposte previste agli artt. 155, III, e 156, I. 2 Il divieto di cui allinciso VI, a, esteso alle autarchie e alle fondazioni istituite e mantenute dal

1 A vedao do inciso III, b, no se aplica aos tributos previstos nos arts. 148, I, 153, I, II, IV e V; e 154, II; e a vedao do inciso III, c, no se aplica aos tributos previstos nos arts. 148, I, 153, I, II, III e V; e 154, II, nem fixao da base de clculo dos impostos previstos nos arts. 155, III, e 156, I. 2 A vedao do inciso VI, a, extensiva s autarquias e s fundaes institudas e mantidas l d bli f i i

100

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

pelo poder pblico, no que se refere ao patrimnio, renda e aos servios vinculados a suas finalidades essenciais ou s delas decorrentes 3 As vedaes do inciso VI, a, e do pargrafo anterior no se aplicam ao patrimnio, renda e aos servios relacionados com explorao de atividades econmicas regidas pelas normas aplicveis a empreendimentos privados, ou em que haja contraprestao ou pagamento de preos ou tarifas pelo usurio, nem exoneram o promitente comprador da obrigao de pagar imposto relativamente ao bem imvel. 4 As vedaes expressas no inciso VI, alneas b e c, compreendem somente o patrimnio, a renda e os servios relacionados com as finalidades essenciais das entidades nelas mencionadas. 5 A lei determinar medidas para que os consumidores sejam esclarecidos acerca dos impostos que incidam sobre mercadorias e servios. 6 Qualquer subsdio ou iseno, reduo de base de clculo, concesso de crdito presumido, anistia ou remisso, relativos a impostos, taxas ou contribuies, s poder ser concedido mediante lei especfica, federal, estadual ou municipal, que regule exclusivamente as matrias acima enumeradas ou o correspondente tributo ou contribuio, sem prejuzo do disposto no art. 155, 2, XII, g. 7 A lei poder atribuir a sujeito passivo de obrigao tributria a condio de responsvel pelo pagamento de imposto ou contribuio, cujo fato gerador deva ocorrer posteriormente, assegurada a imediata e preferencial restituio da quantia paga, caso no se realize o fato gerador presumido.

Governo, in quanto si riferisce al patrimonio, al reddito e ai servizi vincolati alle loro finalit essenziali o a quelle da loro derivanti. 3 I divieti di cui allinciso VI,a), e al paragrafo precedente non si applicano al patrimonio, al reddito e ai servizi relativi allo sfruttamento di attivit economiche sorrette da norme applicabili a stabilimenti privati, o dove esista contropartita o pagamento di prezzi o tariffe da parte dellutente, n esonerano il promesso compratore dallobbligo di pagare limposta relativa al bene immobile. 4 I divieti di cui allinciso VI, lettera b) e c), comprendono solamente il patrimonio, il reddito e i servizi relativi ai fini essenziali degli enti in esse menzionati. 5 La legge determiner provvedimenti per informare i consumatori sulle imposte che incidono su merci e servizi. 6 Qualsiasi retribuzione o esenzione, riduzione di base di calcolo, concessione di credito presunto, amnistia o remissione, relativi a imposte, tasse o contributi, potr essere concesso soltanto con legge specifica, federale, statale o comunale, che regoli esclusivamente le materie sopra menzionate o il corrispondente tributo o contributo, senza pregiudizio di quanto disposto nellart.155, 2, XII, g. 7 La legge potr attribuire ai soggetti passivi di obbligo tributario la condizione di responsabile del pagamento di imposta o contributo, il cui fattore generante debba verificarsi successivamente, garantendo la restituzione immediata e preferenziale dellimporto pagato, nel caso levento generatore presunto non si realizzi. Art. 151. E vietato allUnione: I. istituire un tributo che non sia uniforme in tutto il territorio nazionale o che implichi differenze o preferenze in relazione a Stato, al Distretto Federale o a Comune, in detrimento di altro, ammessa la concessione di incentivi fiscali destinati a promuovere lequilibrio dello sviluppo socio-economico tra le differenti regioni del Paese; II. gravare di tributo il reddito delle obbligazioni del debito pubblico degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, cos come la remunerazione e i proventi dei rispettivi agenti pubblici, in livelli superiori a quelli stabiliti per le sue obbligazioni e per i suoi agenti; III. istituire esenzioni da tributi di competenza degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni.

Art. 151. vedado Unio: I. instituir tributo que no seja uniforme em todo o territrio nacional ou que implique distino ou preferncia em relao a Estado, ao Distrito Federal ou a Municpio, em detrimento de outro, admitida a concesso de incentivos fiscais destinados a promover o equilbrio do desenvolvimento scio-econmico entre as diferentes regies do Pas; II. tributar a renda das obrigaes da dvida pblica dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios, bem como a remunerao e os proventos dos respectivos agentes pblicos, em nveis superiores aos que fixar para suas obrigaes e para seus agentes; III. instituir isenes de tributos da competncia dos Estados, do Distrito Federal ou dos Municpios.

101

BRASILE

Art. 152. vedado aos Estados, ao Distrito Federal e aos Municpios estabelecer diferena tributria entre bens e servios, de qualquer natureza, em razo de sua procedncia ou destino.

Art. 152. E vietato agli Stati, al Distretto Federale e ai Comuni stabilire differenze tributarie tra beni e servizi, di qualsiasi natura, in ragione della loro origine o destinazione.

Seo III Dos Impostos da Unio Art. 153. Compete Unio instituir impostos sobre: I. importao de produtos estrangeiros; II. exportao, para o exterior, de produtos nacionais ou nacionalizados; III. renda e proventos de qualquer natureza; IV. produtos industrializados; V. operaes de crdito, cmbio e seguro, ou relativas a ttulos ou valores mobilirios; VI. propriedade territorial rural; VII. grandes fortunas, nos termos de lei complementar. 1 facultado ao Poder Executivo, atendidas as condies e os limites estabelecidos em lei, alterar as alquotas dos impostos enumerados nos incisos I, II, IV e V. 2 O imposto previsto no inciso III: I. ser informado pelos critrios da generalidade, da universalidade e da progressividade, na forma da lei; II. (Revogado). 3 O imposto previsto no inciso IV: I. ser seletivo, em funo da essencialidade do produto; II. ser no cumulativo, compensando-se o que for devido em cada operao com o montante cobrado nas anteriores; III. no incidir sobre produtos industrializados destinados ao exterior. IV. ter reduzido seu impacto sobre a aquisio de bens de capital pelo contribuinte do imposto, na forma da lei.

Sezione III Imposte dellUnione Art. 153. Compete allUnione istituire imposte su: I. importazione di prodotti stranieri; II. esportazione, verso lestero, di prodotti nazionali o nazionalizzati; III. redditi e proventi di qualsiasi natura; IV. prodotti industriali; V. operazioni di credito, cambio e assicurazione, o relative a titoli o valori mobiliari; VI. propriet territoriale rurale; VII. grandi patrimoni, nei termini di legge complementare. 1 E facolt del Potere Esecutivo, rispettate le condizioni e limitazioni stabilite per legge, alterare le aliquote delle imposte elencate agli incisi I, II, IV e V. 2 Limposta prevista allinciso III: I. sar basata sui criteri della generalit, della universalit e della progressivit, secondo quanto stabilito dalla legge; II. ( Revocato ) 3 Limposta prevista allinciso IV: I. sar selettiva, in funzione dellessenzialit del prodotto; II. non sar cumulativa, compensandosi quanto dovuto per ogni operazione con limporto esatto nelle precedenti; III. non incider sui prodotti industriali destinati allestero; IV. avr un impatto ridotto sullacquisizione di beni di capitale da parte del contribuente dellimposta, secondo quanto stabilito dalla legge. 4 Limposta prevista allinciso VI del capoverso: I. sar progressiva e avr aliquote stabilite in maniera da disincentivare il mantenimento di propriet improduttive; II. non incider sulle piccole propriet rurali, definite per legge, quando siano coltivate dal proprietario che non possieda altro immobile; III. sar controllata ed esatta dai Comuni che cos sceglieranno, nella forma della legge, sempre che questo non implichi riduzione

4 O imposto previsto no inciso VI do caput: I. ser progressivo e ter suas alquotas fixadas de forma a desestimular a manuteno de propriedades improdutivas; II. no incidir sobre pequenas glebas rurais, definidas em lei, quando as explore o proprietrio que no possua outro imvel; III. ser fiscalizado e cobrado pelos Municpios que assim optarem, na forma da lei, desde que no implique reduo do imposto ou qualquer outra forma de renncia fiscal.

102

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

5 O ouro, quando definido em lei como ativo financeiro ou instrumento cambial, sujeita-se exclusivamente incidncia do imposto de que trata o inciso V do caput deste artigo, devido na operao de origem; a alquota mnima ser de um por cento, assegurada a transferncia do montante da arrecadao nos seguintes termos: I. trinta por cento para o Estado, o Distrito Federal ou o Territrio, conforme a origem; II. setenta por cento para o Municpio de origem. Art. 154. A Unio poder instituir: I. mediante lei complementar, impostos no previstos no artigo anterior, desde que sejam no cumulativos e no tenham fato gerador ou base de clculo prprios dos discriminados nesta Constituio; II. na iminncia ou no caso de guerra externa, impostos extraordinrios, compreendidos ou no em sua competncia tributria, os quais sero suprimidos, gradativamente, cessadas as causas de sua criao.

dellimposta o qualsiasi altra forma di rinuncia fiscale. 5 Loro, nel caso sia definito dalla legge come attivo finanziario o strumento di scambio, assoggettato esclusivamente allincidenza dellimposta di cui tratta linciso V del capoverso di questo articolo, dovuto nelloperazione di origine; laliquota minima sar delluno per cento, garantito il trasferimento della quota della riscossione nei seguenti termini: I. trenta per cento per lo Stato, il Distretto Federale o il Territorio conforme allorigine; II. settanta per cento per il Comune di origine. Art. 154. LUnione potr istituire: I. con legge complementare, imposte non previste nellarticolo precedente, sempre che non siano cumulative e non abbiano un fattore generante o base di calcolo propri di quelli presi in esame nella presente Costituzione; II. nellimminenza o in caso di guerra estera, imposte straordinarie, comprese o no nella sua competenza tributaria, che saranno soppresse, gradualmente, cessate le cause della loro creazione.

Seo IV Dos Impostos dos Estados e do Distrito Federal Art. 155. Compete aos Estados e ao Distrito Federal instituir impostos sobre: I. transmisso causa mortis e doao, de quaisquer bens ou direitos; II. operaes relativas circulao de mercadorias e sobre prestaes de servios de transporte interestadual e intermunicipal e de comunicao, ainda que as operaes e as prestaes se iniciem no exterior; III. propriedade de veculos automotores. 1 O imposto previsto no inciso I: I. relativamente a bens imveis e respectivos direitos, compete ao Estado da situao do bem, ou ao Distrito Federal; II. relativamente a bens mveis, ttulos e crditos, compete ao Estado onde se processar o inventrio ou arrolamento, ou tiver domiclio o doador, ou ao Distrito Federal; III. ter a competncia para sua instituio regulada por lei complementar: a) se o doador tiver domiclio ou residncia no exterior; b) se o de cujus possua bens, era residente ou domiciliado ou teve o seu inventrio

Sezione IV Imposte degli Stati e Distretto Federale Art. 155. Compete agli Stati e al Distretto Federale istituire imposte su: I. successioni e donazioni, di qualsiasi bene o diritto; II. operazioni relative alla circolazione di merci e su prestazioni di servizi di trasporto interstatuale e intercomunale e di comunicazione, anche quando le operazioni e prestazioni abbiano inizio allestero; III. propriet di autoveicoli. 1 Limposta prevista allinciso I: I. relativamente a beni immobili e rispettivi diritti, compete allo Stato di localizzazione del bene, o al Distretto Federale; II. relativamente a beni mobili, titoli e crediti, compete allo Stato in cui sia effettuato linventario o la messa a ruolo, o in cui abbia domicilio il donatore, o al Distretto Federale; III. la competenza per la sua istituzione sar regolata da legge complementare: a) se il donatore avr domicilio o residenza allestero; b) se il de cuius possedeva beni, era residente o domiciliato o il suo inventario sia stato

103

BRASILE

processado no exterior; IV. ter suas alquotas mximas fixadas pelo Senado Federal. 2 O imposto previsto no inciso II atender ao seguinte: I. ser no cumulativo, compensando-se o que for devido em cada operao relativa circulao de mercadorias ou prestao de servios com o montante cobrado nas anteriores pelo mesmo ou outro Estado ou pelo Distrito Federal; II. a iseno ou no-incidncia, salvo determinao em contrrio da legislao: a) no implicar crdito para compensao com o montante devido nas operaes ou prestaes seguintes; b) acarretar a anulao do crdito relativo s operaes anteriores; III. poder ser seletivo, em funo da essencialidade das mercadorias e dos servios; IV. resoluo do Senado Federal, de iniciativa do Presidente da Repblica ou de um tero dos Senadores, aprovada pela maioria absoluta de seus membros, estabelecer as alquotas aplicveis s operaes e prestaes, interestaduais e de exportao; V. facultado ao Senado Federal: a) estabelecer alquotas mnimas nas operaes internas, mediante resoluo de iniciativa de um tero e aprovada pela maioria absoluta de seus membros; b) fixar alquotas mximas nas mesmas operaes para resolver conflito especfico que envolva interesse de Estados, mediante resoluo de iniciativa da maioria absoluta e aprovada por dois teros de seus membros; VI. salvo deliberao em contrrio dos Estados e do Distrito Federal, nos termos do disposto no inciso XII, g, as alquotas internas, nas operaes relativas circulao de mercadorias e nas prestaes de servios, no podero ser inferiores s previstas para as operaes interestaduais; VII. em relao s operaes e prestaes que destinem bens e servios a consumidor final localizado em outro Estado, adotarse-: a) a alquota interestadual, quando o destinatrio for contribuinte do imposto; b) a alquota interna, quando o destinatrio no for contribuinte dele; VIII. na hiptese da alnea a do inciso anterior, caber ao Estado da localizao do

o domiciliato o il suo inventario sia stato effettuato allestero; IV. avr le sue aliquote massime stabilite dal Senato Federale. 2 Limposta prevista allinciso II rispetter quanto segue: I. non sar cumulativa, essendo compensato quanto dovuto in ogni operazione relativa alla circolazione di merci o prestazioni di servizi con quanto riscosso nelle operazioni precedenti dallo stesso o da altro Stato, o dal Distretto Federale; II. lesenzione o non incidenza, salvo determinazione in senso contrario della legislazione: a) non implicher credito per compensazione con quanto dovuto nelle operazioni o prestazioni seguenti; b) comporter lannullamento del credito relativo alle operazioni precedenti; III. potr essere selettiva, in funzione dellessenzialit delle merci e dei servizi; IV. una decisione del Senato Federale, di iniziativa del Presidente della Repubblica o di un terzo dei Senatori, approvata dalla maggioranza assoluta dei suoi membri, stabilir le aliquote applicabili alle operazioni e prestazioni, interstatuali e di esportazione; V. permesso al Senato Federale: a) stabilire aliquote minime nelle operazioni interne, con risoluzione su iniziativa di un terzo e approvata dalla maggioranza assoluta dei suoi membri; b) stabilire aliquote massime nelle stesse operazioni per risolvere il conflitto specifico che coinvolga interesse di Stati, con risoluzione su iniziativa della maggioranza assoluta e approvata da due terzi dei suoi membri; VI. salvo delibera contraria degli Stati e del Distretto Federale, nei termini di quanto disposto nellinciso XII, g, le aliquote interne, nelle operazioni relative alla circolazione delle merci e nelle prestazioni di servizi, non potranno essere inferiori a quelle previste per le operazioni interstatuali; VII. in relazione alle operazioni e prestazioni di beni e servizi destinati a consumatore finale residente in altro Stato, si adotter: a) laliquota interstatuale, quando il destinatario sia contribuente dellimposta; b) laliquota interna, quando il destinatario non sia il suo contribuente;

104

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

destinatrio o imposto correspondente diferena entre a alquota interna e a interestadual; IX. incidir tambm: a) sobre a entrada de bem ou mercadoria importados do exterior por pessoa fsica ou jurdica, ainda que no seja contribuinte habitual do imposto, qualquer que seja a sua finalidade, assim como sobre o servio prestado no exterior, cabendo o imposto ao Estado onde estiver situado o domiclio ou o estabelecimento do destinatrio da mercadoria, bem ou servio; b) sobre o valor total da operao, quando mercadorias forem fornecidas com servios no compreendidos na competncia tributria dos Municpios; X. no incidir: a) sobre operaes que destinem mercadorias para o exterior, nem sobre servios prestados a destinatrios no exterior, assegurada a manuteno e o aproveitamento do montante do imposto cobrado nas operaes e prestaes anteriores; b) sobre operaes que destinem a outros Estados petrleo, inclusive lubrificantes, combustveis lquidos e gasosos dele derivados, e energia eltrica; c) sobre o ouro, nas hipteses definidas no art. 153, 5; d) nas prestaes de servio de comunicao nas modalidades de radiodifuso sonora e de sons e imagens de recepo livre e gratuita; XI. no compreender, em sua base de clculo, o montante do imposto sobre produtos industrializados, quando a operao, realizada entre contribuintes e relativa a produto destinado industrializao ou comercializao, configure fato gerador dos dois impostos; XII. cabe lei complementar: a) definir seus contribuintes; b) dispor sobre substituio tributria; c) disciplinar o regime de compensao do imposto; d) fixar, para efeito de sua cobrana e definio do estabelecimento responsvel, o local das operaes relativas circulao de mercadorias e das prestaes de servios; e) excluir da incidncia do imposto, nas exportaes para o exterior, servios e outros produtos alm dos mencionados no inciso X, a; f) prever casos de manuteno de crdito, relativamente remessa para outro Estado

VIII.

IX.

X.

XI.

XII.

nellipotesi di cui alla lettera a) dellinciso precedente, spetter allo Stato di residenza del destinatario limposta corrispondente alla differenza tra laliquota interna e quella interstatuale; incider anche: a) sullentrata di beni o merce importati dallestero da persona fisica o giuridica, anche se non contribuente abituale dimposta, qualunque sia la sua finalit, cos come sul servizio prestato allestero, spettando limposta allo Stato in cui sia localizzato il domicilio o lo stabilimento del destinatario della merce, bene o servizio; b) sul valore totale delloperazione, qualora le merci siano fornite con servizi non compresi nella competenza tributaria dei Comuni; non incider: a) su operazioni di merci destinate allestero, n su servizi prestati a destinatari allestero, avendo assicurata il mantenimento e il profitto della quota dellimposta esatta sulle operazioni e prestazioni precedenti; b) su operazioni che destinino petrolio ad altri Stati, inclusi lubrificanti, combustibili liquidi e gassosi suoi derivati, ed energia elettrica; c) sulloro, nelle ipotesi definite allart. 153, 5; d) nelle prestazioni di servizi di comunicazione secondo le modalit di radiodiffusione sonora e di suoni e immagini di ricezione libera e gratuita; non comprender, nella sua base di calcolo, la quota dellimposta su prodotti industriali, qualora loperazione, realizzata tra contribuenti e relativa a un prodotto destinato allindustrializzazione o alla commercializzazione, configuri fattore generante delle due imposte; spetta alla legge complementare: a) definire i suoi contribuenti; b) disporre su sostituzione tributaria; c) disciplinare il regime di compensazione dellimposta; d) stabilire, al fine della sua esazione e della definizione dellente responsabile, il luogo delle operazioni relative alla circolazione di merci e prestazioni di servizi; e) escludere dallincidenza dellimposta, nelle esportazioni verso lestero, servizi e altri prodotti, oltre a quelli menzionati nellinciso X, a); f) prevedere casi di manutenzione di credito, relativamente alla rimessa per altro Stato e

105

BRASILE

e exportao para o exterior, de servios e de mercadorias; g) regular a forma como, mediante deliberao dos Estados e do Distrito Federal, isenes, incentivos e benefcios fiscais sero concedidos e revogados. h) definir os combustveis e lubrificantes sobre os quais o imposto incidir uma nica vez, qualquer que seja a sua finalidade, hiptese em que no se aplicar o disposto no inciso X, b; i) fixar a base de clculo, de modo que o montante do imposto a integre, tambm na importao do exterior de bem, mercadoria ou servio. 3 exceo dos impostos de que tratam o inciso II do caput deste artigo e o art. 153, I e II, nenhum outro imposto poder incidir sobre operaes relativas a energia eltrica, servios de telecomunicaes, derivados de petrleo, combustveis e minerais do Pas. 4 Na hiptese do inciso XII, h, observar-se- o seguinte: I. nas operaes com os lubrificantes e combustveis derivados de petrleo, o imposto caber ao Estado onde ocorrer o consumo; II. nas operaes interestaduais, entre contribuintes, com gs natural e seus derivados, e lubrificantes e combustveis no includos no inciso I deste pargrafo, o imposto ser repartido entre os Estados de origem e de destino, mantendo-se a mesma proporcionalidade que ocorre nas operaes com as demais mercadorias; III. nas operaes interestaduais com gs natural e seus derivados, e lubrificantes e combustveis no includos no inciso I deste pargrafo, destinadas a no contribuinte, o imposto caber ao Estado de origem; IV. as alquotas do imposto sero definidas mediante deliberao dos Estados e Distrito Federal, nos termos do 2, XII, g, observando-se o seguinte: a) sero uniformes em todo o territrio nacional, podendo ser diferenciadas por produto; b) podero ser especficas, por unidade de medida adotada, ou ad valorem, incidindo sobre o valor da operao ou sobre o preo que o produto ou seu similar alcanaria em uma venda em condies de livre concorrncia; c) podero ser reduzidas e restabelecidas, no se lhes aplicando o disposto no art. 150, III, b.

relativamente alla rimessa per altro Stato e esportazione per lestero, di servizi e di merci; g) regolare la forma in cui, tramite delibera degli Stati e del Distretto Federale, esenzioni, incentivi e benefici fiscali saranno concessi e revocati; h) definire i combustibili e lubrificanti sui quali limposta incider una sola volta, qualunque sia la sua finalit, ipotesi in cui non si applicher quanto disposto allinciso X, b; i) fissare la base di calcolo, in modo che la quota dellimposta la integri, anche nel caso di importazione dellestero di beni, merci o servizi. 3 Con leccezione delle imposte di cui trattano linciso II del capoverso del presente articolo, e lart. 153, I e II, nessunaltra imposta potr incidere su operazioni relative a energia elettrica, servizi di telecomunicazioni, derivati del petrolio, combustibili e minerali del Paese. 4 Nellipotesi di cui allinciso XII,h, si osserveranno i seguenti principi: I. nelle operazioni con i lubrificanti e combustibili derivati del petrolio, limposta competer allo Stato in cui si verifichi il consumo; II. nelle operazioni interstatuali, tra contribuenti, con gas naturale e suoi derivati, e lubrificanti e combustibili non inclusi allinciso I del presente paragrafo, limposta sar ripartita tra gli Stati di origine e di destinazione, mantenendosi la stessa proporzionalit che si verifica nelle operazioni relative alle altre merci; III. nelle operazioni interstatuali con gas naturale e suoi derivati, e lubrificanti e combustibili non inclusi nellinciso I del presente paragrafo, destinate a non contribuente, limposta spetter allo Stato di origine; IV. le aliquote dellimposta saranno definite tramite delibera degli Stati e Distretto Federale, nei termini del 2, XII, g), osservandosi quanto segue: a) saranno uniformi in tutto il territorio nazionale, potendo essere differenziate per prodotto; b) potranno essere specifiche, per unit di misura adottata, oppure ad valorem, incidendo sul valore delloperazione o sul prezzo che quel prodotto o un suo similare avrebbe raggiunto se messo in vendita in condizioni di libera concorrenza; c) potranno essere ridotte e ristabilite, non

106

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

5 As regras necessrias aplicao do disposto no 4, inclusive as relativas apurao e destinao do imposto, sero estabelecidas mediante deliberao dos Estados e do Distrito Federal, nos termos do 2, XII, g. 6 O imposto previsto no inciso III: I. ter alquotas mnimas fixadas pelo Senado Federal; II. poder ter alquotas diferenciadas em funo do tipo e utilizao.

essendo sottoposte a quanto disposto nellart. 150, III, b. 5 Le regole necessarie per lapplicazione del disposto al 4, comprese quelle relative alla definizione e alla destinazione dellimposta, saranno stabilite con delibera degli Stati e del Distretto Federale, nei termini del 2, XII,g. 6 Limposta prevista nellinciso III: I. avr aliquote minime fissate dal Senato Federale; II. potr avere aliquote differenziate in funzione del tipo e utilizzazione.

Seo V Dos Impostos dos Municpios Art. 156. Compete aos Municpios instituir impostos sobre: I. propriedade predial e territorial urbana; II. transmisso inter vivos, a qualquer ttulo, por ato oneroso, de bens imveis, por natureza ou acesso fsica, e de direitos reais sobre imveis, exceto os de garantia, bem como cesso de direitos a sua aquisio; III. servios de qualquer natureza, no compreendidos no art. 155, II, definidos em lei complementar. IV. (Revogado). 1 Sem prejuzo da progressividade no tempo a que se refere o art. 182, 4, inciso II, o imposto previsto no inciso I poder: I. ser progressivo em razo do valor do imvel; e II. ter alquotas diferentes de acordo com a localizao e o uso do imvel. 2 O imposto previsto no inciso II: I. no incide sobre a transmisso de bens ou direitos incorporados ao patrimnio de pessoa jurdica em realizao de capital, nem sobre a transmisso de bens ou direitos decorrente de fuso, incorporao, ciso ou extino de pessoa jurdica, salvo se, nesses casos, a atividade preponderante do adquirente for a compra e venda desses bens ou direitos, locao de bens imveis ou arrendamento mercantil; II. compete ao Municpio da situao do bem. 3 Em relao ao imposto previsto no inciso III do caput deste artigo, cabe lei complementar: I. fixar as suas alquotas mximas e mnimas;

Sezione V Imposte dei Comuni Art. 156. Compete ai Comuni istituire imposte su: I. propriet immobiliare e territoriale urbana; II. trasmissione inter vivos, a qualsiasi titolo, per atto oneroso, di beni immobili, per natura o consenso fisico, e di diritti reali su immobili, con leccezione di quelli di garanzia, cos come cessione di diritti alla sua acquisizione; III. servizi di qualsiasi natura, non compresi allart. 155, II, definiti da legge complementare; IV. (Revocato). 1 Senza pregiudizio della progressivit nel tempo a cui si riferisce lart. 182, 4, inciso II, limposta prevista allinciso I potr: I. essere progressiva in ragione del valore dellimmobile; e II. avere aliquote differenti in accordo con la localizzazione e luso dellimmobile. 2 Limposta prevista allinciso II: I. non incide sulla trasmissione di beni o diritti incorporati al patrimonio di persona giuridica in realizzazione di capitale, n sulla trasmissione di beni o diritti derivanti da fusione, incorporamento, cessione o estinzione di persona giuridica, salvo se, in questi casi, lattivit preponderante dellacquirente sia la compravendita di questi beni o diritti, affitto di beni immobili o locazione mercantile; II. competenza del Comune dove situato il bene. 3 In relazione allimposta prevista nellinciso III del capoverso del presente articolo, competenza della legge complementare: I. fissare le sue aliquote minime e massime;

107

BRASILE

II. III.

excluir da sua incidncia exportaes de servios para o exterior; regular a forma e as condies como isenes, incentivos e benefcios fiscais sero concedidos e revogados.

II.

4 (Revogado).

escludere dalla sua incidenza esportazioni di servizi per lestero; III. regolare le modalit e le condizioni di concessione e revoca di esenzioni, incentivi e benefici fiscali. 4 (Revocato)

Seo VI Da Repartio das Receitas Tributrias Art. 157. Pertencem aos Estados e ao Distrito Federal: I. o produto da arrecadao do imposto da Unio sobre renda e proventos de qualquer natureza, incidente na fonte sobre rendimentos pagos, a qualquer ttulo, por eles, suas autarquias e pelas fundaes que institurem e mantiverem; II. vinte por cento do produto da arrecadao do imposto que a Unio instituir no exerccio da competncia que lhe atribuda pelo art. 154, I.

Sezione VI Ripartizione delle Entrate Tributarie Art. 157. Appartengono agli Stati e al Distretto Federale: I. il prodotto della riscossione dellimposta dellUnione sui redditi e proventi di qualsiasi natura, incidente allorigine su redditi pagati, a qualsiasi titolo, dagli stessi, loro autarchie e dalle fondazioni che istituiranno e manterranno; II. il venti per cento della riscossione dellimposta che lUnione istituir nellesercizio della competenza che le attribuita dallart. 154, I. Art. 158. Appartengono ai Comuni: I. il prodotto della riscossione dellimposta dellUnione sui redditi e proventi di qualsiasi natura, incidente allorigine su redditi pagati, a qualsiasi titolo, dagli stessi, da loro autarchie e dalle fondazioni che istituiranno e manterranno; II. il cinquanta per cento del prodotto della riscossione dellimposta dellUnione sulle propriet territoriali agricole, relativamente agli immobili localizzati nelle stesse, spettando la totalit nellipotesi dellopzione a cui si riferisce lart. 153, 4, III; III. il cinquanta per cento del prodotto della riscossione dellimposta dello Stato sulla propriet di veicoli a motore immatricolati nel suo territorio; IV. il venticinque per cento del prodotto della riscossione dellimposta dello Stato su operazioni relative alla circolazione di merci e su prestazione di servizi di trasporto interstatuale e intercomunale e di comunicazione. Paragrafo unico. Le quote delle entrate appartenenti ai Comuni, menzionate allinciso IV, saranno accreditate in conformit ai seguenti criteri: I. tre quarti, come minimo,nella proporzione del valore aggiunto nelle operazioni relative alla circolazione di merci e nelle prestazioni di

Art. 158. Pertencem aos Municpios: I. o produto da arrecadao do imposto da Unio sobre renda e proventos de qualquer natureza, incidente na fonte sobre rendimentos pagos, a qualquer ttulo, por eles, suas autarquias e pelas fundaes que institurem e mantiverem; II. cinqenta por cento do produto da arrecadao do imposto da Unio sobre a propriedade territorial rural, relativamente aos imveis neles situados, cabendo a totalidade na hiptese da opo a que se refere o art. 153, 4, III; III. cinqenta por cento do produto da arrecadao do imposto do Estado sobre a propriedade de veculos automotores licenciados em seus territrios; IV. vinte e cinco por cento do produto da arrecadao do imposto do Estado sobre operaes relativas circulao de mercadorias e sobre prestaes de servios de transporte interestadual e intermunicipal e de comunicao.

Pargrafo nico. As parcelas de receita pertencentes aos Municpios, mencionadas no inciso IV, sero creditadas conforme os seguintes critrios: I. trs quartos, no mnimo, na proporo do valor adicionado nas operaes relativas

108

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

II.

circulao de mercadorias e nas prestaes de servios, realizadas em seus territrios; at um quarto, de acordo com o que dispuser lei estadual ou, no caso dos Territrios, lei federal.

II.

circolazione di merci e nelle prestazioni di servizi, realizzati nei loro territori; fino ad un quarto, in accordo con quanto disposto da legge statale o, nel caso dei Territori, da legge federale.

Art. 159. A Unio entregar: I. do produto da arrecadao dos impostos sobre renda e proventos de qualquer natureza e sobre produtos industrializados, quarenta e sete por cento na seguinte forma: a) vinte e um inteiros e cinco dcimos por cento ao Fundo de Participao dos Estados e do Distrito Federal; b) vinte e dois inteiros e cinco dcimos por cento ao Fundo de Participao dos Municpios; c) trs por cento, para aplicao em programas de financiamento ao setor produtivo das Regies Norte, Nordeste e Centro-Oeste, atravs de suas instituies financeiras de carter regional, de acordo com os planos regionais de desenvolvimento, ficando assegurada ao semi-rido do Nordeste a metade dos recursos destinados regio, na forma que a lei estabelecer; II. do produto da arrecadao do imposto sobre produtos industrializados, dez por cento aos Estados e ao Distrito Federal, proporcionalmente ao valor das respectivas exportaes de produtos industrializados. III. do produto da arrecadao da contribuio de interveno no domnio econmico prevista no art. 177, 4, vinte e cinco por cento para os Estados e o Distrito Federal, distribudos na forma da lei, observada a destinao a que refere o inciso II, c, do referido pargrafo. 1 Para efeito de clculo da entrega a ser efetuada de acordo com o previsto no inciso I, excluir-se- a parcela da arrecadao do imposto de renda e proventos de qualquer natureza pertencente aos Estados, ao Distrito Federal e aos Municpios, nos termos do disposto nos arts. 157, I, e 158, I. 2 A nenhuma unidade federada poder ser destinada parcela superior a vinte por cento do montante a que se refere o inciso II, devendo o eventual excedente ser distribudo entre os demais participantes, mantido, em relao a esses, o critrio de partilha nele estabelecido. 3 Os Estados entregaro aos respectivos Municpios vinte e cinco por cento dos recursos b d i i b d

Art. 159. LUnione consegner: I. il quarantasette per cento del prodotto della riscossione di imposte su redditi e proventi di qualsiasi natura e su prodotti industriali, nella seguente forma: a) ventuno interi e cinque decimi per cento al Fondo di Partecipazione degli Stati e del Distretto Federale; b) ventidue interi e cinque decimi per cento al Fondo di Partecipazione dei Comuni; c) il tre per cento per lapplicazione in programmi di finanziamento al settore produttivo delle Regioni Nord, Nordest e Centro-Ovest, tramite sue istituzioni finanziarie di carattere regionale, in accordo con i piani regionali di sviluppo, restando garantita alla zona semi-arida del Nordest la met delle risorse destinate alla regione, nella forma che la legge stabilir; II. il dieci per cento del prodotto della riscossione dellimposta su prodotti industriali agli Stati e al Distretto Federale, proporzionalmente al valore delle rispettive esportazioni di prodotti industriali; III. il venticinque per cento del prodotto della riscossione del contributo di intervento nel dominio economico previsto allart. 177, 4, agli Stati e al Distretto Federale, distribuito in forma di legge, ottemperato quanto riferito alla destinazione nellinciso II, c, del menzionato paragrafo. 1 Agli effetti del calcolo della consegna che dovr essere effettuata in accordo con quanto previsto allinciso I, verr esclusa la quota della riscossione dellimposta su redditi e proventi di qualsiasi natura appartenente agli Stati, al Distretto Federale e ai Comuni, nei termini di quanto disposto agli artt. 157, I, e 158, I. 2 A nessuna unit federata potr essere destinata una quota superiore al venti per cento dellimporto a cui si riferisce linciso II, dovendo leventuale eccedenza essere distribuito tra gli altri partecipanti, mantenendosi, relativamente a questi, il criterio di ripartizione ivi stabilito. 3 Gli Stati consegneranno ai rispettivi Comuni il venticinque per cento delle risorse che riceveranno

109

BRASILE

que receberem nos termos do inciso II, observados os critrios estabelecidos no art. 158, pargrafo nico, I e II. 4 Do montante de recursos de que trata o inciso III que cabe a cada Estado, vinte e cinco por cento sero destinados aos seus Municpios, na forma da lei a que se refere o mencionado inciso. Art. 160. vedada a reteno ou qualquer restrio entrega e ao emprego dos recursos atribudos, nesta Seo, aos Estados, ao Distrito Federal e aos Municpios, neles compreendidos adicionais e acrscimos relativos a impostos. Pargrafo nico. A vedao prevista neste artigo no impede a Unio e os Estados de condicionarem a entrega de recursos: I. ao pagamento de seus crditos, inclusive de suas autarquias; II. ao cumprimento do disposto no art. 198, 2, incisos II e III. Art. 161. Cabe lei complementar: I. definir valor adicionado para fins do disposto no art. 158, pargrafo nico, I; II. estabelecer normas sobre a entrega dos recursos de que trata o art. 159, especialmente sobre os critrios de rateio dos fundos previstos em seu inciso I, objetivando promover o equilbrio scioeconmico entre Estados e entre Municpios; III. dispor sobre o acompanhamento, pelos beneficirios, do clculo das quotas e da liberao das participaes previstas nos arts. 157, 158 e 159. Pargrafo nico. O Tribunal de Contas da Unio efetuar o clculo das quotas referentes aos fundos de participao a que alude o inciso II. Art. 162. A Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios divulgaro, at o ltimo dia do ms subseqente ao da arrecadao, os montantes de cada um dos tributos arrecadados, os recursos recebidos, os valores de origem tributria entregues e a entregar e a expresso numrica dos critrios de rateio. Pargrafo nico. Os dados divulgados pela Unio sero discriminados por Estado e por Municpio; os dos Estados, por Municpio.

secondo quanto stabilito allinciso II, osservati i criteri stabiliti allart. 158, paragrafo unico, I e II. 4 Della quota di risorse di cui tratta linciso III che spetta a ciascuno Stato, il venticinque per cento sar destinato ai suoi Comuni, nella forma di legge a cui si riferisce linciso menzionato. Art. 160. E vietata la ritenzione o qualsiasi restrizione alla consegna e allutilizzazione delle risorse attribuite, in questa Sezione, agli Stati, al Distretto Federale e ai Comuni, ivi compresi addizionali e aumenti relativi a imposte. Paragrafo unico. Il divieto previsto in questo articolo non impedisce che lUnione e gli Stati condizionino la consegna delle risorse: I. al pagamento dei loro crediti, inclusi quelli delle autarchie; II. alladempimento di quanto disposto allart. 198, 2, incisi II e III. Art. 161. Spetta a legge complementare: I. definire un valore aggiunto ai fini di quanto disposto allart. 158, paragrafo unico, I; II. stabilire norme sulla consegna delle risorse di cui tratta lart. 159, specialmente sui criteri dei ratei sui fondi previsti al suo inciso I, con lobbiettivo di promuovere lequilibrio socioeconomico tra Stati e tra Comuni; III. disporre sullaccompagnamento da parte dei beneficiari, del calcolo delle quote e della liberazione delle partecipazioni previste agli artt. 157, 158 e 159. Paragrafo unico. La Corte dei Conti dellUnione effettuer il calcolo delle quote relative ai fondi di partecipazione a cui allude linciso II. Art. 162. LUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni renderanno pubblici, fino allultimo giorno del mese successivo a quello della riscossione, gli importi di ciascuno dei tributi riscossi, le risorse ricevute, i valori di origine tributaria consegnati e da consegnare e lespressione numerica dei criteri sui ratei. Paragrafo unico. I dati divulgati dallUnione saranno discriminati per Stato e per Comune; quelli degli Stati, per Comune.

110

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Captulo II Das Finanas Pblicas Seo I Normas Gerais Art. 163. Lei complementar dispor sobre: I. finanas pblicas; II. dvida pblica externa e interna, includa a das autarquias, fundaes e demais entidades controladas pelo poder pblico; III. concesso de garantias pelas entidades pblicas; IV. emisso e resgate de ttulos da dvida pblica; V. fiscalizao financeira da administrao pblica direta e indireta; VI. operaes de cmbio realizadas por rgos e entidades da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios; VII. compatibilizao das funes das instituies oficiais de crdito da Unio, resguardadas as caractersticas e condies operacionais plenas das voltadas ao desenvolvimento regional.

Capitolo II Finanze Pubbliche Sezione I Norme Generali Art. 163. Una legge complementare disporr su: I. finanze pubbliche; II. debito pubblico esterno e interno, incluso quello delle autarchie, fondazioni e altri enti controllati dal Governo; III. concessione di garanzie dagli enti pubblici; IV. emissione e riscatto di titoli del debito pubblico; V. controllo finanziario dellamministrazione pubblica diretta e indiretta; VI. operazioni di scambio realizzate da organi e enti dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni; VII. compatibilit delle funzioni delle istituzioni ufficiali di credito dellUnione, fatte salve le caratteristiche e le condizioni operative complete di quelle rivolte allo sviluppo regionale. Art. 164. La competenza dellUnione per lemissione moneta sar esercitata esclusivamente dalla Banca Centrale. 1 E vietato alla Banca Centrale concedere, direttamente o indirettamente, prestiti al Tesoro Nazionale e a qualsiasi organo o ente che non sia unistituzione finanziaria. 2 La Banca Centrale potr comprare e vendere titoli di emissione del Tesoro Nazionale, con lobbiettivo di regolare lofferta di moneta o il tasso dinteresse. 3 Le disponibilit di cassa dellUnione saranno depositate presso la Banca Centrale; quelle degli Stati, del Distretto Federale, dei Comuni e degli organi o enti governativi e delle imprese da questi controllati, presso istituzioni finanziarie ufficiali, fatti salvi i casi previsti dalla legge.

Art. 164. A competncia da Unio para emitir moeda ser exercida exclusivamente pelo Banco Central. 1 vedado ao Banco Central conceder, direta ou indiretamente, emprstimos ao Tesouro Nacional e a qualquer rgo ou entidade que no seja instituio financeira. 2 O Banco Central poder comprar e vender ttulos de emisso do Tesouro Nacional, com o objetivo de regular a oferta de moeda ou a taxa de juros. 3 As disponibilidades de caixa da Unio sero depositadas no Banco Central; as dos Estados, do Distrito Federal, dos Municpios e dos rgos ou entidades do poder pblico e das empresas por ele controladas, em instituies financeiras oficiais, ressalvados os casos previstos em lei.

Seo II Dos Oramentos Art. 165. Leis de iniciativa do Poder Executivo estabelecero: I. o plano plurianual; II. as diretrizes oramentrias;

Sezione II Bilanci Art. 165. Leggi di iniziativa del Potere Esecutivo stabiliranno: I. il piano pluriennale; II. le linee-guida di bilancio:

111

BRASILE

III. os oramentos anuais. 1 A lei que instituir o plano plurianual estabelecer, de forma regionalizada, as diretrizes, objetivos e metas da administrao pblica federal para as despesas de capital e outras delas decorrentes e para as relativas aos programas de durao continuada. 2 A lei de diretrizes oramentrias compreender as metas e prioridades da administrao pblica federal, incluindo as despesas de capital para o exerccio financeiro subseqente, orientar a elaborao da lei oramentria anual, dispor sobre as alteraes na legislao tributria e estabelecer a poltica de aplicao das agncias financeiras oficiais de fomento. 3 O Poder Executivo publicar, at trinta dias aps o encerramento de cada bimestre, relatrio resumido da execuo oramentria. 4 Os planos e programas nacionais, regionais e setoriais previstos nesta Constituio sero elaborados em consonncia com o plano plurianual e apreciados pelo Congresso Nacional. 5 A lei oramentria anual compreender: I. o oramento fiscal referente aos Poderes da Unio, seus fundos, rgos e entidades da administrao direta e indireta, inclusive fundaes institudas e mantidas pelo poder pblico; II. o oramento de investimento das empresas em que a Unio, direta ou indiretamente, detenha a maioria do capital social com direito a voto; III. o oramento da seguridade social, abrangendo todas as entidades e rgos a ela vinculados, da administrao direta ou indireta, bem como os fundos e fundaes institudos e mantidos pelo poder pblico. 6 O projeto de lei oramentria ser acompanhado de demonstrativo regionalizado do efeito, sobre as receitas e despesas, decorrente de isenes, anistias, remisses, subsdios e benefcios de natureza financeira, tributria e creditcia. 7 Os oramentos previstos no 5, I e II, deste artigo, compatibilizados com o plano plurianual, tero entre suas funes a de reduzir desigualdades inter-regionais, segundo critrio populacional. 8 A lei oramentria anual no conter dispositivo estranho previso da receita e fixao da despesa, no se incluindo na proibio a autorizao para abertura de crditos suplementares e contratao de operaes de crdito, ainda que por antecipao de receita, nos termos da lei.

III. i bilanci annuali. 1 La legge che istituir il piano pluriennale stabilir, su base regionale, linee-guida, obbiettivi e mete dellamministrazione pubblica federale per le uscite di capitale e altre da quelle derivanti e per quelle relative ai programmi di durata continuativa. 2 La legge di linee guida di bilancio comprender le mete e le priorit dellamministrazione pubblica federale, incluse le spese di capitale per lesercizio finanziario successivo, orienter lelaborazione della legge di bilancio annuale, disporr sulle modifiche alla legislazione tributaria e stabilir la politica di applicazione delle agenzie finanziarie ufficiali di incremento. 3 Il Potere Esecutivo pubblicher, entro trenta giorni dalla chiusura di ogni bimestre, un breve rapporto sulla gestione finanziaria. 4 I piani e programmi nazionali, regionali e settoriali previsti nella presente Costituzione saranno elaborati in accordo con il piano pluriennale e valutati dal Congresso Nazionale. 5 La legge finanziaria annuale comprender: I. il bilancio fiscale relativo ai Poteri dellUnione, i loro fondi, organi e enti dellamministrazione diretta ed indiretta, comprese fondazioni istituite e mantenute dal potere pubblico; II. il bilancio di investimento delle imprese in cui lUnione, direttamente o indirettamente, detenga la maggioranza del capitale sociale con diritto di voto; III. il bilancio della sicurezza sociale, includendo tutti gli enti e organi a essa vincolati, dellamministrazione diretta o indiretta, cos come i fondi e le fondazioni istituite e mantenute dal Governo. 6 Il progetto di legge finanziaria sar accompagnato da una previsione su base regionale delleffetto, sulle entrate e le uscite, derivante da esenzioni, amnistie, remissioni, stipendi e benefici di natura finanziaria, tributaria e creditizia. 7 I bilanci previsti al 5, I e II, del presente articolo, compatibili con il piano pluriennale, avranno tra le loro funzioni quella di ridurre le disuguaglianze tra le regioni, secondo criteri demografici. 8 La legge finanziaria annuale non conterr alcun dispositivo estraneo alla previsione delle entrate e alla fissazione delle uscite, non essendo inclusa nel divieto lautorizzazione allapertura di crediti supplementari e la contrattazione di operazioni di credito, anche se per anticipazione di entrate, nei termini di quanto previsto dalla legge.

112

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

9 Cabe lei complementar: I. dispor sobre o exerccio financeiro, a vigncia, os prazos, a elaborao e a organizao do plano plurianual, da lei de diretrizes oramentrias e da lei oramentria anual; II. estabelecer normas de gesto financeira e patrimonial da administrao direta e indireta, bem como condies para a instituio e funcionamento de fundos. Art. 166. Os projetos de lei relativos ao plano plurianual, s diretrizes oramentrias, ao oramento anual e aos crditos adicionais sero apreciados pelas duas Casas do Congresso Nacional, na forma do regimento comum. 1 Caber a uma comisso mista permanente de Senadores e Deputados: I. examinar e emitir parecer sobre os projetos referidos neste artigo e sobre as contas apresentadas anualmente pelo Presidente da Repblica; II. examinar e emitir parecer sobre os planos e programas nacionais, regionais e setoriais previstos nesta Constituio e exercer o acompanhamento e a fiscalizao oramentria, sem prejuzo da atuao das demais comisses do Congresso Nacional e de suas Casas, criadas de acordo com o art. 58. 2 As emendas sero apresentadas na comisso mista, que sobre elas emitir parecer, e apreciadas, na forma regimental, pelo plenrio das duas Casas do Congresso Nacional. 3 As emendas ao projeto de lei do oramento anual ou aos projetos que o modifiquem somente podem ser aprovadas caso: I. sejam compatveis com o plano plurianual e com a lei de diretrizes oramentrias; II. indiquem os recursos necessrios, admitidos apenas os provenientes de anulao de despesa, excludas as que incidam sobre: a) dotaes para pessoal e seus encargos; b) servio da dvida; c) transferncias tributrias constitucionais para Estados, Municpios e o Distrito Federal; ou III. sejam relacionadas: a) com a correo de erros ou omisses; ou b) com os dispositivos do texto do projeto de lei. 4 As emendas ao projeto de lei de diretrizes oramentrias no podero ser aprovadas quando incompatveis com o plano plurianual. 5 O Presidente da Repblica poder enviar C N i l

9 Spetta alla legge complementare: I. disporre sullesercizio finanziario, la vigenza, i tempi, lelaborazione e lorganizzazione del piano pluriennale, della legge di linee guida di bilancio e della legge finanziaria annuale; II. stabilire norme di gestione finanziaria e patrimoniale dellamministrazione diretta e indiretta, cos come condizioni per listituzione e funzionamento di fondi. Art. 166. I progetti di legge relativi al piano pluriennale, alle linee guida di bilancio, al bilancio annuale e ai crediti addizionali saranno valutate dalle due Camere del Congresso Nazionale, nella forma del regolamento comune. 1 Spetter a una commissione mista permanente di Senatori e Deputati: I. esaminare ed emettere pareri sui progetti riferiti in questo articolo e sui rendiconti presentati annualmente dal Presidente della Repubblica; II. esaminare ed emettere pareri sui piani e programmi nazionali, regionali e settoriali, previsti nella presente Costituzione, ed eseguire laccompagnamento e il controllo finanziario, senza pregiudicare lazione delle altre commissioni del Congresso Nazionale e delle sue Camere, create in accordo con lart.58. 2 Gli emendamenti saranno presentati nella commissione mista, che su questi emetter pareri, e valutati, nella forma regolamentare, dallassemblea plenaria delle due Camere del Congresso Nazionale. 3 Gli emendamenti al progetto di legge finanziaria annuale o ai progetti che la modifichino possono essere approvati solo nel caso che: I. siano compatibili con il piano pluriannuale e con la legge di linee guida di bilancio; II. indichino le risorse necessarie, essendo ammesse solamente quelle provenienti da eliminazione di spese, escluse quelle che incidano su: a) dotazioni per il personale e i suoi obblighi; b) servizio del debito; c) trasferimenti tributari costituzionali per Stati, Comuni e il Distretto Federale; o che III. siano in relazione: a) con la correzione di errori o omissioni; o b) con il dispositivo del testo del progetto di legge. 4 Gli emendamenti al progetto di legge di linee guida di bilancio non potranno essere approvati se incompatibili con il piano pluriennale. 5 Il Presidente della Repubblica potr inviare

113

BRASILE

mensagem ao Congresso Nacional para propor modificao nos projetos a que se refere este artigo enquanto no iniciada a votao, na comisso mista, da parte cuja alterao proposta. 6 Os projetos de lei do plano plurianual, das diretrizes oramentrias e do oramento anual sero enviados pelo Presidente da Repblica ao Congresso Nacional, nos termos da lei complementar a que se refere o art. 165, 9. 7 Aplicam-se aos projetos mencionados neste artigo, no que no contrariar o disposto nesta Seo, as demais normas relativas ao processo legislativo. 8 Os recursos que, em decorrncia de veto, emenda ou rejeio do projeto de lei oramentria anual, ficarem sem despesas correspondentes podero ser utilizados, conforme o caso, mediante crditos especiais ou suplementares, com prvia e especfica autorizao legislativa.

messaggi al Congresso Nazionale per proporre modifiche ai progetti a cui si riferisce il presente articolo, fintantoch non sia iniziata la votazione, nella commissione mista, della parte di cui proposta la modifica. 6 I progetti di legge del piano pluriennale, delle linee guida di bilancio e del bilancio annuale saranno inviati dal Presidente della Repubblica al Congresso Nazionale, nei termini della legge complementare a cui si riferisce lart. 165, 9. 7 Si applicano ai progetti menzionati nel presente articolo, in quanto non contrarie a quanto disposto in questa sezione, le altre norme relative al processo legislativo. 8 Le risorse che, in decorrenza di veto, emendamento o rigetto del progetto di legge finanziaria annuale, rimarranno senza le uscite corrispondenti, potranno essere utilizzate, conformemente al caso, tramite crediti speciali o supplementari, con previa e specifica autorizzazione legislativa. Art. 167. Sono vietati: I. lavvio di programmi o progetti non inclusi nella legge finanziaria annuale; II. la realizzazione di spese o lassunzione di obblighi diretti che eccedano i crediti finanziari o addizionali; III. la realizzazione di operazioni di credito che eccedano la quota delle uscite di capitale, fatte salve quelle autorizzate con crediti supplementari o speciali con finalit precise, approvate dal Potere Legislativo con la maggioranza assoluta; IV. il vincolo di reddito di imposte su organo, fondo o spesa, fatte salve la ripartizione del prodotto della riscossione delle imposte a cui si riferiscono gli artt. 158 e 159, la destinazione di risorse per le azioni e servizi pubblici sanitari, per la manutenzione e lo sviluppo dellinsegnamento e per la realizzazione di attivit di amministrazione tributaria, come determinato, rispettivamente, dagli artt. 198, 2, 212 e 37, XXII, e la prestazione di garanzie ad operazioni di credito per anticipazione sui redditi, previste allart.165, 8, come disposto al 4 del presente articolo; V. lapertura di credito supplementare o speciale senza previa autorizzazione legislativa e senza indicazione delle risorse corrispondenti; VI. la trasposizione, il rimaneggiamento o il trasferimento di risorse da una categoria di

Art. 167. So vedados: I. o incio de programas ou projetos no includos na lei oramentria anual; II. a realizao de despesas ou a assuno de obrigaes diretas que excedam os crditos oramentrios ou adicionais; III. a realizao de operaes de crditos que excedam o montante das despesas de capital, ressalvadas as autorizadas mediante crditos suplementares ou especiais com finalidade precisa, aprovados pelo Poder Legislativo por maioria absoluta; IV. a vinculao de receita de impostos a rgo, fundo ou despesa, ressalvadas a repartio do produto da arrecadao dos impostos a que se referem os arts. 158 e 159, a destinao de recursos para as aes e servios pblicos de sade, para manuteno e desenvolvimento do ensino e para realizao de atividades da administrao tributria, como determinado, respectivamente, pelos arts. 198, 2, 212 e 37, XXII, e a prestao de garantias s operaes de crdito por antecipao de receita, previstas no art. 165, 8, bem como o disposto no 4 deste artigo; V. a abertura de crdito suplementar ou especial sem prvia autorizao legislativa e sem indicao dos recursos correspondentes; VI. a transposio, o remanejamento ou a transferncia de recursos de uma

114

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

VII. VIII.

IX.

X.

XI.

categoria de programao para outra ou de um rgo para outro, sem prvia autorizao legislativa; a concesso ou utilizao de crditos ilimitados; a utilizao, sem autorizao legislativa especfica, de recursos dos oramentos fiscal e da seguridade social para suprir necessidade ou cobrir dficit de empresas, fundaes e fundos, inclusive dos mencionados no art. 165, 5; a instituio de fundos de qualquer natureza, sem prvia autorizao legislativa; a transferncia voluntria de recursos e a concesso de emprstimos, inclusive por antecipao de receita, pelos Governos Federal e Estaduais e suas instituies financeiras, para pagamento de despesas com pessoal ativo, inativo e pensionista, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios; a utilizao dos recursos provenientes das contribuies sociais de que trata o art. 195, I, a, e II, para a realizao de despesas distintas do pagamento de benefcios do regime geral de previdncia social de que trata o art. 201.

1 Nenhum investimento cuja execuo ultrapasse um exerccio financeiro poder ser iniciado sem prvia incluso no plano plurianual, ou sem lei que autorize a incluso, sob pena de crime de responsabilidade. 2 Os crditos especiais e extraordinrios tero vigncia no exerccio financeiro em que forem autorizados, salvo se o ato de autorizao for promulgado nos ltimos quatro meses daquele exerccio, caso em que, reabertos nos limites de seus saldos, sero incorporados ao oramento do exerccio financeiro subseqente. 3 A abertura de crdito extraordinrio somente ser admitida para atender a despesas imprevisveis e urgentes, como as decorrentes de guerra, comoo interna ou calamidade pblica, observado o disposto no art. 62. 4 permitida a vinculao de receitas prprias geradas pelos impostos a que se referem os arts. 155 e 156, e dos recursos de que tratam os arts. 157, 158 e 159, I, a e b, e II, para a prestao de garantia ou contragarantia Unio e para pagamento de dbitos para com esta. Art. 168. Os recursos correspondentes s dotaes oramentrias, compreendidos os crditos suplementares e especiais, destinados aos rgos dos Poderes Legislativo e Judicirio e do Mi i t i Pbli lh t t di

programmazione verso unaltra o da un organo verso un altro, senza previa autorizzazione legislativa; VII. la concessione o utilizzazione di crediti illimitati; VIII. lutilizzazione, senza autorizzazione legislativa specifica, di risorse del bilancio fiscale e della sicurezza sociale per sopperire a necessit o coprire deficit di imprese, fondazioni o fondi, inclusi quelli menzionati nellart. 165, 5; IX. listituzione di fondi di qualsiasi natura, senza previa autorizzazione legislativa; X. Il trasferimento volontario di risorse e la concessione di prestiti, anche se per anticipazione dellentrata, da parte dei Governi Federale e Statali e loro istituzioni finanziarie, per il pagamento di spese relative al personale attivo, a quello inattivo e ai familiari a carico, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni; XI. lutilizzazione delle risorse provenienti dai contributi sociali di cui tratta lart. 195, I, a, e II, per la realizzazione di spese distinte dal pagamento di benefici del regime generale di previdenza sociale di cui tratta lart. 201. 1 Nessun investimento la cui esecuzione oltrepassi un esercizio finanziario potr essere iniziato senza previa inclusione nel piano pluriennale, o senza che una legge ne autorizzi linclusione, sotto pena di reato di malversazione. 2 I crediti speciali straordinari avranno vigenza nellesercizio finanziario in cui siano stati autorizzati, salvo che latto di autorizzazione sia promulgato negli ultimi quattro mesi di quellesercizio, caso in cui, riaperti i limiti dei loro saldi, saranno incorporati nel bilancio dellesercizio finanziario successivo. 3 Lapertura di credito straordinario sar ammessa solamente per far fronte a spese imprevedibili e urgenti, come quelle derivanti da guerra, tumulto interno o calamit pubblica, ottemperato quanto disposto nellart. 62. 4 E permesso il vincolo di risorse proprie generate dalle imposte a cui si riferiscono gli artt. 155 e 156, e delle risorse di cui trattano gli artt. 157, 158 e 159, I, a) e b), e II, per la prestazione di garanzia o controgaranzia allUnione e per il pagamento di debiti alla stessa. Art. 168. Le risorse corrispondenti alle dotazioni in bilancio, compresi i crediti supplementari e speciali, destinati agli organi del Potere Legislativo e Giudiziario e del Pubblico Ministero, saranno loro

115

BRASILE

Ministrio Pblico, ser-lhes-o entregues at o dia 20 de cada ms, na forma da lei complementar a que se refere o art. 165, 9. Art. 169. A despesa com pessoal ativo e inativo da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios no poder exceder os limites estabelecidos em lei complementar. 1 A concesso de qualquer vantagem ou aumento de remunerao, a criao de cargos, empregos e funes ou alterao de estrutura de carreiras, bem como a admisso ou contratao de pessoal, a qualquer ttulo, pelos rgos e entidades da administrao direta ou indireta, inclusive fundaes institudas e mantidas pelo poder pblico, s podero ser feitas: I. se houver prvia dotao oramentria suficiente para atender s projees de despesa de pessoal e aos acrscimos dela decorrentes; II. se houver autorizao especfica na lei de diretrizes oramentrias, ressalvadas as empresas pblicas e as sociedades de economia mista. 2 Decorrido o prazo estabelecido na lei complementar referida neste artigo para a adaptao aos parmetros ali previstos, sero imediatamente suspensos todos os repasses de verbas federais ou estaduais aos Estados, ao Distrito Federal e aos Municpios que no observarem os referidos limites. 3 Para o cumprimento dos limites estabelecidos com base neste artigo, durante o prazo fixado na lei complementar referida no caput , a Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios adotaro as seguintes providncias: I. reduo em pelo menos vinte por cento das despesas com cargos em comisso e funes de confiana; II. exonerao dos servidores no estveis.

consegnati entro il giorno 20 di ciascun mese, nella forma della legge complementare a cui si riferisce lart. 165, 9. Art. 169. La spesa per il personale attivo e inattivo dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni non potr eccedere i limiti stabiliti da legge complementare. 1 La concessione di qualsiasi vantaggio o aumento di retribuzione, la creazione di cariche, impieghi e funzioni o lalterazione di strutture di carriere, cos come lammissione o contrattazione di personale, a qualsiasi titolo, dagli organi e enti dellamministrazione diretta o indiretta, incluse fondazioni istituite e mantenute dal potere pubblico, potranno essere effettuate solo: I. se sia disponibile previa dotazione finanziaria, sufficiente a sostenere le proiezioni di spesa per il personale e gli aumenti da questa derivanti; II. se esista autorizzazione specifica nella legge di linee guida di bilancio, fatte salve le imprese pubbliche e le societ di economia mista. 2 Trascorso il tempo stabilito nella legge complementare riferita in questo articolo per ladattamento ai parametri in quella previsti, saranno immediatamente sospesi tutti trasferimenti di somme di denaro federali o statali agli Stati, al Distretto Federale e ai Comuni che non rispettino i limiti riferiti. 3 Per lottemperanza ai limiti stabiliti da questo articolo, durante il tempo fissato nella legge complementare riferita nel capoverso, lUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni adotteranno i seguenti provvedimenti: I. riduzione almeno del venti per cento delle spese per cariche in commissione e funzioni di fiducia; II. esonero dei dipendenti senza contratto a tempo indeterminato. 4 Se le misure adottate in base al paragrafo precedente non saranno sufficienti a garantire ladempimento di quanto stabilito dalla legge complementare riferita in questo articolo, il dipendente a tempo indeterminato potr perdere la carica, a condizione che un atto normativo motivato di ciascuno dei Poteri specifichi lattivit funzionale,lorgano o unit amministrativa oggetto di riduzione di personale. 5 Il dipendente che perda la carica come indicato nel paragrafo anteriore avr diritto allindennizzo corrispondente a un mese di retribuzione per ogni anno di servizio

4 Se as medidas adotadas com base no pargrafo anterior no forem suficientes para assegurar o cumprimento da determinao da lei complementar referida neste artigo, o servidor estvel poder perder o cargo, desde que ato normativo motivado de cada um dos Poderes especifique a atividade funcional, o rgo ou unidade administrativa objeto da reduo de pessoal. 5 O servidor que perder o cargo na forma do pargrafo anterior far jus a indenizao correspondente a um ms de remunerao por ano de servio.

116

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

6 O cargo objeto da reduo prevista nos pargrafos anteriores ser considerado extinto, vedada a criao de cargo, emprego ou funo com atribuies iguais ou assemelhadas pelo prazo de quatro anos. 7 Lei federal dispor sobre as normas gerais a serem obedecidas na efetivao do disposto no 4.

di servizio. 6 La carica oggetto della riduzione prevista nei paragrafi precedenti sar considerata estinta, essendo proibita la creazione di carica, impiego o funzione con attribuzioni uguali o simili, per la durata di quattro anni. 7 Una legge federale disporr sulle norme generali che dovranno essere osservate nellattuazione di quanto disposto al 4.

Ttulo VII Da Ordem Econmica e Financeira Captulo I Dos Princpios Gerais da Atividade Econmica Art. 170. A ordem econmica, fundada na valorizao do trabalho humano e na livre iniciativa, tem por fim assegurar a todos existncia digna, conforme os ditames da justia social, observados os seguintes princpios: I. soberania nacional; II. propriedade privada; III. funo social da propriedade; IV. livre concorrncia; V. defesa do consumidor; VI. defesa do meio ambiente, inclusive mediante tratamento diferenciado conforme o impacto ambiental dos produtos e servios e de seus processos de elaborao e prestao; VII. reduo das desigualdades regionais e sociais; VIII. busca do pleno emprego; IX. tratamento favorecido para as empresas de pequeno porte constitudas sob as leis brasileiras e que tenham sua sede e administrao no Pas. Paragrafo nico. assegurado a todos o livre exerccio de qualquer atividade econmica, independentemente de autorizao de rgos pblicos, salvo nos casos previstos em lei. Art. 171. (Revogado). Art. 172. A lei disciplinara, com base no interesse nacional, os investimentos de capital estrangeiro, incentivara os reinvestimentos e regulara a remessa de lucros. Art. 173. Ressalvados os casos previstos nesta Constituio, a explorao direta de atividade i l d i id d

Titolo VII Ordine Economico e Finanziario Capitolo I Principi Generali dellAttivit Economica Art. 170. Lordine economico, fondato sulla valorizzazione del lavoro umano e sulla libera iniziativa, ha il fine di assicurare a tutti unesistenza degna, conforme ai dettami della giustizia sociale, ottemperati i seguenti principi: I. sovranit nazionale; II. propriet privata; III. funzione sociale della propriet; IV. libera concorrenza; V. difesa del consumatore; VI. difesa dellambiente, anche mediante trattamento differenziato in base allimpatto ambientale dei prodotti e servizi e dei loro processi di elaborazione e resa; VII. riduzione delle disuguaglianze regionali e sociali; VIII. ricerca del pieno impiego; IX. trattamento privilegiato per le piccole imprese costituite sotto la legislazione brasiliana, con sede e amministrazione nel Paese. Paragrafo unico. A tutti assicurato il libero esercizio di qualsiasi attivit economica, indipendentemente da autorizzazione di organi pubblici, tranne nei casi previsti dalla legge. Art. 171. (Revocato) Art. 172. La legge, basandosi sullinteresse nazionale, provveder a disciplinare gli investimenti di capitale straniero, incentiver i re-investimenti e regoler la rimessa di guadagni. Art. 173. Fatti salvi i casi previsti nella presente Costituzione, lo sfruttamento diretto di attivit

117

BRASILE

econmica pelo Estado s sera permitida quando necessaria aos imperativos da segurana nacional ou a relevante interesse coletivo, conforme definidos em lei. 1 A lei estabelecera o estatuto jurdico da empresa pblica, da sociedade de economia mista e de suas subsidiarias que explorem atividade econmica de produo ou comercializao de bens ou de prestao de servios, dispondo sobre: I. sua funo social e formas de fiscalizao pelo Estado e pela sociedade; II. a sujeio ao regime jurdico prprio das empresas privadas, inclusive quanto aos direitos e obrigaes civis, comerciais, trabalhistas e tributarios; III. licitao e contratao de obras, servios, compras e alienaes, observados os princpios da administrao pblica; IV. a constituio e o funcionamento dos conselhos de administrao e fiscal, com a participao de acionistas minoritarios; V. os mandatos, a avaliao de desempenho e a responsabilidade dos administradores. 2 As empresas pblicas e as sociedades de economia mista no podero gozar de privilgios fiscais no extensivos s do setor privado. 3 A lei regulamentara as relaes da empresa pblica com o Estado e a sociedade. 4 A lei reprimira o abuso do poder econmico que vise dominao dos mercados, eliminao da concorrncia e ao aumento arbitrario dos lucros. 5 A lei, sem prejuzo da responsabilidade individual dos dirigentes da pessoa jurdica, estabelecera a responsabilidade desta, sujeitando-a s punies compatveis com sua natureza, nos atos praticados contra a ordem econmica e financeira e contra a economia popular. Art. 174. Como agente normativo e regulador da atividade econmica, o Estado exercera, na forma da lei, as funes de fiscalizao, incentivo e planejamento, sendo este determinante para o setor pblico e indicativo para o setor privado. 1 A lei estabelecera as diretrizes e bases do planejamento do desenvolvimento nacional equilibrado, o qual incorporara e compatibilizara os planos nacionais e regionais de desenvolvimento. 2 A lei apoiara e estimulara o cooperativismo e outras formas de associativismo. 3 O Estado favorecera a organizao da atividade garimpeira em cooperativas, levando em

economiche da parte dello Stato sar permesso solo se necessario per impellenti necessit di sicurezza nazionale o di rilevante interesse collettivo, in base a quanto stabilito dalla legge. 1 La legge stabilir lo statuto giuridico dellimpresa pubblica, della societ a economia mista e delle sue consociate che sfruttino unattivit economica di produzione o commercializzazione di beni o prestazioni di servizi, disponendo su: I. la loro funzione sociale e le forme di controllo da parte dello Stato e della societ; II. lassoggettazione al regime giuridico proprio delle imprese private, incluso quanto relativo ai diritti e obblighi civili, commerciali, di lavoro e tributari; III. licitazione e contrattazione di lavori, servizi, acquisti e alienazioni, ottemperati i principi della pubblica amministrazione; IV. la costituzione e il funzionamento dei consigli di amministrazione e fiscali, con la partecipazione degli azionisti di minoranza; V. i mandati, la valutazione del lavoro svolto e la responsabilit degli amministratori. 2 Le imprese pubbliche e le societ a economia mista non potranno beneficiare di vantaggi fiscali che non siano applicabili a quelle del settore privato. 3 Le relazioni tra la pubblica impresa, lo Stato e la societ saranno regolate dalla legge. 4 Labuso del potere economico miratnte a dominare il mercato, eliminare la concorrenza e aumentare arbitrariamente i guadagni sar represso dalla legge. 5La legge, senza pregiudizio della responsabilit individuale dei dirigenti della persona giuridica, stabilir le responsabilit di questultima, assoggettandola alle pene compatibili con la sua natura, nei casi di atti compiuti contro lordine economico e finanziario e contro leconomia popolare. Art. 174. Come agente normativo e regolatore dellattivit economica, lo Stato eserciter, nelle forme stabilite dalla legge, le funzioni di verifica, incentivo e pianificazione, che rivestono un ruolo determinante per il settore pubblico e indicativo per il settore privato. 1Le linee-guida e le basi della pianificazione dello sviluppo nazionale equilibrato, che incorporeranno e renderano compatibili i piani nazionali e regionali di sviluppo, saranno stabilite dalla legge. 2 La riunione in cooperative e altre forme di associazione sar sostenuta e stimolata dalla legge. 3 Lo Stato favorir lorganizzazione della attivit dei garimpeiros (cercatori artigianali di minerali) in

118

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

conta a proteo do meio ambiente e a promoo econmico-social dos garimpeiros.

4 As cooperativas a que se refere o paragrafo anterior tero prioridade na autorizao ou concesso para pesquisa e lavra dos recursos e jazidas de minerais garimpaveis, nas areas onde estejam atuando, e naquelas fixadas de acordo com o art. 21, XXV, na forma da lei.

dei garimpeiros (cercatori artigianali di minerali) in cooperative, tenendo in considerazione la protezione ambientale e la promozione economico-sociale degli stessi garimpeiros. 4 Le cooperative a cui fa riferimento il paragrafo precedente avranno la priorit nella autorizzazione o concessione per la ricerca e lestrazione delle risorse e giacimenti di minerali di interesse per i garimpeiros, nelle aree dove essi si trovino al lavoro, e in quelle stabilite in base allart.21, XXV, nella forma della legge. Art. 175. Spetta al Governo, secondo quanto stabilito dalla legge, direttamente o in regime di concessione o permesso, sempre tramite asta, il compito di fornire i servizi pubblici. Paragrafo nico. La legge disporr in merito a: I. il regime delle imprese che hanno in concessione o permesso i servizi pubblici, le caratteristiche specifiche dei loro contratti e le loro proroghe, nonch le condizioni di scadenza, controllo e rescissione della concessione o permesso; II. i diritti degli utenti; III. la politica tariffaria; IV. lobbligo di mantenere un servizio adeguato. Art. 176. I giacimenti, soggetti a estrazione o no, le altre risorse minerali e le potenziali fonti di energia idraulica, costituiscono propriet distinta da quella del suolo, agli effetti di esplorazione o sfruttamento, e appartengono allUnione, essendo garantita al concessionario la propriet del prodotto estratto. 1 La ricerca e lestrazione delle risorse minerarie, e lo sfruttamento dei potenziali a cui si riferisce il capoverso di questo articolo, potranno essere effettuati solo dietro autorizzazione o concessione dellUnione, nellinteresse della nazione, da brasiliani o impresa costituita sotto la legge brasiliana, avente sede legale e amministrativa nel paese, nella forma di legge, che stabilir le condizioni specifiche qualora tali attivit si svolgano in zona di frontiera o in terre degli indigeni. 2 assicurata una partecipazione del proprietario del suolo ai risultati dellestrazione, secondo la forma e il valore disposti per legge. 3 Lautorizzazione alla ricerca sar sempre a tempo determinato, e le autorizzazioni e concessioni previste in questo articolo non potranno essere cedute o trasferite, in tutto o in parte, senza previo consenso del Potere concedente. 4 Non dipender da autorizzazione o concessione lo sfruttamento della potenziale fonte di energia rinnovabile a capacit limitata.

Art. 175. Incumbe ao poder pblico, na forma da lei, diretamente ou sob regime de concesso ou permisso, sempre atravs de licitao, a prestao de servios pblicos. Paragrafo nico. A lei dispora sobre: I. o regime das empresas concessionarias e permissionarias de servios pblicos, o carater especial de seu contrato e de sua prorrogao, bem como as condies de caducidade, fiscalizao e resciso da concesso ou permisso; II. os direitos dos usuarios; III. poltica tarifaria; IV. a obrigao de manter servio adequado.

Art. 176. As jazidas, em lavra ou no, e demais recursos minerais e os potenciais de energia hidraulica constituem propriedade distinta da do solo, para efeito de explorao ou aproveitamento, e pertencem Unio, garantida ao concessionario a propriedade do produto da lavra. 1 A pesquisa e a lavra de recursos minerais e o aproveitamento dos potenciais a que se refere o caput deste artigo somente podero ser efetuados mediante autorizao ou concesso da Unio, no interesse nacional, por brasileiros ou empresa constituda sob as leis brasileiras e que tenha sua sede e administrao no Pas, na forma da lei, que estabelecera as condies especficas quando essas atividades se desenvolverem em faixa de fronteira ou terras indgenas. 2 assegurada participao ao proprietario do solo nos resultados da lavra, na forma e no valor que dispuser a lei. 3 A autorizao de pesquisa sera sempre por prazo determinado, e as autorizaes e concesses previstas neste artigo no podero ser cedidas ou transferidas, total ou parcialmente, sem prvia anuncia do Poder concedente. 4 No dependera de autorizao ou concesso o aproveitamento do potencial de energia renovavel de capacidade reduzida.

119

BRASILE

Art. 177. Constituem monoplio da Unio: I. a pesquisa e a lavra das jazidas de petrleo e gas natural e outros hidrocarbonetos fluidos; II. a refinao do petrleo nacional ou estrangeiro; III. a importao e exportao dos produtos e derivados basicos resultantes das atividades previstas nos incisos anteriores; IV. o transporte martimo do petrleo bruto de origem nacional ou de derivados basicos de petrleo produzidos no Pas, bem assim o transporte, por meio de conduto, de petrleo bruto, seus derivados e gas natural de qualquer origem; V. a pesquisa, a lavra, o enriquecimento, o reprocessamento, a industrializao e o comrcio de minrios e minerais nucleares e seus derivados. 1 A Unio podera contratar com empresas estatais ou privadas a realizao das atividades previstas nos incisos I a IV deste artigo, observadas as condies estabelecidas em lei. 2 A lei a que se refere o 1 dispora sobre: I. a garantia do fornecimento dos derivados de petrleo em todo o territrio nacional; II. as condies de contratao; III. a estrutura e atribuies do rgo regulador do monoplio da Unio. 3 A lei dispora sobre o transporte e a utilizao de materiais radioativos no territrio nacional. 4 A lei que instituir contribuio de interveno no domnio econmico relativa s atividades de importao ou comercializao de petrleo e seus derivados, gas natural e seus derivados e alcool combustvel devera atender aos seguintes requisitos: I. a alquota da contribuio podera ser: a) diferenciada por produto ou uso; b) reduzida e restabelecida por ato do Poder Executivo, no se lhe aplicando o disposto no art. 150,III, b; II. os recursos arrecadados sero destinados: a) ao pagamento de subsdios a preos ou transporte de alcool combustvel, gas natural e seus derivados e derivados de petrleo; b) ao financiamento de projetos ambientais relacionados com a indstria do petrleo e do gas; c) ao financiamento de programas de infra-estrutura de transportes.

Art. 177. Costituiscono monopolio dellUnione: I. la ricerca e lestrazione dei giacimenti di petrolio e gas naturale e altri idrocarburi fluidi; II. il raffinamento del petrolio nazionale o straniero; III. limportazione e esportazione dei prodotti e derivati di base, risultanti dalle attivit previste agli incisi precedenti; IV. il trasporto via mare del petrolio grezzo di origine nazionale o di derivati di base del petrolio prodotti nel Paese, nonch il trasporto, tramite oleodotto, di petrolio grezzo, suoi derivati e gas naturale, di qualsiasi origine; V. la ricerca, lestrazione, larricchimento, la riconversione, lindustrializzazione e il commercio di minerali grezzi, minerali nucleari e dei loro derivati. 1 LUnione potr stipulare contratti con imprese statali o private al fine di svolgere le attivit previste agli incisi da I a IV di questo articolo, ottemperate le condizioni stabilite dalla legge. 2 La legge a cui fa riferimento il 1 disporr in merito a: I. la garanzia di fornitura dei derivati del petrolio su tutto il territorio nazionale; II. le condizioni di contrattazione; III. la struttura e i poteri dellorgano che regola il monopolio dellUnione. 3 La legge disporr in merito al trasporto e allutilizzo di materiali radioattivi sul territorio nazionale. 4 La legge che istituisce il contributo per lintervento in campo economico relativo alle attivit di importazione o commercializzazione di petrolio e suoi derivati, gas naturale e suoi derivati, e alcool combustibile, dovr soddisfare i seguenti requisiti: I. laliquota del contributo potr essere: a) differenziata per prodotto o uso; b) ridotta e ricalcolata con atto del Potere Esecutivo, se non si applica quanto disposto allart. 150,III, b; II. le risorse riscosse saranno destinate: a) al pagamento di sovvenzioni sul prezzo o il trasporto di alcool combustibile, gas naturale e suoi derivati e derivati del petrolio; b) al finanziamento di progetti ambientali relazionati con lindustria del petrolio e del gas; c) al finanziamento di programmi infrastrutturali di trasporto.

120

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Art. 178. A lei dispora sobre a ordenao dos transportes areo, aquatico e terrestre, devendo, quanto ordenao do transporte internacional, observar os acordos firmados pela Unio, atendido o princpio da reciprocidade. Paragrafo nico. Na ordenao do transporte aquatico, a lei estabelecera as condies em que o transporte de mercadorias na cabotagem e a navegao interior podero ser feitos por embarcaes estrangeiras. Art. 179. A Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios dispensaro s microempresas e s empresas de pequeno porte, assim definidas em lei, tratamento jurdico diferenciado, visando a incentiva-las pela simplificao de suas obrigaes administrativas, tributarias, previdenciarias e creditcias, ou pela eliminao ou reduo destas por meio de lei. Art. 180. A Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios promovero e incentivaro o turismo como fator de desenvolvimento social e econmico. Art. 181. O atendimento de requisio de documento ou informao de natureza comercial, feita por autoridade administrativa ou judiciaria estrangeira, a pessoa fsica ou jurdica residente ou domiciliada no Pas dependera de autorizao do Poder competente.

Art. 178. La legge disporr in merito alla regolamentazione dei trasporti via aerea, via acqua e via terra, con obbligo, quanto alla regolamentazione dei trasporti internazionali, di ottemperare agli accordi firmati dallUnione, nel rispetto del principio della reciprocit. Paragrafo nico. Nella regolamentazione dei trasporti via acqua, la legge stabilir le condizioni in cui il trasporto di merce in cabotaggio e la navigazione interna potranno essere fatti da imbarcazioni straniere. Art. 179. LUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni riserveranno alle micro e piccole imprese, definite come tali per legge, trattamento giuridico differenziato, avente lobiettivo di incentivarle attraverso la semplificazione degli obblighi amministrativi, tributari, previdenziali e creditizi, oppure con la loro eliminazione o riduzione per legge. Art. 180. LUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni promuoveranno e favoriranno il turismo come fattore di sviluppo sociale ed economico. Art. 181. Laccoglimento della richiesta di documenti o informazioni di natura commerciale, fatta da unautorit amministrativa o giudiziaria straniera, su persona fisica o giuridica residente o domiciliata nel Paese, dipender da autorizzazione dellAutorit competente.

Captulo II Da Poltica Urbana Art. 182. A poltica de desenvolvimento urbano, executada pelo poder pblico municipal, conforme diretrizes gerais fixadas em lei, tem por objetivo ordenar o pleno desenvolvimento das funes sociais da cidade e garantir o bem-estar de seus habitantes. 1 O plano diretor, aprovado pela Cmara Municipal, obrigatrio para cidades com mais de vinte mil habitantes, o instrumento basico da poltica de desenvolvimento e de expanso urbana. 2 A propriedade urbana cumpre sua funo social quando atende s exigncias fundamentais de ordenao da cidade expressas no plano diretor. 3 As desapropriaes de imveis urbanos sero feitas com prvia e justa indenizao em dinheiro.

Capitolo II Politica Urbana Art. 182. La politica di sviluppo urbano, messa a punto dallautorit pubblica comunale, in conformit alle linee-guida generali fissate per legge, ha come obiettivo promuovere il pieno sviluppo delle funzioni sociali della citt e garantire il benessere dei suoi abitanti. 1 Il piano regolatore, approvato dalla Camera Municipale, obbligatorio per le citt con pi di ventimila abitanti, costituisce lo strumento di base della politica di sviluppo e di espansione urbana. 2 La propriet urbana svolge la sua funzione sociale quando soddisfa le esigenze fondamentali di regolamentazione dellassetto della citt espresse nel piano regolatore. 3 Gli espropri di immobili urbani saranno eseguiti dietro previo e giusto indennizzo in denaro.

121

BRASILE

4 facultado ao poder pblico municipal, mediante lei especfica para area includa no plano diretor, exigir, nos termos da lei federal, do proprietario do solo urbano no edificado, subutilizado ou no utilizado que promova seu adequado aproveitamento, sob pena, sucessivamente, de: I. parcelamento ou edificao compulsrios; II. imposto sobre a propriedade predial e territorial urbana progressivo no tempo; III. desapropriao com pagamento mediante ttulos da dvida pblica de emisso previamente aprovada pelo Senado Federal, com prazo de resgate de at dez anos, em parcelas anuais, iguais e sucessivas, assegurados o valor real da indenizao e os juros legais.

4 Viene data facolt alla pubblica autorit municipale, tramite legge specifica per larea compresa nel piano regolatore, di esigere, nei termini della legge federale, dal proprietario del suolo urbano non edificato, in condizioni di utilizzo parziale o nullo, che ne promuova un adeguato sfruttamento, sotto la pena di incorrere, progressivamente, in: I. frazionamento o edificazione forzati; II. imposta sul possesso urbano di edifici e territori, progressiva nel tempo; III. esproprio con pagamento mediante titoli del debito pubblico, emessi dietro previa approvazione del Senato Federale, con termine di riscatto fino a dieci anni, in quote annuali, uguali e successive, essendo assicurati il valore reale dellindennizzo e gli interessi legali. Art. 183. Chi detiene come sua unarea urbana di duecentocinquanta metri quadrati al massimo, per cinque anni, ininterrottamente e senza opposizione, utilizzata per abitazione sua, o della sua famiglia, ne acquisir il dominio, purch non sia proprietario di altro immobile urbano o rurale. 1 Il titolo di propriet e la concessione duso saranno conferiti alluomo o alla donna, oppure a entrambi, indipendentemente dallo stato civile. 2 Tale diritto non sar riconosciuto pi di una volta allo stesso possessore. 3 Gli immobili pubblici non saranno acquisiti per usucapione.

Art. 183. Aquele que possuir como sua area urbana de at duzentos e cinqenta metros quadrados, por cinco anos, ininterruptamente e sem oposio, utilizando-a para sua moradia ou de sua famlia, adquirir-lhe-a o domnio, desde que no seja proprietario de outro imvel urbano ou rural. 1 O ttulo de domnio e a concesso de uso sero conferidos ao homem ou mulher, ou a ambos, independentemente do estado civil. 2 Esse direito no sera reconhecido ao mesmo possuidor mais de uma vez. 3 Os imveis pblicos no sero adquiridos por usucapio.

Captulo III Da Poltica Agrcola e Fundiaria e da Reforma Agraria Art. 184. Compete Unio desapropriar por interesse social, para fins de reforma agraria, o imvel rural que no esteja cumprindo sua funo social, mediante prvia e justa indenizao em ttulos da dvida agraria, com clausula de preservao do valor real, resgataveis no prazo de at vinte anos, a partir do segundo ano de sua emisso, e cuja utilizao sera definida em lei. 1 As benfeitorias teis e necessarias sero indenizadas em dinheiro. 2 O decreto que declarar o imvel como de interesse social, para fins de reforma agraria, autoriza a Unio a propor a ao de desapropriao. 3 Cabe lei complementar estabelecer procedimento contraditrio especial, de rito

Capitolo III Politica Agraria e Fondiaria e Riforma Agraria

Art. 184. Compete dellUnione lesproprio nellinteresse sociale, ai fini di riforma agraria, dellimmobile rurale che non stia svolgendo la sua funzione sociale, mediante previo e giusto indennizzo in titoli del debito agrario, con la clausola di mantenere il valore reale, riscattabile nel termine di venti anni massimo, a partire dal secondo anno dellemissione, il cui utilizzo sar definito per legge. 1 Le migliorie utili e necessarie saranno indennizzate con denaro. 2 Il decreto con cui limmobile viene dichiarato di interesse sociale, ai fini di riforma agraria, autorizza lUnione a iniziare il processo di esproprio. 3 Spetta alla legge complementare stabilire il procedimento in contraddittorio speciale, con rito

122

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

sumario, para o processo judicial de desapropriao. 4 O oramento fixara anualmente o volume total de ttulos da dvida agraria, assim como o montante de recursos para atender ao programa de reforma agraria no exerccio. 5 So isentas de impostos federais, estaduais e municipais as operaes de transferncia de imveis desapropriados para fins de reforma agraria. Art. 185. So insuscetveis de desapropriao para fins de reforma agraria: I. a pequena e mdia propriedade rural, assim definida em lei, desde que seu proprietario no possua outra; II. a propriedade produtiva. Paragrafo nico. A lei garantira tratamento especial propriedade produtiva e fixara normas para o cumprimento dos requisitos relativos a sua funo social. Art. 186. A funo social cumprida quando a propriedade rural atende, simultaneamente, segundo critrios e graus de exigncia estabelecidos em lei, aos seguintes requisitos: I. aproveitamento racional e adequado; II. utilizao adequada dos recursos naturais disponveis e preservao do meio ambiente; III. observncia das disposies que regulam as relaes de trabalho; IV. explorao que favorea o bem-estar dos proprietarios e dos trabalhadores. Art. 187. A poltica agrcola sera planejada e executada na forma da lei, com a participao efetiva do setor de produo, envolvendo produtores e trabalhadores rurais, bem como dos setores de comercializao, de armazenamento e de transportes, levando em conta, especialmente: I. os instrumentos creditcios e fiscais; II. os preos compatveis com os custos de produo e a garantia de comercializao; III. o incentivo pesquisa e tecnologia; IV. a assistncia tcnica e extenso rural; V. o seguro agrcola; VI. o cooperativismo; VII. a eletrificao rural e irrigao; VIII. a habitao para o trabalhador rural.

procedimento in contraddittorio speciale, con rito abbreviato, per il processo giudiziario di esproprio. 4 Il bilancio fisser annualmente il volume totale dei tituli del debito agrario, nonch lammontare delle risorse per sostenere il programma di riforma agraria dellesercizio. 5 Sono esenti da imposte federali, statali e comunali le operazioni di trasferimento di immobili espropriati ai fini di riforma agraria. Art. 185. Non possono essere soggetti a esproprio ai fini di riforma agraria: I. la piccola e media propriet rurale, cos definita per legge, purch il suo proprietario non ne possegga altre; II. la propriet produttiva. Paragrafo unico. La legge garantir un trattamento particolare alla propriet produttiva e fisser le norme per soddisfare i requisiti relativi alla sua funzione sociale. Art. 186. La funzione sociale si considera compiuta quando la propriet rurale soddisfa contemporaneamente, secondo criteri e gradi di esigenza stabiliti dalla legge, i seguenti requisiti: I. sfruttamento razionale e adeguato; II. adeguato utilizzo delle risorse naturali disponibili e preservazione ambientale; III. osservanza delle disposizioni che regolano le relazioni di lavoro; IV. gestione che favorisca il benessere dei proprietari e dei lavoratori. Art. 187. La politica agricola sar pianificata e realizzata secondo quanto stabilito dalla legge, con la partecipazione effettiva del settore di produzione, con il coinvolgimento di produttori e lavoratori rurali, nonch dei settori di commercializzazione, immagazzinamento e trasporti, con una speciale considerazione per: I. gli strumenti di credito e fiscali; II. i prezzi compatibili con i costi di produzione e la garanzia di commercializzazione; III. lincentivo alla ricerca e alla tecnologia; IV. lassistenza tecnica e estensione rurale; V. lassicurazione agricola; VI. il cooperativismo; VII. lelettrificazione rurale e irrigazione; VIII. labitazione dei lavoratori rurali. 1 Sono incluse nella pianificazione agricola le attivit industriali inerenti a agricoltura, allevamento, pesca e foreste.

1 Incluem-se no planejamento agrcola as atividades agroindustriais, agropecuarias, pesqueiras e florestais.

123

BRASILE

2 Sero compatibilizadas as aes de poltica agrcola e de reforma agraria. Art. 188. A destinao de terras pblicas e devolutas sera compatibilizada com a poltica agrcola e com o plano nacional de reforma agraria. 1 A alienao ou a concesso, a qualquer ttulo, de terras pblicas com area superior a dois mil e quinhentos hectares a pessoa fsica ou jurdica, ainda que por interposta pessoa, dependera de prvia aprovao do Congresso Nacional. 2 Excetuam-se do disposto no paragrafo anterior as alienaes ou as concesses de terras pblicas para fins de reforma agraria. Art. 189. Os beneficiarios da distribuio de imveis rurais pela reforma agraria recebero ttulos de domnio ou de concesso de uso, inegociaveis pelo prazo de dez anos. Paragrafo unico. O ttulo de domnio e a concesso de uso sero conferidos ao homem ou mulher, ou a ambos, independentemente do estado civil, nos termos e condies previstos em lei. Art. 190. A lei regulara e limitara a aquisio ou o arrendamento de propriedade rural por pessoa fsica ou jurdica estrangeira e estabelecera os casos que dependero de autorizao do Congresso Nacional. Art. 191. Aquele que, no sendo proprietario de imvel rural ou urbano, possua como seu, por cinco anos ininterruptos, sem oposio, area de terra, em zona rural, no superior a cinqenta hectares, tornando-a produtiva por seu trabalho ou de sua famlia, tendo nela sua moradia, adquirirlhe-a a propriedade. Paragrafo unico. Os imveis pblicos no sero adquiridos por usucapio.

2 Saranno rese compatibili le azioni di politica agricola e di riforma agraria. Art. 188. La destinazione di terre pubbliche e disabitate sar resa compatibile con la politica agricola e con il piano nazionale di riforma agraria. 1 Lalienazione o la concessione, a qualsiasi titolo, di terre pubbliche con superficie superiore a duemilacinquecento ettari, a persona fisica o giuridica, anche se per interposta persona, dipender da previa approvazione del Congresso Nazionale. 2 Fanno eccezione a quanto disposto nel paragrafo precedente le alienazioni o le concessioni di terre pubbliche per fini di riforma agraria. Art. 189. I beneficiari della distribuzione di immobili rurali per la riforma agraria riceveranno titoli di propriet o di concessione duso, non negoziabili, per un periodo di dieci anni. Paragrafo unico. Il titolo di propriet e la concessione duso saranno conferiti alluomo o alla donna, o a entrambi, indipendentemente dallo stato civile, nei termini e condizioni previsti dalla legge. Art. 190. La legge regoler e limiter lacquisizione o laffitto di propriet rurale da parte di persone fisiche o giuridiche straniere e stabilir i casi che dipenderanno da autorizzazione del Congresso Nazionale. Art. 191. Colui che, non essendo proprietario di immobili rurali o urbani, detenga come sua, per cinque anni ininterrotti, senza opposizione, unarea di terra in zona rurale, non superiore a cinquanta ettari, e la renda produttiva con il lavoro suo o della sua famiglia, fissandovi la residenza, ne acquisir la propriet. Paragrafo unico. Gli immobili pubblici non potranno essere acquisiti per usucapione.

Captulo IV Do Sistema Financeiro Nacional Art. 192. O sistema financeiro nacional, estruturado de forma a promover o desenvolvimento equilibrado do Pas e a servir aos interesses da coletividade, em todas as partes que o compem, abrangendo as cooperativas de crdito, sera regulado por leis complementares que disporo, inclusive, sobre a participao do capital estrangeiro nas instituies que o integram. I. (Revogado).

Capitolo IV Sistema Finanziario Nazionale Art. 192. Il sistema finanziario nazionale, composto in forma tale da promuovere lo sviluppo equilibrato del Paese e servire gli interessi della collettivit, in tutte le sue componenti, comprendendo le cooperative di credito, sar regolato da leggi complementari che disporranno, inoltre, in merito alla partecipazione del capitale straniero nelle istituzioni che ne fanno parte. I. (Revocato).

124

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

II. III.

IV. V. VI. VII. VIII.

(Revogado). (Revogado). a) (Revogado). b) (Revogado). (Revogado). (Revogado). (Revogado). (Revogado). (Revogado).

II. III.

1 (Revogado). 2 (Revogado). 3 (Revogado).

(Revocato). (Revocato). a) (Revocato). b) (Revocato). IV. (Revocato). V. (Revocato). VI. (Revocato). VII. (Revocato). VIII. (Revocato). 1 (Revocato). 2 (Revocato). 3 (Revocato).

Ttulo VIII Da Ordem Social Captulo I Disposio Geral Art. 193. A ordem social tem como base o primado do trabalho, e como objetivo o bem-estar e a justia sociais.

Titolo VIII DellOrdine Sociale Capitolo I Disposizione Generale Art. 193. Lordine sociale ha come base la priorit del lavoro, e come obiettivo il benessere e la giustizia sociali.

Captulo II Da Seguridade Social Seo I Disposies Gerais Art. 194. A seguridade social compreende um conjunto integrado de aes de iniciativa dos poderes pblicos e da sociedade, destinadas a assegurar os direitos relativos sade, previdncia e assistncia social. Pargrafo nico. Compete ao poder pblico, nos termos da lei, organizar a seguridade social, com base nos seguintes objetivos: I. universalidade da cobertura e do atendimento; II. uniformidade e equivalncia dos benefcios e servios s populaes urbanas e rurais; III. seletividade e distributividade na prestao dos benefcios e servios; IV. irredutibilidade do valor dos benefcios; V. eqidade na forma de participao no custeio; VI. diversidade da base de financiamento;

Capitolo II Della Sicurezza Sociale Sezione I Disposizioni Generali Art. 194. Per sicurezza sociale si intende un insieme integrato di azioni, intraprese su iniziativa dei governi e della societ, destinate a garantire i diritti relativi alla salute, alla previdenza e allassistenza sociale. Paragrafo unico. Al Governo spetta il compito di organizzare la sicurezza sociale, nei termini di legge, sulla base dei seguenti obiettivi: I. copertura e assistenza universali; II. uniformit e equivalenza di benefici e servizi resi alla popolazione, sia urbana che rurale; III. fornitura di benefici e servizi in modo selettivo e distributivo; IV. impossibilit di diminuire il valore dei benefici; V. equit nella forma di partecipazione alle spese; VI. diversit della base di finanziamento; VII. carattere democratico e decentrato

125

BRASILE

VII.

carter democrtico e descentralizado da administrao, mediante gesto quadripartite, com participao dos trabalhadores, dos empregadores, dos aposentados e do Governo nos rgos colegiados.

dellamministrazione, tramite gestione quadripartita, con partecipazione dei lavoratori, dei datori di lavoro, dei pensionati e del Governo negli organismi collegiali.

Art. 195. A seguridade social ser financiada por toda a sociedade, de forma direta e indireta, nos termos da lei, mediante recursos provenientes dos oramentos da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios, e das seguintes contribuies sociais: I. do empregador, da empresa e da entidade a ela equiparada nella forma di legge, incidentes sobre: a) a folha de salrios e demais rendimentos do trabalho pagos ou creditados, a qualquer ttulo, pessoa fsica que lhe preste servio, mesmo sem vnculo empregatcio; b) a receita ou o faturamento; c) o lucro; II. do trabalhador e dos demais segurados da previdncia social, no incidindo contribuio sobre aposentadoria e penso concedidas pelo regime geral de previdncia social de que trata o art. 201; III. sobre a receita de concursos de prognsticos. IV. do importador de bens ou servios do exterior, ou de quem a lei a ele equiparar.

1 As receitas dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios destinadas seguridade social constaro dos respectivos oramentos, no integrando o oramento da Unio. 2 A proposta de oramento da seguridade social ser elaborada de forma integrada pelos rgos responsveis pela sade, previdncia social e assistncia social, tendo em vista as metas e prioridades estabelecidas na lei de diretrizes oramentrias, assegurada a cada rea a gesto de seus recursos. 3 A pessoa jurdica em dbito com o sistema da seguridade social, como estabelecido em lei, no poder contratar com o poder pblico nem dele receber benefcios ou incentivos fiscais ou creditcios. 4 A lei poder instituir outras fontes destinadas a garantir a manuteno ou expanso da seguridade social, obedecido o disposto no art. 154, I. 5 Nenhum benefcio ou servio da seguridade social poder ser criado, majorado ou estendido sem a correspondente fonte de custeio total.

Art. 195. Il sistema della sicurezza sociale sar finanziato da tutta la societ, in modo diretto e indiretto, nei termini stabilit dalla legge, con le risorse finanziarie provenienti dai bilanci dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, e con i seguenti contribuiti sociali: I. del datore di lavoro, dellimpresa e dellente alla stessa equiparato nella forma di legge, incidenti su: a) la busta-paga e altri redditi di lavoro pagati o accreditati, a qualsiasi titolo, alla persona fisica che esegua una prestazione lavorativa, anche senza vincolo contrattuale; b) le entrate o il fatturato; c) il guadagno; II. del lavoratore e degli altri iscritti alla previdenza sociale, ma senza che tale contributo incida sulle pensioni, di anzianit o reversibili, concesse dal regime generale di previdenza sociale di cui tratta lart. 201; III. delle entrate provenienti dai concorsi a pronostico; IV. dellimportatore di beni o servizi dallestero, o di chi gli sia equiparato per legge. 1 Le entrate degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, destinate alla sicurezza sociale, saranno inserite nei loro rispettivi bilanci, ma non in quello dellUnione. 2 La proposta di bilancio della sicurezza sociale sar elaborata in maniera integrata dagli organismi responsabili della salute, previdenza sociale e assistenza sociale, tenendo in considerazione mete e priorit stabilite dalla legge sulle linee-guida del bilancio, garantita ad ogni area la gestione delle proprie risorse. 3 La persona giuridica debitrice nei confronti del sistema della sicurezza sociale, come stabilito per legge, non potr stipulare contratti con il Governo, n ricevere dallo stesso benefici o incentivi, fiscali o creditizi. 4 La legge potr istituire altre fonti destinate a garantire la conservazione o lespansione della sicurezza sociale, ottemperato quanto disposto allart. 154, I. 5 Non si potranno creare, aumentare o estendere benefici o servizi della sicurezza sociale, in mancanza della corrispondente voce di spesa totale.

126

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

6 As contribuies sociais de que trata este artigo s podero ser exigidas aps decorridos noventa dias da data da publicao da lei que as houver institudo ou modificado, no se lhes aplicando o disposto no art. 150, III, b. 7 So isentas de contribuio para a seguridade social as entidades beneficentes de assistncia social que atendam s exigncias estabelecidas em lei. 8 O produtor, o parceiro, o meeiro e o arrendatrio rurais e o pescador artesanal, bem como os respectivos cnjuges, que exeram suas atividades em regime de economia familiar, sem empregados permanentes, contribuiro para a seguridade social mediante a aplicao de uma alquota sobre o resultado da comercializao da produo e faro jus aos benefcios nos termos da lei. 9 As contribuies sociais previstas no inciso I deste artigo podero ter alquotas ou bases de clculo diferenciadas, em razo da atividade econmica ou da utilizao intensiva de mo-deobra. 10. A lei definir os critrios de transferncia de recursos para o sistema nico de sade e aes de assistncia social da Unio para os Estados, o Distrito Federal e os Municpios, e dos Estados para os Municpios, observada a respectiva contrapartida de recursos. 11. vedada a concesso de remisso ou anistia das contribuies sociais de que tratam os incisos I, a, e II deste artigo, para dbitos em montante superior ao fixado em lei complementar. 12. A lei definir os setores de atividade econmica para os quais as contribuies incidentes na forma dos incisos I, b; e IV do caput, sero no-cumulativas. 13. Aplica-se o disposto no 12 inclusive na hiptese de substituio gradual, total ou parcial, da contribuio incidente na forma do inciso I, a, pela incidente sobre a receita ou o faturamento.

6 I contributi sociali di cui tratta il presente articolo potranno essere pretesi solo dopo novanta giorni dalla data di pubblicazione della legge che li avr istituiti o modificati, non essendo applicabile in questo caso quanto disposto allart. 150, III, b. 7 Sono esenti da contributi per la sicurezza sociale gli enti benefici di assistenza sociale che siano in regola con i requisiti stabiliti per legge. 8 Il produttore, il socio, il mezzadro e laffittuario agricoli, e il pescatore artigianale, e i rispettivi coniugi, che avranno svolto le loro attivit in regime di economia familiare, senza personale con contratto a tempo indeterminato, contribuiranno alla sicurezza sociale mediante lapplicazione di una aliquota sul risultato della commercializzazione della produzione e avranno diritto ai benefici nei termini di legge. 9 I contributi sociali previsti allinciso I del presente articolo potranno avere aliquote o basi di calcolo differenziate, in ragione dellattivit economica o della utilizzazione intensiva di manodopera. 10. La legge definir i criteri di trasferimento di risorse al sistema unico sanitario, e le azioni di assistenza sociale, dellUnione verso gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni, e degli Stati verso i Comuni, ottemperata la relativa contropartita di risorse. 11. vietato concedere remissione o condono per i contributi sociali di cui trattano gli incisi I, a), e II del presente articolo, nel caso di debiti di ammontare superiore a quanto stabilito da legge complementare. 12. La legge definir i settori di attivit economica per i quali non saranno cumulabili i contribuiti incidenti nella forma di cui agli incisi I, b; e IV del capoverso. 13. Quanto disposto al 12 si applica anche nellipotesi di sostituzione graduale, totale o parziale, del contributo incidente nella forma di cui allinciso I, a), con quello incidente sul reddito o fatturato.

Seo II Da Sade Art. 196. A sade direito de todos e dever do Estado, garantido mediante polticas sociais e econmicas que visem reduo do risco de doena e de outros agravos e ao acesso universal e igualitrio s aes e servios para sua promoo, proteo e recuperao.

Sezione II Della Salute Art. 196. La salute un diritto di tutti e un dovere dello Stato, garantito per mezzo di politiche sociali e economiche miranti alla riduzione del rischio di malattie e altri danni, e a garantire laccesso universale e ugualitario alle azioni e ai servizi per la promozione, la protezione e il ristabilimento della salute.

127

BRASILE

Art. 197. So de relevncia pblica as aes e servios de sade, cabendo ao poder pblico dispor, nos termos da lei, sobre sua regulamentao, fiscalizao e controle, devendo sua execuo ser feita diretamente ou atravs de terceiros e, tambm, por pessoa fsica ou jurdica de direito privado. Art. 198. As aes e servios pblicos de sade integram uma rede regionalizada e hierarquizada e constituem um sistema nico, organizado de acordo com as seguintes diretrizes: I. descentralizao, com direo nica em cada esfera de governo; II. atendimento integral, com prioridade para as atividades preventivas, sem prejuzo dos servios assistenciais; III. participao da comunidade. 1 O sistema nico de sade ser financiado, nos termos do art. 195, com recursos do oramento da seguridade social, da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios, alm de outras fontes. 2 A Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios aplicaro, anualmente, em aes e servios pblicos de sade recursos mnimos derivados da aplicao de percentuais calculados sobre: I. no caso da Unio, na forma definida nos termos da lei complementar prevista no 3; II. no caso dos Estados e do Distrito Federal, o produto da arrecadao dos impostos a que se refere o art. 155 e dos recursos de que tratam os arts. 157 e 159, inciso I, alnea a, e inciso II, deduzidas as parcelas que forem transferidas aos respectivos Municpios; III. no caso dos Municpios e do Distrito Federal, o produto da arrecadao dos impostos a que se refere o art. 156 e dos recursos de que tratam os arts. 158 e 159, inciso I, alnea b e 3. 3 Lei complementar, que ser reavaliada pelo menos a cada cinco anos, estabelecer: I. os percentuais de que trata o 2; II. os critrios de rateio dos recursos da Unio vinculados sade destinados aos Estados, ao Distrito Federal e aos Municpios, e dos Estados destinados a seus respectivos Municpios, objetivando a progressiva reduo das disparidades regionais; III. as normas de fiscalizao, avaliao e controle das despesas com sade nas esferas federal, estadual, distrital e municipal;

Art. 197. Le azioni e i servizi sanitari hanno pubblica rilevanza; al Governo spetta, secondo quanto stabilito dalla legge, disporre sulla creazione di regole, sulla verifica e sul controllo, mentre la loro esecuzione potr avvenire direttamente o tramite terzi e, anche, a cura di persona fisica o giuridica di diritto privato. Art. 198. Le azioni e i servizi sanitari pubblici sono parte integrante di una rete regionalizzata e gerarchica e costituiscono un sistema unico, organizzato in armonia con le seguenti linee-guida: I. decentramento, con direzione unica in ogni sfera di governo; II. fornitura di servizi integrale, con priorit per le azioni di prevenzione, senza pregiudizio dei servizi assistenziali; III. partecipazione della comunit. 1 Il sistema sanitario unico sar finanziato, ai sensi dellart. 195, con risorse del bilancio della sicurezza sociale, dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, e altre fonti ancora. 2 LUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni utilizzeranno annualmente, per le azioni e i servizi sanitari pubblici, risorse minime derivanti dallapplicazione di percentuali calcolate su: I. nel caso dellUnione, nella forma definita ai sensi della legge complementare prevista al 3; II. nel caso degli Stati e del Distretto Federale, il prodotto della riscossione delle imposte a cui si riferisce lart. 155 e delle risorse di cui trattano gli artt. 157 e 159, inciso I, lettera a), e inciso II, dedotte le quote che saranno state trasferite ai rispettivi Comuni; III. nel caso dei Comuni e del Distretto Federale, il prodotto della riscossione delle imposte a cui si riferisce lart. 156 e delle risorse di cui trattano gli artt. 158 e 159, inciso I, lettera b) e 3. 3 Una legge complementare, che sar rivista almeno ogni cinque anni, stabilir: I. le percentuali di cui al 2; II. i criteri di rateizzazione per le risorse dellUnione, vincolate alla salute e destinate agli Stati, al Distretto Federale e ai Comuni, e per quelle degli Stati, destinate ai loro Comuni, con lobiettivo di ridurre progressivamente le disparit regionali; III. le norme per verificare, valutare e controllare la spesa sanitaria in ambito federale, statale, distrettuale e municipale; IV. le norme per calcolare limporto che lUnione

128

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

IV.

as normas de clculo do montante a ser aplicado pela Unio.

dovr mettere a disposizione.

Art. 199. A assistncia sade livre iniciativa privada. 1 As instituies privadas podero participar de forma complementar do sistema nico de sade, segundo diretrizes deste, mediante contrato de direito pblico ou convnio, tendo preferncia as entidades filantrpicas e as sem fins lucrativos. 2 vedada a destinao de recursos pblicos para auxlios ou subvenes s instituies privadas com fins lucrativos. 3 vedada a participao direta ou indireta de empresas ou capitais estrangeiros na assistncia sade no Pas, salvo nos casos previstos em lei. 4 A lei dispor sobre as condies e os requisitos que facilitem a remoo de rgos, tecidos e substncias humanas para fins de transplante, pesquisa e tratamento, bem como a coleta, processamento e transfuso de sangue e seus derivados, sendo vedado todo tipo de comercializao. Art. 200. Ao sistema nico de sade compete, alm de outras atribuies, nos termos da lei: I. controlar e fiscalizar procedimentos, produtos e substncias de interesse para a sade e participar da produo de medicamentos, equipamentos, imunobiolgicos, hemoderivados e outros insumos; II. executar as aes de vigilncia sanitria e epidemiolgica, bem como as de sade do trabalhador; III. ordenar a formao de recursos humanos na rea de sade; IV. participar da formulao da poltica e da execuo das aes de saneamento bsico; V. incrementar em sua rea de atuao o desenvolvimento cientfico e tecnolgico; VI. fiscalizar e inspecionar alimentos, compreendido o controle de seu teor nutricional, bem como bebidas e guas para consumo humano; VII. participar do controle e fiscalizao da produo, transporte, guarda e utilizao de substncias e produtos psicoativos, txicos e radioativos; VIII. colaborar na proteo do meio ambiente, nele compreendido o do trabalho.

Art. 199. Lassistenza sanitaria aperta alliniziativa privata. 1 Le istituzioni private potranno partecipare in modo complementare al sistema unico sanitario, secondo le sue linee-guida, tramite contratti di diritto pubblico o convenzioni; verr data preferenza agli enti filantropici e a quelli senza scopo di lucro. 2 vietato destinare risorse pubbliche per sostenere o sovvenzionare le istituzioni private con scopi di lucro. 3 vietato, a imprese o capitali stranieri, partecipare direttamente o indirettamente allassistenza sanitaria del Paese, tranne nei casi previsti per legge. 4 La legge disporr in merito alle condizioni e ai requisiti per permettere la rimozione di organi, tessuti e sostanze umane per scopi di trapianto, ricerca e trattamento, nonch la raccolta, lanalisi e la trasfusione di sangue e suoi derivati; inoltre, ne vietata la commercializzazione, di qualsiasi tipo. Art. 200. Al sistema sanitario unico, secondo quanto stabilito dalla legge, tra le altre attribuzioni, spetta anche: I. effettuare il controllo e la vigilanza su procedimenti, prodotti e sostanze di interesse sanitario, e partecipare alla produzione di medicinali, attrezzature, prodotti immunobiologici, emoderivati e altri; II. eseguire azioni di vigilanza sanitaria e epidemiologica, e quelle relative alla medicina del lavoro; III. ordinare la formazione di risorse umane nellarea sanitaria; IV. partecipare alla formulazione della politica e allesecuzione delle azioni della medicina di base; V. incrementare, nella sua sfera di attuazione, lo sviluppo scientifico e tecnologico; VI. verificare e ispezionare gli alimenti, compreso il controllo del loro apporto nutrizionale, oltre a bevande e acque destinate al consumo umano; VII. partecipare al controllo e alla verifica di produzione, trasporto, conservazione e utilizzazione di sostanze e prodotti psicostimolanti, tossici e radioattivi; VIII. collaborare alla protezione dellambiente, ivi compreso anche quello di lavoro.

129

BRASILE

Seo III Da Previdncia Social Art. 201. A previdncia social ser organizada sob a forma de regime geral, de carter contributivo e de filiao obrigatria, observados critrios que preservem o equilbrio financeiro e atuarial, e atender, nos termos da lei, a: I. cobertura dos eventos de doena, invalidez, morte e idade avanada; II. proteo maternidade, especialmente gestante; III. proteo ao trabalhador em situao de desemprego involuntrio; IV. salrio-famlia e auxlio-recluso para os dependentes dos segurados de baixa renda; V. penso por morte do segurado, homem ou mulher, ao cnjuge ou companheiro e dependentes, observado o disposto no 2. 1 vedada a adoo de requisitos e critrios diferenciados para a concesso de aposentadoria aos beneficirios do regime geral de previdncia social, ressalvados os casos de atividades exercidas sob condies especiais que prejudiquem a sade ou a integridade fsica, definidos em lei complementar. 2 Nenhum benefcio que substitua o salrio de contribuio ou o rendimento do trabalho do segurado ter valor mensal inferior ao salrio mnimo. 3 Todos os salrios de contribuio considerados para o clculo de benefcio sero devidamente atualizados, nella forma di legge. 4 assegurado o reajustamento dos benefcios para preservar-lhes, em carter permanente, o valor real, conforme critrios definidos em lei. 5 vedada a filiao ao regime geral de previdncia social, na qualidade de segurado facultativo, de pessoa participante de regime prprio de previdncia. 6 A gratificao natalina dos aposentados e pensionistas ter por base o valor dos proventos do ms de dezembro de cada ano. 7 assegurada aposentadoria no regime geral de previdncia social, nos termos da lei, obedecidas as seguintes condies: I. trinta e cinco anos de contribuio, se homem, e trinta anos de contribuio, se mulher; II. sessenta e cinco anos de idade, se homem, e sessenta anos de idade, se mulher,

Sezione III Della Previdenza Sociale Art. 201. La previdenza sociale sar organizzata sotto forma di regime generale, a carattere contributivo e iscrizione obbligatoria, ottemperati i criteri di mantenimento dellequilibrio finanziario e indicizzazione, e provveder, nei termini di legge, a: I. coprire i casi di malattia, invalidit, morte e vecchiaia; II. proteggere la maternit, e in modo particolare la gestante; III. proteggere il lavoratore in situazione di disoccupazione involontaria; IV. assegni-familiari e sussidio per i familiari a carico degli assicurati a basso reddito; V. pensione di reversibilit in caso di morte dellassicurato, uomo o donna, a favore del coniuge o compagno, e dei familiari a carico, ottemperato quanto disposto al 2. 1 proibito adottare requisiti e criteri differenziati per la concessione di pensione ai beneficiari del regime generale di previdenza sociale, fatti salvi i casi di attivit esercitate in condizioni particolari, dannose per la salute o lintegrit fisica, definiti da legge complementare. 2 Nessun beneficio che vada a sostituire limponibile salariale o la rendita del lavoro dellassicurato, potr avere un valore mensile inferiore al salario minimo. 3 Tutti gli imponibili salariali presi in considerazione per il calcolo di beneficio saranno debitamente indicizzati, secondo quanto stabilisce la legge. 4 garantita la rivalutazione dei benefici, per mantenere, a titolo permanente, il loro valore reale, in base ai criteri definiti per legge. 5 vietata liscrizione al regime generale di previdenza sociale, in qualit di assicurato volontario, a chi abbia un programma previdenziale proprio. 6 La gratificazione natalizia dei titolari di pensioni di anzianit e pensioni reversibili avr come base il valore degli introiti del mese di dicembre di ogni anno. 7 assicurata la pensione di anzianit nel regime generale di previdenza sociale, nei termini di legge, a chi si trovi nelle seguenti condizioni: I. trentacinque anni di contributi, se uomo, e trenta anni di contributi, se donna; II. sessantacinque anni di et, se uomo, e sessanta anni di et, se donna, con riduzione di cinque i il i i li di bi i i

130

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

reduzido em cinco anos o limite para os trabalhadores rurais de ambos os sexos e para os que exeram suas atividades em regime de economia familiar, nestes includos o produtor rural, o garimpeiro e o pescador artesanal. 8 Os requisitos a que se refere o inciso I do pargrafo anterior sero reduzidos em cinco anos, para o professor que comprove exclusivamente tempo de efetivo exerccio das funes de magistrio na educao infantil e no ensino fundamental e mdio. 9 Para efeito de aposentadoria, assegurada a contagem recproca do tempo de contribuio na administrao pblica e na atividade privada, rural e urbana, hiptese em que os diversos regimes de previdncia social se compensaro financeiramente, segundo critrios estabelecidos em lei. 10. Lei disciplinar a cobertura do risco de acidente do trabalho, a ser atendida concorrentemente pelo regime geral de previdncia social e pelo setor privado. 11. Os ganhos habituais do empregado, a qualquer ttulo, sero incorporados ao salrio para efeito de contribuio previdenciria e conseqente repercusso em benefcios, nos casos e nella forma di legge. 12. Lei dispor sobre sistema especial de incluso previdenciria para trabalhadores de baixa renda, garantindo-lhes acesso a benefcios de valor igual a um salrio-mnimo, exceto aposentadoria por tempo de contribuio.

anni per i lavoratori agricoli di entrambi i sessi e per chi esercita la sua attivit in regime di economia familiare, ivi compresi il produttore agricolo, il garimpeiro e il pescatore artigianale. 8 I requisiti a cui si riferisce linciso I del paragrafo precedente saranno ridotti di cinque anni, per il docente che provi il tempo di esercizio esclusivo ed effettivo delle funzioni di insegnante nella scuola materna, nelle scuole dellobbligo e medie superiori. 9 Ai fini della pensione di anzianit, garantito il conteggio del periodo di versamento di contributi sia nella amministrazione pubblica che nellattivit privata, agricola e urbana; in tale ipotesi i diversi regimi di previdenza sociale finanziariamente si compenseranno, secondo criteri stabiliti dalla legge. 10. La legge discipliner la copertura del rischio di incidenti sul lavoro, a cui provvederanno in modo concorrenziale il regime generale di previdenza sociale e il settore privato. 11. I guadagni abituali degli impiegati, a qualsiasi titolo ricevuti, saranno incorporati al salario ai fini della contribuzione previdenziale e della conseguente ripercussione in benefici, nei casi e nella forma di legge. 12. La legge adotter disposizioni sul sistema particolare di inclusione nel sistema previdenziale dei lavoratori a basso reddito, garantendo loro laccesso a benefici di valore uguale a un salario minimo, tranne la pensione di anzianit, secondo il periodo di versamento contributi. Art. 202. Il regime previdenziale privato, a carattere complementare, organizzato in modo autonomo rispetto al regime generale di previdenza sociale, sar facoltativo, basato sulla costituzione di riserve che garantiscano il beneficio contrattato, e regolato con legge complementare. 1 La legge complementare di cui tratta il presente articolo garantir a chi partecipa ai piani di benefici di enti previdenziali privati, il pieno accesso alle informazioni relative alla gestione dei loro rispettivi piani. 2 I contributi del datore di lavoro, i benefici e le condizioni contrattuali previste negli statuti, nei regolamenti e piani di benefici degli enti previdenziali privati, non sono parte integrante del contratto di lavoro dei partecipanti, cos come, a eccezione dei benefici concessi, non sono parte integrante della retribuzione dei partecipanti, nei termini di legge. 3 vietato allocare risorse a enti di previdenza privata da parte dellUnione, Stati, Distretto Federale e

Art. 202. O regime de previdncia privada, de carter complementar e organizado de forma autnoma em relao ao regime geral de previdncia social, ser facultativo, baseado na constituio de reservas que garantam o benefcio contratado, e regulado por lei complementar. 1 A lei complementar de que trata este artigo assegurar ao participante de planos de benefcios de entidades de previdncia privada o pleno acesso s informaes relativas gesto de seus respectivos planos. 2 As contribuies do empregador, os benefcios e as condies contratuais previstas nos estatutos, regulamentos e planos de benefcios das entidades de previdncia privada no integram o contrato de trabalho dos participantes, assim como, exceo dos benefcios concedidos, no integram a remunerao dos participantes, nos termos da lei. 3 vedado o aporte de recursos a entidade de previdncia privada pela Unio, Estados, Distrito d l i i i f d

131

BRASILE

Federal e Municpios, suas autarquias, fundaes, empresas pblicas, sociedades de economia mista e outras entidades pblicas, salvo na qualidade de patrocinador, situao na qual, em hiptese alguma, sua contribuio normal poder exceder a do segurado. 4 Lei complementar disciplinar a relao entre a Unio, Estados, Distrito Federal ou Municpios, inclusive suas autarquias, fundaes, sociedades de economia mista e empresas controladas direta ou indiretamente, enquanto patrocinadoras de entidades fechadas de previdncia privada, e suas respectivas entidades fechadas de previdncia privada. 5 A lei complementar de que trata o pargrafo anterior aplicar-se-, no que couber, s empresas privadas permissionrias ou concessionrias de prestao de servios pblicos, quando patrocinadoras de entidades fechadas de previdncia privada. 6 A lei complementar a que se refere o 4 deste artigo estabelecer os requisitos para a designao dos membros das diretorias das entidades fechadas de previdncia privada e disciplinar a insero dos participantes nos colegiados e instncias de deciso em que seus interesses sejam objeto de discusso e deliberao.

Comuni, loro enti autarchici, fondazioni, imprese pubbliche, societ a economia mista e altri enti pubblici, tranne che nella qualit di patrocinante, situazione in cui, in nessuna ipotesi, il loro contributo normale potr superare quello dellassicurato. 4 Una legge complementare discipliner il rapporto tra lUnione, gli Stati, il Distretto Federale o i Comuni, compresi i loro enti autarchici, fondazioni, societ a economia mista e imprese controllate, in modo diretto o indiretto, purch patrocinanti di enti chiusi di previdenza privata, e i loro rispettivi enti chiusi di previdenza privata. 5 La legge complementare di cui tratta il paragrafo precedente si applicher, per quanto di spettanza, alle imprese private con licenza o concessione per fornire prestazioni di servizi pubblici, qualora siano patrocinanti di enti chiusi di previdenza privata. 6 La legge complementare a cui si riferisce il 4 del presente articolo stabilir i requisiti per designare i membri dei consigli direttivi degli enti chiusi di previdenza privata e discipliner linserimento dei partecipanti nei collegi e fori decisionali in cui i loro interessi siano oggetto di discussione e deliberazione.

Seo IV Da Assistncia Social Art. 203. A assistncia social ser prestada a quem dela necessitar, independentemente de contribuio seguridade social, e tem por objetivos: I. a proteo famlia, maternidade, infncia, adolescncia e velhice; II. o amparo s crianas e adolescentes carentes; III. a promoo da integrao ao mercado de trabalho; IV. a habilitao e reabilitao das pessoas portadoras de deficincia e a promoo de sua integrao vida comunitria; V. a garantia de um salrio mnimo de benefcio mensal pessoa portadora de deficincia e ao idoso que comprovem no possuir meios de prover prpria manuteno ou de t-a provida por sua famlia, conforme dispuser a lei.

Sezione IV Della Assistenza Sociale Art. 203. Lassistenza sociale sar concessa a chi ne avr bisogno, indipendentemente dal contributo alla sicurezza sociale, ed ha come obiettivi: I. proteggere la famiglia, la maternit, linfanzia, ladolescenza e la vecchiaia; II. dare accoglienza e riparo ai bambini e adolescenti bisognosi; III. promuovere linserimento nel mondo del lavoro; IV. promuovere labilitazione e la riabilitazione delle persone portatrici di handicap e la loro integrazione alla vita comunitaria; V. garantire un salario minimo mensile alla persona portatrice di handicap e allanziano che provi di non possedere mezzi per provvedere al mantenimento proprio o della sua famiglia, in base a quanto disposto dalla legge. Art. 204. Le azioni governative nel campo della assistenza sociale saranno realizzate con le risorse del bilancio della sicurezza sociale, previste allart. 195, e altre fonti ancora e organizzate in base alle seguenti

Art. 204. As aes governamentais na rea da assistncia social sero realizadas com recursos do oramento da seguridade social, previstos no art. 195, alm de outras fontes, e organizadas com base

132

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

nas seguintes diretrizes: I. descentralizao poltico-administrativa, cabendo a coordenao e as normas gerais esfera federal e a coordenao e a execuo dos respectivos programas s esferas estadual e municipal, bem como a entidades beneficentes e de assistncia social; II. participao da populao, por meio de organizaes representativas, na formulao das polticas e no controle das aes em todos os nveis.

Pargrafo nico. facultado aos Estados e ao Distrito Federal vincular a programa de apoio incluso e promoo social at cinco dcimos por cento de sua receita tributria lquida, vedada a aplicao desses recursos no pagamento de: I. despesas com pessoal e encargos sociais; II. servio da dvida; III. qualquer outra despesa corrente no vinculada diretamente aos investimentos ou aes apoiados.

altre fonti ancora, e organizzate in base alle seguenti linee-guida: I. decentramento politico-amministrativo, il coordinamento e le norme generali sono di competenza della sfera federale, mentre il coordinamento e lesecuzione dei rispettivi programmi sono di competenza statale e comunale, cos come gli enti benefici e di assistenza sociale; II. partecipazione della popolazione, tramite le organizzazioni rappresentative, alla formulazione delle politiche e al controllo delle azioni ad ogni livello. Paragrafo unico. Gli Stati e il Distretto Federale hanno la facolt di vincolare il programma di appoggio allinserimento e alla promozione sociale per un importo fino a cinque decimi per cento della loro rendita tributaria netta, con il divieto di destinare queste risorse al pagamento di: I. spese per personale e cariche sociali; II. servizio del debito; III. qualsiasi altra spesa corrente non vincolata direttamente agli investimenti o alle azioni sostenute.

Captulo III Da Educao, da Cultura e do Desporto Seo I Da Educao Art. 205. A educao, direito de todos e dever do Estado e da famlia, ser promovida e incentivada com a colaborao da sociedade, visando ao pleno desenvolvimento da pessoa, seu preparo para o exerccio da cidadania e sua qualificao para o trabalho. Art. 206. O ensino ser ministrado com base nos seguintes princpios: I. igualdade de condies para o acesso e permanncia na escola; II. liberdade de aprender, ensinar, pesquisar e divulgar o pensamento, a arte e o saber; III. pluralismo de idias e de concepes pedaggicas, e coexistncia de instituies pblicas e privadas de ensino; IV. gratuidade do ensino pblico em estabelecimentos oficiais; V. valorizao dos profissionais do ensino, garantidos, nella forma di legge, planos d i i i bli

Capitolo III DellIstruzione, della Cultura e dello Sport Sezione I DellIstruzione Art. 205. Listruzione, diritto di tutti e dovere dello Stato e della famiglia, sar promossa e incoraggiata con la collaborazione della societ, avendo come scopo il completo sviluppo della persona, la sua preparazione allesercizio della cittadinanza e la sua qualificazione professionale. Art. 206. Linsegnamento sar svolto in base ai seguenti principi: I. uguaglianza di condizioni per laccesso e la permanenza nella scuola; II. libert di imparare, insegnare, fare ricerche e divulgare il pensiero, larte e il sapere; III. pluralismo di idee e di concezioni pedagogiche, e coesistenza di istituzioni scolastiche pubbliche e private; IV. gratuit della scuola pubblica negli istituti ufficiali; V. valorizzazione del personale docente, piani di

133

BRASILE

VI. VII.

de carreira para o magistrio pblico, com piso salarial profissional e ingresso exclusivamente por concurso pblico de provas e ttulos; gesto democrtica do ensino pblico, nella forma di legge; garantia de padro de qualidade.

VI. VII.

carriera garantiti, secondo quanto stabilito dalla legge, per la pubblica docenza, con base salariale professionale e ingresso esclusivamente con concorso pubblico per esami e titoli; gestione democratica della scuola pubblica, nella forma di legge; garanzia di standard di qualit.

Art. 207. As universidades gozam de autonomia didtico-cientfica, administrativa e de gesto financeira e patrimonial, e obedecero ao princpio de indissociabilidade entre ensino, pesquisa e extenso. 1 facultado s universidades admitir professores, tcnicos e cientistas estrangeiros, nella forma di legge. 2 O disposto neste artigo aplica-se s instituies de pesquisa cientfica e tecnolgica. Art. 208. O dever do Estado com a educao ser efetivado mediante a garantia de: I. ensino fundamental obrigatrio e gratuito, assegurada, inclusive, sua oferta gratuita para todos os que a ele no tiverem acesso na idade prpria; II. progressiva universalizao do ensino mdio gratuito; III. atendimento educacional especializado aos portadores de deficincia, preferencialmente na rede regular de ensino; IV. atendimento em creche e pr-escola s crianas de zero a seis anos de idade; V. acesso aos nveis mais elevados do ensino, da pesquisa e da criao artstica, segundo a capacidade de cada um; VI. oferta de ensino noturno regular, adequado s condies do educando; VII. atendimento ao educando, no ensino fundamental, atravs de programas suplementares de material didticoescolar, transporte, alimentao e assistncia sade. 1 O acesso ao ensino obrigatrio e gratuito direito pblico subjetivo. 2 O no-oferecimento do ensino obrigatrio pelo poder pblico, ou sua oferta irregular, importa responsabilidade da autoridade competente. 3 Compete ao poder pblico recensear os educandos no ensino fundamental, fazer-lhes a chamada e zelar, junto aos pais ou responsveis, pela freqncia escola.

Art. 207. Le universit godono di autonomia didattico-scientifica, amministrativa e di gestione finanziaria e patrimoniale, e obbediranno al principio della indissociabilit tra insegnamento, ricerca e sviluppo. 1 Le universit hanno facolt di assumere professori, tecnici e scienziati stranieri, secondo quanto stabilito dalla legge. 2 Quanto disposto nel presente articolo si applica alle istituzioni di ricerca scientifica e tecnologica. Art. 208. Gli obblighi dello Stato per quello che riguarda listruzione comprenderanno la garanzia di: I. istruzione di base obbligatoria e gratuita, garantita anche a tutti quelli che non ne hanno avuto accesso nellet adeguata; II. progressiva universalizzazione della scuola media superiore gratuita; III. assistenza allistruzione scolastica specializzata per i portatori di handicap, preferibilmente nella rete di insegnamento regolare; IV. assistenza in asili e scuole materne per i bambini in et da zero a sei anni; V. accesso ai livelli pi elevati dellistruzione, della ricerca e della creazione artistica, secondo le capacit di ognuno; VI. offerta di scuole serali regolari, adeguate alle condizioni dello studente; VII. assistenza allo studente, nella scuola dellobbligo, con lofferta di programmi supplementari relativi a materiale didatticoscolastico, trasporto, alimentazione e assistenza sanitaria. 1 Laccesso allistruzione obbligatoria e gratuita costituisce un diritto pubblico soggettivo. 2 La mancata offerta dellistruzione obbligatoria da parte del Governo, o la sua offerta irregolare, comportano la responsabilit della autorit competente. 3 E competenza del Governo censire i fruitori della scuola dellobbligo, mandare lavviso di convocazione e vigilare con cura, insieme ai genitori o chi ne fa le veci, sulla frequenza scolastica.

134

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Art. 209. O ensino livre iniciativa privada, atendidas as seguintes condies: I. cumprimento das normas gerais da educao nacional; II. autorizao e avaliao de qualidade pelo poder pblico. Art. 210. Sero fixados contedos mnimos para o ensino fundamental, de maneira a assegurar formao bsica comum e respeito aos valores culturais e artsticos, nacionais e regionais. 1 O ensino religioso, de matrcula facultativa, constituir disciplina dos horrios normais das escolas pblicas de ensino fundamental. 2 O ensino fundamental regular ser ministrado em lngua portuguesa, assegurada s comunidades indgenas tambm a utilizao de suas lnguas maternas e processos prprios de aprendizagem. Art. 211. A Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios organizaro em regime de colaborao seus sistemas de ensino. 1 A Unio organizar o sistema federal de ensino e o dos Territrios, financiar as instituies de ensino pblicas federais e exercer, em matria educacional, funo redistributiva e supletiva, de forma a garantir equalizao de oportunidades educacionais e padro mnimo de qualidade do ensino mediante assistncia tcnica e financeira aos Estados, ao Distrito Federal e aos Municpios. 2 Os Municpios atuaro prioritariamente no ensino fundamental e na educao infantil. 3 Os Estados e o Distrito Federal atuaro prioritariamente no ensino fundamental e mdio. 4 Na organizao de seus sistemas de ensino, os Estados e os Municpios definiro formas de colaborao, de modo a assegurar a universalizao do ensino obrigatrio. Art. 212. A Unio aplicar, anualmente, nunca menos de dezoito, e os Estados, o Distrito Federal e os Municpios vinte e cinco por cento, no mnimo, da receita resultante de impostos, compreendida a proveniente de transferncias, na manuteno e desenvolvimento do ensino. 1 A parcela da arrecadao de impostos transferida pela Unio aos Estados, ao Distrito Federal e aos Municpios, ou pelos Estados aos ti M i i id d

Art. 209. Linsegnamento aperto alliniziativa privata, soddisfatte le seguenti condizioni: I. osservanza delle norme generali della istruzione nazionale; II. autorizzazione e valutazione qualitativa da parte del Governo. Art. 210. Saranno stabiliti i contenuti minimi per linsegnamento dellobbligo, in modo da garantire una formazione di base comune e il rispetto dei valori culturali e artistici, nazionali e regionali. 1 Linsegnamento religioso, materia facoltativa, far parte del normale orario scolastico nelle scuole pubbliche del ciclo dellobbligo. 2 Linsegnamento nella scuola dellobbligo regolare sar svolto in lingua portoghese; alle comunit indigene garantito anche lutilizzo delle loro lingue materne e dei loro metodi di apprendimento. Art. 211. LUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni organizzeranno i loro sistemi scolastici in regime di collaborazione. 1 LUnione curer lorganizzazione del sistema scolastico federale e di quello dei Territori, finanzier le istituzioni scolastiche pubbliche federali e svolger, nel campo dellistruzione, una funzione distributiva e suppletiva, in modo da garantire parit di opportunit di studio e standard minimi di qualit dellinsegnamento mediante assistenza tecnica e finanziaria agli Stati, al Distretto Federale e ai Comuni. 2 I Comuni svolgeranno la loro opera principalmente nella scuola dellobbligo e nelleducazione infantile. 3 Gli Stati e il Distretto Federale svolgeranno la loro opera principalmente nella scuola dellobbligo e nelle medie superiori. 4 Nellorganizzare i loro sistemi scolastici, gli Stati e i Comuni definiranno le forme di collaborazione, in modo da garantire luniversalit della scuola dellobbligo. Art. 212. Annualmente, non meno del diciotto per cento, da parte dellUnione, e come minimo il venticinque per cento, da parte degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, delle entrate risultanti da imposte, comprese quelle derivanti da trasferimenti, saranno destinati al mantenimento e allo sviluppo dellinsegnamento. 1 La quota della riscossione di imposte trasferita dallUnione agli Stati, al Distretto Federale e ai Comuni, o dagli Stati ai rispettivi Comuni, non

135

BRASILE

respectivos Municpios, no considerada, para efeito do clculo previsto neste artigo, receita do governo que a transferir. 2 Para efeito do cumprimento do disposto no caput deste artigo, sero considerados os sistemas de ensino federal, estadual e municipal e os recursos aplicados na forma do art. 213. 3 A distribuio dos recursos pblicos assegurar prioridade ao atendimento das necessidades do ensino obrigatrio, nos termos do plano nacional de educao. 4 Os programas suplementares de alimentao e assistncia sade previstos no art. 208, VII, sero financiados com recursos provenientes de contribuies sociais e outros recursos oramentrios. 5 O ensino fundamental pblico ter como fonte adicional de financiamento a contribuio social do salrio-educao, recolhida pelas empresas, nella forma di legge. Art. 213. Os recursos pblicos sero destinados s escolas pblicas, podendo ser dirigidos a escolas comunitrias, confessionais ou filantrpicas, definidas em lei, que: I. comprovem finalidade no lucrativa e apliquem seus excedentes financeiros em educao; II. assegurem a destinao de seu patrimnio a outra escola comunitria, filantrpica ou confessional, ou ao poder pblico, no caso de encerramento de suas atividades. 1 Os recursos de que trata este artigo podero ser destinados a bolsas de estudo para o ensino fundamental e mdio, nella forma di legge, para os que demonstrarem insuficincia de recursos, quando houver falta de vagas e cursos regulares da rede pblica na localidade da residncia do educando, ficando o poder pblico obrigado a investir prioritariamente na expanso de sua rede na localidade. 2 As atividades universitrias de pesquisa e extenso podero receber apoio financeiro do poder pblico. Art. 214. A lei estabelecer o plano nacional de educao, de durao plurianual, visando articulao e ao desenvolvimento do ensino em seus diversos nveis e integrao das aes do poder pblico que conduzam : I. erradicao do analfabetismo; II. universalizao do atendimento escolar; III. melhoria da qualidade do ensino; IV. formao para o trabalho;

considerata, al fine del calcolo previsto nel presente articolo, come entrata del governo che lavr trasferita. 2 Agli effetti delladempimento di quanto disposto al capoverso del presente articolo, saranno considerati i sistemi di insegnamento federale, statale e comunale e le risorse utilizzate secondo quanto previsto dallart. 213. 3 Nella distribuzione delle risorse pubbliche sar garantita attenzione prioritaria alle necessit dellinsegnamento obbligatorio, secondo quanto previsto dal piano nazionale per listruzione. 4 I programmi supplementari di alimentazione e assistenza sanitaria previsti allart. 208, VII, saranno finanziati con risorse provenienti da contributi sociali e altre risorse di bilancio. 5 La scuola pubblico dellobbligo avr come fonte supplementare di finanziamento il contributo sociale degli assegni scolastici, prelevati dalle imprese, secondo quanto stabilito dalla legge. Art. 213. Le risorse pubbliche saranno destinate alle scuole pubbliche, e potranno essere dirette a scuole comunitarie, confessionali o filantropiche, definite per legge, che: I. dimostrino di non avere scopi di lucro e investano le loro eccedenze finanziarie nellistruzione; II. garantiscano la destinazione del loro patrimonio a unaltra scuola comunitaria, filantropica o confessionale, o al Governo, nel caso di chiusura delle loro attivit. 1 Le risorse di cui tratta il presente articolo potranno essere destinate a borse di studio per la scuola dellobbligo e media superiore, secondo quanto stabilito dalla legge, per coloro che avranno dimostrato di non possedere risorse sufficienti, quando ci sia mancanza di posti liberi e corsi regolari della rete pubblica nella localit di residenza dello studente; il Governo obbligato a investire prioritariamente nello sviluppo della sua rete locale. 2 Le attivit universitarie di ricerca e sviluppo potranno ricevere sostegno finanziario dal Governo. Art. 214. La legge prevedr il piano scolastico nazionale, di durata pluriennale, diretto alla articolazione e allo sviluppo dellinsegnamento nei suoi diversi livelli e allintegrazione delle azioni governative che conducano a: I. sradicare lanalfabetismo; II. rendere universale la frequenza scolastica; III. migliorare la qualit dellinsegnamento;

136

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

V.

promoo humanstica, cientfica e tecnolgica do Pas.

IV. V.

creare formazione per il lavoro; creare la promozione umanistica, scientifica e tecnologica del Paese.

Seo II Da Cultura Art. 215. O Estado garantir a todos o pleno exerccio dos direitos culturais e acesso s fontes da cultura nacional, e apoiar e incentivar a valorizao e a difuso das manifestaes culturais. 1 O Estado proteger as manifestaes das culturas populares, indgenas e afro-brasileiras, e das de outros grupos participantes do processo civilizatrio nacional. 2 A lei dispor sobre a fixao de datas comemorativas de alta significao para os diferentes segmentos tnicos nacionais. Art. 216. Constituem patrimnio cultural brasileiro os bens de natureza material e imaterial, tomados individualmente ou em conjunto, portadores de referncia identidade, ao, memria dos diferentes grupos formadores da sociedade brasileira, nos quais se incluem: I. as formas de expresso; II. os modos de criar, fazer e viver; III. as criaes cientficas, artsticas e tecnolgicas; IV. as obras, objetos, documentos, edificaes e demais espaos destinados s manifestaes artstico-culturais; V. os conjuntos urbanos e stios de valor histrico, paisagstico, artstico, arqueolgico, paleontolgico, ecolgico e cientfico. 1 O poder pblico, com a colaborao da comunidade, promover e proteger o patrimnio cultural brasileiro, por meio de inventrios, registros, vigilncia, tombamento e desapropriao, e de outras formas de acautelamento e preservao. 2 Cabem administrao pblica, nella forma di legge, a gesto da documentao governamental e as providncias para franquear sua consulta a quantos dela necessitem. 3 A lei estabelecer incentivos para a produo e o conhecimento de bens e valores culturais. 4 Os danos e ameaas ao patrimnio cultural sero punidos, nella forma di legge.

Sezione II Della Cultura Art. 215. Lo Stato garantir a tutti il completo esercizio dei diritti culturali e laccesso alle fonti della cultura nazionale, appoggiando e incoraggiando la valorizzazione e la diffusione delle manifestazioni culturali. 1 Lo Stato protegger le manifestazioni delle culture popolari, indigene e afro-brasiliane, e quelle di altri gruppi che fanno parte del retroterra culturale nazionale. 2 La legge decider quali date dovranno essere fissate per commemorare gli eventi pi significativi dei diversi gruppi etnici nazionali. Art. 216. Costituiscono patrimonio culturale brasiliano i beni di natura materiale e non-materiale, presi individualmente o insieme, che contengano riferimenti allidentit, allazione, alla memoria dei diversi gruppi che costituiscono la societ brasiliana, tra i quali sono compresi: I. le forme di espressione; II. i modi di creare, fare e vivere; III. le creazioni scientifiche, artistiche e tecnologiche; IV. le opere, oggetti, documenti, edifici e altri spazi destinati alle manifestazioni artisticoculturali; V. gli agglomerati urbani e i luoghi di valore storico, paesaggistico, artistico, archeologico, paleontologico, ecologico e scientifico. 1 Il Governo, con la collaborazione della comunit, promuover e protegger il patrimonio culturale brasiliano, per mezzo di inventari, registri, sorveglianza, acquisizione e esproprio, e altre forme di prevenzione e preservazione. 2 E compito dellamministrazione pubblica, secondo quanto stabilito dalla legge, gestire la documentazione governativa e prendere i provvedimenti per rendere accessibile la sua consultazione a quanti ne abbiano necessit. 3 La legge stabilir incentivi per la produzione e la conoscenza di beni e valori culturali. 4 I danni e le minacce al patrimonio culturale saranno puniti, secondo quanto stabilito dalla legge.

137

BRASILE

5 Ficam tombados todos os documentos e os stios detentores de reminiscncias histricas dos antigos quilombos.

6 facultado aos Estados e ao Distrito Federal vincular a fundo estadual de fomento cultura at cinco dcimos por cento de sua receita tributria lquida, para o financiamento de programas e projetos culturais, vedada a aplicao desses recursos no pagamento de: I. despesas com pessoal e encargos sociais; II. servio da dvida; III. qualquer outra despesa corrente no vinculada diretamente aos investimentos ou aes apoiados.

5 Vengono acquisiti tutti i documenti e i siti che detengono reminiscenze storiche degli antichi quilombos (Capanna nella foresta dove trovavano rifugio gli schiavi fuggiti; in alcuni casi, intorno a queste capanne si formavano comunit di ribelli, organizzati per lottare contro il sistema schiavista e monarchico). 6 consentito agli Stati e al Distretto Federale vincolare a un fondo statale di sostegno alla cultura fino a cinque decimi per cento delle loro entrate tributarie nette, per finanziare programmi e progetti culturali, con il divieto di destinare tali risorse al pagamento di: I. spese per il personale e cariche sociali; II. servizio del debito; III. qualsiasi altra spesa corrente non vincolata direttamente agli investimenti o azioni sostenuti.

Seo III Do Desporto Art. 217. dever do Estado fomentar prticas desportivas formais e no formais, como direito de cada um, observados: I. a autonomia das entidades desportivas dirigentes e associaes, quanto a sua organizao e funcionamento; II. a destinao de recursos pblicos para a promoo prioritria do desporto educacional e, em casos especficos, para a do desporto de alto rendimento; III. o tratamento diferenciado para o desporto profissional e o no profissional; IV. a proteo e o incentivo s manifestaes desportivas de criao nacional. 1 O Poder Judicirio s admitir aes relativas disciplina e s competies desportivas aps esgotarem-se as instncias da justia desportiva, regulada em lei. 2 A justia desportiva ter o prazo mximo de sessenta dias, contados da instaurao do processo, para proferir deciso final. 3 O poder pblico incentivar o lazer, como forma de promoo social.

Sezione III Dello Sport Art. 217. dovere dello Stato favorire le pratiche sportive formali e non formali, come diritto di ognuno, rispettando: I. lautonomia di enti sportivi dirigenti e associazioni, per quanto riguarda organizzazione e funzionamento; II. la destinazione di risorse pubbliche per la promozione prioritaria delleducazione allo sport e, in casi specifici, per quella dello sport professionista; III. il trattamento differenziato per lo sport professionista e quello non professionista; IV. la protezione e lincentivo alle manifestazioni sportive di carattere nazionale. 1 Il Potere Giudiziario ammetter i processi relativi alla disciplina e alle competizioni sportive solo dopo aver esaurito tutti i gradi della giustizia sportiva, regolata per legge. 2 La giustizia sportiva avr come temine massimo sessanta giorni, contati dallavvio del processo, per emanare la decisione finale. 3 Il Governo favorir il tempo libero, come forma di promozione sociale.

Captulo IV Da Cincia e Tecnologia

Capitolo IV Della Scienza e Tecnologia

138

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Art. 218. O Estado promover e incentivar o desenvolvimento cientfico, a pesquisa e a capacitao tecnolgicas. 1 A pesquisa cientfica bsica receber tratamento prioritrio do Estado, tendo em vista o bem pblico e o progresso das cincias. 2 A pesquisa tecnolgica voltar-se- preponderantemente para a soluo dos problemas brasileiros e para o desenvolvimento do sistema produtivo nacional e regional. 3 O Estado apoiar a formao de recursos humanos nas reas de cincia, pesquisa e tecnologia, e conceder aos que delas se ocupem meios e condies especiais de trabalho. 4 A lei apoiar e estimular as empresas que invistam em pesquisa, criao de tecnologia adequada ao Pas, formao e aperfeioamento de seus recursos humanos e que pratiquem sistemas de remunerao que assegurem ao empregado, desvinculada do salrio, participao nos ganhos econmicos resultantes da produtividade de seu trabalho. 5 facultado aos Estados e ao Distrito Federal vincular parcela de sua receita oramentria a entidades pblicas de fomento ao ensino e pesquisa cientfica e tecnolgica. Art. 219. O mercado interno integra o patrimnio nacional e ser incentivado de modo a viabilizar o desenvolvimento cultural e scio-econmico, o bem-estar da populao e a autonomia tecnolgica do Pas, nos termos de lei federal.

Art. 218. Lo Stato promuover e favorir lo sviluppo scientifico, la ricerca e lacquisizione di capacit tecnologiche. 1 La ricerca scientifica di base ricever trattamento prioritario dallo Stato, mirando al bene pubblico e al progresso delle scienze. 2 La ricerca tecnologica sar diretta in maniera preponderante alla soluzione dei problemi brasiliani e allo sviluppo del sistema produttivo nazionale e regionale. 3 Lo Stato appogger la formazione di risorse umane nelle aree della scienza, ricerca e tecnologia, e conceder a coloro che se ne occuperanno mezzi e condizioni di lavoro particolari. 4 La legge appogger e stimoler le imprese che investono nella ricerca, creazione di tecnologia adeguata per il Paese, formazione e perfezionamento delle sue risorse umane, e che adottino sistemi di retribuzione tali da garantire allimpiegato la partecipazione, svincolata dal salario, ai guadagni economici risultanti dalla produttivit del suo lavoro. 5 Gli Stati e il Distretto Federale hanno facolt di vincolare una quota delle loro entrate in bilancio a enti pubblici di sostegno allinsegnamento e alla ricerca scientifica e tecnologica. Art. 219. Il mercato interno parte integrante del patrimonio nazionale, e sar incentivato in modo da rendere fattibile lo sviluppo culturale e socioeconomico, il benessere della popolazione e lautonomia tecnologica del Paese, secondo quanto stabilito dalla legge federale.

Captulo V Da Comunicao Social Art. 220. A manifestao do pensamento, a criao, a expresso e a informao, sob qualquer forma, processo ou veculo, no sofrero qualquer restrio, observado o disposto nesta Constituio. 1 Nenhuma lei conter dispositivo que possa constituir embarao plena liberdade de informao jornalstica em qualquer veculo de comunicao social, observado o disposto no art. 5, IV, V, X, XIII e XIV. 2 vedada toda e qualquer censura de natureza poltica, ideolgica e artstica. 3 Compete lei federal: I. regular as diverses e espetculos pblicos, cabendo ao poder pblico i f b t d l f i

Capitolo V Della Comunicazione Sociale Art. 220. La manifestazione del pensiero, la creazione, lespressione e linformazione, sotto qualsiasi forma, processo o mezzo, non soffriranno nessuna restrizione, in osservanza di quanto disposto nella presente Costituzione. 1 Nessuna legge conterr disposizioni che possano costituire intralcio alla completa libert dellinformazione giornalistica in qualsiasi mezzo di comunicazione sociale, ottemperato quanto disposto allart. 5, IV, V, X, XIII e XIV. 2 vietata ogni e qualsiasi censura di natura politica, ideologica e artistica. 3 E compito della legge federale: I. stabilire regolamenti per divertimenti e spettacoli pubblici, mentre spetta al Governo

139

BRASILE

informar sobre a natureza deles, as faixas etrias a que no se recomendem, locais e horrios em que sua apresentao se mostre inadequada; II. estabelecer os meios legais que garantam pessoa e famlia a possibilidade de se defenderem de programas ou programaes de rdio e televiso que contrariem o disposto no art. 221, bem como da propaganda de produtos, prticas e servios que possam ser nocivos sade e ao meio ambiente. 4 A propaganda comercial de tabaco, bebidas alcolicas, agrotxicos, medicamentos e terapias estar sujeita a restries legais, nos termos do inciso II do pargrafo anterior, e conter, sempre que necessrio, advertncia sobre os malefcios decorrentes de seu uso. 5 Os meios de comunicao social no podem, direta ou indiretamente, ser objeto de monoplio ou oligoplio. 6 A publicao de veculo impresso de comunicao independe de licena de autoridade. Art. 221. A produo e a programao das emissoras de rdio e televiso atendero aos seguintes princpios: I. preferncia a finalidades educativas, artsticas, culturais e informativas; II. promoo da cultura nacional e regional e estmulo produo independente que objetive sua divulgao; III. regionalizao da produo cultural, artstica e jornalstica, conforme percentuais estabelecidos em lei; IV. respeito aos valores ticos e sociais da pessoa e da famlia.

dare le informazioni sulla loro natura, le fasce di et per le quali non sono raccomandati, luoghi e orari in cui la loro presentazione sia inadatta; II. stabilire i mezzi legali che garantiscono alla persona e alla famiglia la possibilit di difendersi da programmi o programmazioni radio-televisive contrarie a quanto disposto allart. 221, nonch alla pubblicit di prodotti, azioni e servizi che possano essere nocivi per la salute e lambiente. 4 La propaganda commerciale di tabacco, bibite alcoliche, pesticidi, medicinali e terapie soggetta a restrizioni legali, nei termini dellinciso II del paragrafo precedente, e conterr, se necessario, avvertenze sui danni derivanti dal loro uso. 5 I mezzi di comunicazione sociale non possono, in modo diretto n indiretto, essere oggetto di monopolio o oligopolio. 6 La pubblicazione di mezzi di comunicazione stampati indipendente da licenza dellautorit. Art. 221. La produzione e la programmazione delle emittenti radio-televisive risponderanno ai seguenti principi: I. preferenza a finalit educative, artistiche, culturali e informative; II. promozione della cultura nazionale e regionale e stimolo alla produzione indipendente che renda oggettiva la sua divulgazione; III. regionalizzazione della produzione culturale, artistica e giornalistica, in conformit a percentuali stabilite per legge; IV. rispetto dei valori etici e sociali della persona e della famiglia. Art. 222. La propriet di aziende giornalistiche e di radio-diffusione sonora e di suoni e immagini riservata a brasiliani nati o naturalizzati da pi di dieci anni, o a persone giuridiche costituite sotto la legislazione brasiliana e che abbiano sede nel Paese. 1 In qualsiasi caso, almeno il settanta per cento del capitale totale e del capitale con diritto di voto delle aziende giornalistiche e di radiodiffusione sonora e di suoni e immagini dovr appartenere, direttamente o indirettamente, a brasiliani nati o naturalizzati da pi di dieci anni, che effettueranno obbligatoriamente la gestione delle attivit e stabiliranno il contenuto della programmazione. 2 La responsabilit editoriale e le attivit di selezione e direzione della programmazione mediatica sono riservate ai brasiliani nati o naturalizzati da pi di

Art. 222. A propriedade de empresa jornalstica e de radiodifuso sonora e de sons e imagens privativa de brasileiros natos ou naturalizados h mais de dez anos, ou de pessoas jurdicas constitudas sob as leis brasileiras e que tenham sede no Pas. 1 Em qualquer caso, pelo menos setenta por cento do capital total e do capital votante das empresas jornalsticas e de radiodifuso sonora e de sons e imagens dever pertencer, direta ou indiretamente, a brasileiros natos ou naturalizados h mais de dez anos, que exercero obrigatoriamente a gesto das atividades e estabelecero o contedo da programao. 2 A responsabilidade editorial e as atividades de seleo e direo da programao veiculada so privativas de brasileiros natos ou naturalizados h i d d l i d

140

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

mais de dez anos, em qualquer meio de comunicao social. 3 Os meios de comunicao social eletrnica, independentemente da tecnologia utilizada para a prestao do servio, devero observar os princpios enunciados no art. 221, na forma de lei especfica, que tambm garantir a prioridade de profissionais brasileiros na execuo de produes nacionais. 4 Lei disciplinar a participao de capital estrangeiro nas empresas de que trata o 1. 5 As alteraes de controle societrio das empresas de que trata o 1 sero comunicadas ao Congresso Nacional. Art. 223. Compete ao Poder Executivo outorgar e renovar concesso, permisso e autorizao para o servio de radiodifuso sonora e de sons e imagens, observado o princpio da complementaridade dos sistemas privado, pblico e estatal. 1 O Congresso Nacional apreciar o ato no prazo do art. 64, 2 e 4, a contar do recebimento da mensagem. 2 A no-renovao da concesso ou permisso depender de aprovao de, no mnimo, dois quintos do Congresso Nacional, em votao nominal. 3 O ato de outorga ou renovao somente produzir efeitos legais aps deliberao do Congresso Nacional, na forma dos pargrafos anteriores. 4 O cancelamento da concesso ou permisso, antes de vencido o prazo, depende de deciso judicial. 5 O prazo da concesso ou permisso ser de dez anos para as emissoras de rdio e de quinze para as de televiso. Art. 224. Para os efeitos do disposto neste Captulo, o Congresso Nacional instituir, como rgo auxiliar, o Conselho de Comunicao Social, nella forma di legge.

dieci anni, in ogni mezzo di comunicazione sociale. 3 I mezzi di comunicazione sociale elettronica, indipendentemente dalla tecnologia utilizzata per la prestazione del servizio, dovranno ottemperare ai principi enunciati allart. 221, secondo quanto stabilito da una legge specifica, che si impegner a garantire anche la preferenza per professionisti brasiliani nella realizzazione di produzioni nazionali. 4 La legge discipliner la partecipazione del capitale straniero nelle aziende di cui tratta il 1. 5 Le modifiche di controllo societario delle aziende di cui tratta il 1 saranno comunicate al Congresso Nazionale. Art. 223. Spetta al Potere Esecutivo concedere e rinnovare la concessione, la licenza e lautorizzazione per il servizio di radio-diffusione sonora e di suoni e immagini, ottemperato il principio della complementariet dei sistemi privato, pubblico e statale. 1 Il Congresso Nazionale valuter latto nel termine dellart. 64, 2 e 4, a partire dal ricevimento del messaggio. 2 Il mancato rinnovo della concessione o licenza dipender dallapprovazione di, almeno, due quinti del Congresso Nazionale, con votazione nominale. 3 Latto di autorizzazione o rinnovo produrr effetti legali solo dopo delibera del Congresso Nazionale, secondo quanto stabilito nei paragrafi precedenti. 4 La cancellazione della concessione o licenza, prima della scadenza del termine, dipende da decisione giudiziale. 5 Il termine della concessione o licenza sar di dieci anni per le emittenti radiofoniche e di quindici per quelle televisive. Art. 224. Agli effetti di quanto disposto nel presente Capitolo, il Congresso Nazionale istituir, come organismo ausiliario, il Consiglio di Comunicazione Sociale, secondo quanto stabilito dalla legge.

Captulo VI Do Meio Ambiente Art. 225. Todos tm direito ao meio ambiente ecologicamente equilibrado, bem de uso comum do povo e essencial sadia qualidade de vida, impondo-se ao poder pblico e coletividade o dever de defend-lo e preserv-lo para as presentes e futuras geraes

Capitolo VI DellAmbiente Art. 225. Tutti hanno diritto a un ambiente ecologicamente equilibrato, e in quanto bene di uso comune del popolo, indispensabile per una sana qualit di vita; si impone allautorit pubblica e alla collettivit il dovere di difenderlo e preservarlo per le

141

BRASILE

e futuras geraes. 1 Para assegurar a efetividade desse direito, incumbe ao poder pblico: I. preservar e restaurar os processos ecolgicos essenciais e prover o manejo ecolgico das espcies e ecossistemas; II. preservar a diversidade e a integridade do patrimnio gentico do Pas e fiscalizar as entidades dedicadas pesquisa e manipulao de material gentico; III. definir, em todas as unidades da Federao, espaos territoriais e seus componentes a serem especialmente protegidos, sendo a alterao e a supresso permitidas somente atravs de lei, vedada qualquer utilizao que comprometa a integridade dos atributos que justifiquem sua proteo; IV. exigir, nella forma di legge, para instalao de obra ou atividade potencialmente causadora de significativa degradao do meio ambiente, estudo prvio de impacto ambiental, a que se dar publicidade; V. controlar a produo, a comercializao e o emprego de tcnicas, mtodos e substncias que comportem risco para a vida, a qualidade de vida e o meio ambiente; VI. promover a educao ambiental em todos os nveis de ensino e a conscientizao pblica para a preservao do meio ambiente; VII. proteger a fauna e a flora, vedadas, nella forma di legge, as prticas que coloquem em risco sua funo ecolgica, provoquem a extino de espcies ou submetam os animais a crueldade.

2 Aquele que explorar recursos minerais fica obrigado a recuperar o meio ambiente degradado, de acordo com soluo tcnica exigida pelo rgo pblico competente, nella forma di legge. 3 As condutas e atividades consideradas lesivas ao meio ambiente sujeitaro os infratores, pessoas fsicas ou jurdicas, a sanes penais e administrativas, independentemente da obrigao de reparar os danos causados. 4 A Floresta Amaznica brasileira, a Mata Atlntica, a Serra do Mar, o Pantanal MatoGrossense e a Zona Costeira so patrimnio nacional, e sua utilizao far-se-, nella forma di legge, dentro de condies que assegurem a preservao do meio ambiente, inclusive quanto ao uso dos recursos naturais.

generazioni presenti e future. 1 Per garantire leffettivit di questo diritto, compito del Governo: I. preservare e restaurare i processi ecologici essenziali e provvedere alla gestione ecologica delle specie e ecosistemi; II. preservare la diversit e lintegrazione del patrimonio genetico del Paese e controllare gli enti dedicati alla ricerca e manipolazione di materiale genetico; III. definire, per tutte le unit della Federazione, spazi territoriali e loro componenti che necessitano di particolare protezione, essendone consentita lalterazione e soppressione solo attraverso la legge, con il divieto di qualsiasi utilizzo che comprometta lintegrit delle caratteristiche che giustificano la protezione; IV. esigere, secondo quanto previsto dalla legge, per linstallazione di opere o attivit potenzialmente portatrici di significativo degrado ambientale, uno studio preventivo di impatto ambientale, a cui verr dato ampio risalto; V. controllare la produzione, la commercializzazione e limpiego di tecniche, metodi e sostanze che comportano rischi per la vita, la qualit di vita e lambiente; VI. promuovere leducazione ambientale in tutti i livelli di insegnamento e formare una coscienza pubblica per la preservazione dellambiente; VII. proteggere la fauna e la flora, con il divieto, nella forma di legge, di compiere azioni che mettano in pericolo la loro funzione ecologica, provochino lestinzione di specie o sottopongano gli animali a crudelt. 2 Chi sfrutta risorse minerali ha lobbligo di risanare lambiente degradato, in accordo con la soluzione tecnica richiesta dallorganismo pubblico competente, secondo quanto stabilito dalla legge. 3 I comportamenti e le attivit considerate lesive per lambiente assoggetteranno i loro autori, persone fisiche o giuridiche, a sanzioni penali e amministrative, indipendentemente dallobbligo di riparare i danni causati. 4 La Foresta Amazzonica brasiliana, la Foresta Atlantica, la Serra del Mar, il Pantanal MatoGrossense e la Zona Costiera sono patrimonio nazionale, ed il loro utilizzo avverr, secondo quanto stabilito dalla legge, nellambito di condizioni che garantiscano la preservazione dellambiente, soprattutto per quello che riguarda luso delle risorse

142

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

5 So indisponveis as terras devolutas ou arrecadadas pelos Estados, por aes discriminatrias, necessrias proteo dos ecossistemas naturais. 6 As usinas que operem com reator nuclear devero ter sua localizao definida em lei federal, sem o que no podero ser instaladas.

naturali. 5 Sono indisponibili le terre disabitate o sotto la custodia degli Stati sottoposti a processi discriminanti, necessari alla protezione degli ecosistemi naturali. 6 La localizzazione delle fabbriche che operano con reattori nucleari dovr essere definita per legge federale, senza la quale non potranno essere installate.

Captulo VII Da Famlia, da Criana, do Adolescente e do Idoso Art. 226. A famlia, base da sociedade, tem especial proteo do Estado. 1 O casamento civil e gratuita a celebrao. 2 O casamento religioso tem efeito civil, nos termos da lei. 3 Para efeito da proteo do Estado, reconhecida a unio estvel entre o homem e a mulher como entidade familiar, devendo a lei facilitar sua converso em casamento. 4 Entende-se, tambm, como entidade familiar a comunidade formada por qualquer dos pais e seus descendentes. 5 Os direitos e deveres referentes sociedade conjugal so exercidos igualmente pelo homem e pela mulher. 6 O casamento civil pode ser dissolvido pelo divrcio, aps prvia separao judicial por mais de um ano nos casos expressos em lei, ou comprovada separao de fato por mais de dois anos. 7 Fundado nos princpios da dignidade da pessoa humana e da paternidade responsvel, o planejamento familiar livre deciso do casal, competindo ao Estado propiciar recursos educacionais e cientficos para o exerccio desse direito, vedada qualquer forma coercitiva por parte de instituies oficiais ou privadas. 8 O Estado assegurar a assistncia famlia na pessoa de cada um dos que a integram, criando mecanismos para coibir a violncia no mbito de suas relaes. Art. 227. dever da famlia, da sociedade e do Estado assegurar criana e ao adolescente, com absoluta prioridade, o direito vida, sade, alimentao, educao, ao lazer, profissionalizao, cultura, dignidade, ao respeito, liberdade e convivncia familiar e comunitria, alm de coloc-los a salvo de toda

Capitolo VII Della Famiglia, del Bambino, dellAdolescente e dellAnziano Art. 226. La famiglia, base della societ, gode di speciale protezione da parte dello Stato. 1 Il matrimonio civile, e la sua celebrazione gratuita. 2 Il matrimonio religioso ha effetti civili, secondo quanto previsto dalla legge. 3 Ai fini della protezione dello Stato, lunione stabile tra uomo e donna riconosciuta come entit familiare, essendo compito della legge favorirne la conversione in matrimonio. 4 Si intende, inoltre, come entit familiare la comunit formata da uno qualsiasi dei genitori e dai suoi discendenti. 5 I diritti e doveri che si riferiscono alla societ coniugale sono esercitati ugualmente dalluomo e dalla donna. 6 Il matrimonio civile pu essere sciolto con il divorzio, dopo preventiva separazione giudiziale superiore a un anno nei casi previsti dalla legge, o separazione di fatto provata per pi di due anni. 7 Fondata sui principi della dignit della persona umana e della procreazione responsabile, la pianificazione familiare libera decisione della coppia, essendo competenza dello Stato offrire le risorse educative e scientifiche per lesercizio di tale diritto, con il divieto di qualsiasi forma coercitiva da parte di istituzioni ufficiali o private. 8 Lo Stato garantir lassistenza alla famiglia nella persona di ognuno dei membri che la compongono, con la creazione di meccanismi per impedire la violenza nellambito dei rapporti familiari. Art. 227. dovere della famiglia, della societ e dello Stato garantire al bambino e alladolescente, con assoluta priorit, il diritto alla vita, alla salute, allalimentazione, alleducazione, al tempo libero, alleducazione professionale, alla cultura, alla dignit, al rispetto, alla libert e alla convivenza familiare e it i lt tt l l i d if di

143

BRASILE

forma de negligncia, discriminao, explorao, violncia, crueldade e opresso. 1 O Estado promover programas de assistncia integral sade da criana e do adolescente, admitida a participao de entidades no governamentais e obedecendo aos seguintes preceitos: I. aplicao de percentual dos recursos pblicos destinados sade na assistncia materno-infantil; II. criao de programas de preveno e atendimento especializado para os portadores de deficincia fsica, sensorial ou mental, bem como de integrao social do adolescente portador de deficincia, mediante o treinamento para o trabalho e a convivncia, e a facilitao do acesso aos bens e servios coletivos, com a eliminao de preconceitos e obstculos arquitetnicos. 2 A lei dispor sobre normas de construo dos logradouros e dos edifcios de uso pblico e de fabricao de veculos de transporte coletivo, a fim de garantir acesso adequado s pessoas portadoras de deficincia. 3 O direito a proteo especial abranger os seguintes aspectos: I. idade mnima de quatorze anos para admisso ao trabalho, observado o disposto no art. 7, XXXIII; II. garantia de direitos previdencirios e trabalhistas; III. garantia de acesso do trabalhador adolescente escola; IV. garantia de pleno e formal conhecimento da atribuio de ato infracional, igualdade na relao processual e defesa tcnica por profissional habilitado, segundo dispuser a legislao tutelar especfica; V. obedincia aos princpios de brevidade, excepcionalidade e respeito condio peculiar de pessoa em desenvolvimento, quando da aplicao de qualquer medida privativa da liberdade; VI. estmulo do poder pblico, atravs de assistncia jurdica, incentivos fiscais e subsdios, nos termos da lei, ao acolhimento, sob a forma de guarda, de criana ou adolescente rfo ou abandonado; VII. programas de preveno e atendimento especializado criana e ao adolescente dependente de entorpecentes e drogas afins. 4 A lei punir severamente o abuso, a violncia e a explorao sexual da criana e do adolescente.

comunitaria, oltre a metterlo al riparo da ogni forma di negligenza, discriminazione, sfruttamento, violenza, crudelt e oppressione. 1 Lo Stato promuover programmi di assistenza integrata per la salute del bambino e delladolescente, con la partecipazione di enti non governativi, ottemperati i seguenti precetti: I. dedicare una percentuale delle risorse pubbliche destinate alla salute allassistenza materno-infantile; II. creare programmi di prevenzione e assistenza specializzata per i portatori di handicap fisici, legati ai sensi o mentali, nonch allintegrazione sociale delladolescente portatore di handicap, mediante leducazione al lavoro e alla convivenza, e la facilitazione allaccesso ai beni e servizi collettivi, con leliminazione di preconcetti e barriere architettoniche. 2 La legge disporr sulle norme per la costruzione degli spazi aperti e degli edifici di uso pubblico, e per la fabbricazione di veicoli di trasporto collettivo, allo scopo di garantire accesso adeguato alle persone portatrici di handicap. 3 Il diritto alla protezione speciale comprender i seguenti aspetti: I. et minima di quattordici anni per lammissione al lavoro, ottemperato quanto disposto allart. 7, XXXIII; II. garanzia di diritti previdenziali e lavorativi; III. garanzia di accesso del lavoratore adolescente alla scuola; IV. garanzia di piena e formale conoscenza del capo di accusa, uguaglianza nel processo e difesa tecnica da parte di professionista abilitato, come disposto dalla legislazione tutelare specifica; V. obbedienza ai principi di brevit, eccezionalit e rispetto per la condizione particolare di persona in crescita, quando sia necessario adottare un qualsiasi provvedimento restrittivo della libert; VI. incentivo del Governo, tramite assistenza giuridica, vantaggi fiscali e sussidi, secondo quanto previsto dalla legge, per chi accoglie, sotto forma di affido, un bambino o adolescente orfano o abbandonato; VII. programmi di prevenzione e accoglienza specializzata al bambino e alladolescente con problemi di dipendenza da stupefacenti e droghe affini. 4 La legge punir severamente labuso, la violenza e lo sfruttamento sessuale del bambino e

144

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

5 A adoo ser assistida pelo poder pblico, nella forma di legge, que estabelecer casos e condies de sua efetivao por parte de estrangeiros. 6 Os filhos, havidos ou no da relao do casamento, ou por adoo, tero os mesmos direitos e qualificaes, proibidas quaisquer designaes discriminatrias relativas filiao. 7 No atendimento dos direitos da criana e do adolescente levar-se- em considerao o disposto no art. 204. Art. 228. So penalmente inimputveis os menores de dezoito anos, sujeitos s normas da legislao especial. Art. 229. Os pais tm o dever de assistir, criar e educar os filhos menores, e os filhos maiores tm o dever de ajudar e amparar os pais na velhice, carncia ou enfermidade. Art. 230. A famlia, a sociedade e o Estado tm o dever de amparar as pessoas idosas, assegurando sua participao na comunidade, defendendo sua dignidade e bem-estar e garantindo-lhes o direito vida. 1 Os programas de amparo aos idosos sero executados preferencialmente em seus lares. 2 Aos maiores de sessenta e cinco anos garantida a gratuidade dos transportes coletivos urbanos.

delladolescente. 5 Ladozione sar assistita dal Governo, secondo quanto stabilito dalla legge, che stabilir casi e condizioni in cui potr essere effettuata da stranieri. 6 I figli, nati da relazione matrimoniale, al di fuori di essa, o adottati, avranno gli stessi diritti e appellativi, essendo proibita qualsiasi designazione discriminante relativa alla paternit. 7 Lattenzione per i diritti del bambino e delladolescente richiede che si tenga in considerazione quanto disposto allart. 204. Art. 228. Non sono penalmente perseguibili i minori di diciotto anni, soggetti alle norme della legislazione speciale. Art. 229. I genitori hanno il dovere di assistere, allevare ed educare i figli minorenni, e i figli maggiorenni hanno il dovere di aiutare e proteggere i genitori nella vecchiaia, nel bisogno o nella malattia. Art. 230. La famiglia, la societ e lo Stato hanno il dovere di proteggere le persone anziane, garantendo loro la partecipazione alla vita della comunit, difendendo la loro dignit e benessere e assicurando loro il diritto alla vita. 1 I programmi di protezione per gli anziani saranno eseguiti preferibilmente a domicilio. 2 garantito il trasporto gratuito sui mezzi pubblici urbani ai maggiori di sessantacinque anni.

Captulo VIII Dos ndios Art. 231. So reconhecidos aos ndios sua organizao social, costumes, lnguas, crenas e tradies, e os direitos originrios sobre as terras que tradicionalmente ocupam, competindo Unio demarc-las, proteger e fazer respeitar todos os seus bens. 1 So terras tradicionalmente ocupadas pelos ndios as por eles habitadas em carter permanente, as utilizadas para suas atividades produtivas, as imprescindveis preservao dos recursos ambientais necessrios a seu bem-estar e as necessrias a sua reproduo fsica e cultural, segundo seus usos, costumes e tradies. 2 As terras tradicionalmente ocupadas pelos ndios destinam-se a sua posse permanente, b d lh f l i d i d

Capitolo VIII Degli Indios Art. 231. Sono riconosciuti agli indios la loro organizzazione sociale, i costumi, le lingue, credenze e tradizioni, e i diritti originari sulle terre che occupano tradizionalmente, spettando allUnione la loro demarcazione, la protezione e il rispetto tutti i loro beni. 1 Sono terre tradizionalmente occupate dagli indios quelle abitate da loro a carattere permanente, quelle utilizzate per le loro attivit produttive, quelle indispensabili alla preservazione delle risorse ambientali necessarie al loro benessere e quelle necessarie alla loro riproduzione fisica e culturale, secondo i loro usi, costumi e tradizioni. 2 Le terre tradizionalmente occupate dagli indios sono destinate al loro possesso permanente, spettando

145

BRASILE

cabendo-lhes o usufruto exclusivo das riquezas do solo, dos rios e dos lagos nelas existentes. 3 O aproveitamento dos recursos hdricos, includos os potenciais energticos, a pesquisa e a lavra das riquezas minerais em terras indgenas s podem ser efetivados com autorizao do Congresso Nacional, ouvidas as comunidades afetadas, ficando-lhes assegurada participao nos resultados da lavra, nella forma di legge. 4 As terras de que trata este artigo so inalienveis e indisponveis, e os direitos sobre elas, imprescritveis. 5 vedada a remoo dos grupos indgenas de suas terras, salvo, ad referendum do Congresso Nacional, em caso de catstrofe ou epidemia que ponha em risco sua populao, ou no interesse da soberania do Pas, aps deliberao do Congresso Nacional, garantido, em qualquer hiptese, o retorno imediato logo que cesse o risco. 6 So nulos e extintos, no produzindo efeitos jurdicos, os atos que tenham por objeto a ocupao, o domnio e a posse das terras a que se refere este artigo, ou a explorao das riquezas naturais do solo, dos rios e dos lagos nelas existentes, ressalvado relevante interesse pblico da Unio, segundo o que dispuser lei complementar, no gerando a nulidade e a extino direito a indenizao ou a aes contra a Unio, salvo, nella forma di legge, quanto s benfeitorias derivadas da ocupao de boa-f. 7 No se aplica s terras indgenas o disposto no art. 174, 3 e 4. Art. 232. Os ndios, suas comunidades e organizaes so partes legtimas para ingressar em juzo em defesa de seus direitos e interesses, intervindo o Ministrio Pblico em todos os atos do processo.

loro lusufrutto esclusivo delle ricchezze del suolo, dei fiumi e dei laghi ivi esistenti. 3 Lo sfruttamento delle risorse idriche, compresi i potenziali energetici, la ricerca e lestrazione delle ricchezze minerarie in terre indigene pu essere resa effettiva solo con autorizzazione del Congresso Nazionale, sentite le comunit interessate, restando loro garantita la partecipazione ai risultati dellestrazione, secondo quanto stabilito dalla legge. 4 Le terre di cui tratta il presente articolo sono inalienabili e indisponibili, e i diritti sulle stesse, imprescrittibili. 5 vietato rimuovere i gruppi indigeni dalle loro terre, tranne, a seguito di voto del Congresso Nazionale, in caso di catastrofe o epidemia che ponga a rischio lesistenza della loro popolazione, o nellinteresse della sovranit del Paese, dopo delibera del Congresso Nazionale, garantito, in qualsiasi ipotesi, il ritorno immediato non appena cessato il pericolo. 6 Sono nulli ed estinti, senza effetti giuridici, gli atti che hanno per oggetto loccupazione, il dominio e il possesso delle terre a cui si riferisce il presente articolo, o lo sfruttamento delle ricchezze naturali del suolo, dei fiumi e dei laghi ivi esistenti, fatto salvo il rilevante interesse pubblico dellUnione, secondo quanto disposto da legge complementare, non generando la nullit e lestinzione diritto a indennizzo o processo contro lUnione, tranne, secondo quanto previsto dalla legge, quanto alle migliorie derivate da occupazione in buona fede. 7 Non si applica alle terre indigene quanto disposto allart. 174, 3 e 4. Art. 232. Gli indios, le loro comunit e le organizzazioni sono parti legittime per stare in giudizio a difesa dei loro diritti e interessi, con intervento del Pubblico Ministero in tutti le fasi del processo.

Ttulo IX Das Disposies Constitucionais Gerais Art. 233. (Revogado). Art. 234. vedado Unio, direta ou indiretamente, assumir, em decorrncia da criao de Estado, encargos referentes a despesas com pessoal inativo e com encargos e amortizaes da dvida interna ou externa da administrao pblica, inclusive da indireta.

Titolo IX Delle Disposizioni Costituzionali Generali Art. 233 (Revocato) Art. 234 E vietato allUnione farsi carico, direttamente o indirettamente, a decorrere dalla creazione dello Stato, di obblighi relativi a spese per personale inattivo, e di obblighi e amortamenti del debito interno o esterno dellamministrazione pubblica, incluso quello indiretto.

146

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Art. 235. Nos dez primeiros anos da criao de Estado, sero observadas as seguintes normas bsicas: I. a Assemblia Legislativa ser composta de dezessete Deputados se a populao do Estado for inferior a seiscentos mil habitantes, e de vinte e quatro se igual ou superior a esse nmero, at um milho e quinhentos mil; II. o Governo ter no mximo dez Secretarias; III. o Tribunal de Contas ter trs membros, nomeados, pelo Governador eleito, dentre brasileiros de comprovada idoneidade e notrio saber; IV. o Tribunal de Justia ter sete desembargadores; V. os primeiros desembargadores sero nomeados pelo Governador eleito, escolhidos da seguinte forma: a) cinco dentre os magistrados com mais de trinta e cinco anos de idade, em exerccio na rea do novo Estado ou do Estado originrio; b) dois dentre promotores, nas mesmas condies, e advogados de comprovada idoneidade e saber jurdico, com dez anos, no mnimo, de exerccio profissional, obedecido o procedimento fixado na Constituio; VI. no caso de Estado proveniente de Territrio Federal, os cinco primeiros desembargadores podero ser escolhidos dentre juzes de direito de qualquer parte do Pas; VII. em cada comarca, o primeiro juiz de direito, o primeiro promotor de justia e o primeiro defensor pblico sero nomeados pelo Governador eleito aps concurso pblico de provas e ttulos; VIII. at a promulgao da Constituio estadual, respondero pela ProcuradoriaGeral, pela Advocacia-Geral e pela Defensoria-Geral do Estado advogados de notrio saber, com trinta e cinco anos de idade, no mnimo, nomeados pelo Governador eleito e demissveis ad nutum; IX. se o novo Estado for resultado de transformao de Territrio Federal, a transferncia de encargos financeiros da Unio para pagamento dos servidores optantes que pertenciam administrao federal ocorrer da seguinte forma: a) no sexto ano de instalao, o Estado assumir vinte por cento dos encargos financeiros para fazer face ao pagamento d id bli fi d i d

Art. 235. Nei primi dieci anni dalla creazione dello Stato, si dovranno osservare le seguenti regole di base: I. lAssemblea Legislativa sar composta da diciassette Deputati, nel caso che la popolazione dello Stato sia inferiore a seicentomila abitanti, e da ventiquattro deputati, nel caso sia uguale o superiore a questo numero, fino a un milione e cinquecentomila; II. il Governo avr al massimo dieci Segreterie; III. la Corte dei Conti avr tre membri, nominati dal Governatore eletto, tra brasiliani di comprovata idoneit e notorio sapere; IV. il Tribunale di Giustizia avr sette giudici; V. i primi giudici saranno nominati dal Governatore eletto, secondo il seguente criterio di scelta: a) cinque tra i magistrati di et superiore ai trentacinque anni, che esercitino nellarea del nuovo Stato o dello stato di origine; b) due tra pubblici ministeri, nelle identiche condizioni, e avvocati di comprovata idoneit e sapere giuridico, che abbiano almeno dieci anni di esercizio della professione, espletato il procedimento fissato nella Costituzione. VI. nel caso di Stato proveniente da Territorio Federale, i primi cinque giudici potranno essere scelti tra giudici di diritto di qualsiasi parte del Paese; VII. in ogni circoscrizione giudiziaria, il primo giudice di diritto, il primo pubblico ministero e il primo difensore pubblico saranno nominati dal Governatore eletto, dopo concorso pubblico per esami e titoli; VIII. fino alla promulgazione della Costituzione statale, risponderanno per la Procura Generale, per lAvvocatura Generale e per il Collegio Generale dei Difensori dello Stato, avvocati di noto sapere, con almeno trentacinque anni di et, nominati dal Governatore eletto e dimissionabili ad nutum; IX. nel caso che il nuovo Stato derivi dalla trasformazione di un Territorio Federale, il trasferimento degli obblighi finanziari dallUnione per il pagamento dei dipendenti pubblici in regime di opzione, gi appartenenti allamministrazione federale, avverr nel modo seguente: a) nel sesto anno dalla trasformazione, lo Stato si far carico del venti per cento degli oneri finanziari per far fronte al pagamento dei dipendenti pubblici, mentre il restante rimarr

147

BRASILE

X.

XI.

dos servidores pblicos, ficando ainda o restante sob a responsabilidade da Unio; b) no stimo ano, os encargos do Estado sero acrescidos de trinta por cento e, no oitavo, dos restantes cinqenta por cento; as nomeaes que se seguirem s primeiras, para os cargos mencionados neste artigo, sero disciplinadas na Constituio estadual; as despesas oramentrias com pessoal no podero ultrapassar cinqenta por cento da receita do Estado.

X.

XI.

ancora sotto la responsabilit dellUnione; b) nel settimo anno, gli obblighi dello Stato aumenteranno del trenta per cento e, nellottavo anno, del rimanente cinquanta per cento; le nomine successive alle prime, per le cariche menzionate nel presente articolo, saranno disciplinate dalla Costituzione statale; le spese del bilancio per il personale non potranno superare il cinquanta per cento delle entrate dello Stato.

Art. 236. Os servios notariais e de registro so exercidos em carter privado, por delegao do poder pblico. 1 Lei regular as atividades, disciplinar a responsabilidade civil e criminal dos notrios, dos oficiais de registro e de seus prepostos, e definir a fiscalizao de seus atos pelo Poder Judicirio. 2 Lei federal estabelecer normas gerais para fixao de emolumentos relativos aos atos praticados pelos servios notariais e de registro. 3 O ingresso na atividade notarial e de registro depende de concurso pblico de provas e ttulos, no se permitindo que qualquer serventia fique vaga, sem abertura de concurso de provimento ou de remoo, por mais de seis meses. Art. 237. A fiscalizao e o controle sobre o comrcio exterior, essenciais defesa dos interesses fazendrios nacionais, sero exercidos pelo Ministrio da Fazenda. Art. 238. A lei ordenar a venda e revenda de combustveis de petrleo, lcool carburante e outros combustveis derivados de matrias-primas renovveis, respeitados os princpios desta Constituio. Art. 239. A arrecadao decorrente das contribuies para o Programa de Integrao Social, criado pela Lei Complementar n 7, de 7 de setembro de 1970, e para o Programa de Formao do Patrimnio do Servidor Pblico, criado pela Lei Complementar n 8, de 3 de dezembro de 1970, passa, a partir da promulgao desta Constituio, a financiar, nos termos que a lei dispuser, o programa do seguro-desemprego e o abono de que trata o 3 deste artigo.

Art. 236. I servizi notarili e di registro sono esercitati in forma privata, su delega del Governo. 1 Una legge regoler le attivit e discipliner la responsabilit civile e penale dei notai, degli ufficiali dl registro e dei loro preposti, e definir il controllo dei loro atti da parte del Potere Giudiziario. 2 Una legge federale stabilir le norme generali per la definizione degli emolumenti riguardanti la stesura degli atti praticati dai servizi notarili e di registro. 3 Laccesso allattivit notarile e di registro dipende da concorso pubblico per titoli ed esami; non consentito che un posto resti vacante per pi di sei mesi, senza che venga indetto un concorso per la nomina o la rimozione. Art. 237. Le operazioni di verifica e controllo sul commercio estero, essenziali per la difesa degli interessi economici nazionali, saranno eseguite dal Ministero delle Finanze. Art. 238. La legge ordiner la vendita e la rivendita di combustibili derivanti da petrolio, alcool carburante e altri combustibili derivati da materie prime rinnovabili, rispettati i principi della presente Costituzione. Art. 239. La riscossione decorrente dalle contribuzioni per il Programma di Integrazione Sociale, creato con la Legge Complementare n 7, del 7 settembre 1970, e per il Programma di Formazione del Patrimonio del Pubblico Impiego, creato con la Legge Complementare n 8, del 3 dicembre 1970, a partire dalla promulgazione della presente Costituzione passa a finanziare, nei termini che saranno disposti dalla legge, il programma di assicurazione contro la disoccupazione involontaria e il bonus di cui al 3 del presente articolo 1 Delle risorse menzionate nel capoverso del presente articolo, almeno il quaranta per cento sar destinato a finanziare programmi di sviluppo

1 Dos recursos mencionados no caput deste artigo, pelo menos quarenta por cento sero destinados a financiar programas de d l i t i t d B

148

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

desenvolvimento econmico, atravs do Banco Nacional de Desenvolvimento Econmico e Social, com critrios de remunerao que lhes preservem o valor. 2 Os patrimnios acumulados do Programa de Integrao Social e do Programa de Formao do Patrimnio do Servidor Pblico so preservados, mantendo-se os critrios de saque nas situaes previstas nas leis especficas, com exceo da retirada por motivo de casamento, ficando vedada a distribuio da arrecadao de que trata o caput deste artigo, para depsito nas contas individuais dos participantes. 3 Aos empregados que percebam de empregadores que contribuem para o Programa de Integrao Social ou para o Programa de Formao do Patrimnio do Servidor Pblico, at dois salrios mnimos de remunerao mensal, assegurado o pagamento de um salrio mnimo anual, computado neste valor o rendimento das contas individuais, no caso daqueles que j participavam dos referidos programas, at a data da promulgao desta Constituio. 4 O financiamento do seguro-desemprego receber uma contribuio adicional da empresa cujo ndice de rotatividade da fora de trabalho superar o ndice mdio da rotatividade do setor, na forma estabelecida por lei. Art. 240. Ficam ressalvadas do disposto no art. 195 as atuais contribuies compulsrias dos empregadores sobre a folha de salrios, destinadas s entidades privadas de servio social e de formao profissional vinculadas ao sistema sindical. Art. 241. A Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios disciplinaro por meio de lei os consrcios pblicos e os convnios de cooperao entre os entes federados, autorizando a gesto associada de servios pblicos, bem como a transferncia total ou parcial de encargos, servios, pessoal e bens essenciais continuidade dos servios transferidos. Art. 242. O princpio do art. 206, IV, no se aplica s instituies educacionais oficiais criadas por lei estadual ou municipal e existentes na data da promulgao desta Constituio, que no sejam total ou preponderantemente mantidas com recursos pblicos. 1 O ensino da Histria do Brasil levar em conta as contribuies das diferentes culturas e etnias para a formao do povo brasileiro.

economico, tramite la Banca Nazionale di Sviluppo Economico e Sociale, con criteri di remunerazione che ne salvaguarderanno il valore. 2 I versamenti effettuati all Programma di Integrazione Sociale e al Programma di Formazione del Patrimonio del Pubblico Impiego sono preservati, restando immutati i criteri di prelievo nelle situazioni previste dalle leggi specifiche, con leccezione del ritiro per matrimonio, essendo vietato distribuire i versamenti di cui tratta il capoverso del presente articolo, per depositarli nei conti individuali dei partecipanti. 3 I lavoratori dipendenti che percepiscano, da datori di lavoro contribuenti del Programma di Integrazione Sociale o del Programma di Formazione del Patrimonio del Pubblico Impiego, come retribuzione mensile fino a due salari minimi, hanno garantito il pagamento di un salario minimo annuale, computato in tale valore il rendimento dei conti individuali, nel caso di coloro che gi partecipavano ai suddetti programmi, fino alla data di promulgazione della presente Costituzione. 4 Il finanziamento dellassicurazione contro la disoccupazione volontaria ricever una contribuzione addizionale dalle aziende in cui lindice di rotazione della forza lavoro superi lindice medio della rotazione del settore, secondo quanto previsto dalla legge. Art.240. Sono esenti da quanto disposto allart. 195 le attuali contribuzioni forzose dei datori di lavoro in busta paga, destinate al finanziamento di enti privati di servizio sociale e di formazione professionale, legati al sistema sindacale. Art. 241. LUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni disciplineranno per legge i consorzi pubblici e gli accordi di cooperazione tra gli enti federati, autorizzando la gestione associata di servizi pubblici, cos come il trasferimento totale o parziale di obblighi, servizi, personale e beni essenziali alla continuit dei servizi trasferiti. Art. 242. Il principio dellart. 206, IV, non si applica alle istituzioni educative ufficiali create con legge statale o municipale, esistenti alla data della promulgazione della presente Costituzione, che non siano totalmente o prevalentemente mantenute utilizzando fondi pubblici. 1 Linsegnamento della Storia del Brasile dovr tenere in considerazione il contributo delle differenti culture ed etnie alla formazione del popolo brasiliano.

149

BRASILE

2 O Colgio Pedro II, localizado na cidade do Rio de Janeiro, ser mantido na rbita federal. Art. 243. As glebas de qualquer regio do Pas onde forem localizadas culturas ilegais de plantas psicotrpicas sero imediatamente expropriadas e especificamente destinadas ao assentamento de colonos, para o cultivo de produtos alimentcios e medicamentosos, sem qualquer indenizao ao proprietrio e sem prejuzo de outras sanes previstas em lei. Pargrafo nico. Todo e qualquer bem de valor econmico apreendido em decorrncia do trfico ilcito de entorpecentes e drogas afins ser confiscado e reverter em benefcio de instituies e pessoal especializados no tratamento e recuperao de viciados e no aparelhamento e custeio de atividades de fiscalizao, controle, preveno e represso do crime de trfico dessas substncias. Art. 244. A lei dispor sobre a adaptao dos logradouros, dos edifcios de uso pblico e dos veculos de transporte coletivo atualmente existentes a fim de garantir acesso adequado s pessoas portadoras de deficincia, conforme o disposto no art. 227, 2. . Art. 245. A lei dispor sobre as hipteses e condies em que o poder pblico dar assistncia aos herdeiros e dependentes carentes de pessoas vitimadas por crime doloso, sem prejuzo da responsabilidade civil do autor do ilcito. Art. 246. vedada a adoo de medida provisria na regulamentao de artigo da Constituio cuja redao tenha sido alterada por meio de emenda promulgada entre 1 de janeiro de 1995 at a promulgao desta emenda, inclusive.

2 Il Collegio Pedro II, localizzato nella citt di Rio de Janeiro, rester nella sfera federale. Art. 243 I terreni di qualsiasi regione del Paese, in cui verranno localizzate colture illegali di piante psicotrope, saranno immediatamente espropriati e destinati allinsediamento di coloni, per la coltivazione di prodotti alimentari e medicinali, senza diritto di alcun indennizzo per il proprietario e senza esclusione di altre sanzioni previste dalla legge Paragrafo unico. Ogni e qualsiasi bene di valore economico acquisito a seguito di traffico illecito di stupefacenti e droghe affini, sar confiscato e devoluto a beneficio di istituzioni e operatori specializzati nel trattamento e recupero di tossicodipendenti e nella preparazione e finanziamento di attivit di verifica, controllo, prevenzione e repressione del reato di traffico di tali sostanze. Art. 244. La legge disporr sulladattamento dei luoghi pubblici, degli edifici di uso pubblico e dei veicoli di trasporto collettivo attualmente esistenti, al fine di garantire accesso adeguato alle personale portatrici di handicap, in conformit al disposto dellart. 227, 2 Art. 245. La legge disporr sulle ipotesi e condizioni in cui il Governo dar assistenza agli eredi e familiari a carico e in stato di bisogno, di persone vittime di reati dolosi, senza pregiudicare la responsabilit civile dellautore dellillecito. Art. 246. E vietata ladozione di provvedimenti provvisori per regolamentare larticolo della Costituzione la cui redazione sia stata alterata dallemendamento promulgato tra il 1 gennaio 1995 fino alla promulgazione di questo emendamento compreso. Art. 247. Le leggi previste allinciso III del 1 dellart. 41 e al 7 dellart. 169 stabiliranno condizioni e garanzie speciali per la perdita dellincarico da parte del dipendente pubblico, assunto a tempo indeterminato, che, a partire dalla data di decorrenza delle attribuzioni del suo effettivo incarico, svolga attivit esclusive dello Stato. Paragrafo unico. Nellipotesi di un rendimento lavorativo insufficiente, la perdita dellincarico avverr soltanto con processo amministrativo in cui siano garantiti il contraddittorio e lampia difesa.

Art. 247. As leis previstas no inciso III do 1 do art. 41 e no 7 do art. 169 estabelecero critrios e garantias especiais para a perda do cargo pelo servidor pblico estvel que, em decorrncia das atribuies de seu cargo efetivo, desenvolva atividades exclusivas de Estado. Pargrafo nico. Na hiptese de insuficincia de desempenho, a perda do cargo somente ocorrer mediante processo administrativo em que lhe sejam assegurados o contraditrio e a ampla defesa.

150

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Art. 248. Os benefcios pagos, a qualquer ttulo, pelo rgo responsvel pelo regime geral de previdncia social, ainda que conta do Tesouro Nacional, e os no sujeitos ao limite mximo de valor fixado para os benefcios concedidos por esse regime observaro os limites fixados no art. 37, XI. Art. 249. Com o objetivo de assegurar recursos para o pagamento de proventos de aposentadoria e penses concedidas aos respectivos servidores e seus dependentes, em adio aos recursos dos respectivos tesouros, a Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios podero constituir fundos integrados pelos recursos provenientes de contribuies e por bens, direitos e ativos de qualquer natureza, mediante lei que dispor sobre a natureza e a administrao desses fundos. Art. 250. Com o objetivo de assegurar recursos para o pagamento dos benefcios concedidos pelo regime geral de previdncia social, em adio aos recursos de sua arrecadao, a Unio poder constituir fundo integrado por bens, direitos e ativos de qualquer natureza, mediante lei que dispor sobre a natureza e administrao desse fundo.

Art. 248. I benefici pagati, a qualsiasi titolo, dallorganismo responsabile per il regime generale di previdenza sociale, anche se a spese del Tesoro Nazionale, e quelli non soggetti al limite massimo di valore stabilito per i benefici concessi dal presente regime, rispetteranno i limiti stabiliti dallart. 37, XI. Art. 249. Allo scopo di garantire risorse per il pagamento di redditi da pensioni di anzianit e di reversibilit, concesse ai rispettivi dipendenti e ai loro familiari a carico, in aggiunta alle risorse dei rispettivi tesori, lUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni potranno costituire fondi integrati con le risorse provenienti da contribuzioni e beni, diretti e attivi, di qualsiasi natura, tramite legge che disporr sulla natura e lamministrazione di tali fondi. Art. 250. Allo scopo di assicurare risorse per il pagamento dei benefici concessi dal regime generale di previdenza sociale, in aggiunta alle sue risorse della propria riscossione, lUnione potr costituire un fondo integrato da beni, diretti e attivi di qualsiasi natura, per mezzo di legge che disporr sulla natura e amministrazione di tale fondo.

Braslia, 5 de outubro de 1988.

Brasilia, 5 ottobre 1988.

Ulysses Guimares Presidente Mauro Benevides 1 Vice-Presidente Jorge Arbage 2 Vice-Presidente Marcelo Cordeiro 1 Segretario Mrio Maia 2 Segretario Arnaldo Faria de S 3 Segretario Benedita da Silva 1 Segretario Supplente Luiz Soyer 2 Segretario Supplente Sotero Cunha 3 Segretario Supplente Bernardo Cabral Relatore Generale Adolfo Oliveira Relatore Aggiunto

151

BRASILE

Antnio Carlos Konder Reis Relatore Aggiunto Jos Fogaa Relatore Aggiunto Abigail Feitosa - Acival Gomes - Adauto Pereira - Ademir Andrade - Adhemar de Barros Filho Adroaldo Streck - Adylson Motta - Acio de Borba - Acio Neves - Affonso Camargo - Afif Domingos Afonso Arinos - Afonso Sancho - Agassiz Almeida - Agripino de Oliveira Lima - Airton Cordeiro Airton Sandoval - Alarico Abib - Albano Franco - Albrico Cordeiro - Albrico Filho - Alceni Guerra Alcides Saldanha - Aldo Arantes - Alrcio Dias - Alexandre Costa - Alexandre Puzyna - Alfredo Campos - Almir Gabriel - Aloisio Vasconcelos - Aloysio Chaves - Aloysio Teixeira - Aluizio Bezerra - Aluzio Campos - lvaro Antnio - lvaro Pacheco - lvaro Valle - Alysson Paulinelli - Amaral Netto - Amaury Mller - Amilcar Moreira - ngelo Magalhes - Anna Maria Rattes - Annibal Barcellos - Antero de Barros - Antnio Cmara - Antnio Carlos Franco - Antonio Carlos Mendes Thame - Antnio de Jesus Antonio Ferreira - Antonio Gaspar - Antonio Mariz - Antonio Perosa - Antnio Salim Curiati - Antonio Ueno - Arnaldo Martins - Arnaldo Moraes - Arnaldo Prieto - Arnold Fioravante - Arolde de Oliveira Artenir Werner - Artur da Tvola - Asdrubal Bentes - Assis Canuto - tila Lira - Augusto Carvalho ureo Mello - Baslio Villani - Benedicto Monteiro - Benito Gama - Beth Azize - Bezerra de Melo Bocayuva Cunha - Bonifcio de Andrada - Bosco Frana - Brando Monteiro - Caio Pompeu - Carlos Alberto - Carlos Alberto Ca - Carlos Benevides - Carlos Cardinal - Carlos Chiarelli - Carlos Cotta Carlos DeCarli - Carlos Mosconi - Carlos SantAnna - Carlos Vinagre - Carlos Virglio - Carrel Benevides - Cssio Cunha Lima - Clio de Castro - Celso Dourado - Csar Cals Neto - Csar Maia Chagas Duarte - Chagas Neto - Chagas Rodrigues - Chico Humberto - Christvam Chiaradia - Cid Carvalho - Cid Sabia de Carvalho - Cludio vila - Cleonncio Fonseca - Costa Ferreira - Cristina Tavares - Cunha Bueno - Dlton Canabrava - Darcy Deitos - Darcy Pozza - Daso Coimbra - Davi Alves Silva - Del Bosco Amaral - Delfim Netto - Dlio Braz - Denisar Arneiro - Dionisio Dal Pr - Dionsio Hage - Dirce Tutu Quadros - Dirceu Carneiro - Divaldo Suruagy - Djenal Gonalves - Domingos Juvenil - Domingos Leonelli - Doreto Campanari - Edsio Frias - Edison Lobo - Edivaldo Motta - Edme Tavares - Edmilson Valentim - Eduardo Bonfim - Eduardo Jorge - Eduardo Moreira - Egdio Ferreira Lima - Elias Murad - Eliel Rodrigues - Elizer Moreira - Enoc Vieira - Eraldo Tinoco - Eraldo Trindade - Erico Pegoraro - Ervin Bonkoski - Etevaldo Nogueira - Euclides Scalco - Eunice Michiles - Evaldo Gonalves Expedito Machado - zio Ferreira - Fbio Feldmann - Fbio Raunheitti - Farabulini Jnior - Fausto Fernandes - Fausto Rocha - Felipe Mendes - Feres Nader - Fernando Bezerra Coelho - Fernando Cunha Fernando Gasparian - Fernando Gomes - Fernando Henrique Cardoso - Fernando Lyra - Fernando Santana - Fernando Velasco - Firmo de Castro - Flavio Palmier da Veiga - Flvio Rocha - Florestan Fernandes - Floriceno Paixo - Frana Teixeira - Francisco Amaral - Francisco Benjamim - Francisco Carneiro - Francisco Coelho - Francisco Digenes - Francisco Dornelles - Francisco Kster - Francisco Pinto - Francisco Rollemberg - Francisco Rossi - Francisco Sales - Furtado Leite - Gabriel Guerreiro Gandi Jamil - Gastone Righi - Genebaldo Correia - Gensio Bernardino - Geovani Borges - Geraldo Alckmin Filho - Geraldo Bulhes - Geraldo Campos - Geraldo Fleming - Geraldo Melo - Gerson Camata - Gerson Marcondes - Gerson Peres - Gidel Dantas - Gil Csar - Gilson Machado - Gonzaga Patriota Guilherme Palmeira - Gumercindo Milhomem - Gustavo de Faria - Harlan Gadelha - Haroldo Lima Haroldo Sabia - Hlio Costa - Hlio Duque - Hlio Manhes - Hlio Rosas - Henrique Crdova Henrique Eduardo Alves - Herclito Fortes - Hermes Zaneti - Hilrio Braun - Homero Santos - Humberto Lucena - Humberto Souto - Iber Ferreira - Ibsen Pinheiro - Inocncio Oliveira - Iraj Rodrigues - Iram Saraiva - Irapuan Costa Jnior - Irma Passoni - Ismael Wanderley - Israel Pinheiro - Itamar Franco - Ivo Cerssimo - Ivo Lech - Ivo Mainardi - Ivo Vanderlinde - Jacy Scanagatta - Jairo Azi - Jairo Carneiro Jalles Fontoura - Jamil Haddad - Jarbas Passarinho - Jayme Paliarin - Jayme Santana - Jesualdo Cavalcanti - Jesus Tajra - Joaci Ges - Joo Agripino - Joo Alves - Joo Calmon - Joo Carlos Bacelar Joo Castelo - Joo Cunha - Joo da Mata - Joo de Deus Antunes - Joo Herrmann Neto - Joo Lobo Joo Machado Rollemberg - Joo Menezes - Joo Natal - Joo Paulo - Joo Rezek - Joaquim Bevilcqua Joaquim Francisco - Joaquim Hayckel - Joaquim Sucena - Jofran Frejat - Jonas Pinheiro - Jonival Lucas Jorge Bornhausen - Jorge Hage - Jorge Leite - Jorge Uequed - Jorge Vianna - Jos Agripino - Jos

152

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Camargo - Jos Carlos Coutinho - Jos Carlos Grecco - Jos Carlos Martinez - Jos Carlos Sabia - Jos Carlos Vasconcelos - Jos Costa - Jos da Conceio - Jos Dutra - Jos Egreja - Jos Elias - Jos Fernandes - Jos Freire - Jos Genono - Jos Geraldo - Jos Guedes - Jos Igncio Ferreira - Jos Jorge Jos Lins - Jos Loureno - Jos Luiz de S - Jos Luiz Maia - Jos Maranho - Jos Maria Eymael - Jos Maurcio - Jos Melo - Jos Mendona Bezerra - Jos Moura - Jos Paulo Bisol - Jos Queiroz - Jos Richa - Jos Santana de Vasconcellos - Jos Serra - Jos Tavares - Jos Teixeira - Jos Thomaz Non Jos Tinoco - Jos Ulsses de Oliveira - Jos Viana - Jos Yunes - Jovanni Masini - Juarez Antunes - Jlio Campos - Jlio Costamilan - Jutahy Jnior - Jutahy Magalhes - Koyu Iha - Lael Varella - Lavoisier Maia - Leite Chaves - Llio Souza - Leopoldo Peres - Leur Lomanto - Levy Dias - Lzio Sathler - Ldice da Mata - Louremberg Nunes Rocha - Lourival Baptista - Lcia Braga - Lcia Vnia - Lcio Alcntara Lus Eduardo - Lus Roberto Ponte - Luiz Alberto Rodrigues - Luiz Freire - Luiz Gushiken - Luiz Henrique - Luiz Incio Lula da Silva - Luiz Leal - Luiz Marques - Luiz Salomo - Luiz Viana - Luiz Viana Neto - Lysneas Maciel - Maguito Vilela - Maluly Neto - Manoel Castro - Manoel Moreira Manoel Ribeiro - Mansueto de Lavor - Manuel Viana - Mrcia Kubitschek - Mrcio Braga - Mrcio Lacerda - Marco Maciel - Marcondes Gadelha - Marcos Lima - Marcos Queiroz - Maria de Lourdes Abadia - Maria Lcia - Mrio Assad - Mrio Covas - Mrio de Oliveira - Mrio Lima - Marluce Pinto Matheus Iensen - Mattos Leo - Maurcio Campos - Maurcio Correa - Maurcio Fruet - Maurcio Nasser - Maurcio Pdua - Maurlio Ferreira Lima - Mauro Borges - Mauro Campos - Mauro Miranda - Mauro Sampaio - Max Rosenmann - Meira Filho - Melo Freire - Mello Reis - Mendes Botelho - Mendes Canale - Mendes Ribeiro - Messias Gis - Messias Soares - Michel Temer - Milton Barbosa - Milton Lima Milton Reis - Miraldo Gomes - Miro Teixeira - Moema So Thiago - Moyss Pimentel - Mozarildo Cavalcanti - Mussa Demes - Myrian Portella - Nabor Jnior - Naphtali Alves de Souza - Narciso Mendes - Nelson Aguiar - Nelson Carneiro - Nelson Jobim - Nelson Sabr - Nelson Seixas - Nelson Wedekin Nelton Friedrich - Nestor Duarte - Ney Maranho - Nilso Sguarezi - Nilson Gibson - Nion Albernaz Noel de Carvalho - Nyder Barbosa - Octvio Elsio - Odacir Soares - Olavo Pires - Olvio Dutra - Onofre Corra - Orlando Bezerra - Orlando Pacheco - Oscar Corra - Osmar Leito - Osmir Lima - Osmundo Rebouas - Osvaldo Bender - Osvaldo Coelho - Osvaldo Macedo - Osvaldo Sobrinho - Oswaldo Almeida - Oswaldo Trevisan - Ottomar Pinto - Paes de Andrade - Paes Landim - Paulo Delgado - Paulo Macarini Paulo Marques - Paulo Mincarone - Paulo Paim - Paulo Pimentel - Paulo Ramos - Paulo Roberto - Paulo Roberto Cunha - Paulo Silva - Paulo Zarzur - Pedro Canedo - Pedro Ceolin - Percival Muniz - Pimenta da Veiga - Plnio Arruda Sampaio - Plnio Martins - Pompeu de Sousa - Rachid Saldanha Derzi - Raimundo Bezerra - Raimundo Lira - Raimundo Rezende - Raquel Cndido - Raquel Capiberibe - Raul Belm Raul Ferraz - Renan Calheiros - Renato Bernardi - Renato Johnsson - Renato Vianna - Ricardo Fiuza Ricardo Izar - Rita Camata - Rita Furtado - Roberto Augusto - Roberto Balestra - Roberto Brant - Roberto Campos - Roberto Dvila - Roberto Freire - Roberto Jefferson - Roberto Rollemberg - Roberto Torres Roberto Vital - Robson Marinho - Rodrigues Palma - Ronaldo Arago - Ronaldo Carvalho - Ronaldo Cezar Coelho - Ronan Tito - Ronaro Corra - Rosa Prata - Rose de Freitas - Rospide Netto - Rubem Branquinho - Rubem Medina - Ruben Figueir - Ruberval Pilotto - Ruy Bacelar - Ruy Nedel - Sadie Hauache - Salatiel Carvalho - Samir Acha - Sandra Cavalcanti - Santinho Furtado - Sarney Filho - Saulo Queiroz - Srgio Brito - Srgio Spada - Srgio Werneck - Severo Gomes - Sigmaringa Seixas - Slvio Abreu - Simo Sessim - Siqueira Campos - Slon Borges dos Reis - Stlio Dias - Tadeu Frana - Telmo Kirst - Teotonio Vilela Filho - Theodoro Mendes - Tito Costa - Ubiratan Aguiar - Ubiratan Spinelli Uldurico Pinto - Valmir Campelo - Valter Pereira - Vasco Alves - Vicente Bogo - Victor Faccioni Victor Fontana - Victor Trovo - Vieira da Silva - Vilson Souza - Vingt Rosado - Vinicius Cansano Virgildsio de Senna - Virglio Galassi - Virglio Guimares - Vitor Buaiz - Vivaldo Barbosa - Vladimir Palmeira - Wagner Lago - Waldec Ornlas - Waldyr Pugliesi - Walmor de Luca - Wilma Maia - Wilson Campos - Wilson Martins - Ziza Valadares . PARTECIPANTI: lvaro Dias - Antnio Britto - Bete Mendes - Borges da Silveira - Cardoso Alves - Edivaldo Holanda Expedito Jnior - Fadah Gattass - Francisco Dias - Geovah Amarante - Hlio Gueiros - Horcio Ferraz - Hugo Napoleo - Iturival Nascimento - Ivan Bonato - Jorge Medauar - Jos Mendona de Morais Leopoldo Bessone - Marcelo Miranda - Mauro Fecury - Neuto de Conto - Nivaldo Machado - Oswaldo

153

BRASILE

Lima Filho - Paulo Almada - Prisco Viana - Ralph Biasi - Rosrio Congro Neto - Srgio Naya - Tidei de Lima . IN MEMORIAM: Alair Ferreira - Antnio Farias - Fbio Lucena - Norberto Schwantes - Virglio Tvora .

154

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Ato das Disposies Constitucionais Transitrias Art. 1 O Presidente da Repblica, o Presidente do Supremo Tribunal Federal e Os membros do Congresso Nacional prestaro o compromisso de manter, defender e cumprir a Constituio, no ato e na data de sua promulgao. Art. 2 No dia 21 de abril de 1993 o eleitorado definir, atravs de plebiscito, a forma e o sistema de governo que devem vigorar no Pas. 1 Ser assegurada gratuidade na livre divulgao dessas formas e sistemas, atraves dos meios de comunicao de massa cessionrios de servio pblico. 2 O Tribunal Superior Eleitoral, promulgada a Constituio, expedir as normas regulamentadoras deste artigo. Art. 3 A reviso constitucional ser realizada aps cinco anos, contados da promulgao da Constituio, pelo voto da maioria absoluta dos membros do Congresso Nacional, em sesso unicameral. Art. 4 O mandato do atual Presidente da Repblica terminar em 15 de maro de 1990. 1 A primeira eleio para Presidente da Repblica aps a promulgao da Constituio ser realizada no dia 15 novembre 1989, no se lhe aplicando o disposto no art. 16 da Constituio. 2 E assegurada a irredutibilidade da atual representao dos Estados e do Distrito Federal na Cmara dos Deputados. 3 Os mandatos dos Governadores e dos ViceGovernadores eleitos em 15 novembre 1986 terminaro em 15 de maro de 1991. 4 Os mandatos dos atuais Prefeitos, VicePrefeitos e Vereadores terminaro no dia 1 de janeiro de 1989, com a posse dos eleitos. Art. 5 No se aplicam s eleies previstas para 15 novembre 1988 o disposto no art. 16 e as regras do art. 77 da Constituio. 1 Para as eleies de 15 novembre 1988 ser exigido domiclio eleitoral na circunscrio pelo menos durante Os quatro meses anteriores ao pleito, podendo Os candidatos que preencham este requisito, atendidas as demais exigncias da lei, ter seu registro efetivado pela Justia Eleitoral aps a

Disposizioni Costituzionali Transitorie

Art. 1 Il Presidente della Repubblica, il Presidente del Tribunale Federale Supremo e i membri del Congresso Nazionale si impegneranno a mantenere, difendere e adempiere la Costituzione, nellatto e nella data di sua promulgazione. Art. 2 Il giorno 21 aprile 1993 lelettorato definir, con plebiscito, la forma e il sistema di governo che dovranno essere in vigore nel Paese. 1 Sar garantita la libera e gratuita divulgazione di queste forme e sistemi, tramite i mezzi di comunicazione di massa, concessionari del servizio pubblico. 2 Il Tribunale Elettorale Superiore, promulgata la Costituzione, canceller le norme che regolano il presente articolo. Art. 3 La Costituzionale sar sottoposta a revisione dopo cinque anni dalla sua promulgazione, con voto della maggioranza assoluta dei membri del Congresso Nazionale, in sessione unicamerale. Art. 4 Il mandato dellattuale Presidente della Repubblica terminer il 15 marzo 1990. 1 La prima elezione a Presidente della Repubblica dopo la promulgazione della Costituzione si svolger il giorno 15 novembre 1989, senza lapplicazione di quanto disposto allart. 16 della Costituzione. 2 E garantita limpossibilit di ridurre lattuale rappresentanza degli Stati e del Distretto Federale alla Camera dei Deputati. 3 I mandati dei Governatori e dei Vice-Governatori eletti il 15 novembre 1986 termineranno il 15 marzo 1991. 4 I mandati degli attuali Prefetti, Vice-Prefetti e Consiglieri termineranno il 1 gennaio 1989, quando avverr la proclamazione degli eletti. Art. 5 Non si applica alle elezioni previste per il 15 novembre 1988 quanto disposto allart. 16 e le regole dellart. 77 della Costituzione. 1 Per le elezioni del 15 novembre 1988 sar richiesto il domicilio elettorale nella circoscrizione, almeno durante i quattro mesi precedenti le elezioni; i candidati che soddisfano questo requisito, possono, soddisfatte le altre esigenze della legge, rendere

155

BRASILE

seu registro efetivado pela Justia Eleitoral aps a promulgao da Constituio. 2 Na ausncia de norma legal especfica, caber ao Tribunal Superior Eleitoral editar as normas necessrias realizao das eleies de 1988, respeitada a legislao vigente. 3 Os atuais parlamentares federais e estaduais eleitos Vice- Prefeitos, se convocados a exercer a funo de Prefeito, no perdero o mandato parlamentar. 4 O nmero de Vereadores por Municpio ser fixado, para a representao a ser eleita em 1988, pelo respectivo Tribunal Regional Eleitoral, respeitados Os limites estipulados no art. 29, IV, da Constituio. 5 Para as eleies de 15 novembre 1988, ressalvados Os que j exercem mandato eletivo, so inelegveis para qualquer cargo, no territrio de jurisdio do titular, o cnjuge e Os parentes por consanginidade ou afinidade, ate o segundo grau, ou por adoo, do Presidente da Repblica, do Governador de Estado, do Governador do Distrito Federal e do Prefeito que tenham exercido mais da metade do mandato.

effettiva la loro registrazione presso la Giustizia Elettorale dopo la promulgazione della Costituzione. 2 In assenza di norma legale specifica, spetter al Tribunale Superiore Elettorale pubblicare le norme necessarie per realizzare le elezioni del 1988, nel rispetto della vigente legislazione. 3 Gli attuali parlamentari federali e statali, eletti Vice-Prefetto, non perderanno il mandato parlamentare se chiamati a esercitare la funzione di Prefetto. 4 Il numero di Consiglieri per Comune sar stabilito, per la rappresentanza da eleggere nel 1988, dal rispettivo Tribunale Regionale Elettorale, rispettati i limiti stabiliti allart. 29, IV, della Costituzione. 5 Per le elezioni del 15 novembre 1988, tranne nel caso di chi gi esercita mandato elettivo, non possono essere eletti, per nessun incarico, nel territorio di giurisdizione del titolare, il coniuge e i parenti consanguinei o affini, fino al secondo grado, o per adozione, del Presidente della Repubblica, del Governatore di Stato, del Governatore del Distretto Federale e del Prefetto che abbiano gi svolto pi della met del loro mandato. Art. 6 Nei sei mesi successivi alla promulgazione della Costituzione, i parlamentari federali, riuniti in numero non inferiore a trenta, potranno richiedere al Tribunale Superiore Elettorale la registrazione di un nuovo partito politico, allegando alla richiesta il manifesto, lo statuto e il programma debitamente firmato dai richiedenti. 1 La registrazione provvisoria, che sar immediatamente concessa dal Tribunale Superiore Elettorale, ai sensi del presente articolo, conferisce al nuovo partito tutti i diritti, doveri e prerogative degli attuali, tra cui anche quello di partecipare, con propria lista, alle elezioni che dovessero essere realizzate nei dodici mesi successivi alla sua formazione. 2 La registrazione provvisoria del nuovo partito scadr automaticamente se, nellarco di ventiquattro mesi, contati dalla sua formazione, non avr ottenuto la registrazione definitiva presso il Tribunale Superiore Elettorale, secondo quanto stabilito dalla legge. Art. 7 Il Brasile si impegner per la formazione di un tribunale internazionale dei diritti umani. Art. 8 concessa amnistia a coloro che, nel periodo tra il 18 settembre 1946 fino alla data di promulgazione della Costituzione, sono stati colpiti, in conseguenza di motivazioni esclusivamente politiche, da atti di eccezione istituzionali o complementari a

Art. 6 Nos seis meses posteriores promulgao da Constituio, parlamentares federais, reunidos em nmero no inferior a trinta, podero requerer ao Tribunal Superior Eleitoral o registro de novo partido poltico, juntando ao requerimento o manifesto, o estatuto e o programa devidamente assinados pelos requerentes. 1 O registro provisrio, que ser concedido de plano pelo Tribunal Superior Eleitoral, nos termos deste artigo, defere ao novo partido todos Os direitos, deveres e prerrogativas dos atuais, entre eles o de participar, sob legenda prpria, das eleies que vierem a ser realizadas nos doze meses seguintes a sua formao. 2 O novo partido perder automaticamente seu registro provisrio se, no prazo de vinte e quatro meses, contados de sua formao, no obtiver registro definitivo no Tribunal Superior Eleitoral, na forma que a lei dispuser.

Art. 7 O Brasil propugnar pela formao de um tribunal internacional dos direitos humanos. Art. 8 E concedida anistia aos que, no perodo de 18 settembre 1946 ate a data da promulgao da Constituio, foram atingidos, em decorrncia de motivao exclusivamente poltica, por atos de exceo, institucionais ou complementares, aos

156

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

que foram abrangidos pelo Decreto Legislativo n 18, de 15 de dezembro de 1961, e aos atingidos pelo Decreto-Lei n 864, de 12 settembre 1969, asseguradas as promoes, na inatividade, ao cargo, emprego, posto ou graduao a que teriam direito se estivessem em servio ativo, obedecidos os prazos de permanncia em atividade previstos nas leis e regulamentos vigentes, respeitadas as caractersticas e peculiaridades das carreiras dos servidores pblicos civis e militares e observados Os respectivos regimes jurdicos. 1 O disposto neste artigo somente gerar efeitos financeiros a partir da promulgao da Constituio, vedada a remunerao de qualquer especie em carter retroativo. 2 Ficam assegurados Os benefcios estabelecidos neste artigo aos trabalhadores do setor privado, dirigentes e representantes sindicais que, por motivos exclusivamente polticos, tenham sido punidos, demitidos ou compelidos ao afastamento das atividades remuneradas que exerciam, bem como aos que foram impedidos de exercer atividades profissionais em virtude de presses ostensivas ou expedientes oficiais sigilosos. 3 Aos cidados que foram impedidos de exercer, na vida civil, atividade profissional especfica, em decorrncia das Portarias Reservadas do Ministerio da Aeronutica n S-50GM5, de 19 de junho de 1964, e n S-285-GM5, ser concedida reparao de natureza econmica, na forma que dispuser lei de iniciativa do Congresso Nacional e a entrar em vigor no prazo de doze meses a contar da promulgao da Constituio. 4 Aos que, por fora de atos institucionais, tenham exercido gratuitamente mandato eletivo de Vereador sero computados, para efeito de aposentadoria no servio pblico e previdncia social, Os respectivos perodos. 5 A anistia concedida nos termos deste artigo aplica-se aos ser vidores pblicos civis e aos empregados em todos Os nveis de governo ou em suas fundaes, empresas pblicas ou empresas mistas sob controle estatal, exceto nos Ministerios militares, que tenham sido punidos ou demitidos por atividades profissionais interrompidas em virtude de deciso de seus trabalhadores, bem como em decorrncia do Decreto-Lei n 1.632, de 4 de agosto de 1978, ou por motivos exclusivamente polticos, assegurada a readmisso dos que foram atingidos a partir de 1979, observado o disposto no 1. Art. 9 Os que, por motivos exclusivamente polticos, foram cassados ou tiveram seus direitos l i d d d j lh

da atti di eccezione, istituzionali o complementari, a coloro che rientrano nel Decreto Legislativo n 18, del 15 dicembre 1961, e a coloro che sono interessati dal Decreto-Legge n 864, del 12 settembre 1969, garantite le promozioni, durante il periodo di inattivit, alla carica, impiego, posto o grado a cui avrebbero avuto diritto se fossero stati in servizio attivo, rispettati i termini di permanenza in attivit previsti dalle leggi e regolamenti vigenti, rispettate le caratteristiche e peculiarit delle carriere dei dipendenti pubblici civili e militari e osservati i rispettivi regimi giuridici. 1 Quanto disposto al presente articolo produrr effetti finanziari solo a partire dalla data di promulgazione della Costituzione, con divieto di ogni tipo di retribuzione a carattere retroattivo. 2 Sono garantiti i benefici stabiliti nel presente articolo ai lavoratori del settore privato, dirigenti e rappresentanti sindacali che, per motivi esclusivamente politici, siano stati puniti, licenziati o costretti ad allontanarsi dalle attivit retribuite che esercitavano, e a coloro a cui stato impedito di esercitare attivit professionali in virt di pressioni manifeste o espedienti ufficiali riservati. 3 Ai cittadini a cui stato impedito lesercizio, nella vita civile, di unattivit professionale specifica, in conseguenza dei Decreti Riservati del Ministero dellAeronautica n S-50-GM5, del 19 giugno 1964, e n S-285-GM5, sar concessa una riparazione di natura economica, secondo quanto sar disposto dalla legge su iniziativa del Congresso Nazionale, che entrer in vigore nel termine di dodici mesi a partirre dalla promulgazione della Costituzione. 4 A coloro che, in forza di atti istituzionali, abbiano esercitato gratuitamente mandato elettivo di Consigliere, saranno computati i rispettivi periodi, ai fini di pensionamento nel servizio pubblico e previdenza sociale. 5 Lamnistia concessa nei termini del presente articolo si applica ai dipendenti pubblici civili e agli impiegati di tutti i livelli del governo o delle sue fondazioni, imprese pubbliche o imprese miste sotto controllo statale, fatta eccezione per i Ministeri militari, che siano stati puniti o licenziati a causa di attivit profissionali interrotte in virt di decisione dei loro lavoratori, e in decorrenza del Decreto-Legge n 1.632, del 4 agosto 1978, o per motivi esclusivamente politici, con garanzia di riammissione di quelli che furono colpiti a partire dal 1979, ottemperato quanto disposto al 1. Art. 9 Coloro ai quali, per motivi esclusivamente politici, furono tolti o sospesi i diritti politici nel

157

BRASILE

polticos suspensos no perodo de 15 de julho a 31 de dezembro de 1969, por ato do ento Presidente da Repblica, podero requerer ao Supremo Tribunal Federal o reconhecimento dos direitos e vantagens interrompidos pelos atos punitivos, desde que comprovem terem sido estes eivados de vcio grave. Pargrafo nico. O Supremo Tribunal Federal proferir a deciso no prazo de cento e vinte dias, a contar do pedido do interessado. Art. 10. Ate que seja promulgada a lei complementar a que se refere o art. 7, I, da Constituio: I. ica limitada a proteo nele referida ao aumento, para quatro vezes, da porcentagem prevista no art. 6, caput e 1, da Lei n 5.107, de 13 settembre 1966; II. fica vedada a dispensa arbitrria ou sem justa causa: a) do empregado eleito para cargo de direo de comisses internas de preveno de acidentes, desde o registro de sua candidatura ate um ano aps o final de seu mandato; b) da empregada gestante, desde a confirmao da gravidez ate cinco meses aps o parto. 1 Ate que a lei venha a disciplinar o disposto no art. 7, XIX, da Constituio, o prazo da licenapaternidade a que se refere o inciso de cinco dias. 2 At ulterior disposio legal, a cobrana das contribuies para o custeio das atividades dos sindicatos rurais ser feita juntamente com a do imposto territorial rural, pelo mesmo rgo arrecadador. 3 Na primeira comprovao do cumprimento das obrigaes trabalhistas pelo empregador rural, na forma do art. 233, aps a promulgao da Constituio, ser certificada perante a Justia do Trabalho a regularidade do contrato e das atualizaes das obrigaes trabalhistas de todo o perodo. Art. 11. Cada Assembleia Legislativa, com poderes constituintes, elaborar a Constituio do Estado, no prazo de um ano, contado da promulgao da Constituio Federal, obedecidos Os princpios desta. Pargrafo nico. Promulgada a Constituio do Estado, caber Cmara Municipal, no prazo de seis meses, votar a lei orgnica respectiva, em dois turnos de discusso e votao, respeitado o di t C tit i F d l C tit i

periodo dal 15 luglio al 31 dicembre 1969, con atto dellallora Presidente della Repubblica, potranno fare richiesta al Supremo Tribunale Federale per il riconoscimento dei diritti e vantaggi interrotti dagli atti punitivi, purch possano provare che tali atti furono macchiati da vizio grave. Paragrafo unico. Il Supremo Tribunale Federale emetter la decisione nel termine di centoventi giorni, a partire dalla richiesta dellinteressado. Art. 10. Fino a quando sar promulgata la legge complementare a cui si riferisce lart. 7, I, della Costituzione: I. la protezione ivi riferita resta limitata allaumento, di quattro volte, della percentuale prevista allart. 6, caput e 1, della Legge n 5.107, del 13 settembre 1966; II. rimane vietato il licenziamento arbitrario o senza giusta causa: a) dellimpiegato eletto a incarico direttivo di commissioni interne per prevenzione di incidenti, dal momento della registrazione della sua candidatura fino a un anno dalla fine del suo mandato; b) della impiegata incinta, dalla conferma della gravidanza fino a cinque mesi dopo il parto. 1 Fino a quando il disposto allart. 7, XIX, della Costituzione, non sar disciplinato per legge, il termine del congedo per paternit a cui si riferisce linciso di cinque giorni. 2 Fino a nuova disposizione legale, lesazione dei contributi per sostenere il costo delle attivit dei sindacati rurali sar fatta insieme a quella delle imposte territoriali agrarie, dal medesimo organo di riscossione. 3 In occasione della prima prova di adempimento degli obblighi di lavoro da parte del datore di lavoro agricolo, secondo quanto stabilito dallart. 233, dopo la promulgazione della Costituzione, il Tribunale del Lavoro attester che il contratto regolare e che sono stati assolti gli obblighi relativi al lavoro per tutto il periodo. Art. 11. Ogni Assemblea Legislativa, con poteri costituenti, elaborer la Costituzione dello Stato, entro il termine di un anno a partire dalla promulgazione della Costituzione Federale, rispettati i suoi principi. Paragrafo unico. Promulgata la Costituzione dello Stato, spetter alla Camera Municipale, entro il termine di sei mesi, votare la rispettiva legge organica, in due turni di discussione e votazione, nel rispetto di

158

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

disposto na Constituio Federal e na Constituio estadual. Art. 12. Ser criada, dentro de noventa dias da promulgao da Constituio, comisso de estudos territoriais, com dez membros indicados pelo Congresso Nacional e cinco pelo Poder Executivo, com a finalidade de apresentar estudos sobre o territrio nacional e anteprojetos relativos a novas unidades territoriais, notadamente na Amaznia Legal e em reas pendentes de soluo. 1 No prazo de um ano, a comisso submeter ao Congresso Nacional Os resultados de seus estudos para, nos termos da Constituio, serem apreciados nos doze meses subseqentes, extinguindose logo aps. 2 Os Estados e Os Municpios devero, no prazo de trs anos, a contar da promulgao da Constituio, promover, mediante acordo ou arbitramento, a demarcao de suas linhas divisrias atualmente litigiosas, podendo para isso fazer alteraes e compensaes de rea que atendam aos acidentes naturais, criterios histricos, convenincias administrativas e comodidade das populaes limtrofes. 3 Havendo solicitao dos Estados e Municpios interessados, a Unio poder encarregar-se dos trabalhos demarcatrios. 4 Se, decorrido o prazo de trs anos, a contar da promulgao da Constituio, Os trabalhos demarcatrios no tiverem sido concludos, caber Unio determinar Os limites das reas litigiosas. 5 Ficam reconhecidos e homologados Os atuais limites do Estado do Acre com Os Estados do Amazonas e de Rondnia, conforme levantamentos cartogrficos e geodesicos realizados pela comisso tripartite integrada por representantes dos Estados e dos servios tecnicoespecializados do Instituto Brasileiro de Geografia e Estatstica. Art. 13. criado o Estado do Tocantins, pelo desmembramento da rea descrita neste artigo, dando-se sua instalao no quadragesimo sexto dia aps a eleio prevista no 3, mas no antes de 1 de janeiro de 1989. 1 O Estado do Tocantins integra a Regio Norte e limita-se com o Estado de Gois pelas divisas norte dos Municpios de So Miguel do Araguaia, Porangatu, Formoso, Minau, Cavalcante, Monte Alegre de Gois e Campos Belos, conservando a leste, norte e oeste as divisas atuais de Gois com Os Estados da Bahia, Piau, Maranho, Par e Mato Grosso. 2 O Poder Executivo designar uma das cidades d E d i l ii

quanto disposto nella Costituzione Federale e in quella statale. Art. 12. Sar creata, entro novanta giorni dalla promulgazione della Costituzione, una commissione di studi territoriali, con dieci membri indicati dal Congresso Nazionale e cinque dal Potere Esecutivo, avente lo scopo di presentare studi sul territorio nazionale e bozze di progetti relativi alle nuove unit territoriali, specificamente in Amazzonia Legale e in zone dove necessaria una soluzione. 1 Entro il termine di un anno, la commissione sottoporr al Congresso Nazionale i risultati dei suoi studi, affinch, nei termini della presente Costituzione, siano valutati nei dodici mesi seguenti, estinguendosi subito dopo. 2 Stati e Municipi dovranno, nel termine di tre anni a partire dalla promulgazione della Costituzione, promuovere, mediante accordo o arbitrato, la demarcazione delle linee di confine attualmente contestate, con possibilit di fare, a tale scopo, alterazioni e compensazioni di area per seguire landamento del terreno, criteri storici, convenienze amministrative e comodit delle popolazioni limitrofe. 3 Nel caso esista la richiesta degli Stati e Comuni interessati, lUnione potr farsi carico dei lavori di demarcazione. 4 Se, trascorso il termine di tre anni, a contare della promulgazione della Costituzione, i lavori di demarcazione non saranno stati terminati, spetter allUnione determinare i limiti delle aree contestate. 5 Sono riconosciuti e omologati gli attuali confini dello Stato di Acre con gli Stati di Amazzonia e di Rondnia, in conformit dei rilevamenti cartografici e geodesiani effettuati dalla commissione tripartita costituita da rappresentanti degli Stati e dei servizi tecnici specializzati dellIstituto Brasiliano di Geografia e Statistica. Art. 13. Dallo smembramento dellarea descritta nel presente articolo viene creato lo Stato del Tocantins, la cui istituzione avverr il quarantaseiesimo giorno successivo alle elezioni previste al 3, ma non prima del 1 gennaio 1989. 1 Lo Stato del Tocantins parte integrante della Regione Nord e confina con Stato di Goias lungo i confini settentrionali dei Comuni di So Miguel do Araguaia, Porangatu, Formoso, Minau, Cavalcante, Monte Alegre di Goias e Campos Belos, conservando a est, nord e ovest, gli attuali confini di Goias con gli Stati di Bahia, Piaui, Maranho, Para e Mato Grosso. 2 Il Potere Esecutivo nominer una delle citt dello

159

BRASILE

do Estado para sua capital provisria ate a aprovao da sede definitiva do governo pela Assembleia Constituinte. 3 O Governador, o Vice-Governador, Os Senadores, Os Deputados Federais e Os Deputados Estaduais sero eleitos, em um nico turno, ate setenta e cinco dias aps a promulgao da Constituio, mas no antes de 15 novembre 1988, a criterio do Tribunal Superior Eleitoral, obedecidas, entre outras, as seguintes normas: I. o prazo de filiao partidria dos candidatos ser encerrado setenta e cinco dias antes da data das eleies; II. as datas das convenes regionais partidrias destinadas a deliberar sobre coligaes e escolha de candidatos, de apresentao de requerimento de registro dos candidatos escolhidos e dos demais procedimentos legais sero fixadas, em calendrio especial, pela Justia Eleitoral; III. so inelegveis Os ocupantes de cargos estaduais ou municipais que no se tenham deles afastado, em carter definitivo, setenta e cinco dias antes da data das eleies previstas neste pargrafo; IV. ficam mantidos Os atuais diretrios regionais dos partidos polticos do Estado de Gois, cabendo s comisses executivas nacionais designar comisses provisrias no Estado do Tocantins, nos termos e para Os fins previstos na lei. 4 Os mandatos do Governador, do ViceGovernador, dos Deputados Federais e Estaduais eleitos na forma do pargrafo anterior extinguir-seo concomitantemente aos das demais unidades da Federao; o mandato do Senador eleito menos votado extinguir-se- nessa mesma oportunidade, e Os dos outros dois, juntamente com Os dos Senadores eleitos em 1986 nos demais Estados. 5 A Assembleia Estadual Constituinte ser instalada no quadragesimo sexto dia da eleio de seus integrantes, mas no antes de 1 de janeiro de 1989, sob a presidncia do Presidente do Tribunal Regional Eleitoral do Estado de Gois, e dar posse, na mesma data, ao Governador e ao ViceGovernador eleitos. 6 Aplicam-se criao e taurazio do Estado do Tocantins, no que couber, as normas legais disciplinadoras da diviso do Estado de Mato Grosso, observado o disposto no art. 234 da Constituio. 7 Fica o Estado de Gois liberado dos debitos e encargos decorrentes de empreendimentos no territrio do novo Estado, e autorizada a Unio, a seu criterio, a assumir Os referidos debitos.

Stato come capitale provvisoria fino allapprovazione della sede definitiva del governo da parte dellAssemblea Costituente. 3 Il Governatore, il Vice-Governatore, i Senatori, i Deputati Federali e i Deputati Statali saranno eletti, in un unico turno, fino a settantacinque giorni dopo la promulgazione della Costituzione, ma non prima del 15 novembre 1988, a giudizio del Tribunale Superiore Elettorale, rispettate, tra le altre, le norme seguenti: I. il termine per liscrizione al partito dei candidati scadr settantacinque giorni prima della data delle elezioni; II. le date delle convenzioni partitarie regionali destinate a prendere decisioni sui collegamenti e a scegliere i candidati, di presentazione della richiesta di registrazione dei candidati prescelti e degli ulteriori procedimenti legali saranno stabilite dalla Giustizia Elettorale, in un calendario speciale; III. non sono eleggibili coloro che rivestono cariche statali o municipali, dalle quali non si siano dimessi, in modo definitivo, settantacinque giorni prima della data delle elezioni previste nel presente paragrafo; IV. restano immutati gli attuali direttivi regionali dei partiti politici dello Stato di Goias, spettando alle commissioni esecutive nazionali la nomina di commissioni provvisorie nello Stato del Tocantins, nei termini e ai fini previsti nella legge. 4 I mandati del Governatore, del Vice-Governatore, dei Deputati Federali e Statali eletti secondo quanto stabilito dal paragrafo precedente, cesseranno in concomitanza con quelli delle altre unit della Federazione; il mandato del Senatore eletto con il minor numero di voti cesser in questa stessa occasione, quelli degli altri due, insieme a quelli dei Senatori eletti nel 1986 negli altri Stati. 5 LAssemblea Statale Costituente si insedier al quarantaseiesimo giorno dellelezione dei suoi partecipanti, ma non prima del 1 gennaio 1989, sotto la presidenza del Presidente del Tribunale Regionale Elettorale dello Stato di Goias, e proceder, nella stessa data, allinvestitura del Governatore e del ViceGovernatore eletti. 6 Per la creazione e listituzione dello Stato del Tocantins si applicano, per quanto di pertinenza, le norme legali che disciplinano la suddivisione dello Stato di Mato Grosso, ottemperato il disposto allart. 234 della Costituzione. 7 Lo Stato di Goias viene liberato dai debiti e incarichi derivanti dallinstaurazione nel territorio del nuovo Stato, e lUnione viene autorizzata, a suo giudizio ad assumersi i suddetti debiti

160

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

giudizio, ad assumersi i suddetti debiti.


Art. 14. Os Territrios Federais de Roraima e do Amap so transformados em Estados Federados, mantidos seus atuais limites geogrficos. 1 A instalao dos Estados dar-se- com a posse dos Governadores eleitos em 1990. 2 Aplicam-se transformao e instalao dos Estados de Roraima e Amap as normas e Os criterios seguidos na criao do Estado de Rondnia, respeitado o disposto na Constituio e neste Ato. 3 O Presidente da Repblica, ate quarenta e cinco dias aps a promulgao da Constituio, encaminhar apreciao do Senado Federal Os nomes dos Governadores dos Estados de Roraima e do Amap que exercero o Poder Executivo ate a instalao dos novos Estados com a posse dos Governadores eleitos. 4 Enquanto no concretizada a transformao em Estados, nos termos deste artigo, Os Territrios Federais de Roraima e do Amap sero beneficiados pela transferncia de recursos prevista nos arts. 159, I, a , da Constituio, e 34, 2, II, deste Ato. Art. 15. Fica extinto o Territrio Federal de Fernando de Noronha, sendo sua rea reincorporada ao Estado de Pernambuco. Art. 16. Ate que se efetive o disposto no art. 32, 2, da Constituio, caber ao Presidente da Repblica, com a aprovao do Senado Federal, indicar o Governador e o Vice-Governador do Distrito Federal. 1 A competncia da Cmara Legislativa do Distrito Federal, ate que se instale, ser exercida pelo Senado Federal. 2 A fiscalizao contbil, financeira, oramentria, operacional e patrimonial do Distrito Federal, enquanto no for instalada a Cmara Legislativa, ser exercida pelo Senado Federal, mediante controle externo, com o auxlio do Tribunal de Contas do Distrito Federal, observado o disposto no art. 72 da Constituio. 3 Incluem-se entre Os bens do Distrito Federal aqueles que lhe vierem a ser atribudos pela Unio na forma da lei. Art. 17. Os vencimentos, a remunerao, as vantagens e Os adicionais, bem como Os proventos de aposentadoria que estejam sendo percebidos em desacordo com a Constituio sero i di t t d id li it d l

Art. 14. I Territori Federali di Roraima e Amapa sono trasformati in Stati Federali, con la conservazione degli attuali confini geografici. 1 Listituzione degli Stati avverr con linsediamento dei Governatori eletti nel 1990. 2 Alla trasformazione e istituzione degli Stati di Roraima e Amapa si applicano le norme e i criteri seguiti per la creazione dello Stato di Rondonia, rispettato quanto disposto nella Costituzione e nel presente Atto. 3 Il Presidente della Repubblica, entro quarantacinque giorni dalla promulgazione della Costituzione, trasmetter al Senato Federale, per la sua valutazione, i nomi dei Governatori degli Stati di Roraima e Amapa che eserciteranno il Potere Esecutivo fino allistituzione dei nuovi Stati con linsediamento dei Governatori eletti. 4 Fino a che non sia concretizzata la loro trasformazione in Stati, secondo quanto stabilito dal presente articolo, i Territori Federali di Roraima e Amapa saranno beneficiati dal trasferimento di risorse previsto negli artt. 159, I, a, della Costituzione, e 34, 2, II, del presente Atto. Art. 15. Il Territorio Federale di Fernando di Noronha, viene estinto, e la sua area reincorporata a quello di Pernambuco. Art. 16. Fino a quando non sar reso effettivo quanto disposto allart. 32, 2, della Costituzione, spetter al Presidente della Repubblica, con lapprovazione del Senato Federale, indicare il Governatore e il ViceGovernatore del Distretto Federale. 1 Le funzioni di competenza della Camera Legislativa del Distretto Federale, fino a quando non sar insediata, saranno svolte dal Senato Federale. 2 Le operazioni di verifica contabile, finanziaria, di bilancio, funzionale e patrimoniale del Distretto Federale, fino a che non sar installata la Camera Legislativa, saranno esercitate dal Senato Federale, mediante controllo esterno, con lausilio della Corte dei Conti del Distretto Federale, ottemperato il disposto allart. 72 della Costituzione. 3 Vengono inclusi tra i beni del Distretto Federale quelli che gli verranno attribuiti dallUnione, secondo quanto stabilito dalla legge. Art. 17. I salari, la retribuzione, i vantaggi e i benefici, cos come i profitti da pensione, che siano percepiti in contrasto con la Costituzione saranno immediatamente ridotti fino ai limiti previsti dalla stessa, senza alcuna

161

BRASILE

imediatamente reduzidos aos limites dela decorrentes, no se admitindo, neste caso, invocao de direito adquirido ou percepo de excesso a qualquer ttulo. 1 E assegurado o exerccio cumulativo de dois cargos ou empregos privativos de medico que estejam sendo exercidos por medico militar na administrao pblica direta ou indireta. 2 E assegurado o exerccio cumulativo de dois cargos ou empregos privativos de profissionais de sade que estejam sendo exercidos na administrao pblica direta ou indireta. Art. 18. Ficam extintos Os efeitos jurdicos de qualquer ato legislativo ou administrativo, lavrado a partir da instalao da Assembleia Nacional Constituinte, que tenha por objeto a concesso de estabilidade a servidor admitido sem concurso pblico, da administrao direta ou indireta, inclusive das fundaes institudas e mantidas pelo Poder Pblico

possibilit, in questo caso, di invocare il diritto aquisito o di percepire lesubero, a nessun titolo. 1 E permesso ai medici lesercizio cumulativo di due incarichi o impieghi privati, che vengano effettuati da un medico militare nella amministrazione pubblica diretta o indiretta. 2 E permesso lesercizio cumulativo di due incarichi o impieghi privati al personale sanitario che li effettui nellamministrazione pubblica diretta o indiretta. Art. 18. Sono estinti gli effetti giuridici di qualsiasi atto legislativo o amministrativo, sancito a partire dallinsediamento dellAssemblea Nazionale Costituente, che abbia come oggetto la concessione di stabilit al dipendente pubblico assunto, senza concorso pubblico, dallamministrazione diretta o indiretta, comprese le fondazioni istituite e mantenute dal Governo. Art. 19. I dipendenti pubblici civili dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, della amministrazione diretta, autarchica e delle fondazioni pubbliche, in esercizio alla data di promulgazione della Costituzione, da almeno cinque anni continuati, e che non siano stati assunti secondo la forma regolata allart. 37 della Costituzione, sono considerati come dipendenti pubblici assunti a tempo indeterminato. 1 Il tempo di servizio dei dipendenti di cui al presente articolo sar calcolato come titolo nel caso si sottopongano a concorso ai fini della regolarizzazione, secondo quanto stabilito dalla legge. 2 Quanto disposto al presente articolo non si applica a chi riveste cariche, funzioni e impieghi di fiducia o in commissione, n a coloro che la legge dichiari di libero esonero, il cui tempo di servizio non sar calcolato ai fini del capoversot del presente articolo, tranne nel caso che si tratti di dipendente. 3 Quanto disposto al presente articolo non si applica ai professori di livello superiore, secondo quanto stabilito dalla legge. Art. 20. Entro centottanta giorni, si proceder alla revisione dei diritti dei dipendenti pubblici inattivi e titolari di pensioni, e alla rivalutazione dei profitti e delle pensioni di loro spettanza, allo scopo di allinearle a quanto disposto nella Costituzione. Art. 21. I giudici di diritto con investitura provvisoria, assunti mediante concorso pubblico per esami e titoli, e che siano in funzione alla data della promulgazione

Art. 19. Os servidores pblicos civis da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios, da administrao direta, autrquica e das fundaes pblicas, em exerccio na data da promulgao da Constituio, h pelo menos cinco anos continuados, e que no tenham sido admitidos na forma regulada no art. 37 da Constituio, so considerados estveis no servio pblico. 1 O tempo de servio dos servidores referidos neste artigo ser contado como ttulo quando se submeterem a concurso para fins de efetivao, na forma da lei. 2 O disposto neste artigo no se aplica aos ocupantes de cargos, funes e empregos de confiana ou em comisso, nem aos que a lei declare de livre exonerao, cujo tempo de servio no ser computado para Os fins do caput deste artigo, exceto se se tratar de servidor. 3 O disposto neste artigo no se aplica aos professores de nvel superior, nos termos da lei.

Art. 20. Dentro de cento e oitenta dias, procederse- reviso dos direitos dos servidores pblicos inativos e pensionistas e atualizao dos proventos e penses a eles devidos, a fim de ajust-los ao disposto na Constituio. Art. 21. Os juzes togados de investidura limitada no tempo, admitidos mediante concurso pblico de provas e ttulos e que estejam em exerccio na data d l d C tit i d i

162

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

da promulgao da Constituio, adquirem estabilidade, observado o estgio probatrio, e passam a compor quadro em extino, mantidas as competncias, prerrogativas e restries da legislao a que se achavam submetidos, salvo as inerentes transitoriedade da investidura. Pargrafo nico. A aposentadoria dos juzes de que trata este artigo regular-se- pelas normas fixadas para Os demais juzes estaduais. Art. 22. E assegurado aos defensores pblicos investidos na funo ate a data de instalao da Assembleia Nacional Constituinte o direito de opo pela carreira, com a observncia das garantias e vedaes previstas no art. 134, pargrafo nico, da Constituio. Art. 23. At que se edite a regulamentao do art. 21, XVI, da Constituio, Os atuais ocupantes do cargo de censor federal continuaro exercendo funes com este compatveis, no Departamento de Polcia Federal, observadas as disposies constitucionais. Pargrafo nico. A lei referida dispor sobre o aproveitamento dos censores federais, nos termos deste artigo. Art. 24. A Unio, Os Estados, o Distrito Federal e Os Municpios editaro leis que estabeleam criterios para a compatibilizao de seus quadros de pessoal ao disposto no art. 39 da Constituio e reforma administrativa dela decorrente, no prazo de dezoito meses, contados da sua promulgao

della Costituzione, acquistano carattere di stabilit, ottemperato il perido di prova, e passano a costituire un quadro in estinzione, conservando le competenze, le prerogative e le restrizioni della legislazione a cui erano precedentemente sottoposti, salvo quelle inerenti alla transitoriet dellinvestitura. Paragrafo unico. La pensione dei giudici di cui tratta il presente articolo sar regolata in base alle norme stabilite per gli altri giudici statali. Art. 22. E garantito ai difensori pubblici investiti della funzione fino alla data di insediamento della Assemblea Nazionale Constituente, il diritto di opzione per la carriera, con losservanza delle garanzie e dei divieti previsti allart. 134, paragrafo unico, della Costituzione. Art. 23. Fino al momento in cui verr pubblicato il regolamento dellart. 21, XVI, della Costituzione, coloro che attualmente rivestono la carica di censore federale continueranno a svolgere funzioni compatibili con tale incarico, presso il Dipartemento di Polizia Federale, ottemperate le disposizioni costituzionali. Paragrafo unico. La riferita legge disporr sullutilizzo dei censori federali, nei termini del presente articolo. Art. 24. LUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni emaneranno leggi per stabilire criteri di adeguamento dei loro quadri di personale a quanto disposto allart. 39 della Costituzione e alla conseguente riforma amministrativa, nel termine di diciotto mesi, contati a partire dalla sua promulgazione. Art. 25. Vengono revocati, a partire da centottanta giorni dalla promulgazione della Costituzione, termine soggetto a proroga per legge, tutti i dispositivi legali che atribuiscono o delegano a un organo del Potere Esecutivo la competenza indicata dalla Costituzione al Congresso Nazionale, specialmente per quanto riguarda: I. lazione normativa; II. lallocazione o il trasferimento di risorse di qualsiasi natura. 1 Gli effetti dei decreti-legge in transito al Congresso Nazionale e non ancora valutati alla data di promulgazione della Costituzione, saranno regolati nella forma seguente: I. se emessi fino al 2 settembre 1988, saranno valutati dal Congresso Nazionale entro termine massimo di centottanta giorni a partire dalla promulgazione della Costituzione, senza

Art. 25. Ficam revogados, a partir de cento e oitenta dias da promulgao da Constituio, sujeito este prazo a prorrogao por lei, todos Os dispositivos legais que atribuam ou deleguem a rgo do Poder Executivo competncia assinalada pela Constituio ao Congresso Nacional, especialmente no que tange a: I. ao normativa; II. alocao ou transferncia de recursos de qualquer especie. 1 Os decretos-leis em tramitao no Congresso Nacional e por este no apreciados ate a promulgao da Constituio tero seus efeitos regulados da seguinte forma: I. se editados ate 2 settembre 1988, sero apreciados pelo Congresso Nacional no prazo de ate cento e oitenta dias a contar da promulgao da Constituio, no computado o recesso parlamentar;

163

BRASILE

computado o recesso parlamentar; decorrido o prazo definido no inciso anterior, e no havendo apreciao, Os decretos-leis ali mencionados sero considerados rejeitados; III. nas hipteses definidas nos incisos I e II, tero plena validade Os atos praticados na vigncia dos respectivos decretos-leis, podendo o Congresso Nacional, se necessrio, legislar sobre Os efeitos deles remanescentes. 2 Os decretos-leis editados entre 3 settembre 1988 e a promulgao da Constituio sero convertidos, nesta data, em medidas provisrias, aplicando-se-lhes as regras estabelecidas no art. 62, pargrafo nico. II. Art. 26. No prazo de um ano a contar da promulgao da Constituio, o Congresso Nacional promover, atraves de comisso mista, exame analtico e pericial dos atos e fatos geradores do endividamento externo brasileiro. 1 A comisso ter a fora legal de comisso parlamentar de inquerito para Os fins de requisio e convocao, e atuar com o auxlio do Tribunal de Contas da Unio. 2 Apurada irregularidade, o Congresso Nacional propor ao Poder Executivo a declarao de nulidade do ato e encaminhar o processo ao Ministerio Pblico Federal, que formalizar, no prazo de sessenta dias, a ao cabvel.

calcolare il periodo di aggiornamento parlamentare; II. decorso il termine definito al precedente inciso, senza che siano stati valutati, i suddetti decreti-legge saranno considerati respinti; III. nelle ipotesi definite agli incisi I e II, avranno validit piena gli atti emessi durante la vigenza dei rispettivi decreti-legge, con facolt del Congresso Nazionale, se necessario, di legiferare sui loro rimanenti effetti. 2 I decreti-legge emessi tra il 3 settembre 1988 e la promulgazione della Costituzione saranno convertiti, in tale data, in provvedimenti provvisori, con applicazione, in tale caso, delle regole stabilite allart. 62, paragrafo unico. Art. 26. Entro il termine di un anno a partire dalla promulgazione della Costituzione, il Congresso Nazionale promuover, con una commissione mista, lesame analitico e periziale degli atti e fattori generanti del debito estero brasiliano. 1 La commissione avr forza legale di commissione parlamentare di inchiesta ai fini di inchiesta e convocazione, e operer con lausilio della Corte dei Conti dellUnione. 2 Nel caso sia appurata unirregolarit, il Congresso Nazionale proporr al Potere Esecutivo la dichiarazione di nullit dellatto e dar vita al processo presso il Ministero Pubblico Federale, che formalizzer, nel termine di sessanta giorni, lazione del caso. Art. 27. Il Tribunale Superiore di Giustizia sar insediato sotto la presidenza del Supremo Tribunale Federale. 1 Fino allinsediamento del Tribunale Superiore di Giustizia, il Supremo Tribunale Federale eserciter le attribuzioni e competenze definite nellordine costituzionale precedente. 2 Inizialmente, il Tribunale Superiore di Giustizia sar composto da: I. Ministri del Tribunale Federale delle Finanze; II. altri Ministri, nominati secondo necessit per completare il numero stabilito nella Costituzione. 3 Ai fini di quanto disposto nella Costituzione, gli attuali Ministri del Tribunale Federale delle Finanze saranno considerati appartenti alla classe da cui proverranno, al momento della loro nomina. 4 Allinsediamento del Tribunale, i Ministri in pensione del Tribunale Federale delle Finanze diventeranno, automaticamente, Ministri in pensione del Tribunale Superiore di Giustizia.

Art. 27. O Superior Tribunal de Justia ser instalado sob a presidncia do Supremo Tribunal Federal. 1 Ate que se instale o Superior Tribunal de Justia, o Supremo Tribunal Federal exercer as atribuies e competncias definidas na ordem constitucional precedente. 2 A composio inicial do Superior Tribunal de Justia far-se-: I. pelo aproveitamento dos Ministros do Tribunal Federal de Recursos; II. pela nomeao dos Ministros que sejam necessrios para completar o nmero estabelecido na Constituio. 3 Para Os efeitos do disposto na Constituio, Os atuais Ministros do Tribunal Federal de Recursos sero considerados pertencentes classe de que provieram, quando de sua nomeao. 4 Instalado o Tribunal, Os Ministros aposentados do Tribunal Federal de Recursos tornar-se-o, automaticamente, Ministros aposentados do Superior Tribunal de Justia.

164

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

5 Os Ministros a que se refere o 2, II, sero indicados em lista trplice pelo Tribunal Federal de Recursos, observado o disposto no art. 104, pargrafo nico, da Constituio. 6 Ficam criados cinco Tribunais Regionais Federais, a serem instalados no prazo de seis meses a contar da promulgao da Constituio, com a jurisdio e sede que lhes fixar o Tribunal Federal de Recursos, tendo em conta o nmero de processos e sua localizao geogrfica. 7 Ate que se instalem os Tribunais Regionais Federais, o Tribunal Federal de Recursos exercer a competncia a eles atribuda em todo o territrio nacional, cabendo-lhe promover sua instalao e indicar os candidatos a todos os cargos da composio inicial, mediante lista trplice, podendo desta constar juzes federais de qualquer regio, observado o disposto no 9. 8 E vedado, a partir da promulgao da Constituio, o provimento de vagas de Ministros do Tribunal Federal de Recursos. 9 Quando no houver juiz federal que conte o tempo mnimo previsto no art. 107, II, da Constituio, a promoo poder contemplar juiz com menos de cinco anos no exerccio do cargo. 10. Compete Justia Federal julgar as aes nela propostas ate a data da promulgao da Constituio, e aos Tribunais Regionais Federais, bem como ao Superior Tribunal de Justia, julgar as aes rescisrias das decises ate ento proferidas pela Justia Federal, inclusive daquelas cuja materia tenha passado competncia de outro ramo do Judicirio. Art. 28. Os juzes federais de que trata o art. 123, 2, da Constituio de 1967, com a redao dada pela Emenda Constitucional n 7, de 1977, ficam investidos na titularidade de varas na seo judiciria para a qual tenham sido nomeados ou designados; na inexistncia de vagas, proceder-se ao desdobramento das varas existentes. Pargrafo nico. Para efeito de promoo por antiguidade, o tempo de servio desses juzes ser computado a partir do dia de sua posse. Art. 29. Enquanto no aprovadas as leis complementares relativas ao Ministerio Pblico e Advocacia-Generale da Unio, o Ministerio Pblico Federal, a Procuradoria-Generale da Fazenda Nacional, as Consultorias Jurdicas dos Ministerios, as Procuradorias e Departamentos Jurdicos de autarquias federais com representao prpria e os membros das Procuradorias das universidades fundacionais pblicas continuaro a

5 I Ministri a cui fa riferimento il 2, II, saranno indicati in triplice lista dal Tribunale Federale delle Finanze, ottemperato quanto disposto allart. 104, paragrafo unico, della Costituzione. 6 Vengono creati cinque Tribunali Regionali Federali, che si insedieranno nel termine di sei mesi a partire dalla promulgazione della Costituzione, con la giurisdizione e la sede che stabilir il Tribunale Federale delle Finanze, tenendo conto del numero di processi e della loro localizzazione geografica. 7 Fino allinsediamento dei Tribunali Regionali Federali, le funzioni di loro pertinenza saranno esercitate, in tutto il territorio nazionale, dal Tribunale Federale delle Finanze, cui spetter il compito di promuoverne linsediamento e indicare i candidati a tutte le cariche della composizione iniziale, mediante triplice lista di cui potranno far parte giudici federali di qualsiasi regione, ottemperato quanto disposto al 9. 8 E vietata, a partire dalla promulgazione della Costituzione, lassegnazione di posti vacanti di Ministri del Tribunale Federale delle Finanze. 9 Quando non ci sia un giudice federale in possesso del requisito di anzianit minimo previsto allart. 107, II, della Costituzione, la promozione potr contemplare un giudice con meno di cinque anni di esercizio della carica. 10. Spetta alla Giustizia Federale giudicare le azioni ad essa presentate fino alla data di promulgazione della Costituzione, e ai Tribunali Regionali Federali; al Tribunale Superiore di Giustizia spetter giudicare i ricorsi contro le decisioni fino ad allora proferite dalla Giustizia Federale, compresi quelli riguardanti materia passata in competenza a un altro ramo della Giustizia. Art. 28. I giudici federali di cui tratta lart. 123, 2, della Costituzione del 1967, con la redazione data dallEmendamento Costituzionale n 7, del 1977, sono investiti della titolarit dellincarico a cui siano stati nominati o designati, nella sezione giudiziaria; in mancanza di posti vacanti, si proceder allo sdoppiamento dei posti esistenti. Paragrafo unico. Ai fini della promozione per anzianit, il tempo di servizio di questi giudici sar computato a partire dal giorno del loro insediamento. Art. 29. Fintanto che non saranno approvate le leggi complementari relative al Pubblico Ministero e allAvvocatura-Generale dellUnione, il Pubblico Ministero Federale, la Procura-Generale del Tesoro Nazionale, le Consulte Giuridiche dei Ministeri, le Procure e i Dipartementi Giuridici di autarchie federali con propria rappresentanza, e i membri delle Procure delle universit fondazionali pubbliche continueranno

165

BRASILE

universidades fundacionais pblicas continuaro a exercer suas atividades na rea das respectivas atribuies. 1 O Presidente da Repblica, no prazo de cento e vinte dias, encaminhar ao Congresso Nacional projeto de lei complementar dispondo sobre a organizao e o funcionamento da AdvocaciaGenerale da Unio. 2 Aos atuais Procuradores da Repblica, nos termos da lei complementar, ser facultada a opo, de forma irretratvel, entre as carreiras do Ministerio Pblico Federal e da AdvocaciaGenerale da Unio. 3 Poder optar pelo regime anterior, no que respeita s garantias e vantagens, o membro do Ministerio Pblico admitido antes da promulgao da Constituio, observando-se, quanto s vedaes, a situao jurdica na data desta. 4 Os atuais integrantes do quadro suplementar dos Ministerios Pblicos do Trabalho e Militar que tenham adquirido estabilidade nessas funes passam a integrar o quadro da respectiva carreira. 5 Cabe atual Procuradoria-Generale da Fazenda Nacional, diretamente ou por delegao, que pode ser ao Ministerio Pblico estadual, representar judicialmente a Unio nas causas de natureza fiscal, na rea da respectiva competncia, ate a promulgao das leis complementares previstas neste artigo.

a esercitare le loro attivit nellarea delle rispettive competenze. 1 Il Presidente della Repubblica, nel termine di centoventi giorni, inoltrer al Congresso Nazionale un progetto di legge complementare per disporre in merito alla organizzazione e al funzionamento della Avvocatura-Generale dellUnione. 2 Gli attuali Procuratori della Repubblica, nei termini della legge complementare, avranno facolt di opzione, in modo irrevocabile, tra la carriera di Pubblico Ministero Federale e quella della Avvocatura-Generale dellUnione. 3 Potr optare per il regime precedente, per quanto concerne garanzie e vantaggi, il membro del Pubblico Ministero assunto prima della promulgazione della Costituzione, ottemperando, in merito ai divieti, a quanto espresso dalla situazione giuridica in tale data. 4 Coloro che attualmente appartengono al quadro supplementare dei Ministeri Pubblici del Lavoro e Militari, che abbiano acquisito stabilit in tali funzioni passano a far parte del quadro della rispettiva carriera. 5 Spetta allattuale Procura- Nazionale Generale delle Finanze, direttamente o tramite suo delegato, che pu essere il Pubblico Ministero statale, rappresentare in giudizio lUnione nelle cause di natura fiscale, nellarea della rispettiva competenza, fino alla promulgazione delle leggi complementari previste nel presente articolo. Art. 30. La legislazione che creer il Tribunale di Conciliazione manterr gli attuali giudici di pace fino allinvestitura dei nuovi titolari, con garanzia dei diritti e delle attribuzioni loro conferiti, e stabilir il giorno per lelezione prevista allart. 98, II, della Costituzione. Art. 31. Saranno statalizzate le cariche del foro giudiziale, cos definite per legge, rispettati i diritti degli attuali titolari. Art. 32. Quanto disposto allart. 236 non si applica ai servizi notarili e di registro che siano gi stati ufficializzati dal Governo, nel rispetto del diritto dei loro dipendenti. Art. 33. Fatti salvi i crediti di natura alimentare, limporto degli ordini di pagamento giudiziari pendenti alla data della promulgazione della Costituzione, compreso quanto dovuto per interessi e rivalutazione monetaria, potr essere pagato nella valuta corrente, rivalutata, in rate annuali, uguali e successive, nel termine massimo di otto anni, a partire d l 1 l li 1989 d ii d lP

Art. 30. A legislao que criar a justia de paz manter os atuais juzes de paz ate a posse dos novos titulares, assegurando-lhes os direitos e atribuies conferidos a estes, e designar o dia para a eleio prevista no art. 98, II, da Constituio. Art. 31. Sero estatizadas as serventias do foro judicial, assim definidas em lei, respeitados Os direitos dos atuais titulares. Art. 32. O disposto no art. 236 no se aplica aos servios notariais e de registro que j tenham sido oficializados pelo poder pblico, respeitando-se o direito de seus servidores. Art. 33. Ressalvados Os creditos de natureza alimentar, o valor dos precatrios judiciais pendentes de pagamento na data da promulgao da Constituio, includo o remanescente de juros e correo monetria, poder ser pago em moeda corrente, com atualizao, em prestaes anuais, iguais e sucessivas, no prazo mximo de oito anos, a partir de 1 de julho de 1989, por deciso editada

166

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

pelo Poder Executivo ate cento e oitenta dias da promulgao da Constituio. Pargrafo nico. Podero as entidades devedoras, para o cumprimento do disposto neste artigo, emitir, em cada ano, no exato montante do dispndio, ttulos de dvida pblica no computveis para efeito do limite global de endividamento. Art. 34. O sistema tributrio nacional entrar em vigor a partir do primeiro dia do quinto ms seguinte ao da promulgao da Constituio, mantido, ate ento, o da Constituio de 1967, com a redao dada pela Emenda n 1, de 1969, e pelas posteriores. 1 Entraro em vigor com a promulgao da Constituio Os arts. 148, 149, 150, 154, os, 156, III, e 159, I, c , revogadas as disposies em contrrio da Constituio de 1967 e das emendas que a modificaram, especialmente de seu art. 25, III. 2 O Fundo de Participao dos Estados e do Distrito Federal e o Fundo de Participao dos Municpios obedecero s seguintes determinaes: I. a partir da promulgao da Constituio, Os percentuais sero, respectivamente, de dezoito por cento e de vinte por cento, calculados sobre o produto da arrecadao dos impostos referidos no art. 153, III e IV, mantidos Os atuais criterios de rateio ate a entrada em vigor da lei complementar a que se refere o art. 161, II; II. o percentual relativo ao Fundo de Participao dos Estados e do Distrito Federal ser acrescido de um ponto percentual no exerccio financeiro de 1989 e, a partir de 1990, inclusive, razo de meio ponto por exerccio, ate 1992, inclusive, atingindo em 1993 o percentual estabelecido no art. 159, I, a ; III. o percentual relativo ao Fundo de Participao dos Municpios, a partir de 1989, inclusive, ser elevado razo de meio ponto percentual por exerccio financeiro, ate atingir o estabelecido no art. 159, I, b. 3 Promulgada a Constituio, a Unio, Os Estados, o Distrito Federal e Os Municpios podero editar as leis necessrias aplicao do sistema tributrio nacional nela previsto. 4 As leis editadas nos termos do pargrafo anterior produziro efeitos a partir da entrada em vigor do sistema tributrio nacional previsto na C tit i

dal 1 luglio 1989, con decisione emessa dal Potere Esecutivo fino a centottanta giorni dalla promulgazione della Costituzione. Paragrafo unico. Gli enti debitori potranno, per adempiere a quanto disposto nel presente articolo, emettere ogni anno, per lesatto ammontare del debito, titoli di debito pubblico non computabili ai fini del limite globale di indebitamento. Art. 34. Il sistema tributario nazionale entrer in vigore a partire dal primo giorno del quinto mese successivo a quello della promulgazione della Costituzione, restando valido, fino a tale data, quello della Costituzione del 1967, con la redazione data dallEmendamento n 1, del 1969, e successivi. 1 Entreranno in vigore con la promulgazione della Costituzione gli artt. 148, 149, 150, 154, I, 156, III, e 159, I, c , revocate le disposizioni in contrario della Costituzione del 1967 e degli emendamenti che lhanno modificata, specialmente il suo art. 25, III. 2 Il Fondo di Partecipazione degli Stati e del Distretto Federale e il Fondo di Partecipazione dei Comuni obbediranno alle seguenti regole: I. a partire dalla promulgazione della Costituzione, le percentuali saranno, rispettivamente, il diciotto per cento e il venti per cento, calcolati sul prodotto della riscossione delle imposte riferite allart. 153, III e IV, mantenuti gli attuali criteri di ratei fino allentrata in vigore della legge complementare a cui si riferisce lart. 161, II; II. la percentuale relativa al Fondo di Partecipazione degli Stati e del Distretto Federale sar aumentata di un punto percentuale nellesercizio finanziario 1989 e, a partire dal 1990, compreso, in ragione di mezzo punto per esercizio, fino al 1992, compreso, raggiungendo nel 1993 la percentuale stabilita allart. 159, I, a ; III. la percentuale relativa al Fondo di Partecipazione dei Comuni, a partire dal 1989, compreso, sar aumentata in ragione di mezzo punto percentuale per esercizio finanziario, fino a raggiungere quanto stabilito allart. 159, I, b. 3 Promulgata la Costituzione, lUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni potranno emanare le leggi necessarie allapplicazione del sistema tributario nazionale in essa previsto. 4 Le leggi emanate nei termini del paragrafo precedente produrranno effetti a partire dallentrata in vigore del sistema tributario nazionale previsto nella

167

BRASILE

Constituio. 5 Vigente o novo sistema tributrio nacional, fica assegurada a aplicao da legislao anterior, no que no seja incompatvel com ele e com a legislao referida nos 3 e 4. 6 Ate 31 de dezembro de 1989, o disposto no art. 150, III, b , no se aplica aos impostos de que tratam Os arts. 155, I, a e b , e 156, II e III, que podem ser cobrados trinta dias aps a publicao da lei que Os tenha institudo ou aumentado. 7 Ate que sejam fixadas em lei complementar, as alquotas mximas do imposto municipal sobre vendas a varejo de combustveis lquidos e gasosos no excedero a trs por cento. 8 Se, no prazo de sessenta dias contados da promulgao da Constituio, no for editada a lei complementar necessria instituio do imposto de que trata o art. 155, I, b , Os Estados e o Distrito Federal, mediante convnio celebrado nos termos da Lei Complementar n 24, de 7 de janeiro de 1975, fixaro normas para regular provisoriamente a materia. 9 Ate que lei complementar disponha sobre a materia, as empresas distribuidoras de energia eletrica, na condio de contribuintes ou de substitutos tributrios, sero as responsveis, por ocasio da sada do produto de seus estabelecimentos, ainda que destinado a outra unidade da Federao, pelo pagamento do imposto sobre operaes relativas circulao de mercadorias incidente sobre energia eletrica, desde a produo ou importao ate a ltima operao, calculado o imposto sobre o preo ento praticado na operao final e assegurado seu recolhimento ao Estado ou ao Distrito Federal, conforme o local onde deva ocorrer essa operao. 10. Enquanto no entrar em vigor a lei prevista no art. 159, I, c , cuja promulgao se far ate 31 de dezembro de 1989, e assegurada a aplicao dos recursos previstos naquele dispositivo da seguinte maneira: I. seis decimos por cento na Regio Norte, atraves do Banco da Amaznia S.A.; II. um inteiro e oito decimos por cento na Regio Nordeste, atraves do Banco do Nordeste do Brasil S.A.; III. seis decimos por cento na Regio CentroOeste, atraves do Banco do Brasil S.A.

11. Fica criado, nos termos da lei, o Banco de Desenvolvimento do Centro-Oeste, para dar cumprimento, na referida regio, ao que determinam Os arts. 159, I, c , e 192, 2, da Constituio.

Costituzione. 5 Nel vigore del nuovo sistema tributario nazionale, viene garantita lapplicazione della legislazione precedente, per quanto non risulti incompatibile con lo stesso e con la legislazione di cui ai 3 e 4. 6 Fino al 31 dicembre 1989, il disposto allart. 150, III, b , non si applica ai tributi di cui trattano gli artt. 155, I, a e b , e 156, II e III, che possono essere riscossi entro trenta giorni dalla pubblicazione della legge che li abbia istituiti o aumentati. 7 Fino a quando saranno stabilite con legge complementare, le aliquote massime del tributo comunale sulle vendite al dettaglio di combustibili liquidi e gassosi non supereranno il tre per cento. 8 Se, nel termine di sessanta giorni a partire dalla promulgazione della Costituzione, non sar emanata la legge complementare necessaria per istituire il tributo di cui tratta lart. 155, I, b , gli Stati e il Distretto Federale, mediante la convenzione stipulata nei termini della Legge Complementare n 24, del 7 gennaio 1975, stabiliranno le norme per regolare provvisoriamente la materia. 9 Fino a quando una legge complementare non disponga sulla materia, le imprese di distribuzione dellenergia elettrica, nella condizione di contribuenti o di sostituti tributari, saranno responsabili, in occasione delluscita del prodotto dai loro stabilimenti, anche se destinato a unaltra unit della Federazione, del pagamento dellimposta sulle operazioni relative alla circolazione di merci, incidente sullenergia elettrica, dalla produzione o importazione fino allultima operazione, con il calcolo dellimposta sul prezzo allora praticato sulloperazione finale, e con garanzia di prelievo allo Stato o al Distretto Federale, secondo il luogo dove tale operazione avvenuta. 10. Fino a quando non entrer in vigore la legge prevista allart. 159, I, c , la cui promulgazione avverr entro il 31 dicembre 1989, garantita lutilizzo delle risorse previste in tale dispositivo, nel seguente modo: I. sei decimi per cento nella Regione Nord, attraverso la banca Banco da Amaznia S.A.; II. un intero e otto decimi per cento nella Regione Nordest, atraverso la banca Banco do Nordeste do Brasil S.A.; III. sei decimi per cento nella Regione CentroOccidentale, attraverso la banca Banco do Brasil S.A. 11. Viene creata, secondo quanto previsto dalla legge, la banca Banco do Desenvolvimento do Centro-Oeste, per adempiere, nella suddetta regione, a quanto determinato agli artt. 159, I, c , e 192, 2, della Costituzione.

168

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

12. A urgncia prevista no art. 148, II, no prejudica a cobrana do emprestimo compulsrio institudo, em benefcio das Centrais Eletricas Brasileiras S.A. , pela Lei n 4.156, de 28 novembre 1962, com as alteraes posteriores. Art. 35. O disposto no art. 165, 7, ser cumprido de forma progressiva, no prazo de ate dez anos, distribuindo-se Os recursos entre as regies macroeconmicas em razo proporcional populao, a partir da situao verificada no binio 1986-87. 1 Para aplicao dos criterios de que trata este artigo, excluemse das despesas totais as relativas: I. aos projetos considerados prioritrios no plano plurianual; II. segurana e defesa nacional; III. manuteno dos rgos federais no Distrito Federal; IV. ao Congresso Nacional, ao Tribunal de Contas da Unio e ao Poder Judicirio; V. ao servio da dvida da administrao direta e indireta da Unio, inclusive fundaes institudas e mantidas pelo poder pblico federal.

12. Lurgenza prevista allart. 148, II, non pregiudica la riscossione del prestito forzoso istituito, a beneficio della societ delle centrali elettriche Centrais Eletricas Brasileiras S.A., dalla Legge n 4.156, del 28 novembre 1962, e successive modifiche. Art. 35. Il disposto dellart. 165, 7, sar compiuto progressivamente, nellarco di dieci anni, con distribuzione delle risorse tra le regioni macroeconomiche in misura proporzionale alla populazione, a partire dalla situazione verificata nel biennio 1986-87. 1 Per lapplicazione dei criteri di cui tratta il presente articolo, vanno escluse dalle spese totali quelle relative: I. ai progetti considerati prioritari sul piano pluriannale; II. alla sicurezza e alla difesa nazionale; III. alla conservazione degli organi federali nel Distretto Federale; IV. al Congresso Nazionale, alla Corte dei Conti dellUnione e al Potere Giudiziario; V. al servizio del debito dellamministrazione diretta e indiretta dellUnione, comprese le fondazioni istituite e mantenute dal governo federale. 2 Fino allentrata in vigore della legge complementare a cui si riferisce lart.165, 9, I e II, saranno rispettate le seguenti norme: I. il progetto del piano pluriannuale, per la validit fino alla fine del primo esercizio finanziario del mandato presidenziale seguente, sar avviato fino a quattro mesi prima della chiusura del primo esercizio finanziario e restituito per lapprovazione fino alla chiusura della sessione legislativa; II. il progetto di legge sulle linee-guida di bilancio sar avviato fino a otto mesi e mezzo prima della chiusura dellesercizio finanziario e restituito per lapprovazione fino alla chiusura del primo periodo della sessione legislativa; III. il progetto di legge sul bilancio dellUnione sar avviato fino a quattro mesi prima della chiusura del esercizio finanziario e restituito per lapprovazione fino alla chiusura della sessione legislativa. Art. 36. I fondi esistenti alla data di promulgazione della Costituzione, eccettuati i risultati di esenzioni fiscali che passano a far parte integrante del patrimonio privato e quelli che interessano la difesa nazionale, si estingueranno se non saranno ratificati

2 Ate a entrada em vigor da lei complementar a que se refere o art. 165, 9, I e II, sero obedecidas as seguintes normas: I. o projeto do plano plurianual, para vigncia ate o final do primeiro exerccio financeiro do mandato presidencial subseqente, ser encaminhado ate quatro meses antes do encerramento do primeiro exerccio financeiro e devolvido para sano ate o encerramento da sesso legislativa; II. o projeto de lei de diretrizes oramentrias ser encaminhado ate oito meses e meio antes do encerramento do exerccio financeiro e devolvido para sano ate o encerramento do primeiro perodo da sesso legislativa; III. o projeto de lei oramentria da Unio ser encaminhado ate quatro meses antes do encerramento do exerccio financeiro e devolvido para sano ate o encerramento da sesso legislativa.

Art. 36. Os fundos existentes na data da promulgao da Constituio, excetuados Os resultantes de isenes fiscais que passem a integrar patrimnio privado e Os que interessem defesa nacional, extinguir-se-o se no forem ratificados pelo Congresso Nacional no prazo de

169

BRASILE

ratificados pelo Congresso Nacional no prazo de dois anos. Art. 37. A adaptao ao que estabelece o art. 167, III, dever processar- se no prazo de cinco anos, reduzindo-se o excesso base de, pelo menos, um quinto por ano. Art. 38. Ate a promulgao da lei complementar referida no art. 169, a Unio, Os Estados, o Distrito Federal e Os Municpios no podero despender com pessoal mais do que sessenta e cinco por cento do valor das respectivas receitas correntes. Pargrafo nico. A Unio, Os Estados, o Distrito Federal e Os Municpios, quando a respectiva despesa de pessoal exceder o limite previsto neste artigo, devero retornar quele limite, reduzindo o percentual excedente razo de um quinto por ano. Art. 39. Para efeito do cumprimento das disposies constitucionais que impliquem variaes de despesas e receitas da Unio, aps a promulgao da Constituio, o Poder Executivo dever elaborar e o Poder Legislativo apreciar projeto de reviso da lei oramentria referente ao exerccio financeiro de 1989. Pargrafo nico. O Congresso Nacional dever votar no prazo de doze meses a lei complementar prevista no art. 161, II. Art. 40. E mantida a Zona Franca de Manaus, com suas caractersticas de rea livre de comercio, de exportao e importao, e de incentivos fiscais, pelo prazo de vinte e cinco anos, a partir da promulgao da Constituio. Pargrafo nico. Somente por lei federal podem ser modificados os criterios que disciplinaram ou venham a disciplinar a aprovao dos projetos na Zona Franca de Manaus. Art. 41. Os Poderes Executivos da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios reavaliaro todos Os incentivos fiscais de natureza setorial ora em vigor, propondo aos Poderes Legislativos respectivos as medidas cabveis. 1 Considerar-se-o revogados aps dois anos, a partir da data da promulgao da Constituio, os incentivos que no forem confirmados por lei. 2 A revogao no prejudicar os direitos que j tiverem sido adquiridos, quela data, em relao a incentivos concedidos sob condio e com prazo t

dal Congresso Nazionale nel termine di due anni.

Art. 37. Ladattamento a quanto stabito dallart. 167, III, dovr realizzarsi nel termine di cinque anni, con riduzione delle eccedenze sulla base di, almeno, un quinto allanno. Art. 38. Fino alla promulgazione della legge complementare riferita allart. 169, lUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni non potranno spendere per il personale pi del sessantacinque per cento del valore delle rispettive entrate correnti. Paragrafo unico. Qualora la spesa relativa al personale superasse il limite previsto nel presente articolo, lUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni, dovranno ritornare a tale limite, riducendo la percentuale eccedente in misura di un quinto allanno. Art. 39. Ai fini dalladempimento delle disposizioni costituzionali che implicano variazioni di uscite e entrate dellUnione, dopo la promulgazione della Costituzione, il Potere Esecutivo dovr elaborare e il Potere Legislativo dovr valutare il progetto di revisione della legge di bilancio relativo allesercizio finanziario del 1989. Paragrafo unico. Il Congresso Nazionale dovr votare, nel termine di dodici mesi, la legge complementare prevista allart. 161, II. Art. 40. Viene mantenuta la Zona Franca di Manaus, con le sue caratteristiche di zona libera di commercio, di esportazione e importazione, e di incentivi fiscali, per il temine di venticinque anni, a partire dalla promulgazione della Costituzione. Paragrafo unico. I criteri che hanno disciplinato o disciplineranno lapprovazione dei progetti nella Zona Franca di Manaus, potranno essere modificati soltanto con legge federale. Art. 41. I Poteri Esecutivi dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni rivaluteranno tutti gli incentivi fiscali di natura settoriale ora in vigore, proponendo ai rispettivi Poteri Legislativi i provvedimenti del caso. 1 Si considereranno revocati dopo due anni, a partire dalla data di promulgazione della Costituzione, gli incentivi che non saranno stati confermati per legge. 2 La revoca non pregiudicher i diritti acquisiti, in tale data, in relazione agli incentivi concessi su condizione e con termine chiuso.

170

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

certo. 3 Os incentivos concedidos por convnio entre Estados, celebrados nos termos do art. 23, 6, da Constituio de 1967, com a redao da Emenda n 1, de 17 de outubro de 1969, tambem devero ser reavaliados e reconfirmados nos prazos deste artigo. Art. 42. Durante quinze anos, a Unio aplicar, dos recursos destinados irrigao: I. vinte por cento na Regio Centro-Oeste; II. cinqenta por cento na Regio Nordeste, preferencialmente no Semi-rido.

3 Anche gli incentivi concessi con convenzione tra gli Stati, stipulati nei termini dellart. 23, 6, della Costituzione del 1967, con la redazione dellEmendamento n 1, del 17 ottobre 1969, dovranno essere rivalutati e riconfermati nei termini del presente articolo. Art. 42. Per un periodo di quindici anni, lUnione destiner, tra le risorse destinate allirrigazione: I. il venti per cento alla Regione Centro Occidentale; II. il cinquanta per cento alla Regione Nordest, preferibilmente quella semi-arida. Art. 43. Alla data di promulgazione della legge che discipliner la ricerca e lestrazione delle risorse e dei giacimenti minerari, o nel termine di un anno, a partire dalla promulgazione della Costituzione, diventeranno prive di effetto le autorizzazioni, le concessioni e gli altri titoli attributivi di diritti minerari, nel caso non sia provato che i lavori di ricerca o di estrazione siano stati iniziati nei termini legali, o siano inattivi. Art. 44. Le attuali imprese brasiliane titolari di autorizzazione alla ricerca, alla concessione di estrazione delle risorse minerarie e allo sfruttamento dei potenziali di energia idraulica in vigore avranno quattro anni, a partire dalla promulgazione della Costituzione, per soddisfare i requisiti dellart. 176, 1. 1 Fatte salve le disposizioni di interesse nazionale previste nel testo costituzionale, le imprese brasiliane saranno dispensate dal soddisfare quanto disposto allart. 176, 1, purch, nel termine di quattro anni al massimo dalla data di promulgazione della Costituzione, abbiano destinato il prodotto della loro estrazione e beneficio alla industrializzazione nel territorio nazionale, nei loro stessi stabilimenti o in azienda industriale di controllo o controllata. 2 Saranno dispensate dalladempimento del disposto allart. 176, 1, anche le imprese brasiliane titolari di concessioni di energia idraulica per luso nel loro processo di industrializzazione. 3 Le imprese brasiliane riferite al 1 potranno avere autorizzazioni alla ricerca e alle concessioni di estrazione o potenziali di energia idraulica, soltanto se lenergia e il prodotto dellestrazione saranno utilizzati nei rispettivi processi industriali. Art. 45. Sono escluse dal monopolio stabilito dallart. 177, II, della Costituzione le raffinerie in funzione nel

Art. 43. Na data da promulgao da lei que disciplinar a pesquisa e a lavra de recursos e jazidas minerais, ou no prazo de um ano, a contar da promulgao da Constituio, tornar-se-o sem efeito as autorizaes, concesses e demais ttulos atributivos de direitos minerrios, caso Os trabalhos de pesquisa ou de lavra no hajam sido comprovadamente iniciados nos prazos legais ou estejam inativos. Art. 44. As atuais empresas brasileiras titulares de autorizao de pesquisa, concesso de lavra de recursos minerais e de aproveitamento dos potenciais de energia hidrulica em vigor tero quatro anos, a partir da promulgao da Constituio, para cumprir Os requisitos do art. 176, 1. 1 Ressalvadas as disposies de interesse nacional previstas no texto constitucional, as empresas brasileiras ficaro dispensadas do cumprimento do disposto no art. 176, 1, desde que, no prazo de ate quatro anos da data da promulgao da Constituio, tenham o produto de sua lavra e beneficiamento destinado a industrializao no territrio nacional, em seus prprios estabelecimentos ou em empresa industrial controladora ou controlada. 2 Ficaro tambem dispensadas do cumprimento do disposto no art. 176, 1, as empresas brasileiras titulares de concesso de energia hidrulica para uso em seu processo de industrializao. 3 As empresas brasileiras referidas no 1 somente podero ter autorizaes de pesquisa e concesses de lavra ou potenciais de energia hidrulica, desde que a energia e o produto da lavra sejam utilizados nos respectivos processos industriais. Art. 45. Ficam excludas do monoplio estabelecido pelo art. 177, II, da Constituio as

171

BRASILE

refinarias em funcionamento no Pas amparadas pelo art. 43 e nas condies do art. 45 da Lei n 2.004, de 3 de outubro de 1953. Pargrafo nico. Ficam ressalvados da vedao do art. 177, 1, Os contratos de risco feitos com a Petrleo Brasileiro S.A. , para pesquisa de petrleo, que estejam em vigor na data da promulgao da Constituio. Art. 46. So sujeitos correo monetria desde o vencimento, ate seu efetivo pagamento, sem interrupo ou suspenso, Os creditos junto a entidades submetidas aos regimes de interveno ou liquidao extrajudicial, mesmo quando esses regimes sejam convertidos em falncia. Pargrafo nico. O disposto neste artigo aplica-se tambem: I. s operaes realizadas posteriormente decretao dos regimes referidos no caput deste artigo; II. s operaes de emprestimo, financiamento, refinanciamento, assistncia financeira de liquidez, cesso ou sub-rogao de creditos ou cedulas hipotecrias, efetivao de garantia de depsitos do pblico ou de compra de obrigaes passivas, inclusive as realizadas com recursos de fundos que tenham essas destinaes; III. aos creditos anteriores promulgao da Constituio; IV. aos creditos das entidades da administrao pblica anteriores promulgao da Constituio, no liquidados ate 1 de janeirode 1988.

177, II, della Costituzione le raffinerie in funzione nel Paese protette dallart. 43 e nelle condizioni dellart. 45 della Legge n 2.004, del 3 ottobre 1953. Paragrafo unico. Restano salvi dal divieto dellart. 177, 1, i contratti a rischio fatti con la societ Petroleo Brasileiro S.A., relativi alla ricerca di petrolio, che siano in vigore alla data di promulgazione della Costituzione. Art. 46. Sono soggetti a rivalutazione monetaria, dalla scadenza fino alleffettivo pagamento, senza interruzione o sospensione, i crediti presso gli enti sottoposti ai regimi di intervento o liquidazione stragiudiziale, anche quando tali regimi siano stati tramutati in fallimento. Paragrafo unico. Quanto disposto al presente articolo si applica anche: I. alle operazioni realizzate successivamente al decreto dei regimi riferiti nel capoverso del presente articolo; II. alle operazioni di prestito, finanziamento, rifinanziamento, assistenza finanziaria di liquidazione, cessione o surroga di crediti o cedole ipotecarie, escussione di garanzia di depositi del pubblico o di acquisto di obbligazioni passive, comprese quelle realizzate con risorse di fondi che abbiano queste destinazioni; III. ai crediti precedenti la promulgazione della Costituzione; IV. ai crediti degli enti della pubblica amministrazione precedenti la promulgazione della Costituzione, non liquidati fino al 1 gennaio 1988. Art. 47. Nella liquidazione dei debiti, comprese le loro rinegoziazioni e composizioni successive, anche se in giudizio, derivanti da qualsiasi prestito concesso da banche e da istituzioni finanziarie, non esister rivalutazione monetaria purch il prestito sia stato concesso: I. ai titolari di micro e piccole imprese o alle loro aziende nel periodo dal 28 febbraio 1986 al 28 febbraio 1987; II. ai mini, piccoli e medi produttori rurali nel periodo dal 28 febbraio 1986 al 31 dicembre 1987, purch relativi a credito agrario. 1 Agli effetti del presente articolo, si considerano microimprese le persone giuridiche e le ditte individuali con entrate annuali fino a diecimila obbligazioni del Tesoro Nazionale, e piccole imprese le persone giuridiche e le ditte individuali con entrate

Art. 47. Na liquidao dos debitos, inclusive suas renegociaes e composies posteriores, ainda que ajuizados, decorrentes de quaisquer emprestimos concedidos por bancos e por instituies financeiras, no existir correo monetria desde que o emprestimo tenha sido concedido: I. aos micro e pequenos empresrios ou seus estabelecimentos no perodo de 28 de fevereiro de 1986 a 28 de fevereiro de 1987; II. aos mini, pequenos e medios produtores rurais no perodo de 28 de fevereiro de 1986 a 31 de dezembro de 1987, desde que relativos a credito rural. 1 Consideram-se, para efeito deste artigo, microempresas as pessoas jurdicas e as firmas individuais com receitas anuais de ate dez mil obrigaes do Tesouro Nacional, e pequenas empresas as pessoas jurdicas e as firmas

172

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

individuais com receita anual de ate vinte e cinco mil obrigaes do Tesouro Nacional. 2 A classificao de mini, pequeno e medio produtor rural ser feita obedecendo-se s normas de credito rural vigentes epoca do contrato. 3 A iseno da correo monetria a que se refere este artigo s ser concedida nos seguintes casos: I. se a liquidao do debito inicial, acrescido de juros legais e taxas judiciais, vier a ser efetivada no prazo de noventa dias, a contar da data da promulgao da Constituio; II. se a aplicao dos recursos no contrariar a finalidade do financiamento, cabendo o nus da prova instituio credora; III. se no for demonstrado pela instituio credora que o muturio dispe de meios para o pagamento de seu debito, excludo desta demonstrao seu estabelecimento, a casa de moradia e Os instrumentos de trabalho e produo; IV. se o financiamento inicial no ultrapassar o limite de cinco mil obrigaes do Tesouro Nacional; V. V - se o beneficirio no for proprietrio de mais de cinco mdulos rurais.

4 Os benefcios de que trata este artigo no se estendem aos debitos j quitados e aos devedores que sejam constituintes. 5 No caso de operaes com prazos de vencimento posteriores data-limite de liquidao da dvida, havendo interesse do muturio, os bancos e as instituies financeiras promovero, por instrumento prprio, alterao nas condies contratuais originais de forma a ajust-las ao presente benefcio. 6 A concesso do presente benefcio por bancos comerciais privados em nenhuma hiptese acarretar nus para o poder pblico, ainda que atraves de refinanciamento e repasse de recursos pelo Banco Central. 7 No caso de repasse a agentes financeiros oficiais ou cooperativas de credito, o nus recair sobre a fonte de recursos originria. Art. 48. O Congresso Nacional, dentro de cento e vinte dias da promulgao da Constituio, elaborar cdigo de defesa do consumidor. Art. 49. A lei dispor sobre o instituto da enfiteuse em imveis urbanos, sendo facultada aos foreiros, d i i d

le persone giuridiche e le ditte individuali con entrate annuali di fino a venticinquemila obbligazioni del Tesoro Nazionale. 2 La classificazione di mini, piccolo e medio produttore agricolo sar fatta in obbedienza alle norme di credito agrario vigenti allepoca del contratto. 3 Lesenzione dalla rivalutazione monetaria a cui si riferisce il presente articolo sar concessa soltanto nei casi seguenti: I. se la liquidazione del debito iniziale, aumentato di interessi legali e tasse giudiziarie, sar resa effettiva nel termine di novanta giorni, a partire dalla data della promulgazione della Costituzione; II. se lapplicazione delle risorse non sia in contrasto con la finalit del finanziamento, spettando lonere della prova allistituzione creditrice; III. se non sia dimostrato dalla istituzione creditrice che il mutuario dispone di mezzi per pagare il suo debito, escludendo da tale dimostrazione lo stabilimento, la casa di abitazione e gli strumenti di lavoro e produzione; IV. se il finanziamento iniziale non superer il limite di cinquemila obbligazioni del Tesoro Nazionale; V. se il beneficiario non sia proprietario di pi di cinque moduli rurali. 4 I benefici di cui tratta il presente articolo non si estendono ai debiti gi quietanziati e ai debitori in fase di costituzione. 5 Nel caso di operazioni con scadenza successiva alla data-limite di liquidazione del debito, essendoci interesse del mutuario, le banche e gli istituti di credito attueranno, con strumento proprio, delle modifiche alle condizioni contrattuali originarie, in modo da adattarle al presente beneficio. 6 La concessione del presente beneficio da parte di banche commerciali private non comporter in nessun caso onere per il Governo, nemmeno nel caso di rifinanziamento e trasferimento delle risorse attraverso la banca centrale. 7 Nel caso di trasferimenti a agenti finanziari ufficiali o cooperative di credito, lonere ricadr sulla fonte di risorse originaria. Art. 48. Il Congresso Nazionale, entro centoventi giorni della promulgazione della Costituzione, elaborer un codice in difesa del consumatore. Art. 49. La legge disporr sullistituzione della enfiteusi sugli immobili urbani, con facolt

173

BRASILE

no caso de sua extino, a remio dos aforamentos mediante aquisio do domnio direto, na conformidade do que dispuserem Os respectivos contratos. 1 Quando no existir clusula contratual, sero adotados Os criterios e bases hoje vigentes na legislao especial dos imveis da Unio. 2 Os direitos dos atuais ocupantes inscritos ficam assegurados pela aplicao de outra modalidade de contrato. 3 A enfiteuse continuar sendo aplicada aos terrenos de marinha e seus acrescidos, situados na faixa de segurana, a partir da orla martima. 4 Remido o foro, o antigo titular do domnio direto dever, no prazo de noventa dias, sob pena de responsabilidade, confiar guarda do registro de imveis competente toda a documentao a ele relativa. Art. 50. Lei agrcola a ser promulgada no prazo de um ano dispor, nos termos da Constituio, sobre os objetivos e instrumentos de poltica agrcola, prioridades, planejamento de safras, comercializao, abastecimento interno, mercado externo e instituio de crdito fundirio. Art. 51. Sero revistos pelo Congresso Nacional, atravs de comisso mista, nos trs anos a contar da data da promulgao da Constituio, todas as doaes, vendas e concesses de terras pblicas com rea superior a trs mil hectares, realizadas no perodo de 1 de janeiro de 1962 a 31 de dezembro de 1987. 1 No tocante s vendas, a reviso ser feita com base exclusivamente no critrio de legalidade da operao. 2 No caso de concesses e doaes, a reviso obedecer aos critrios de legalidade e de convenincia do interesse pblico. 3 Nas hipteses previstas nos pargrafos anteriores, comprovada a ilegalidade, ou havendo interesse pblico, as terras revertero ao patrimnio da Unio, dos Estados, do Distrito Federal ou dos Municpios. Art. 52. At que sejam fixadas as condies do art. 192, so vedados: I. a instalao, no Pas, de novas agncias de instituies financeiras domiciliadas no exterior; II. o aumento do percentual de participao, no capital de instituies financeiras com sede no Pas, de pessoas fsicas ou jurdicas residentes ou domiciliadas no

dellenfiteuta, in caso di sua estinzione, di rimuovere i canoni tramite acquisizione del dominio diretto, in conformit a quanto disposto nei rispettivi contratti. 1 In assenza di clausola contrattuale, saranno adottati i criteri e le basi oggi vigenti nella legislazione speciale sugli immobili dellUnione. 2 I diritti degli attuali occupanti iscritti vengono garantiti dallapplicazione di altra modalit di contratto. 3 Lenfiteusi continuer ad esere applicata ai terreni lungo le coste marine e loro propaggini, situate nella fascia di sicurezza, a partire dal litorale marittimo. 4 Quando sia stato cancellato il canone, lantico titolare del dominio diretto dovr, nel termine di novanta giorni, sotto pena di responsabilit, consegnare alla conservatoria dei registri immobiliari competente tutta la documentazione relativa. Art. 50. Una legge agraria che sar promulgata entro un anno, disporr, secondo quanto stabilito dalla Costituzione, su obbiettivi e strumenti di politica agraria, priorit, programmazione dei raccolti, commercializzazione, approvvigionamento interno, mercato estero e istituzione di credito fondiario. Art. 51. Saranno riesaminate dal Congresso Nazionale, tramite una commissione mista, nei tre anni a partire dalla data di promulgazione della Costituzione, tutte le donazioni, vendite e concessioni di terre pubbliche con superficie superiore a tremila ettari, avvenute nel periodo dal 1 gennaio 1962 al 31 dicembre 1987. 1 Per quanto si riferisce alle vendite, la revisione sar effettuata esclusivamente in base al criterio di legalit delloperazione. 2 Nel caso di concessioni e donazioni, la revisione valuter i criteri di legalit e convenienza del pubblico interesse. 3 Nelle ipotesi previste ai paragrafi precedenti, ove venga accertata lillegalit o esista pubblico interesse, le terre torneranno di propriet dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale o dei Comuni. Art. 52. Fintanto che non siano stabilite le condizioni dellart.192, vietato: I. installare nel Paese nuove agenzie di istituzioni finanziarie domiciliate allestero; II. aumentare la percentuale di partecipazione al capitale di istituzioni finanziarie con sede nel Paese, di persone fisiche o giuridiche residenti o domiciliate allestero.

174

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

exterior. Pargrafo nico. A vedao a que se refere este artigo no se aplica s autorizaes resultantes de acordos internacionais, de reciprocidade, ou de interesse do Governo brasileiro. Art. 53. Ao ex-combatente que tenha efetivamente participado de operaes blicas durante a Segunda Guerra Mundial, nos termos da Lei n 5.315, de 12 de setembro de 1967, sero assegurados os seguintes direitos: I. aproveitamento no servio pblico, sem a exigncia de concurso, com estabilidade; II. penso especial correspondente deixada por segundo-tenente das Foras Armadas, que poder ser requerida a qualquer tempo, sendo inacumulvel com quaisquer rendimentos recebidos dos cofres pblicos, exceto os benefcios previdencirios, ressalvado o direito de opo; III. em caso de morte, penso viva ou companheira ou dependente, de forma proporcional, de valor igual do inciso anterior; IV. assistncia mdica, hospitalar e educacional gratuita, extensiva aos dependentes; V. aposentadoria com proventos integrais aos vinte e cinco anos de servio efetivo, em qualquer regime jurdico; VI. prioridade na aquisio da casa prpria, para os que no a possuam ou para suas vivas ou companheiras. Pargrafo nico. A concesso da penso especial do inciso II substitui, para todos os efeitos legais, qualquer outra penso j concedida ao excombatente. Art. 54. Os seringueiros recrutados nos termos do Decreto-Lei n 5.813, de 14 de setembro de 1943, e amparados pelo Decreto-Lei n 9.882, de 16 de setembro de 1946, recebero, quando carentes, penso mensal vitalcia no valor de dois salrios mnimos. 1 O benefcio estendido aos seringueiros que, atendendo a apelo do Governo brasileiro, contriburam para o esforo de guerra, trabalhando na produo de borracha, na Regio Amaznica, durante a Segunda Guerra Mundial. 2 Os benefcios estabelecidos neste artigo so transferveis aos dependentes reconhecidamente carentes. 3 A concesso do benefcio far-se- conforme lei a ser proposta pelo Poder Executivo dentro de cento e cinqenta dias da promulgao da C tit i

Paragrafo unico. Il divieto a cui si riferisce il presente articolo non si applica alle autorizzazioni derivanti da accordi internazionali, di reciprocit o di interesse del Governo Brasiliano. Art. 53. Allex-combattente che abbia effettivamente partecipato ad operazioni belliche durante la Seconda Guerra Mondiale, nei termini della Legge n 5.315 del 12 settembre 1967, saranno assicurati i seguenti diritti: I. inquadramento nel sevizio pubblico, senza lesigenza di concorso, a tempo indeterminato; II. pensione speciale corrispondente a quella percepita da sotto-tenente delle Forze Armate, che potr essere richiesta in qualsiasi momento, essendo non cumulabile con qualsiasi reddito percepito dalle finanze pubbliche, con leccezione dei benefici previdenziali, fatto salvo il diritto di opzione; III. in caso di morte, pensione alla vedova o alla convivente o ai familiari a carico, in forma proporzionale, di valore uguale a quello dellinciso precedente; IV. assistenza medica, ospedaliera e scolastica gratuita, estensibile ai familiari a carico; V. pensione di anzianit con proventi corrispondenti ai venticinque anni di servizio effettivo, in qualsiasi regime giuridico; VI. priorit nellacquisto di casa di propriet, per quelli che non la posseggano, o per le loro vedove o conviventi. Paragrafo unico. La concessione della pensione speciale di cui allinciso II sostituisce, a tutti gli effetti di legge, qualsiasi altra pensione gi concessa allexcombattente. Art. 54. I seringueiros (raccoglitori di caucci) reclutati nei termini del Decreto Legge n 5.813 del 14 settembre 1943, e protetti dal Decreto Legge n 9.882 del 16 settembre 1946, riceveranno, se in stato di necessit, una pensione mensile vitalizia del valore di due salari minimi. 1 Tale beneficio esteso ai seringueiros che, rispondendo alla richiesta del Governo Brasiliano, hanno contribuito allo sforzo per la guerra, lavorando alla produzione della gomma nella Regione Amazzonica, durante la Seconda Guerra Mondiale. 2 I benefici stabiliti nel presente articolo sono trasferibili ai familiari a carico manifestamente bisognosi. 3 La concessione del beneficio si effettuer in conformit della legge che sar proposta dal Potere Esecutivo entro centocinquanta giorni dalla

175

BRASILE

Constituio. Art. 55. At que seja aprovada a lei de diretrizes oramentrias, trinta por cento, no mnimo, do oramento da seguridade social, excludo o segurodesemprego, sero destinados ao setor de sade. Art. 56. At que a lei disponha sobre o art. 195, I, a arrecadao decorrente de, no mnimo, cinco dos seis dcimos percentuais correspondentes alquota da contribuio de que trata o Decreto-Lei n 1.940, de 25 de maio de 1982, alterada pelo Decreto-Lei n 2.049, de 1 de agosto de 1983, pelo Decreto n 91.236, de 8 de maio de 1985, e pela Lei n 7.611, de 8 de julho de 1987, passa a integrar a receita da seguridade social, ressalvados, exclusivamente no exerccio de 1988, os compromissos assumidos com programas e projetos em andamento. Art. 57. Os dbitos dos Estados e dos Municpios relativos s contribuies previdencirias at 30 de junho de 1988 sero liquidados, com correo monetria, em cento e vinte parcelas mensais, dispensados os juros e multas sobre eles incidentes, desde que os devedores requeiram o parcelamento e iniciem seu pagamento no prazo de cento e oitenta dias a contar da promulgao da Constituio. 1 O montante a ser pago em cada um dos dois primeiros anos no ser inferior a cinco por cento do total do dbito consolidado e atualizado, sendo o restante dividido em parcelas mensais de igual valor. 2 A liquidao poder incluir pagamentos na forma de cesso de bens e prestao de servios, nos termos da Lei n 7.578, de 23 de dezembro de 1986. 3 Em garantia do cumprimento do parcelamento, os Estados e os Municpios consignaro, anualmente, nos respectivos oramentos as dotaes necessrias ao pagamento de seus dbitos. 4 Descumprida qualquer das condies estabelecidas para concesso do parcelamento, o dbito ser considerado vencido em sua totalidade, sobre ele incidindo juros de mora; nesta hiptese, parcela dos recursos correspondentes aos fundos de participao, destinada aos Estados e Municpios devedores, ser bloqueada e repassada previdncia social para pagamento de seus dbitos. Art. 58. Os benefcios de prestao continuada, mantidos pela previdncia social na data da promulgao da Constituio, tero seus valores revistos, a fim de que seja restabelecido o poder

promulgazione della Costituzione. Art. 55. Fino a che non sia approvata la legge di lineeguida di bilancio, almeno il trenta per cento del bilancio della sicurezza sociale, escludendo il sussidio di disoccupazione, sar destinato al settore sanitario. Art. 56. Fino a quando la legge non disporr sullart. 195, I, la riscossione derivante da almeno cinque dei sei decimi percentuali, corrispondenti allaliquota della tassa di cui tratta il Decreto Legge n 1.940 del 25 maggio 1982, modificato dal Decreto Legge n 2.049 del 1 agosto 1983, dal Decreto n 91.236 dell8 maggio 1985,e dalla Legge n 7.611 dell8 luglio 1987, viene destinata ad integrare le entrate della previdenza sociale, fatti salvi, esclusivamente per lesercizio 1988, gli impegni assunti con programmi e progetti in corso. Art. 57. I debiti degli Stati e dei Comuni relativi ai contributi previdenziali fino al 30 giugno 1988, saranno liquidati, con rivalutazione monetaria, in centoventi prestazioni mensili, e la cancellazione di interessi e multe su questi incidenti, sempre che i debitori richiedano la rateizzazione e inizino il relativo pagamento entro il termine di centottanta giorni dalla promulgazione della Costituzione. 1 La somma che dovr essere pagata in ciascuno dei primi due anni non sar inferiore al cinque per cento del debito consolidato e rivalutato, mentre il restante sar suddiviso in prestazioni mensili di pari valore. 2 La liquidazione potr includere pagamenti in forma di cessione di beni e prestazione di servizi, nei termini della Legge n 7.578 del 23 dicembre 1986. 3 A garanzia delladempimento della rateizzazione, gli Stati e i Comuni iscriveranno annualmente nei rispettivi bilanci i fondi necessari per il pagamento dei loro debiti. 4 Disattesa una qualsiasi delle condizioni stabilite per la concessione della rateizzazione, il debito verr considerato scaduto nella sua totalit, e gravato degli interessi di mora; in tale ipotesi, parte delle risorse corrispondenti ai fondi di partecipazione, destinata agli Stati e Comuni debitori, sar bloccata e destinata alla previdenza sociale per il pagamento dei suoi debiti.

Art. 58. Gli importi dei benefici soggetti a prestazione continuata, sostenuti dalla previdenza sociale alla data di promulgazione della Costituzione, saranno rivisti, allo scopo di ristabilire lo stesso potere dacquisto

176

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

aquisitivo, expresso em nmero de salrios mnimos, que tinham na data de sua concesso, obedecendo-se a esse critrio de atualizao at a implantao do plano de custeio e benefcios referidos no artigo seguinte. Pargrafo nico. As prestaes mensais dos benefcios atualizadas de acordo com este artigo sero devidas e pagas a partir do stimo ms a contar da promulgao da Constituio. Art. 59. Os projetos de lei relativos organizao da seguridade social e aos planos de custeio e de benefcio sero apresentados no prazo mximo de seis meses da promulgao da Constituio ao Congresso Nacional, que ter seis meses para aprecilos. Pargrafo nico. Aprovados pelo Congresso Nacional, os planos sero implantados progressivamente nos dezoito meses seguintes. Art. 60. Nos dez primeiros anos da promulgao desta Emenda, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios destinaro no menos de sessenta por cento dos recursos a que se refere o caput do art. 212 da Constituio Federal, manuteno e ao desenvolvimento do ensino fundamental, com o objetivo de assegurar a universalizao de seu atendimento e a remunerao condigna do magistrio. 1 A distribuio de responsabilidades e recursos entre os Estados e seus Municpios a ser concretizada com parte dos recursos definidos neste artigo, na forma do disposto no art. 211 da Constituio Federal, assegurada mediante a criao, no mbito de cada Estado e do Distrito Federal, de um Fundo de Manuteno e Desenvolvimento do Ensino Fundamental e de Valorizao do Magistrio, de natureza contbil. 2 O Fundo referido no pargrafo anterior ser constitudo por, pelo menos, quinze por cento dos recursos a que se referem os arts. 155, inciso II; 158, inciso IV; e 159, inciso I, alneas a e b; e inciso II, da Constituio Federal, e ser distribudo entre cada Estado e seus Municpios, proporcionalmente ao nmero de alunos nas respectivas redes de ensino fundamental. 3 A Unio complementar os recursos dos Fundos a que se refere o 1, sempre que, em cada Estado e no Distrito Federal, seu valor por aluno no alcanar o mnimo definido nacionalmente. 4 A Unio, os Estados, o Distrito Federal e os Municpios ajustaro progressivamente, em um prazo de cinco anos, suas contribuies ao Fundo, de forma a garantir um valor por aluno

allo scopo di ristabilire lo stesso potere dacquisto, espresso in numero di salari minimi che avevano alla data della loro concessione; tale criterio di rivalutazione monetaria sar mantenuto fino allintroduzione del piano di spesa e benefici di cui allarticolo seguente. Paragrafo unico. Le prestazioni mensili dei benefici rivalutate in base al presente articolo saranno dovute e pagate a partire dal settimo mese dalla promulgazione della Costituzione. Art. 59. I progetti di legge relativi alla organizzazione della previdenza sociale e ai piani di costi e benefici saranno presentati, entro sei mesi al massimo dalla promulgazione della Costituzione, al Congresso Nazionale, che avr sei mesi di tempo per valutarli. Paragrafo unico. Se approvati dal Congresso Nazionale, i suddetti piani saranno introdotti in modo progressivo nellarco dei diciotto mesi successivi. Art. 60. Nei primi dieci anni dalla promulgazione del presente Emendamento, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni destineranno non meno del sessanta per cento delle risorse a cui si riferisce il capoverso dellart. 212 della Costituzione Federale, al mantenimento e allo sviluppo dellistruzione di base, con lobbiettivo di assicurare diffusione totale della frequenza scolastica e retribuzioni adeguate per i docenti. 1 La distribuzione di responsabilit e risorse tra gli Stati e i loro Comuni, che sar resa concreta utilizzando parte delle risorse definite nel presente articolo, nella forma del disposto dellart. 211 della Costituzione Federale, garantita dalla creazione, nellambito di ciascuno Stato e del Distretto Federale, di un Fondo per il Mantenimento e lo Sviluppo dellIstruzione di Base e per la Valorizzazione dellInsegnamento, di natura contabile. 2 Il Fondo nominato al paragrafo precedente sar costituito da, almeno, il quindici per cento delle risorse a cui si riferiscono gli artt. 155, inciso II, 158, inciso IV; e 159, inciso I, a) e b); e inciso II della Costituzione Federale, e sar distribuito tra ogni Stato e suoi Comuni, proporzionalmente al numero di alunni nelle rispettive reti della scuola dellobbligo. 3 LUnione integrer le risorse dei Fondi a cui si riferisce il 1, in tutti i casi in cui, in ogni Stato e nel Distretto Federale, il loro importo per alunno non raggiunga il minimo definito a livello nazionale. 4 LUnione, gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni adegueranno progressivamente, nellarco di cinque anni, i loro contributi al Fondo, in modo da garantire un importo per alunno pari allo standard

177

BRASILE

correspondente a um padro mnimo de qualidade de ensino, definido nacionalmente. 5 Uma proporo no inferior a sessenta por cento dos recursos de cada Fundo referido no 1 ser destinada ao pagamento dos professores do ensino fundamental em efetivo exerccio no magistrio. 6 A Unio aplicar na erradicao do analfabetismo e na manuteno e no desenvolvimento do ensino fundamental, inclusive na complementao a que se refere o 3, nunca menos que o equivalente a trinta por cento dos recursos a que se refere o caput do art. 212 da Constituio Federal. 7 A lei dispor sobre a organizao dos Fundos, a distribuio proporcional de seus recursos, sua fiscalizao e controle, bem como sobre a forma de clculo do valor mnimo nacional por aluno.

garantire un importo per alunno pari allo standard minimo di qualit dellinsegnamento, definito a livello nazionale. 5 Una percentuale non inferiore al sessanta per cento delle risorse di ciascun Fondo definito al 1 sar destinata al pagamento dei professori della scuola dellobbligo, che stiano effettivamente svolgendo il ruolo di insegnanti. 6 LUnione utilizzer per sradicare lanalfabetismo e per mantenere e sviluppare la scuola dellobbligo, inclusa lintegrazione a cui si riferisce il 3, non meno dellequivalente del trenta per cento delle risorse a cui si riferisce lart. 212 della Costituzione Federale. 7 La legge disporr sullorganizzazione dei Fondi, sulla distribuzione proporzionale delle loro risorse, il loro controllo fiscale e legislativo, cos come sulla forma di calcolo dellimporto minimo nazionale per alunno. Art. 61. Gli enti educativi a cui si riferisce lart. 213, cos come le fondazioni per linsegnamento e la ricerca la cui creazione sia stata autorizzata per legge, che soddisfino i requisiti degli incisi I e II del riferito articolo e che, negli ultimi tre anni, abbiano ricevuto risorse pubbliche, potranno continuare a riceverle, salvo disposizione legale in contrario. Art. 62. La legge creer il Servizio Nazionale di Insegnamento Tecnico Agrario sullesempio della legislazione relativa al Servizio Nazionale di Insegnamento Tecnico Industriale e al Servizio Nazionale di Insegnamento Tecnico Commerciale, senza pregiudizio delle competenze degli organi pubblici che operano nellarea. Art. 63. E istituita una commissione composta da nove membri, dei quali tre appartenenti al Potere Legislativo, tre al Potere Giudiziario e tre al Potere Esecutivo, per promuovere la celebrazione del centenario della proclamazione della Repubblica e della promulgazione della prima Costituzione repubblicana del Paese, che potr, a sua scelta, suddividersi in tante sottocommissioni quante saranno necessarie. Paragrafo unico. Nello sviluppo delle sue competenze, la commissione promuover studi, dibattiti e valutazioni sullevoluzione politica, sociale, economica e culturale del Paese, e potr rapportarsi con i governi statali e municipali e con le istituzioni pubbliche e private che desiderino partecipare ai suddetti eventi.

Art. 61. As entidades educacionais a que se refere o art. 213, bem como as fundaes de ensino e pesquisa cuja criao tenha sido autorizada por lei, que preencham os requisitos dos incisos I e II do referido artigo e que, nos ltimos trs anos, tenham recebido recursos pblicos, podero continuar a receb-los, salvo disposio legal em contrrio. Art. 62. A lei criar o Servio Nacional de Aprendizagem Rural nos moldes da legislao relativa ao Servio Nacional de Aprendizagem Industrial e ao Servio Nacional de Aprendizagem do Comrcio, sem prejuzo das atribuies dos rgos pblicos que atuam na rea.

Art. 63. criada uma comisso composta de nove membros, sendo trs do Poder Legislativo, trs do Poder Judicirio e trs do Poder Executivo, para promover as comemoraes do centenrio da proclamao da Repblica e da promulgao da primeira Constituio republicana do Pas, podendo, a seu critrio, desdobrar-se em tantas subcomisses quantas forem necessrias. Pargrafo nico. No desenvolvimento de suas atribuies, a comisso promover estudos, debates e avaliaes sobre a evoluo poltica, social, econmica e cultural do Pas, podendo articular-se com os governos estaduais e municipais e com instituies pblicas e privadas que desejem participar dos eventos.

178

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Art. 64. A Imprensa Nacional e demais grficas da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios, da administrao direta ou indireta, inclusive fundaes institudas e mantidas pelo poder pblico, promovero edio popular do texto integral da Constituio, que ser posta disposio das escolas e dos cartrios, dos sindicatos, dos quartis, das igrejas e de outras instituies representativas da comunidade, gratuitamente, de modo que cada cidado brasileiro possa receber do Estado um exemplar da Constituio do Brasil. Art. 65. O Poder Legislativo regulamentar, no prazo de doze meses, o art. 220, 4. Art. 66. So mantidas as concesses de servios pblicos de telecomunicaes atualmente em vigor, nos termos da lei. Art. 67. A Unio concluir a demarcao das terras indgenas no prazo de cinco anos a partir da promulgao da Constituio. Art. 68. Aos remanescentes das comunidades dos quilombos que estejam ocupando suas terras reconhecida a propriedade definitiva, devendo o Estado emitir-lhes os ttulos respectivos. Art. 69. Ser permitido aos Estados manter Consultorias Jurdicas separadas de suas Procuradorias-Gerais ou Advocacias-Gerais, desde que, na data da promulgao da Constituio, tenham rgos distintos para as respectivas funes. Art. 70. Fica mantida a atual competncia dos tribunais estaduais at que a mesma seja definida na Constituio do Estado, nos termos do art. 125, 1, da Constituio. Art. 71. institudo, nos exerccios financeiros de 1994 e 1995, bem assim nos perodos de 1 de janeiro de 1996 a 30 de junho de 1997 e 1 de julho de 1997 a 31 de dezembro de 1999, o Fundo Social de Emergncia, com o objetivo de saneamento financeiro da Fazenda Pblica Federal e de estabilizao econmica, cujos recursos sero aplicados prioritariamente no custeio das aes dos sistemas de sade e educao, incluindo a complementao de recursos de que trata o 3 do art. 60 do Ato das Disposies Constitucionais Transitrias, benefcios previdencirios e auxlios assistenciais de prestao continuada, inclusive li id d i id i i d

Art. 64. La Stampa Nazionale e altre aziende grafiche dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, dellamministrazione diretta o indiretta, incluse le fondazioni istituite e mantenute dal governo, proporranno una edizione popolare del testo integrale della Costituzione, che sar posto a disposizione delle scuole e degli uffici, dei sindacati, delle caserme, delle chiese e di altre istituzioni rappresentative della comunit, gratuitamente, in modo che ogni cittadino brasiliano possa ricevere dallo Stato un esemplare della Costituzione del Brasile. Art. 65. Il Potere Legislativo regolamenter, nel termine di dodici mesi, lart. 220, 4. Art. 66. Sono mantenute le concessioni di servizi pubblici di telecomunicazioni attualmente in vigore, secondo quanto stabilito dalla legge. Art. 67. LUnione concluder la delimitazione dei confini delle terre indigene nellarco di cinque anni a partire dalla promulgazione della Costituzione. Art. 68. Viene riconosciuta la propriet definitiva delle terre da loro occupate ai discendenti degli appartenenti alle comunit dei Quilombos, ai quali lo Stato consegner i relativi titoli. Art. 69. Sar permesso agli Stati mantenere Collegi di Consulenza Giuridica separati dalle loro Procure Generali o dalle Avvocature Generali, sempre che, alla data di promulgazione della Costituzione, vi siano organi distinti per le rispettive funzioni. Art. 70. Lattuale competenza dei tribunali statali mantenuta, fino a quando la stessa sar definita nella Costituzione dello Stato, nei termini dellart.125, 1 della Costituzione. Art. 71. E istituito, negli esercizi finanziari 1994 e 1995 cos come nei periodi dal 1 gennaio 1996 al 30 giugno 1997 e dal 1 luglio 1997 al 31 dicembre 1999, il Fondo Sociale di Emergenza, con lobiettivo del risanamento finanziario delle Finanze Pubbliche Federali e della stabilizzazione economica, le cui risorse saranno destinate prioritariamente a finanziare azioni dei sistemi di sanit e istruzione, inclusa la complementazione delle risorse di cui tratta il 3 dellart. 60 dellAtto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie, benefici previdenziali e aiuti assistenziali a prestazione continuata, compresa la liquidazione di

179

BRASILE

liquidao de passivo previdencirio, e despesas oramentrias associadas a programas de relevante interesse econmico social. 1 Ao Fundo criado por este artigo no se aplica o disposto na parte final do inciso II do 9 do art. 165 da Constituio. 2 O Fundo criado por este artigo passa a ser denominado Fundo de Estabilizao Fiscal a partir do incio do exerccio financeiro de 1996. 3 O Poder Executivo publicar demonstrativo da execuo oramentria, de periodicidade bimestral, no qual se discriminaro as fontes e usos do Fundo criado por este artigo. Art. 72. Integram o Fundo Social de Emergncia: I. o produto da arrecadao do imposto sobre renda e proventos de qualquer natureza incidente na fonte sobre pagamentos efetuados, a qualquer ttulo, pela Unio, inclusive suas autarquias e fundaes; II. a parcela do produto da arrecadao do imposto sobre renda e proventos de qualquer natureza e do imposto sobre operaes de crdito, cmbio e seguro, ou relativas a ttulos e valores mobilirios, decorrente das alteraes produzidas pela Lei n 8.894, de 21 de junho de 1994, e pelas Leis ns 8.849 e 8.848, ambas de 28 de janeiro de 1994, e modificaes posteriores; III. a parcela do produto da arrecadao resultante da elevao da alquota da contribuio social sobre o lucro dos contribuintes a que se refere o 1 do art. 22 da Lei n 8.212, de 24 de julho de 1991, a qual, nos exerccios financeiros de 1994 e 1995, bem assim no perodo de 1 de janeiro de 1996 a 30 de junho de 1997, passa a ser de trinta por cento, sujeita a alterao por lei ordinria, mantidas as demais normas da Lei n 7.689, de 15 de dezembro de 1988; IV. vinte por cento do produto da arrecadao de todos os impostos e contribuies da Unio, j institudos ou a serem criados, excetuado o previsto nos incisos I, II e III, observado o disposto nos 3 e 4; V. a parcela do produto da arrecadao da contribuio de que trata a Lei Complementar n 7, de 7 de setembro de 1970, devida pelas pessoas jurdicas a que se refere o inciso III deste artigo, a qual ser calculada, nos exerccios financeiros de 1994 a 1995, bem assim nos perodos de 1 de janeiro de 1996 a 30 de junho de 1997 e de 1 de julho de 1997 a 31 de

passivo previdenziale e le uscite di bilancio associate a programmi di rilevante interesse economico sociale. 1 Al Fondo creato con il presente articolo non si applica il disposto della parte finale dellinciso II del 9 dellart. 165 della Costituzione. 2 Il Fondo creato con il presente articolo viene denominato Fondo di Stabilizzazione Fiscale a partire dallinizio dellesercizio finanziario 1996. 3 Il Potere Esecutivo pubblicher un documento dimostrativo dellesecuzione di bilancio, con periodicit bimestrale, in cui si evidenzieranno le fonti e gli usi del Fondo creato con il presente articolo. Art. 72. Fanno parte del Fondo Sociale di Emergenza: I. il prodotto della riscossione dellimposta sui redditi e sui profitti di qualsiasi natura, incidente alla fonte su pagamenti effettuati a qualsiasi titolo dallUnione, incluse le sue autarchie e fondazioni; II. la quota del prodotto della riscossione dellimposta sui redditi e i profitti di qualsiasi natura e dellimposta su operazioni di credito, cambio e assicurazione, o relative a titoli e valori mobiliari, derivante dalle modifiche prodotte dalla Legge n 8.894 del 21 giugno 1994 e dalle Leggi n 8.849 e 8.848, entrambe del 28 gennaio 1994, e successive modifiche; III. la quota del prodotto della riscossione risultante dallelevazione dellaliquota della tassa sociale sul guadagno dei contribuenti a cui si riferisce il 1 dellart. 22 della Legge n 8.212 del 24 luglio 1991, passata al trenta per cento negli esercizi finanziari 1994 e 1995, e nel periodo dal 1 gennaio 1996 al 30 giugno 1997, soggetta a modifiche per legge ordinaria, mantenute le restanti norme della Legge n 7689 del 15 dicembre 1988; IV. il venti per cento del prodotto della riscossione di tutte le imposte e tasse dellUnione, gi istituite o che saranno create, ad eccezione di quanto previsto agli incisi I,II e III, ottemperato quanto disposto ai 3 e 4; V. la quota del prodotto della riscossione della tassa di cui tratta la Legge Complementare n 7 del 7 settembre 1970, dovuta dalle persone giuridiche a cui si riferisce linciso III del presente articolo, che sar calcolata, negli esercizi finanziari dal 1994 al 1995, e nei periodi dal 1 gennaio 1996 al 30 giugno 1997 e dal 1 luglio 1997 al 31 dicembre 1999, tramite lapplicazione dellaliquota di settantacinque centesimi per cento, soggetta a

180

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

dezembro de 1999, mediante a aplicao da alquota de setenta e cinco centsimos por cento, sujeita a alterao por lei ordinria posterior, sobre a receita bruta operacional, como definida na legislao do imposto sobre renda e proventos de qualquer natureza; VI. outras receitas previstas em lei especfica. 1 As alquotas e a base de clculo previstas nos incisos III e V aplicar-se-o a partir do primeiro dia do ms seguinte aos noventa dias posteriores promulgao desta emenda. 2 As parcelas de que tratam os incisos I, II, III e V sero previamente deduzidas da base de clculo de qualquer vinculao ou participao constitucional ou legal, no se lhes aplicando o disposto nos arts. 159, 212 e 239 da Constituio. 3 A parcela de que trata o inciso IV ser previamente deduzida da base de clculo das vinculaes ou participaes constitucionais previstas nos arts. 153, 5, 157, II, 212 e 239 da Constituio. 4 O disposto no pargrafo anterior no se aplica aos recursos previstos nos arts. 158, II, e 159 da Constituio. 5 A parcela dos recursos provenientes do imposto sobre renda e proventos de qualquer natureza, destinada ao Fundo Social de Emergncia, nos termos do incisos II deste artigo, no poder exceder a cinco inteiros e seis dcimos por cento do total do produto da sua arrecadao. Art. 73. Na regulao do Fundo Social de Emergncia no poder ser utilizado instrumento previsto no inciso V do art. 59 da Constituio. Art. 74. A Unio poder instituir contribuio provisria sobre movimentao ou transmisso de valores e de crditos e direitos de natureza financeira. 1 A alquota da contribuio de que trata este artigo no exceder a vinte e cinco centsimos por cento, facultado ao Poder Executivo reduzi-la ou restabelec-la, total ou parcialmente, nas condies e limites fixados em lei. 2 contribuio de que trata este artigo no se aplica o disposto nos arts. 153, 5, e 154, I, da Constituio. 3 O produto da arrecadao da contribuio de que trata este artigo ser destinado integralmente ao Fundo Nacional de Sade, para financiamento das aes e servios de sade. 4 A contribuio de que trata este artigo ter sua exigibilidade subordinada ao disposto no art. 195, 6, da Constituio, e no poder ser cobrada por

VI.

modifiche da legge ordinaria successiva, sulle entrate lorde operative, come definite nella legislazione delle imposte su reddito e profitti di qualsiasi natura; altre entrate previste da legge specifica.

1 Le aliquote e la base di calcolo previste agli incisi III e V si applicheranno a partire dal primo giorno del mese successivo ai novanta giorni seguenti alla promulgazione di questo emendamento. 2 Le quote di cui trattano gli incisi I, II, III e V saranno previamente dedotte dalla base di calcolo di qualsiasi vincolo o partecipazione costituzionale o legale, non essendo in tal caso applicabile quanto disposto agli artt. 159, 212 e 239 della Costituzione. 3 La quota di cui tratta linciso IV sar previamente dedotta dalla base di calcolo dei vincoli o partecipazioni costituzionali previsti agli artt. 153, 5, 157,II, 212 e 239 della Costituzione. 4 Quanto disposto al paragrafo precedente non si applica alle risorse previste agli artt. 158, II, e 159 della Costituzione. 5 La quota delle risorse provenienti dallimposta su redditi e profitti di qualsiasi natura, destinata al Fondo Sociale di Emergenza, nei termini dellinciso II di questo articolo, non potr superare i cinque interi e sei decimi per cento del totale del prodotto della sua riscossione. Art. 73. Nellordinamento del Fondo Sociale di Emergenza non potr essere utilizzato lo strumento previsto allinciso V dellart. 59 della Costituzione. Art. 74. LUnione potr istituire una tassa provvisoria sulla movimentazione o trasmissione di valori, crediti e diritti di natura finanziaria. 1 Laliquota della tassa di cui tratta il presente articolo non ecceder i venticinque centesimi per cento, con facolt del Potere Esecutivo di ridurla o ristabilirla, totalmente o parzialmente, nelle condizioni e limiti fissati per legge. 2 Alla tassa di cui tratta il presente articolo non si applica quanto disposto agli artt. 153, 5 e 154, I della Costituzione. 3 Il prodotto della riscossione della tassa di cui tratta il presente articolo sar destinato integralmente al Fondo Sanitario Nazionale, per il finanziamento delle azioni e servizi sanitari. 4 Lesigibilit della tassa di cui tratta il presente articolo sar subordinata a quanto disposto allart. 195, 6 della Costituzione, e non potr essere riscossa

181

BRASILE

prazo superior a dois anos.

195, 6 della Costituzione, e non potr essere riscossa per un periodo superiore a due anni. Art. 75. E prorogata di trentasei mesi la riscossione della tassa provvisoria sulla movimentazione o trasmissione di valori, crediti e diritti di natura finanziaria di cui tratta lart. 74, istituita dalla Legge n 9.311 del 24 ottobre 1996, modificata dalla Legge n 9.539 del 12 dicembre 1997, la cui vigenza ugualmente prorogata per identico periodo. 1 Ottemperato quanto disposto al 6 dellart. 195 della Costituzione Federale, laliquota della tassa sar di trentotto centesimi per cento, nei primi dodici mesi, e di trenta centesimi, nei mesi successivi, con facolt del Potere Esecutivo di riduzione totale o parziale nei limiti qui definiti. 2 Il risultato dellaumento della riscossione derivante dalla modifica dellaliquota, negli esercizi finanziari 1999, 2000 e 2001, sar destinato al finanziamento della previdenza sociale. 3 LUnione autorizzata ad emettere titoli del debito pubblico interno, le cui risorse saranno destinate al finanziamento della sanit e della previdenza sociale, per una somma equivalente al prodotto della riscossione della tassa prevista e non realizzata nel 1999. Art. 76. E libero da vincoli verso lorgano, il fondo o la spesa, nel periodo dal 2003 al 2007, il venti per cento della riscossione dellUnione di imposte, contributi sociali e di interventi nellambito economico, gi istituiti o che saranno creati nel suddetto periodo, le loro addizionali e i rispettivi aumenti per legge. 1 Quanto disposto al capoversot del presente articolo non ridurr la base di calcolo dei trasferimenti a Stati, Distretto Federale e Comuni nella forma degli artt. 153, 5; 157, I e II; e 159, I, a) e b); e II, della Costituzione, nonch la base di calcolo delle destinazioni a cui si riferisce lart.159, I, c) della Costituzione. 2 Fa eccezione alla condizione di libert da vincoli di cui tratta il capoverso di questo articolo, la riscossione del contributo sociale degli assegni scolastici a cui si riferisce lart. 212, 5 della Costituzione. Art. 77. Fino allesercizio finanziario del 2004, le risorse minime utilizzate per le azioni e i servizi pubblici sanitari saranno equivalenti: I. per quanto riguarda lUnione: a) nellanno 2000, la somma utilizzata per le azioni e i servizi pubblici sanitari

Art. 75. prorrogada, por trinta e seis meses, a cobrana da contribuio provisria sobre movimentao ou transmisso de valores e de crditos e direitos de natureza financeira de que trata o art. 74, instituda pela Lei n 9.311, de 24 de outubro de 1996, modificada pela Lei n 9.539, de 12 de dezembro de 1997, cuja vigncia tambm prorrogada por idntico prazo. 1 Observado o disposto no 6 do art. 195 da Constituio Federal, a alquota da contribuio ser de trinta e oito centsimos por cento, nos primeiros doze meses, e de trinta centsimos, nos meses subseqentes, facultado ao Poder Executivo reduzi-la total ou parcialmente, nos limites aqui definidos. 2 O resultado do aumento da arrecadao, decorrente da alterao da alquota, nos exerccios financeiros de 1999, 2000 e 2001, ser destinado ao custeio da previdncia social. 3 a Unio autorizada a emitir ttulos da dvida pblica interna, cujos recursos sero destinados ao custeio da sade e da previdncia social, em montante equivalente ao produto da arrecadao da contribuio, prevista e no realizada em 1999.

Art. 76. desvinculado de rgo, fundo ou despesa, no perodo de 2003 a 2007, vinte por cento da arrecadao da Unio de impostos, contribuies sociais e de interveno no domnio econmico, j institudos ou que vierem a ser criados no referido perodo, seus adicionais e respectivos acrscimos legais. 1 O disposto no caput deste artigo no reduzir a base de clculo das transferncias a Estados, Distrito Federal e Municpios na forma dos arts. 153, 5; 157, I; 158, I e II; e 159, I, a e b; e II, da Constituio, bem como a base de clculo das destinaes a que se refere o art. 159, I, c, da Constituio. 2 Excetua-se da desvinculao de que trata o caput deste artigo a arrecadao da contribuio social do salrio - educao a que se refere o art. 212, 5, da Constituio.

Art. 77. At o exerccio financeiro de 2004, os recursos mnimos aplicados nas aes e servios pblicos de sade sero equivalentes: I. no caso da Unio: a) no ano 2000, o montante empenhado em aes e servios pblicos de sade no

182

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

II.

III.

exerccio financeiro de 1999 acrescido de, no mnimo, cinco por cento; b) do ano 2001 ao ano 2004, o valor apurado no ano anterior, corrigido pela variao nominal do Produto Interno Bruto - PIB; no caso dos Estados e do Distrito Federal, doze por cento do produto da arrecadao dos impostos a que se refere o art. 155 e dos recursos de que tratam os arts. 157 e 159, inciso I, alnea a, e inciso II, deduzidas as parcelas que forem transferidas aos respectivos Municpios; e no caso dos Municpios e do Distrito Federal, quinze por cento do produto da arrecadao dos impostos a que se refere o art. 156 e dos recursos de que tratam os arts. 158 e 159, inciso I, alnea b e 3.

1 Os Estados, o Distrito Federal e os Municpios que apliquem percentuais inferiores aos fixados nos incisos II e III devero elevlos gradualmente, at o exerccio financeiro de 2004, reduzida a diferena razo de, pelo menos, um quinto por ano, sendo que, a partir de 2000, a aplicao ser de pelo menos sete por cento. 2 Dos recursos da Unio apurados nos termos deste artigo, quinze por cento, no mnimo, sero aplicados nos Municpios, segundo o critrio populacional, em aes e servios bsicos de sade, na forma da lei. 3 Os recursos dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios destinados s aes e servios pblicos de sade e os transferidos pela Unio para a mesma finalidade sero aplicados por meio de Fundo de Sade que ser acompanhado e fiscalizado por Conselho de Sade, sem prejuzo do disposto no art. 74 da Constituio Federal. 4 Na ausncia da lei complementar a que se refere o art. 198, 3, a partir do exerccio financeiro de 2005, aplicar-se- Unio, aos Estados, ao Distrito Federal e aos Municpios o disposto neste artigo. Art. 78. Ressalvados os crditos definidos em lei como de pequeno valor, os de natureza alimentcia, os de que trata o art. 33 deste Ato das Disposies Constitucionais Transitrias e suas complementaes e os que j tiverem os seus respectivos recursos liberados ou depositados em juzo, os precatrios pendentes na data de promulgao desta Emenda e os que decorram de aes iniciais ajuizadas at 31 de dezembro de 1999 sero liquidados pelo seu valor real, em

azioni e i servizi pubblici sanitari nellesercizio finanziario 1999, aumentata,come minimo del cinque per cento; b) dallanno 2001 allanno 2004, limporto accertato nellanno precedente, corretto secondo la variazione nominale del Prodotto Interno Lordo PIL; II. per quanto riguarda gli Stati e il Distretto Federale, il dodici per cento del prodotto della riscossione delle imposte a cui si riferisce lart. 155 ,e delle risorse di cui trattano gli artt. 157 e 159, inciso I, a), e inciso II, dedotte le quote che saranno trasferite ai rispettivi Comuni; e III. per quanto riguarda i Comuni e il Distretto Federale, il quindici per cento del prodotto della riscossione delle imposte a cui si riferisce lart. 156 e delle risorse di cui trattano gli artt. 158 e 159, inciso I, b) e 3. 1 Gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni che applichino percentuali inferiori a quelle stabilite agli incisi II e III dovranno elevarle gradualmente, fino allesercizio finanziario 2004, riducendo la differenza in ragione di almeno un quinto allanno, cosicch a partire dal 2000 la percentuale applicata sar almeno del sette per cento. 2 Delle risorse dellUnione riscosse nei termini del presente articolo, almeno il quindici per cento sar utilizzato nei Comuni, secondo criteri demografici, in azioni e servizi sanitari di base, nelle forme della legge. 3 Le risorse degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni destinate alle azioni e ai servizi pubblici di sanit e quelle trasferite dallUnione per la stessa finalit, saranno utilizzate tramite il Fondo di Sanit che sar coadiuvato e controllato dal Consiglio di Sanit, senza pregiudizio di quanto disposto allart. 74 della Costituzione Federale. 4 In assenza della legge complementare a cui si riferisce lart. 198, 3, a partire dallesercizio finanziario 2005 si applicher allUnione, al Distretto Federale e ai Comuni quanto disposto nel presente articolo. Art. 78. Fatti salvi i crediti definiti per legge come di scarso valore, quelli di natura alimentare, quelli di cui tratta lart. 33 del presente Atto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie e loro complementi, e quelli per i quali i fondi sono gi stati emessi o depositati in giudizio, gli ordini di pagamento pendenti alla data di promulgazione del presente Emendamento e quelli che derivino da azioni iniziali entrate in giudizio fino al 31 dicembre 1999, saranno liquidati secondo il loro

183

BRASILE

moeda corrente, acrescido de juros legais, em prestaes anuais, iguais e sucessivas, no prazo mximo de dez anos, permitida a cesso dos crditos. 1 permitida a decomposio de parcelas, a critrio do credor. 2 As prestaes anuais a que se refere o caput deste artigo tero, se no liquidadas at o final do exerccio a que se referem, poder liberatrio do pagamento de tributos da entidade devedora. 3 O prazo referido no caput deste artigo fica reduzido para dois anos, nos casos de precatrios judiciais originrios de desapropriao de imvel residencial do credor, desde que comprovadamente nico poca da imisso na posse. 4 O Presidente do Tribunal competente dever, vencido o prazo ou em caso de omisso no oramento, ou preterio ao direito de precedncia, a requerimento do credor, requisitar ou determinar o seqestro de recursos financeiros da entidade executada, suficientes satisfao da prestao. Art. 79. institudo, para vigorar at o ano de 2010, no mbito do Poder Executivo Federal, o Fundo de Combate e Erradicao da Pobreza, a ser regulado por lei complementar com o objetivo de viabilizar a todos os brasileiros acesso a nveis dignos de subsistncia, cujos recursos sero aplicados em aes suplementares de nutrio, habitao, educao, sade, reforo de renda familiar e outros programas de relevante interesse social voltados para melhoria da qualidade de vida.

valore reale, in moneta corrente, aumentati degli interessi legali, in prestazioni annuali uguali e successive, nellarco massimo di dieci anni, con possibilit di cessione dei crediti. 1 E permessa la scomposizione delle quote, a richiesta del creditore. 2 Le prestazioni annuali a cui si riferisce il capoverso del presente articolo, se non liquidate entro la fine dellesercizio a cui si riferiscono, avranno potere liberatorio del pagamento di tributi dellentit debitrice. 3 Il termine riferito nel capoverso di questo articolo viene ridotto a due anni, nel caso di ordini di pagamento giudiziari originati da esproprio di immobile residenziale del creditore, purch sia provato essere unico allepoca di immissione nella propriet. 4 Il Presidente del Tribunale competente dovr, scaduto il termine o in caso di omissione nel bilancio o mancata osservanza del diritto di precedenza, su richiesta del creditore, richiedere o determinare il sequestro di risorse finanziarie dellente debitore, sufficienti a soddisfare la prestazione. Art. 79. E istituito, per rimanere in vigore fino allanno 2010, nellambito del Potere Esecutivo Federale, il Fondo per la Lotta e lo Sradicamento della Povert, che sar regolato da legge complementare, con lobiettivo di rendere possibile a tutti i brasiliani laccesso a livelli degni di sussistenza, le cui risorse saranno impiegate in azioni supplementari per alimentazione, abitazione, istruzione, sanit, incremento del reddito familiare e altri programmi di rilevante interesse sociale rivolti al miglioramento della qualit di vita. Paragrafo unico. Il Fondo previsto al presente articolo avr un Consiglio Consultivo e di Monitoraggio a cui prenderanno parte rappresentanti della societ civile, secondo quanto stabilito dalla legge. Art. 80. Il Fondo per la Lotta e lo Sradicamento della Povert composto da: I. la quota del prodotto della riscossione corrispondente a una addizionale di otto centesimi per cento, applicabile dal 18 giugno 2000 al 17 giugno 2002, allaliquota del contributo sociale di cui tratta lart. 75 dellAtto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie; II. la quota del prodotto della riscossione corrispondente ad una addizionale di cinque punti percentuali sullaliquota dellImposta sui Prodotti Industriali- IPI, o dellimposta che la

Pargrafo nico. O Fundo previsto neste artigo ter Conselho Consultivo e de Acompanhamento que conte com a participao de representantes da sociedade civil, nos termos da lei.

Art. 80. Compem o Fundo de Combate e Erradicao da Pobreza: I. a parcela do produto da arrecadao correspondente a um adicional de oito centsimos por cento, aplicvel de 18 de junho de 2000 a 17 de junho de 2002, na alquota da contribuio social de que trata o art. 75 do Ato das Disposies Constitucionais Transitrias; II. a parcela do produto da arrecadao correspondente a um adicional de cinco pontos percentuais na alquota do Imposto sobre Produtos Industrializados IPI, ou do imposto que vier a substitulo, i id t b d t fl

184

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

III.

IV. V. VI.

incidente sobre produtos suprfluos e aplicvel at a extino do Fundo; o produto da arrecadao do imposto de que trata o art. 153, inciso VII, da Constituio; dotaes oramentrias; doaes, de qualquer natureza, de pessoas fsicas ou jurdicas do Pas ou do exterior; outras receitas, a serem definidas na regulamentao do referido Fundo.

1 Aos recursos integrantes do Fundo de que trata este artigo no se aplica o disposto nos arts. 159 e 167, inciso IV, da Constituio, assim como qualquer desvinculao de recursos oramentrios. 2 A arrecadao decorrente do disposto no inciso I deste artigo, no perodo compreendido entre 18 de junho de 2000 e o incio da vigncia da lei complementar a que se refere o art. 79, ser integralmente repassada ao Fundo, preservado o seu valor real, em ttulos pblicos federais, progressivamente resgatveis aps 18 de junho de 2002, na forma da lei.

sostituir, incidente su prodotti superflui e applicabile fino allestinzione del Fondo; III. il prodotto della riscossione dellimposta di cui tratta lart. 153, inciso VII, della Costituzione; IV. dotazioni di bilancio; V. donazioni di qualsiasi natura, di persone fisiche o giuridiche del Paese o dellestero; VI. altre risorse, che saranno definite nel regolamento del suddetto Fondo. 1 Alle risorse che fanno parte del Fondo di cui tratta il presente articolo non si applica quanto disposto agli artt. 159 e 167, inciso IV, della Costituzione, n altri regimi di svincolo di risorse di bilancio. 2 La riscossione derivante da quanto disposto allinciso I del presente articolo, nel periodo compreso tra il 18 giugno 2000 e linizio dalla vigenza della legge complementare a cui si riferisce lart. 79, sar integralmente devoluta al Fondo, con preservazione del suo valore reale, in titoli pubblici federali, riscuotibili progressivamente dopo il 18 giugno 2002, secondo quanto stabilito dalla legge. Art. 81. E istituito un Fondo costituito dalle risorse ricevute dallUnione in decorrenza della privatizzazione di societ a economia mista o di imprese pubbliche, controllate dallunione direttamente o indirettamente, nel caso che loperazione implichi lalienazione del rispettivo controllo azionario a persona o ente non appartenente allAmministrazione Pubblica, o della partecipazione societaria restante dopo lalienazione, le cui rendite, generate a partire dal 18 giugno 2002, ritorneranno al Fondo per la Lotta e lo Sradicamento della Povert. 1 Nel caso che la somma annuale prevista per le rendite trasferite al Fondo per la Lotta e lo Sradicamento della Povert, nella forma del presente articolo, non raggiunga il valore di quattro miliardi di reais, si proceder alla complementazione, nella forma dellart. 80, inciso IV, dellAtto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie. 2 Senza pregiudizio di quanto disposto al 1, il Potere Esecutivo potr destinare al Fondo a cui si riferisce il presente articolo altri redditi derivanti dallalienazione di beni dellUnione. 3 La costituzione del Fondo a cui si riferisce il capoverso, il trasferimento di risorse al Fondo per la Lotta e lo Sradicamento della Povert e le restanti disposizioni relative al 1 del presente articolo saranno disciplinate per legge, essendo inapplicabile quanto disposto allart. 165, 9, inciso II, della Costituzione.

Art. 81. institudo Fundo constitudo pelos recursos recebidos pela Unio em decorrncia da desestatizao de sociedades de economia mista ou empresas pblicas por ela controladas, direta ou indiretamente, quando a operao envolver a alienao do respectivo controle acionrio a pessoa ou entidade no integrante da Administrao Pblica, ou de participao societria remanescente aps a alienao, cujos rendimentos, gerados a partir de 18 de junho de 2002, revertero ao Fundo de Combate e Erradicao de Pobreza. 1 Caso o montante anual previsto nos rendimentos transferidos ao Fundo de Combate e Erradicao da Pobreza, na forma deste artigo, no alcance o valor de quatro bilhes de reais, far-se- complementao na forma do art. 80, inciso IV, do Ato das Disposies Constitucionais Transitrias. 2 Sem prejuzo do disposto no 1, o Poder Executivo poder destinar ao Fundo a que se refere ste artigo outras receitas decorrentes da alienao de bens da Unio. 3 A constituio do Fundo a que se refere o caput, a transferncia de recursos ao Fundo de Combate e Erradicao da Pobreza e as demais disposies referentes ao 1 deste artigo sero disciplinadas em lei, no se aplicando o disposto no art. 165, 9, inciso II, da Constituio.

185

BRASILE

Art. 82. Os Estados, o Distrito Federal e os Municpios devem instituir Fundos de Combate Pobreza, com os recursos de que trata este artigo e outros que vierem a destinar, devendo os referidos Fundos ser geridos por entidades que contem com a participao da sociedade civil. 1 Para o financiamento dos Fundos Estaduais e Distrital, poder ser criado adicional de at dois pontos percentuais na alquota do Imposto sobre Circulao de Mercadorias e Servios - ICMS, sobre os produtos e servios suprfluos e nas condies definidas na lei complementar de que trata o art. 155, 2, XII, da Constituio, no se aplicando, sobre este percentual, o disposto no art. 158, IV, da Constituio. 2 Para o financiamento dos Fundos Municipais, poder ser criado adicional de at meio ponto percentual na alquota do Imposto sobre Servios ou do imposto que vier a substitu-lo, sobre servios suprfluos. Art. 83. Lei federal definir os produtos e servios suprfluos a que se referem os arts. 80, II, e 82, 2. Art. 84. A contribuio provisria sobre movimentao ou transmisso de valores e de crditos e direitos de natureza financeira, prevista nos arts. 74, 75 e 80, I, deste Ato das Disposies Constitucionais Transitrias, ser cobrada at 31 de dezembro de 2004. 1 Fica prorrogada, at a data referida no caput deste artigo, a vigncia da Lei n 9.311, de 24 de outubro de 1996, e suas alteraes. 2 Do produto da arrecadao da contribuio social de que trata este artigo ser destinada a parcela correspondente alquota de: I. vinte centsimos por cento ao Fundo Nacional de Sade, para financiamento das aes e servios de sade; II. dez centsimos por cento ao custeio da previdncia social; III. oito centsimos por cento ao Fundo de Combate e Erradicao da Pobreza, de que tratam os arts. 80 e 81 deste Ato das Disposies Constitucionais Transitrias. 3 A alquota da contribuio de que trata este artigo ser de: I. trinta e oito centsimos por cento, nos exerccios financeiros de 2002 e 2003; II. (Revogado). Art. 85. A contribuio a que se refere o art. 84 deste Ato das Disposies Constitucionais Transitrias no incidir, a partir do trigsimo dia d d t d bli d t E d

Art. 82. Gli Stati, il Distretto Federale e i Comuni devono istituire Fondi per la Lotta alla Povert, con le risorse di cui tratta il presente articolo e altre che saranno destinate, con la condizione che i suddetti Fondi siano gestiti da enti in cui vi sia partecipazione della societ civile. 1 Per il finanziamento dei Fondi Statali e Distrettuali potr essere creata unaddizionale di fino a due punti percentuali dellaliquota dellImposta sulla Circolazione di Merci e Servizi - ICMS, sui prodotti e servizi superflui e nelle condizioni definite nella legge complementare di cui tratta lart. 155, 2, XII della Costituzione, non applicandosi, su questa percentuale, quanto disposto nellart. 158, IV della Costituzione. 2 Per finanziare i Fondi Comunali si potr creare unaddizionale pari a mezzo punto percentuale al massimo nellaliquota dellImposta su Servizi o dellimposta che la sostituir, sui servizi superflui. Art. 83. Una legge federale definir i prodotti e servizi superflui a cui fanno riferimento gli artt. 80, II, e 82, 2. Art. 84. La tassa provvisoria sulla movimentazione o trasmissione di valori, di crediti e diritti di natura finanziaria, prevista agli artt. 74,75 e 80, I, del presente Atto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie, sar riscossa fino al 31 dicembre 2004. 1 E prorogata fino alla data stabilita nel capoverso di questo articolo, la vigenza della Legge n 9.311, del 24 ottobre 1996, e sue modifiche. 2 Dal prodotto della riscossione del contributo sociale di cui tratta il presente articolo, sar destinata la quota corrispondente allaliquota di: I. venti centesimi per cento al Fondo Sanitario Nazionale, per il finanziamento delle azioni e servizi di sanit; II. dieci centesimi per cento al finanziamento della previdenza sociale III. otto centesimi per cento al Fondo per la Lotta e lo Sradicamento della Povert, di cui trattano gli artt. 80 e 81 di questo Atto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie. 3 Laliquota della tassa di cui tratta il presente articolo sar di: I. trentotto centesimi per cento, negli esercizi finanziari 2002 e 2003; II. ( Revocato ) Art. 85. La tassa a cui si riferisce lart. 84 di questo Atto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie non incider, a partire dal trentesimo giorno dalla data di

186

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

da data de publicao desta Emenda Constitucional, nos lanamentos: I. em contas correntes de depsito especialmente abertas e exclusivamente utilizadas para operaes de: a) cmaras e prestadoras de servios de compensao e de liquidao de que trata o pargrafo nico do art. 2 da Lei n 10.214, de 27 de maro de 2001; b) companhias securitizadoras de que trata a Lei n 9.514, de 20 de novembro de 1997; c) sociedades annimas que tenham por objeto exclusivo a aquisio de crditos oriundos de operaes praticadas no mercado financeiro; II. em contas correntes de depsito, relativos a: a) operaes de compra e venda de aes, realizadas em recintos ou sistemas de negociao de bolsas de valores e no mercado de balco organizado; b) contratos referenciados em aes ou ndices de aes, em suas diversas modalidades, negociados em bolsas de valores, de mercadorias e de futuros; III. em contas de investidores estrangeiros, relativos a entradas no Pas e a remessas para o exterior de recursos financeiros empregados, exclusivamente, em operaes e contratos referidos no inciso II deste artigo. 1 O Poder Executivo disciplinar o disposto neste artigo no prazo de trinta dias da data de publicao desta Emenda Constitucional. 2 O disposto no inciso I deste artigo aplica-se somente s operaes relacionadas em ato do Poder Executivo, dentre aquelas que constituam o objeto social das referidas entidades. 3 O disposto no inciso II deste artigo aplica-se somente a operaes e contratos efetuados por intermdio de instituies financeiras, sociedades corretoras de ttulos e valores mobilirios, sociedades distribuidoras de ttulos e valores mobilirios e sociedades corretoras de mercadorias. Art. 86. Sero pagos conforme disposto no art. 100 da Constituio Federal, no se lhes aplicando a regra de parcelamento estabelecida no caput do art. 78 deste Ato das Disposies Constitucionais Transitrias, os dbitos da Fazenda Federal, Estadual, Distrital ou Municipal oriundos de sentenas transitadas em julgado, que preencham, cumulativamente, as seguintes condies: I. ter sido objeto de emisso de precatrios judicirios;

pubblicazione di questo Emendamento Costituzionale, sui versamenti effettuati: I. su conti correnti di deposito appositamente aperti e utilizzati esclusivamente per le operazioni di: a) uffici e prestatori di servizi di compensazione e liquidazione di cui tratta il paragrafo unico dellart. 2 della Legge n 10.214 del 27 marzo 2001; b) compagnie di assicurazione di crediti immobiliari, di cui tratta la Legge n 9.514 del 20 novembre 1997; c) societ anonime che abbiano per oggetto esclusivo lacquisizione di crediti originati da operazioni praticate nel mercato finanziario; II. su conti correnti di deposito relativi a: a) operazioni di compravendita di azioni, realizzate in recinti o sistemi di negoziazione di borse valori e nel mercato alle grida organizzato: b) contratti riferiti a azioni o indici di azioni, nelle loro diverse modalit, negoziati in borse valori, merci e futures; III. su conti di investitori stranieri, relativi a entrate nel Paese e a rimesse verso lestero di risorse finanziarie impiegate esclusivamente per operazioni e contratti riportati allinciso II del presente articolo. 1 Il Potere Esecutivo discipliner il disposto del presente articolo entro il termine di trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente Emendamento Costituzionale. 2 Quanto disposto allinciso I del presente articolo si applica solamente alle operazioni riferite in atto del Potere Esecutivo, tra quelle che costituiscono loggetto sociale dei suddetti enti. 3 Quanto disposto allinciso II del presente articolo si applica solamente ad operazioni e contratti effettuati con lintermediazione di istituzioni finanziarie, societ per la compravendita di titoli e valori mobiliari, societ per la distribuzione di titoli e valori mobiliari e societ per la compravendita di merci. Art. 86. In conformit al disposto dellart.100 della Costituzione Federale, saranno pagati senza possibilit di applicare la regola della rateizzazione stabilita al caput dellart. 78 del presente Atto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie, i debiti del Tesoro Federale, Statale, Distrettuale o Comunale derivanti da sentenze passate in giudicato, che soddisfino cumulativamente le seguenti condizioni: I. essere stati oggetto di emissione di ordini di

187

BRASILE

II.

III.

judicirios; ter sido definidos como de pequeno valor pela lei de que trata o 3 do art. 100 da Constituio Federal ou pelo art. 87 deste Ato das Disposies Constitucionais Transitrias; estar, total ou parcialmente, pendentes de pagamento na data da publicao desta Emenda Constitucional.

1 Os dbitos a que se refere o caput deste artigo, ou os respectivos saldos, sero pagos na ordem cronolgica de apresentao dos respectivos precatrios, com precedncia sobre os de maior valor. 2 Os dbitos a que se refere o caput deste artigo, se ainda no tiverem sido objeto de pagamento parcial, nos termos do art. 78 deste Ato das Disposies Constitucionais Transitrias, podero ser pagos em duas parcelas anuais, se assim dispuser a lei. 3 Observada a ordem cronolgica de sua apresentao, os dbitos de natureza alimentcia previstos neste artigo tero precedncia para pagamento sobre todos os demais. Art. 87. Para efeito do que dispem o 3 do art. 100 da Constituio Federal e o art. 78 deste Ato das Disposies Constitucionais Transitrias sero considerados de pequeno valor, at que se d a publicao oficial das respectivas leis definidoras pelos entes da Federao, observado o disposto no 4 do art. 100 da Constituio Federal, os dbitos ou obrigaes consignados em precatrio judicirio, que tenham valor igual ou inferior a: I. quarenta salrios-mnimos, perante a Fazenda dos Estados e do Distrito Federal; II. trinta salrios-mnimos, perante a Fazenda dos Municpios. Pargrafo nico. Se o valor da execuo ultrapassar o estabelecido neste artigo, o pagamento far-se-, sempre, por meio de precatrio, sendo facultada parte exeqente a renncia ao crdito do valor excedente, para que possa optar pelo pagamento do saldo sem o precatrio, da forma prevista no 3 do art. 100.

pagamento giudiziari; essere stati definiti come di scarso valore dalla legge di cui tratta il 3 dellart. 100 della Costituzione Federale o dallart. 87 del presente Atto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie; III. essere, totalmente o parzialmente, in attesa di pagamento alla data della pubblicazione di questo Emendamento Costituzionale. 1 I debiti a cui si riferisce il capoverso del presente articolo, o i rispettivi saldi, saranno pagati nellordine cronologico di presentazione dei rispettivi ordini di pagamento, con precedenza su quelli di maggior valore. 2 I debiti a cui si riferisce il capoverso del presente articolo, qualora non fossero ancora stati oggetto di pagamento parziale, nei termini dellart. 78 del presente Atto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie, potranno essere pagati in due prestazioni annuali, se cos disposto dalla legge. 3 Osservato lordine cronologico della loro presentazione, i debiti di natura alimentare previsti nel presente articolo avranno precedenza su tutti gli altri per il pagamento. II. Art. 87. Per effetto di quanto disposto al 3 dellart. 100 della Costituzione Federale e allart. 78 del presente Atto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie, saranno considerati di scarso valore, fino a quando non si verifichi la pubblicazione ufficiale delle rispettive leggi definitorie da parte degli enti federali, ottemperato il disposto al 4 dellart. 100 della Costituzione Federale, i debiti o le obbligazioni dichiarati nellordine di pagamento giudiziario, di valore pari o inferiore a : I. quaranta salari minimi, avanti al Tesoro degli Stati e del Distretto Federale; II. trenta salari minimi, avanti al Tesoro dei Comuni. Paragrafo unico. Se il valore dellesecuzione sar superiore a quanto stabilito nel presente articolo, il pagamento verr effettuato, sempre, a mezzo di ordine di pagamento, con facolt per la parte esecutrice di rinunciare al credito per il valore eccedente, affinch possa optare per il pagamento del saldo senza lordine di pagamento, nella forma prevista al 3 dellart. 100. Art. 88. Fino a che una legge complementare non discipliner quanto disposto agli incisi I e III del 3 dellart. 156 della Costituzione Federale, limposta a cui si riferisce linciso III del capoverso dello stesso articolo:

Art. 88. Enquanto lei complementar no disciplinar o disposto nos incisos I e III do 3 do art. 156 da Constituio Federal, o imposto a que se refere o inciso III do caput do mesmo artigo: I. ter alquota mnima de dois por cento, exceto para os servios a que se referem

188

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

II.

exceto para os servios a que se referem os itens 32, 33 e 34 da Lista de Servios anexa ao Decreto-Lei n 406, de 31 de dezembro de 1968; no ser objeto de concesso de isenes, incentivos e benefcios fiscais, que resulte, direta ou indiretamente, na reduo da alquota mnima estabelecida no inciso I.

I.

II.

avr una aliquota minima del due per cento, con leccezione dei servizi a cui si riferiscono le voci 32, 33, e 34 della Lista dei Servizi annessa al Decreto Legge n 406 del 31 dicembre 1968; non sar oggetto di concessione di esenzioni, incentivi e benefici fiscali, che comportino, direttamente o indirettamente, la riduzione dellaliquota minima stabilita allinciso I.

Art. 89. Os integrantes da carreira policial militar do ex-Territrio Federal de Rondnia, que comprovadamente se encontravam no exerccio regular de suas funes prestando servios quele ex-Territrio na data em que foi transformado em Estado, bem como os Policiais Militares admitidos por fora de lei federal, custeados pela Unio, constituiro quadro em extino da administrao federal, assegurados os direitos e vantagens a eles inerentes, vedado o pagamento, a qualquer ttulo, de diferenas remuneratrias, bem como ressarcimentos ou indenizaes de qualquer espcie, anteriores promulgao desta Emenda. Pargrafo nico. Os servidores da carreira policial militar continuaro prestando servios ao Estado de Rondnia na condio de cedidos, submetidos s disposies legais e regulamentares a que esto sujeitas as corporaes da respectiva Polcia Militar, observadas as atribuies de funo compatveis com seu grau hierrquico.

Art. 89. Gli appartenenti al corpo di polizia militare dellex-Territorio Federale di Rondonia, che possano provare di essere stati nel regolare esercizio delle loro funzioni, prestando servizio nel suddetto ex-Territorio alla data in cui fu trasformato in Stato, e i Poliziotti Militari assunti in forza di legge federale, con finanziamento dellUnione, costituiranno quadro in estinzione dellamministrazione federale, con garanzia di mantenimento dei diritti e vantaggi loro spettanti, e con divieto di pagamento, a qualsiasi titolo, di differenze di retribuzione, risarcimenti o indennit di qualsiasi specie, precedenti alla promulgazione del presente Emendamento. Paragrafo unico. I dipendenti pubblici di carriera nella Polizia Militare continueranno a prestare servizio per lo Stato di Rondonia nella condizione di ceduti, sottoposti alle disposizioni legali e regolamentari a cui sono soggette le corporazioni della rispettiva Polizia Militare, rispettate le competenze di funzioni compatibili con il loro grado gerarchico. Art. 90. Il termine previsto nel capoverso dellart. 84 del presente Atto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie viene prorogato fino al 31 dicembre 2007. 1 Viene prorogata fino alla data riportata nel presente articolo, la vigenza della Legge n 9.311 del 24 ottobre 1996 e sue modifiche. 2 Fino alla data riferita al capoverso del presente articolo, laliquota della tassa di cui tratta lart. 84 del presente Atto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie sar di trentotto centesimi per cento. Art. 91. LUnione consegner agli Stati e al Distretto Federale la somma definita da legge complementare, in base ai criteri, tempi e condizioni ivi determinati, con la possibilit di considerare le esportazioni allestero di materie prime e semi-lavorati, il rapporto tra esportazioni e importazioni, i crediti derivanti da acquisizioni destinate allattivo permanente e alleffettivo mantenimento e utilizzo del credito dimposta a cui si riferisce lart. 155, 2, X, a). 1 Dellimporto delle risorse che spettano a ciascuno

Art. 90. O prazo previsto no caput do art. 84 deste Ato das Disposies Constitucionais Transitrias fica prorrogado at 31 de dezembro de 2007. 1 Fica prorrogada, at a data referida no caput deste artigo, a vigncia da Lei n 9.311, de 24 de outubro de 1996, e suas alteraes. 2 At a data referida no caput deste artigo, a alquota da contribuio de que trata o art. 84 deste Ato das Disposies Constitucionais Transitrias ser de trinta e oito centsimos por cento. Art. 91. A Unio entregar aos Estados e ao Distrito Federal o montante definido em lei complementar, de acordo com critrios, prazos e condies nela determinados, podendo considerar as exportaes para o exterior de produtos primrios e semi-elaborados, a relao entre as exportaes e as importaes, os crditos decorrentes de aquisies destinadas ao ativo permanente e a efetiva manuteno e aproveitamento do crdito do imposto a que se refere o art. 155, 2, X, a. 1 Do montante de recursos que cabe a cada E d i

189

BRASILE

Estado, setenta e cinco por cento pertencem ao prprio Estado, e vinte e cinco por cento, aos seus Municpios, distribudos segundo os critrios a que se refere o art. 158, pargrafo nico, da Constituio. 2 A entrega de recursos prevista neste artigo perdurar, conforme definido em lei complementar, at que o imposto a que se refere o art. 155, II, tenha o produto de sua arrecadao destinado predominantemente, em proporo no inferior a oitenta por cento, ao Estado onde ocorrer o consumo das mercadorias, bens ou servios. 3 Enquanto no for editada a lei complementar de que trata o caput, em substituio ao sistema de entrega de recursos nele previsto, permanecer vigente o sistema de entrega de recursos previsto no art. 31 e Anexo da Lei Complementar n 87, de 13 de setembro de 1996, com a redao dada pela Lei Complementar n 115, de 26 de dezembro de 2002. 4 Os Estados e o Distrito Federal devero apresentar Unio, nos termos das instrues baixadas pelo Ministrio da Fazenda, as informaes relativas ao imposto de que trata o art. 155, II, declaradas pelos contribuintes que realizarem operaes ou prestaes com destino ao exterior. Art. 92. So acrescidos dez anos ao prazo fixado no art. 40 deste Ato das Disposies Constitucionais Transitrias. Art. 93. A vigncia do disposto no art. 159, III, e 4, iniciar somente aps a edio da lei de que trata o referido inciso III. Art. 94. Os regimes especiais de tributao para microempresas e empresas de pequeno porte prprios da Unio, dos Estados, do Distrito Federal e dos Municpios cessaro a partir da entrada em vigor do regime previsto no art. 146, III, d, da Constituio. Braslia, 5 de outubro de 1988. Ulysses Guimares, Presidente Mauro Benevides, 1 Vice- Presidente Jorge Arbage, 2 Vice-Presidente Marcelo Cordeiro, 1 Secretrio Mrio Maia, 2 Secretrio Arnaldo Faria de S, 3 Secretrio Benedita da Silva, 1 Suplente de Secretrio

Stato, il settantacinque per cento va allo Stato stesso, e il venticinque per cento ai suoi Comuni, distribuito secondo i criteri a cui si riferisce lart. 158, paragrafo unico, della Costituzione. 2 Lassegnazione delle risorse prevista nel presente articolo rimarr in vigore, secondo quanto stabilito da legge complementare, fino a quando il prodotto della riscossione dellimposta a cui si riferisce lart. 155, II, sar destinato in maniera preponderante, in percentuale non inferiore allottanta per cento, allo Stato in cui si verifichi il consumo delle merci, beni o servizi. 3 Fino a che non sar pubblicata la legge complementare di cui tratta il capoverso, in sostituzione del sistema di assegnazione delle risorse ivi previsto, rimarr in vigore il sistema di assegnazione previsto allart. 31 e allAllegato della Legge Complementare n 87 del 13 settembre 1996, con la redazione data nella Legge Complementare n 115 del 26 dicembre 2002. 4 Gli Stati e il Distretto Federale dovranno presentare allUnione, nei termini delle istruzioni rilasciate dal Ministero della Fazenda, le informazioni relative allimposta di cui tratta lart. 155, II, dichiarate dai contribuenti che hanno realizzato operazioni o prestazioni destinate allestero. Art. 92. Vengono aggiunti dieci anni al termine stabilito allart. 40 del presente Atto delle Disposizioni Costituzionali Transitorie. Art. 93. La vigenza di quanto disposto nellart. 159, III, e 4, inizier solamente dopo la pubblicazione della legge di cui tratta il riferito inciso III. Art. 94. I regimi speciali di tassazione per microimprese e imprese di piccola portata propri dellUnione, degli Stati, del Distretto Federale e dei Comuni, cesseranno a partire dallentrata in vigore del regime previsto allart. 146, III, d, della Costituzione. Braslia, 5 ottobre 1988 Ulysses Guimaraes, Presidente Mauro Benevides, 1 Vice-Presidente Jorge Arbage, 2 Vice-Presidente Marcelo Cordeiro, 1 Segretario Mario Maia, 2 Segretario Arnaldo Faria de S, 3 Segretario Benedito da Silva, 1 Segretario Supplente

190

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Luiz Soyer, 2 Suplente de Secretrio Sotero Cunha, 3 Suplente de Secretrio Bernardo Cabral, Relator Geral Adolfo Oliveira, Relator Adjunto Antnio Carlos Konder Reis, Relator Adjunto Jos Fogaa, Relator Adjunto

Luiz Soyer, 2 Segretario Supplente Sotero Cunha, 3 Segretario Supplente Bernardo Cabral, Relatore Generale Adolfo Oliveira, Relatore Aggiunto Antonio Carlos Konder Reis, Relatore Aggiunto Jos Fogaa, Relatore Aggiunto

Abigail Feitosa Acival Gomes Adauto Pereira Ademir Andrade Adhemar de Barros Filho Adroaldo Streck Adylson Motta Acio de Borba Acio Neves Affonso Camargo Afif Domingos Afonso Arinos Afonso Sancho Agassiz Almeida Agripino de Oliveira Lima Airton Cordeiro Airton Sandoval Alarico Abib Albano Franco Albrico Cordeiro Albrico Filho Alceni Guerra Alcides Saldanha Aldo Arantes Alrcio Dias Alexandre Costa Alexandre Puzyna Alfredo Campos Almir Gabriel Aloisio Vasconcelos Aloysio Chaves Aloysio Teixeira Aluizio Bezerra Aluzio Campos lvaro Antnio lvaro Pacheco lvaro Valle Alysson Paulinelli Amaral Netto Amaury Mller Amilcar Moreira ngelo Magalhes Anna Maria Rattes Annibal Barcellos Antero de Barros Antnio Cmara Antnio Carlos Franco Antonio Carlos Mendes Thame Antnio de Jesus Antonio Ferreira Antonio Gaspar Antonio Mariz Antonio Perosa Antnio Salim Curiati Antonio Ueno Arnaldo Martins Arnaldo Moraes Arnaldo Prieto Arnold Fioravante Arolde de Oliveira Artenir Werner Artur da Tvola Asdrubal Bentes Assis Canuto tila Lira Augusto Carvalho ureo Mello Baslio Villani Benedicto Monteiro Benito Gama Beth Azize Bezerra de Melo Bocayuva Cunha Bonifcio de Andrada Bosco Frana Brando Monteiro Caio Pompeu Carlos Alberto Carlos Alberto Ca Carlos Benevides Carlos Cardinal Carlos Chiarelli Carlos Cotta Carlos DeCarli Carlo Mosconi Carlos SantAnna Carlos Vinagre Carlos Virglio Carrel Benevides Cssio Cunha Lima Clio de Castro Celso Dourado Csar Cals Neto Csar Maia Chagas Duarte Chagas Neto Chagas Rodrigues Chico Humberto Christvam Chiaradia Cid Carvalho Cid Sabia de Carvalho Cludio vila Cleonncio Fonseca Costa Ferreira Cristina Tavares Cunha Bueno Dlton Canabrava Darcy Deitos Darcy Pozza Daso Coimbra Davi Alves Silva Del Bosco Amaral Delfim Netto Dlio Braz Denisar Arneiro Dionisio Dal Pr Dionsio Hage Dirce Tutu Quadros Dirceu Carneiro Divaldo Suruagy Djenal Gonalves Domingos Juvenil Domingos Leonelli Doreto Campanari Edsio Frias Edison Lobo Edivaldo Motta Edme Tavares Edmilson Valentim Eduardo Bonfim Eduardo Jorge Eduardo Moreira Egdio Ferreira Lima Elias Murad Eliel Rodrigues Elizer Moreira Enoc Vieira Eraldo Tinoco Eraldo Trindade Erico Pegoraro Ervin Bonkoski Etevaldo Nogueira Euclides Scalco Eunice Michiles Evaldo Gonalves Expedito Machado zio Ferreira Fbio Feldmann Fbio Raunheitti Farabulini Jnior Fausto Fernandes Fausto Rocha Felipe Mendes Feres Nader Fernando Bezerra Coelho Fernando Cunha Fernando Gasparian Fernando Gomes Fernando Henrique Cardoso Fernando Lyra Fernando Santana Fernando Velasco Firmo de Castro Flavio Palmier da Veiga Flvio Rocha Florestan Fernandes Floriceno Paixo Frana Teixeira Francisco Amaral Francisco Benjamim Francisco Carneiro Francisco Coelho Francisco Digenes Francisco Dornelles Francisco Kster Francisco Pinto Francisco Rollemberg Francisco Rossi Francisco Sales Furtado Leite Gabriel Guerreiro Gandi Jamil Gastone Righi Genebaldo Correia Gensio Bernardino Geovani Borges Geraldo Alckmin Filho Geraldo Bulhes Geraldo Campos Geraldo Fleming Geraldo Melo Gerson Camata Gerson Marcondes Gerson Peres Gidel Dantas Gil Csar Gilson Machado Gonzaga Patriota Guilherme Palmeira Gumercindo Milhomem Gustavo de Faria Harlan Gadelha Haroldo Lima Haroldo Sabia Hlio Costa Hlio Duque Hlio Manhes Hlio Rosas Henrique Crdova Henrique Eduardo Alves Herclito Fortes Hermes Zaneti Hilrio Braun Homero Santos Humberto Lucena Humberto Souto Iber Ferreira Ibsen Pinheiro Inocncio Oliveira Iraj Rodrigues Iram Saraiva Irapuan Costa Jnior Irma Passoni Ismael Wanderley Israel Pinheiro Itamar Franco Ivo Cerssimo Ivo Lech Ivo Mainardi Ivo Vanderlinde Jacy Scanagatta Jairo Azi Jairo Carneiro Jalles Fontoura Jamil Haddad Jarbas Passarinho Jayme Paliarin Jayme

191

BRASILE

Santana Jesualdo Cavalcanti Jesus Tajra Joaci Ges Joo Agripino Joo Alves Joo Calmon Joo Carlos Bacelar Joo Castelo Joo Cunha Joo da Mata Joo de Deus Antunes Joo Herrmann Neto Joo Lobo Joo Machado Rollemberg Joo Menezes Joo Natal Joo Paulo Joo Rezek Joaquim Bevilcqua Joaquim Francisco Joaquim Hayckel Joaquim Sucena Jofran Frejat Jonas Pinheiro Jonival Lucas Jorge Bornhausen Jorge Hage Jorge Leite Jorge Uequed Jorge Vianna Jos Agripino Jos Camargo Jos Carlos Coutinho Jos Carlos Grecco Jos Carlos Martinez Jos Carlos Sabia Jos Carlos Vasconcelos Jos Costa Jos da Conceio Jos Dutra Jos Egreja Jos Elias Jos Fernandes Jos Freire Jos Genono Jos Geraldo Jos Guedes Jos Igncio Ferreira Jos Jorge Jos Lins Jos Loureno Jos Luiz de S Jos Luiz Maia Jos Maranho Jos Maria Eymael Jos Maurcio Jos Melo Jos Mendona Bezerra Jos Moura Jos Paulo Bisol Jos Queiroz Jos Richa Jos Santana de Vasconcellos Jos Serra Jos Tavares Jos Teixeira Jos Thomaz Non Jos Tinoco Jos Ulsses de Oliveira Jos Viana Jos Yunes Jovanni Masini Juarez Antunes Jlio Campos Jlio Costamilan Jutahy Jnior Jutahy Magalhes Koyu Iha Lael Varella Lavoisier Maia Leite Chaves Llio Souza Leopoldo Peres Leur Lomanto Levy Dias Lzio Sathler Ldice da Mata Louremberg Nunes Rocha Lourival Baptista Lcia Braga Lcia Vnia Lcio Alcntara Lus Eduardo Lus Roberto Ponte Luiz Alberto Rodrigues Luiz Freire Luiz Gushiken Luiz Henrique Luiz Incio Lula da Silva Luiz Leal Luiz Marques Luiz Salomo Luiz Viana Luiz Viana Neto Lysneas Maciel Maguito Vilela Maluly Neto Manoel Castro Manoel Moreira Manoel Ribeiro Mansueto de Lavor Manuel Viana Mrcia Kubitschek Mrcio Braga Mrcio Lacerda Marco Maciel Marcondes Gadelha Marcos Lima Marcos Queiroz Maria de Lourdes Abadia Maria Lcia Mrio Assad Mrio Covas Mrio de Oliveira Mrio Lima Marluce Pinto Matheus Iensen Mattos Leo Maurcio Campos Maurcio Correa Maurcio Fruet Maurcio Nasser Maurcio Pdua Maurlio Ferreira Lima Mauro Borges Mauro Campos Mauro Miranda Mauro Sampaio Max Rosenmann Meira Filho Melo Freire Mello Reis Mendes Botelho Mendes Canale Mendes Ribeiro Messias Gis Messias Soares Michel Temer Milton Barbosa Milton Lima Milton Reis Miraldo Gomes Miro Teixeira Moema So Thiago Moyss Pimentel Mozarildo Cavalcanti Mussa Demes Myrian Portella Nabor Jnior Naphtali Alves de Souza Narciso Mendes Nelson Aguiar Nelson Carneiro Nelson Jobim Nelson Sabr Nelson Seixas Nelson Wedekin Nelton Friedrich Nestor Duarte Ney Maranho Nilso Sguarezi Nilson Gibson Nion Albernaz Noel de Carvalho Nyder Barbosa Octvio Elsio Odacir Soares Olavo Pires Olvio Dutra Onofre Corra Orlando Bezerra Orlando Pacheco Oscar Corra Osmar Leito Osmir Lima Osmundo Rebouas Osvaldo Bender Osvaldo Coelho Osvaldo Macedo Osvaldo Sobrinho Oswaldo Almeida Oswaldo Trevisan Ottomar Pinto Paes de Andrade Paes Landim Paulo Delgado Paulo Macarini Paulo Marques Paulo Mincarone Paulo Paim Paulo Pimentel Paulo Ramos Paulo Roberto Paulo Roberto Cunha Paulo Silva Paulo Zarzur Pedro Canedo Pedro Ceolin Percival Muniz Pimenta da Veiga Plnio Arruda Sampaio Plnio Martins Pompeu de Sousa Rachid Saldanha Derzi Raimundo Bezerra Raimundo Lira Raimundo Rezende Raquel Cndido Raquel Capiberibe Raul Belm Raul Ferraz Renan Calheiros Renato Bernardi Renato Johnsson Renato Vianna Ricardo Fiuza Ricardo Izar Rita Camata Rita Furtado Roberto Augusto Roberto Balestra Roberto Brant Roberto Campos Roberto Dvila Roberto Freire Roberto Jefferson Roberto Rollemberg Roberto Torres Roberto Vital Robson Marinho Rodrigues Palma Ronaldo Arago Ronaldo Carvalho Ronaldo Cezar Coelho Ronan Tito Ronaro Corra Rosa Prata Rose de Freitas Rospide Netto Rubem Branquinho Rubem Medina Ruben Figueir Ruberval Pilotto Ruy Bacelar Ruy Nedel Sadie Hauache Salatiel Carvalho Samir Acha Sandra Cavalcanti Santinho Furtado Sarney Filho Saulo Queiroz Srgio Brito Srgio Spada Srgio Werneck Severo Gomes Sigmaringa Seixas Slvio Abreu Simo Sessim Siqueira Campos Slon Borges dos Reis Stlio Dias Tadeu Frana Telmo Kirst Teotonio Vilela Filho Theodoro Mendes Tito Costa Ubiratan Aguiar Ubiratan Spinelli Uldurico Pinto Valmir Campelo Valter Pereira Vasco Alves Vicente Bogo Victor Faccioni Victor Fontana Victor Trovo Vieira da Silva Vilson Souza Vingt Rosado Vinicius Cansano Virgildsio de Senna Virglio Galassi Virglio Guimares Vitor Buaiz Vivaldo Barbosa Vladimir Palmeira Wagner Lago Waldec Ornlas Waldyr Pugliesi Walmor de Luca Wilma Maia Wilson

192

LE COSTITUZIONI DEGLI ALTRI

Campos Wilson Martins Ziza Valadares. PARTECIPANTI: lvaro Dias Antnio Britto Bete Mendes Borges da Silveira Cardoso Alves Edivaldo Holanda Expedito Jnior Fadah Gattass Francisco Dias Geovah Amarante Hlio Gueiros Horcio Ferraz Hugo Napoleo Iturival Nascimento Ivan Bonato Jorge Medauar Jos Mendona de Morais Leopoldo Bessone Marcelo Miranda Mauro Fecury Neuto de Conto Nivaldo Machado Oswaldo Lima Filho Paulo Almada Prisco Viana Ralph Biasi Rosrio Congro Neto Srgio Naya Tidei de Lima. IN MEMORIAM: Alair Ferreira Antnio Farias Fbio Lucena Norberto Schwantes Virglio Tvora.